Vous êtes sur la page 1sur 4

Da:

rosalinda maggenti rosalindamaggenti@gmail.com

Oggetto:
Vs. "difesa" nella opposizione al fallimento Valco.. Vogliate controllare e segnalarci eventuali inesattezze,
essendo in rete. Distinti saluti.

Data: 16 maggio 2010 11.42.54 GMT+02.00


A: Avvocato Orlandi avvocatoorlandi@interfree.it Cc: Carlo Unti carlounti@gmail.com

Ma, se atti giudiziari sono basati su falsi di pubblici ufficiali, non sono NULLI ? e se le prove sono già nel tribunale i difensori
che non le hanno usate come legge prevede, non dovrebbero impegnarsi a rimediare prima di essere chiamati a
risponderne? e i Giudici...

Casualmente su Google ho letto che a metà giugno Giuntoli procederà alla vendita all'asta dei beni Valco di cui Giuntoli e il
Tribunale di Lucca hanno preso possesso falsificando tutti gli atti senza che i difensori reagissero come legge prevede,
dimostrando cioè almeno, che il sequestro è avvenuto 6 mesi prima della prima rata.

Lei disponeva del contratto di acquisto del credito, depositato in Tribunale dal 2004 e anche della copia del
penale dove Terigi dichiara il falso, quella che Lei ha chiesto al Giudice di acquisire (!), oltre al
contratto di associazione in partecipazione, del sequestro etc. cioè i documenti dai
quali ho tratto le informazioni che sono stampate sulle schede..per non parlare della
Simonetti e delle sue dichiarazioni , ma questo lo vedremo fra poco tempo..

Lei non poteva ignorare che il deposito diretto dei documenti da parte del cliente
poteva essere impugnato dalla controparte, Lei non poteva ignorare che disponeva di
documenti che provavano reati di pubblici ufficiali, che tutta la faccenda era stata
organizzata da una vera e propria associazione per delinquere (mafiosa secondo
definizioni dei carabinieri).

Come scritto e depositato il 17 luglio 2008,( http://www.facebook.com/photo.php?pid=30905100&id=1299196144


) essendo tutta l'operazione un reato, ed essendone a conoscenza, dovrò denunciare sia TUTTI i soggetti
che hanno partecipato all'operazione stessa che gli eventuali acquirenti essendo un incauto acquisto,
ricettazione e altro, ogni documento verrà messo in rete e pubblicizzato al meglio.

A proposito di questo fra giorni partirà una diffida, pubblica, sull'argomento.

Desidero che di questo ne parli con Carlo Unti, La chiamerò per fissare un appuntamento appena riuscirò a parlare con lui,
credo a fine mese.

Distinti saluti.

Rosalinda Maggenti

Allego: SCHEDE su
"CREDITO ESIGIBILE" +
" IL BALLETTO DEL RENDICONTO FINALE"
1
2
3
Inizio messaggio inoltrato:
Da: Al Turendo <turendo@gmail.com>
Data: 10 aprile 2010 22.23.19 GMT+02.00
A: "Avv. Roberto Orlandi" <avvocatoorlandi@interfree.it>
Cc: Carlo Unti <carlounti@gmail.com>
Oggetto: I: Vs. "difesa" nella opposizione al fallimento Valco.. Vogliate controllare e segnalarci
eventuali inesattezze, essendo in rete. Distinti saluti.

Altre info...
http://www.facebook.com/photo.php?pid=31131641&l=36faa0680e&id=1299196144
http://www.facebook.com/photo.php?pid=31114266&l=2e4ef240a4&id=1299196144

Inizio messaggio inoltrato:


Da: rosalinda maggenti <rosalindamaggenti@gmail.com>
Data: 10 aprile 2010 22.11.08 GMT+02.00
A: Avv. Roberto Orlandi <avvocatoorlandi@interfree.it>
Cc: Carlo Unti <carlounti@gmail.com>
Oggetto: Re: Vs. "difesa" nella opposizione al fallimento Valco.. Vogliate controllare e segnalarci eventuali inesattezze,
essendo in rete. Distinti saluti.

La informo che Carlo Unti ha quasi terminato di riesaminare tutti gli incartamenti delle varie cause quale naturale incarico che fa seguito alle procure
ricevute a suo tempo e che anche Lei conosce.

Ho ritenuto opportuno che fosse una persona come Unti che oltre ad avere ricevuto danni fortissimi in questa storia, è anche l'unico che ha tenuto
nei miei confronti un comportamento di estrema trasparenza in tutti questi anni.

Se lo ritiene opportuno, può contattarlo a mezzo carlounti@gmail.com.

Per ciò che riguarda la mail che Le ho inviato, noto che non ha rilevato errori, cosa che ritengo normale in quanto ogni informazione è tratta da atti
del tribunale di Lucca che Lei ben conosce.

Se comunque rilevasse in qualsiasi momento errori o inesattezze non esiti a contattarmi, o a contattare direttamente Carlo Unti se non altro per uno
scambio di idee.

Rosalinda Maggenti
rosalindamaggenti@gmail.com
-------------------------------------------------------------------------------------------

Il giorno 07/apr/2010, alle ore 19.42, Avv. Roberto Orlandi ha scritto:

Gentile Sig.ra Maggenti.


E' con grande dispiacere che leggo il contenuto della scheda che mi ha inviato e che, mi è stato fatto notare, risulta anche pubblicata
su di un sito internet. Non posso che respingere gli addebiti dato che non mi appartengono. I miei interventi, infatti, si sono limitate
alle battute finali di una causa (oltre che alla assoluzione del SIg. Unti in penale) dove io non avrei potuto depositare un solo
documento essendo ormai ampiamente trascorsi i termini di legge. Il giudice aveva tutti gli elementi del caso (almeno quelli utilizzabili)
ed ha deciso come ha deciso. Le sentenze o si eseguono o si impugnano e Lei ha scelto la seconda vià (più che legittima). Sono
convinto che Lei ha subito dei torti ma non vedo quale rimprovero mi possa essere mosso per il mio operato. La invito, quindi, a
depennare dal sito ogni riferimento alla mia persona ritenendo il contenuto dei suoi scritti lesivo della mia professionalità
La ringrazio anticipatamente per l' attenzione che vorrà riservare alla presente.
Cordiali saluti (nonostante tutto).

----- Original Message ----- From: "rosalinda maggenti" <rosalindamaggenti@gmail.com>


To: "Avvocato Orlandi" <avvocatoorlandi@interfree.it>
Cc: "Carlo Unti" <carlounti@gmail.com>
Sent: Monday, April 05, 2010 2:41 PM
Subject: Vs. "difesa" nella opposizione al fallimento Valco.. Vogliate controllare e segnalarci eventuali inesattezze, essendo in rete.
Distinti saluti.