Vous êtes sur la page 1sur 1

Wolfgang Amadeus Mozart forse il pi conosciuto compositore austriaco di tutti i t empi, da molti definito come il genio pi grande della

a musica; ancora oggi ad oltr e due secoli dalla sua morte, ancora in grado di fare notizia. Recente la notizi a del ritrovamento a Varsavia di tre partiture manoscritte attribuite a Mozart, rinvenute presso il santuario di Jasna Gora. Mozart nacque a Salisburgo in Austria nel 1756, figlio di Leopoldo (a sua volta violinista) e Anna Maria Pertl. conosciuto per essere stato un piccolo genio del la musica fin dalla tenera et. A tre anni dimostr una innata curiosit per le lezioni di violino e cembalo imparti te dal padre alla sorella maggiore Maria Anna (anch'essa nota pianista, mentre l a sua prima composizione pare sia avvenuta all'et di 6 anni. Insieme alla sorella incominci a partecipare ad una serie di tournee organizzate dal padre presso i vari salotti culturali dell'Austria e dell'Europa. In Italia in particolare il piccolo Mozart avr modo di conoscere le polifoniche e cclesiastiche di Roma e celebri compositori come Hasse, Piccinni, Sammartini, Ba ch e altri ancora. In questo periodo compose alcune opere liriche, come il quart etto KV80 e il Lucio Silla che verr poi rappresentata al Teatro Reggio Ducale di Milano nel 1772. A Bologna incontr altri celebri musicisti, dal Farinelli a Manfredini e padre Ma rtini. Con quest'ultimo prese lezioni che gli permisero di entrare nella celebre Accademia Filarmonica di Bologna, fondata nel secolo precedente da Vincenzo Mar ia Carrati. A quindici anni venne rappresentata sempre a Milano la sua opera 'As canio in Alba' che celebrava le nozze reali tra Ferdinando d'Austria e Maria Bea trice d'Este. Nel 1777 a Mannheim, durante i viaggi effettuati con la madre, Mozart conobbe la sua futura moglie, Costanze Weber. Si sposarono nel 1782 stabilendosi a Vienna, una citt ricca di fermenti culturali; in nove anni di matrimonio misero al mondo 6 figli (quattro dei quali morirono in tenera et). Gli anni del matrimonio, nel decennio precedente alla sua morte, furono quelli pi proliferi per il compositore ; compose i suoi capolavori pi grandi: le Nozze di Figaro del 1786, il Don Giovan ni del 1787, Cos fan tutte del 1790, il Flauto magico del 1791, la Clemenza di Ti to del 1791, e la famosa Messa in Requiem, la sua ultima composizione, legata ve rosimilmente alla strana vicenda della sua morte. Mozart mor nel 1791 all'et di 35 anni e, come noto, la sua morte ancora oggi ogget to di numerose controversie. Gli ultimi anni della sua vita furono segnati da ri dotte capacit finanziarie e da eccessive spese, per questo motivo per tradizione austriaca, le sue spoglie non poterono essere conservate in un normale cimitero ma vennero sepolte in una fossa comune. I suoi resti non verranno mai ritrovati. La cultura popolare considera il cimitero di Sankt Marx, nella Landstrasse a Vi enna, come luogo di sepoltura; dal 1855 presente nel cimitero una lapide nel luo go in cui si ritiene possano giacere i resti del genio austriaco. Le vicende della sua morte, diventate recentemente fenomeno di massa con il film Amadeus, di Forman (1985), sono molto contrastanti e ancora oggi oggetto di stu dio e ricerca. Alcune congetture parlano di avvelenamento da parte del composito re italiano Antonio Salieri, altre probabilmente le pi attendibili, riportano di una prolungata debolezza fisica che gli causarono una febbre di origine acuta. Difficile definire in poche parole la musica di Mozart. Insieme a Hayden e Beeth oven, egli appartenne a quella che fu definita Prima scuola viennese. Oggi ricon osciuto come uno dei pi grandi geni che l'umanit abbia conosciuto. La sua musica include diversi generi musicali, da quella sacra a quella sinfonic a, all'oratorio alla musica da camera, alla musica da concerto per solista e orc hestra. Concerti per pianoforte, violino, flauto, clarinetto, quartetti per pian o e archi, per oboe e corni, un numero tale di opere in cos pochi anni da aggiung ere incredulit alla meraviglia. Le sue composizioni artistiche sono oggi cataloga te secondo la numerazione di von Kchel del 1862, le quali sono caratterizzate dal la presenza della K.Su di lui stato scritto di tutto e da tutti. Il film sopraci tato, Amadeus, vinse nel 1985 un totale di otto Oscar. +