Vous êtes sur la page 1sur 56

POLMONE

Studio per “immagini”


del polmone

METODICHE
 Fondamentali: Rx torace,
Radioscopia, TC.
 Specifiche (di seconda istanza):
Scintigrafia polmonare,
Angiopneumografia, Aortografia
toracica, Arteriografia
bronchiale, Ecografia, RM).
 Storiche: Tomografia
convenzionale, Schermografia,
Broncografia.
Rx torace

 Stazione eretta
 Proiezione postero-anteriore
(PA); altre (laterale D-S e
S-D, oblique, etc..)
 Mani del paziente sui fianchi
e gomiti in avanti (scapole
ruotano in fuori e liberano i
campi polmonari)
Rx torace

 Alto chilovoltaggio (130-140


KV)
 Posa breve (qualche millesimo
di sec)
 Distanza focale almeno 1.8 m
(minimizzare l’ingrandimento
proiettivo)
Quadro radiologico normale

 Osservazione del torace nel suo


insieme
 Parti molli
 Parti scheletriche
 Diaframma
 Mediastino
 Campi polmonari
 Pleura
 Osservazione del torace nel suo
insieme

 Costituzione: Normotipo, Longitipo


(dm longit >, cuore pendulo,
decorso obliquo delle coste),
Brachitipo (dm trsv >, diaframma
rialzato, cuore adagiato, coste
orizzontali).

 Asimmetria dei campi polmonari: a.


Alterazioni scheletriche: es.
SCOLIOSI. B. Malattie dell’apparato
 Parti molli

 M. cucullare (sopra le prime coste). Se


molto sviluppati: apici velati
 M. sternocleidomastoideo: stria
verticale paramediana, a limiti netti,
che si porta sino alla clavicola, che
vela la porzione mediale degli apici
 M. pettorale
 M. grande dorsale
 Ombra satellite della clavicola (cute)
 Mammelle (capezzolo)
 Parti scleletriche

 Sterno: si confonde con l’ombra mediana


 Colonna: si confonde con l’ombra mediana
(si riconoscono appena le prime vertebre
dorsali per la trasparenza della
trachea)
 Scapole
 Clavicole (delimitano inferiormente gli
apici); incrociano la I costa (porzione
anteriore)
 Coste
 Diaframma

 Respirazione normale: oscillazione di 2-


3 cm (scopia)
 L’emidiaframma di destra è più alto del
sinistro per la presenza del fegato
 Al di sotto dell’emidiaframma sinistro
si osserva un’immagine trasparente che è
l’aria contenuto nello stomaco (bolla
gastrica)
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.
 Mediastino

 Opacità mediana
 Nella parte superiore in corrispondenza
del peduncolo cardiaco risalta una banda
mediana di trasparenza, che corrisponde
alla trachea
 Ombra cardio-vascolare (CV). A destra:
Aorta ascendente (+ v.cava sup. nei
giovani), Atrio destro. A sinistra: Arco
aortico, Arteria polmonare e Ventricolo
destro, Ventricolo sinistro
 Campi polmonari
 Trasparenza (per il contenuto aereo):
normale, ridotta, aumentata. Normalmente non
è del tutto uniforme.

 Disegno polmonare: formato da varie strutture


anatomiche (a.polmonari, v.polmonari,
bronchi, connettivo interstiziale, linfatici,
elementi nervosi).

 Si dividono convenzionalmente in alcune


regioni (apicale, sottoclaveare, campo medio
polmonarre, base polmonare). QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

 Ili polmonari.
• Regione apicale

 Al di sopra della clavicola

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.
• Regione sottoclaveare

 Al di sotto della clavicola

 E’ delimitata in basso da una linea


orizzontale che passa per il corno superiore
dell’ilo.

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.
• Campo medio polmonare

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

 E’ delimitata in alto da una linea orizzontale che


passa per il corno superiore dell’ilo.

 In basso da una linea che passa per il corno inferiore

 Include nella sua parte mediale la regione ilare e


parailare.
• Base polmonare

 E’ compresa tra il campo polmonare medio in


alto ed il diaframma in basso.

 Comprende il seno costo-diaframmatico e il


seno cardio-diaframmatico.

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
• Ili polmonari
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

 Immagini opache disposte a destra e a


sinistra del cuore, di forma grossolanamente
semilunare, in cui si distingue un corno
superiore, più corto e meglio definito, e un
corno inferiore.
 I contorni degli ili sono irregolari e si
sfioccano verso la periferia nel disegno
polmonare.
 Sono costituiti dal sommarsi di varie
strutture anatomiche, di cui le più
importanti: arterie polmonari, vene
polmonari, bronchi.
 L’ilo di sinistra in condizioni normali è un
 Pleura

 Circonda i polmoni con due foglietti


(parietale e viscerale).

 Il foglietto viscerale si infila dentro i


polmoni dividendoli in lobi e costituendo le
scissure interlobari.

 Normalmente non è visibile (ad eccezione


talora che in corrispondenza della scissura
media).
Scissure
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW) QuickTimeª e un

sono necessari per visualizzare quest'immagine.


decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (LZW)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

 Due scissure a destra (grande


scissura e piccola scissura). La
grande scissura a sua volta è
divisa in grande e piccola pala.
 Una sola scissura a sinistra
(grande scissura).
Lobi polmonari

 Nel polmone di destra riconosciamo tre lobi:


Superiore (delimitato dal lobo inferiore dalla pala
superiore della grande scissura e dal lobo medio dalla
piccola scissura)
Medio (delimitato dal lobo superiore dalla piccola
scissura e dal lobo inferiore dalla pala inferiore della
grande scissura)
Inferiore (delimitato dal lobo superiore dalla pala
superiore della grande scissura e dal lobo medio dalla
pala inferiore)

 Nel polmone sinistro si riconoscono due lobi (separati tra


di loro dalla grande scissura):
Superiore
Inferiore
Nella pratica si deve ricordare
che:
Polmone destro:
• Nella proiezione PA tutte le
immagini che si proiettano al
di sopra della piccola
scissura appartengono
sicuramente al lobo superiore.
• Le immagini che si proiettano
al di sotto della piccola
scissura possono appartenere
al lobo medio o al lobo
inferiore. Per localizzarle è
necessario effettuare la
proiezione laterale SD. Se in
quest’ultima l’immagine si
proietta anteriormente essa
appartiene al lobo medio, se
Nella pratica si deve ricordare
che:
Polmone sinistro:
Nella proiezione PA tutte le
immagini che si proiettano nella
metà superiore del campo polmonare
appartengono al lobo superiore,
mentre quelle che si proiettano
nella metà inferiore possono
appartenere al lobo superiore o al
lobo inferiore. Se nella
proiezione laterale DS esse si
dispongono anteriormente
appartengono al lobo superiore
(territorio della lingula,
corrispondente al lobo medio di
destra), mente se si dispongono
Semeiotica radiologica
dell’apparato
respiratorio in
condizioni patologiche
Alterazione della normale
trasparenza dei campi pomonari:

1) RIDUZIONE (OPACITA’)
2) AUMENTO (IPERTRASPARENZA)
1. OPACITA’ POLMONARI

 Sede
 Numero
 Grandezza
 Forma
 Contorni (sfumati o netti; regolari
o irregolari)
 Omogeneità
 Intensità (tenue, elevata, molto
elevata, calcarea)
Principali opacità

 Atelettasia
 Collasso polmonare
 Addensamento polmonare
 Opacità rotonde
 Opacità extrapolmonari che si
sovrappongono ai campi
polmonari
Atelettasia (a)

• E’ determinata dalla chiusura di un


ampio bronco

• Per cui nel suo territorio non giunge


più aria

• L’aria contenuta viene riassorbita

• Gli alveoli collabiscono e il


parenchima polmonare si retrae
Atelettasia (b)

• Ne consegue un’ OPACITA’


omogenea che riproduce la forma
del territorio atelettasico
(lobo, segmento, etc..) QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

• Segni della RETRAZIONE:


- TRACHEA Atelettasia lobo
medio
- MEDIASTINO
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

- ILO Atelettasia
lobo
- EMIDIAFRAMMI superiore
Atelettasia (c)

• Il parenchima polmonare contiguo alla parte


atelettasica diventa disteso e quindi
ipertrasparente (ENFISEMA DA DISTENSIONE O
DA TRAZIONE)

• MALATTIE:
- Tumori della parete bronchiale
- Processi infiammatori della parete
bronchiale: TBC
- Corpo estraneo
- Adenopatie mediastiniche - ilari
Atelettasia per
ostruzione
neoplastico
bronco
principale
sinistro
Atelettasia del lobo medio
Collasso polmonare (a)

• Compressione estrinseca del


polmone o parte di esso (con
eliminazione dell’aria)

• Il polmone diventa radio-opaco QuickTimeª e un


decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

• Il bronco corrispondente è
pervio
Collasso totale a destra,
parziale a sinistra
• Esempio tipico: COLLASSO
SECONDARIO A PNEUMOTORACE
Collasso polmonare (b)

Pneumotorace
spontaneo
Addensamento polmonare
(a)
• Sostituzione dell’aria Polmonite del lobo medio
contenuto in un
territorio polmonare con
essudato
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

• Esempio: POLMONITE

• L’opacità riproduce
esattamente la forma di
un segmento o di un lobo
o di un polmone QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

• Mancano i segni della


retrazione (dd con
Polmonite lobare

 Polmonite del lobo medio

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.
Addensamento polmonare
(b)
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)

Talora
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

• L’essudazione si verifica in piccole aree


irregolari più o meno numerose: ne derivano
numerose chiazzette opache irregolari,
parzialmente confluenti: INFILTRATO POLMONARE

• Esempio: INFILTRATO TUBERCOLARE, che in fase


attiva, si presenta come un gruppo di
chiazzette opache irregolari, sfumate,
parzialmente confluenti, localizzate di
preferenza in sede sottoclaveare o apicale.
Addensamento polmonare
(c)

• Altro esempio:
BRONCOPOLMONITE
Opacità rotonde (a)

• Sostituzione del parenchima areato da parte di tessuto


patologico non areato, che si accresce nello spessore
del parenchima polmonare, determinando delle opacità
rotondeggianti uniche o multiple

• Esempio opacità unica: TUMORE BRONCOPOLMONARE


PERIFERICO

• Altre opacità uniche: CISTI, TUMORI BENIGNI,


TUBERCOLOMI Opacità rotonda a sx
determinata da un tumore
broncopolmonare maligno
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

periferico
Opacità rotonde (b)

• Opacità multiple: METASTASI POLMONARI, TBC MILIARE,


PNEUMOCONIOSI, STASI POLMONARE, LEUCEMIA,
LINFOGRANULOMA MALIGNO, MICOSI, etc..
Metastasi

 Carcinoma
mammario
Miliare diffusa
Silicosi
Opacità extrapolmonari
Versamento pleurico

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

• Processi patologici a partenza


QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

da strutture extrapolmonari Ecografia


che si sovrappongono ai campi
pomonari

• VERSAMENTO PLEURICO

• ADENOPATIE ILARI-MEDIASTINICHE QuickTimeª e un


decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

• RELAXATIO E ERNIE
DIAFRAMMATICHE
Versamento pleurico a
destra,
Adenopatie ilari a
2. IPERTRASPARENZE

• AUMENTO DEL CONTENUTO AEREO CON DISTENSIONE DEGLI


ALVEOLI (ENFISEMA)

• DISTRUZIONE DI NORMALE TESSUTO POLMONARE CHE VIENE


SOSTITUITO DA ARIA (CAVITA’)

• SOVRAPPOSIZIONE SUI CAMPI POLMONARI DI RACCOLTE GASSOSE


EXTRAPOLMONARI (PNEUMOTORACE)
Enfisema (a)

• ALVEOLARE CRONICO:

- Ipertrasparenza dei campi polmonari, in genere più accentuata


a livello delle basi

- Torace con configurazione a “botte”

- Ampliamento degli spazi intercostali

- Appiattimento e deformazione delle cupole diaframmatiche

- Povertà del disegno polmonare in periferia

- Ingrossamento dei vasi polmonari centrali


Enfisema

Campi ipertrasparenti, torace a


botte, arteria polmonare dilatata
per ipertensione polmonare
Enfisema (b)

• OSTRUTTIVO: da ostruzione
bronchiale

- Meccanismo a “valvola”, per


cui l’aria che entra in
inspirazione non fuoriesce
tutta in espirazione e rimane
come incarcerata all’interno
degli alveoli QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

- Se interessati i piccoli
bronchi periferici: ENFISEMA
BOLLOSO (RX compaiono aree
ipertrasparenti rotonde o
ovoidali delimitate da un
orletto sottilissimo e molto
Enfisema (c)

• DA TRAZIONE:
conseguente alla
sovradistensione di un
territorio come
conseguenza della
retrazione o della
mancanza di territori
contigui (atelettasia,
fibrosclerosi
retrattile. Agenesia,
exeresi chirurgica)
Cavità (a)

• AREE TRASPARENTI delimitate da un contorno opaco di


vario spessore netto o sfumato

• Le cavità possono essere vuote o presentare un


contenuto radiologicamente apprezzabile (liquido o
solido)

• Il liquido si raccoglie nella parte declive della


cavità (LIVELLO IDROAEREO)

• Esempi:
- CAVERNA TUBERCOLARE
- ASCESSO POLMONARE
- TUMORI ESCAVATI
Cavità (b)

- CAVERNA TUBERCOLARE (livello idroaereo basso)


- ASCESSO POLMONARE (livello idroaereo in genere a
metà)
- TUMORI ESCAVATI (livello in genere alto)

A destra: cavernoma
A destra: tumore periferico tubercolare
escvato
A sinistra: vecchia cavità TBC
con un grosso
micetoma
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

A sinistra: ascesso
polmonare
Suppurazione

Ascesso
Cavità (c)

• Il contenuto solido
che si può osservare
all’interno di una
cavità può essere
dovuto all’ammasso
di materiale di
QuickTimeª e un
decompressore TIFF (Non compresso)
sono necessari per visualizzare quest'immagine.

varia natura, che


non è riuscito a
scaricarsi
attraverso le vie
aeree (sequestro,
micetoma
endocavitario),
oppure alla
Tumori broncopolmonari

• In genere si tratta di tumori che


nascono dalla parete dei bronchi
• Il vero tumore parenchimale, che
nasce dagli alveoli, è veramente
eccezionale
• Essi, indipendemntemente dal tipo
istologico, vengono divisi in due
grandi gruppi che determinano
quadri radiologici differenti:
- Tumori che nascono nei grandi
bronchi centrali o endobronchiali
“CENTRALI”
Tumori “centrali”

• Tendono ad occludere il grosso


bronco
- Enfisema ostruttivo (meccanismo a
valvola): il territorio
corrispondente al bronco ostruito si
distende e diventa enfisematoso ed
ipertrasparente
- Ipoventilazione: l’occlusione
bronchiale è quasi completa (l’aria
contenuta nel corrispondente
territorio polmonare comincia ad
essere riassorbita, mentre quella che
entra è in quantità sempre minore).
Carcinoma polmonare

 Ilare
Tumori “a palla”
• Il tumore che nasce da un piccolo bronco periferico
lo occlude rapidamente e poi si accresce nello
spessore del parenchima polmonare con forma
grossolanamente rotondeggiante

• Rx opacità a palla

• Asintomatici per lungo tempo finché nel loro


accrescimento non incontrano strutture importanti,
come vasi, grossi bronchi, pleura, etc..

• Contorni generalmente netti, piuttosto bozzuti

• Talora necrosi e colliquazione centrale (cavità a


contorni anfrattuosi in gran parte ripiena di
materiale necrotico ristagnante che determina un
livello idro-aereo)
Carcinoma polmonare

 Periferico “a palla”