Vous êtes sur la page 1sur 34

QA-ES II

Manuale d'Uso

Electrosurgical Analyzer

PN 2716032 October 2006 (Italian)


2006 Fluke Corporation, All rights reserved. Printed in USA All product names are trademarks of their respective companies.

Garanzia e supporto al prodotto


Fluke Biomedical garantisce che questo strumento sar esente da difetti di materiale e fabbricazione per un anno a decorrere dalla data dellacquisto originale. Durante il periodo di garanzia, a sua discrezione Fluke Biomedical riparer o sostituir senza addebito un prodotto difettoso, purch esso venga restituito, franco destinatario, a Fluke Biomedical. Questa garanzia non si applica se il prodotto stato danneggiato in seguito a incidente o uso improprio oppure a causa di manutenzione o modifiche non eseguite da Fluke Biomedical. FLUKE BIOMEDICAL NON SAR RESPONSABILE IN ALCUN CASO DI DANNI INDIRETTI. Sono protetti da questa garanzia di un anno solo i prodotti contrassegnati con un numero di serie e i relativi accessori (identificati da numeri di serie diversi). SONO ESCLUSI DA QUESTA GARANZIA DANNI CAUSATI DA USO IMPROPRIO O NEGLIGENTE. Alcuni articoli, come ad esempio i cavi e i moduli che non recano un numero di serie, sono esclusi da questa garanzia. La taratura dello strumento esclusa dalla garanzia. Questa garanzia offre specifici diritti legali ed possibile che, secondo il Paese in cui si vive, si abbiano altri diritti. Questa garanzia limitata alle riparazioni dello strumento secondo le specifiche Fluke Biomedical.

Esonero di responsabilit
Se per la manutenzione e/o la taratura dello strumento non ci si rivolge a Fluke Biomedical, la garanzia originale relativa al prodotto diventa nulla quando il Sigillo di Qualit antimanomissione viene rimosso o spezzato senza autorizzazione della fabbrica. Pertanto si suggerisce vivamente di inviare lo strumento a Fluke Biomedical per gli interventi e per la taratura, specialmente durante il periodo di garanzia originale.

Avvisi
Tutti i diritti riservati
Copyright 2006, Fluke Biomedical. vietato riprodurre, trasmettere, trascrivere, memorizzare in un sistema di archiviazione o tradurre qualsiasi parte di questa pubblicazione senza autorizzazione scritta di Fluke Biomedical.

Autorizzazione alla riproduzione


Fluke Biomedical accorda unautorizzazione limitata alla riproduzione di manuali e altri materiali stampati, per luso in programmi di formazione professionale e altre pubblicazioni tecniche. Per richiedere altre autorizzazioni alla riproduzione o distribuzione, presentare una domanda scritta a Fluke Biomedical.

Disimballaggio e ispezione
Seguire le normali prassi alla ricezione dello strumento. Controllare se il contenitore di spedizione danneggiato. If damage is found, stop unpacking the instrument. Notificare la ditta di spedizioni e richiedere la presenza di un suo rappresentante mentre si disimballa lo strumento. Non esistono istruzioni speciali per il disimballaggio, ma fare attenzione a non danneggiare lo strumento durante questa operazione. Controllare se lo strumento ha danni fisici, come parti piegate o spezzate, intaccature o graffi.

Assistenza tecnica
Per richiedere assistenza o porre domande di natura tecnica, inviare une-mail a techservices@flukebiomedical.com o chiamare il numero 001-425-446-6945.

Reclami
Ordinariamente le nostre spedizioni vengono effettuate franco stabilimento. Se alla consegna si rilevano danni fisici, conservare tutto il materiale di imballaggio nelle condizioni originali e sporgere immediatamente un reclamo presso la ditta di spedizioni. Se lo strumento stato consegnato in buone condizioni fisiche ma non funzione secondo le specifiche o vi sono altri problemi non causati da danni di spedizione, rivolgersi a Fluke Biomedical o al rappresentante.

Clausole standard
Rimborsi e accrediti Tenere presente che solo i prodotti recanti un numero di serie e i relativi accessori (ossia prodotti e articoli recanti un numero di serie distinto) danno diritto a un rimborso e/o accredito parziali. I componenti e gli accessori senza numero di serie (ossia cavi, custodie, moduli ausiliari ecc.) non sono restituibili n rimborsabili. Solo i prodotti restituiti entro 90 giorni dalla data di acquisto originale possono dare diritto a un rimborso/accredito. Per ricevere un rimborso/ accredito parziale del prezzo di acquisto di un prodotto recante un numero di serie, necessario che il prodotto stesso non sia stato danneggiato n dal cliente n dalla ditta di spedizione scelta dal cliente stessa per restituire il prodotto, che va spedito completo di tutti i manuali, cavi, accessori ecc. e in condizioni come nuovo e adatte per la rivendita. I prodotti non restituiti entro 90 giorni dalla data di acquisto o che non siano in condizioni come nuovo e adatte per la rivendita non danno diritto ad accrediti e saranno restituiti al cliente. Per ottenere un sollecito rimborso/accredito occorre seguire la procedura di restituzione (vedi sotto). Addebiti di ripristino scorte I prodotti restituiti entro 30 giorni dalla data di acquisto originale sono soggetti a un addebito del 15% per ripristino scorte. I prodotti restituiti dopo 30 giorni dalla data di acquisto ma entro 90 giorni sono soggetti a un addebito minimo del 20% per ripristino scorte A tutti i prodotti restituiti saranno applicati ulteriori addebiti per eventuali danni e/o parti e accessori mancanti. Procedura di restituzione Tutti gli articoli da restituire (compresi quelli relativi a un reclamo coperto dalla garanzia) vanno spediti franco destinatario alla nostra fabbrica. Quando si restituisce uno strumento a Fluke Biomedical, si raccomanda di usare Posteitaliane (via aerea), UPS o Federal Express. Raccomandiamo anche di assicurare il collo per un importo pari al costo effettivo di sostituzione. Fluke Biomedical non sar responsabile di colli persi durante la spedizione o strumenti ricevuti in condizioni non integre a causa di imballaggio o movimentazione impropri. Per la spedizione usare il contenitore e il materiale dimballaggio originali; se non fossero disponibili, seguire queste indizioni: usare una scatola di cartone a due strati di robustezza sufficiente per il peso degli articoli da spedire; usare carta spessa o cartone per proteggere tutte le superfici dello strumento e usare materiale non abrasivo intorno a tutte le parti sporgenti; avvolgere lo strumento in almeno 10 centimetri di materiale antiurto, a norma industriale, ben compresso.

Restituzioni per rimborso/accredito parziale Ogni prodotto restituito per un rimborso/accredito deve essere accompagnato da un codice di autorizzazione alla resa (RMA), ottenibile chiamando il reparto Order Entry Group al numero 001-425-446-6945. Riparazioni e tarature Per il recapito del pi vicino centro di assistenza andare al sito www.flukebiomedical.com/service o rivolgersi a Negli USA: Cleveland Calibration Lab Tel: 1-800-850-4606 E-mail: globalcal@flukebiomedical.com Everett Calibration Lab Tel: 1-888-99 FLUKE (1-888-993-5853) E-mail: service.status@fluke.com In Europa, Medio Oriente e Africa: Eindhoven Calibration Lab Tel: +31-402-675300 E-mail: ServiceDesk@fluke.com In Asia: Everett Calibration Lab Tel: +425-446-6945 E-mail: service.international@fluke.com

Certificazione
Questo strumento stato collaudato e ispezionato e si determinato che rispondeva alle specifiche di fabbricazione Fluke Biomedical quando stato spedito dalla fabbrica. Le tarature sono documentabili a norma NIST (National Institute of Standards and Technology). Gli strumenti per i quali non esistono standard di taratura NIST vengono tarati in conformit a standard prestazionali di fabbrica seguendo procedure accettate.

AVVERTENZA
Modificazioni o impieghi da parte dellutente non autorizzati che vadano oltre le specifiche pubblicate possono causare scosse elettriche o funzionamento improprio. Fluke Biomedical non sar responsabile di eventuali infortuni subiti a causa di modifiche non autorizzate allapparecchiatura.

Limitazioni e responsabilit
Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifica e non rappresentano un impegno da parte di Fluke Biomedical. Eventuali modifiche apportate a tali informazioni saranno incorporate in nuove edizioni della pubblicazione. Fluke Biomedical non si assume nessuna responsabilit per luso o laffidabilit di software o apparecchi non forniti da Fluke Biomedical o dai suoi concessionari.

Stabilimento di produzione
Lanalizzatore elettrochirurgico QA-ES II fabbricato in Norvegia per Fluke Biomedical, 6920 Seaway Blvd., Everett, WA, U.S.A.

Indice
Titolo Pagina

Introduzione ...................................................................................................................1 Sicurezza .......................................................................................................................2 Dati tecnici......................................................................................................................4 Caratteristiche generali..............................................................................................4 Misure........................................................................................................................6 Comandi e connettori .....................................................................................................7 Azionamento ciclico dellinterruttore di alimentazione ....................................................10 Tasti funzione e menu dellanalizzatore .........................................................................10 Messaggi e menu sul display.....................................................................................11 Schermata di avvio ...............................................................................................11 Menu principale ....................................................................................................11 SHOW CHOICES (F1)..........................................................................................12 KNOB PARAM. (F2) .............................................................................................12 START (F3) ..........................................................................................................12 SETUP (F4) ..........................................................................................................13 QUIT MENU (F5) ..................................................................................................13 PRINT HEADER (F3) ...........................................................................................13 REMOTE CONTR. (F4) ........................................................................................13

QA-ES II
Manuale dUso Stampa...................................................................................................................... 13 Uscita per interruttore a pedale...................................................................................... 14 Test sullESU con lanalizzatore..................................................................................... 14 Test delluscita di potenza......................................................................................... 15 Test in modalit di funzionamento continuo .............................................................. 16 Test in modalit di funzionamento singolo ................................................................ 16 Test in modalit di distribuzione di potenza .............................................................. 17 Test della corrente di dispersione a radiofrequenza ................................................. 18 Procedura di test .................................................................................................. 19 Misurazione della corrente di dispersione con apparecchiatura ad alta frequenza isolata ........................................................................................... 19 Misurazione della corrente di dispersione con apparecchiatura ad alta frequenza collegata a massa......................................................................... 21 Test dellallarme REM ............................................................................................... 21 Comando dellinterruttore a pedale ................................................................................ 23 Test monopolare ....................................................................................................... 24 Attivazione taglio .................................................................................................. 24 Attivazione coagulo .............................................................................................. 24 Test bipolare ............................................................................................................. 24 Pulizia dellanalizzatore.................................................................................................. 24

ii

Elenco delle tabelle


Tabella
1. 2. 3. 4. 5.

Titolo

Pagina
3 9 16 19 23

Simboli................................................................................................................................... Comandi e connettori ............................................................................................................ Resistenza di carico .............................................................................................................. Resistenza di dispersione...................................................................................................... Connessioni dellinterruttore a pedale ...................................................................................

Elenco delle figure


Figura
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10.

Titolo

Pagina
7 8 14 15 17 20 20 21 21 22

Comandi e connettori ............................................................................................................ Pannello posteriore................................................................................................................ Stampato dei risultati dei test ................................................................................................ Test delluscita di potenza dellESU ...................................................................................... Test in modalit di distribuzione di potenza........................................................................... Configurazione A di test ........................................................................................................ Configurazione B di test ........................................................................................................ Configurazione C di test ........................................................................................................ Configurazione D di test ........................................................................................................ Configurazione di test dellallarme REM................................................................................

iii

QA-ES II
Manuale dUso

iv

QA-ES II Electrosurgical Analyzer


Introduzione
Lanalizzatore elettrochirurgico QA-ES II (di seguito lanalizzatore) uno strumento di precisione per lesecuzione di test su unit elettrochirurgiche ad alta frequenza (ESU: electrosurgical unit) in conformit alle norme nazionali e internazionali, che deve essere utilizzato da tecnici del servizio di assistenza. I test eseguibili sono: Misurazione automatica della distribuzione di potenza Misurazione del fattore di cresta Misurazione della corrente di dispersione a radiofrequenza Test del monitoraggio dellelettrodo di ritorno (REM: return electrode monitoring) Lanalizzatore esegue i test misurando luscita dellESU rispetto a carichi impostati e regolati nellanalizzatore stesso. Pu eseguire automaticamente misure della distribuzione di potenza con una resistenza di carico compresa tra 10 ohm e 5200 ohm e misure del fattore di cresta con una larghezza di banda di 2,5 MHz (con carichi), assicurando affidabilit e riproducibilit dei risultati. I risultati dei test si visualizzano sul display a cristalli liquidi e possono essere stampati direttamente o trasferiti a un PC mediante il software di automazione dei test Ansur QA-ES Plug-in, che permette di progettare protocolli di test, controllare a distanza lanalizzatore e memorizzare i risultati. Estrarre con cautela tutti gli articoli dalla scatola e controllare che non manchi nessuno dei componenti elencati sotto Accessori standard.

QA-ES II Manuale dUso Se manca qualcuno di questi articoli o uno di essi danneggiato, seguire le procedure della sezione Disimballaggio e ispezione, allinizio del presente manuale. Evitare di versare liquidi sullanalizzatore; linfiltrazione di liquidi nei componenti interni crea corrosione e rischio di scosse elettriche. Non usare lo strumento se i componenti interni sono esposti a un liquido. Non aprire lanalizzatore; non contiene parti sostituibili dallutente. Non usare lanalizzatore in ambienti CAT II, III o IV. Lestremit retrattile delle sonde va adoperata solo sullESU. Nessuna sonda o accessorio forniti con lanalizzatore sono concepiti per luso manuale. Predisporre la strumentazione e tenersi a distanza di sicurezza quando si aziona lESU con linterruttore a pedale.

Sicurezza
WXAvvertenza Leggere prima di usare lanalizzatore.
Per prevenire scosse elettriche e altre cause di infortunio, prendere le seguenti precauzioni. Usare lanalizzatore solo come specificato nel manuale dellutente, altrimenti si rischia di compromettere lefficacia della protezione offerta dallo strumento. Prima di pulire le superfici esterne dellanalizzatore, spegnerlo premendo linterruttore di alimentazione e scollegare il cavo di alimentazione. Ispezionare lanalizzatore; se appare danneggiato o sembra funzionare in modo diverso da quanto specificato nel manuale, INTERROMPERNE LUSO. Restituirlo affinch venga riparato.

Electrosurgical Analyzer Sicurezza WAttenzione Per evitare di danneggiare lanalizzatore seguire queste precauzioni: Tarare lanalizzatore annualmente. Per le procedure di individuazione dei guasti e riparazione dellanalizzatore, rivolgersi esclusivamente a personale tecnico qualificato. Non utilizzare lanalizzatore per nessunaltra operazione eccetto la misurazione di uscite a radiofrequenza da unit elettrochirurgiche. Verificare che vi siano almeno 15 cm di spazio libero sopra e dietro lanalizzatore, per consentire la circolazione dellaria, necessaria per il raffreddamento dei resistori di carico interni. Non esporre lanalizzatore a temperature estreme. Le temperature ambientali di esercizio devono rimanere comprese tra 15 C e 35 C. Le prestazioni dellanalizzatore possono essere compromesse se le temperature fluttuano sopra o sotto questo intervallo. I simboli presenti sullanalizzatore sono elencati nella Tabella 1. Simbolo Tabella 1. Simboli Descrizione
Consultare il manuale dellutente. Attenzione: rischio di scosse elettriche. Dichiarazione del fabbricante relativa alla conformit del prodotto alle direttive UE pertinenti. Non gettare nei rifiuti solidi urbani. Per lo smaltimento, rivolgersi a un ente di riciclaggio qualificato o a unazienda specializzata nello smaltimento di materiali pericolosi. Gli apparecchi CAT I sono costruiti in modo da proteggere contro i transitori generati da sorgenti a bassa energia e alta tensione, come circuiti elettronici o copiatrici. Gli apparecchi CAT II sono costruiti in modo da proteggere contro i transitori generati da apparecchi alimentati attraverso impianti fissi, come televisori, computer, utensili portatili e altri tipi di elettrodomestici. Gli apparecchi CAT III sono costruiti in modo da proteggere contro i transitori generati da apparecchi che fanno parte di impianti fissi, come quadri di distribuzione, alimentatori e circuiti di derivazione di ridotta o impianti di illuminazione di grandi edifici. Isolamento doppio

W X
P

~
CAT I

CAT II

CAT III

QA-ES II Manuale dUso

Dati tecnici
Caratteristiche generali
Temperatura di esercizio ......................................Da 15 C a 35 C Temperatura di immagazzinaggio .......................Da 0 C a 50 C Umidit ...................................................................80 % senza condensazione Display Tipo .....................................................................A cristalli liquidi Formato alfanumerico .........................................8 righe, 40 caratteri Modalit grafica...................................................Matrice di 240 x 64 punti Comandi .................................................................Tasti funzione da F1 a F5, ENTER, CANCEL e un comando di codifica Interfacce ...............................................................Porta per stampante parallela; RS232 bidirezionale per il controllo mediante computer Alimentazione ........................................................Da 115 a 230 V c.a., 48 - 66 Hz, 35 VA Caratteristiche meccaniche Involucro..............................................................Metallico Altezza ................................................................13,2 cm (5,2 in) Larghezza ...........................................................34,2 cm (13,5 in) Lunghezza...........................................................39,5 cm (15,6 in) Peso ........................................................................9,8 kg (21,6 lbs) Modelli Analizzatore elettrochirurgico QA-ES II (115 V) . Codice 2649769 Analizzatore elettrochirurgico QA-ES II (230 V).. Codice 2651725 Analizzatore elettrochirurgico QA-ES II (230 V UK) ........................................... Codice 2770445 Analizzatore elettrochirurgico QA-ES II (230 V AUS)......................................... Codice 2770450

Electrosurgical Analyzer Dati tecnici


Accessori standard Cavo di alimentazione per il Paese specifico 115 V USA per lutilizzo in ospedali ................ Codice 2461816 230 V, 10 A Schuko ........................................ Codice 2463040 UK ................................................................... Codice 769455 Australia .......................................................... Codice 658641 Sonda con spine impilabili................................... Codice 2826194 Set di morsetti a coccodrillo grandi Suregrip ...... Codice 1610159 Set di sonde con guaine retrattili ......................... Codice 1903307 Cavo di sicurezza dispersivo ESU ...................... Codice 2772171 Cavo di sicurezza attivo CQM ESU..................... Codice 2772180 Cavo di sicurezza ponte ESU.............................. Codice 2772209 Manuale duso ..................................................... Codice 2716032 CD (Manuale duso) ............................................ Codice 2716044 Accessori opzionali Morsetto a coccodrillo, impugnatura a C, nero ... Codice 2523266 Morsetto a coccodrillo, impugnatura a C, rosso .. Codice 2523275 Custodia da trasporto ......................................... Codice 2461794 Manuale di taratura ............................................. Codice 2716059 Software di test Ansur, licenza QA-ES Plug-in ... Codice 2461802 Cavo di trasferimento dati, RS232 ...................... Codice 2461993 Immagazzinaggio ..................................................Riporre lanalizzatore nella custodia da trasporto in un ambiente asciutto e a temperatura compresa nellintervallo specificato. Ispezione periodica ...............................................Tarare lanalizzatore ogni 12 mesi.

QA-ES II Manuale dUso

Misure
Uscita generatore ..................................................Corrente di dispersione a radiofrequenza: dallelettrodo attivo o dalla placca neutra con un circuito di carico aperto o chiuso. Modalit di funzionamento ...................................Manuale o programmabile dallutente. Controllabile a distanza con un PC mediante il software opzionale Ansur QA-ES Plug-in e il cavo di comunicazione RS232. Misure .....................................................................Vero valore efficace della forma donda applicata. Larghezza di banda efficace ................................Da 30 Hz a 10 MHz (-3 dB) per la sola strumentazione; da 30 Hz a 2,5 MHz (-3 dB) con carichi. Filtro a bassa frequenza .......................................Filtro a 100 Hz per eliminare i disturbi e/o le interferenze a bassa frequenza. Corrente .................................................................Da 20 mA a 2200 mA. Precisione della corrente .....................................Da 20 mA a 2200 mA 2% della lettura. Resistenza di carico..............................................Da 10 a 2500 con incrementi di 25 (in c.c.); da 2500 a 5200 con incrementi di 100 (in c.c.). 10 a 100 W per 30 secondi, duty cycle del 15% Da 25 a 50 a 200 W per 30 secondi, duty cycle del 15% Da 75 a 2975 a 400 W per 30 secondi, duty cycle del 15% 3000 a 70 W per 30 secondi, duty cycle del 15% Tutte le resistenze di carico a 500 W per 5 secondi, duty cycle del 10% Carico costante aggiuntivo ..................................200 , 400 W max per 30 secondi, duty cycle max del 15% Fattore di cresta ....................................................Lanalizzatore utilizza il valore pi alto di due misure di picco per il calcolo. Intervallo ................................................................Da 1,4 a 16 (valore di picco / valore efficace V) Uscita per interruttore a pedale ...........................Luscita avvia la misurazione dopo un ritardo programmato, definito come lintervallo che passa dallazionamento dellinterruttore a pedale allinizio dellelaborazione dei dati. Il ritardo compreso tra 200 ms e 4000 ms. Tensione picco-picco ...........................................Da 0 a 10 kV (solo a carico chiuso), precisione pari a 10%. Lanalizzatore esegue una misura tra gli elettrodi attivo e dispersivo, solo a carico chiuso. Prodotto volthertz ................................................10
9

Uscita per oscilloscopio .......................................5 V/A non tarata, ingresso minimo corrente a radiofrequenza: 100 mA RF.

Electrosurgical Analyzer Comandi e connettori

Comandi e connettori
Vedere le figure 1 e 2 e la tabella 2.
2 1

QA-ES

ELECTROS URG

E RY ANAL YZER

10
POWER

11

12

F1
F2

F3

F4 F5

CANCEL ENTER

RF-DET ECT

REM OTE

SCOPE OUT

PUT

5 9

FOOT H SWITC

FIXED LOAD

VAR. LOAD

eju011.emf

Figura 1. Comandi e connettori

QA-ES II Manuale dUso

13

115V

17

16 15 14

eju010.emf

Figura 2. Pannello posteriore

Electrosurgical Analyzer Comandi e connettori Tabella 2. Comandi e connettori Numero Componente Display a cristalli liquidi Tasto CANCEL Comando di codifica Tasto ENTER Interruttore di alimentazione Connettore uscita oscilloscopio Spia REMOTE Spia RF-DETECT Tasti funzione Terminali VERDE e VERDE Terminali BIANCO e BIANCO Terminali ROSSO e NERO Descrizione Visualizza i messaggi, i risultati dei test e i menu delle funzioni. Annulla un nuovo valore e ripristina il valore scelto in precedenza. Permette di impostare il valore secondo lintervallo specificato e di scegliere tra varie operazioni e intervalli di misura. Per immettere le informazioni specificate. Serve ad accendere (I) e spegnere (O) lanalizzatore. Connettore BNC per il prelievo di un segnale attenuato, in tempo reale, applicabile a un oscilloscopio. Indica che stato premuto il tasto di REMOTE CONTR. (F4). Indica una ESU attivata. Ciascuno dei tasti da F1 a F5 seleziona la funzione visualizzata sopra il tasto stesso sulla riga inferiore del display. Forniscono luscita per linterruttore a pedale per lavvio dellESU. Vedere la sezione Comando dellinterruttore a pedale, pi avanti. Forniscono una resistenza aggiuntiva di carico costante a 200 , 400 W per la connessione seriale durante i test di dispersione. Forniscono un carico variabile agli elettrodi di uscita dellESU. Collegare lelettrodo attivo al terminale rosso e lelettrodo neutro al terminale nero.

A B C D E F G H I J K L

QA-ES II Manuale dUso Tabella 2. Comandi e connettori (segue) Numero Componente Fusibili Porta per stampante Porta seriale RS232 Selettore di tensione Descrizione T 200 mA a 230 V c.a. / T 400 mA a 115 V c.a. D-sub a 25 pin D-sub a 9 pin 115 V c.a. o 230 V c.a.

M N O P Q

Spina di alimentazione Spina tripolare da collegare al cavo di alimentazione. Linterruttore di alimentazione situato sul pannello anteriore (vedere al numero 5 nella Figura 1). Quando si spegne lanalizzatore, attendere almeno cinque secondi prima di riaccenderlo, per consentire al circuito di ripristino di scaricarsi.

Azionamento ciclico dellinterruttore di alimentazione


W Attenzione Per evitare di danneggiare lanalizzatore, accertarsi che il selettore di tensione sul pannello posteriore sia impostato sulla corretta tensione di rete e che siano installati i fusibili adatti per la tensione selezionata. Vedere ai numeri 16 e 13 nella Figura 2 per la verifica della tensione e dei fusibili.

Tasti funzione e menu dellanalizzatore


Lanalizzatore offre flessibilit per il controllo delle operazioni tramite un display, tasti funzione programmabile e un comando di regolazione delle impostazioni. La parte superiore del display visualizza messaggi, lo stato dello strumento e i risultati, mentre la barra dei menu compare sulla parte inferiore. I tasti funzione vanno da F1 a F5; per selezionare una funzione, premere il tasto situato sotto la voce corrispondente della barra dei menu.

10

Electrosurgical Analyzer Tasti funzione e menu dellanalizzatore

Messaggi e menu sul display Schermata di avvio


Quando si accende lanalizzatore compare per due secondi la seguente schermata:

F1

F2

F3

F4

F5

eju009.eps eju008.eps

Menu principale
Lanalizzatore visualizza il menu principale sulle due schermate seguenti. Per selezionare unaltra schermata premere F5.

F1

F2

F3

F4

F5

eju006.eps

11

QA-ES II Manuale dUso

SHOW CHOICES (F1)


Questa funzione attivata quando visibile un asterisco (*) nel campo STATUS sotto Mode. Scegliere una funzione di test premendo il tasto Su o Gi: UP (F2) o DOWN (F3). Per scegliere una funzione di test si pu anche adoperare il comando di codifica. Premere ENTER (F5) per salvare la funzione di test sotto Mode nel campo STATUS. Per annullare la selezione premere CANCEL (F4).

comando di codifica per impostare il carico da 10 ohm a 5200 ohm con i seguenti incrementi: Incrementi di 25 ohm da 50 ohm a 2500 ohm. Incrementi di 100 ohm da 2500 ohm a 5200 ohm.

Salvare il carico selezionato in Mode sotto il campo STATUS premendo ENTER (F5). Per annullare la selezione premere CANCEL (F4). Se si sceglie Delay, usare il comando di codifica per impostare il ritardo da 200 ms a 4000 ms con i seguenti incrementi: Incrementi di 50 ms da 200 ms a 1000 ms. Incrementi di 100 ms da 1000 ms a 4000 ms.

F1

F2

F3

F4

F5

Salvare il ritardo selezionato in Delay sotto il campo STATUS premendo ENTER (F5). Per annullare la selezione premere CANCEL (F4).

START (F3)
eju005.eps

KNOB PARAM. (F2)


Con questa funzione si pu scegliere tra Mode, Load e Delay nel campo STATUS. Un asterisco * contrassegna la voce attiva. Se si sceglie Load, usare il

Premere START (F3) per avviare una procedura di test. Il testo nel campo Oper. cambia da Ready a Measuring. Se si impostato lanalizzatore sulla posizione corrispondente a un test REM, il testo cambia da Ready a lncr. res. Per arrestare la procedura di test premere STOP (F3).

12

Electrosurgical Analyzer Tasti funzione e menu dellanalizzatore

SETUP (F4)
Da qui si pu impostare il livello di distribuzione della potenza per lavvio, larresto e lincremento in ohm.

Pwr. distr. End load corrisponde allultimo carico utilizzato nelle misurazioni; pu essere impostato da 525 ohm a 5200 ohm con incrementi di 25 ohm da 525 ohm a 2500 ohm e di 100 ohm da 2500 ohm a 5200 ohm. Pwr. distr. Step Size corrisponde allincremento impostato, pari a 25, 50, 100 o 200 ohm.

QUIT MENU (F5)


Premere questo tasto per ritornare al menu principale.
F1 F2 F3 F4 F5

PRINT HEADER (F3)


Premere questo tasto per scrivere unintestazione per un nuovo protocollo di test.
eju007.eps

REMOTE CONTR. (F4)


Questa impostazione permette di comandare lanalizzatore da un PC mediante il software Ansur QA-ES Plug-in (accessorio opzionale).

Scegliere Start load premendo KNOB PARAM (F4). Usare il comando di codifica per impostare il livello. Salvare il livello premendo ENTER (F5). Per annullare unazione premere CANCEL (F4). Andare a End load e Step Size e ripetere la stessa procedura. Pwr. distr. Start load corrisponde al primo carico durante le misure; pu essere impostato da 10 ohm a 2100 ohm con incrementi di 25 ohm.

Stampa
Premere PRINT HEADER (F3) prima di stampare una pagina se si desidera una nuova intestazione. Lanalizzatore stampa automaticamente i risultati dei test attraverso lapposita uscita dopo ogni misurazione. Vedi Figura 3.

13

QA-ES II Manuale dUso

Uscita per interruttore a pedale


Alcuni rel (K11) attivano luscita per interruttore a pedale, situata sul lato destro dellanalizzatore; usarla per comandare lingresso dellinterruttore a pedale sullESU per qualsiasi modalit di test disponibile con lanalizzatore. Vedere la sezione Comando dellinterruttore a pedale, pi avanti.

Test sullESU con lanalizzatore


Questa sezione descrive i test che lanalizzatore pu eseguire su unESU e le funzioni disponibili con il software in opzione Ansur QA-ES Plug-in. Lanalizzatore ha cinque modalit di test: Funzionamento continuo
eju001.eps

Funzionamento singolo Distribuzione di potenza Corrente di dispersione a radio frequenza Test REM

Figura 3. Stampato dei risultati dei test

14

Electrosurgical Analyzer Test sullESU con lanalizzatore Per accedere a questi test procedere come segue: 1. 2. Premere F2 finch compare un asterisco (*) dopo Mode. Girare il comando di codifica finch sullo schermo non compare la modalit di test desiderata e quindi premere il tasto Enter. La Figura 4 mostra limpostazione di un test delluscita di potenza dellESU usando il comando dellinterruttore a pedale sullanalizzatore. Si possono utilizzare gli stessi terminali rosso e nero con lESU comandata dal suo interruttore a pedale o a mano. Vedere la Tabella 3 per le impostazioni della resistenza di carico.

W Avvertenza
Nessuna sonda o accessorio forniti con lanalizzatore sono concepiti per luso manuale. Predisporre la strumentazione e tenersi a distanza di sicurezza quando si aziona lESU con linterruttore a pedale.

Test delluscita di potenza


Lanalizzatore permette di eseguire test delluscita di potenza nella modalit di funzionamento continuo, funzionamento singolo o distribuzione di potenza. Questi test verificano le caratteristiche delluscita di potenza dellESU e forniscono i valori della corrente di uscita (A), potenza (W), tensione picco-picco (V) e fattore di cresta. Gli standard e lo schema di impostazione che seguono si applicano a qualunque modalit di test delluscita di potenza. Nota Non ridurre luscita di potenza oltre il valore specificato nella norma IEC 601-2-2, terza edizione 1998-09. Luscita di potenza deve essere compresa nellintervallo specificato in ANSI/AAMI HF18-2001.

erj012.eps

Figura 4. Test delluscita di potenza dellESU

15

QA-ES II Manuale dUso Tabella 3. Resistenza di carico Intervallo della resistenza di carico IEC Monopolare Bipolare Da 100 a 2000 Da 10 a 1000 ANSI/AAMI Da 50 a 2000 Da 10 a 1000 6. 3. 4. 5. Impostare il carico (Load) come richiesto per il test. Premere START (F3) per avviare il test. Attivare la ESU e verificare che lanalizzatore registri le misure. Per arrestare la procedura di test premere STOP (F3).

Apparecchiatura

Test in modalit di funzionamento singolo


Nella modalit di funzionamento singolo, lanalizzatore esegue una sola misura delluscita dellESU dopo il ritardo impostato. Completata la misurazione, il test si arresta automaticamente. Eseguire le connessioni tra lanalizzatore e lESU come illustrato nella Figura 4. Per eseguire un test in modalit di funzionamento singolo procedere come segue: 1. 2. Premere F2 finch compare un asterisco (*) dopo Mode. Girare il comando di codifica finch sullo schermo non compare la modalit di test *Singl. Oper e quindi premere il tasto Enter. Impostare il carico (Load) come richiesto per il test. Impostare il ritardo (Delay) come richiesto per il test.

Test in modalit di funzionamento continuo


In modalit di funzionamento continuo, lanalizzatore continua a eseguire misure non appena si preme il tasto START; per arrestare il test, premere il tasto STOP. Durante il test lanalizzatore funziona in modo analogo a un multimetro, visualizzando valori in aumento e in diminuzione a mano a mano che vengono inviati dallESU. Per eseguire un test in modalit di funzionamento continuo procedere come segue: 1. 2. Premere F2 finch compare un asterisco (*) dopo Mode. Girare il comando di codifica finch sullo schermo non compare la modalit di test *Cont. Oper e quindi premere il tasto Enter.

3. 4.

16

Electrosurgical Analyzer Test sullESU con lanalizzatore 5. 6. Impostare e attivare lESU. Premere START (F3) per eseguire una misura. Al termine del ritardo impostato, lanalizzatore registra i valori e li visualizza. Eseguita una misura, lanalizzatore si ripristina automaticamente ed pronto per ulteriori test.

7.

Se collegato a una stampante, lanalizzatore stampa una riga con i risultati del test dopo ciascuna misurazione in modalit di funzionamento singolo.

Test in modalit di distribuzione di potenza


Il test in modalit di distribuzione di potenza permette di verificare luscita di potenza dellESU in un certo intervallo di resistenze di carico. Se durante questo test si usa il comando per linterruttore a pedale dellanalizzatore, luscita dellESU si attiva e disattiva automaticamente; quando si attiva, lanalizzatore acquisisce la lettura sul primo carico selezionato e quindi lESU si spegne mentre lanalizzatore cambia il carico al secondo valore selezionato, poi lESU si riaccende e lanalizzatore acquisisce la nuova lettura. Questo ciclo continua attraverso lintero intervallo di carichi di test selezionati. Collegare lanalizzatore e lESU come illustrato nella Figura 5 prima di avviare la serie successiva di test.
erj018.eps

Figura 5. Test in modalit di distribuzione di potenza

17

QA-ES II Manuale dUso Per eseguire un test in modalit di distribuzione di potenza procedere come segue: 1. 2. Premere F2 finch compare un asterisco (*) dopo Mode. Girare il comando di codifica finch sullo schermo non compare la modalit di test *Power Dist e quindi premere il tasto Enter. Premere SETUP (F4) per accedere al menu di impostazione per questo test. impostare il carico iniziale, quello finale e lincremento (Start Load, End Load e Step Size) per il test. Usare il tasto KNOB PARAM. (F3), il comando di codifica e il tasto Enter per confermare ed eseguire le selezioni. Al termine premere QUIT MENU (F4). Impostare e attivare lESU seguendo le istruzioni per il comando dellinterruttore a pedale dellanalizzatore, riportate pi avanti. WAttenzione Se non possibile eseguire la connessione con il comando dellinterruttore a pedale pu non essere possibile mantenere lESU attivata durante tutto il test. Tuttavia, 6. controllare presso il produttore dellESU prima di attivarla per un lungo tempo in questo modo, perch si potrebbe danneggiarla. Premere START (F3) per avviare il test. Lanalizzatore passa da un carico allaltro con un certo ritardo, impostato nella schermata SETUP del test e per ciascun carico visualizza i risultati del test.

3. 4.

(Se collegato a una stampante, lanalizzatore stampa una riga con i risultati del test dopo ciascuna misurazione in modalit di distribuzione di potenza.)

Test della corrente di dispersione a radiofrequenza


Questo test verifica se le correnti di dispersione dellelettrodo attivo e dispersivo rientrano nei limiti accettabili. Per eseguire questo test si pu scegliere fra quattro configurazioni. LESU deve funzionare allimpostazione corrispondente alluscita massima in ciascun modalit di funzionamento secondo le specifiche IEC 601-2-2 e ANSI/AAMI HF18-2001. I limiti per le correnti di dispersione accettabili dipendono dalla configurazione di test, come illustrato nella Tabella 4.

5.

18

Electrosurgical Analyzer Test sullESU con lanalizzatore Tabella 4. Resistenza di dispersione Configurazione di test Misura eseguita agli elettrodi Bipolare Limiti della corrente di dispersione accettabile La corrente di dispersione non deve superare 150 mA. La corrente di dispersione non deve superare 1% della massima uscita di potenza nominale bipolare. La corrente di dispersione non deve superare 100 mA. 2. 3. Premere F2 finch compare un asterisco (*) dopo Mode. Girare il comando di codifica finch sullo schermo non compare la modalit di test *RF Leakage e quindi premere il tasto Enter. Impostare lESU come specificato dal produttore per i test della corrente di dispersione e quindi attivare lESU. Una volta attivata lESU premere START (F3): lanalizzatore esegue la misura della corrente di dispersione. Ripetere il test della corrente di dispersione secondo le necessit per gli altri accessori dellESU.

4.

5.

Misura eseguita ai terminali dellapparecchiatura

6.

Procedura di test
Per eseguire un test della corrente di dispersione ad alta frequenza procedere come segue: 1. Collegare lanalizzatore allESU per misurare la corrente di dispersione dallelettrodo attivo usando lappropriata configurazione, come indicato nella sezione Misurazione della corrente di dispersione con apparecchiatura ad alta frequenza isolata o Misurazione della corrente di dispersione con apparecchiatura ad alta frequenza collegata a massa.

Se collegato a una stampante, lanalizzatore stampa una riga con i risultati del test dopo ciascuna misurazione in modalit di test della corrente di dispersione ad alta frequenza.

Misurazione della corrente di dispersione con apparecchiatura ad alta frequenza isolata


Eseguire le misure della corrente di dispersione ad alta frequenza dagli elettrodi attivo e neutro. Il carico di test pari a 200 ohm e lESU deve funzionare alla massima potenza.

19

QA-ES II Manuale dUso La configurazione A test dellelettrodo attivo illustrata nella Figura 6 conforme alle specifiche IEC 601.2.2, sez. 19.101b, Fig. 104 e sez. 19.102, adottate in ANSI/AAMI HF18-2001. La configurazione B test dellelettrodo neutro illustrata nella Figura 7 conforme alle specifiche IEC 601.2.2, sez. 19.101b, Fig. 104 e sez. 19.102, adottate in ANSI/AAMI HF18-2001.

erj016.eps erj015.eps

Figura 7. Configurazione B di test

Figura 6. Configurazione A di test

20

Electrosurgical Analyzer Test sullESU con lanalizzatore

Misurazione della corrente di dispersione con apparecchiatura ad alta frequenza collegata a massa
Quando lESU collegata a massa, il carico di test pari a 200 ohm e lESU deve funzionare alla massima potenza. La configurazione C di test illustrata nella Figura 8 conforme alle specifiche IEC 601.2.2, sez. 19.101a, test 1, Fig. 102 e sez. 19.102, adottate in ANSI/AAMI HF18-2001.

La configurazione D di test illustrata nella Figura 9 conforme alle specifiche IEC 601.2.2, sez. 19.101a, test 2, Fig. 103 e sez. 19.102, adottate in ANSI/AAMI HF18-2001.

erj014.eps

Figura 9. Configurazione D di test

Test dellallarme REM


erj013.eps

Figura 8. Configurazione C di test

Il test dellallarme REM (Return Electrode Monitoring) verifica che lESU emetta un segnale acustico se la resistenza tra i due elettrodi neutri supera il limite

21

QA-ES II Manuale dUso specificato. Il programma fa s che il QA-ES aumenti la resistenza gradualmente, iniziando a 10 ohm e aumentandola attraverso tutti i valori di carico impostati disponibili; a un certo valore, lESU deve emettere un segnale acustico. La Figura 10 illustra la configurazione per il test dellallarme REM dellESU eseguito con il comando dellinterruttore a pedale dellanalizzatore. Si possono adoperare gli stessi collegamenti rosso e nero con lESU comandato dallinterruttore a pedale o manuale. Per eseguire un test dellallarme REM procedere come segue: 1. 2. 3. Collegare lanalizzatore allESU come illustrato nella Figura 10. Premere F2 finch compare un asterisco (*) dopo Mode. Girare il comando di codifica finch sullo schermo non compare la modalit di test REM Test e quindi premere il tasto Enter. In genere in questa modalit vengono verificati tutti i sistemi di monitoraggio e allarme relativi agli elettrodi di ritorno, neutro o dispersivo. Impostare il ritardo (Delay) adeguato per il test. Fluke Biomedical raccomanda un ritardo significativo (da 2000 ms a 4000 ms) per identificare il punto di allarme pi facilmente. Premere START (F3) per avviare il test dellallarme REM. Quando lESU emette lallarme acustico, premere STOP (F3) per arrestare lallarme. Il punto di allarme rimane visualizzato.

4.

5. 6.
erj017.eps

Figura 10. Configurazione di test dellallarme REM

Se collegato a una stampante, lanalizzatore stampa una riga con i risultati al termine del test.

22

Electrosurgical Analyzer Comando dellinterruttore a pedale

Comando dellinterruttore a pedale


Sul lato destro dellanalizzatore ci sono tre coppie di jack: 1. 2. 3. FOOT SWITCH (jack verdi) FIXED LOAD (jack bianchi) VAR. LOAD (jack rosso e nero) Nota Per le seguenti sezioni, consultare le istruzioni del produttore dellESU per determinare il cablaggio dei jack dellinterruttore a pedale monopolare e bipolare dellESU. Solo tecnici qualificati devono eseguire questa operazione, dato che il tecnico avr la responsabilit di preparare cavi di test sicuri e appropriati. Vedere la Figura 5 e la Tabella 5 per esempi di connessione.

Tabella 5. Connessioni dellinterruttore a pedale Taglio monopolare

A B A B A B

Pin di attivazione taglio sullinterruttore a pedale dellESU Comune Coagulo Pin di attivazione coagulo sullinterruttore a pedale dellESU Comune Bipolare Pin di attivazione bipolare sullinterruttore a pedale dellESU Comune

23

QA-ES II Manuale dUso

Test monopolare Attivazione taglio


1. 2. 3. Collegare il jack rosso dellanalizzatore alluscita attiva sul pannello anteriore dellESU. Selezionare un carico appropriato per luscita di taglio sullESU. Collegare il jack nero dellanalizzatore al pannello anteriore dellESU mediante un cavo di ritorno dispersivo. Collegare uno dei jack verdi dellanalizzatore al pin di attivazione taglio dellinterruttore a pedale dellESU. Collegare laltro jack verde dellanalizzatore alla linea comune dellinterruttore a pedale dellESU.

5.

Collegare laltro jack verde dellanalizzatore alla linea comune dellinterruttore a pedale dellESU.

Test bipolare
1. Collegare il jack rosso dellanalizzatore al carico per luscita attiva di taglio bipolare sul pannello anteriore dellESU. Selezionare un carico appropriato per luscita attiva di taglio sullESU. Collegare il jack nero dellanalizzatore al connettore di ritorno del cavo bipolare. Lasciare il cavo dispersivo collegato allESU in modo che non scatti lallarme REM. Scollegare questo connettore a banana a pin singolo dallanalizzatore e collocarlo su una superficie non conduttiva, in modo che non possa andare a contatto di nessuno. Collegare uno dei jack verdi dellanalizzatore al pin di attivazione dellinterruttore a pedale bipolare dellESU. Collegare laltro jack verde dellanalizzatore alla linea comune dellinterruttore a pedale bipolare dellESU.

2. 3. 4.

4. 5.

Attivazione coagulo
1. 2. 3. Collegare il jack rosso dellanalizzatore alluscita attiva sul pannello anteriore dellESU. Selezionare un carico appropriato per luscita di coagulo sullESU. Collegare il jack nero dellanalizzatore al pannello anteriore dellESU mediante un cavo di ritorno dispersivo. Collegare uno dei jack verdi dellanalizzatore al pin di attivazione coagulo dellinterruttore a pedale dellESU. 5.

Pulizia dellanalizzatore
Pulire periodicamente lanalizzatore con un panno inumidito con un detergente neutro. Non usare n sostanze abrasive n solventi.

4.

24