Vous êtes sur la page 1sur 29

Version

0.6

BAR-ONE

Guida operativa rapida


Italiano

Le informazioni contenute in questo manuale di


documentazione non sono contrattuali e possono
essere modificate senza preavviso.
La fornitura del software descritto in questo
manuale regolata da una licenza duso. Il software
non pu essere utilizzato, copiato o riprodotto su un
qualsiasi supporto se non in base alle condizioni di
questa licenza.

Windowst un marchio depositato della Microsoft


t
Corporation.
IBM, PC, AT PS/2 sono marchi depositati della International
Business Machines, Inc.

Sommario
Informazioni su questo manuale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Convenzioni tipografiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Informazioni sul vostro prodotto . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

iii
iii
iii
Capitolo 1 - 1

Benvenuti ! . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Descrizione del prodotto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Configurazione di sistema richiesta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Chiave di protezione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Avvio del programma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Capitolo 1 - 1
Capitolo 1 - 1
Capitolo 1 - 2
Capitolo 1 - 2
Capitolo 1 - 3
Capitolo 1 - 3

Scoperta dellinterfaccia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Capitolo 2 - 5

Descrizione della finestra principale . . . . . . . . . . . . . . . . . . .


Barra dei menu . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Spazio di lavoro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Documento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Barra di stato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Barra degli strumenti Standard . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Barra degli strumenti Visualizza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Barra degli strumenti di creazione . . . . . . . . . . . . . . . . .
Browser del documento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Righelli graduati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Pulsante di rotazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tavolozza dei colori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Capitolo 2 - 5
Capitolo 2 - 5
Capitolo 2 - 5
Capitolo 2 - 6
Capitolo 2 - 6
Capitolo 2 - 6
Capitolo 2 - 6
Capitolo 2 - 7
Capitolo 2 - 8
Capitolo 2 - 9
Capitolo 2 - 10
Capitolo 2 - 10

ii

Guida operativa rapida

Capitolo 3 - 11

Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Impostazione dellinterfaccia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Selezione della stampante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Impaginazione del documento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Creazione delletichetta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Creazione del testo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Creazione del codice a barre . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Importazione di unimmagine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Creazione delle forme . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Contatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Creazione delle variabili Database
con un prodotto nuovo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
La variabile Database . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Creazione di variabili con un prodotto completo . . . . . . . .
Importazione di dati tramite ODBC . . . . . . . . . . . . . . . . .
Salvataggio di un documento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Stampa del documento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Per creare con successo la prima etichetta... . . . . . . .

Capitolo 3 - 11
Capitolo 3 - 12
Capitolo 3 - 13
Capitolo 3 - 14
Capitolo 3 - 15
Capitolo 3 - 15
Capitolo 3 - 16
Capitolo 3 - 17
Capitolo 3 - 18
Capitolo 3 - 18

Indice . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Capitolo 4 - 23

Capitolo 3 - 20
Capitolo 3 - 20
Capitolo 3 - 21
Capitolo 3 - 21
Capitolo 3 - 21
Capitolo 3 - 22

Informazioni su questo manuale


Convenzioni
tipografiche

Questo manuale consente di distinguere diverse categorie di


informazioni utilizzando le convenzioni seguenti:
S

i termini ripresi dallinterfaccia (comandi, ecc.) appaiono in


grassetto;

i tasti appaiono in maiuscoletto come nel seguente esempio:


Premere il tasto MAIUSC

i termini nuovi appaiono in corsivo quando vengono definiti


per la prima volta;

la congiunzione -o-, quando appare accanto a un paragrafo,


mette in rilievo la scelta di unaltra procedura nellesecuzione
di un azione ;

Quando un comando di menu comprende dei sottomenu, il


nome del menu seguito dal comando da selezionare appare
in grassetto. Quindi,Scegliete File Apri significa che si deve
scegliere nel menu File il comando Apri;

Gli elenchi numerati indicano la descrizione di una procedura.

Questo simbolo mette in rilievo unimportante informazione relativa alla funzionalit di un comando o di una procedura particolare.

Accanto a questo simbolo troverete consigli per ottimizzare


determinate azioni, accelerare lesecuzione dei comandi, ecc.
Certe funzionalit descritte nel presente manuale possono non
Informazioni
sul vostro pro- essere presenti nel vostro prodotto.
dotto
Per ottenere lelenco esauriente delle caratteristiche e funzionalit particolari del vostro software, fate riferimento al suo file di
descrizione allegato al prodotto.

Introduzione

1
Benvenuti !
Congratulazioni, avete appena acquistato il numero 1 dei
software didentificazione automatica!
Questo software di etichettatura offre il mezzo pi semplice e pi
sicuro per creare documenti complessi in grado di contenere dati
fissi o variabili.

Descrizione del prodotto


Il software funziona su computer di tipo PC o 100% compatibile
in grado di supportare lambiente grafico di Microsoft
Windows. compatible con Microsoft Windowst 95,
Windowst 98, Windowst NT 4 e Windowst 2000 .
Il prodotto include gli elementi seguenti:
S
S

una documentazione;

un contratto di licenza con scheda di registrazione;

S
Nota

un CD-ROM;

eventualmente una chiave hardware

I file Readme.TXT e Releasfr.TXT contengono le informazioni


pi aggiornate sul software. Le informazioni contenute in questi
file hanno la prevalenza su quelle presenti in questo manuale.

Capitolo 1 -- 2

Guida operativa rapida

Configurazione di sistema richiesta


La configurazione necessaria al buon funzionamento del software
quella della maggior parte delle applicazioni in ambiente
Windowst:
S

un PC o compatibile 100% che supporti Windowst 95, Windowst 98 o Windowst NT 4;

Windowst 95 con 16Mb di memoria centrale (32Mb consigliati),


Windowst 98 con 32Mb di memoria centrale (64Mb consigliati),
Windowst NT con 64Mb di memoria centrale (128Mb consigliati),
Windowst 2000 con 64Mb di memoria centrale (128Mb consigliati),

una scheda grafica VGA o superiore;

un disco fisso con 130Mb di spazio libero ;

un lettore CD-ROM.

Installazione
Prima di eseguire il programma dinstallazione, controllate la
configurazione del vostro computer.
1

Inserite il CD-ROM nel lettore adatto.


Appare la finestra di installazione.

Se il CD-ROM non viene eseguito automaticamente :


2

Fate clic sul comando Esegui della barra delle applicazioni


di Windows e inserite la lettera corrispondente al lettore
seguita dal file CDSETUP.EXE (per esempio, inserite
D:\cdsetup.exe).

Selezionate il prodotto da installare, poi fate clic sul pulsante


Install e seguite le istruzioni indicate sullo schermo.

Dopo aver installato il prodotto, ricordatevi di inviare la scheda


di registrazione debitamente compilata. In questo modo, potrete
usufruire dellassistenza tecnica rivolgendovi al vostro rivenditore e ricevere informazioni in anteprima sui nuovi prodotti.

Introduzione

Capitolo 1 -- 3

Chiave di protezione
Il software dotato di una chiave di protezione senza la quale
non possibile salvare i documenti.
Si tratta di una piccola chiave hardware. Il suo utilizzo
estremamente semplice: sufficiente inserirla nella porta
parallela del computer prima di mettere in funzione il software.
Porta parallela/Connettore femmina DB25
PC

PC
Chiave

Figura 1
Nota

Collegamento della chiave hardware al vostro PC

Senza chiave di protezione, il programma verr eseguito in


modalit di valutazione limitata.Significa che letichetta non
potr essere salvata (le e saranno sostituite con delle x, i 5
con dei 0 e le immagini saranno sbarrate nella stampa).
Allavvio del programma, se la chiave non corrisponde alla versione del prodotto, appare una finestra di dialogo con le istruzioni da seguire.
Se dovete utilizzare una stampante su questa porta parallela,
collegatela alla chiave di protezione. In questo caso, potrebbe
essere necessario accendere la stampante per far riconoscere la
chiave.

Avvio del programma


1

Scegliete Start Programmi.

Selezionate poi il nome del gruppo di programmi che avete


dato al momento dellinstallazione (per default il nome
dellapplicazione).
La finestra principale appare sullo schermo.

Scoperta dellinterfaccia

2
Descrizione della finestra principale
Questa sezione presenta una descrizione generale dei principali
elementi dellinterfaccia, cos come appaiono nella finestra
principale allinizio di una sessione di lavoro.
Barra dei
menu

La barra dei menu contiene 7 menu a discesa: File, Modifica,


Visualizza, Oggetto, Strumenti, Finestra, Guida.
" Per aprire un menu:
1

Selezionatelo con il pulsante sinistro del mouse.

Quindi scegliete il comando desiderato.

Per eseguire un comando dalla tastiera, utilizzate i tasti di scelta


rapida. Premete il tasto che corrisponde alla lettera sottolineata
nel nome del menu, poi premete il tasto che corrisponde alla
lettera sottolineata nel nome del comando.

Spazio di
lavoro

Si chiama area di lavoro tutta la parte centrale della finestra, tra


i righelli graduati e le barre di scorrimento. Comprende il rettangolo che racchiude i limiti fisici del documento, destinato a ricevere gli oggetti da stampare, oltre a unintera zona non stampabile che lascia la possibilit dinserire commenti o oggetti che
non desiderate stampare.

Capitolo 2 -- 6

Guida operativa rapida

Documento

Quando avviate una nuova sessione, il programma visualizza un


rettangolo allineato nellangolo in alto a sinistra della finestra.
Questo rettangolo rappresenta i limiti fisici del documento da
stampare. allinterno di questo rettangolo che collocherete gli
oggetti che comporranno il vostro documento.

Barra di stato

Collocata nella parte inferiore della finestra, la barra di stato


indica il nome della stampante selezionata, la porta di comunicazione alla quale collegata ed eventualmente altre informazioni
come la dimensione delloggetto selezionato (cx; cy).

Figura 2

Barra degli
strumenti
Standard

La barra di stato

Questi strumenti consentono di eseguire le operazioni comuni


pi rapidamente rispetto alluso dei menu.
" Per selezionare uno strumento
S

Fate clic sul pulsante che corrisponde allo strumento.

Figura 3

Barra degli
strumenti
Visualizza

La barra degli strumenti Standard

La barra degli strumenti Visualizza propone diverse opzioni di


visualizzazione.

Figura 4

La barra degli strumenti Visualizza

Scoperta dellinterfaccia

Capitolo 2 -- 7

" Per modificare la modalit di visualizzazione:


S

Fate clic sulla modalit di visualizzazione desiderata:

Pulsante

Nome dello strumento

Utilizzo

Nome

visualizza il nome delle


variabili.

Contenuto

visualizza il valore delle


variabili

Modulo

visualizza il Modulo

Browser del documento

visualizza il Browser del


documento.

Zoom

consente di ingrandire o di
ridurre i dettagli degli
oggetti.

possibile accedere a tutte queste opzioni anche dal menu


Visualizza.

Barra degli
strumenti di
creazione

La barra degli strumenti di creazione formata da numerosi pulsanti. Ogni pulsante indica uno strumento. Potete creare e manipolare oggetti grazie allaiuto di questi strumenti.

Figura 5

La barra degli strumenti di creazione

Capitolo 2 -- 8

Guida operativa rapida


Pulsante

Utilizzo

Strumento Seleziona
oggetti

seleziona e manipola ogni


tipo di oggetto

Strumento Crea testo

consente di creare testi


fissi e variabili

Strumento Crea
codice a barre

consente di creare codici


a barre fisse e variabili

Strumento Importa
immagini

inserimento immagini

Strumento Inserisci
oggetti esterni

inserisce oggetti esterni


allapplicazione

Strumento Disegna
linea

crea linee orizzontali o


verticali

Strumento Disegna
riquadro

crea rettangoli o quadrati

Strumento Disegna
cerchio o ellisse

crea forme circolari

Strumento Disegna
poligono

disegna forme libere


costituite da linee.

Strumento Disegna
linea obliqua

crea diagonali

Strumento Disegno
rettangolo arrotondato
Browser del
documento

Nome dello strumento

crea rettangoli con angoli


arrotondati

Il Browser del documento formato da due schede: la scheda


Origine dati e la scheda Oggetti. I simboli + e - consentono di
sviluppare o ridurre il livello della struttura ad albero e quindi di
visualizzare lelenco delle variabili associate a ogni origine dati o
degli oggetti disponibili per ogni categoria.
La scheda Origine dati visualizza le origini dati e il numero di
variabili associate. Consente di inserire facilmente gli oggetti
variabili trascinando le variabili nel documento. Potete anche
aggiungere, eliminare o modificare le propriet delle variabili
utilizzando il menu di scelta rapida.
La scheda Oggetti visualizza per tipi il numero di oggetti creati
e le loro propriet come la posizione, laltezza e la larghezza. Da
questa scheda, potete selezionare un oggetto e modificare la sua
posizione

Scoperta dellinterfaccia

Capitolo 2 -- 9

Figura 6

Il Browser del documento

" Informazioni sull origine dati


Una origine dati contiene un elenco di variabili compilate dai dati
della stessa origine.
Quando selezionate una origine dati, indicate dove si trovano i
dati che vi interessano, quale tipo di dati desiderate. I dati sono
di origine interna (Data, Contatore) o esterna allapplicazione
(Database, Immissione diretta nel Modulo).
Le diverse origini dati a disposizione nella scheda Origine dati del
Browser del documento sono le seguenti:Database, Data,
Modulo, Contatore.
Righelli graduati

Consentono di visualizzare la posizione del mouse e di posizionare con precisione i diversi oggetti che compongono un documento. Sono configurabili in pollici o in millimetri tramite il
comando Strumenti Opzioni Visualizza.
S

Un doppio clic nella met sinistra del righello graduato orizzontale consente di ridurre la scala di visualizzazione;

Un doppio clic nella met destra del righello graduato orizzontale consente di aumentare la scala di visualizzazione;

Con il pulsante destro del mouse, possibile far apparire il menu


di scelta rapida del fattore di Zoom facendo clic sul righello orizzontale o di quello d Orientamento facendo clic sul righello
verticale.

Capitolo 2 -- 10
Pulsante di
rotazione

Guida operativa rapida


Questo pulsante consente di far ruotare il documento sullo
schermo di 90, 180, 270 o 360. La rotazione sullo schermo
non ha nessun effetto sulla stampa; si tratta semplicemente di
una funzione di visualizzazione su schermo.
" Per far ruotare il documento:
S

Fate clic sul pulsante di rotazione con il pulsante sinistro del


mouse per far ruotare il documento di 90 verso sinistra.

Fate clic sul pulsante di rotazione con il pulsante destro del


mouse per far ruotare il documento di 90 verso destra.

possibile ottenere lo stesso effetto di rotazione del documento


selezionando Visualizza Orientamento o facendo clic col pulsante destro del mouse sul righello graduato verticale per far
apparire un menu di scelta rapida.

Tavolozza dei
colori

La tavolozza dei colori visualizzata sotto lo spazio di lavoro consente di dare colore ai diversi oggetti (testi, codice a barre,
forme e immagini monocromatiche).

Figura 7

La tavolozza dei colori

" Per modificare il colore di un oggetto:


1

Selezionate loggetto desiderato.

Nota

Fate clic su un colore della tavolozza con il pulsante sinistro


del mouse per applicare il colore del testo, della barra o del
contorno.
Fate clic su un colore della tavolozza con il pulsante destro
del mouse per applicare il colore di sfondo.

Il pulsante qui sotto consente di eliminare il colore di sfondo di


un oggetto:

Nella guida in linea potete trovare le informazioni necessarie per


scegliere la tavolozza dei colori, personalizzarla, ecc.

Per creare con


successo la prima
etichetta...

Introduzione
Lo scopo del presente capitolo consentirvi di acquisire
rapidamente familiarit con il software presentandone le funzioni
pi comuni. Con laiuto di un esempio di creazione di etichetta,
scoprirete le caratteristiche principali del software. Infine,
scoprirete quanto sia facile creare una etichetta in pochi minuti.
Per fare questo, create la seguente etichetta:

Figura 8 Presentazione delletichetta di esempio


possibile accedere alla guida in linea in qualsiasi momento premendo il tasto F1.
anche possibile accedervi a partire dalle finestre di dialogo
facendo clic sul pulsante Guida.

Capitolo 3 -- 12

Guida operativa rapida

Si consiglia di salvare il proprio documento regolarmente per non


perdere le informazioni, per esempio in caso di interruzione della
corrente.

Impostazione dellinterfaccia
Con un semplice clic, linterfaccia viene tradotta immediatamente
nella lingua scelta.
1

Scegliete Strumenti Opzioni.


La finestra di dialogo Opzioni appare sullo schermo.

Selezionate la lingua e lunit di misura come indica la


Figura 9 seguente, quindi confermate la finestra di dialogo.

Figura 9 La finestra di dialogo Opzioni

Capitolo 3 -- 13

Per creare con successo la prima etichetta...

Selezione della stampante


Prima di iniziare, occorre definire la stampante utilizzata dato che
non tutte le stampanti possiedono le stesse caratteristiche.
Quindi, in base al modello scelto, si avranno parametri diversi
come il tipo di carattere, i formati di pagina, ...
Scegliete File Seleziona stampante;
-o-

Fate clic su

(o il tasto

F5).

Sullo schermo appare la finestra di dialogo Stampante.

Driver
di Windowst.

Driver forniti
dallapplicazione.

Nota: i driver forniti dallapplicazione sono segnalati tramite unicona.

Figura 10 La finestra di dialogo Stampante


Se la stampante desiderata non si trova nellelenco della
finestra, dovete aggiungerla.
"

Per aggiungere una stampante:

Fate clic sul pulsante Aggiungi, poi selezionatela nellelenco


Modello.

Confermate la finestra di dialogo.


Ritornate alla finestra di dialogo Stampante

Nota

Selezionate la stampante desiderata, quindi confermate la


finestra di dialogo.

Per poter realizzare lesempio proposto nel presente manuale,


raccomandiamo lutilizzo di una stampante fornita dallapplicazione.
Si consiglia di utilizzare i tipi di carattere e i codici a barre della
stampante in modo da ridurre il tempo di trasferimento dei dati e
quindi, di ottimizzare la velocit di stampa delle etichette.

Capitolo 3 -- 14

Guida operativa rapida

Impaginazione del documento


Dopo aver selezionato la stampante sulla quale verr stampata
letichetta, dovete creare il modello del vostro documento. La
creazione di un modello comporta tra le oltre cose la definizione
delle dimensioni del vostro documento.
1

Scegliete File Imposta pagina;


-ofate clic su
La finestra di dialogo Imposta pagina appare sullo schermo.

La scheda Modello consente di


aprire un modello esistente o di
creare un nuovo modello di documento.
La scheda Etichetta consente di
definire la dimensione del documento, oltre al numero di documenti
per riga e per colonna nella pagina.
La scheda Pagina consente di definire il formato della pagina.
La scheda Margini consente di definire i margini e la distanza tra i
documenti nella stessa pagina.

Figura 11 La finestra di dialogo Imposta pagina


2

Fate clic sulla scheda Etichetta e inserite i dati seguenti :


- Larghezza: 80;
- Altezza: 60;
- Arrotondamento degli angoli: 3;
- Numero di etichette per riga: 2;
- Numero di etichette per colonna: 1.

Fate clic sulla scheda Pagina e inserite i seguenti dati:


- Dimensione pagina : Personalizzata;
- Dimensionamento automatico : da confermare.

Fate clic sulla scheda Margini e inserite i seguenti dati:


- Margine sinistro: 3;
- Margine superiore: 3;
- Distanza tra le colonne: 2.

Per creare con successo la prima etichetta...


5

Capitolo 3 -- 15

Convalidate la finestra di dialogo.


Lo spazio di lavoro visualizza il perimetro della vostra etichetta.

I parametri di impaginazione possono essere diversi in base alla


stampante utilizzata. In questo caso, appariranno dei messaggi
che vi guideranno nella modifica dei valori proposti in questo
esempio.

Creazione delletichetta
Creazione del
testo

Selezionate lo strumento Crea testo, poi fate clic allinterno


dello spazio di lavoro.

Inserite Strumento:.

Con laiuto dello strumento Seleziona oggetti, fate clic sul


testo creato in precedenza.

Scegliete Oggetto Testo per accedere alla finestra di dialogo


Testo. grazie a questa finestra di dialogo che potrete definire gli attributi del testo.

Per accedere pi rapidamente alla finestra di dialogo Testo, utilizzate il comando Attributi delloggetto dal menu di scelta
rapida (pulsante destro del mouse) oppure fate doppio clic
sulloggetto.

Capitolo 3 -- 16

Guida operativa rapida


Compilate
questa finestra con i dati
qui accanto.

Figura 12 La finestra di dialogo Testo


5

Nota

Ripetete il passaggio precedente per i testi Serial number:


e Label number:.

I nuovi testi creati conservano gli attributi definiti in precedenza.


" Per applicare il colore al testo
1

Selezionate Instrument: poi fate clic col pulsante sinistro


del mouse su un colore desiderato nella tavolozza dei colori.
Il testo appare immediatamente nel colore desiderato.

Selezionate Serial number: poi fate clic con il pulsante


destro del mouse su un colore desiderato nella tavolozza dei
colori.
Il testo appare immediatamente con un colore di sfondo.

Creazione del
codice a barre

Selezionate lo strumento Crea codice a barre poi, fate clic


nello spazio riservato al vostro documento.
Appare la finestra di dialogo Codice a barre.

Per creare con successo la prima etichetta...

Capitolo 3 -- 17

Compilate la
finestra di dialogo con i dati
qui accanto.

Inserite
00123580
come dati da
codificare.

Figura 13 La finestra di dialogo Codice a barre


2

Fate clic sulla scheda Interpretazione.

Selezionate Sotto nellelenco Posizione.


Questa opzione consente di collocare la linea dinterpretazione sotto le barre.

Convalidate la finestra di dialogo.


Il codice a barre appare sullo schermo.

Per accedere pi rapidamente alla finestra di dialogo Codice a


barre, scegliete Propriet dal menu di scelta rapida (pulsante
destro del mouse) o fate doppio clic sulloggetto.

Importazione
di unimmagine

Il software consente dinserire delle immagini o dei logo commerciali per aiutarvi a perfezionare la composizione delletichetta.
possibile importare numerosi formati: bmp, dib, rle, ...
"

Per importare unimmagine:

Fate clic sullo strumento Importa immagine.

Fate clic nello spazio di lavoro


Appare la finestra di dialogo Apri.

Capitolo 3 -- 18

Guida operativa rapida


3

Selezionate Samples\Images\banjo.bmp poi confermate


la finestra di dialogo.

Per trovare pi facilmente limmagine da importare, aprite il file


in anteprima facendo clic su
4

Se necessario, ridimensionate limmagine. Fate clic su una


maniglia e, tenendo premuto il pulsante, trascinate il mouse
fino a ottenere la dimensione desiderata.

Creazione
delle forme
" Per tracciare una linea:
1

Selezionate lo strumento Disegna linea per tracciare la linea


di separazione delletichetta.

Fate clic sul punto in cui desiderate far partire il tracciato poi,
mantenendo premuto il pulsante sinistro del mouse, spostate
il mouse.

Dopo averlo disegnato, selezionatelo, quindi, tramite il menu


di scelta rapida, selezionate il comando Propriet.
Appare la finestra di dialogo Forma.

Contatore

Inserite 0,30 nellarea Spessore delle linee quindi confermate la finestra.

Lorigine dati Contatore contiene un elenco di variabili create in


base alle vostre esigenze. Queste variabili sono compilate da dati
calcolati dal computer o dalla stampante.
Il contenuto della variabile si sviluppa nel corso della stampa,
secondo un valore iniziale e un valore dincremento.
"

Per creare una variabile Contatore:

Dalla scheda Origine dati del Browser del documento,


selezionate Contatore.

Tramite il menu di scelta rapida, scegliete Aggiungi.


La variabile creata appare automaticamente sotto lorigine
dati selezionata.

"

Per definire le propriet di una variabile Contatore:

Selezionate la variabile Contatore, quindi, tramite il menu di


scelta rapida, selezionate Propriet della variabile.

Selezionate il tipo di contatore.

Per creare con successo la prima etichetta...

Capitolo 3 -- 19

Inserite un valore nella zona Incremento. Per default, lincremento di +1.

Inserite un valore iniziale nella zona Valore iniziale. Per


default, il valore 0.

Fate clic su OK.

"

Per inserire il Contatore nel documento:

Selezionate lo strumento Crea testo.

Selezionate la variabile Contatore, poi trascinate nel documento.


Appare il contatore.

Non dimenticate di attivare la modalit di visualizzazione Contenuto se desiderate visualizzare il valore corrente del contatore.

Capitolo 3 -- 20

Guida operativa rapida

Creazione delle variabili Database con un


prodotto nuovo
La variabile
Database

Lorigine dati Database consente dimportare dati derivanti da


un database.
La creazione di una variabile Database si effettua tramite il
Database manager
1

Scegliete Strumenti Database manager.

Aprite il vostro database dal Database Manager.

Fate clic sul pulsante

per ritornare al documento in

corso di creazione
Le variabili vengono automaticamente create e visualizzate
sotto lorigine dati Database. Hanno lo stesso nome di
campo di quelli definiti nel vostro database.
4

Selezionate lo strumento Crea testo variabile o Crea


codice a barre variabile .

Selezionate una variabile Database, quindi trascinatela nel


documento.

Per creare con successo la prima etichetta...

Capitolo 3 -- 21

Creazione di variabili con un prodotto completo


Sebbene Database Manager sia anche disponibile nella
versione completa del vostro software di etichettatura, si
consiglia di utilizzare i driver ODBC per creare le variabili.
Importazione Questa funzionalit disponibile solo nella versione completa del
di dati tramite software. Troverete tutte le informazioni e procedure riguardanti
ODBC o limportazione di variabili nella Guida utente o nella
ODBC
guida in linea.
" Per importare i dati tramite ODBC:
1

Selezionate Unione Crea/Modifica una query

Dalla finestra di dialogo Definizione di una query, selezionate una origine dati.

Selezionate poi la tabella del database.

Selezionate poi, dallarea Seleziona i campi , i campi che


desiderate importare nel vostro documento, poi confermate
la finestra di dialogo.
Le variabili del database vengono create automaticamente e
sono visualizzate sotto lorigine dati Database. Hanno lo
stesso nome di campo di quelli definiti nel vostro database.

Selezionate lo strumento Crea testo variabile o Crea


codice a barre variabile .

Selezionate una variabile Database, quindi trascinatela nel


documento.

Salvataggio di un documento
Prima di avviare la stampa della vostra etichetta, salvate il
documento.
1

Scegliete File Salva.


Appare la finestra Salva con nome se state salvando il documento per la prima volta.

Date un nome al vostro documento, poi confermate la finestra di dialogo.

Capitolo 3 -- 22

Guida operativa rapida

Stampa del documento


Ora avete creato la vostra etichetta e desiderate stamparla.
1

Scegliete File Stampa;


-ofate clic sul pulsante

Appare la finestra di dialogo Stampa.

Larea Quantit consente di


definire il numero totale di
etichette da stampare.

Completate i diversi campi in


relazione alle vostre esigenze.

Larea Da consente di
avviare la stampa a partire
dalletichetta di propria
scelta.

Per accedere pi velocemente alla finestra di dialogo Stampa,


premete il tasto F6.
3

Per lanciare la stampa, fate clic sul pulsante Stampa ;


-oPremete F6.

Indice

4
B

Barra degli strumenti di creazione,


Capitolo 2 - 7

Database Manager, Capitolo 3 - 21

Barra degli strumenti Standard, Capitolo 2 - 6

Definizione di una query, Capitolo 3 - 21

Barra degli strumenti Visualizza, Capitolo 2 - 6


Barra dei menu, Capitolo 2 - 5
Barra di stato, Capitolo 2 - 6
Barre doutils Affichage, Zoom, Capitolo 2 - 7
Browser del documento, Capitolo 2 - 8
Visualizzazione delle variabili., Capitolo 2 - 7

C
Chiave di protezione, Capitolo 1 - 3
Codice a barre, Capitolo 3 - 17
Configurazione di sistema richiesta,
Capitolo 1 - 2
Crea codice a barre , Capitolo 3 - 16
Creazione del testo, Capitolo 3 - 15
Creazione delle forme, Capitolo 3 - 18
Creazione di una query ODBC., Capitolo 3 - 21

Database manager, Capitolo 3 - 20

Descrizione del prodotto, Capitolo 1 - 1


Document, Capitolo 2 - 6

I
Impaginazione del documento, Capitolo 3 - 14
Importazione di un
tolo 3 - 17

immagine, Capi-

Impostazione dellinterfaccia, Capitolo 3 - 12


Installazione, Capitolo 1 - 2
Interpretazione . V. Codice a barre
Introduzione, Capitolo 1 - 1

L
La stampa, Capitolo 3 - 22
Linea , Capitolo 3 - 18

Guida operativa rapida

Capitolo 4 -- 24

Strumento Disegna poligono, Capitolo 2 - 8

Margini, Capitolo 3 - 14
Modello, Capitolo 3 - 13

O
Oggetto Testo, Capitolo 3 - 15

Strumento Disegna rettangolo arrotondato, Capitolo 2 - 8


Strumento Disegna riquadro, Capitolo 2 - 8

Origine dati, Contatore, Capitolo 3 - 18


Origine dati, Capitolo 2 - 9

P
Pagina, Capitolo 3 - 14

Strumento Inserisci oggetti esterni,


Capitolo 2 - 8
Strumento Seleziona oggetti, Capitolo 2 - 8

Pulsante di rotazione, Capitolo 2 - 10

R
Righelli graduati, Capitolo 2 - 9

Salvate il documento, Capitolo 3 - 21


Scheda Oggetti, Capitolo 2 - 8

Tavolozza dei colori, Capitolo 2 - 10

Scheda Origine dati, Capitolo 2 - 8


Selezione della stampante, Capitolo 3 - 13
Spazio di lavoro, Capitolo 2 - 5
Stampa, Capitolo 3 - 22
Strumento Crea codice a barre, Capitolo 2 - 8
Strumento Crea testo, Capitolo 2 - 8
Strumento Disegna cerchio o ellisse,
Capitolo 2 - 8
Strumento Disegna linea, Capitolo 2 - 8
Strumento Disegna linea obliqua,
Capitolo 2 - 8

V
variabile Database , Capitolo 3 - 20
Visualizza:barra degli strumenti
Contenuto, Capitolo 2 - 7
Modulo, Capitolo 2 - 7
Nome, Capitolo 2 - 7

45578 R1.QXD

2/1/01

2:38 PM

Page 1

www.zebra.com
Zebra Technologies Corporation

International Headquarters
333 Corporate Woods Parkway
Vernon Hills, IL 60061 U.S.A.
Phone: +1 847.634.6700
Fax: +1 847.913.8766
Zebra Technologies Europe Limited

European Headquarters
Zebra House
The Valley Centre, Gordon Road
High Wycombe
Buckinghamshire HP13 6EQ, UK
Phone: +44.1494.472872
Fax: +44.1494.450103
Zebra Technologies Singapore

Regional Sales Office-Asia/Pacific


1 Sims Lane, #06-11
Singapore 387355
Phone: +65.842.0322
Fax: +65.842.0366
Other Locations

United States: California, Florida,


Rhode Island, Wisconsin
Europe: France, Germany, Italy
Asia: Hong Kong, Japan, Seoul

Zebra Bar Code Products


2001 Brady Worldwide, Inc. All Rights Reserved
Printed in the U.S.A.