Vous êtes sur la page 1sur 31

RASSEGNA WEB

Agosto 2014
Massimo Caputi / PRELIOS SGR
Digital edition Mobile Abbonamenti Scommesse & lotterie Le citt Archivio Dizionari Trovo Casa Trovo Lavoro Buonpertutti Store i Meteo

31C MILANO Cambia I


/ ECONOMIA
HOME TV ECONOMIA SPORT CULTURA SCUOLA SPETTACOLI SALUTE SCIENZE INNOVAZIONE TECH MOTORI VIAGGI CASA CUCINA IODONNA 27ORA MODA
Gaza, l'Egitto
propone la
treguaHamas:
Sarebbe una
resa
Et e calcoli:
guida alla
pensione
Le prime foto
della Hyundai
i20
Di un
ricercatore
italiano il
video
scientifico tra i
IL GRUPPO AMERICANO CONTROLLA ITALFONDIARIO, SOCIET DI GESTIONE DI CREDITI INCAGLIATI
Fortress, un miliardo
sulle sofferenze delle banche
Linvestimento del fondo Usa in vista degli stress test della Bce. Il dossier Uccmb
di FABIO SAVELLI 31
(+4)
INVESTIMENTI
MILANO - Un miliardo di euro sullItalia. Investendo sui crediti in sofferenza
delle banche che - complice la Grande Crisi - avrebbero toccato i 166 miliardi
(fonte Abi). Il rinnovato interesse nei confronti del nostro Paese - segnalato
anche dai recenti investimenti sino-americani nel capitale delle blue chip
quotate a Piazza Affari - si esprime stavolta sotto forma di equity per
alleggerire le posizioni degli istituti di credito in vista degli stress test della
Bce previsti per ottobre.
la strategia del fondo Usa Fortress, quotato a Wall Street, che ha
deciso di scommettere sul ricco piatto di prestiti non performanti
(non performing loans), cio fidi per i quali i debitori (le imprese) non
riescono pi a rimborsare i creditori (le banche). Dice Giovanni Castellaneta,
senior advisor di Fortress e presidente di Italfondiario (societ specializzata
nella gestione dei crediti incagliati controllata dal fondo Usa e partecipata da
Intesa Sanpaolo) che lobiettivo di remunerare gli investimenti, esigenza
conciliabile con quella del sistema-Paese che ha necessit di liberare risorse e
capitali per le imprese.
Prova ulteriore sarebbe il recente accordo firmato da Italfondiario
con Bnl-Bnp Paribas per la gestione di alcuni portafogli
disofferenze per un valore di 800 milioni di euro, dopo le collaborazioni
con Crdit Agricole, Bbva, Deutsche Bank e la Popolare dellEmilia Romagna.
A ben vedere la partita pi importante per quella riguardante Uccmb di
Unicredit che avrebbe in pancia circa una trentina di miliardi di incagli. Qui
Fortress ha recapitato unofferta in consorzio con Prelios mettendo sul piatto
lequity (alla societ guidata da Massimo Caputi spetterebbero gli oneri
gestionali). In caso di affermazione sulle altre due proposte sul tavolo (una di
Goldman Sachs con Deutsche Bank, laltra proveniente da una cordata
formata dal gruppo Cerved e i fondi Cvc e Cerberus) Fortress e Prelios
integrerebbero le loro rispettive societ di gestione del risparmio (quella del
fondo Usa presenta tra gli azionisti proprio Unicredit attraverso la controllata
Pioneer) e di servizi. Nascerebbe un colosso nella gestione degli incagli di
piccola entit mentre le banche, pur contabilizzando a bilancio le perdite,
avrebbero fatto finalmente pulizia delle sofferenze. Attenuando le
restrizioni sul credito ai Piccoli.
10 agosto 2014 | 17:32
RIPRODUZIONE RISERVATA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE
ECONOMIA
eeeee
ECONOMIA
Moody's: l'Italia non
raggiunger gli
obiettivi deficit-Pil nel
2014 e 2015
MODA
Il trucco si vede:
naturale e
misterioso
ECONOMIA
Alfano rilancia sull'art.
18: va tolto E apre un
nuovo fronte nel
governo
ECONOMIA
Et e calcoli: guida alla
pensione
SU QUIMAMME.IT
Mamme under 30
tra le celebrities

HiQPdfEvaluation08/11/2014
RASSEGNA WEB CORRIERE.IT Data pubblicazione: 10/08/2014
Corriere della Sera Domenica 10 Agosto 2014
Economia 25


Economia
La lente
IL PIL USA
CRESCE DI PI
CON I DEMOCRATICI?
SOLO FORTUNA
L
a crescita del Pil? Pi
del presidente, in
America conta la fortuna.
E questa la conclusione
sorprendente di due
economisti dellUniversit
di Princeton, Alan Blinder e
Mark Watson, che in uno
studio pubblicato a fine
luglio hanno analizzato
perch quando c un
presidente democratico
leconomia americana
cresce di pi, in media del
4,35% contro il 2,54%
registrato con i
repubblicani al governo, si
creano pi posti di lavoro,
le grandi corporation fanno
pi utili e aumentano i
guadagni in Borsa.
Secondo lo studio, la
disoccupazione scesa in
media dello 0,8% con un
presidente democratico,
mentre salita dell1,1%
con un repubblicano. E il
ritorno sui mercati
azionari per le societ
dellindice S&P 500 stato
pi alto di 5,4 punti con un
democratico al potere. Di
tutti i presidenti, Harry
Truman, il mandato
congiunto di Lyndon
Johnson e John F. Kennedy,
e poi il successivo mandato
di Johnson, seguito dal
secondo mandato di Bill
Clinton hanno registrare il
maggiore balzo del Pil.
Tutti democratici.
Che cosa ha favorito
dunque la crescita? Le
cause non sono chiare. Le
politiche fiscali o
monetarie non hanno
evidenziato effetti diretti
sullaumento del Pil. Oltre
la met della crescita
economica dovuta invece
a periodi di prezzi pi bassi
del petrolio, a una
maggiore produttivit,
legata ad esempio a nuove
tecnologie, e a una
maggiore crescita globale,
sostengono Blinder, ex
vicepresidente della Federal
Reserve con Clinton, e
Watson.
Giuliana Ferraino
@16febbraio
RIPRODUZIONE RISERVATA
Foro Buonaparte Molti operatori vendono le loro attivit, noi puntiamo al lungo periodo
Edison, scommessa sullenergia verde
Il consolidamento? Ormai inevitabile
Lescoeur: in Italia vogliamo rimanere un attore di riferimento
MILANO Bruno Lescoeur, ingegnere
nato a Parigi 60 anni or sono, al suo terzo
anno alla guida di Edison. In questo perio-
do, non lunghissimo, ha comunque vissuto
diversi passaggi cruciali per il gruppo. Dal-
laddio allalleanza con i soci lombardi fino
alla crisi del mercato dellenergia italiano e
internazionale. Da pochi giorni ha concluso
con F2i unoperazione che fa di Foro Buo-
naparte il terzo operatore nazionale nelle
energie rinnovabili.
Sarete per in minoranza. Qual il
senso di questa mossa?
Intanto introduciamo un nuovo mo-
dello di business, articolato su tre societ.
La prima, proprietaria di 600 Megawatt
prevalentemente eolici, sar al 70% di F2i,
al 25% di Edison mentre il restante 5% sar
di Edf Energies Nouvelles. Siamo in mino-
ranza, vero, ma grazie ad una governance
che ci attribuisce la nomina del presidente
indirizzeremo e gestiamo le strategie. In
pi consolidiamo integralmente i risultati.
La seconda una management company,
appositamente costituita da Edison ed Edf
Energies Nouvelles, che garantisce la di-
sponibilit tecnica degli impianti. Infine,
ritiriamo a prezzo fisso e commercializzia-
mo tutta lenergia prodotta. Un insieme im-
portante, visto che lattivit gestita dalle tre
societ viene valutata un milione di euro
per megawatt.
Altri effetti collaterali?
Edison riduce il suo debito e si assicura
nuove risorse per lo sviluppo del terzo polo
delle rinnovabili in Italia. E lo fa con un
partner strategico forte come F2i. Speriamo
poi di essere in grado di attrarre altri opera-
tori, e di diventare protagonisti del consoli-
damento del mercato italiano.
LItalia sta per tagliando gli incentivi
al fotovoltaico, cambiando le regole dei
precedenti (e grassi) sistemi di incentiva-
zione. Cambia anche la vostra percezione
del mercato? Si profilano ricorsi e richie-
ste di danni
Guardi, nonostante le incertezze che
sono derivate dalla distorsiva incentivazio-
ne del passato, loperazione che abbiamo
annunciato dimostra che noi crediamo nel-
lo sviluppo delle fonti rinnovabili. E vero
che il precedente livello dei sussidi ha por-
tato non pochi problemi al mercato elettri-
co italiano: ha favorito una situazione di so-
vraccapacit che ha sconvolto la concor-
renza e ha pesato non poco sulle bollette. Il
risultato che ora molti operatori stanno
cedendo le loro attivit in Italia. Malgrado
ci riteniamo che ci sia un futuro nel setto-
gia e lItalia parte essenziale di questo
quadro: siamo convinti non debba perdere
loccasione di valorizzare le risorse del suo
sottosuolo. Potrebbe raddoppiare la sua
produzione entro il 2020 risparmiando 5
miliardi di euro sulla bolletta energetica,
lanciando nuovi investimenti e creando 25
mila nuovi posti di lavoro.
In Italia prevedete difficolt questo in-
verno a causa della situazione russo-
ucrai na? Le sanzi oni col pi rebbero i n
qualche misura Edf impegnata in South
Stream, o Edison che ha contratti take or
pay con Gazprom?
Per esplicita dichiarazione dei leader
europei, le sanzioni adottate non colpisco-
no ad oggi il trasporto e la vendita di gas.
Riguardano il settore petrolifero, soprat-
tutto gli investimenti e le collaborazioni in-
dustriali ad alto tenore tecnologico. Certa-
mente, per, il quadro politico di questi
giorni una variabile importantissima per
il futuro del settore energetico europeo. La
Federazione russa gioca un ruolo determi-
nante nelle forniture di gas allEuropa e
lItalia oggi la sola grande economia ma-
nifatturiera europea che dipende dalla rotta
ucraina. Anche la Libia sta attraversando
un periodo complesso. Bisogner mante-
nere un livello elevato di vigilanza, cos co-
me lUnione Europea, oggi sotto presidenza
italiana, sta facendo, ad esempio con gli
stress test annunciati per lautunno.
Resta lurgenza di un consolidamento
sul mercato elettrico italiano. Sorgenia
alle banche, Eon in vendita. La vostra ge-
nerica disponibilit ad osservare si tra-
muter in acquisti? Si parla molto degli
asset italiani di Eon
Credo che il processo di concentrazio-
ne, non solo in Italia, ma in tutta Europa,
sia inevitabile, soprattutto con il perdurare
della crisi. Siamo tra i maggiori operatori di
energia del Paese e intendiamo rimanere
un player di riferimento. Laccordo nelle
rinnovabili con F2i sintetizza il nostro inte-
resse per il settore elettrico e il nostro modo
di operare: abbiamo una visione di lungo
termine e portiamo progresso, anche attra-
verso un business model innovativo.
Stefano Agnoli
RIPRODUZIONE RISERVATA
I big delle energie rinnovabili
DARCO Fonte: Autorit per lenergia elettrica e il gas (stima preliminare 2013)
La capacit eolica installata
(in megawatt)
ERG
Terra rma
Enel
Green Power
EDF
First Reserve
Andromeda
PV
Etrion
Altri
1.087
31%
del totale
720
471
353
410
328
292
285
283
4.400
17.000
33
51
89
96
101
298
Enel
Green Power
Edison
Edf
Fri El Green
Power
Eon
Falck
Veronagest
Italian Vento
Power Corp.
Altri
La capacit fotovoltaica installata
(in megawatt)
17,7 gigawatt totali 8,6 gigawatt totali
13
8
6
4
5
3
3
3
4
51
dati
in %
Il profilo
Bruno Lescoeur, 60 anni,
senior executive
vicepresident di Edf e
amministratore delegato
di Edison. Membro del
comitato di direzione.
Ha negoziato con
Gazprom lingresso
di Edf nel progetto
del gasdotto Southstream
Finanza Il gruppo americano controlla Italfondiario, societ di gestione di crediti incagliati. Il ruolo dellambasciatore Castellaneta
Fortress, un miliardo sulle sofferenze delle banche
Linvestimento del fondo Usa in vista degli stress test della Bce. Il dossier Uccmb
Lambasciatore
Giovanni Castellaneta, 71
anni, senior advisor in Italia di
Fortress. Presidente di
Italfondiario, controllato dal
fondo Usa. Ex ambasciatore
negli Stati Uniti e in Iran
MILANO Un miliardo di
euro sullItalia. Investendo sui
crediti in sofferenza delle ban-
che che complice la Grande
Crisi avrebbero toccato i
166 miliardi (fonte Abi). Il rin-
novato interesse nei confronti
del nostro Paese segnalato
anche dai recenti investimenti
sino-americani nel capitale
delle blue chip quotate a Piaz-
za Affari si esprime stavolta
sotto forma di equity per al-
leggerire le posizioni degli
istituti di credito in vista degli
stress test della Bce previsti
per ottobre. la strategia del
fondo Usa Fortress, quotato a
Wall Street, che ha deciso di
scommettere sul ricco piatto
di prestiti non performanti
(non performing loans), cio
fidi per i quali i debitori (le
imprese) non riescono pi a
rimborsare i creditori (le ban-
che). Dice Giovanni Castella-
neta, senior advisor di For-
tress e presidente di Italfon-
diario (societ specializzata
nella gestione dei crediti inca-
gliati controllata dal fondo
Usa e partecipata da I ntesa
Sanpaolo) che lobiettivo di
remunerare gli investimenti,
es igenz a conc iliabile con
quella del sistema-Paese che
ha necessit di liberare risorse
e capitali per le imprese. Prova
ulteriore sarebbe il recente ac-
cordo firmato da Italfondiario
con Bnl-Bnp Paribas per la ge-
st ione di alcuni portafogli
disofferenze per un valore
di 800 milioni di euro, dopo le
collaboraz ioni con Crdit
Agricole, Bbva, Deutsche Bank
e la Popolare dellEmilia Ro-
magna. A ben vedere la partita
pi importante per quella
riguardante Uccmb di Unicre-
dit che avrebbe in pancia circa
una trentina di miliardi di in-
cagli. Qui Fortress ha recapita-
to unofferta in consorzio con
Prelios mettendo sul piatto
lequity (alla societ guidata
da Massimo Caputi spettereb-
bero gli oneri gestionali). In
caso di affermazione sulle al-
tre due proposte sul tavolo
(una di Goldman Sachs con
Deutsche Bank, laltra prove-
niente da una cordata formata
dal gruppo Cerved e i fondi
Cvc e Cerberus) Fortress e Pre-
lios integrerebbero le loro ri-
spettive societ di gestione
del risparmio (quella del fon-
do Usa presenta tra gli azioni-
sti proprio Unicredit attraver-
so la controllata Pioneer) e di
servizi. Nascerebbe un colos-
so nella gestione degli incagli
di piccola ent it ment re le
banche, pur contabilizzando a
bilancio le perdite, avrebbero
fatto finalmente pulizia delle
sofferenze. Attenuando le
restrizioni sul credito ai Picco-
li.
Fabio Savelli
RIPRODUZIONE RISERVATA
Per 133 milioni
Risanamento
cede lultimo
immobile
a Parigi
MILANO
Risanamento ha
venduto anche lultimo
dei nove immobili
detenuti a Parigi al
gruppo Chelsfield-
Olayan per 133 milioni.
Il gruppo guidato da
Claudio Calabi (nella
foto) ha quindi deciso di
rigettare richieste e
ricorsi di Luigi Zunino,
cui aveva riservato per
quattro mesi la
possibilit di acquistare
limmobile situato nelle
vie del lusso della
capitale francese e sede
di diversi uffici e negozi,
tra cui la maison di
moda Valentino. Per
Risanamento la
plusvalenza di 49,5
milioni. Con la vendita, a
livello consolidato
Risanamento stima che
la posizione finanziaria
netta migliori
complessivamente di
133,4 milioni di euro.
Tale miglioramento
spiega la societ
deriva dal rimborso dei
finanziamenti e degli
strumenti derivati
correlati allimmobile
per un importo
complessivo di circa 61,7
milioni di euro e dalla
cassa generata per 71,7
milioni di euro. Di tale
disponibilit si precisa
che un importo, ad oggi
stimato in circa 24,5
milioni di euro,
destinato al pagamento
delle imposte sulla
plusvalenza lorda.
Al taglio del debito, che
aveva raggiunto i 3
miliardi allepoca del
salvataggio concesso dal
tribunale di Milano, ha
contribuito la vendita in
blocco degli 8 palazzi nel
triangolo doro di
Parigi, tra Avenue
Montaigne, Rue
Franois 1er e Rue du
Cirque, per 1.091 milioni
a Chelsfield - The
Olayan, realizzata il 25
giugno, a cui ora si
aggiunge lultimo
immobile. Da settembre
il gruppo passer alla
fase due. Taglio ulteriore
dei costi, altre
razionalizzazioni e
soprattutto trovare una
soluzione per lo
sviluppo di Santa Giulia
dopo che a maggio
scaduto il vincolo di
esclusiva con Idea Fimit.
R. Fi.
RIPRODUZIONE RISERVATA
re, purch a operare siano player compe-
tenti e con prospettive di lungo termine.
Noi abbiamo queste caratteristiche.
Edison cambia modello di business? E
cambia il suo ruolo nel gruppo Edf?
Precisiamo: il nostro un modello di
business integrato. E continuiamo ad esse-
re la piattaforma del gas di tutto il gruppo
Edf. Ma restiamo anche una societ italiana
con una forte presenza nel settore elettrico
e in generale contribuiamo alla sicurezza
del sistema energetico nazionale, attraver-
so la diversificazione delle fonti e delle rotte
di approvvigionamento di gas. Non dimen-
tichi che abbiamo relazioni di lungo perio-
do con alcuni dei principali Paesi produtto-
ri di gas Algeria, Libia Russia, Qatar e
siamo impegnati in progetti infrastruttura-
li importanti come i gasdotti Itgi e Galsi.
Ma alla luce degli eventi mediorientali
(siete, ad esempio, in Egitto e Israele)
possibile una vostra uscita o un ridimen-
sionamento nella produzione di petrolio
e gas in quellarea?
L le scelte sono sempre di lungo perio-
do e i cicli di investimento durano decine di
anni. E ovvio che dovremo seguire le evo-
luzioni geopolitiche, ma come ricorda lei
non solo siamo gi presenti in Egitto e Isra-
ele, ma stiamo cogliendo le opportunit
che si presentano in altri Paesi-chiave come
la Turchia. Questa rimane la nostra strate-

Loperazione
Riduciamo il debito e ci
assicuriamo nuove risorse
per sviluppare il terzo
polo delle rinnovabili
166
miliardi. I crediti delle
banche in sofferenza
secondo i dati dellAbi
30
miliardi. I crediti incagliati
custoditi in Uccmb, la bad
bank di Unicredit
Nome:
Indirizzoemail:
URL:
TestaatestafinaleperUccmb,laUnicreditCreditManagement
Bank(Uccmb),societcontrollatadalgruppoUnicreditleadernel
settoredellagestionedeicreditinonperformanti.Secondo
indiscrezioni,Unicreditavrebbeinfattiselezionatoduesoggetti
rispettoaicinquecheeranodatiincorsanelleultimesettimane:si
tratterebbe,secondoirumors,dellacordataFortress-Prelios(con
lassistenzadiMediobanca)edelgruppofinanziariostatunitense
LoneStar.Leoffertedeiduesoggettisarebberostatesceltein
quantoritenuteeconomicamentemiglioridellealtregiuntenei
giorniscorsi.AlladvisorUbseranoinfattiarrivateanchele
propostedegliamericanidiApollo,dellacordataformatada
GoldmanSachs,DeutscheBankeTpg.Incorsa,macon
unoffertacircoscrittaallasolapiattaformadiservizi,ceraanchela
cordataformatadaJupiter(gruppoCerved),CvceCerberus.
IlgruppoguidatodaFedericoGhizzonipunterebbeoraatrattare
conLonestareFortress-Preliosperchiudereloperazionedi
riassettodiUccmballiniziodiautunnoconlasceltafraunodei
dueingara.
Daunapartecinfattiinvenditalasocietdiservizi,mentre
dallaltraclacquisizionediunportafogliodinonperformingloans
per4,4miliardidieuro.Secondoirumorslapiattaformadiservizi
sarebbestatavalutatainmediaattornoai300milionieilportafoglio
diNplattornoai600milioni.
Segui@carlopaolofesta
Scriviuncommento
RIPRODUZIONERISERVATA
CliccaperCondividere
Commenti
Scriviuncommento
Post

Ultimipost
IMerlonichecompranoequellichevendono:Ariston
ThermotrattalolandeseAtagHeating
GlischieramentidellebancheincampoperTelefonicae
TelecomItalianellacontesaperGvt
PerPizzarottistradaspianataversolIpo
TelecomItaliacercalappoggiodellegrandibanche
francesiperbattereTelefonicasuGvt
IlcolossoimmobiliareStarwoodCapitaltrattaconPallotta
peraumentarelasuaquotanellaAsRoma
RevocateleferieaimanagerdiTelecomItalia:estate
roventesuldossierbrasilianodiGvt
PerPetrolvalvesarrivanoleprimeoffertesuperiorial
miliardo:selezionatiin4
DeutscheBankmettelesuefilialiitalianeinunfondo
immobiliareda250milioni
Spagna-Italia5-0.Gliincrociindustriali(inperdita)peri
gruppinazionali:daTelefonica-TelecomaEndesa,
Recoletos,Digital+eSantander-Mps-Antonveneta
AmundielaCompagnieFinancireEdmondde
Rothschildtraigrandisottoscrittoridelbond
Stmicroelectronics
IltriangoloTelefonica-Gvt-Vivendielipotesidifanta-
finanzasuunafusioneTelecomItalia-Mediaset
TelecomItaliaattendista:studiaconsorziobancariocon
BradescoeCreditSuissepercontro-offertasubrasiliana
Gvt
Unicreditpuntaaselezionareunooduegruppiper
lesclusivaatrattaresuUccmb
IlCdadiVenetoBancadigiovedprontoavialiberaa
cessionedellaex-IntraPrivateBanke,forse,anchedi
BancaIntermobiliare
TelefonicalancialoffertasuGvteoffrel8%diTelecoma
Vivendi.OraTelecomItaliacostrettaacontro-offertao
break-updiTimBrasil
Santander-Pioneer(Unicredit),matrimoniochesaltanel
risparmiogestito
PiccoleMontedisoncresconograziealprivateequity
IlcaffZanettiversolaBorsaconunOpvsda150milioni
IlQatarfavolareiprimiseimesidiValentinoFashion
Group
LapassioneperlemodellediPercassijrelanascita
casualedelcasoKikoCosmetics
ArrivalaprimaoffertaperiTrasporti(AnsaldoBredaeSts)
diFinmeccanica:saraquellacinese
Ancoragliamericanisulmattoneitaliano.Cerberus
comprailportafoglioCalvinodaIdeaFimitper149mln
BonomichiamaasupportoIntesa(BancaImi),Unicredite
LazardperchiuderelaconquistadiClubMed
PerUccmbdiUnicreditsecondorounddiofferteil4agosto
GeneralElectricincampoperPetrolvalves
PerletorriitalianediTelecomItaliaspuntalipotesiIpo
F2i,testaatestaRavanelli-Peluso.Agiornilasceltacon
Guzzettiregista
Enistudiailrifinanziamentodeldebitoda4,2mlddi
Saipeminvistadelriassetto
Offertepreliminariinvistaperladivisionetrasportidi
Finmeccanica:incampoHitachi,Bombardier,Thalesei
cinesi
Unicreditprontaacederealtreattivitanelprivateequityal
veicoloSwanCap
GliistituzionaliprontiavotarecontrolafusioneFiat-
Chryslernellassembleadelprimoagosto
LafranceseCofidissifaavantiperConsum.itdi
Agor Nva100
InsiderdiCarloFesta
Tweet
0
Consiglia Consiglia
Commenti(0) TrackBack(0)
Precedente
12AGOSTO2014-12:32
NellagaraperlaUccmbdi
Unicreditselezionatele
offertediLoneStare
Fortress-Prelios
Segui@carlopaolofesta
Cerca
HiQPdfEvaluation08/12/2014
RASSEGNA WEB CARLOFESTA.BLOG.ILSOLE24ORE.COM Data pubblicazione: 12/08/2014
Completo Piazzaaffari Mercati Economia Calendari Eventi Editoriali
Home BorsaItaliana Performance Estero Fondi Obbligazioni Valute Notiziario
Software l icenced by Fida Informatica a cura di
12/08/201416.14Commenti-PiazzaAffari
Unicredit(+1,3%):LoneStareFortress/Prelios
ingaraperUccmb(Sole24Ore)
FTAOnlineNews
IlSole24Oreriportal'indiscrezioneinbaseallaqualeUnicreditavrebbeselezionatounashortlistdidue
pretendentiperUnicreditCreditManagementBank(Uccmb)dallecinquecandidatureiniziali.Ingararesterebbero
quindisoloFortress/PrelioseLoneStar.PiazzaCordusiopuntaachiuderel'operazioneperl'iniziodell'autunno.
(SimoneFerradini)
Vaiallaschedadidettagliodi:UNICREDIT

Annunci PPN
ImpiantoFotovoltaico
-70%econl'Accumulo
azzerilabolletta.Scopri
Perch!
www.preventivi.it
Guadagna3.000!
Un27ennediRomaha
guadagnato3000inuna
settimana...
Scoprisubitocomefare!
Babbel:13lingueonline
Ilmodoinnovativoper
impararelelingue.Iniziaora!
www.babbel.com
Accedial
Listino
Accedial
Portafoglio
CERCATITOLO
FinanzaPersonale
Notiziefinanza
CERCANOTIZIE
tuttelenotizie
Calcolatori
Casa
Calcolaleratedelmutuo
Auto
Qualeautomobilepossopermettermi?
Titoli
Quandovendereperguadagnare?
ContoCorrente
Quantocostaandareinrosso?
16.50|F|7,0750|+0,09|+1,29%
Fiat, il recesso resta a 500 milioni, il titolo
trova una resi stenza ri l evante
16.37|SRG|4,2100|-0,03|-0,80%
Snam (-0, 8% a 4, 21 euro): Credi t Sui sse al za
t ar get
16.29
Consob:posizioninettecortesutitoliazionari
16.14|UCG|5,6500|+0,07|+1,25%
Unicredit (+1,3%): Lone Star e Fortress/Prelios
i n gara per Uccmb (Sol e 24 Ore)
HiQPdfEvaluation08/12/2014
RASSEGNA WEB FINANZA.LASTAMPA.IT Data pubblicazione: 12/08/2014
chisiamo eventi redazione partners DirettoreresponsabileClaudioSonzogno
HOME TOPNEWS NOTIZIEDALMONDO ULTIM'ORA VIDEO RASSEGNASTAMPA EDUCATIONAL
REALESTATE ARTE ARCHITETTURA DESIGN EDILIZIA&MATERIALI LEX&PROFESSIONI AMBIENTE&INFRASTRUTTURE IMPRENDITORIDIGUSTO
InvestimentiUsa
inAfrica:
Washington
cavalcail. . .

TAGS: Prelios CassaDepositiEPrestiti Asset SocialHousing Mf Asci
TOPNEWS
VaiatuttelenewsdiTopNews
SocialHousing:PreliosgestirAsci,fondoda50
milioni
diRedazione
(IlGhirlandaio)Roma,12ago-PreliosSgrarricchischeilsuoportafoglioconunfondosocialhousing:
Asci(AbitaresostenibilecentroItalia),26esimofondodellasocietguidatadall'adPaoloScordinoeda
AndreaCornetti,responsabiledelbusinessdevelopment.SecondoquantoriportaMf,ilfondostato
istituitoaottobre2011edoperativodal2013mediantel'apportodiunimmobileresidenzialeadAscoli
Piceno,acuiseguitol'acquistodiunterrenoedificabileaBastiaUmbra.

SuquestospazioPreliosSgrprevededirealizzareunprogettocon174unitimmobiliariadestinazione
residenziale,aprevalenzaalloggisociali,oltrea40unitadusocommerciale,alcunedellequalisaranno
locateacanonemoderatoepoiadibiteaserviziperlacomunit,comeperesempioasilieserviziperi
cittadini.

SecondoMf,idueassetvalgonopocopidi7milionimadovrebbearrivarea50milioni,ancheseilfondo
(chedovrebbedurare27anni)haprevistofinoa200milionidiinvestimenti.AzionistaprincipalediAsci
CassadepositieprestitichediventercosinvestitorediPreliosSgr.
Segui@IlGhirlandaio
Altrenotiziesull'argomento

REALESTATE
IMPRENDITORIDIGUSTO
diGiulianoDeRisi
ARTE
ARCHITETTURA
DESIGN
EDILIZIA&MATERIALI
LEX&PROFESSIONI
AMBIENTE&
INFRASTRUTTURE
NEWS DAL MONDO
Cercanelsito

MARTED12AGOSTO2014
AGGIORNATOALLE10:46

HiQPdfEvaluation08/12/2014
RASSEGNA WEB ILGHIRLANDAIO.COM Data pubblicazione: 12/08/2014
ISONDAGGIDELGIORNO
VOTASUBITO!
Siete favorevoli
all'abolizione
dell'articolo 18 per i
nuovi assunti?
VOTASUBITO!
Ue, secondo voi Renzi
far la stessa fine di
Berlusconi?
Articolo 18, un
totem che fa
fuggire le aziende
all'estero
L'EDITORIALE

L'ANGOLODELDIRETTORE
Articolo 18 statuto lavoratori...
12 agosto 2014
LETTERE AL DIRETTORE
SCRIVI LEGGI
CORSINI(PRELIOSVALUATIONS)
Mercato immobiliare,
l'esperto: "Prezzi bassi ancora
a lungo"
14 agosto 2014
La ripresa nel mercato immobiliare si fa attendere ed sempre pi
difficile vendere a prezzi ragionevoli. Dal 2008 a oggi in molte zone
d'Italia le case si sono svalutate del 50%. Ma se difficile per chi vende
non va meglio a quanti comprano: qual il prezzo giusto? E cosa
dobbiamo aspettarci per i prezzi? Saliranno o continbueranno a calare?
Risponde Giampaolo Corsini, amministratore delegato di Prelios
Valuations, societ che si occupa di valutazioni sul patrimonio
immobiliare e che insieme ad altre quattro impegnata nella
valutazione dei cespiti immobiliari degli istituti di credito per conto di
Bankitalia. Tutto dipende dallandamento delleconomia.
Nellimmobiliare ci troviamo in una fase di mercato caratterizzata da
una bassa volatilit. I prezzi sono scesi molto e ci sono tuttora i
presupposti a livello macroeconomico perch le quotazioni rimangano
ferme o ricomincino a salire.
Si , ma come comportarsi ?
Una famiglia in cerca dell'immobile da abitare deve s sforzarsi di
acquistarlo al miglior prezzo possibile ma le valutazioni che entrano in
gioco in questo caso sono molteplici. Un investitore deve avere ben
altra attenzione al prezzo.
Che segnal i arri vano dal mercato i n questi mesi ?
In questo momento stanno rientrando in Italia i grandi investitori
istituzionali esteri perch sono convinti che il nostro mercato nel
breve-medio termine possa dare delle soddisfazioni, con ritorni
interessanti. Questo ci fa ritenere che nel medio periodo le quotazioni
siano destinate a crescere. Non c' i l ri schi o che l a revi si one
degl i esti mi catastal i i n arri vo dopo anni di gestazi one, possa
frenare l a ri presa del l e quotazi oni ?
La modifica degli estimi era un passaggio atteso e inevitabile che
aiuter a fare un po' di chiarezza su questo mercato. Nel breve non
dovrebbe portare a un aumento dell'Imu. Certo, in prospettiva ci sar
un adeguamento, per gli immobili classati in maniera non adeguata,
PUBBLICA METEO LIBERO EDICOLA LIBERO TV LIBERO SHOPPING CERCA
Economia
cerca
Povero Buffon, la "sua"
azienda va a rotoli e lui ci
rimette 12 anni di stipendio
08.08.2014
L'amico di Williams si
confessa: "Ecco perch Robin
si suicidato"
Il bambino triste che faceva
ridere
"Mork" / "Carpe diem" / I
video
L'ultimo tweet alla figlia:
"Sei..."
12.08.2014
Dopo la "scomparsa" Enrico
Papi si sfoga: "Vi dico perch
non vado pi in tv"
07.08.2014
LA GRANDE FUGA
DALL'ITALIA
I sei Paesi che ti fanno
diventare ricco:
la mappa dei "paradisi
industriali"
10.08.2014
"Genero degenero". Bova e la
lettera dell'ex suocera
11.08.2014
Briatore su Twitter:
"Travaglio sei un manichino
della Coin"
22.11.2012
HOME POLITICA ITALIA ECONOMIA ESTERI SPETTACOLI PERSONAGGI TV SPORT ALTRO
FULLSCREEN GALLERY
HiQPdfEvaluation08/14/2014
RASSEGNA WEB LIBEROQUOTIDIANO.IT Data pubblicazione: 14/08/2014
soprattutto nei centri storici delle citt.
Quanto tempo ci vorr al l a fi ne per vedere l e quotazi oni i n
ri presa?
Come dicevo non pi un problema immobiliare. Oramai i valori si
sono assestati su un livello basso. Le variabili che possono influire sui
corsi del mattone a questo punto sono due: landamento delleconomia
in generale e laccesso al credito per chi voglia acquistare. Fintanto che
l'economia non ripartir e non ci sar un allentamento nelle stretta
creditizia, sar ben difficile vedere i valori immobiliari risalire.
I n che zone d I tal i a si possono fare dei buoni affari ?
I privati di solito investono sulla zona che meglio conoscono. Quella in
cui abitano. Solitamente guardano alla citt in cui vivono, al massimo
alla provincia. Ed giusto che sia cos perch diversamente
rischierebbero di fare pessimi affari. Per gli istituzionali la prospettiva
cambia radicalmente. Le piazze a cui guardano sono sempre le solite:
Roma e Milano, vale a dire le citt che garantiscono pi di altre la
piena occupazione degli immobili.
di Atti l i o Barbi eri
twitter@attilionio
UN MINISTRO IN BIKINI
Boschi, meglio la riforma
della forma...
Maria Elena contro Agnese /
Vota
Carfagna, Santanch&Co:
politica al mare
12.08.2014
Scandalo hot al parlamento
svizzero:
i selfie della porno segretaria
/ Foto
07.08.2014
Agnese Renzi e Maria Elena
Boschi: bikini a confronto
12.08.2014
Boschi e Maria Rosaria Rossi:
carezze e lati B
08.08.2014
Ragazza prende a calci un
anziano
15.05.2012
Milano allagata: la citt di
Pisapia si trasforma in un
fiume in piena
08.07.2014
Bacio gay. La prima volta
della marina
22.12.2011
Rizzo, l'ultimo rosso a
Bechis: "Vendola & C.
sputtanano il comunismo"/
Video
06.05.2014
Ecco le spettacolari
evoluzioni di un dobermann
08.07.2014
Socci accusa: "In Iraq l'Islam
decapita i cristiani e Papa
Francesco sta zitto"
11.08.2014

Feltri ha chiuso i confini:
"L'Italia non ce la fa pi.
Stranieri state a casa vostra e
mangiate le banane"
10.08.2014

Dal governo tolleranza zero in
spiaggia: Alfano: "Radiamo al
suolo i vu' cumpra'"
11.08.2014

ALLARME FISCO SULLA RAI
Non avete pagato il canone?
"Fino a questa cifra, niente
cartella"
11.08.2014

Allarme Italia: frontiere
aperte a lebbra e scabbia
08.08.2014

UN MINISTRO IN BIKINI
Boschi, meglio la riforma
della forma...
Maria Elena contro Agnese /
Vota
Carfagna, Santanch&Co:
politica al mare
12.08.2014

La fan stagionata
lo attende al varco
e il Cav le d un pacchetto /
Foto
08.08.2014

Gira un film porno dentro la
chiesa: arrestata donna di 24
anni / Foto
11.08.2014

Boschi e Maria Rosaria Rossi:
carezze e lati B
08.08.2014

Da Monica Bellucci alla
Ferilli:
le splendide cinquantenni
sfidano il tempo (e la gravit)
/ Foto
09.08.2014

Lascia il tuo commento
Caratteri rimanenti: 400
I NVI A
Testo
_____
HiQPdfEvaluation08/14/2014
RASSEGNA WEB LIBEROQUOTIDIANO.IT Data pubblicazione: 14/08/2014
Domenica17Agosto2014-Ore15:56
Login Login| |Perregistrarsi Perregistrarsi
Perabbonarsi Perabbonarsi
Newsletter StatusUtente
diTeresaCampo precedente-successivo
MILANOFINANZA
NUMERO160PAG.42DEL15/8/2014 INDIETRO
Lastrategiachiara.Focussuiserviziimmobiliarivisticongliocchideiclienti.Unastradache
Prelioshaimboccatocondecisionedatempoeche,allalucediuncontestosemprepi
competitivo,sistaviaviaaffinando.AncheconilcontributodiPiercarloRolandoche,dopo
20[...]
CostoPuntiperAbbonati:0-CostoPuntiperRegistrati:10
AgencyclientiservizisocietPreliosIntegratedServicesPrelios
PubblicaquilatuainserzionePPN
Guadagna3.000!
Un27ennediRomaha
guadagnato3000inuna
settimana...
Scoprisubitocomefare!
Haperso12kginun
mese
Hascopertounmetodo
segretoedimagriscequanto
vuole!
cncnews24.net
cercacaseeappartamenti
Inseriscicomune
1.
2.
3.
4.
1.
2.
3.
4.
5.
5.
GliArticolipiletti
Casasempresottocontrollo
15/08/2014
UnMiToromantico
15/08/2014
Chambertinrecupera
15/08/2014
Laracchettaincornice
01/08/2014
BlackBerryMessenger
15/08/2014
GliArticolipiu'commentati
EDraghisfidleuro
10/05/2014
Managercercasi
17/07/2014
Lalimentare
16/07/2014
FondiUeaperdere
16/07/2014
CartaedigitaleunitigrazieaBTedE@scribo
24/06/2014
GliArticolipiu'votati
IVOSTRISOLDINELMATTONE
Preliossezionaiclienti
Lasocietrealestateaccelerasulsettoreserviziconunnuovoapprocciobasatosuunaretedikeyaccountspecializzatipertipodi
clientela
Home Italia Europa Mondo MFDowJones Mercati Strumenti&Analisi VideoeAudio Tecnologia Lifestyle Opinioni InvestimentiPersonali
IlGiornalediOggi MFNews ClassNews IMagazine MF25 AtlanteSocietLeader AtlanteBanche AtlanteAssicurazioni Blog LavoroeCarriera
Milanofinanza ItaliaOggi MFFashion ClassLife ClassMeteo ClassHorseTV
news,articoli,video...
Cerca Cerca
HiQPdfEvaluation08/17/2014
RASSEGNA WEB MILANOFINANZA.IT Data pubblicazione: 15/08/2014
Domenica17Agosto2014-Ore15:56
Login Login| |Perregistrarsi Perregistrarsi
Perabbonarsi Perabbonarsi
Newsletter StatusUtente
precedente-successivo
MILANOFINANZA
NUMERO160PAG.42DEL15/8/2014 INDIETRO
PiercarloRolandoinPreliosdalgennaio2014inqualitdidirettorestrategieesvilupporeal
estateprimaedidirettoredelladivisioneStrategicIntegratedServicesdagiugno.Architetto
conspecializzazioneinrealestateassetmanagement,Rolando[...]
CostoPuntiperAbbonati:0-CostoPuntiperRegistrati:2
architettoRealEstateAdvisoryGroupStrategicIntegratedServicesReagPiercarlo
RolandoLoans
AnnunciPremiumPublisherNetwork
Guadagna3.000!
Un27ennediRomaha
guadagnato3000inuna
settimana...
Scoprisubitocomefare!
Haperso12kginun
mese
Hascopertounmetodo
segretoedimagriscequanto
vuole!
cncnews24.net
cercacaseeappartamenti
Inseriscicomune
1.
2.
3.
4.
1.
2.
3.
4.
1.
2.
5.
5.
GliArticolipiletti
Casasempresottocontrollo
15/08/2014
UnMiToromantico
15/08/2014
Chambertinrecupera
15/08/2014
Laracchettaincornice
01/08/2014
BlackBerryMessenger
15/08/2014
GliArticolipiu'commentati
EDraghisfidleuro
10/05/2014
Managercercasi
17/07/2014
Lalimentare
16/07/2014
FondiUeaperdere
16/07/2014
CartaedigitaleunitigrazieaBTedE@scribo
24/06/2014
GliArticolipiu'votati
QuelloScheggiproprioimpazzito
24/05/2014
ScontrotrafondieSace
IVOSTRISOLDINELMATTONE
Ilmanagerarchitetto
Home Italia Europa Mondo MFDowJones Mercati Strumenti&Analisi VideoeAudio Tecnologia Lifestyle Opinioni InvestimentiPersonali
IlGiornalediOggi MFNews ClassNews IMagazine MF25 AtlanteSocietLeader AtlanteBanche AtlanteAssicurazioni Blog LavoroeCarriera
Milanofinanza ItaliaOggi MFFashion ClassLife ClassMeteo ClassHorseTV
news,articoli,video...
Cerca Cerca
HiQPdfEvaluation08/17/2014
RASSEGNA WEB MILANOFINANZA.IT Data pubblicazione: 15/08/2014
ABBONATI NEWSLETTER ISCRIVITI ALLACOMMUNITY
PROMOTORI FINANZIARI PRIVATEBANKER ASSET MANAGER ALBO ASSICURAZIONI EBANCHE STRUMENTI FINANZIARI ASSOCIAZIONI NORMATIVEEFISCO
Home > Strumenti Finanziari > Fondi Immobiliari E Real Estate > PRELIOS , ok al piano e addio alle partnership

13/06/2014
PRELIOS , ok al piano e addio alle partnership
di Alessandro Chiatto
HIGHLIGHTS
Debito netto sotto i 200 milioni di euro entro il 2016
LA NEWS
PRELIOS approva il piano industriale 2014-2016 e comunica di voler
completare la cessione praticamente di tutte le partecipazini in
coinvestimento. Tra i principali obiettivi, restano il riposizionamento sui
servizi di pura gestione di immobili e il consolidamento del mercato
della piattaforma di servizi attraverso lo sviluppo del segmento
premium.

Vanno avanti i colloqui con Fortress. L'ipotesi sul tavolo, spiega MF-
Milano Finanza, prevede l'integrazione tra PRELIOS SGR e Torre
SGR e quella tra PRELIOS Credit Servicing e Italfondiario. La prima potrebbe trovare la sua
conclussione entra luglio, mentre la seconda appare pi complessa.

il gruppo ha anche fornito i nuovi target economici, rivedendo la stima dell'ebit della piattaforma servizi,
visto ora in crescita a un tasso annuo composto (2013-2016) del 40% circa (6,3 milioni di euro nel
2013), mentre ha confermato un debito nel 2016 sotto i 200 milioni di euro dai -388,4 milioni del 2013. In
precedenza l'ebit era indicato tra 14 e 19 milioni di euro nel 2014, tra 19 e 24 milioni di euro nel 2015 e
fra tra 24 e 28 milioni di euro nel 2016.
Dai un voto all'articolo:
Ti interessa questo argomento? Leggi anche:
13/06/2014
Fondi immobiliari, Axa a un passo da Olinda
Alessandro Chiatto
La societ francese sta per accordarsi con PRELIOS SGR per il fondo comune d'investimento.
Offerta di poco superiore ai 300 milioni di euro
12/06/2014
HI Real, tutto pronto per la SIIQ
redazione.advisor
Il consiglio di amministrazione della societ ha approvato il progetto di conferimento di asset
immobiliari nel portafoglio di HI Real per un valore complessivo stimato in circa 48 milioni di euro
10/06/2014
Modifiche al regolamento di Atlantic 2 Berenice
redazione.advisor
L'assemblea dei partecipanti al fondo ha deliberato la modifiche di due articoli del regolamento del
Abbonati ad ADVISOR
Abbonati al newsmagazine della
consulenza finanziaria
Iscriviti alla newsletter
Rimani aggiornato solo su gli
argomenti che pi ti interessano
ADVISOR Insider
L'osservatorio trimestrale sul
mondo dei Promotori Finanziari
Glossario Finanziario
Scopri i termini finanziari pi
utilizzati ed il loro significato
Guide alla professione
Guide legate alla professione del
Promotore Finaziario
Seguici sui Social

Facebook

Twitter

Linkedin

Google +

YouTube

Feed RSS

RASSEGNAWEB advisoronline.it Data Pubblicazione: 13/06/2014

CERCA
in Asca in Google
ultima ora *** 14:48 - Riforme: Boschi, confronto nel Pd c'e' stato. Ora andiamo avanti

ASCA > Economia
A+ A+ A+
+ Altre notizie di Economia
PRELIOS : nel 2016 debito dimezzato, prosegue trattativa con
Fortress
12 Giugno 2014 - 14:44
(ASCA) - Roma, 12 giu 2014 - Consolidare la leadership di mercato della
piattaforma servizi, completare il riposizionamento in pure management company,
completare la cessione delle partecipazioni in co-investimento. Queste le linee guida
del piano industriale PRELIOS per il triennio 2014-2016 che prevede, in termini
economic, il sostanziale dimezzamento del debito da 388 a meno di 200 milioni di
euro a fine piano e un ebit della piattaforma servizi in crescita del 40% medio annuo
raggiungendo i 6,3 milioni di uro nel 2016. Intanto PRELIOS ribadisce che
proseguono le negoziazioni con il noto Fondo internazionale di private equity
Fortress Investment Group Ltd gia' comunicate al mercato, relative a possibili
integrazioni con il Gruppo PRELIOS nel settore della gestione. did/
Segui @Asca_it
notizie regioni
Abruzzo
Basilicata
Bolzano
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Ven. Giu.
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trento
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
ue magistrati calcio camera roma corruzione
immigrati crisimose ue ballottaggi
cinema calabria papa alitalia riforme
tag-cloud
14:44 - PRELIOS : nel 2016 debito dimezzato,
prosegue trattativa con Fortress
14:32 - Usa: vendite al dettaglio +0,3% a maggio. Sotto le
attese
14:22 - Mise: accordo con Alibaba per favorire Made in
Italy in Cina
gioved 12 giugno 2014 - ore direttore responsabile Paolo Mazzanti
Repubblica centrafricana: scontri fra seleka e anti-balaka, 22 morti
Riforme: Boschi, confronto nel Pd c'e' stato. Ora andiamo avanti
PRELIOS : nel 2016 debito dimezzato, prosegue trattativa con Fortress
Immigrati: imprenditrice filippina vince 'MoneyGram Award 2014'
Riforme: Marcucci (Pd), in democrazia contano numeri
Riforme: Mineo, Boschi accantoni vanita', noi parte processo innovatore
Immigrati: Chiamparino, non puo' essere solo problema della Sicilia
Riforme: D'Ambrosio Lettieri (Fi), Renzi usa Costituzione a fasi alterne
Immigrati: Garavaglia (Lega Nord), su Mare Notrum siamo in alto mare
Economia Politica Attualit Sport
Regioni Breaking News Economia Politica Attualit Sport AscaChannel
Home Chi Siamo Mobile Salute Oggi Arts&Movies Innovazione Radio Asca My Asca Speciali

RASSEGNAWEB asca.it Data Pubblicazione: 12/06/2014

Milano Finanza ItaliaOggi Class Meteo Class Life MFfashion.it MFIU ClassHorse.TV Gli altri
news, articoli, video ...
Cerca nel sito:
CERCA
Mappa del sito
NEWS OGGI LASTAMPAOGGI FORMAZIONE ASSINEWS ASSINEWS RISPONDE TEMATICHE NEWSLETTER
Chi siamo Web TV RischioSanit Consulenza eShop Documenti
venerd 13 giugno 2014

0434.26136
info@assinews.it
Informazioni
< back
Tweet
Axa a un passo dal fondo Olinda. L'offerta di 300 mln
venerd 13 giugno 2014
di Andrea Montanari
La Francia conquista un altro pezzo del
mercato immobiliare italiano. La corsa per
l'acquisizione del fondo quotato Olinda Shops
gestito da PRELIOS gr all'ultimo miglio.
E nella sfida a due tra Axa e Orion a prevalere,
secondo quanto appreso da fonti vicine al
dossier da MF-Milano Finanza, proprio il
competitor transalpino. L'offerta vincente ha un
valore di poco superiore ai 300 milioni (si dice
310) a fronte di asset immobiliare in portafoglio
al fondo del valore complessivo di 420 milioni,
a fronte di debiti vicini ai 220 milioni. Dopo
l'iniziale selezione effettuata per conto della sgr guidata dall'amministratore delegato Paolo
Scordino dall'advisor Lazard, la trattativa finale stata condotta direttamente dalle parti in causa.
La definizione dell'accordo tra PRELIOS sgr e Axa dovrebbe arrivare gi nelle prossime
settimane, e non escluso che in seguito altri fondi della societ milanese siano oggetto
d'interesse degli investitori internazionali.
Olinda, lanciato nel dicembre del 2004, ha conseguito un rendimento medio annuo del 5%, di
poco inferiore al target del 5,5% previsto al momento del lancio. Il fondo comune d'investimento
immobiliare (ad apporto privato) dalla nascita specializzato nel settore retail & entertainment
(negozi, strutture commerciali e cinema multisala). In portafoglio ci sono 26 propriet (per una
superficie superiore ai 279 mila metri quadrati) distribuite principalmente tra Piemonte,
Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Lazio, che ospitano attivit
commerciali di gruppi quali Uci Cinema, Conforama, Auchan e le palestre Virgin Active. Al
momento del collocamento il fondo aveva in gestione 42 immobili per un valore di mercato
complessivo di 743 milioni (come indicato nella perizia predisposta da Cb Richard Ellis).
Il rendiconto a fine 2013 di Olinda presentava un risultato netto negativo di 44,9 milioni, con un
net asset value di 374,06 euro pro quota mentre il nav totale di 195,3 milioni. (riproduzione
riservata)
Le vostre risposte
Sondaggio
Resistere, resistere, resistere!!
Sembra la nuova parola d'ordine
degli Agenti assicurativi quando si
parla del calo di redditivit delle
Agenzie. Ritiene che:
non corrisponda al vero
sia un fatto temporaneo che
dipende dalla congiuntura economica
dipenda dalla scarsa competitivit
delle Agenzie rispetto ai nuovi canali di
vendita
dipenda da accordi oligopolistici fra
le Compagnie
La Stampa Oggi
EDITORIA
Stampa oggi
News Oggi
Assinews
FORMAZIONE
Scuola Assicurativa Assinform
L'IVASS e la formazione
Le soluzioni didattiche
eSHOP
Condizioni d'acquisto
Account personale
Abbonamenti
ALTRI SERVIZI
Consulenza
Sondaggi
Annunci professionali
COLLABORATORI
Formatori


Seguici su:

RASSEGNAWEB assinews.it Data Pubblicazione: 13/06/2014

ECONOMIA
Axa: a un passo dal fondo Olinda; offerta da 300 mln (MF)
09:21 MILANO (MF-DJ)--La Francia conquista un altro pezzo del mercato immobiliare italiano. La corsa per
l'acquisizione del fondo quotato Olinda Shops gestito da PRELIOS gr e' all'ultimo miglio. E nella sfida a due tra Axa
e Orion a prevalere, spiega MF, e' proprio il competitor transalpino. L'offerta vincente ha un valore di poco superiore
ai 300 milioni (si dice 310) a fronte di asset immobiliare in portafoglio al fondo del valore complessivo di 420
milioni, a fronte di debiti vicini ai 220 milioni. La definizione dell'accordo tra PRELIOS sgr e Axa dovrebbe arrivare
gia' nelle prossime settimane, e non e' escluso che in seguito altri fondi della societa' milanese siano oggetto
d'interesse degli investitori internazionali. ? red/als (fine) MF-DJ NEWS 1309:21 giu 2014

RASSEGNAWEB corriere.it Data Pubblicazione: 13/06/2014

Precedente
MERCATI E FINANZA
ItaliaOggi
Numero 139 pag. 43 del 13/6/2014 | Indietro

Alias
Prima di lasciare un commento e' necessario scegliere un alias
Inserisci Alias*
Submit
Varato il nuovo piano al 2016 di PRELIOS
Via libera al piano industriale 2014-16 del gruppo PRELIOS , che stima un ebit
della piattaforma servizi in crescita, con un tasso annuo composto (2013-2016)
atteso del 40% (valore 2013: 6,3 milioni di euro). La posizione finanziaria netta nel
2016 stimata in calo di 200 milioni di euro (388,4 nel 2013).
Considerando l'obiettivo di migliorare ulteriormente le performance dei ricavi, oltre a
iniziative crescenti per lo sviluppo del business (in relazione al quale l'avvio del
nuovo piano di attivit commerciali sta producendo effetti positivi), il gruppo
PRELIOS ha previsto l'adozione di un insieme di misure di natura finanziaria, volte
a bilanciare i flussi di cassa in entrata e uscita; azioni di cost efficiency, per
razionalizzare ulteriormente la struttura dei costi del gruppo, senza penalizzare lo
sviluppo e la fidelizzazione delle eccellenze umane.
Proseguono poi le negoziazioni con il fondo internazionale di private equity Fortress
investment group gi comunicate al mercato, relative a possibili integrazioni con il
gruppo PRELIOS nel settore della gestione.
Riproduzione riservata
Venerd ore 9:51
13 Giugno 2014
Cerca Abbonamenti Logout
News Il giornale di oggi Banche dati Professionisti Multimedia My IO Meteo Italia
Home
Le Guide di ItaliaOggi
ItaliaOggi in PDF
In Primo Piano
Estero
Diritto e Fisco
MarketingOggi
Mercati e Finanza
Azienda Scuola
AgricolturaOggi
Enti Locali
Circuits
Immobiliare
ItaliaOggi Sette
Affari Legali
NDS - Il Nuovo Diritto
delle Societa'
Documenti
Documenti IO7
Archivio
Desk China
MFConference
Previsioni Meteo
Novita' online
Sezione Automotive
Rubrica Crociere
Novita' in edicola
IMU, TASI e TARSU
La Riforma del Lavoro
Lotta alla contraffazione
in Internet
Unico e 730
Il decreto su Irpef e tagli
di spesa
Editorial Links
In Viaggio con le
Professioni
Eco:nomia
Agenti di commercio
Agenti Enasarco
Agenti Venditori
Agenti di Commercio
Job in Tourism
Successivo
cerca case e appartamenti
Inserisci comune
Gli Articoli piu' letti
1. Mineo era stato paracadutato 13/06/2014
2. Diritto & Rovescio 13/06/2014
3. Non c' danno, non c' evasione, ma le sanzioni
da pagare, quelle s 13/06/2014
4. Da Rainews24 alle barricate 13/06/2014
5. Periscopio 13/06/2014
Gli Articoli piu' commentati
1. Coccole dannose come i ceffoni 31/05/2014
2. Microsoft addio. Piuttosto che recarmi a comprare
un tuo nuovo personal computer torno alla penna
doca 10/04/2014
3. Studi, scatta lobbligo del Pos 28/01/2014
4. Diritto & Rovescio 07/06/2014
5. I forconi, puff, dun tratto non si vedono pi in giro
10/01/2014
Gli Articoli piu' votati
1. Societ in perdita senza uscita 15/05/2014
2. Ristrutturazioni con appoggio 22/05/2014
3. L'Italia in credito verso la Ue 30/05/2014
4. Indagini finanziarie a due vie 02/06/2014
5. Banche, tassazione sdoppiata 06/06/2014
Argomenti
Strumenti
Invia un commento
Ricevi RSS
Invia ad un amico
Testo
Leggi i commenti
Visualizza in PDF
Stampa
Vota 0 Voti
Invia
Ricerca avanzata giornali
Help
Fortress finanziaria piano gruppo PRELIOS varato
Milanofinanza ItaliaOggi MF Fashion Class Life Class Meteo ClassHorse TV
news, articoli, video ... Cerca Cerca

RASSEGNAWEB italiaoggi.it Data Pubblicazione: 13/06/2014

Venerd, 13 Giugno 2014 - Ore 10:14
Login Login | | Per registrarsi Per registrarsi
Per abbonarsi Per abbonarsi
Newsletter Status Utente
NEWS
13/06/2014 9.21 TUTTE LE NEWS INDIETRO
MILANO (MF-DJ)--La Francia conquista un altro pezzo del mercato
immobiliare italiano. La corsa per l'acquisizione del fondo quotato Olinda
Shops gestito da PRELIOS gr e' all'ultimo miglio.
E nella sfida a due tra Axa e Orion a prevalere, spiega MF, e' proprio
il competitor transalpino. L'offerta vincente ha un valore di poco
superiore ai 300 milioni (si dice 310) a fronte di asset immobiliare in
portafoglio al fondo del valore complessivo di 420 milioni, a fronte di
debiti vicini ai 220 milioni.
La definizione dell'accordo tra PRELIOS sgr e Axa dovrebbe arrivare gia'
nelle prossime settimane, e non e' escluso che in seguito altri fondi
della societa' milanese siano oggetto d'interesse degli investitori
internazionali.

red/als
(fine)
MF-DJ NEWS
Axa offerta fondo Olinda Shops Olinda PRELIOS
VOTA 0 VOTI
cerca case e appartamenti
Inserisci comune
Tutte
1.
4.
2.
3.
Tutte
1.
2.
3.
4.
5.
5.
Le News pi lette
FtseMib future: spunti operativi per venerd
13 giugno
13/06/2014
Ok Consob al prospetto Fineco, lipo partir il 16 giugno
12/06/2014
Carige fissa l'aumento a 10 cent
12/06/2014
L'Iraq frena il Ftse Mib in attesa verdetto Moody's
sull'Italia
13/06/2014
Daxfuture: pericolosa una discesa sotto 9.865
13/06/2014
Le News piu' commentate
Dax future: nuovo test con i 9.700 punti
23/05/2014
Daxfuture: tentativo di allungo
15/05/2014
Daxfuture: resistenza grafica a 9.960 punti
30/05/2014
Daxfuture: pericoloso il ritorno sotto 9.985
11/06/2014
Daxfuture: segnale rialzista con il breakout di 9.800
26/05/2014
MF-DOW JONES NEWS
Axa: a un passo dal fondo Olinda; offerta da 300 mln (MF)
Home Italia Europa Mondo MF Dow Jones Mercati Strumenti & Analisi Video e Audio Tecnologia Lifestyle Opinioni Investimenti Personali
Banche e assicurazioni Industria Analisi Tech e tlc Politica Utility Commodity Classifiche IPO Eco:nomia MF Shipping
Milanofinanza ItaliaOggi MF Fashion Class Life Class Meteo ClassHorse TV
news, articoli, video ... Cerca Cerca

RASSEGNAWEB milanofinanza.it Data Pubblicazione: 13/06/2014

Gioved, 12 Giugno 2014 - Ore 15:57
Login Login | | Per registrarsi Per registrarsi
Per abbonarsi Per abbonarsi
Newsletter Status Utente
di Francesca Gerosa
NEWS
12/06/2014 15.15 TUTTE LE NEWS INDIETRO
Via libera del cda di
PRELIOS al piano
industriale 2014-2016. Un
business plan sviluppato in
un'ottica stand alone, che
quindi non considera gli
effetti derivanti dalla stipula
di eventuali accordi
societari o commerciali di
natura straordinaria, per i
quali sono gi in corso
contatti con possibili
partner.
Numeri alla mano, il gruppo stima un ebit della piattaforma servizi in crescita a un tasso
annuo composto (2013-2016) atteso del 40% circa (6,3 milioni di euro nel 2013) e un debito
nel 2016 sotto i 200 milioni di euro dai -388,4 milioni di euro del 2013. "La societ, da un
punto di vista operativo, si appresta a invertire la tendenza migliorando la marginalit e
ponendosi sul mercato come aggregatore leader nel settore dei servizi immobiliari", ha
commentato l'ad, Sergio Iasi.
In un'ottica stand alone, questo risulta possibile grazie a tre fondamentali direttrici:
l'accelerazione del passaggio a pure management company, che si compir definitivamente
al termine del triennio come conseguenza del piano di dismissioni e la relativa
razionalizzazione della struttura, l'ulteriore rafforzamento dell'alleanza con il sistema
bancario e la transizione dal mercato captive a quello non captive.
Considerando l'obiettivo di migliorare ulteriormente la performance dei ricavi, oltre a
iniziative per lo sviluppo del business, "in relazione al quale l'avvio del nuovo piano di attivit
commerciali sta producendo effetti positivi", la societ immobiliare ha previsto l'adozione di
misure di natura finanziaria per bilanciare i flussi di cassa in entrata e uscita e azioni di cost
efficiency, volte a razionalizzare ulteriormente la struttura dei costi senza penalizzare lo
sviluppo e la fidelizzazione delle eccellenze umane.
Per quanto riguarda, in particolare, i co-investimenti immobiliari, ha annunciato un intenso
programma di dismissioni delle partecipazioni, teso alla sostanziale uscita definitiva entro il
VOTA 0 VOTI
cerca case e appartamenti
Inserisci comune
Tutte
1.
4.
2.
3.
Tutte
1.
2.
3.
4.
5.
5.
Le News pi lette
FtseMib future: spunti operativi per gioved
12 giugno
12/06/2014
Unicredit: pericolosa una discesa sotto 6,70 euro
12/06/2014
Daxfuture: supporto in area 9.870-9.865 punti
12/06/2014
Consob vigila su Mps, per l'ad Viola nessun
"pandemonio"
12/06/2014
Il Fmi lancia l'allarme bolla immobiliare
12/06/2014
Le News piu' commentate
Dax future: nuovo test con i 9.700 punti
23/05/2014
Daxfuture: tentativo di allungo
15/05/2014
Daxfuture: resistenza grafica a 9.960 punti
30/05/2014
Daxfuture: pericoloso il ritorno sotto 9.985
11/06/2014
Daxfuture: supporto in area 9.500-9.490 punti
INDUSTRIA
PRELIOS , il debito visto dimezzarsi al 2016
Home Italia Europa Mondo MF Dow Jones Mercati Strumenti & Analisi Video e Audio Tecnologia Lifestyle Opinioni Investimenti Personali
Banche e assicurazioni Industria Analisi Tech e tlc Politica Utility Commodity Classifiche IPO Eco:nomia MF Shipping
Milanofinanza ItaliaOggi MF Fashion Class Life Class Meteo ClassHorse TV
news, articoli, video ... Cerca Cerca

RASSEGNAWEB milanofinanza.it Data Pubblicazione: 12/06/2014

2018. Ma la societ si anche detta pronta a valutare un possibile progetto di
valorizzazione complessiva di queste partecipazioni al fine di accelerare il raggiungimento
dell'obiettivo. Inoltre avvier un ulteriore alleggerimento delle strutture di holding, con un
saving previsto nel triennio per circa il 25% rispetto ai 12 milioni di euro consuntivati a
dicembre 2013.
Il tutto mentre proseguono le negoziazioni con il fondo internazionale di private equity,
Fortress Investment, gi comunicate al mercato, relative a possibili integrazioni con il gruppo
nel settore della gestione. A Piazza Affari, dopo la presentazione dei dettagli del piano
industriale 2014-2016, il titolo PRELIOS resta in ribasso dello 0,82% a quota 0,605 euro.
alone societ ottica debito business PRELIOS


Tutte
1.
2.
3.
4.
5.
5.
Daxfuture: supporto in area 9.500-9.490 punti
12/05/2014
Le News piu' votate
FtseMib future: spunti operativi per marted
20 maggio
20/05/2014
FtseMib future: spunti operativi per luned 19 maggio
19/05/2014
FtseMib future: spunti operativi per gioved 15 maggio
15/05/2014
FtseMib future: spunti operativi per marted 13 maggio
13/05/2014
FtseMib future: spunti operativi per venerd 16 maggio
16/05/2014

Class Editori
MFIU
ItaliaOggi
ClassHorse.TV
ClassMeteo
Global Finance
MFfashion
Fashion Summit
Class Life
Guide di Class
Class 25
Video Center MF
Video Center IO
RadioClassica
Eccellenza Italia
MFConference
Class Abbonamenti
Classpubblicit
Salone dello studente
Campus.it
Immobiliare.it
Supporto
Norme
Help
Faq
Contattaci
Note sull'utilizzo dei dati
Milano Finanza Interattivo Milano Finanza Partita IVA08931350154

RASSEGNAWEB milanofinanza.it Data Pubblicazione: 12/06/2014

PRELIOS SGR RACCOLTA AGENZIE 10.07.2014 VENDITA PORTAFOGLIO OLINDA


RADIOCOR, gioved 10 luglio 2014, 15:27:17
(FIN) *** Prelios sgr: fondo Olinda vende tutti immobili a Axa e Apollo per 303 mln

Prezzo con sconto del 28% sul valore di mercato

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 10 lug - Il fondo
immobiliare quotato Olinda gestito da Prelios sgr ha
raggiunto un accordo per vendere tutti gli immobili ancora
presenti nel suo portafoglio ad Axa e Apollo per 303 milioni
di euro, di cui 8 milioni subordinati al raggiungimento di
determinate condizioni locative prima del closing. La cifra
rappresenta uno sconto del 28% rispetto al valore di mercato
al 31 dicembre 2013. Tuttavia, dal momento che il fondo era
in scadenza a fine anno e che l' attuale quadro normativo
rispetto a eventuali ipotesi di proroga dei fondi resta
incerto, "il comitato consultivo del fondo e il comitato
investimenti della sgr hanno espresso parere favorevole
all' operazione", spiega la societa'. Prelios stima che un
primo rimborso a favore dei partecipanti al fondo di almeno
85 euro per quota possa essere effettuato a seguito
dell' approvazione del rendiconto annuale al 31 dicembre 2014,
successivamente al perfezionamento dell' operazione. Al
termine del processo di vendita previsto entro il 19 dicembre
il fondo Olinda, senza piu' alcun asset in portafoglio,
procedera' alla liquidazione.
com-mau

(FIN) Prelios sgr: fondo Olinda vende tutti immobili a Axa e Apollo per 303 mln - 2 -

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 10 lug - Gli immobili
ancora presenti nel portafoglio di Olinda saranno acquistati
da Axa Real Estate e Apollo European Principal Finance Fund
II, un fondo di Apollo Global Management. Il fondo Olinda
dedicato ad investimenti nel settore retail e collocato nel
2004 aveva un portafoglio iniziale di 42 asset per un valore
di mercato complessivo di 743 milioni di euro. Dopo una serie
di cessioni erano rimasti 26 immobili suddivisi tra negozi,
strutture commerciali e cinema multisala, principalmente
distribuiti tra Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia
Giulia, Emilia Romagna e Lazio.
"Il perfezionamento dell' operazione - precisa Prelios sgr -
e' soggetto all' espletamento delle procedure connesse
all' eventuale esercizio del diritto di prelazione spettante
ad alcuni degli attuali conduttori, nonche' alle usuali
condizioni sospensive per operazioni di questo tipo, ivi
incluso il rilascio dell' autorizzazione da parte
dell' Autorita' antitrust europea".
com-mau

(RADIOCOR) 10-07-14 15: 54: 03 (0416)IMM 5 NNNN



ANSA - Immobiliare: Prelios vende portafoglio Olinda per 303 mln
Firmato accordo con Axa Real Estate e Apollo

(ANSA) - MILANO, 10 LUG -Prelios SGR cede ad AXA Real Estate e Apollo European Principal Finance
Fund II, un fondo di Apollo Global Management, l' intero portafoglio
immobiliare residuo del Fondo Olinda per 303 milioni di euro. In base agli
accordi, si legge in una nota, 8 milioni di euro sono subordinati al
raggiungimento, prima della data del closing previsto entro il 19 dicembre
2014, di determinate condizioni locative con riferimento ad alcuni asset
del portafoglio. Il prezzo concordato, precisa Prelios, corrisponde ad uno
sconto pari al 28% rispetto al valore del Fondo. La societa' stima che un
primo rimborso a favore dei partecipanti al Fondo di almeno 85 euro per
quota possa essere effettuato a seguito dell' approvazione del rendiconto
annuale al 31 dicembre 2014, successivo al perfezionamento dell'
operazione. Il patrimonio del fondo, ricorda una nota, e' oggi di 26
immobili suddivisi tra negozi, strutture commerciali e cinema multisala,
principalmente distribuiti tra Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia
Giulia, Emilia Romagna e Lazio. (ANSA). BF/DOA 10-LUG-14 16: 31 NNN


Reuters, gioved 10 luglio 2014, 15:31:33
Prelios, accordo con Axa e Apollo per cessione quote residue Olinda per 303 mln

MILANO, 10 luglio (Reuters) - Prelios Sgr ha
raggiunto un accordo vincolante con Axa Real Estate e
Apollo Global Management per la cessione del portafoglio
immobiliare residuo del fondo comune d' investimento quotato
Olinda - Fondo Shops per 303 milioni di euro.
E' quanto comunica la societ in una nota, dove si
sottolinea che il closing previsto per il 19 dicembre 2014.
Il prezzo concordato corrisponde ad uno sconto pari al 28%
rispetto al valore del fondo al 31 dicembre 2013, spiega il
comunicato.
"L' esecuzione dell' operazione consentir a Prelios Sgr di
procedere, in linea con l' attuale scadenza del fondo,
all' attivit di liquidazione", si spiega.
Prelios stima che un primo rimborso a favore dei
partecipanti al fondo di almeno 85 euro per quota possa essere
effettuato a seguito dell' approvazione del rendiconto annuale al
31 dicembre 2014, successivo al perfezionamento dell' operazione.
Al momento le quote del fondo sono scambiate a 162,5 euro.


TMNews, gioved 10 luglio 2014, 15:30:05
Prelios: accordo con Axa R.Estate e Apollo per portafoglio Olinda

Perfezionamento operazione consente cessione entro scadenza fondo
Roma, 10 lug. (TMNews) - Prelios SGR ha raggiunto per conto di
Olinda - Fondo Shops, fondo comune d' investimento immobiliare
quotato, un accordo vincolante con AXA Real Estate e Apollo
European Principal Finance Fund II, un fondo di Apollo Global
Management LLC, per la vendita dell' intero portafoglio
immobiliare residuo del Fondo, da completarsi entro l' attuale
data di scadenza del Fondo stesso fissata al 31 dicembre 2014.
L' accordo prevede la cessione in blocco degli immobili del Fondo
ad un prezzo complessivo di 303 milioni di euro, di cui fino a 8
milioni di euro subordinati al raggiungimento, prima della data
del closing previsto entro il 19 dicembre 2014, di determinate
condizioni locative con riferimento ad alcuni asset del
portafoglio.
Il prezzo concordato corrisponde ad uno sconto pari al 28%
rispetto al valore del Fondo (Open Market Value - OMV) al 31
dicembre 2013. Considerato l' attuale quadro normativo di
riferimento in relazione ad eventuali ipotesi di proroga,
l' esecuzione dell' operazione, per la quale il Comitato Consultivo
del Fondo ed il Comitato Investimenti della SGR hanno espresso
parere favorevole, consentir a Prelios SGR di procedere, in
linea con l' attuale scadenza del Fondo, all' attivit di
liquidazione. In considerazione degli impegni connessi alle
dichiarazioni e garanzie rilasciate dagli acquirenti, la Societ
stima che un primo rimborso a favore dei partecipanti al Fondo di
almeno 85,00 euro per quota possa essere effettuato a seguito
dell' approvazione del rendiconto annuale al 31 dicembre 2014,
successivo al perfezionamento dell' operazione.
red-cip

10 LUG 2014 155054
NNN

Adnkronos - PRELIOS: ACCORDO CON AXA REAL ESTATE E APOLLO PER PORTAFOGLIO
RESIDUO OLINDA
Milano, 10 lug. (Adnkronos) - Prelios ha raggiunto per conto di Olinda -
Fondo Shops, fondo comune d' investimento immobiliare quotato, un accordo
vincolante con Axa Real Estate e Apollo European Principal Finance Fund
II, un fondo di Apollo Global Management LLC, per la vendita dell' intero
portafoglio immobiliare residuo del Fondo, da completarsi entro l' attuale
data di scadenza del Fondo stesso fissata al 31 dicembre. L' accordo,
rende noto il gruppo in una nota "prevede la cessione in blocco degli
immobili del Fondo ad un prezzo complessivo di 303 milioni di euro, di cui
fino a 8 milioni di euro subordinati al raggiungimento, prima della data
del closing previsto entro il 19 dicembre, di determinate condizioni
locative con riferimento ad alcuni asset del portafoglio". (segue)
(Red-Sef/Ct/Adnkronos) 10-LUG-14 16: 19 NNN

Adnkronos - PRELIOS: ACCORDO CON AXA REAL ESTATE E APOLLO PER PORTAFOGLIO
RESIDUO OLINDA 2
(Adnkronos) - Il prezzo concordato, precisa ancora il gruppo "corrisponde
ad uno sconto pari al 28% rispetto al valore del Fondo (Open Market Value)
al 31 dicembre 2013. Considerato l' attuale quadro normativo di
riferimento in relazione ad eventuali ipotesi di proroga, l' esecuzione
dell' operazione, per la quale il comitato consultivo del Fondo ed il
comitato investimenti della sgr hanno espresso parere favorevole,
consentir a Prelios di procedere, in linea con l' attuale scadenza del
Fondo, all' attivit di liquidazione". In considerazione degli impegni
connessi alle dichiarazioni e garanzie rilasciate dagli acquirenti, la
societ stima che un primo rimborso a favore dei partecipanti al Fondo di
almeno 85,00 euro per quota possa essere effettuato a seguito dell'
approvazione del rendiconto annuale al 31 dicembre 2014, successivo al
perfezionamento dell' operazione. (Red-Sef/Ct/Adnkronos) 10-LUG-14 16: 22
NNN


AGI, gioved 10 luglio 2014, 16:01:48
Prelios: accordo con Axa e Apollo per cedere residuo fondo Olinda

(AGI) - Milano, 10 lug. - Prelios sgr ha raggiunto per conto di
Olinda un accordo vincolante con Axa Real Estate e Apollo
European Principal Finance Fund II (un fondo di Apollo Global
Management) per la vendita dell' intero portafoglio immobiliare
residuo di Olinda, fondo comune d' investimento immobiliare
gestito da Prelios sgr.
L' operazione, si legge in una nota, dovra' essere
completata entro la data di scadenza di Olinda fissata al 31
dicembre 2014.
L' accordo prevede la cessione in blocco degli immobili di
Olinda a un prezzo complessivo di 303 milioni di euro. Il
prezzo concordato corrisponde a uno sconto pari al 28% rispetto
al valore di Olinda stabilito al 31 dicembre 2013.
Il fondo Olinda, collocato nel 2004 con un portafoglio
iniziale di 42 asset per un valore di mercato complessivo di
743 milioni di euro, conta oggi su un patrimonio residuo di 26
immobili suddivisi tra negozi, strutture commerciali e cinema
multisala, principalmente distribuiti nel nord e centro Italia.
(AGI)
Red/Dan
101622 LUG 14

Prelios: cede portafoglio Olinda ad Axa per 303 mln

MILANO (MF-DJ)--Prelios ha raggiunto per conto di Olinda - Fondo Shops,
un accordo vincolante con Axa Real Estate e Apollo European Principal
Finance Fund II, un fondo di Apollo Global Management, per la vendita
dell'intero portafoglio immobiliare residuo del Fondo, da completarsi
entro l'attuale data di scadenza del Fondo stesso fissata al 31 dicembre
2014.

L'accordo, si legge in una nota, prevede la cessione in blocco degli
immobili del Fondo ad un prezzo complessivo di 303 milioni di euro, di cui
fino a 8 milioni di euro subordinati al raggiungimento, prima della data
del closing previsto entro il 19 dicembre 2014, di determinate condizioni
locative con riferimento ad alcuni asset del portafoglio.
Il prezzo concordato corrisponde ad uno sconto pari al 28% rispetto al
valore del Fondo al 31 dicembre 2013.

Considerato l'attuale quadro normativo di riferimento in relazione ad
eventuali ipotesi di proroga, l'esecuzione dell'operazione, per la quale
il Comitato Consultivo del Fondo ed il Comitato Investimenti della SGR
hanno espresso parere favorevole, consentira' a Prelios SGR di procedere,
in linea con l'attuale scadenza del Fondo, all'attivita' di liquidazione.
In considerazione degli impegni connessi alle dichiarazioni e garanzie
rilasciate dagli acquirenti, la Societa' stima che un primo rimborso a
favore dei partecipanti al Fondo di almeno 85,00 euro per quota possa
essere effettuato a seguito dell'approvazione del rendiconto annuale al 31
dicembre 2014, successivo al perfezionamento dell'operazione.

Il perfezionamento dell'operazione e' soggetto all'espletamento delle
procedure connesse all'eventuale esercizio del diritto di prelazione
spettante ad alcuni degli attuali conduttori, nonche' alle usuali
condizioni sospensive per operazioni di questo tipo, ivi incluso il
rilascio dell'autorizzazione da parte dell'Autorita' antitrust europea.
com/fch

(fine)

AGI - Prelios SGR: accordo vincolante con AXA Real Estate e Apollo Global Management per cessione
portafoglio Olinda - Fondo Shops per 303 mln

PRELIOS SGR: ACCORDO CON AXA REAL ESTATE E APOLLO PER L'INTERO PORTAFOGLIO RESIDUO DI OLINDA
- FONDO SHOPS.IL PERFEZIONAMENTO DELL'OPERAZIONE CONSENTIR LA CESSIONE ENTRO LA DATA DI
SCADENZA DEL FONDO

Milano, 10 luglio 2014 - Prelios SGR rende noto di aver raggiunto per conto di Olinda - Fondo Shops, fondo
comune d'investimento immobiliare quotato, un accordo vincolante con AXA Real Estate e Apollo European
Principal Finance Fund II, un fondo di Apollo Global Management LLC, per la vendita dell'intero portafoglio
immobiliare residuo del Fondo, da completarsi entro l'attuale data di scadenza del Fondo stesso fissata al
31 dicembre 2014.L'accordo prevede la cessione in blocco degli immobili del Fondo ad un prezzo
complessivo di 303 milioni di euro, di cui fino a 8 milioni di euro subordinati al raggiungimento, prima della
data del closing previsto entro il 19 dicembre 2014, di determinate condizioni locative con riferimento ad
alcuni asset del portafoglio.Il prezzo concordato corrisponde ad uno sconto pari al 28% rispetto al valore
del Fondo (Open Market Value - OMV) al 31 dicembre 2013.
Considerato l'attuale quadro normativo di riferimento in relazione ad eventuali ipotesi di proroga,
l'esecuzione dell'operazione, per la quale il Comitato Consultivo del Fondo ed il Comitato Investimenti della
SGR hanno espresso parere favorevole, consentira' a Prelios SGR di procedere, in linea con l'attuale
scadenza del Fondo, all'attivita' di liquidazione. In considerazione degli impegni connessi alle dichiarazioni e
garanzie rilasciate dagli acquirenti, la Societa' stima che un primo rimborso a favore dei partecipanti al
Fondo di almeno 85,00 euro per quota possa essere effettuato a seguito dell'approvazione del rendiconto
annuale al 31 dicembre 2014, successivo al perfezionamento dell'operazione.Olinda - Fondo Shops e' un
fondo comune d'investimento immobiliare gestito da Prelios SGR e quotato sul segmento MIV di Borsa
Italiana S.p.A. (ISIN IT0003740039 - cod. QFOLI), dedicato ad investimenti nel settore retail & entertainment
e collocato nel 2004 con un portafoglio iniziale di 42 asset per un valore di mercato complessivo di 743
milioni di euro. Alla data odierna, a seguito delle attivita' di commercializzazione poste in essere nel corso
degli anni ai fini della liquidazione del portafoglio, il Fondo ha un patrimonio residuo di 26 immobili
suddivisi tra negozi, strutture commerciali e cinema multisala, principalmente distribuiti tra Piemonte,
Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Lazio.Il perfezionamento dell'operazione e'
soggetto all'espletamento delle procedure connesse all'eventuale esercizio del diritto di prelazione
spettante ad alcuni degli attuali conduttori, nonche' alle usuali condizioni sospensive per operazioni di
questo tipo, ivi incluso il rilascio dell'autorizzazione da parte dell'Autorita' antitrust europea.





SITO WEB: http://www.ilqi.it/
INFO: Portale trade di informazione immobiliare
UTENTI UNICI GIORNALIERI: - -
DATA: 11/07/2014


Portafoglio residuo Olinda ad Axa Re e
Apollo
Accordo stipulato con Prelios Sgr, cessione
entro la data di scadenza del fondo
Italia Prelios Sgr ha raggiunto per conto di Olinda - Fondo Shops,
fondo comune dinvestimento immobiliare quotato, un accordo vincolante
con Axa Real Estate eApollo European Principal Finance Fund II, un
fondo diApollo Global Management Llc, per la vendita dellintero
portafoglio immobiliare residuo del Fondo, da completarsi entro lattuale
data di scadenza del fondo stesso fissata al 31 dicembre 2014. Laccordo prevede la cessione in
blocco degli immobili del Fondo ad un prezzo complessivo di 303 milioni di euro, di cui fino a 8
milioni di euro subordinati al raggiungimento, prima della data del closing previsto entro il 19
dicembre 2014, di determinate condizioni locative con riferimento ad alcuni asset del portafoglio.




SITO WEB: http://www.monitorimmobiliare.it/
INFO: Testata Review rivista del MIPIM
UTENTI UNICI GIORNALIERI: - -
DATA: 11/07/2014


Prelios vende gli immobili residui del fondo Olinda
Prelios Sgr ha stretto un accordo con Axa Real estate e Apollo European Principal
Finance Fund II per la vendita dellintero portafoglio immobiliare residuo del
fondo Olinda Shops (26 immobili suddivisi tra negozi, strutture commerciali e
cinema multisala, principalmente distribuiti tra Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli
Venezia Giulia, Emilia Romagna e Lazio), da completarsi entro la data di scadenza
del fondo, prevista per il 31 dicembre 2014.

Laccordo come sintetizza una nota - prevede la cessione in blocco degli immobili
del fondo ad un prezzo di 303 milioni di euro, di cui fino a 8 milioni di euro
subordinati al raggiungimento, prima della data del closing previsto entro il 19
dicembre 2014, di determinate condizioni locative con riferimento ad alcuni asset del
portafoglio.

Il prezzo concordato corrisponde ad uno sconto pari al 28% rispetto al valore del
fondo (Open market value) al 31 dicembre 2013.

La Sgr stima che un primo rimborso, a favore dei partecipanti al fondo, di almeno 85
euro per quota possa essere effettuato a seguito dellapprovazione del rendiconto
annuale al 31 dicembre 2014, successivo al perfezionamento delloperazione.

da pag. 19
12-LUG-2014
Diffusione: 267.228
Lettori: 907.000
Dir. Resp.: Roberto Napoletano
da pag. 28
12-LUG-2014
Diffusione: n.d.
Lettori: n.d.
Dir. Resp.: Roberto Napoletano
da pag. 17
14-LUG-2014
Diffusione: n.d.
Lettori: 412.000
Dir. Resp.: Ezio Mauro
da pag. 7
14-LUG-2014
Diffusione: n.d.
Lettori: n.d.
da pag. 23
07-AGO-2014
Diffusione: 267.228
Lettori: 907.000
Dir. Resp.: Roberto Napoletano