Vous êtes sur la page 1sur 2

Universit Federale di Juiz de Fora

Italiano Strumentale II Leonardo Leal

- Classe 13 -

Mia madre pazza!

5-

10 -

15 -

20 -

25 -

30 -

35 -

40 -

Mi chiamo Bianca, ho 16 anni, sono nata a Napoli ma abito in Inghilterra. So che pensate da dove
viene il mio nome. A mio babbo piace moltissimo tutte le favole. Gli piace di pi la favola di Biancaneve e
i sette nani, quelli che abitano in un basco. Quindi, mi ha dato il nome Bianca. Ho un nome abbastanza
comune in Italia, eppure da bambina mi facevano molti scherzi come: Bianca! Dove sono i nani?. Io,
mio padre e mio fratello abitiamo in campagna e abbiamo tante mucche, asini, galline... Mio padre fa il
tappezziere, e ha un magazzino con tantissime cianfrusaglie come: sedie vecchie, poltrone, biciclette in cui
bisogna gonfiare le ruote.
Io mia madre non la conosco, anzi non la conoscevo. Lho conosciuta lestate scorso quando ho
deciso di viaggiare da sola. Quando sono nata, mia madre aveva molti problemi. Mio padre mi diceva che
lei era matta, pazza, forsennata... e perci ci ha lasciato quando avevo solo 2 anni. Lei partita a qualche
citt in Germania che non sappiamo. Da anni pensavo che non la conoscerei pi, e pure mi ero adattata a
questo pensiero. Ma qualche giorno fa, quando stavo guardando un programma televisivo su qualsiasi cosa
che avvenutta in qualche ospedale a Napoli, ho visto una moglie, seduta sulla scala verde dellospedale.
Oddio! ho pensato. Ma che spavento! No, non pu essere... Sono salita sulla mia camera da letto, e sul
tavolo, tra Liza (mia ragna pet), la conchiglia che ho preso in spiaggia e tante altre robe, cera il mio
scrigno. Lho apperto e sotto tutti i miei gioielli. Eccola! Ho preso la foto di mia madre, e nellangolo a
destra della foto, la sua firma: Francesca Rossi. Dio mio! lei! Non ci posso credere. Mi sono
spaventata, non lo sapevo mica che mia madre era a Napoli, mia citt, e pure pensavo che ero scordata di
lei.
Subito, ho cercato mio padre e gli ho raccontato tutto! Ma lui non ci credeva. Quando i miei genitori
erano ancora insieme, mia madre ha quasi rovinato la nostra vita. Lei beveva molto e era sempre ubriaca e
diceva molti parolacci. Ogni volta che era arrabbiata, rovinava i cuscini, i vestiti di mio padre e li buttava
via. Lei ha pure rotto e qualche volta bruciato quasi tutto ci che mio padre aveva. Tutti i cellulari, carte
di credito, foto.... Li faceva tutto apposta. Gli dava anche delle sberle, gli chiamava scemo, farabutto, gli
diceva che voleva ammazzarlo... era veramente matta! Mio padre ha deciso di scordarla, ma io non! Io
volevo conoscerla perch magari ha cambiato e non era pi cos matta. Un giorno, mio padre le ha chiesto:
Adesso basta, Francesca. Perch fai questo? Per Dio, metti la testa a posto! Abbiamo due figli Lei ha
risposto faccio quello che mi pare. Un mesetto dopo, lei ci ha lasciato e dopo due anni mio padre ci ha
portato in Inghilterra.
Il giorno dopo, allalba di una brutta e fredda domenica, mi sono svegliata presto e sono andata alla
stazione. Avevo deciso di andare da sola a Napoli acciocch vorrei conoscere mia madre! Ho lasciato una
lettera a mio padre e sono partita. Sono salita sul treno, e subito mi sono diventata nervosa! Mia madre
ho pensato Forse vedr mia madre per la prima volta! Oddio! Faccio uno sbeglio? Perch sono venuta da
solo? Le mie gambe tremavano, Ferma!! Voglio scendere! Oh no, non voglio scendere! Sono qua
appunto per trovare mia madre. Rallenta, treno! Dammi tempo per prepararmi...
Parecchie ore dopo, sono arrivata a Napoli. Sono scesa dal treno con fiducia, ma non ho riuscito a
trovare con facilit lospedale che aveva quella scala. Ho cercato in quasi tutta la citt per tutto il giorno e,
alla sera, quando tutti i negozi erano gi chiusi, ho trovato un ospedale in una via scura Non mi piace
loscurit ho pensato. Ho proprio paura. Quindi, sono andata a quello ospedale e dopo qualche minuto,
ho visto la scala verde. Eccolo!. Quando sono entrata, ho nuotato che quello era un ospedale per malattie
specifiche. Cerano l parecchi epilettici, tetraplegici, storpi... Ognuno portava la stessa camicia grigia.
Ho cominciato a cercare mia mamma tra i pazienti. Quando ho finito di attraversare il corridoio
principale, ho girato a sinistra, mi sono fermata per un attimo e poi, correndo, sono uscita subito
dallospedale!

Oss: Parecchio (r.34 e 39) = In notevole quantit. un aggetivo indefinito tra molto e abbastanza.
1)oLeggi ancora il testo e trova il significato in portoghese:
a)
b)
c)
d)

Favola (r.2)_________________________
Matto, pazzo (r.10) ___________________
Firma (r.17)_________________________
Scendere (r.32 e 34)___________________

e)
f)
g)
h)

Lasciare (r.10, 27 e 29)__________________


Oscurit (r.37)_________________________
Spavento (r.14 e 17) ____________________
Gonfiare (r.7) _________________________

2) Adesso, trova il significato in italiano:


a)
b)
c)
d)
e)
f)

Velharias (p.1) _____________________________ g) Queimar (p.3)__________________________


Tapas (p.3) ______________________________ h) Jogar (senso fisico) (p.3)________________
Matar (assassinar) (p.3) ______________________ i) Bbado (p.3) _________________________
Medo (p.5) _______________________________ l) Subir (p.4)___________________________
Palavro (p.3)______________________________ m) Erro (p.4) ____________________________
Fazer de propsito (p.3)______________________ n) Idiota (p.3)___________________________

3) Cosa significa:
a) Eppure (r.4) __________________ Questo un prodotto inutile, eppure tutto corrono a comprarlo
Ooooooooooooooooooooooo
Mangio molti dolci, eppure sono magro e sbelto
b) Rovinare (r.20 e 21) __________________ La povia ha rovinato il capello di Chiara
c) Magari (r.25) __________________ Simile a forse Tu non dovresti chiamare scemo tuo fratello,
oooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo magari si offeso

d) Pure (r.11 e 18) _________________ Stesso senso di anche Anna parla italiano e pure francese
e)ooScordare (r.18 e 24)______________ La stessa cosa di dimenticare
Anna sempre scorda il cellulare a casa

4) Scrivi il nome in italiano:

____________

___________
_____________

_______________

_______________

5)
6)
7)

_____________

______________

Chi Bianca? Perch questo il suo nome?


Perch Bianca ha deciso di viaggiare da sola a Napoli?
Secondo te, perch Bianca uscita correndo dallospedale? Cosa ha visto?

____________

_________________