Vous êtes sur la page 1sur 32

Teleallarme per ascensori a normativa

UNI EN 81-28, UNI EN 81-70, UNI EN 81-1/2



ASC 8M
Linnovazione del teleallarme


MANUALE di installazione e programmazione

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
2
SOMMARIO

SMALTIMENTO DELLIMBALLO E DEL PRODOTTO.........................5
IMBALLAGGIO.............................................................................................. 5
TRASPORTO................................................................................................ 5
CONDIZIONI DI IMMAGAZZINAMENTO...................................................... 5
SMALTIMENTO DELLIMBALLAGGIO......................................................... 5
INFORMAZIONE SULLA PROTEZIONE AMBIENTALE.............................. 5
FUNZIONAMENTO DEL TELEALLARME ASC 8M..............................6
CARATTERISTICHE............................................................................7
STRUTTURA E COMANDI...................................................................8
SCHEMA DI INSTALLAZIONE COMPLETO........................................9
INGOMBRI DEL TELEALLARME.......................................................10
MONTAGGIO MECCANICO ..............................................................11
SEGNALAZIONI DI ALLARME...........................................................12
ALLARME INVIATO DAL PARLATORE DELLA CABINA .......................... 12
ALLARME INVIATO DA UNA PERIFERICA............................................... 12
PERIFERICHE ............................................................................................ 12
SEGNALAZIONI ESTERNE...............................................................13
FILTRO DELLE CHIAMATE...............................................................13
PROCEDURA DI FINE ALLARME .....................................................13
ANELLO INDUTTIVO.........................................................................13
INSTALLAZIONE E VERIFICHE ........................................................14
SCHEDA CITOFONO.........................................................................15
MAPPA DELLE CONNESSIONI.........................................................16
SCHEMA DI PROGRAMMAZIONE....................................................18
INSERIMENTO E MODIFICA PASSWORD.......................................18
INSERIMENTO PASSWORD: .................................................................... 18
MODIFICA PASSWORD: ............................................................................ 18
PROGRAMMAZIONE DEI NUMERI TELEFONICI .............................19
INSERIMENTO NUMERI TELEFONICI ...................................................... 19
CANCELLAZIONE DEI NUMERI DI TELEFONICI ..................................... 19
AUTOTEST PERIODICO E................................................................20
NDI SQUILLI PRIMA DELLA RISPOSTA................. ........................20
PROGRAMMAZIONE NUMERI CENTRO.................................................. 20
PROGRAMMAZIONE RISPOSTA ALLAUTOTEST................................... 20
PROGRAMMAZIONE INTERVALLO AUTOTEST...................................... 21
PROGRAMMAZIONE NUMERO DI SQUILLI ............................................. 21
ESCLUSIONE DELLA RISPOSTA.............................................................. 21
PROGRAMMAZIONE RITARDO AUTOTEST............................................ 21
ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
3
PROGRAMMAZIONE DEL TEMPO DI RITARDO DEL
PULSANTE DI ALLARME.................................................................. 22
PROGRAMMAZIONE MATRICOLA................................................... 22
PROGRAMMAZIONE DEI CODICI DI COMANDO............................ 23
REGISTRAZIONE E ASCOLTO DEL MESSAGGIO.......................... 24
REGISTRAZIONE DEL MESSAGGIO........................................................ 24
RIASCOLTO DEL MESSAGGIO................................................................. 24
CARICAMENTO DATI DI DEFAULT.................................................. 25
CARICAMENTO DATI DI DEFAULT CON CANCELLAZIONE DEI NUMERI
TELEFONICI................................................................................................ 25
CARICAMENTO DATI DI DEFAULT SENZA CANCELLAZIONE DEI
NUMERI TELEFONICI ................................................................................ 25
DATI DI DEFAULT............................................................................. 25
SINTESI DEI CODICI DI PROGRAMMAZIONE................................. 26
PROTOCOLLO DI COMUNICAZIONE............................................... 28
AUTOTEST SENZA RISPOSTA................................................................. 28
AUTOTEST CON RISPOSTA..................................................................... 28
CHIAMATA DI ALLARME............................................................................ 29
CODICI INVIATI DAL TELEALLARME:.............................................. 30
CARATTERISTICHE TECNICHE....................................................... 31
CONDIZIONI DI GARANZIA: ............................................................. 31
NOTE................................................................................................. 32

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
4
ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
5
SMALTIMENTO DELLIMBALLO E DEL PRODOTTO

IMBALLAGGIO
ASC 8M viene confezionato in un apposito contenitore di cartone, che
contiene il teleallarme ASC 8M e il presente libretto di istruzioni per luso.
Il teleallarme ASC 8M composto da una unit centrale in acciaio inox
contenente la scheda elettronica ASC 8M, da due periferiche in acciaio inox
contenenti le schede elettroniche e dai relativi cavi di connessione.

TRASPORTO
Si raccomanda di maneggiare con cura il pacco contenente il prodotto; non
richiesta una posizione precisa di trasporto del pacco.

CONDIZIONI DI IMMAGAZZINAMENTO
Conservare il prodotto in luogo asciutto e ventilato.
Condizioni ambientali di immagazzinamento:
temperatura da -20C a +60C, umidit da 20% a 80%

SMALTIMENTO DELLIMBALLAGGIO
Limballaggio in cartone classificabile in RSU (rifiuti solidi urbani) 15 01 00 e
15 01 01 pu essere smaltito secondo i criteri locali di raccolta differenziata
RSU.

INFORMAZIONE SULLA PROTEZIONE AMBIENTALE
(Direttiva RAEE 2002/96/EC - D.Lgs. 151/2005)
Questo simbolo significa che il vostro apparecchio elettronico fuori
uso non deve essere gettato con i normali rifiuti domestici, ma smaltito
separatamente.
A questo scopo lUnione Europea ha istituito un sistema di raccolta e
riciclaggio specifici la cui responsabilit affidata ai produttori.
Questo apparecchio stato fabbricato con materiali e componenti di alta
qualit che possono essere riciclati e riutilizzati. Gli apparecchi elettrici ed
elettronici possono contenere elementi che possono risultare pericolosi per la
salute e per lambiente se sono eliminati in modo inadeguato.
Siete per questo pregati di non gettare il vostro apparecchio insieme ai normali
rifiuti, ma di depositarlo presso lapposito centro di raccolta o consegnarlo al
vostro rivenditore in cambio dellacquisto di un apparecchio nuovo.
Lo smaltimento abusivo del prodotto da parte dellutente comporta
lapplicazione delle sanzioni amministrative previste dalle leggi vigenti in
materia ambientale.

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
6
FUNZIONAMENTO DEL TELEALLARME ASC 8M

Il teleallarme ASC 8M in grado di memorizzare sino a 8 numeri telefonici di
18 cifre, due numeri telefonici per chiamate di test periodico e un numero
identificativo (numero di serie) di 6 cifre normalmente determinato in fabbrica.
Permette la registrazione di un messaggio della durata massima di 20
secondi.
Riconosce i toni di libero, occupato o dissuasione.
Per il corretto funzionamento del teleallarme ASC 8M deve essere
programmato almeno un numero di telefono e deve essere registrato un
messaggio (anche brevissimo).
Premendo uno dei tre pulsanti (cabina ascensore o periferiche), ASC 8M inizia
il ciclo di chiamate dallarme.
Se il numero memorizzato nella cella 1 non entra in comunicazione (libero
senza risposta o occupato), ASC 8M compone il secondo numero
memorizzato.
Se anche il secondo numero non risponde, ASC 8M compone il terzo e cos
via fino.
Se, chiamato lultimo numero memorizzato, nessuno risponde ancora, allora
ASC 8M ricomincia il ciclo dal primo numero fino a quando qualcuno risponde
alla chiamata d'allarme.
Alla risposta ASC 8M invia i toni di matricola ed il messaggio.
Dopo 1 minuto di conversazione ASC 8M invia tre toni di invito: se si preme il
tasto 5 della tastiera telefonica, ASC 8M capisce che l'allarme stato
recepito.
Se, dopo i tre toni, non avviene la pressione del pulsante 5, ASC 8M svincola
e chiama il numero memorizzato nella casella successiva.
Per terminare la sequenza d'allarme sufficiente premere il tasto 3 (cessato
allarme). Ricevendo il 3 ASC 8M chiude la comunicazione e interrompe il ciclo
di chiamate.
Se si preme il tasto 5 prima dello scadere del minuto, quindi prima che ASC
8M invii i 3 toni di invito, viene ripetuto il testo del messaggio. In tal caso ASC
8M ritiene l'allarme recepito.
Se dopo la pressione del 5 la comunicazione dovesse interrompersi, ASC 8M
rimette in comunicazione chi ha chiamato con l'interlocutore che ha risposto.
ASC 8M permette il servizio di test periodico che invia ad intervallo
programmabile (da 1 a 3 giorni) una chiamata per segnalare il buon
funzionamento come previsto dalla normativa UNI EN 81-28

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
7
CARATTERISTICHE

TELEALIMENTATO
TELEPROGRAMMABILE
RICONOSCIMENTO TONI TELEFONICI
SELEZIONA FINO A 8 + 2 NUMERI TELEFONICI
IDENTIFICATIVO DTMF PER COLLOQUIO CON UN CENTRO
RITARDO SUL PULSANTE PROGRAMMABILE
CONVERSAZIONE DI QUALIT TELEFONICA VIVA VOCE
MESSAGGIO REGISTRABILE DA 20 SECONDI
PREDISPOSIZIONE ANELLO INDUTTIVO
SEGNALAZIONE DI FINE ALLARME
FILTRO DELLE CHIAMATE
INGRESSO PER SEGNALAZIONE BATTERIA SCARICA
SEGNALAZIONE LUMINOSA DI ALLARME INVIATO E ALLARME
RICEVUTO
POSSIBILIT DI COLLEGARE DUE PERIFERICHE (TETTO E FOSSA)
OLTRE AD UNA TERZA AGGIUNTIVA
FACILE DA PROGRAMMARE
SICUREZZA DELLE PROGRAMMAZIONI E DELLA MESSAGGISTICA
PU CONTROLLARE LACCENSIONE DELLE BORCHIE DI ALLARME
INVIATO E ALLARME RICEVUTO
CODICI DI COMANDO PROGRAMMABILI
RISPONDE ALLE NORME EUROPEE SUI TELEALLARMI:
UNI EN 81-28 - UNI EN 81-70 - UNI EN 81-1/2

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
8
STRUTTURA E COMANDI

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
9
SCHEMA DI INSTALLAZIONE COMPLETO



Citofono in sala macchine con rel per
la gestione della legge 13.
Collegamento al teleallarme con soli due
conduttori



Periferica tetto con pulsante di chiamata
e viva voce



Viva voce con pulsante di chiamata
interno cabina






Periferica sotto cabina con pulsante di
chiamata e viva voce





Possibilit di portare il pulsante di
allarme di
sotto cabina in fossa tramite due
conduttori.


IN CASO DI EME RGE NZ A
PREM ERE IL PULS ANT E
PE RE SSE RE COL LE GAT IAL CE NTRO
DI S OCCORSO
T E L E AL L ARM E
ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
10
INGOMBRI DEL TELEALLARME


ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
11
MONTAGGIO MECCANICO
ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
12
SEGNALAZIONI DI ALLARME

ALLARME INVIATO DAL PARLATORE DELLA CABINA
Dopo la pressione del pulsante di allarme per il numero di secondi
programmato, lutente dellascensore:

SENTE:
la composizione del numero,
i segnali di linea,
la riproduzione del messaggio,
quindi viene direttamente messo in colloquio con il Centro di Soccorso

VEDE:
illuminarsi il led giallo (o altra segnalazione luminosa installata)
durante le operazioni di chiamata e la prima parte della
comunicazione. Allarme Inviato
Illuminarsi il led verde (o altra segnalazione luminosa installata),
quando il Centro di Soccorso invia il riconoscimento (tramite il tasto 5).
Allarme Ricevuto


ALLARME INVIATO DA UNA PERIFERICA
Lutilizzatore sar il manutentore dellascensore in caso di intrappolamento.
Dopo la pressione del pulsante di allarme per il numero di secondi
programmato, lASC8M trasmette
la composizione del numero
i segnali di linea,
la riproduzione del messaggio,
quindi viene messo in colloquio con il Centro di Soccorso


PERIFERICHE
La scheda ASC 8M pu supportare sino a tre periferiche.
Di norma la prima posta sul tetto della cabina e la seconda sotto la cabina.
Nel fondo fossa pu essere installato il solo pulsante di chiamata.
E' possibile collegare una terza periferica per particolari situazioni che lo
richiedano.

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
13
SEGNALAZIONI ESTERNE
possibile, nel caso si installi ASC 8M dietro una pulsantiera esistente,
collegare le borchie di allarme inviato e ricevuto a delle borchie esterne e il
pulsante di chiamata ad un pulsante esterno di tipo normalmente aperto.
Per ottenere laccensione delle borchie di allarme ricevuto/inviato necessario
alimentare la scheda ASC 8M tramite il morsetto J22, connettere le borchie al
connettore J23, collegare il pulsante al connettore J27 come illustrato a pag.
14-15

FILTRO DELLE CHIAMATE
ASC 8M predisposto per il filtro delle chiamate, tramite il connettore J1 da
collegare al quadro dellascensore: chiudendo il contatto si inibisce il
teleallarme alle chiamate di allarme (la logica del quadro deve tenere chiuso il
contatto con lascensore in movimento o fermo al piano con le porte aperte).
Vedere illustrazione pag. 14-15

PROCEDURA DI FINE ALLARME
Per poter inviare una chiamata di fine allarme ad un centro e disporre il
teleallarme nella condizione di allarme assente necessario collegare un
pulsante normalmente aperto al connettore J25 e durante la comunicazione
attiva premere per almeno 5 secondi il pulsante stesso. Se non attiva la
comunicazione premere il pulsante di allarme in cabina e quando si entra in
comunicazione con il centro premere il pulsante di fine allarme.
Al termine della procedura ASC 8M chiude la linea telefonica, compone il
numero del centro e trasmette la causale di fine allarme.
Il fine allarme pu anche essere predisposto direttamente dal centro di
Soccorso.

ANELLO INDUTTIVO
ASC 8M predisposto, come richiesto dalla normativa UNI EN 81-70, per il
collegamento dellanello induttivo indispensabile negli impianti degli edifici
pubblici, ospedali, cliniche, centri commerciali, ecc. Lanello induttivo permette
ai portatori di apparecchi acustici di recepire direttamente quanto trasmesso
dallaltoparlante.
Per collegare lanello induttivo necessario alimentare l ASC 8M tramite il
connettore J22 e collegare luscita verso lanello induttivo tramite il connettore
J28 (vedere illustrazione pag. 14-15).

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
14
INSTALLAZIONE E VERIFICHE
1. Dopo aver verificato la presenza della linea telefonica collegare la stessa
al morsetto J6 (vedi pag. 14-15).

2. Chiamare l ASC 8M o sollevare il telefono in sala macchine (se completo
di scheda citofonica): ASC 8M invia due toni di invito alla
programmazione.

3. Seguire le istruzioni e programmare il breve messaggio, i numeri di
allarme, il numero per lautotest. (Se non entra in programmazione
verificare le procedure e lesattezza della password).

4. Premere il pulsante di allarme dalla cabina e verificare che: si accenda il
led giallo di allarme inviato, venga chiamato correttamente il centro di
soccorso, si senta bene il messaggio, la conversazione sia di buona
qualit. Controllare inoltre che allinvio della cifra 5 da parte del centro
venga ripetuto il messaggio e si accenda il led verde di allarme ricevuto,
verificare che allinvio della cifra 3 da parte del centro il teleallarme chiuda
correttamente la conversazione. Se si collegati ad un centro dedicato
verificare che venga riconosciuta la causale di chiamata da cabina.

5. Premere il pulsante di allarme situato sul tetto dellascensore, verificare
che la conversazione sia di buona qualit e che lapparecchiatura chiuda
correttamente la conversazione alla ricezione della cifra 3 da parte del
centro. Se si collegati ad un centro dedicato verificare che venga
riconosciuta la causale di chiamata da tetto.

6. Premere il pulsante di allarme situato sotto la cabina dellascensore o in
fossa, verificare che la conversazione sia di buona qualit e che
lapparecchiatura chiuda correttamente la conversazione alla ricezione
della cifra 3 da parte del centro. Se si collegati ad un centro dedicato
verificare che venga riconosciuta la causale di chiamata da fossa

7. Dopo aver attivato la procedura di test periodico, chiamare l ASC 8M. Il
teleallarme invia i toni di risposta, attendere alcuni secondi, quindi
digitare *#* (asterisco-cancelletto-asterisco) e riagganciare. ASC 8M
riprende la linea e invia una chiamata di test periodico.

8. Verificare che la chiamata venga indirizzata al numero corretto e che
lapparecchiatura chiuda correttamente la stessa. Se si collegati ad un
centro dedicato verificare che venga riconosciuta la causale di chiamata
di autotest
ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
15
SCHEDA CITOFONO

La scheda citofono ALCT permette di completare il sistema di allarme
integrando il servizio citofonico tra la sala macchine e la cabina dell'ascensore.
Per la conversazione si utilizza un normale telefono a toni multifrequenza
collegato al connettore J5.
Per il corretto funzionamento necessario che la linea telefonica sia presente.
Sollevando la cornetta si entra in conversazione con la cabina, il rel
connesso al morsetto J7 si chiude per circa 1,5 secondi, permettendo cos di
gestire l'allarme locale (come previsto dalla legge 13).
La linea telefonica entra nella scheda Citofono tramite il connettore J2 e
prosegue verso il teleallarme tramite il connettore J3.
La scheda deve essere alimentata con una tensione da 10 a 14VDC (corrente
continua) collegata a J1, rispettando le polarit.
Dal telefono collegato possibile, oltre che parlare con la cabina, effettuare
tutte le programmazioni del teleallarme.
Se sono installate le periferiche (fondo fossa e/o tetto cabina), dallo stesso
telefono inoltre possibile, tramite il codice #, mettersi in comunicazione con il
tetto cabina o il fondo fossa, permettendo cos un servizio citofonico completo.
Se si lascia la cornetta staccata, dopo qualche minuto la scheda, per
sicurezza, interrompe la comunicazione e ripristina le condizioni di normale
funzionamento dell ASC 8M.


ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
16
MAPPA DELLE CONNESSIONI

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
17


ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
18
SCHEMA DI PROGRAMMAZIONE

Per programmare l ASC 8M necessario che la linea telefonica sia collegata.
La programmazione possibile:
Dal telefono citofonico in sala macchine
Alzando il microtelefono, si avverte un breve tono, successivamente si
udranno i toni di invito alla programmazione.
Da un qualsiasi telefono remoto predisposto per la selezione in
multifrequenza. Chiamando la linea alla quale collegato ASC 8M, dopo
la risposta, sentito i toni di invito alla programmazione, si pu procedere.
LASC 8M guida alla programmazione da un telefono remoto tramite dei
segnali acustici:
tre toni per la procedura corretta
sei toni per la procedura errata
Per uscire dal modo programmazione necessario digitare la cifra 3.


INSERIMENTO E MODIFICA PASSWORD

La possibilit di effettuare programmazioni protetta da una password,
programmabile, di 4 cifre (default 1234).

INSERIMENTO PASSWORD:
1. Digitare * # 0.
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Digitare password
4. Tre toni di corretta programmazione

MODIFICA PASSWORD:
1. Digitare * # 8.
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Inserire la nuova password di 4 cifre
4. Un tono di conferma
5. Ripetere la nuova password
6. Tre toni di corretta programmazione

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
19
PROGRAMMAZIONE DEI NUMERI TELEFONICI

La scheda ASC 8M memorizza fino a 8 numeri telefonici della lunghezza
massima di 18 cifre (pause comprese). Per inserire una pausa di 2 secondi,
digitare #

INSERIMENTO NUMERI TELEFONICI
1. Digitare * # 1.
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Inserire il numero di telefono da memorizzare.
4. Digitare *
5. Inserire il numero della posizione (cella) in cui memorizzare il numero
(da 1 a 8).
6. Tre toni di corretta programmazione

La cella di memoria 9 riservata al collegamento ad un centro per la gestione
dei test periodici e della segnalazione di fine allarme.
Se si vuole sostituire un numero telefonico sufficiente riscriverlo e
memorizzarlo nella cella desiderata come una normale programmazione.

CANCELLAZIONE DEI NUMERI DI TELEFONICI
Se un numero di telefono memorizzato deve essere eliminato, e la cella deve
restare vuota, bisogna programmare la scheda nel seguente modo:
1. Digitare * # 1.
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Digitare *.
4. Inserire il numero di cella in cui memorizzato il numero da cancellare
(1 - 8)
5. Tre toni di corretta programmazione

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
20
AUTOTEST PERIODICO E
N DI SQUILLI PRIMA DELLA RISPOSTA

ASC 8M permette di avviare automaticamente delle chiamate cicliche di buon
funzionamento con intervallo programmabile da 1 a 3 giorni (UNI EN 81-28).
Permette inoltre di decidere il numero di squilli prima di rispondere alla
chiamata telefonica.
Per attivare la modalit autotest occorre:
inserire, nella cella n9, il numero di telefono a l quale deve essere
trasmesso il test.
Con la medesima procedura del primo, possibile inserire un secondo
numero di telefono, sempre nella cella n9, che ve rr chiamato nel caso
di errata comunicazione con il primo numero.
programmare ogni quanti giorni la chiamata di autotest deve essere
inviata (max 3).
memorizzare il numero di squilli alla risposta.

PROGRAMMAZIONE NUMERI CENTRO
1. Digitare *#1
2. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
3. Numero del centro *9
4. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
Se si desidera programmare un secondo numero ripetere l' operazione
Se si vuole sostituire un numero telefonico necessario prima effettuare la
cancellazione dei numeri memorizzati

PROGRAMMAZIONE RISPOSTA ALLAUTOTEST
1. Digitare: * # 4
2. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
3. digitare due cifre:
00 autotest con risposta
01 autotest senza risposta
4. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
21
PROGRAMMAZIONE INTERVALLO AUTOTEST
PROGRAMMAZIONE NUMERO DI SQUILLI
1. Digitare: * # 7...
2. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
3. Una cifra per lintervallo, in giorni, dellautotest. (0-3).
4. Una cifra per il numero di squilli alla risposta. (1-9).
5. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
La prima cifra (0-3) indica il Ndi giorni di inte rvallo dellautotest, 0 non invia
lautotest. Programmazione di default: 0 (no autotest), 2 squilli
La seconda cifra (1-9) indicata il numero di squilli che il teleallarme conta
prima di rispondere.

ESCLUSIONE DELLA RISPOSTA
1. Digitare: * # 7...
2. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
3. Una cifra per lintervallo, in giorni, dellautotest. (0-3).
4. Inserire 0# (zero-cancelletto).
Con questa programmazione il teleallarme non risponde alle chiamate.

PROGRAMMAZIONE RITARDO AUTOTEST
Con questa programmazione possibile indicare lora in cui lAsc8M esegue
lautotest.
1. Digitare: * # 7...
2. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
3. Digitare #
4. Digitare quattro cifre nel formato hhmm che indicano le ore e i minuti
di ritardo dellautotest rispetto allora attuale.
5. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.

ESEMPIO: Sono le 17:00 voglio che lautotest venga eseguito alle 23:15,
quindi dopo 6 ore e 15 minuti. In questo caso inserisco la programmazione:
# 7 # 0 6 1 5

NOTA: La programmazione dellintervallo autotest annulla la programmazione
del ritardo, quindi per il corretto funzionamento necessario inserire PRIMA
la programmazione dellintervallo, quindi la programmazione del ritardo






ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
22
PROGRAMMAZIONE DEL TEMPO DI RITARDO DEL
PULSANTE DI ALLARME
E possibile programmare la durata di pressione del pulsante necessaria per
inviare la chiamata di allarme
La durata di pressione programmata valida sia per la chiamata da cabina,
sia per le periferiche

1. Digitare * # 5
2. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
3. Inserire il numero di secondi di ritardo (da 0 a 9) (default 3).
4. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.


PROGRAMMAZIONE MATRICOLA
Ogni ASC8M ha un suo numero di matricola stabilito in fase di produzione.
possibile modificare tale numero ricordando che deve essere composto da 6
cifre.
1. Digitare * # 1.
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Inserire 0 e le sei cifre della matricola
4. Digitare *0
5. Tre toni di corretta programmazione

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
23
PROGRAMMAZIONE DEI CODICI DI COMANDO
Con ASC 8M possibile programmare le cifre necessarie ad attuare i vari
comandi:
Chiudere la conversazione (default 3)
Rinvio dei toni di riconoscimento (default 5)
Riascoltare il messaggio (default 5)
Spostare la comunicazione sulle periferiche (default #)
Attivare, se presente, il rel apriporta (default 7)
Funzione non implementata (default 8)

Questa funzione utile per adeguare i codici di comando alle abitudini degli
operatori.

1. Digitare * # 6
2. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.
3. Digitare * (asterisco)
4. Digitare, esattamente nell'ordine sopra indicato, le 6 cifre da associare
ai relativi codici.
5. Digitare ** (asterisco-asterisco)
6. La scheda invia tre toni di corretta programmazione.

Esempio: Volendo utilizzare la cifra 2 per chiudere la conversazione, la cifra #
per sentire i toni di riconoscimento, la cifra 4 per riascoltare il messaggio, la
cifra 6 per azionare il rel apriporta (opzionale), la cifra 1 per spostare la
comunicazione sulle periferiche, digitare:
*#6 (tre toni) *2#4168**(tre toni).
In mancanza del rel apriporta digitare comunque una cifra non utilizzata per
altri comandi, cos come per la funzione n. 6 non ancora implementata

ATTENZIONE:
Non si pu utilizzare la stessa cifra per due comandi diversi, tranne che per la
cifra per linvio dei toni e quella per lascolto del messaggio che possono
coincidere (in questo caso, allinvio del codice, verranno trasmessi prima i toni
e quindi il messaggio).
Se si desidera cambiare un solo codice necessario inserire tutti i sei codici.
I nuovi codici saranno operativi dalla chiamata successiva, quindi se si
sostituisce il codice di chiusura 3 con unaltra cifra ricordarsi che anche per
uscire dalla programmazione necessario utilizzare il codice precedente.
ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
24
REGISTRAZIONE E ASCOLTO DEL MESSAGGIO

REGISTRAZIONE DEL MESSAGGIO
possibile registrare il messaggio vocale sia localmente che da telefono
remoto.
La durata massima del messaggio di 20 secondi.

Localmente:
Per registrare la meglio il messaggio, porsi ad una distanza di 30-40 cm dal
microfono posto sul teleallarme.
1. Premere il pulsante di registrazione messaggio (vedi schema pag. 14-
15) e, mantenendolo premuto, premere il pulsante di allarme.
2. Allaccensione del Led Giallo, rilasciare i due pulsanti.
3. Per iniziare la memorizzazione del messaggio, premere brevemente il
pulsante di registrazione messaggio.
4. Per terminare la registrazione premere nuovamente il pulsante di
registrazione messaggio.
La scheda si spegne.

Da un telefono remoto:
1. Digitare * # 3
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Digitare 1
4. Registrazione del messaggio
5. Digitare una cifra per terminare il messaggio
6. Tre toni di corretta programmazione
NOTA: la cifra premuta per terminare la registrazione del messaggio, non
dovr coincidere con nessuno dei 6 codici di comando.


RIASCOLTO DEL MESSAGGIO
possibile riascoltare il messaggio solo da telefono remoto.
1. Digitare * # 3
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Digitare 2
4. Il messaggio viene ripetuto
5. Tre toni di fine riproduzione

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
25
CARICAMENTO DATI DI DEFAULT
Con lASC8M si ha la possibilit di ricaricare i dati di default.
Sono implementate due programmazioni che permettono il ricaricamento dei
dati di fabbrica e la cancellazione dei numeri telefonici memorizzati.

CARICAMENTO DATI DI DEFAULT CON CANCELLAZIONE DEI NUMERI
TELEFONICI
1. Digitare * # 4
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Digitare #3
4. Password
5. Tre toni di corretta programmazione
6. 10 secondi di attesa
7. Tre toni di corretta programmazione

CARICAMENTO DATI DI DEFAULT SENZA CANCELLAZIONE DEI
NUMERI TELEFONICI
1. Digitare * # 4
2. Tre toni di corretta programmazione
3. Digitare #4
4. Password
5. Tre toni di corretta programmazione
6. 10 secondi di attesa
7. Tre toni di corretta programmazione

DATI DI DEFAULT
Tempo attivazione del rel (se presente): 1 secondo
Autotest con risposta
Durata pressione pulsante: 3 secondi
Codici di comando
Chiusura definitiva 3
Invio stringa 5
Ascolto messaggio 5
Spostamento conversazione #
Attivazione rel 1 (se presente) 7
Funzione non implementata 8
Giorni Autotest 0 giorni
Numero di squilli per la risposta 2 squilli
Password 1234



ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
26
SINTESI DEI CODICI DI PROGRAMMAZIONE

INSERIMENTO PASSWORD
*#0 tre toni 4 CIFRE (default 1234)

PROGRAMMAZIONE NUMERO DI TELEFONO
*#1 tre toni NUM. TEL. * 1 CIFRA (num. cella) tre toni

CANCELLAZIONE NUMERO DI TELEFONO
*#1 tre toni * 1 CIFRA (cella da cancellare) tre toni

PROGRAMMAZIONE NUMERO DI TELEFONO DEL CENTRO (autotest)
*#1 tre toni NUM. TELEFONICO *9 tre toni

PROGRAMMAZIONE NUMERO DI MATRICOLA
*#1 tre toni 0 6 CIFRE (matricola) *0 tre toni

REGISTRAZIONE MESSAGGIO
Localmente:
Tenere premuto PLS1 e premere PLS2. Quando si accende il LED Giallo
rilasciare i due pulsanti.
Per iniziare la registrazione premere PLS1 (il LED si spegne).
Per terminare la registrazione premere PLS1 (la scheda libera la linea).
Da Telefono Remoto
*#3 tre toni 1
Premere 1 al termine della registrazione del messaggio

RIASCOLTO MESSAGGIO
*#3 tre toni 2
ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
27

TEMPO PRESSIONE DEL PULSANTE DI ALLARME
*#5 tre toni 1 CIFRA tre toni (default 3 sec.)

RISPOSTA AL TEST PERIODICO
Con Risposta: *#4 tre toni 00 tre toni (default con risposta)
Senza Risposta: *#4 tre toni 01 tre toni

TEST PERIODICO E NUMERO DI SQUILLI PRIMA DELLA RISPOSTA
*#7 tre toni 2 CIFRE tre toni
La prima cifra indica lintervallo dellautotest in giorni (0-3) (default 0)
La seconda cifra indica il numero di squilli prima della risposta (1-9)
(default 2)
NOTA: Per disattivare la risposta inserire come seconda cifra 0#

PROGRAMMAZIONE CODICI.
*#6 tre toni 5 CIFRE tre toni

NUOVA PASSWORD.
*#8 tre toni 4 CIFRE un tono 4 CIFRE - tre toni

CARICAMENTO DATI DI DEFAULT E CON CANCELLAZIONI DEI NUMERI
TELEFONICI
*#4 tre toni #3 password - tre toni (attesa di 10 secondi) tre toni

CARICAMENTO DATI DI DEFAULT E SENZA CANCELLAZIONI DEI
NUMERI TELEFONICI
*#4 tre toni #4 password - tre toni (attesa di 10 secondi) tre toni

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
28
PROTOCOLLO DI COMUNICAZIONE

ASC 8M comunica con il centro tramite codici multifrequenza (DTMF)
standard. ASC 8M in condizione di riconoscere i segnali telefonici, la voce, la
connessione ad un centro e di comportarsi di conseguenza.
Lautotest viene eseguito a intervalli fissi programmati (1, 2 o 3 giorni)
Il protocollo stato studiato per ottenere la totalit delle informazioni
necessarie, semplificando al massimo le procedure di comunicazione.
Nel caso una chiamata di autotest non vada a buon fine, ASC 8M richiama
per un massimo di 4 volte consecutive.

AUTOTEST SENZA RISPOSTA
Per poter effettuare lautotest senza risposta necessario che il centro sia
dotato di un sistema di lettura e memorizzazione del Caller Line Identifier
(CLI).
Durante una chiamata di autotest senza risposta ASC 8M chiama il numero
memorizzato nella cella 9 e inizia lanalisi dei toni presenti in linea:
1. Dopo cinque 5 squilli di libero, ASC 8M termina il ciclo di autotest.
2. Il centro memorizza lavvenuto autotest.
3. In caso di linea telefonica occupata, ASC 8M svincola e richiama
4. In caso di silenzio o segnali non riconoscibili, ASC 8M attende 40 secondi,
quindi svincola e richiama.
NOTA: Per la corretta effettuazione dellautotest senza risposta necessario
che venga abilitato linvio del CLI.

AUTOTEST CON RISPOSTA
Per poter effettuare lautotest con risposta necessario che il centro sia dotato
di un sistema di lettura e invio di toni multifrequenza (DTMF).
Durante una chiamata di autotest con risposta ASC 8M chiama il numero
memorizzato nella cella 9 e parte un time-out di 40 sec. durante il quale:
Se riceve il 3 DTMF, ASC 8M termina il ciclo di autotest.
Se riceve il 5 DTMF, invia nove codici DTMF (le prime 6 cifre identificano
la matricola della scheda, le ultime tre cifre indicano il codice di stato del
teleallarme (vedere pag.24) e riavvia il time-out.
Ogni volta che ASC 8M riceve un tono 5 DTMF invia la serie di nove codici
DTMF
Se dopo 40 secondi non riceve alcun comando, ASC8M svincola e
richiama.

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
29

CHIAMATA DI ALLARME
In caso di chiamata di allarme ASC 8M chiama il numero memorizzato nella
prima cella e si comporta nel seguente modo:

1. Formulato il numero passa all'analisi dei toni:
Se riconosce un segnale di occupato svincola e chiama la cella
successiva.
Se conta 8 squilli di libero e nessuno risponde svincola e chiama la
cella successiva.
2. Alla risposta, ASC 8M, riconosce la voce, invia i 6 toni della matricola, i tre
toni che indicano il codice di stato e successivamente avvia il messaggio.
Se riceve il 3 DTMF, chiude la comunicazione e non richiama.
Se riconosce i toni di dissuasione (chiusura della linea), svincola e
chiama la cella successiva.
Se riceve il 5 DTMF, invia i 6 toni della matricola, i toni che indicano il
codice di stato e successivamente invia il messaggio.
Se riceve il # DTMF, ASC 8M attiva la comunicazione con una
periferica.

NOTA: Nel caso di interruzione della comunicazione senza la ricezione del 3
DTMF, ASC 8M compone il numero nella cella successiva. Se invece gi
stato inviato il 5 DTMF, ASC 8M, chiama la stessa cella.
Il Ciclo di chiamate di Allarme termina SOLO quando verr premuto il tasto 3
DTMF.

I codici di comando di default sono:
3 = Chiusura definitiva.
5 = Invio stringa
5 = Invio messaggio
# = In presenza di periferiche di fossa e/o tetto cabina con questo comando (o
altra cifra programmata per tale scopo) la conversazione si sposta dalla cabina
alla periferica 1, alla periferica 2, alla cabina.
7 = Attivazione primo rel (opzionale)
8 = Funzione non implementata

Nel caso in cui sia installata linterfaccia citofonica ALCT, questi comandi sono
utilizzabili anche per la conversazione citofonica tra sala macchina e cabina.

ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
30
CODICI INVIATI DAL TELEALLARME:

ASC 8M quando effettua chiamate ad un centro:
Sollecitato all'invio dei dati con la cifra 5 DTMF, invia 9 toni DTMF, i primi 6
rappresentano il numero di matricola, gli ultimi tre indicano la causale della
chiamata:

1 Allarme di intrappolamento inviato dalla cabina.

7 Allarme di intrappolamento inviato dalla periferica 1.

8 Allarme di intrappolamento inviato dalla periferica 2.

3 Chiamata di autotest periodico.

6 Chiamata per allineamento timer, inviata dopo essere stato chiamato e
sollecitato da un autotest.

2 Chiamata di segnalazione di fine allarme.



Caratteristiche del codice DTMF:
Tempo di emissione della multifrequenza: 160ms
Tempo di pausa intercifra: 120ms.





ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
31

CARATTERISTICHE TECNICHE


ASSORBIMENTO A RIPOSO: max 50A.

CORRENTE MINIMA DI FUNZIONAMENTO: 22mA.

RICONOSCIMENTO TONI DI LINEA

CORREDATO DI PROTEZIONI SOVRATENSIONI TRANSITORIE

MESSAGGIO REGISTRABILE, ANCHE DA REMOTO MAX 20 s

MEMORIZZAZIONE MESSAGGIO E NUMERI TELEFONICI SU MEMORIE
NON VOLATILI

MEMORIZZAZIONE MAX DI 8+2 NUMERI TELEFONICI DI MAX.18 CIFRE

COLLOQUIO CON UN CENTRO CON PROTOCOLLO DTMF

CONFORME ALLE NORME ARMONIZZATE UNI EN 81-28, UNI EN 81-70,
UNI EN 81-1/2




CONDIZIONI DI GARANZIA:

ASC 8M garantito secondo i termini di legge dalla data di acquisto se
restituito presso il nostro servizio tecnico completo in tutte le sue parti.
Sono esenti i guasti dovuti a sovralimentazioni, manomissioni o causati da
fattori esterni.



SERVIZIO TECNICO TEL. N



ASC 8M Manuale di installazione e programmazione
SYNESIS s.r.l.
Via Casagrande 16 10078 Venaria Reale (TO)
Tel. 011.73.81.636 Fax: 011.73.90.015
info@syn-telecom.it www.syn-telecom.it