Vous êtes sur la page 1sur 14

ESERCITAZIONE N 3 USO DELLOSCILLOSCOPIO DIGITALE 1 Introduzione

La seguente esercitazione di laboratorio riguarda l'oscilloscopio digitale ed ha lo scopo di rendere familiare l'uso dei principali comandi dello strumento.

2 Gli strumenti da utilizzare


Sul banco sono presenti i seguenti strumenti e cavi coassiali: Oscilloscopio digitale (v. Fig. 1) Generatore di funzioni (v. Fig. 2) Alimentatore stabilizzato (v. Fig. 3) Cavo coassiale (BNC-BNC) Cavi coassiali (BNC-coccodrilli)

Figura 1: Oscilloscopio Digitale: Tektronix TDS 1002

Figura 2: Generatore di funzioni: TTI TG230

Figura 3: Alimentatore stabilizzato: Thandar TS3022S

3. Pannello frontale delloscilloscopio

Figura 4: Pannello frontale del TDS 1002 In linea di massima l'oscilloscopio ha 4 sezioni dedicate: ai canali verticali, al canale orizzontale, al trigger e ai menu. CANALE VERTICALE: VOLTS/DIV e POSITION: Consente di variare la deflessione verticale (tra 2 mV/DIV e 5 V/DIV) e la posizione della forma donda in senso verticale. MENU CH 1, CH 2: Consente di visualizzare le selezioni del menu verticale (Accoppiamento AC o DC, VOLTS/DIV Corse o Fine, Attenuazione sonda 1x, 10x, etc) e di attivare o disattivare la visualizzazione della forma donda del canale. MENU MATEM: Consente di visualizzare il menu delle operazioni matematiche sulla forma donda (somma, sottrazione o inversione dei canali CH1 e CH2). CANALE ORIZZONTALE: SEC/DIV e POSITION: Consente variare la deflessione orizzontale (tra 5 ns/DIV e 5 s/DIV) e la posizione della forma donda in senso orizzontale (rispetto al trigger). MENU HORIZONTAL: Consente di ingrandire delle finestre predefinite (base tempi secondaria).
3

TRIGGER: MENU: consente di variare il livello di trigger e la pendenza. Si pu selezionare il canale su cui prendere il trigger e la modalit (auto o norm). MENUS: MEASURE: Consente di effettuare in automatico delle misure di frequenza periodo, Vpp etc.. ACQUISIZ: Consente di visualizzare i campioni o una loro media. CURSOR: Consente di inserire dei cursori in ampiezza o tempo. Il Tektronix TDS 1002 un oscilloscopio a campionamento con la sola opzione real time. Acquisisce 2500 campioni a distanze dipendenti dalla base tempi selezionata.

Figura 5: Impostazioni base tempi


4

4. Verifica funzionale

5. Misure automatiche
PER MEGLIO COMPRENDERE I COMANDI PRESENTI IN QUESTA SEZIONE SI COLLEGHI IL GENERATORE DI FUNZIONI ALLINGRESSO CH1, SI ACCENDA LA STRUMENTO E SI SELEZIONI UNONDA QUADRA CON FREQUENZA DI 1000 Hz ED AMPIEZZA DI 1 V.

Figura 6: Schermo con indicazione dei parametri misurati

SORGENTE T BNC BNC CH1 BNC CH2 BNC

OSCILLOSCOPIO

V_PROBE ID=VP1

RES ID=R1 R=1 kOhm

IND ID=L1 L=470 uH

V_PROBE ID=VP2

COCCODRILLO COCCODRILLO
CAP ID=C1 C=4.7 nF

V_PROBE ID=VP3

Figura 7: Connessione generatore filtro RLC oscilloscopio Il generatore di segnali va collegato al canale 1 e allingresso del filtro mentre luscita del filtro va inviata al canale 2.

MISURARE IL TEMPO DI SALITA sul canale 2 CON IL MENU MEASURE


INSERIRE IL FILTRO RLC SOTTOSMORZATO TRA LOSCILLATORE E LOSCILLOSCOPIO

MISURARE LA FREQUENZA E LAMPIEZZA DEL RINGING.


9

Misurazioni con il cursore


possibile utilizzare i cursori per effettuare rapidamente misurazioni di tempo e tensione su una forma donda. Misurazione della frequenza del ringing Per misurare la frequenza del ringing sul fronte di salita del segnale, attenersi alla seguente procedura: 1. Premere il pulsante CURSORE per visualizzare il menu Cursore. 2. Premere il pulsante di opzione Tipo e selezionare Tempo. 3. Premere il pulsante di opzione Sorgente e selezionare CH1. 4. Ruotare la manopola CURSORE 1 per posizionare un cursore sul primo picco del ringing. 5. Ruotare la manopola CURSORE 2 per posizionare un cursore sul secondo picco del ringing. Nel menu Cursore si pu vedere il delta di tempo e frequenza, ovvero la frequenza del ringing misurata.

Figura 8: Schermo durante la misura

10

Misurazione dellampiezza del ringing Lesempio precedente mostrava come misurare la frequenza del ringing. Adesso si desidera misurarne lampiezza. Attenersi alla seguente procedura: 1. Premere il pulsante CURSORE per visualizzare il menu Cursore. 2. Premere il pulsante di opzione Tipo e selezionare Tensione. 3. Premere il pulsante di opzione Sorgente e selezionare CH1. 4. Ruotare la manopola CURSORE 1 per posizionare un cursore sul picco pi alto del ringing. 5. Ruotare la manopola CURSORE 2 per posizionare un cursore sul picco pi basso del ringing. Nel menu Cursore compaiono le seguenti misurazioni: - Il delta della tensione (tensione da picco a picco del suono) - La tensione indicata dal cursore 1 - La tensione indicata dal cursore 2

Figura 9: Schermo durante la misura

11

CARATTERISTICHE DEL TEKTRONIX TDS 1002

12

13

ESERCITAZIONE N 3 USO DELLOSCILLOSCOPIO DIGITALE


NOME e COGNOME:_____________________________________________________________ NOME e COGNOME:_____________________________________________________________ NOME e COGNOME:_____________________________________________________________

4. Verifica funzionale:
TENSIONE PICCO-PICCO CH1: ___________________________________________________ FREQUENZA CH1: ______________________________________________________________ TENSIONE PICCO-PICCO CH2: ___________________________________________________ FREQUENZA CH2: ______________________________________________________________

5. Misure automatiche:
FREQUENZA ONDA QUADRA: ___________________________________________________ PERIODO ONDA QUADRA: ______________________________________________________ TENSIONE PICCO-PICCO ONDA QUADRA: ________________________________________ TEMPO DI SALITA ONDA QUADRA: ______________________________________________ DURATA POSITIVA ONDA QUADRA: _____________________________________________ TEMPO DI SALITA RLC SOVRASMORZATO: _______________________________________ FREQUENZA DEL RINGING RLC SOTTOSMORZATO: _______________________________ AMPIEZZA DEL RINGING RLC SOTTOSMORZATO: _________________________________ MASSIMO OVERSHOOT RLC SOTTOSMORZATO (%): _______________________________