Vous êtes sur la page 1sur 1

I falsi fascisti che non hanno capito niente del fascismo

Questa stronzata, tipica del borghese bottegaio bigotto, in una parola del vecchio elettore missista,
denuncia tutta la valenza antifascista della gente di destra e simili.

In effetti costoro sono per un fascismo conservatore e reazionario, quindi alleato delle grandi
democrazie capitaliste, confidando demenzialmente in un loro sano anticomunismo, che li difenda dai
Cosacchi che potrebbero venire in Piazza S. Pietro a portar loro via la casa (magari!).

Insomma proprio il MSI Destra Nazionale di infame almirantiana memoria.

Per costoro, invece che la guerra del sangue contro loro, avremmo la guerra delloro contro tutto il
genere umano.

Quella che di fatto hanno continuato a fare gli Occidentali, di cui loro sono sempre stati gli ascari.

FACCIAMOLA FINITA DI CONSIDERARE CAMERATI QUESTI DESTRISTI, RITENUTI TALI
SOLO PERCH ADORANO LA FOTO DEL DUCE che vedono solo come un buon padre che li difende
dal comunismo (molti infatti non ci hanno messo molto a sostituire alla foto del Duce, quella dello
squalo Berlusconi).

Per costoro il fascismo quello del ventennio, azzerato e superato dalla svolta epocale della RSI, dove
cera lordine, i treni andavano in orario e gli operai non scioperavano.

Sono i cosiddetti Cavalieri del Lavoro (altrui!), piccoli borghesi speculatori e vili, che oggi si lamentano
degli extracomunitari che gli minacciano lordine pubblico, ma poi li usano per manodopera a basso
costo.

Personalmente, nonostante un baratro di odio e di sangue che ci separa, preferisco un autentico
compagno comunista a questi ectoplasmi reazionari, come lo avrebbero preferito un Mussolini, un
Bombacci, un Pavolini, un Colombo, un Solaro. (PS. MA DI CHE STIAMO PARLANDO, QUESTI
DESTRISTI COSA NE SANNO DEL FASCISMO IMMENSO E ROSSO DELLA MERAVIGLIOSA RSI
e della sua realizzazione di una societ socialista, loro conoscono solo almirante, franco, i Colonelli greci
e pinochet: il minuscolo dobbligo).

Maurizio Barozzi