Vous êtes sur la page 1sur 7

DI BUZZONI LISA' , MOLESINI SONIA', GIANNI SACCHETTF,

VERTUANI SILVIA\ MANFREDINI STEFANO '

Proprietà antiossidanti alargo spettro

di estratti da fibre del frutto di Baobab

n nuovo concetto di sal ute, intesa gano svolti sempre più frequentemente (6) e tumori (7). Lo stress ossidativo è

U come benessere totale dell'indivi­


duo e non più limitata all'assenza di
malattia, determina una richiesta cre­
studi volti a trovare conferme scientifi­
che ai rimedi fitoterapici naturali .
Crescenti evidenze sperimentali raf­
una condizione patologica, trasversale
a molte malattie note, derivante dalla
modificazione del fisiologico equilibrio
scente di prodotti salutistici finalizzati forza no sempre più la consapevolezza dei sistemi di difesa antiossidante, da
a regolarizzare gli squilibri legati a stil i che i danni derivanti dallo "stress ossi­ parte di specie chimi che generalmente
di vita non corretti o a una alimenta­ dativo", solo correlabili alla patogenesi molto reattive comunemente chiamate
zione sbilanciata. Ne consegue che · un di molte malattie, spesso di natura "radicali liberi".
numero sempre maggiore di prodotti degenerativa e ad andamento cronico In ques to contesto il nostro gruppo di
naturali venga investigato per sfruttarne quali il morbo di Parkinson (2), Alzhei­ ricerca da anni s'interessa di estratti di
al meglio le possibilità di impiego nel mer (3), diabete mellito (4), obesità delivazione naturale ad attività antiossi­
campo della salute umana e che ven­ (5), ipertensione arteriosa, aterosclerosi dante (8,9,10,11) e fra questi ha rivolto

42 ERBORISTERIA DOMANI Maggio 2009


Presentiamo lo sviluppo più recente di una lunga attenzione dedicata da
questo gruppo di ricercatori allo studio delle proprietà salutistiche di Adansonia
digitata: un lavoro che evidenzia, combinando varie metodiche estrattive,
una marcata attività radical scavenger di polpa e fibra, in particolare della
porzione di fibra rossa

parti colare attenzione allo studio e a lla portato all'ipotesi che la compos iZIon e identificazione delle molecole selezio­
valorizzazione delle proprie tà salutisti­ di natura polifenolica della fibra rossa nate è stato inoltre necessario lo svilup­
che del Baobab (Adansonia digitata L.) possa essere responsa bile di questo po di una idonea metodica estrattiva e
un albero il cui millenario uso da parte comportamento. di purificazione del prodotto in analisi.
delle popolazioni africane ha portato a
definirlo "albero farmacista". • Scopo del lavoro • Materiali e metodi
I! lavoro qui descritto rapp resenta un I prodotti ottenuti da Adansonia Digi­
. 11 Baobab approfondimento della valutazio ne della tata sono stati forniti da Baobab Fruit
(Adansonia digitata L.) capacit à antiossidante di tale pianta, sia Company Senegal e anali zza ti in seguito
Il Baobab è una pianta pantropicale esplorando nuovi estratti da essa otteni­ a estrazione con metanolo. Gli estratti
appartenente alla famiglia delle Bomba­ bili sia mediante metodiche alternative secc hi di piante e frutti sono stati forniti
caceae originaria dell'Africa centrale, alla fotochemiluminescenza (PCL) già da Polichimica srl. I frutti freschi sono
in particolare delle zone sahariane del da noi applicata (lO). Nelle precedenti stati acquistati presso i supermarket
Mali, successivamente diffusasi in varie ricerche da noi condotte erano emerse locali e analizzati, freschi o liofilizzati,
regioni del mondo con clima tropicale. interessanti proprietà antiossidanti nei in seguito a estrazione con metanolo.
Tale pianta riveste una notevol e prodotti di Adansonia digitata , eviden­ I test per la determinazione della
importanza per le popolazioni del con­ ze utilizza te per la recente inclusione capacità antiossidante e dei fenoli totali
tinente afri cano, dove tutte le sue parti del frutto nell'elenco dei novel foods sono stati eseguiti, in triplicato, utiliz­
trovano utilizzo a scopo fitoterapico (13); abbiamo ritenuto pertanto impor­ zando le seguenti metodiche descritte
e nutri zionale (12). Sono infatti note tante indagare le proprietà antiossidanti in seguito.
le sue nume rose proprietà: da quella del Baobab ne i confronti di diverse spe­ I! test DPPH, c he prevede l'utilizzo
analgesica, antipiretica e antinfiamma­ cie ossidanti e i possibili meccanismi del radicale 1,1-difenil-2-picril-idrazile
toria a quella antiossidante del frutto d'azione. In particolare per questo stu­ (DPPH), è una delle metodi c he più
fino all'attività nei confronti di virus, dio sono stati selezionati il test ORAC semplici e veloci per la valutazione
batteri e parassiti umani di foglie e fiori (Oxygen Radical Absorbance Capacity), del potere a ntiossidante di estratti o
o quella sull'apparato ci rcolatorio della standard universalmente riconosciuto composti puri, ma ha lo svan taggio di
corteccia. Dal punto di vista nutriziona­ della misura della capacità antiossi­ essere piuttosto aspecifica poich é il
le la parte della pianta più interessante dante verso radi cali perossidici; il test radicale preso in considerazione non è
é il frutto. La polpa del frutto di Baobab del radicale DPPH (1,l-difenil-2-picril­ ti picame nte biologico. Questa metodica,
può essere, infatti , ritenuta una fonte idrazile), utile per l'aIutale l'attività nei infatti , consente di misurare l'attività
preziosa di principi nutrizionali , quali confronti dei radi cali dell'azoto, e il riducente di molecole antiossidanti nei
glucidi, microelementi, fibre solubili e test FRAP (Ferric Reducing Antioxidant confronti del DPPH' caratterizzato da
non , e soprattutto di vitamina C, pari Power), che mette in evidenza la capa­ un colore l'OSSO porpora, che alla pre­
a 2,8-3 g per ogni kg di prodotto. Tali cità riducente dei prodotti in esame. Al senza di un agente antiossida nte deco­
caratteristiche conferis cono a questo fine di valutare comparativamente le lora . Quest'abilità è valutata attraverso
alimen to importanti proprietà nutraceu­ proprietà di Adansonia digitata que­ la misura della diminuzione dell'as­
tiche da quella antiossidante a quella sti stessi test sono stati effettuati in sorbanza a 517 nm della soluzione di
prebiotica. A supporto di quanto appena parallelo su altri frutti, sia freschi c he radicale dopo la reazione con i prodotti
riportato la polpa del frutto di Baobab e liofilizzati e s u estratti secchi di piante da testare e i risultati vengono espressi
stata recente mente inserita nell'ele nco e frutti noti per la buona attività radical come ICon ' ovvero la concentrazione
dei novel foods e ha ottenuto l'autoriz­ scavenger. dell'estratto c he causa una diminuzione
zazione dalla Commissione Europea a I.:investigazione è stata completata del DPPH" iniziale del 50%.
essere immessa nel mercato europeo da un'analisi qualitativa dei polifenoli La valutazione dell'attività antiossi­
(13). Durante lo studio abbiamo osser­ presen ti nella fibra del frutto, che ha dante in vitro di un prodotto può essere
vato che la polpa e i se mi del frutto sono mostrato la capacità antiossidante più effettuata anche con metodo ORAC
ricoperti da un fitto reticolo di fibre di elevata in tutti i test effettua ti . Tale (Oxygen Radical Absorbance Capacity)
colore ros ato, che assumono un' intensa a nalisi è stata condotta mediante tecni­ che consente di misurare la capac ità
colorazione l'ossa dopo apertura del ca HPLC e per confronto con un set di inibente che può eserci tare un antios­
frutto ed esposizione a luce e aria. Tale molecole antiossidanti da noi seleziona­ sidante nei confronti dei radicali peros­
processo non si verifica quando il frutto te, acqu isendo oltre al cromatogramma silici (ROO'), estremamente diffusi a
viene mantenuto in atmosfera ine rte anche gli spettri UV-vis e di massa dei livello fisiologico. La metodica ORAC
e questa osservazione empirica ci ha composti analizzati. Per una COlTetta è già stata largamente utilizzata per ~

Maggio 2009 ERBORISTERIA DOMANI 43


Proprietà antio ssidanti del Baobab

~ determinare la capacitìl antiossidante degl i a ntiossidanti in esame di ridurre per trasferimento di idroge no (raclical
di composti puri, di estratti ottenu ti da (median te trasferimento di elellroni) gl i quen c hin g). Questo potrebbe rappre­
materi,lle vegetale, come frulla e verdu ­ ioni ferro da Fe'l+ a Fe 2 +che, in prese nza senta re un limite , tutta via, se usato in
re, o di alimenti come succhi d i frutta d i TPTZ (2,4,6- tri s(2-p yrid yl)-s-t ri az i­ combinazio ne co n altri tes t, può essere
o altre I)evande. Il test s i basa s ull 'ef­ ne) formano un complesso (Fe1 +-TPTZ) sfruttato utilme nte per clisti nguere il
fettivH capacitù protettiva cle i compos ti di colore blu co n un assorbimento mas­ mecca nismo di azio ne dominante in
s tudiati nel catturare radi cal i liberi , e s imo a 593 nm . La reazione è pH-dipen­ prese nza di d iv e rs i a ntioss idanti.
viene va luta ta cOllie la capacità di p ro­ dente (ideale pH 3.6) e l'assorban za Il test per la determinazione ciel
teggere la f1uoresceina (FI) dalla deg ra­ clecresce in moclo proporzionale alla co ntenuto di fenoli totali si basa sul­
dazione indolta daIrattività radi cali ca . co nce ntrazio ne e all' attivitù dei prodotti l'utili zzo ciel rea ttivo di Folin-Ciocal­
I ri s ultati ottenuti so no s ta ti es pressi in esa me . Questo saggio è in graclo di teau , una mis cela di acido fosfotunsti­
come ~mul Trolox® equ iva le nti , utili z­ misurare solamen te l'abilità ridu cente co (R,PW I 2 0 I0) e acido fosfomolibdieo
za ndo questo compos to come s tandard del co mposto in esame nei confronti (RlMo 2010) c he si riducono in seguito
di riferi me nto. dello ione ferrico (uno dei meccani s mi all'ossiclazione dei fenoli. Nel rea tti­
LI Ille todo FRAP (Fe rric Redl1cing a ntioss idanti fisiologici) mentre non è in l'O co mmerc iale cii Folin-Ciocalteau i
AlIlioxidanl Power) è basa to s ull'abilità grado di rivelare composti che agiscon o co mpost i s i trova no in solu zio ne Hcida
co me co mpless i iclra ti ottaecl ri e i clegli
ossidi ciel metallo eoordinati attorno al
TABELLA 1. CAPACITÀ ANTIOSSIDANTE DEI PRODOTTI IN fo sfa to eentrale . Il rea tti l'O s i presen ta
ANALISI OTrENUTA MEDIANTE L'UTILIZZO DI DIVERSI TEST come una solu zione g ialla c he dopo la
rea zione in prese nza di composti feno­
CAMPIONI I ORAC I DPPH I FRAP I lic i s i ridu ce a una miscela ci i ossidi
blu cii tungs te no e molibdeno (W S02:j e
I mmol ICso mmol mmol MosO n ). l?analisi fornisee un dato ehe
Trolox g (mg!mL) Trolox/g Troloxlg corris ponde al co nt e nuto totale di poli­
- fe noli in rel a zione a ques ta variazione
DERIVATI DEL BAOBAB colorimetrica, la quale viene misura­
Polpa del frutto 243 690 82 97 ta tramite spe ttrofo tometro a 765 nm.
I ri s ultati otten uti so no s tati espressi
Foglia Micronizzata 362 72 696 526 cOllìe milli gra mmi eq uivalenti di aeido
Picciolo (Pezzetti) 177 152 337 245 gallico (GAE), uti li zzando questo com­
posto co me s tandard d i riferimento.
Fibra Rossa non micronizzata 301 104 468 473 È s tata co nd ott a e sviluppata una
Fibra Rossa micronizzata 505 46 1081 1143 metodologia HPLC al fine cii poter
caratterizzare la fibra rossa per la s ua
Fibra Rossa (micronizz.) composizione in polifenoli .
Estratto Metanolico 1450 12 4363 4000
• Risultati e discussione
Seme (Polvere) 75 > 3500 - 13 Come s i può notare dai ri s ultati ripor­
Buccia Seme (Pezzetti) 50 > 3500 - 1,8 tati in Tabella l e Figura l , le foglie,
le fibre ricava te d al frutto di Baobab e
FRUTII la polpa del frutto hanno mostrato una
Kiwi liofilizzato 146 1900 26 70 buona capac ità antiossidante in tutti i
test effe ttuati.
Kiwi fresco - 14000 3,8 - In pmti colare l'a ttività della polpa
Arancia liofilizzata 250 1800 28 133 del frutto nei confronti dei radieali
dell'azoto (test delracli cale DPPH = 82
Arancia fresca - 11000 4,8 - mmolTrol ox/g), ris ulta esse re s u perio­
ESTRAni re a quella di due frutti cara tterizzati
da un elevato co ntenuto di vitamina
Estratto di Tè Verde C come aran cia e kiwi , ana li zza ti s ia
(70% Polifenoli) 5321 7,3 6687 6849 freschi (k iwi = 3.8, arancia = 4 .8 mmol
Trolox/g) c he in seguito a liofilizzazione
Estratto di Vite Rossa 618 > 750 - 6,4 = =
(kiwi 26, aran c ia 28 mm ol Trolox/g).
Estratto di Mirtillo Lo s tesso prodotto ha mos trato invece
un 'attività paragona bile a qu e lla cle i
(1% Antocianosidi) 922 397 128 185 frutti di rife rime nto li ofilizza ti (ara nc ia
Estratto di Mirtillo e k iwi) ne i rim anen ti due tes t dimo­
s tra nd o di avere L1na capac ità radical
(25% Antocianosidi) 7657 20 2649 4561
sca venge r ne i co nfronti del radicale
Estratto di Ribes 818 750 71 128 perossile e una ca paci tà riclucente in
lin ea eo n le medesime attività esplica te

44 ERBORISTERIA DOMANI Maggio 2009


da lal i deri vali. a nti ossidante più elevata , tro vando così la complessità della matri ce vegeta­
La fi DI'a rossa , ri ca vala dal frullo del ulteri ore conferm a ai ris ultati preli ­ le, costituita da co mponenti di na tura
Baobab, ha mostrato la ca pacità a nti os ­ mina ri ri po rtati nel nos tro precede nte c himi ca ass ai di ve rs ifi ca ta , si è reso
sidante più elevata tra tutti i deriv al i s tudio condo tto medi a nte a nalisi basa te necessario valutare diffe re nti solve nt i e
di Adansonia digùala a nalizzati c he, s ulla fot oche miluminescenza (15). metodich e basa te sull'es traz io ne solid o­
infa tti, si è rivela ta esse re pi LI di di ec i In seguito a tali evid e nze, la suc­ liquido a l fine d i otten ere un protocollo
vo lte quella di ara ncia e kiwi per quan­ cess iva fa se del lavoro è s ta ta quin­ c he pe rmettesse di es trarre i n mod o
to rigua rda i tes t del radi cale DPP H e di indi rizzata allo s tudio a pp rofond ito effi cace la ma ggior parte degl i a nti ossi ­
FRAP e c irc a il do ppio nel caso del tes t del le ca ratteristi c he della fibra rossa d i da nti poli fenoli c i presenti nel prodott o
ORA C. Ta li risulta ti d imos tran o, per Baobab ch e, co me già acce nnato in pre­ in an ali si.
qu es to prodotto, un a ottima capac ità cedenza, ha pre visto lo sviluppo di un P er la pre parazion e degli es tratti d i
rad ica! scavenger sia ne i co nfronti dei es tratto a elevata capacità a nti oss idante fibra rossa eli Adansoll ia digitata, infa t­
radicali dell'azoto che di qu elli peros ­ e ri cco in polife noli e un a successiv a ti , so no s ta ti selez iona ti solve nti co n
si li ci associa ta a una eleva ta ca pacità a na li si quali tat iva, medi a nte tec ni ca d iverse cara tteristi che chim ico-fi s ic he
ridu cente nei confro nti degli ion i ferro, HPLC, delle molecole a struttu ra fe no­ e diversa pola rità in mod o da poter­
da Fé+ a Fe L., c he in a mbiente fisio­ li ca prese nti nel prodo tto. ne valutare l' influe nza s ulla capac ità
logico so no in grado d i catalizza re la Son o s ta ti utilizzati ca mpi o ni d i fib ra est ra tti va dei prod otti d' interesse: in
reazion e d i Fe nton, un a dell e principa li sminu zza ta e micron izza ta, ma si è pa rti cola re so no stati selezionati cloru ro
vi e di produ zione dei pericolosi radicali scelto di operare p rin ci palmente sulla di metile ne, ace tone , e meta nolo . Suc­
oss idrilici. fibra micronizza ta, in qu a nto il processo cessivam e nte so no s tate indaga te dive r­
Alla luce de i ri s ultati s in qui ra ccol­ di microniz zaz ione produ ce un par ti­ se me todi che es tra tti ve , dalla se mplice
ti , e in maniera ina llesa (14), è s tato cola to es tre ma me nte fine aumen tan do mace raz ione a te m peratura amb ie nte
poss ibi le identifi care nella fibra rossa di co nsegue nza la s up erfi c ie s pecifi ca alla macerazion e a caldo fino all' ut ilizzo
ricava ta da l frullo del Baobab, la parte e quin d i la supelficie di contatto co n di ultras uoni.
di pia nt a caratterizzata da lla capaci là il solve n te d'estraz io ne . Consid e ra ta L'efficac ia de i di ve rsi metod i estra tti- ~

8000
Capacità antiossidante di varie parti del Baobab a confronto con quella di altri frutti

7000

6000

~ 5000

o><
e

4000

o
~ 3000

2000

1000

ORAC
DPPH FRAP

D Polpa di Baobab D Foglia Baobab Micronizzata D Picciolo Baobab (Pezzetti )

D Fibra Rossa non mi cron izzata • Fibra Rossa Micronizzata D Fibra Rossa (Micronizz.) Ex! MeOH

• Kiwi liofilizzato D Arancia liofilizzata • Ex! Tè Verde (70 % Polifenoli )


D Ex! Vite Rossa D Ex! Mirtillo (1% Antocianosidi) D Ex! Mirtillo (25% Anto cianosidi)
Ex! Ribes

Maggio 2009 ERBORISTERIA DOMANI 45


Proprietà antiossidanti del Ba obab

TABELLA 2. QUANTITÀ. DI FENOLI TOTALI PRESENTI NEGLI ESTRATTI DI FIBRA ROSSA


I EVALORI DI CAPACITA AN"I'IOSSIDANTE ERIDUCENTE DEGLI ESTRATTI OTI'lMIZZATI

TEST DEI FENOU !


CONDIZIONI ESTRATIIVE ORAe DPPH FRAP
TOTAU
mg GAE/g mmol ICso mmol
di fibra rossa Troloxlg (mg/mL) Troloxlg
EsTRATTI GREZZI
CH 2C1 2- Temp. Amb: , 12 - - -
(CH3)2CO - Temp. Amb: 27 - - -
MeOH - Temp. Amb: 128 - - -
MeOH - Riflusso' 62 - - -
MeOH - Temp. Amb. con ultrasuoni' 90 - - -
ESTRATTI OTTIMIZZATI
Estratto Metanolico Ottimizzato 383 1450 12 I 4000
Estratto Metanolico Ottimizzato Idrolizzato 708 3900 7.5 -
• Estratti ottenuti in seguito a una singola ora di macerazione, nelle condizioni e con i solventi indicati.

... vi applicati è stata valutata misurando di massa dei composti analizzati. dosaggio dei fenoli totali con il metodo
il contenuto di polifenoli totali presenti Per l'ottimizzazione della procedu­ di Folin-Ciocalteau ha mostrato che le
nell'estratto in rapporto ai grammi di ra estrattiva con metanolo sono state condizioni basiche da noi scelte forni­
fibra utilizzati per l'estrazione (Tabella effettuate numerose prove, variando sia vano risultati migliori rispetto alle altre
2). La metodica che permette di valu­ i tempi sia il numero di estrazioni suc­ strategie testate.
tare questo parametro è stata messa a cessive; tale studio ha portato all'iden­
punto da Otto Folin e Vintila Ciocalteau tificazione dell'estratto metanolico • Conclusioni
e si basa sull'ossidazione dei composti ottimizzato (EMO) ottenuto mediante Adansonia digitata, pianta estrema­
fenolici in presenza di un particolare tre estrazioni successive di l ora cia­ mente diffusa nelle regioni con clima
reattivo. In questo modo è stato possi­ scuna operate sulla fibra rossa di Bao­ tropicale, vanta diverse proprietà a uso
bile identificare la procedura di estra­ bab. J..:estratto così sviluppato (EMO) salutistico e nutraceutico (12), da quel­
zione più efficace al fine di ottenere ha mostrato una capacità antiossidante la analgesica, antipiretica e antinfiam­
estratti ricchi in molecole a struttura superiore a quella esplicata dagli estrat­ matoria a quella antiossidante del frutto
fenolica. ti di Vite rossa, Mirtillo (l % antociano­ fino all'attività nei confronti di virus,
Confrontando i valori ottenuti con la sidi) e Ribes, caratterizzati da una ben batteri e parassiti umani di foglie e fiori
metodica di Folin-Ciocalteau, si è potu­ nota attività radical scavenger, in tutti i o quella sull'apparato circolatorio della
to stabilire che il contenuto più elevato test effettuati (Tabella l). corteccia.
di composti fenolici a parità di fibra Un importante fattore da considerare Lo scopo del lavoro qui riportato
utilizzata corrisponde all'estratto otte­ nella valutazione dei polifenoli in un è stato uno studio approfondito delle
nuto mediante macerazione in metanolo estratto vegetale, è la possibilità che proprietà antiossidanti di diverse palti
a temperatura ambiente, la quale risulta questi composti siano presenti, nelle di Adansonia digitata utilizzando varie
pertanto essere la metodica più efficace matrici vegetali stesse, liberi oppure in metodiche analitiche (test del radicale
nell'estrazione di polifenoli dalla fibra forma coniugata ad altri componenti, DPPH, test FRAP e test ORAC) al fine
rossa del frutto di Baobab (Tabella soprattutto zuccheri. Poiché si è scel­ di valutarne l'attività nei confronti di
2). Una volta identificata la metodica to di procedere alla caratterizzazione diverse specie ossidanti e i possibili
estrattiva idonea ai nostri scopi, si è dell'estratto limitandoci al confronto meccanismi d'azione coinvolti.
poi proceduto con l'ottimizzazione della con un set di standard costituito da I risultati sin qui raccolti hanno
metodica stessa, la valutazione delle polifenoli liberi, si è ritenuto opportuno messo in evidenza una buona capaci­
proprietà antiossidanti degli estratti e effettuare un'idrolisi basica sull'estrat­ tà antiossidante di alcune parti della
infine con la caratterizzazione di alcune to, al fine di rendere disponibile per il pianta, in particolare della polpa e della
delle molecole responsabili di tale atti­ riconoscimento il maggior numero di fibra ottenute dal frutto di Baobab, che
vità per confronto con un set di moleco­ composti d'interesse. La scelta della presentano un'elevata attività radical
le antiossidanti a struttura fenolica da reazione di idrolisi in condizioni di scavenger sia nei confronti dei radicali
noi selezionate, acquisendo oltre al cro­ alcalinità è stata effettuata dopo prove dell'azoto che di quelli perossilici asso­
matogramma anche gli spettri UV-vis e di reazioni in condizioni diverse. Il ciata a una buona capacità riducente nei

46 ERBORISTERIA DOMANI Maggio 2009


-

Ambrosialab: identikit di uno spin-off universitario

mbrosialab nasce nel 2003 come spin­ dell'Università di Ferrara) ruota uno staff
per cosmesi ed integrazione
A off universitario dell'Ateneo di Ferrara,
ponendosi quindi - secondo il tipico
di specialisti, con dotto rato di ricerca o

specializzazioni post-laurea nei settori

- preparazione di note tecnico-scientifiche


per la registrazione dei prodotti presso il
meccanismo attivato in tali casi - sia della cosmesi, dell'integrazione nutrizio­
Ministero della Salute;
come strumento di valorizzazione del nale, dell'alimentazione funzionale, della
- redazione di news e press release azien­
patrimonio conoscitivo dell'università che fitoterapia, del farmaco, oltre che delle
dali sui nuovi prodotti;
come trasferimento al sistema produttivo scienze forensi.
- supporto scientifico a sostegno dei
di nuove conoscenze in campo scientifico Ecco alcuni esempi esplicativi delle più
claims pubblicitari di lancio del prodotto;
e tecnologico. comuni attività svolte:
- training per aggiornamento a supporto
In sintesi quindi mission principale della - studio e sviluppo di nuove metodologie
del personale tecnico dell'azienda.
società è quella di trasformare le idee per la validazione di nuovi ingredienti,
L'esperienza maturata nella costante col­
sviluppate dalla ricerca di base in inno- . formulazioni cosmetiche, integratori erbo­
laborazione con le aziende, consente ad
vazione per l'azienda, realizzando nuovi ristici e alimentari con software e hardwa­
Ambrosialab di intervenire su ogni fase
prodotti ed applicazioni dalle conoscenze re dedicati;
del processo e quindi di essere consultata
provenienti dall'investigazione scientifica. - sviluppo di protocolli specifici per il
in qualsiasi fase della produzione, anche
Attorno ad Ambrosialab (fondata da trattamento dei problemi legati all'invec­
su prodotti o formulazioni non diretta­
Stefano Manfredini e Silvia Vertuani, chiamento;
mente sviluppati dal proprio gruppo di
docenti presso la Facoltà di Farmacia - sviluppo di nuovi ingredienti funzionali
ricerca.

confronti degli ioni ferro. Questi ri sulta­


ti confermano ulteriormente quanto già
emerso da uno studio precedente mente

es
pubblicato dal nostro gruppo di ricerca
(lO) basato su analisi cond otte mediante
fotochemiluminescenza , una metodica
che consente di valutare l'attività dei
prodotti nei confronti del pericoloso
anion e superossid o. Successivamente
sono stati sviluppati diversi estratti di
per chi bada
fibra rossa, la parte di pianta che ha
mostrato la capacità antiossidante più
alla sostanza
elevata, arricchiti in composti a struttu­
ra fenolica al fine di procedere con una
determinazione qualita ti va di alcune Estratti vegetali in tavolette
delle molecole responsabili dell'attività pratiche, efficaci,
radical scavenger.
Il metodo HPLC di caratterizzazione di uso flessibile e modulabile
messo a punto ha reso possibile iden­
tificare con certezza la presenza nella
fibra rossa di Baobab di acido gallico,
acido omova nillico, acido p-cumarico,
acido ferulico e acido cinnami co, i
quali hanno mos tra to coincidenza con
i tempi di ritenzione, gli spettri UV e
il peso molecolare degli standard. •

IAmbrosialab srl, Università di Ferrara,


via Saragat 4/A, Ferrara
r8: info@ambrosialab.com
2Dip.to Biologia ed Evoluzione, Univo di
Ferrara, C.so Ercole l d'Este 32, Ferrara ~ FITOMEDICAL
La bibliogrcifìa, della quale sono presenti ~ star bene è natural e
i riferimenti, può essere richiesta a: www.fitomedical.cominfo@fitomedical.com
~ redazione@erboristeriadomani.it

Maggio 2009 ERBORISTERIA DOMANI 47