Vous êtes sur la page 1sur 8

Notiziario N.

1905 Anno 44 Dal 13 al 27 ottobre 2013

www.pedemonte-vr.com parrocchia.pedemonte@libero.it

www.pedemonte-vr.com parrocchia.pedemonte@libero.it

Omelia di don Alessandro al suo ingresso in parrocchia. Prima parte.


Quando si sale verso le cime del Monte Baldo, arrivando sia dal versante della Val d'Adige sia dal versante del lago, i sentieri si uniscono in uno e si cammina per un bel tratto proprio sulla cresta del monte. un punto particolarmente bello: solo due passi pi sotto, ciascuno dei due versanti offre una vista che di certo appaga la fatica della camminata; e dalla cresta la meraviglia raddoppia. Basta solo girare la testa per godere di una vista ampia, da entrambi i lati. In questi giorni mi sento cos, come sulla cresta del Baldo, sospeso tra due versanti opposti e diversi. Ma la sensazione, qui, pi di scompiglio che di meraviglia. Guardo da un lato, e mi accorgo di portare ancora molto vivo nel cuore laffetto per le due parrocchie che ho lasciato solo pochi giorni fa, dopo cinque anni di impegno, dopo unestate particolarmente intensa, dopo la commozione del saluto. Sono grato al Signore per questo pezzo di strada, nel quale ho investito tutte le mie energie. Guardo dallaltro lato e mi trovo a Pedemonte: una realt che sto solo iniziando a conoscere, nella quale scopro ad ogni passo risorse e talenti. Negli incontri di presentazione che ho avuto nei giorni scorsi con le catechiste, con qualche altro gruppo parrocchiale, con il Consiglio Pastorale, con alcuni malati nelle loro case - ne ho ricavato unimpressione molto positiva. Da pi parti ho raccolto la descrizione di una parrocchia forse pi vivace e pi dinamica di altre. Certo, come dappertutto, non mancano fatiche e tensioni: ogni parrocchia chiamata a rinnovarsi e ad evolversi, maturando e migliorando giorno dopo giorno. A me spetta inserirmi nel solco degli amati predecessori parroci, don Angelo, don Oreste e don Ivo, portando il mio contributo, le mie energie, quei talenti che il buon Dio mi ha dato. Questi due versanti sono davvero molto diversi, entrambi belli e ricchi, ma diversi. Certo un passaggio per me piuttosto complicato: si cambia indirizzo, abitudini, riferimenti, referenti, tradizioni. E, ne sono convinto, un passaggio difficile anche per la maggior parte dei presenti, chi di voi appartiene ad una parrocchia che cambia parroco. In questi casi si deve mettere in conto un periodo di maggiore pressione: oltre al solito impegno perch tutto funzioni al meglio, occorre investire un certo impegno anche per una reciproca conoscenza. un passaggio complicato.
Continua a pag. 2
Leco della Parrocchia- pag.1

Tuttavia per quel che mi riguarda sono molto sereno: la stima che ho raccolto, laccoglienza che gi ho ricevuto, lentusiasmo che provo a metterci, non solo suppliscono alla fatica, ma ne avanza per iniziare alla grande questo nuovo percorso. Cos da questo crinale riesco a ritrovare anche il senso della meraviglia: perch vedo la mano del buon Dio che cammina con noi. Al di l della fatica del passaggio, stiamo vivendo una straordinaria occasione di sentirci Chiesa, non unistituzione stanca e granitica, ma una comunit viva, fatta di persone, di cuori, di mani, di anime, di talenti. Ci viene data loccasione per ricordarci che, al di l di ogni inevitabile mutamento dentro la nostra vita, una sola cosa rimane sempre come punto di riferimento per non smarrirci. Che cosa accomuna due realt parrocchiali distanti 70 km, una fatta di due parrocchie (tra virgolette) costrette a camminare insieme, nella bassa veronese; laltra costruita attorno alla sua chiesa, nel cuore della Valpolicella? Senzaltro non il dialetto. Eppure c molto in comune: il fatto di appartenere alla stessa Chiesa, di riferirci al medesimo Ges Cristo. Ci sono gli stessi sacramenti che ci danno vita e ci alimentano. C la stessa Parola che ci aiuta a trovare la strada da fare. Abbiamo di fronte a noi lo stesso Ges che ci invita a cogliere le opportunit e le sfide del nostro tempo per trasformare il nostro mondo con la forza dello Spirito. Limpegno delle nostre comunit cristiane, di ogni comunit cristiana e di ogni singolo credente, quello di saper leggere la propria storia alla luce del Vangelo. limpegno a trovare nella fede le risposte pi vere per incidere con il nostro stile cristiano nel cuore della nostra societ, migliorandola. limpegno a capire quali scelte siano le pi giuste, anche quando non sono le pi semplici da realizzare.

Continua sul prossimo numero

ATTENZIONE ATTENZIONE! A tutti coloro che distribuiscono il Notiziario Parrocchiale.


Gioved 17 alle ore 20.45 presso la sala Don Bosco si terr un incontro con Don Alessandro per capire quali sono i problemi riscontrati nella distribuzione e provvedere ad alcune modifiche.

Leco della Parrocchia- pag.2

INGRESSO DI DON IVO NELLA NUOVA PARROCCHIA DI MANERBA


La comunit parrocchiale di Manerba del Garda invita la comunit di Pedemonte domenica 20 ottobre 2013 alla festa per lingresso di Don Ivo Fiorini nella parrocchia di Santa Maria Assunta

Sono stati organizzati due pullman per i parrocchiani che desiderano partecipare ai festeggiamenti per lingresso di Don Ivo e Don Franois nella nuova parrocchia di Manerba. Il contributo richiesto di 10 euro totali. Chi vuole, pu comunque unirsi con la propria auto. Per lorganizzazione del rinfresco necessario confermare la propria presenza entro mercoled 16 ottobre presso il Circolo NOI (anche per chi viene in auto).

Programma:
Ore 7.30 ritrovo per la partenza in piazza a Pedemonte Ore 9.30 arrivo a Manerba Ore 10.00 accoglienza allinizio del paese (Capolaterra) e corteo verso la chiesa parrocchiale accompagnati dalla banda cittadina Ore 10.30 S. Messa solenne Ore 12.30 rinfresco in oratorio Pomeriggio insieme Ritorno previsto in serata

stato creato un libretto di foto per ricordare la celebrazione e la festa per Don Ivo e Don Franois del 22 settembre 2013. Sar disponibile per i parrocchiani che lo desiderano dopo il 20 ottobre presso il Circolo NOI per 12 euro.

Sabato 26 ottobre 2013

Raccolta della CARTA FERRO e VETRO

Leco della Parrocchia- pag.3

Ricordiamo ai ragazzi che si sono iscritti, che sabato 19 e domenica 20 ottobre si terr il weekend di apertura dellanno adolescenti a Gorgusello. Partenza sabato 19 ottobre ore 16 dalla piazza . Partenza per rientro domenica 20 ottobre ore 16 da Gorgusello. Richiesto aiuto con il trasporto ai genitori.

Gli incontri del gruppo Ado iniziano luned 4 novembre, con il solito orario 20.45 22.15. Gli incontri a Novembre sono previsti nelle date di : lunedi 4 lunedi 11 lunedi 18 lunedi 25 sabato 30 (colletta alimentare)

PULIZIE della CHIESA:

* Settimana 13-20 Ottobre 2013 Via Bolla * Settimana 20-27 Ottobre 2013 Via Gramsci

DAL GRUPPO MISSIONARIO.


La Giornata Missionaria a Pedemonte si terr domenica 27 ottobre 2013 con la consueta vendita di torte e pasta fresca.

Leco della Parrocchia- pag.4

Area Circolo Noi Don Bosco OTTOBRE 2013


Cordiali Saluti a tutti i Soci e non soci del Circolo N.O.I. Don Bosco di Pedemonte (VR).

Circolo N.O.I. Don Bosco Pedemonte VR

Marted 15-10-2013 ore 21.00 ASSEMBLEA GENERALE ACCOGLIENZA NUOVO PARROCO


Prima convocazione ore 20 30, seconda ore 21 00. Verr presentato a tutti i turnisti e volontari il nuovo Parroco don Alessandro

Cerchiamo qualcuno che abbia del tempo libero per potere aprire il circolo N.O.I.
Il GIOVED POMERIGGIO dalle 16:00 alle 18:30.. SABATO POMERIGGIO dalle 16:00 alle 18:30.. La DOMENICA POMERIGGIO dalle 16:00 alle 18:30.. LA DOMENICA SERA dalle 20:30 alle 23:00.. Essi sono periodi in cui i ragazzi e giovani hanno bisogno di un luogo di ritrovo che non sia il freddo bar.. Del nostro oratorio quindi!! Ma per le forze di cui disponiamo non riusciamo a garantire lapertura in tali giorni.. un servizio per la comunit ma anche per le nostre famiglie..

ABBIAMO BISOGNO DI VOI!!

Il Circolo noi uno spiraglio di luce nella notte.. Non serve dare la disponibilit per tutti i giorni del mese.. Basta una volta al mese!!

Leco della Parrocchia- pag.5

Leco della Parrocchia- pag.6

Luned 14 ott. Ore 7.30 Lonardi FIORENZO, Gottoli ANGELO

Marted 15 ott.. Ore 7.30 Mercoled 16 ott. Ore 7.30 Gioved 17 ott. Ore 7.30 Simeoni Vignola; Bonvicini LUIGINO; Maoli LUIGINA; Zardini GIOVANNI
BATTISTA; Farina SILVIO MARIA

Venerd 18 ott. Ore 7.30 Bellini CLELIA; Zantedeschi AUGUSTO

Sabato 19 ott. Ore 19.00 Boccoli; Zancanella GIOVANNA; Zancanaro MARCO ERMELIONDA;
Campostrini ROMANO; Castellani LUIGI.

Domenica Ore 7.30 Per la Comunit Parrocchiale

20 ott.

Ore 9.30 Zantedeschi ANTONIO; Colli GISELDA Ore 11.00 Vantini GABRIELLA Ore 18.00

Luned 21 ott. Ore 7.30 Cipriani NELLA Marted 22 ott.. Ore 7.30

Mercoled 23 ott. Ore 7.30 Tommasi GIUSEPPE Gioved 24 ott.Ore 7.30 Castellani Riolfi GIUSEPPE, GIOVANNA, ALESSANDRO, GIANNI Venerd 25 ott. Ore 7.30 Zantedeschi ELIO; Vinco GIACOMINA Sabato 26 ott.. Ore 19.00 Fedrigo PASQUA; sorelle Corbellari; Cobelli IRMA; Bonin BRUNO;
Ottaviani IMELDA

Domenica Ore 7.30 Baldin MARIA ANGELO; Tedeschi ORESTE LUIGINA; Farina DAVIDE

27 ott.

Ore 9.30 Bustagi GIACOMO; Speranza ANGELO GIUSEPPINA Ore 11.00 Accordini Bertani Ore 18.00 Per la Comunit Parrocchiale

Leco della Parrocchia- pag.7

Sabato 19/10/13 ore 20:45

MATI CI METE, MATI CI NO METE


Commedia brillante dialettale - Regia di Diego Zanetti Compagnia teatrale LASENI DEL BORGO di Verona GrattaVinci, 10lotto, Winfor ecc., una grossa vincita che cambia la vita il sogno della famiglia Boarotto con tutte le conseguenze del caso. Si ride , si riflette sulla febbre del gioco che porta molti alla rovina, con tanti ringraziamenti di chi approfitta dei sogni illusori.

Per i bambini delle elementari i luned alle 16:30 Per ragazzi delle medie i luned dalle 17:30 Per informazioni su corsi teatro/chitarra: tel. 334 85 12 131 o presso il teatro i luned dalle 16:30

Per informazioni su corsi informatica: tel. 3921849043


Leco della Parrocchia- pag.8