Vous êtes sur la page 1sur 4

A Maastricht, sulla riva orienta-

le della Mosa, in un lotto inter-


stiziale ubicato tra il centro cit-
tadino e larea ferroviaria,
Kollhoff e Timmermann sono
chiamati a riprogettare un isola-
to di forma allungata, da confi-
gurare come ala di completa-
mento della stazione e come
nuovo riferimento urbano,
ideale elemento di sintesi tra il
tessuto edificato della citt sto-
rica e lespansione contempo-
ranea. Lintervento, finalizzato
principalmente a creare spazi
per negozi ed uffici, si esplica
attraverso la realizzazione di un
corpo architettonico lineare di
sei piani, che si pone in conti-
nuit con il fronte della stazio-
ne e si attesta verso sud colle-
gandosi ad un imponente edi-
ficio a torre di quindici piani
di altezza.
La costruzione chiude alla vista
il fascio dei binari e individua
verso la citt una piazza pub-
blica con sottostante parcheg-
gio interrato.
Linvaso caratterizzato dalla presenza
di una fontana centrale e di due grandi
settori inerbati, circoscritti da una sedu-
ta perimetrale in pietra. Sul lato meri-
dionale, in corrispondenza del compat-
to volume delledificio multipiano, si
apre lingresso di un complesso sistema
di rampe e tunnel che, attraverso per-
corsi differenziati per i diversi mezzi di
trasporto, garantisce il collegamento alla
stazione ferroviaria e allautorimessa.
La nuova cortina edificata, affacciata
sulla piazza, presenta un impaginato
rigoroso, dettato da una griglia di lese-
ne e marcapiani rivestiti di pietra gri-
gio-azzurra; ogni modulo di facciata
tamponato grazie allinserimento di
una coppia di porte-finestra, con esili
parapetti metallici e spalle di appoggio
in rossi mattoni a vista. Il fronte presen-
ta poi un lungo portico colonnato ter-
reno che si estende, senza soluzione di
continuit, dal lato della stazione fino
alla torre. Le colonne cilindriche del
loggiato, prive di basi e capitelli, si svi-
luppano per i primi due piani della
costruzione, compartecipando alla
macchina statica dellinsieme e scan-
dendo, insieme con le lesene e i marca-
piani ai livelli superiori, la spessa
profondit plastica del prospetto.
La partitura di facciata, dalle forti valen-
ze chiaroscurali, termina in sommit
con un cornicione aggettante ed unul-
teriore balaustra traforata.
Il processo di stilizzazione dei riferi-
menti distillati dallarchitettura civile
mitteleuropea, tardobarocca o classici-
sta, per Hans Kollhoff ed Helga
Timmermann una pratica costante,
applicata anche nel disegno a padi-
glione delle coperture e nei corona-
menti a timpano della torre e della
testata sud delledificio lineare.
Le soluzioni di dettaglio dellarchitettu-
ra sono raffinate e preziose, sia negli
esterni che negli interni: sotto il loggia-
to, finestre con infissi bronzei danno
luce agli spazi commerciali e grandi
lampadari in cristallo garantiscono lil-
luminazione serale; gli ingressi degli
uffici sono sottolineati da un rivesti-
mento in lastre di marmo bardiglio
imperiale; ai diversi piani, gli spazi
distributivi e di rappresentanza presen-
tano ulteriori soluzioni di rivestimento
delle pareti.
54 C I L 1 0 6
n
u
o
v
o

i
s
o
l
a
t
o

u
r
b
a
n
o

,

m
a
a
s
t
r
i
c
h
t
,

2
0
0
4
-
0
5
Prospettiva del complesso di edifici e della piazza
in un elaborato grafico progettuale.
Planimetria generale.
P R O G E T T I 55
Scheda tecnica
Progettisti: Hans Kollhoff, Helga Timmermann
Project Manager: Markus Tubbesing
Proprietario: 3W Vastgoed, Statensingel 2,
6217 KD Maastrich
Costi: 36 milioni di euro
Superficie lorda: 30.670 m
2
Cronologia: 2004 inizio lavori;
settembre 2005, fine lavori
Linvolucro delledificio realizzato
grazie al montaggio di una serie di setti
prefabbricati con struttura cementizia
armata. I rivestimenti esterni litici e
laterizi, come anche lintonaco interno,
sono frutto dellesecuzione fuori opera
di ogni pannello. In cantiere, a montag-
gio avvenuto, si procede allinserimento
degli infissi e alle operazioni di tinteg-
giatura degli intonaci.
Davide Turrini
Lautore ringrazia Barbara Affolter e Adolfo Baratta
per la traduzione dal tedesco della relazione tecnica
inedita riguardante il progetto.
56 C I L 1 0 6
Dettaglio di facciata delledificio lineare.
Pianta del piano terra e di un piano tipo delledificio alto.
P R O G E T T I 57
La movimentazione e il montaggio in cantiere
dei pannelli prefabbricati di facciata.
Vista delledificio a torre in costruzione.