Vous êtes sur la page 1sur 35

Normativa di base delle sostanze pericolose

DIRETTIVA 67/548/CEE

SCHEDE DI SICUREZZA

28 ADEGUAMENTI 7 MODIFICHE

NOTIFICA NUOVE SOSTANZE

CLASSIFICAZ. Definizione rischi per uomo e ambiente

ETICHETTAT. Simbolo di pericolo-frasi di rischio- consigli di prudenza

IMBALLAGGIO Omologazione

Elementi chimici e loro composti allo stato naturale od ottenuti mediante lavorazioni industriali eventualmente contenenti gli additivi necessari alla loro immissione sul mercato.

miscele o soluzioni composte da due o pi sostanze.

Persone Strutture e impianti Ambiente (acqua, aria, suolo) Di per s In presenza di fattori fisici In presenza di altre sostanze (reattivit) In caso di combustione

Irraggiamento termico (incidenti) Sovrappressione (esplosione) Ingestione Inalazione Assorbimento Contatto Inquinamento Contaminazione

TEST SPERIMENTALI

EFFETTI BIOLOGICI: PERICOLOSITA DEL PREPARATO


metodo di calcolo in funzione della pericolosit dei componenti e della loro concentrazione nel preparato

EFFETTI FISICI:
Test sperimentali

TEST DI TOSSICITA

DATI EPIDEMIOLOGICI

CLASSIFICAZIONE

Limiti di riferimento per la classificazione delle sostanze in base alle

Classificazione in base ai valori di DL50/CL50

Classificazione in base al metodo a dose fissa via orale ratto

Test sperimentali sulla sostanza o sul preparato

Classificazione

( F+, F, E, O, R10 )

Test sugli organismi acquatici

Classificazione

Studi di degradabilit

Capacit di bioaccumulo

Designazione o nome commerciale del preparato Nome ed indirizzo completi, compreso il numero telefonico, del responsabile dell'immissione sul mercato del prodotto (fabbricante, importatore o distributore) Nome chimico delle sostanze o delle classi di sostanze classificate come T+, T, Xn, C, qualora presenti in quantit superiori a determinati limiti di Sicurezza Simboli ed indicazioni di pericolo Frasi di rischio precedute dalla lettera R Consigli di prudenza preceduti dalla lettera S Disposizioni speciali applicabili ad alcuni preparati Quantit in peso o in volume del contenuto

Schematizzazione frasi "R"per argomento in base a:

Consigli di prudenza per la manipolazione e la detenzione delle sostanze. Schematizzazione delle frasi "S" in funzione delle caratteristiche di pericolosit delle sostanze o dei preparati.

esempio

tossico facilmente infiammabile

Obbligatoria per sostanze e preparati in seguito alla VII mod. al DIR 67/548 CE.

Il contenuto deve essere segnalato:

Nei contenitori: etichettatura apposta sul lato o sui lati visibili. Nelle Tubazioni : etichettatura applicata in modo visibile sui punti che presentano maggior pericolo (valvole, punti di raccordo) e deve comparire ripetute volte. Le aree, i locali od i settori usati per il deposito di quantit ingenti: cartello di avvertimento appropriato, nei pressi dell'area di magazzinaggio o sulla porta di accesso al locale.

Ai fini del trasporto tutte le sostanze e i preparati pericolosi sono riconoscibili da etichette aventi forma di losanga con vertice sulla base.