Vous êtes sur la page 1sur 9

Augusta

Politica

Dopo voto e critiche


per la debacle
dei democratici

Anci Sicilia incontra


il sottosegretario
alla Presidenza
A pagina due

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sette

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
gioved 4 giugno 2015 Anno XXVIIi N. 129 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Cronaca. A caccia di chi abbia occupato abusivamente i loculi

Trovate due bare


vuote: un giallo

La Procura di Siracusa ha aperto uninchiesta


Al cimitero di Siracusa

regione

scatta il giallo per due


bare vuote rinvenute in
una parte della collinetta. Si tratta di due bare
vuote datate nel tempo
rinveute tra lo stupore
del personale di servizio
al cimitero. Una di grandi dimensini, unaltra pi
piccola, le due bare sono
state anbbandonate da
qualcuno che evidentemente le avr estratte dai
loculi antichi.

Ex Lsu
copertura
per lanno

LAssessorato Regiona-

le al Lavoro, rispondendo
ad una richiesta dellASP
8 di Siracusa , in ordine al
finanziamento, per gli anni
2015 e 2016, per il Personale
Contrattista ex LSU cos
come di seguito indicato:
Legge regionale 27/07 per un
ammontare di un milione e 41
mila euro e la legge regionale
05/2014 per un ammontare di
369 mila euro, ha confermato
la disponibilit delle risorse.
Lo dichiara lOn. Vincenzo
Vinciullo, Vice Presidente
Vicario della Commissione
Bilancio e Programmazione allARS.
A pagina cinque

A pagina due

EVENTI

CRONACA

Consegnati
i Leoni
doro

Il Tar
d ragione
allInda

mera di commercio di
Siracusa si svolta la cerimonia di consegna.

tivo di Palermo d ragione allIstituto nazionale


del dramma antico.

A pagina sette

A pagina cinque

Domenica presso la ca- Il tribunale amministra-

Sopralluogo nel cantiere

Radioterapia
Entro lanno
lattivazione

osservatorio

Tutta
questione
di ponti

di Salvatore Maiorca

Ponte Calafatari demolito e

ponte Umbertino disastrato:


ecco il binomio che testimonia lassurdo e rischioso
isolamento della gente.

l Servizio di Radioterapia di Siracusa, ormai di prossima istituzione, sar dotato, tra gli accessori complementari acquistati con la donazione di 500 mila euro del
Fondo sociale ex Eternit, di un sistema Tac simulatore.

A pagina dodici

A pagina tre

Tentata estorsione Sics


Assolto un siracusano
E

ra stato arrestato il
4 febbraio 2009 con
laccusa di tentata
estorsione.
Unaccusa che ha sempre
rigettato, ora stato
assolto.
A pagina quattro

Cronaca di Siracusa 2
lassessore

Sullautismo
sono pronta
a qualsiasi
confronto

Sicilia 4 giugno 2015, gioved

Apprendo da fonti giornalisti-

che che il consigliere comunale


Salvatore Castagnino ha chiesto
le mie dimissioni perch non ho
risposto a una sua interrogazione sui progetti per la lotta
allautismo che sarebbe stata
depositata oltre quindici giorni
fa. La circostanza per me del

4 giugno 2015, gioved

tutto nuova poich nessuna interrogazione mi stata sottoposta


n per le vie formali n ufficiosamente. Quanto alla mia assenza
dalle riunioni della commissione
consiliare competente, chiarisco
che finora ho ricevuto una sola
convocazione per un giorno in cui
avevo gi programmato unal-

tra importante riunione. Ho


comunicato limpedimento alla
presidente della commissione,
Cristina Garozzo, e la seduta
stata fissata per lundici giugno.
Lo ha dichiarato lassessore
alle Politiche sociali, Rosalba
Scorpo.
R.L.

Al

cimitero
di
Siracusa scatta il
giallo per due bare
vuote rinvenute in
una parte della collinetta. Si tratta di due
bare vuote datate nel
tempo rinvenute tra
lo stupore del personale di servizio al cimitero.
Una di grandi dimensioni, unaltra pi
piccola, le due bare
sono state abban-

donate da qualcuno
che evidentemente le
avr estratte dai loculi antichi esistenti nel
campo santo e risalirebbero a trentanni
o quarantanni fa. Il
sospetto venuto a
galla quando in occasione di un sopralluogo il personale di
servizio ha rinvenuto
dei vetri sparsi sul
muro di cinta lato
Nord. Quella una

zona in cui solitamente avvengono le


incursioni da parte
dei malintenzionati
topi di cimitero che
nottetempo penetrano per consumare
furti di vario materiale, fra cornici, vasi
e porcellane. E stato
il direttore del campo
santo, Ettore Manni,
a fare linquietante
quanto macabra scoperta, il primo a dare

Il Servizio di Radioterapia

Nella foto, loculi al cimitero di Siracusa.

l'allarme,
scaturito
dalla perdita idrica
che si era verificata
nel primo e nel secondo lotto oltre che
nella zona della collinetta.
In una delle due bare
vuote nel cofano
mortuario completo
vi ancora la targhetta di riconoscimento
e la cassa di zinco
priva di rivestimento, entrambe del tutto

vuote. Sul posto sono


intervenuti i carabinieri, la polizia municipale, che hanno
eseguito i rilievi del
caso mentre stata
aperta unindagine da
parte della magistratura in particolare dal
magistrato di turno, il
sostituto procuratore
Maurizio Musco.
Sembra che le due
casse siano state rimosse da qualche

Anci Sicilia incontra


il sottosegretario
alla Presidenza

incontrato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri,


Claudio De Vincenti, che ha preso il
posto di Graziano Delrio, nel tentativo
di rimettere sul tavolo e nellagenda
del Governo nazionale i temi ed i
problemi dei Comuni siciliani sempre
pi al collasso.
Al Governo nazionale ha affermato
il Vice Presidente di AnciSicilia, Paolo
Amenta, sindaco di Canicattini Bagni
rimarchiamo al Sottosegretario De
Vincenti, che ha sostituito Delrio,
che avevamo pi volte incontrato nei
mesi scorsi, le difficolt e la drammaticit della situazione finanziaria
e sociale nel quale vivono i Comuni

to alladeguamento della dotazione organica con una modifica alla pianta


organica nel rispetto dellinvarianza della spesa. Sono stati previsti 1 primario, 3 dirigenti medici radioterapisti, 7 tecnici esperti in radioterapia, 3
infermieri e 2 fisici esperti qualificati di terzo livello. LAzienda ha chiesto
alla Regione lautorizzazione a procedere agli incarichi, autorizzazione

ottenuta la scorsa settimana. Contestualmente la Direzione aziendale ha


avviato una interlocuzione con lAzienda Arnas Garibaldi di Catania per
la stipula di una convenzione attraverso la quale sar possibile gestire la
fase di start up con personale dellAzienda Garibaldi e, non appena saranno
terminate le procedure di assunzione del personale aziendale, si provveder
alla formazione dello stesso con laffiancamento del personale dellArnas.
Questa fase sar preceduta da una azione preliminare di commissioning che
consiste nella installazione, taratura e messa a punto delle apparecchiature,
con la relativa autorizzazione regionale alla detenzione e alluso di apparecchiatura radiologica.

Battute conclusive
per la radioterapia

necessari interventi contro la crisi

La delegazione dellAnciSicilia ha

Per consentire lavvio del servizio di radioterapia, lAzienda ha provvedu-

siciliani, ormai privi di risorse e con le


casse vuote. Una situazione penalizzata
a livello finanziario dai tagli sempre pi
consistente da parte di Stato e Regione,
aggravati dalla mancata applicazione in
Sicilia del Federalismo Fiscale.
Non solo aggiunge Amenta -, con De
Vincenti vogliamo affrontare anche lo
scotto dei ritardi ingiustificati della politica siciliana, del Governo come dellArs,
nellavviare quelle riforme necessarie
che se ancora rinviate decreteranno la
morte di questIsola. Al Governo, infatti,
vogliamo sottoporre la mancata lapprovazione della legge sullacqua pubblica,
con lorganizzazione del sistema idrico
integrato, e relativi investimenti su rete
idriche, fognature e depuratori. E con

Cronaca di Siracusa

sanit. ieri la presentazione dellavveniristica tac

cronaca. La procura apre linchiesta

Trovate due
bare vecchie
al cimitero
di Siracusa

Adeguata la dotazione
organica alle aggiunte esigenze

Sicilia 3

lacqua, laltra drammaticit, lassenza


di un Piano di gestione dei rifiuti che
prescinda dalle discariche e soprattutto dagli inceneritori, ma che piuttosto
parli esplicitamente di differenziata e
che si lega alla realizzazione in Sicilia
del Piano dellImpiantistica Pubblica
regionale, vedi le piattaforme per il
compostaggio e per la differenziata. E
ancora continua il Vice presidente di
AnciSicilia chiederemo di velocizzare
la Riforma istituzione dei Liberi Consorzi
e delle Citt metropolitane, rimaste nella
pi nera incertezza, privando i territori di
servizi ed interventi come sulle scuole,
sulla viabilit sui disabili. E che la spesa
della nuova programmazione europea
2014-2020.

giorno dai loculi in


cui erano stati tumulati. Si tratta adesso
di scoprire, attraverso una ricerca nei registri del cimitero comunale, a chi erano
stati assegnati i loculi
e chi materialmente
ne abbia preso il posto. In buona sostanza stato consumato
un reato anzi pi reati
connessi allestrazione delle due bare di
antica data per occupare i due posti. Ovviamente saranno le
indagini ad accertare
che questoperazione
sia avvenuta.
La dirigente Rosaria
Garufi ha allertato la
polizia
municipale
e contestualmente i
carabinieri ma anche i vigili del fuoco,
che hanno rimosso
entrambe le bare. Il
vice comandante dei
vigili urbani, Romualdo Trionfante,
ha constatato che le
due bare si trovavano
fuori dal recinto del
cimitero e ricoperto
da rovi. Le criticit
al cimitero sono per
lo pi dovute alla carenza di loculi. Qualcuno, evidentemente,
ha fatto di necessit
virt, ma commettendo un reato, se questo
sar appurato.
G.B.

di Siracusa, ormai di prossima istituzione, sar dotato, tra gli accessori complementari acquistati con
la donazione di 500 mila
euro del Fondo sociale ex
Eternit, di un sistema Tac
simulatore per le procedure
di centraggio del tumore,
unico ed esclusivo sul mercato, il primo installato in
Sicilia, presentato di recente allultima Fiera mondiale
di Chicago.
Le sue caratteristiche sono
state illustrate nel corso
di una conferenza stampa
convocata dal direttore generale dellAsp di Siracusa
Salvatore Brugaletta e dal
componente il direttivo del
Fondo Ezechia Paolo Reale
durante la quale stato riferito, inoltre, lo stato dellarte dei lavori di costruzione
della struttura nellarea
dellospedale Rizza di viale
Epipoli, oramai alle battute
finali, con una visita al cantiere. Si tratta di una TAC
simulatore modello Optima

In foto, un momento del sopralluogo di ieri mattina.

580 RT di ultima generazione aggiornabile in modo


da proteggere linvestimento, altamente performante
sia per lutilizzo nelle procedure di centraggio che in
diagnostica per immagini
grazie alla macchia focale
estremamente piccola di
0.60.7 mm., con tubo radiogeno di ultima generazione che consente un uti-

lizzo continuo in emissione


radiogena di 120 sec ed una
struttura de gantry basata
su geometria corta per evitare che le immagini siano
rumorose e quindi con elevata definizione dei contorni della lesione, requisito
fondamentale per la definizione accurata dei piani di
trattamento radioterapici.
La radioterapia ormai sar

presto una realt ha detto


il direttore generale Salvatore Brugaletta -. La struttura che ospiter il servizio
di Radioterapia ormai in
corso di ultimazione per finiture ed impianti e tra pochi mesi, dopo le attivit di
commissioning per linstallazione, taratura e messa a
punto degli impianti, potr
essere avviata. Porteremo
a compimento un servizio,
nellambito della riorganizzazione dellofferta dei servizi sanitari, che far superare un gap storico a questa
provincia riducendo lesodo dei pazienti oncologici
verso centri radioterapici
esterni al territorio.
La struttura consta di un
bunker di circa 170 metri
quadrati interamente in cemento armato per contenere
le apparecchiature di radioterapia e di una struttura di
supporto di circa 600 metri quadrati, realizzata per
contenere, al suo interno, la
sala TAC, due sale comandi, sala attesa, ambulatori
medici e stanze del perso-

lintervento dellavvocato ezechia paolo reale

Una scelta vincente da parte


del Fondo sociale ex Eternit
I

l Servizio di Radioterapia di Siracusa, di prossima istituzione, sar dotato, tra laltro, di un


sistema Tac simulatore per le procedure di centraggio del tumore, unico ed esclusivo sul mercato, il primo installato in Sicilia, presentato di
recente allultima Fiera mondiale di Chicago.
Le caratteristiche di avanguardia del macchinario, acquisito insieme ad altri strumenti con la
donazione di 500 mila euro del Fondo Sociale
ex Eternit, sono state illustrate oggi dai tecnici
della General Electric nel corso di una conferenza stampa. Esistono due vie per elaborare e
superare i conflitti. Una quella della battaglia,
l'altra quella della riconciliazione. Quest'ultima

a noi sempre apparsa la migliore. Un modo


intelligente e rispettoso per risarcire i familiari degli operai morti di amianto quello che
il Servizio di Radioterapia diventi realt a
Siracusa anche grazie al loro sacrificio. Stare
dalla parte del pi indifeso tocca sempre a chi
in grado di farlo. Continueremo a vigilare
affinch tutti i tempi siano rispettati, e se possibile anticipati, dalla consegna, entro il luglio
2015, sino al collaudo finale, entro il novembre
del 2015.
In memoria e in nome di tutti gli operai dello stabilimento Eternit di Siracusa e delle 350
loro famiglie che non hanno mai dimenticato

nale medico ed infermieristico, lo studio Fisico,


locali tecnici, spogliatoi,
servizi igienici, un vano
officina e un deposito. Una
nuova cabina di trasformazione MT/BT, posata lungo
il confine Nord del presidio
A. Rizza, alimenter tutti
gli apparecchi elettrici che
saranno ubicati allinterno
della struttura di radioterapia.
Il corpo di fabbrica dotato
di due ingressi. Quello principale, posto a sud ovest
che immette in unampia
zona aperta che comprende
una sala di attesa, un desk
per laccettazione e i servizi igienici per il pubblico.
Il secondo ingresso, posto a
nord est, ha la funzione di
ingresso per gli operatori e
per i pazienti barellati. Larea a destinazione specifica
ha inizio dalla hall da cui si
accede direttamente al lungo corridoio che permette
la distribuzione nei locali.
Al fine di raggiungere larea
del nuovo edificio allinterno del presidio ospedaliero A. Rizza ed evitare di
congestionare la viabilit
interna ad esso, gi molto
articolata, si reso necessario ipotizzare laccesso ai
luoghi da via di Villa Ortisi,
una strada a traffico limitato
che permette inoltre di eliminare le eventuali interferenze che possono crearsi
accedendo dallingresso.

di essere collettivit. A nome del Comitato di


Gestione del Fondo Sociale ex Eternit esprimo
la mia soddisfazione per la celerit con la quale si stanno concludendo i lavori necessari per
dotare Siracusa del servizio di Radioterapia. La
scelta del Fondo di puntare su questo servizio
fondamentale per la citt si rivela vincente grazie al lavoro di tutti coloro che hanno compreso
il significato profondo di quanto si sta per realizzare. Ai vertici dell'Asp ed alla ditta esecutrice vanno i nostri ringraziamenti per aver dato
alla donazione un senso ancora maggiore di
quello intrinseco. Un ringraziamento particolare va alla General Electric che, comprendendo
lo spirito che ha animato il Fondo sociale, ha
fornito per lo stesso prezzo convenuto un'apparecchiatura con caratteristiche tali da rendere il
servizio di Radioterapia a Siracusa una avanguardia.
avv. Ezechia Paolo Reale
Componente Comitato Gestione
Fondo Sociale Ex Eternit Siracusa

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 4 giugno 2015, gioved

la sentenza stata emessa dalla corte dei cassazione

Tentata
estorsione Sics
Assolto
dopo sei anni
E

ra stato arrestato il 4 febbraio 2009 con laccusa di tentata


estorsione. Unaccusa che ha
sempre rigettato, sostenendo
di non avere mai partecipato al
tentativo di estorsione ai danni
del titolare di unimpresa edile.
A distanza di sei anni dal fatto,
luomo stato mandato assolto
in via definitiva.
Eppure, i giudici non gli avevano creduto e lo hanno condannato sia dinanzi al Tribunale
penale di Siracusa, sia in Corte
dAppello a Catania. In Cassazione, per, ha ottenuto dapprima lannullamento con rinvio

In foto, Daniele Cassia.

In secondo grado era stato condannato


a 5 anni e 8 mesi di reclusione

e adesso la piena assoluzione.


Protagonista della vicenda giudiziaria il siracusano Daniele
Cassia di 28 anni, il quale era
finito in manette a seguito delle
indagini portate a termine dai
poliziotti della squadra mobile
della Questura di Siracusa con
il coordinamento della direzione distrettuale antimafia di Catania.
Sul suo capo pendeva laccusa
di tentata estorsione aggravata
dal metodo mafioso ai danni

dellimpresa Sics con sede a


Priolo Gargallo. I fatti risalgono alla primavera del 2008,
quando Cassia, come sostenuto dagli investigatori, avrebbe preso di mira la ditta edile,
impegnata nella costruzione di
numerosi alloggi popolari per
conto dellIstituto Autonomo
Case Popolari a Priolo e nei lavori per la costruzione di un lotto dellautostrada A18 Siracusa
Catania. Lattivit investigativa era scattata a seguito della

sar processata nuovamente ninetta di mauro

Evade dai domiciliari


Arrestata dai carabinieri

E incappata nel reato di evasione dagli arresti

domiciliari e sar quindi processata con il rito per


direttissima Ninetta Di Mauro, la 78enne pachinese, accusata di avere violato il regime degli arresti domiciliari a cui era stata destinata dopo la
condanna definitiva inflittale perch riconosciuta
responsabile dellomicidio della vicina di casa,
avvenuto il lontano 7 aprile 2002.
Lanziana stata oggetto in occasione della festa
della Repubblica di un normale controllo ad opera
di una pattuglia dei carabinieri della stazione di
Pachino. I militari, per, non lhanno trovata in
casa ed , quindi, scattata la denuncia per essersi
allontanata senza alcuna autorizzazione. Lanziana stata quindi riaccompagnata presso la propria
abitazione in attesa di essere processata dinanzi al
giudice monocratico del Tribunale di Siracusa.
Ninetta Di Mauro era balzata agli altari della cronaca proprio tredici anni or sono quando fu accusata e processata per luccisione dellanziana
vicina di casa, Francesca Moncada, per la quale
svolgeva le mansioni di badante, recandosi ogni
giorno nella sua casa. Lomicidio avvenne nellabitazione della vittima al piano terra di via Mattia
De Pretis a Pachino. Intorno alle ore 20.30, la Di
Mauro era uscita da quella casa urlando e attirando
le attenzioni del vicinato sulla tragedia consumatasi poco prima. La donna, che allepoca dei fatti
aveva 65 anni, diceva di essere entrata come sempre in casa della Moncada e di averla vista riversa

sul pavimento della cucina in una pozza di sangue.


Gli investigatori accertarono che la donna fu colpita alle spalle e alla nuca con diciassette coltellate mentre si trovava seduta sulla sedia a rotelle
e quindi nellimpossibilit di difendersi. Tanti gli
interrogativi che si posero in quei giorni e fu duro
lavoro per la scientifica, che ha dovuto analizzare
diversi reperti riscontrati sulla scena del delitto.
I sospetti sulla badante sono scaturiti dal fatto che
non vi erano segni di effrazione alla porta di casa
della vittima, che la stessa quindi avesse aperto
allaggressore. Tanto pi che intorno a quellora,
la Di Mauro era solita portarle la cena.
Ninetta Di Mauro, che stata difesa dallavvocato
Luigi Caruso Verso, si sottoposta ai tre gradi di
giudizio e condannata in via definitiva a 14 anni di
reclusione di cui tre condonati. Da diverso tempo,
ormai, le era stato concesso il beneficio degli arresti domiciliari.

Sicilia 5

4 giugno 2015, gioved

denuncia da parte del titolare


dellimpresa, che aveva trovato, a ridosso del cancello del
cantiere, una tanica contenente
cinque litri di carburante e un
biglietto minatorio nel quale
era scritto a stampatello Cercati un amico buono. Fai presto. Distinti saluti. U
n chiaro avvertimento delle
cattive intenzioni da parte di
chi ha recapitato un messaggio esplicito al destinatario di
pagare il pizzo. Per gli investigatori una firma che faceva
presupporre il coinvolgimento
da parte della criminalit organizzata siracusana.
Quel biglietto, fatto trovare
insieme con la tanica, stato
oggetto di approfondimento da
parte della polizia scientifica
che ha rilevato unimpronta digitale, attraverso la quale i poliziotti sono risaliti allidentit
del presunto autore del tentativo di estorsione. Per gli inquirenti, infatti, non ci sarebbero
stati dubbi che quellimpronta
appartenesse a Daniele Cassia
il quale, bench allepoca dei
fatti appena ventiduenne, era ritenuto negli ambienti giudiziari
vicino al clan Bottaro-Attanasio.
Qualche giorno dopo, in fase
dinterrogatorio di garanzia,
Cassia ebbe modo di rigettare ogni addebito, sostenendo
di non avere mai compiuto
quellatto intimidatorio. In
primo grado, il Tribunale penale di Siracusa lo ha condannato a 6 anni di reclusione,
condanna poi ridotta in Appello a 5 anni e 8 mesi. Giunto
allultimo grado di giudizio,
la Corte di Cassazione ha rilevato delle incongruenze che
hanno suggerito ai giudici di
annullare la sentenza di secondo grado con rinvio alla
Corte dAppello di Catania.
Assistito dagli avvocati Luca
Blasi e Licinio La Terra, limputato si visto adesso assolvere a tutolo definitivo da
ogni imputazione.
R.L.

Cronaca di Siracusa

Il tribunale amministra- la sentenza del tar di palermo


tivo di Palermo d ragione allIstituto nazionale
del dramma antico e annulla il provvedimento
di revoca del finanziamento per lanno 2009
avviato dallassessorato
regionale del Turismo,
dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana.
I giudici del tribunale
amministrativo hanno
cos accolto la tesi difensiva presentata dalla
Fondazione Inda, rappresentata dallavvocato
Carlo Comand. Lassessorato regionale del
Turismo, dello Sport e
dello Spettacolo della
Regione Siciliana con
grande clamore aveva
annunciato e avviato le
procedure di revoca del
cofinanziamento
PoFesr di 1 milione e 75
mila euro muovendo una
serie di contestazioni
tra le quali lallestimento dellevento Inda in
tourne mediante lutilizzo proprio dei fondi regionali destinati al
XLV ciclo di spettacoli
classici. I giudici del
Tar di Palermo hanno
per rigettato totalmente questa tesi ritenendo

Accolto il ricorso
dellInda: i fondi
erano legittimi

In foto, la sede della Fondazione Inda.

comunque consolidato
un evento teatrale che
mantiene inalterata la tipologia, la qualit e la rilevanza culturale dellallestimento, pur avendo
luogo in siti differenti

rispetto agli anni precedenti. I giudici spiegano anche che lamministrazione regionale
non ha offerto alcuna
giustificazione delle ragioni per le quali la rea-

lizzazione di parte delle


rappresentazioni classiche al di fuori del Teatro greco di Siracusa sia
da considerarsi priva di
tale requisito e che la
presenza nominalistica

della dicitura Inda in


tourne non pu essere considerata un nuovo
progetto ma rappresenta
solo una delimitazione
delloriginario progetto
a talune delle rappresentazioni classiche gi inserite nella domanda di
finanziamento.
Si tratta della seconda
vittoria ottenuta dallInda in pochi mesi da parte
dopo che lo scorso mese
di novembre il Tar di
Palermo aveva accolto
la richiesta di decreto
ingiuntivo nei confronti
della Regione, condannata a pagare 507.622,
12 euro, oltre gli interessi, per lanno 2010.
La decisione dei giudici del tribunale amministrativo ha commentato
il presidente della Fondazione Inda Giancarlo
Garozzo premia il lavoro portato avanti ogni
anno dallIstituto e dal
suo personale. E il segno pi tangibile che
nulla di anomalo da
ricercare nella gestione
di un Istituto che, voglio
ricordarlo ancora una
volta, un patrimonio di
tutto il paese e come tale
viene gestito.
R.L.

la regione stanzia oltre un milione di euro

Copertura per gli ex Lsu


L

Assessorato Regionale al Lavoro, rispondendo ad una richiesta dellASP 8 di


Siracusa , in ordine al finanziamento, per gli
anni 2015 e 2016, per il Personale Contrattista ex LSU cos come di seguito indicato:
Legge regionale 27/07 per un ammontare di
un milione e 41 mila euro e la legge regionale
05/2014 per un ammontare di 369 mila euro,
ha confermato la disponibilit delle risorse.
Lo dichiara lon. Vincenzo Vinciullo, Vice
Presidente Vicario della Commissione Bilancio e Programmazione allARS.
In particolare, lAssessorato Regionale al

Lavoro, nel riscontrare la nota, ha voluto evidenziare che le risorse relative al personale
contrattista ivi in servizio sono previste in bilancio. La corresponsione degli importi, a seguito
dellabrogazione delle norme inerenti le misure
di fuoriuscita dal bacino del precariato dal parte
della L.R.5/2014, avviene previo riparto del
Fondo straordinario di cui allart. 30, comma
9 della richiamata legge, solo in presenza di
squilibrio finanziario sul complesso delle spese
per il personale.
Pertanto, ha concluso lon. Vinciullo, ogni dubbio sulla copertura delle spese previste per la

Dei

il commento al voto augustano dellon. Cirone

risultati di Augusta non sono per


niente sorpresa. Intanto onore al merito dei
candidati a Sindaco che sono andati al ballottaggio, come da previsioni. Questo afferma la deputata regionale Marika Cirone
Di Marco, a proposito dellesito del voto
alle amministrative di domenica scorsa ad
Augusta e alla debacle del Pd, che, presentandosi spaccato, non ha messo il candidato
Totis in condizioni di competere con gli altri
due candidati a sindaco per arrivare al ballottaggio.
L'azione di ricostruzione del PD, avviata
faticosamente e faticosamente condotta , ha
confermato i suoi punti di debolezza - dice
la Di Marco - . L'irrisolto approfondimen-

Punti deboli
nellazione
di ricostruzione

to delle questioni tra il PD di oggi e il PD di


due anni fa rappresentato da Carrubba, le divisioni profonde all'interno dei democratici
, un approntamento tardivo di lista, coalizione, candidatura a Sindaco. Dirigenti, iscritti,
simpatizzanti del PD hanno votato oltre Totis,

copertura delle spese per i lavoratori contrattisti


ex LSU priva di fondamento.

Guagliardo, Morello, Paci, Stella. In presenza


di questo quadro, il PD arriva settimo, mentre
Totis risale la china e si colloca al terzo posto, prima di tanti altri che lavoravano al loro
progetto da molti mesi. E' la riprova di una
proposta politica, culturale, amministrativa,
istituzionale che gli abitanti di Augusta hanno mostrato di avere condiviso e apprezzato e
che il PD ha contribuito a formulare. Da questi risultati si riparte.
Siamo in campo, la ricostruzione del nostro
dialogo con la societ augustana in atto .
conclude - e questo un grande valore da preservare

societ 6

Sicilia 4 giugno 2015, gioved

4 giugno 2015, gioved

Problematica dipendenti Auchan


incontro aggiornato al prossimo 9 giugno

stata accolta
dal deputato regionale Marcello
Greco, presidente
della quinta commissione-cultura,
formazione, lavoro, la richiesta
corale formulata
dalle forze politiche e sindacali
presenti alla riunione del Consiglio Comunale
dello scorso 8
maggio, convocato appositamente
dal Presidente del
Consiglio Salvatore Sbona per
discutere dei tagli
sul personale deciso dalla Societ Auchan, che
avrebbero ripercussioni anche sui
dipendenti dellomonimo ipermercato di Melilli.
Ieri
mattina,
nellapposita
sede
regionale,
su convocazione
dellon. Greco,
stato tenuto perci
un tavolo tecnico,
al quale, riferisce
Sbona, erano presenti solamente i
rappresentanti politici del Comune
di Melilli ed un
solo
rappresentante
sindacale
della Cgil. Largomento, afferma
Sbona,
assume
aspetti
alquanto
delicati
trattandosi del disagio
economico-occupazionale a cui
sarebbero sottoposte
numerose
famiglie del nostro territorio gi
duramente provato da una crisi dilagante.
Eppure, stamattina, oltre al presidente on. Greco,
era presente solamente il deputato
regionale on. Giuseppe Sorbello.

Ieri mattina, nellapposita sede regionale, su convocazione


dellon. Greco, stato tenuto un tavolo tecnico
A rappresentare il
Comune di Melilli, inoltre, oltre
me, hanno partecipato allincontro i consiglieri

dellincontro che
sollecita soluzioni
rapide.
Erano stati convocati per le 12
di ieri lassessore

piego Anna Rosa


Corsello, il direttore
Auchan
Melilli
Donato
Schiavo e le segreterie generali

sessore Regionale per le attivit


produttive in merito alle problematiche relative
alle
procedure

A fianco il centro
commerciale Belvedere.

Lincontro tenutosi ieri mattina a Palermo.

comunali Mirko
Caruso,
Nuccio
Ribera e Alfredo
Russo. Ringrazio
pubblicamente
lon Greco per la
sensibilit
mostrata nellavere
organizzato la riunione di stamani
che per, a causa
dellassenza
di
tanti, non ha permesso di affrontare idoneamente
il tema oggetto

regionale al ramo,
Sebastiano Bruno
Caruso, lAssessore regionale per
le attivit produttive Linda Vancheri, il sindaco
facente funzioni
Corrado Mascali,
il presidente del
Consiglio Comunale di Melilli Salvatore Sbona, il
dirigente generale
del Dipartimento
regionale dellim-

e provinciali della Cgil, Cisl e Uil


Tucs di Siracusa
nelle persone rispettivamente di
Paolo Zappulla,
Stefano Gugliotta,
Paolo Sanzaro e
Anna Floridia.
Ordine del giorno
Audizione
dellAssessore
Regionale per la
Famiglia, le Politiche Sociali ed il
Lavoro e dellAs-

di
licenziamento intraprese da
Auchan di Melilli
(SR).
La riunione, anticipa Sbona,
stata
aggiornata al prossimo 9
giugno. Saranno
convocati per la
circostanza il deputato regionale
Bruno Marziano,
presidente della
terza commissione-attivit produt-

nale e nazionale
della Provincia di
Siracusa e di tutte
le rappresentanti
sindacali del nostro territorio, per
fare fronte comune
e contrastare con
forza lazione gi
avviata dallAuchan che, se definita cos come si
vocifera, comprometterebbe la serenit di numerose
famiglie.

Cronaca di Siracusa

La cerimonia
si tenuta
alla Camera
di commercio
di Siracusa,
organizzata
dalla
Confesercenti

tive, ed i vertici
nazionali dellAuchan.
Confido, conclude il presidente
del Consiglio Comunale di Melilli,
nella partecipazione di tutta la Deputazione regio-

Allincontro oltre al presidente


on. Greco, era
presente solamente il deputato regionale
Giuseppe
Sorbello

Sicilia 7

A fianco, un momento
della cerimonia di consegna dei Leoni doro
e dargento

Consegnati i Leoni doro


e dargento ai commercianti
Domenica

presso
la camera di commercio di Siracusa
si svolta la cerimonia di consegna
dei premi Leoni
dOro e dArgento
conferiti ai pensionati del settore terziario (commercio
artigianato turismo e servizi) che
nello svolgimento
della loro attivit imprenditoriale
sono stati punti di
riferimento per la
loro
riconosciuta
professionalit. La
manifestazione promossa dalla Fipac Confesercenti con il
patrocinio della camera di commercio,
sponsor
ufficiale
la Unipol Sai Assicurazioni, ha visto
una nutrita partecipazione dei pensionati. Erano presenti
in rappresentanza
dellamministrazione comunale il vice
sindaco Francesco
Italia e lassessore Liddo Schiavo.
Una targa speciale
nel corso della manifestazione stata conferita al Dr.
Antonino Gugliotta gi commissario della Polizia di
Stato a Siracusa,
per limpulso da lui
dato alla diffusione
nella provincia di
Siracusa dellasso-

Targhe speciali per Antonino Gugliotta


e per Graziella Card

ciazionismo
antiracket e antiusura.
Di particolare interesse
lintervento
del Dr. Salvatore
Lauria agente generale di Unipol
Sai a Siracusa sulle
opportunit che il
gruppo Unipol sai
pu offrire ai pensionati. A tal proposito Confesercenti
e Unipol attiveranno uno sportello di

consulenza al servizio dei pensionati


tutti.
Qui di seguito lelenco completo dei
premiati.
Leone
doro a: Gaetano
Card, Angelo Midolo, Salvatore La
Monica, Fortunato
Pintaldi,
Armando Foti, Carmelo
Carama,
Giuseppe Miceli, Santino
Moscuzza, France-

sco Ambrogio, Vincenzo Reale, Maria


Giovanti, Concettina Schiavo, Pasquala Cicciarella,
Sebastiano Russo,
Carmelo Randazzo,
Sebastiano Carnemolla;
Leone dArgento:
Francesco Bionarrivo, Matteo Quadarella, Antonio La
Manna, Sebastiano
Scarrozza, Vincen-

zo La Gioia, Rosetta Schiavo, Salvatore Cocciadiferro,


Francesco Capozio.
Targhe speciali sono
state
consegnate
allex dirigente della Polixzia di Stato
di Siracusa, Antonino Gugliotta, per
il suo impegno a
sostegno della nascita ad Avola della
prima associazioone
antiracket e antiusura in provincia di
Siracusa, nel lontano 1995, e a Graziella Card.

Sabato
e domenica
Infiorata
a Siracusa
Torna

linfiorata
in via del Collegio in Ortigia. Sabato 6 e domenica
7, nella ricorrenza
del Corpus Domini
lAmministrazione
ripropone, in collaborazione con lassociazione
dei
Maestri infioratori
Citt di Siracusa,
liniziativa che l'anno scorso ha fatto
registrare un ampio
successo in termini
di presenze.

E venuta
a mancare
donna
Geraci

E venuta a manca-

re nelle ultime ore la


nobil donna Geraci,
madre del vice presidente della Confesercenti, Giuseppe
Vasquez. I funerali
sono in programma
oggi pomeriggio alle
ore 16.30 presso la
chiesa del Pantheon di Siracusa. Alla
famiglia Vasquez il
cordoglio del quotidiano Libert

il 18 giugno si presenta a siracusa il libro sui Rosa-Croce

Il misticismo come
arte del vivere

l misticismo, nel senso pi nobile del termine, pu essere definito


come unarte di vivere, un modo di
essere che riguarda il cuore quanto
lo spirito. Il vero mistico si consacra
allo studio delle leggi delluniverso
e della natura, ma si dedica anche
alla contemplazione della Bellezza
Increata. Il desiderio di comprendere ed il senso del meraviglioso lo
caratterizzano perfettamente.
Un mistico autentico non cerca una
definizione gi pronta della Verit,
presupponendo che ne esista una,
ma prova il bisogno ed il desiderio di comprendere meglio il senso
dellesistenza. Egli non vuole che
gli venga detto cosa bene o male,
ma che venga guidato nel risveglio

della sua coscienza. Come tale, egli


vuole vivere libero e illuminato.
E ai ricercatori di questo genere che
si rivolge lA.M.O.R.C.. I suoi insegnamenti accordano unimportanza
capitale alla libert di pensiero. Sin
dai primi passi sul sentiero della Rosa-Croce, il rosacrociano capisce che
ha accesso ad uneredit tradizionale di grande portata, ma comprende
altres che il fine di questa eredit
di permettergli di edificare la propria
filosofia. In questo incontro sul tema:
I Rosa-croce tolgono il velo, sar
presentato un libro del Consiglio
Supremo Mondiale dellOrdine. In
esso sono sintetizzati alcuni estratti
dellinsegnamento
dellAMORC.
Ciascuno dei dodici gradi tratta

un argomento specifico e in questi


estratti vengono portati allattenzione
del grande pubblico per dare unidea
della conoscenza che i Rosa-Croce
trasmettono. La ricerca dellessenza
interiore delluomo porta, prima o
poi, il ricercatore davanti a una grande verit: ci che
consideriamo la realt solo una proiezione del nostro modo di vedere e di
pensare il mondo. La spiritualit pu
aiutare ad alzare un po o a rimuovere
completamente tale velo. lLAntico e
Mistico Ordine Rosae-Crucis, movimento filosofico e tradizionale mondiale, senza scopi di lucro, non religioso, apolitico e aperto a tutti, terr
una conferenza pubblica il giorno 18
giugno 2015, a Siracusa
presso lex chiesa dei Cavalieri di
Malta in via Gargallo, alle ore 17,
seguita dal forum sul tema: I RosaCroce tolgono il velo.

SOCIET 8
Sono
trascorsi venti anni da
quando a Siracusa
fu istituita l'Uni3
in un incontro tra
concezione
cristiana della vita,
centralit
della
persona
umana
nel suo essere e
divenire, nel suo
coniugare sapienza e saggezza,
conoscenza e creativit attraverso
corsi attivati secondo lo spirito e
le indicazioni dei
componenti l'Uni3.
A tal fine infatti sono tante le
classi previste di
pittura, di teatro,
di canto, di inglese, di medicina,
di ginnastica, di
psicologia, di letteratura, di storia
dell'arte e di storia delle tradizioni
siciliane, di conoscenze legali e
tributarie,. Tante
le gite, gli incontri
con altre realt sociali, le feste nelle
ricorrenze, le gare
di arte culinaria,
le mostre di pittura e delle pubblicazioni realizzate
da componenti e
docenti.
E tutto ci grazie
all'impegno
del Presidente P.
Francesco Masseria e della Vicepresidente Pinella
Miano nonch dei
docenti.
L'Uni3 per lo spirito che la anima
un punto di riferimento
per
quanti vogliono
ancora vivere una
nuova et ricca di
soddisfazioni e di
esperienze in una
societ amica, che
consente a ognuno di scoprire ed
esprimere il proprio
potenziale
intellettivo e manuale. L'istituzione tanto radicata
nel territorio per
le sue peculiarit
da essere un faro
di valori e di operosit anche per

Sicilia 4 GIUGNO 2015, GIOVED

4 giugno 2015, gioved

Detta presentazione avvenuta


in coincidenza
dei quindici anni
dalla costituzione del Comitato
Provinciale Unicef a Siracusa

AllUni3 di Siracusa
con lUnicef per la presentazione
de La Convenzione in versi
quantit numerica
degli iscritti, che
aperti alla promozione culturale
e sociale, con la
loro presenza accrescono i componenti di tante
altre associazioni qualificandole
(Arcadia, La Nuova Scena, Fidapa,
Anteas e altre).
L'Uni3 di Siracusa
anche occasione felice per
la presentazione
di libri di autori
del territorio e di
sensibilizzazione pubblica sullo
scopo umanitario
di
associazioni
mondiali
come
l'Unicef e Amnesty International.
E proprio in questi giorni primaverili di maggio
stato presentato
all'Uni3 il libro
"La convenzione
in versi" dell'Unicef realizzato
assieme a Pianeta
Donna, un'associazione che si
distinta per i tanti
progetti educative

nelle scuole, per


incontri d'arte e di
poesia.
Detta
presentazione avvenuta in coincidenza
dei quindici anni
dalla costituzione
del Comitato Provinciale Unicef a
Siracusa e ha relazionato sul delizioso volumetto
in quadricromia
(opera di Francesca Tarantello) la
Consigliera Na-

zionale Carmela
Pace esponendo
la scopo e il senso dell'Unicef, la
sua azione in ogni
nazione a favore
dell'infanzia disagiata, violentata, abbandonata a
se stessa perch i
bambini possano
avere un nome,
una famiglia, una
casa, assistenza
medica, possano
crescere in statura e sviluppare

l'intelligenza e le
facolt lavorative per prepararsi
alla vita civile. In
sintonia a quanto
enunciato hanno
letto le loro poesie. Vera Cavarra,
Franza Guarino,
Lucia Lombardo,
Loredana Miceli,
Salva Motta, Fausta Pezzino, Anita Popolo, Titti
Rapisarda, Angela Rizza, Cettina
Savone. I com-

ponimenti poetici
per la profondit
del pensiero e la
bellezza dei versi,
hanno dato momenti di commozione.
E ci perch la poesia come ha detto
Giovanna Marino
la voce del cuore e soltanto attraverso questa voce
si pu parlare di
bambini, dei loro
sogni e dei loro
diritti, che rappresentano la loro
speranza in un futuro di sicurezza
esistenziale e di
prosperit.
La pittrice ed
esperta di grafica
Francesca Tarantello ha voluto ringraziare Carmela
Pace e Giovanna
Marino per avere
conosciuto il pianeta Unicef e partecipare alle tante
opportunit finalizzate ad agevolare il cammino di
tanti bambini, perch sgorghi la vita
l dove c' sofferenza, tristezza.
E con le sue parole, i ringraziamenti a Fabio Lantieri
e a Luigi Tarantello per il loro impegno logistico e
i ripetuti applausi
dell'uditorio si
chiuso il sipario
su un evento che
ha lasciato tracce
indelebili.
G.P.M.

Sicilia 9

Il blocco di
formazione
della cerimonia che sar
formato dei
18 comandi
che hanno
competenza
sui dodici
comuni
e relative
frazioni

A Ragusa celebrazione del 201


anniversario fondazione dellArma
Domani

ricorre
il 201 anniversario della fondazione dellArma
dei Carabinieri.
La
cerimonia
sar celebrata a
Ragusa, in piazza San Giovanni,
alla presenza delle massime Autorit
politiche
Militari e civili
della Provincia,
alle ore 18:00.
Il blocco di formazione
della
cerimonia
sar

Si terr in piazza San Giovanni, alla presenza delle massime Autorit politiche

formato dagli Ufficiali comandanti di Compagnia,


dai Luogotenenti e Marescialli,
Comandanti
di
Tenenza di Stazione
e
della
Motovedetta di
Pozzallo, in rappresentanza dei
18 comandi che
hanno
competenza sui 12 comuni e relative

frazioni dislocati
sullintera
provincia di Ragusa,
nonch dai labari
delle associazioni combattentistiche e darma, dai
gonfaloni
della
Provincia e del
Comune di Ragusa.
Inoltre, ci sar
una
rappresentanza delle associazioni Carabi-

nieri in Congedo,
le vedove ed i
familiari dei caduti
dellArma
residenti
nella
provincia. Durante la cerimonia,
il
Comandante
Provinciale, Ten.
Colonnello Sigismondo Fragassi, percorrer i
momenti pi salienti di un anno
ricco di impegni

Cas: esenzione del pedaggio per i mezzi pesanti

Nellincontro

tra
il
Ministro Delrio ed i
rappresentanti
degli
autotrasportatori siciliani sarebbe emersa
la concreta possibilit della esenzione per i
mezzi pesanti costretti
ad utilizzare la Messina-Palermo e la Messina-Catania
per gli
impedimenti viari della
Palermo-Catania.
Al sorgere della questione il CAS aveva prontamente
manifestato
alla Regione Siciliana
ed al Ministero delle Infrastrutture la propria
disponibilit fornendo
adeguate proposte finalizzate alla soluzione

del problema salvaguardando comunque - le


funzioni di ente concessionario.
Il CAS ha affermato
il Presidente Dott. Rosa-

rio Faraci ancora una


volta ha fatto la sua parte nel contempo indispensabile preservare le
sue funzioni di ente concessionario.

A fianco, lo schieramento formato dagli


Ufficiali comandanti di
Compagnia, dai Luogotenenti e Marescialli,
Comandanti di Tenenza
di Stazione e della Motovedetta di Pozzallo.

e
soddisfazioni
che hanno visto i Carabinieri del Comando
Provinciale impegnati su pi
fronti: da quello
della lotta alla
Criminalit organizzata e mafiosa,
agli omicidi, alla
droga e agli sbarchi di migranti.
Durante la cerimonia
saranno
consegnati, dalle
massime autorit
presenti, alcuni
dei numerosi riconoscimenti tributati ai militari
dellArma che si
sono particolarmente distinti in
operazioni di Polizia Giudiziaria
e di servizio.

A settembre
nascer a Siracusa
il Baskin

Uisp,
Super Abili
Avola, Diversamente
Uguali Onlus Siracusa,
Volontari Di Protezione Civile Ross, Aretusa
Basket sono pronte a
partecipare al "decatlhon day" evento che si
svolge in contemporanea in tutti i punti vendita della azienda. L
evento dedicato alle
associazioni che si impegnano sul territorio la
divulgazione dello sport
come pratica inclusiva
ed educativa oltre che
riabilitativa. La giornata sar occasione per
la conoscenza di realt
associative, che raccontano le loro esperienze e
desiderano comunicare
al territorio che a Settembre 2015 nascer il
Baskin a Siracusa.

societ

Enovitis
in campo
a Marsala
Baglio
Biesina nei
giorni 5 e 6
giugno 2015
I

eri
mattina
presso la sala
riunioni dellassessorato regionale agricoltura si svolta
una conferenza
stampa per la
presentazione di Enovitis
in campo che
si svolger a
Marsala
Baglio Biesina nei
giorni 5 e 6 giugno 2015
Siamo riusciti
portare in Sicilia la pi grande
manifestazione
per il settore
delle tecnologie legate alla
viticoltura
ed
allagricoltura
avanzata
-dichiara
Nino
Caleca, Assessore Regionale
dellAgricoltura. Unoccasione preziosa
per inserire la
Sicilia nel circuito dei grandi
eventi nazionali
e per affrontare le tematiche
legate allo sviluppo dei settori del vino
bio e dellolivicoltura
in
una prospettiva
europea e con
relatori di prestigio internazionale.
Alla conferenza
stampa
erano
presenti lAssessore dellAgricoltura Nino
Caleca, il Dirigente generale
del Dipartimento Agricoltura
Sara Barresi e i
responsabili del
comitato scientifico di Enovitis.

societ 10

Sicilia 4 giugno 2015, gioved

Alice nel suo mondo


fantastico
Domenica
prossima alle
ore 17,30 asilo
nido comunale
di via S. Nicola
Canicattini
Bagni

mondo
fantastico, questo il
titolo che la Biblioteca comunale G. Agnello - Sezione
Ragazzi e lAsilo Nido comunale S. Maria
Goretti di Canicattini Bagni
hanno
voluto
dare alliniziativa di chiusura
delle attivit di
lettura di Nati
per Leggere, che
si terr domenica 7 Giugno
2015 alle ore
17:30 nei locali
dellAsilo Nido
di via San Nicola.
Sar un momento di festa per
celebrare i 150
anni dalla pubblicazione di una
delle pi straordinarie
opere letterarie per

Flussi migratori tra clinica e societ.


Metamorfosi culturale, conflitto e bisogno
di radicamento. La prospettiva gestaltica

D
omani e sabato a Siracusa, nell'auditorium
del Museo Archeologico Regionale "Paolo

In foto, la locandina.

Alice nel suo

4 giugno 2015, gioved

ragazzi, Alice
Nel Paese Delle Meraviglie,
dello
scrittore
inglese
Lewis
Carroll (pseudonimo del matematico, scrittore e reverendo
Charles Lutwidge Dodgson), del
quale verranno
letti alcuni brani, con protagonisti, ancora una
volta, i bambini
(zero-5 anni), i
loro genitori, le
educatrici ed il
personale ausiliario dellAsilo
Nido, che in questi mesi ha ospitato le let-ture di
Nati per Leggere, le volontarie
della lettura di
NpL, la Biblioteca
comunale
G. Agnello Sezione Ragazzi, diretta dalla
dottoressa Paola

Capp, i Servizi Sociali del


Comune, diretti
dalla dottoressa
Adriana Greco.
Un pomeriggio
di letture, dunque, con tanta
Musica, i Balli delle ragazze
della Palestra di
Paola Pe-trolito
e, naturalmente,
come da tradizione, la merendina
per i bambini e il
th, per chiudere
una stagione ricca di iniziative,
sostenute e condivise dal sindaco Paolo Amenta, dallassessore
al Welfare e alla
Pubblica Istruzione, dottoressa
Marilena Miceli,
e da tutta lAmministrazione
comunale.
Domenica pomeriggio, insieme,
quindi, omaggio,

a 150 anni dalla


pubblicazione,
al libro Alice
Nel Paese Delle Meraviglie,
che segna non
solo luscita di
uno dei libri pi
straordinari che
siano mai stati
scritti, ma anche
linizio di una
letteratura
per
l'infanzia completamente nuova, diversa, creativa, bizzarra,
misteriosa, non
legata
strettamente contesto
storico-culturale ma tradotta
ovunque, re-illustrata continuamente, capace di
immortalit, che
ha affascinato e
continua ad affascinare, a distanza di un secolo e
mezzo, bambini
e adulti di tutto il
mondo.

Orsi", dalle 9.00 alle 17.30, si terr il convegno


gratuito: Flussi migratori tra clinica e societ.
Metamorfosi culturale, conflitto e bisogno di
radicamento. La prospettiva gestaltica.
L'evento organizzato come ogni anno dall'Istituto di Gestalt HCC Italy, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, diretto dalla psicoterapeuta e ricercatrice Margherita Spagnuolo Lobb, in
occasione del ciclo di manifestazioni classiche
organizzate dallInda (Istituto Nazionale del
Dramma Antico), giunto alla cinquantunesima
edizione. Psicoterapeuti della Gestalt e accademici dialogheranno con Piero Coppo, il fondatore
dellETNOPSICHIATRIA ITALIANA, un ramo
della psichiatria che indaga i misteri della mente
umana davanti alle diversit culturali, e con la
Prof.ssa Graziella Fava Viziello, gi professore
ordinario dellUniversit di Padova, presidente
AEPEA (Associazione Europea Psicopatologia
infanzia e adolescenza).
Si cercheranno nuove prospettive cliniche e
sociali per risolvere il bisogno di radicamento
avvertito a vari livelli oggi dai giovani, molto diverso dal bisogno di autonomia vigente qualche
decennio fa, e per aiutare gli adulti ad accogliere
e orientare un momento cos drammatico della
nostra Storia.
Ospite d'onore anche l'attrice Valentina Banci,
che quest'anno interpreta la Medea di Seneca,
per la regia di Paolo Magelli, insieme al sovrintendente dell'Inda prof. Gioacchino Lanza
Tomasi.
Afferma la dott.ssa Margherita Spagnuolo Lobb:
L'integrazione tra le culture lo specchio dell'integrazione interiore. Ogni volta che rifiutiamo
un uomo o donna perch diversi, rifiutiamo una
parte di noi stessi.
Continua Margherita Spagnuolo Lobb, La
societ contemporanea, ha sviluppato in questi
ultimi decenni alcune mancanze relazionali
di base, come il contenimento delle relazioni
primarie, che, unite alla globalizzazione delle
comunicazioni, fa s che i bambini crescano
in uno stato di continua ansia, che li porta ad
una desensibilizzazione corporea e fragilit
davanti alla novit. Allora, rispetto alla diversit
rappresentata dallo straniero, siamo noi a non
sentirci individuati. E se ci avvertiamo insicuri
su chi siamo e cosa sentiamo, come possiamo
integrare la loro diversit? Questo credo che sia
un punto fondamentale a cui dobbiamo pensare
come comunit sociale e politica, se vogliamo
far fronte ai flussi migratori senza scomparire.
Su questa fragilit emotiva, continua la dott.ssa
Lobb, fa presa anche l'ideologia fondamentalista, che pare un rimedio facile (troppo facile!):
essa pu essere vista come una sicurezza dai
giovani, che pi che capire i suoi valori di oppressione e di morte, si lasciano sedurre dalla
possibilit di avere punti di riferimento chiari e
certi, e dalla possibilit di riconoscimento sociale, cosa che la nostra societ non trasmette pi.
Il prof. Daniele la Barbera, Professore Ordinario,
Direttore dell U.O. di Psichiatria dellAzienda
Policlinico dellUniversit di Palermo parler
della psicoterapia nei passaggi culturali.
Il prof. Santo Di Nuovo Professore Ordinario,
Presidente del Corso di Laurea di Psicologia
Universit di Catania della dinamica s/altro
nellaccoglienza del diverso. Relazioneranno
anche i didatti dellIstituto di Gestalt HCC Italy:
Piero Cavaleri, Psicologo psicoterapeuta e
Assessore alla Interculturalit del Comune
di Caltanissetta, il dott. Gianni Francesetti,
Presidente European Association for Gestalt
Therapy, il dott. Antonio Cascio, esperto di psicologia dellemergenza, gli psichiatri Giuseppe
Cannella e Michela Gecele, esperti di clinica
dellimmigrazione. Dopo il convegno, sar
possibile recarsi al Teatro Greco usufruendo
di uno sconto sul costo del biglietto.
Sar rilasciato un attestato di frequenza a tutti
gli iscritti. A chi ne far richiesta crediti ECM
per tutte le professioni sanitarie.
Il Convegno inoltre accreditato presso l'Ordine
degli Assistenti Sociali.

La Prefettura di Catania LO rende noto con un'ordinanza

Disinnesco di un ordigno
bellico, aeroporto chiuso

Sicilia 11

societ

evento

Brillamento bomba della seconda guerra mondiale,


dalle 8 alle 13 di oggi rester inibito al traffico

Lamba
Doria
commemora
la figura del
comandante
Todaro

eroporto di Fontanarossa
chiuso al traffico dalle 8 alle
13 di stamane. E' quanto
accadr oggi per motivi di
sicurezza in occasione delle
operazioni di brillamento e
disinnesco di un residuato
bellico del secondo conflitto mondiale - una bomba
di aereo di fabbricazione
britannica e del peso di
250 libbre - ritrovato nei
giorni scorsi in contrada
Jungetto, fondo 12, poco
pi distante dallo scalo di
"Fontanarossa". A comunicarlo la Prefettura con una
nota informativa.
Le operazioni saranno
portate a termine dagli
artificieri del quarto Reggimento Genio Guastatori
di Palermo. Saranno invece
i comuni di Misterbianco e
Catania a lavorare in sinergia per garantire nella zona
interessata la salvaguardia dell'incolumit delle
persone, per un raggio di
1.000 metri dal luogo del
ritrovamento. Sar infatti
sgomberata l'intera area e
inoltre chiusa al traffico
dalle 7 del mattino e fino al
completamento delle ope-

Domani in occasione
della commemorazione
del Comandante C.C.
Salvatore Todaro che si
terr una cerimonia ore
10.30 presso i locali del
3 Istituto Comprensivo Statale Salvatore
Todaro in via Gramsci
ad Augusta, con la partecipazione di Autorit, docenti, genitori ed
alunni. Nel corso della
cerimonia sar rievocata
la figura delleroe, Medaglia dOro al Valore
Militare, cui la Scuola
intitolata ed avverr la
scopertura di due targhe
in ricordo dellevento da
parte dellAssociazione
storico-culturale Lamba
Doria e del Museo della
Piazzaforte di Augusta.

Linterno dellaeroporto di Fontanarossa.

razioni. Verranno invece


evacuate le abitazioni e gli
esercizi commerciali.
La circolazione ferroviaria
sulla linea Catania-Palermo
sar sospesa tra Motta e
Catania. Lo comunica l'Rfi,
Rete Ferroviaria Italiana. Il
provvedimento necessario per consentire la rimozione del residuato bellico
rinvenuto nel Comune di
Motta. La sospensione del
traffico comporter mo-

difiche al programma di
circolazione per i seguenti
treni regionali: 8598 Caltanissetta Centrale - Catania
Centrale, cancellato per
l'intero percorso e sostituito
con bus; 8661 Catania Centrale - Caltanissetta Centrale, cancellato per l'intero
percorso e sostituito con
bus; 3805 Catania Centrale
- Palermo Centrale, cancellato da Catania Centrale a
Motta e sostituito con bus.

I viaggiatori proseguiranno
in treno da Motta a Palermo
Centrale; 3802 Palermo
Centrale - Catania Centrale,
cancellato da Motta a Catania Centrale. I viaggiatori
proseguiranno con bus per
Catania Centrale; 3804
Palermo Centrale - Catania Centrale, cancellato da
Motta a Catania Centrale.
I viaggiatori proseguiranno con bus fino a Catania
Centrale.

sostenuto da Giancarlo Garozzo e dal gruppo politico renziano di Siracusa

Spero 2020. Il Futuro fare insieme sabato


e domenica si presenta la Leopolda siracusana

Conto alla rovescia per Spero2020, la


Leopolda siracusa. Levento, fortemente
voluto dal sottosegretario allistruzione
Davide Faraone, dopo quello di Palermo lo scorso febbraio, sostenuto da
Giancarlo Garozzo e dal gruppo politico
renziano di Siracusa. I dettagli delliniziativa e il programma dellevento
Spero 2020. Il Futuro fare insieme
saranno presentati questa mattina alle
ore 10,30 in via Brenta 65, a Siracusa.
La Leopolda siracusana, organizzata
dallassociazione Tempi Nuovi, si terr il 6 e 7 giugno prossimi nellarea della
ex Spero in via Elorina a Siracusa. Una
zona abbandonata, ora luogo simbolo di
un laboratorio di idee dentro il quale ci
si confronta su temi che non restano dentro i confini di Siracusa ma si allargano a
tutta la sua provincia.
Nel corso della conferenza stampa saranno presentati i titoli dei 24 focus

Sopra, il premier Matteo Renzi


con il sindaco Giancarlo Garozzo.

che saranno loggetto dei tavoli di lavoro e di proposte previsti nella due giorni. Verranno indicati i nomi dei relatori
che presiederanno ogni tavolo tematico e
guideranno con la loro esperienza la conduzione del confronto tra i partecipanti.
I focus sono il risultato del meticoloso lavoro di ascolto, confronto e dibattito organizzato nellarco di pi di un mese con
i diversi stakeholder del territorio. Rappresentano un vero e proprio percorso
di avvicinamento allevento Spero2020,
serviti ad affrontare i temi trattati, proiettandoli nelle problematiche del territorio siracusano. Alla conferenza stampa
saranno presenti i dirigenti regionali del
Partito democratico Giancarlo Garozzo e
Giovanni Cafeo, gli assessori del Comune di Siracusa Valeria Troia e Francesco
Italia, il sindaco di Ferla Michelangelo
Giansiracusa e il presidente dellassociazione Tempi Nuovi Valerio Greco.

attualit 12

Sicilia 4 giugno 2015, gioved

4 giugno 2015, gioved

LOSSERVATORIO

Rischioso isolamento e disagio per la gente di Ortigia

Ponte dei Calafatari demolito


e ponte Umbertino disastrato

Il problema coinvolge tutti quanti frequentano lisolotto: siracusani e turisti


di Salvatore Maiorca

P onte

Calafatari
demolito e ponte Umbertino disastrato: ecco il
binomio che testimonia lassurdo e
rischioso isolamento della gente di
Ortigia e il disagio
di quanti frequentano lisolotto. In
tilt il traffico in
uscita da Ortigia
nelle ore di punta. E
lamministrazione
comunale, sindaco
Giancarlo Garozzo
in testa, che questa
situazione ha determinato, rimane
indifferente. Oltre
tutto, questa situazione destinata
ad aggravarsi con
limminente apertura dellalbergo
nelledificio dellex

Posta centrale. Non


ci sarebbe voluto un
alto acume per capi-

e restaurare il ponte
dei Calafatari e realizzare finalmente

bilit di terraferma
del quale si parl
anni or sono e poi

re che sarebbe stato


meglio consolidare

quel collegamento
diretto con la via-

si persa memoria.
Come spesso acca-

E lamministrazione comunale, sindaco


in testa, che questa situazione ha determinato,
rimane indifferente, inerte, assente

de in questa citt.
Tutto questo collide
con il buon senso
comune e induce
al sospetto. Induce
alla solita domanda:
a chi giova? (cui
prodest? dicevano
i latini).
La demolizione del
ponte dei Calafatari ha provocato la
concentrazione del
traffico in uscita da
Ortigia sul ponte
Umbertino. I mezzi
in uscita da Ortigia
sono costretti ora
a una gimkana.
Devono infatti attraversare lintero
piazzale della Posta
e poi imboccare il
ponte Umbertino
intersecando laltro
flusso di traffico
che proviene da
piazza Pancali e da
pressoch tutta la

regione Basta con le false promesse e glinganni della politica


Rendere produttivo
il lavoro dei forestali. Ormai anche
i sindacati si sono
resi conto di questa
necessit urgente. E
anzi sollecitano un
incontro con lassessore
regionale
dellAgricoltura.
Ma la politica rimane sorda, muta, cieca, assente. Come
su tutti i problemi
del territorio e della
sua gente. E quando
interviene soltanto per fare populismo inutile, sciocco, dannoso. Parole
parole parole. E poi
nulla.
Era lo scorso febbraio quando i rappresentanti sindacali del settore si sono
incontrati, nella sala
verde del Comune

Rendere produttivo
il lavoro dei forestali

E il solo modo di salvare posti di lavoro e pubblica utilit

di Palazzolo, con i
sindaci dellUnione
Valle degli Iblei e
con i deputati regionali Stefano Zito,
Bruno
Marziano,
Marika Cirone Di
Marco,
Vincenzo
Vinciullo. I deputati, per quanto si
appreso, hanno sollecitato una legge di
riforma del settore.
Ma sollecitato a chi?
Non sono loro stessi che devono farla
questa legge? Se
vogliono. Ma nessuno di loro, il giorno
dopo quellassem-

Forestali al lavoro nella manutenzione delle


zone boschive. A destra in servizio antincendio

blea rituale, ha presentato un disegno


di legge in materia.
Perch affaticarsi e
rischiare di perdere
consensi? Meglio
un po di populismo. Che fa male
a tutti tranne che a
loro.
Nel corso di unaffollata
assemblea
i forestali hanno
espresso la loro
preoccupazione per
le diposizioni del
governo regionale
il quale ha preannunciato, fra laltro,
di voler bloccare il

Sicilia 13

Lultimo restauro del ponte Umbertino risale


al duemila. Ora il calcestruzzo delle due balaustre
e dei quattro piloni lesionato in pi punti, il ferro
del cemento armato scoperto e arrugginito.
E leccesso di vibrazioni, provocato dallenorme
incremento del traffico veicolare, esaspera il danno
zona Umbertina. Ed
caos nella circolazione veicolare.
Con elevato rischio
dincidenti e con
alta concentrazione
dellinquinamento
atmosferico. Per
dirne una chi attraversasse a piedi il

ponte Umbertino
prima della demolizione di quello dei
Calafatari poteva
respirare aria di
mare e profumo di
salsedine. Oggi
costretto a respirare
gas di scarico.
Ma c di pi. Lul-

A sinistra il ponte Umbertino, di nuovo malconcio. Sopra il ponte dei


Calafatari che non c' pi. A destra il "Santa Lucia" o ponte gobbo

turnover dei forestali riducendo del


20 per cento il comparto antincendio. E
tutti (deputati, sindaci,
sindacalisti)
hanno dichiarato il
loro sostegno alla
categoria. Ma poi
nulla. Ancora nulla.
Come sempre.
Nessuno,
durante lincontro di
Palazzolo, ha avuto
il coraggio civile di
dire ai forestali la
verit: che cio loro
sono troppi in Sicilia, e che il taglio
del governo regionale inevitabile.
Tuttavia emersa la
necessit di utilizzare i forestali anche
in altri settori, oltre
a quello della cura
dei pochi boschi
esistenti in questa
provincia: ad esempio nel settore dei
beni culturali, per

la pulizia dei siti archeologici. E c da


aggiungere la cura
del verde urbano di
tutti i Comuni della
provincia.
C, per esempio, il
parco archeologico
di Siracusa sommerso dalle sterpaglie. Lo stesso per
i ruderi del tempio
di Demetra e Core
in piazza della Vittoria. Il verde pubblico urbano (quel
poco che c) appassisce. Quale miglior
campo di proficuo
utilizzo dei forestali?
Invece no. Nulla.
Anzi una risposta, indiretta ma
eloquente, venuta dal Comune di
Siracusa, con una
scelta del sindaco
Garozzo e dei suoi
assessori, a dir poco,
scandalosa: verde

non di sopravvivenza, almeno di solidit per mancanza di


manutenzione. E il
cemento armato ha
ineludibile bisogno
di manutenzione.
Per di pi leccesso di vibrazioni,
provocato dalla intensificazione del
traffico, esaspera
ora il rischio.
In definitiva, dopo
la precipitosa demolizione del ponte dei Calafatari,
lamministrazione
comunale di Garozzo & c. non pu ora

far finta di niente.


Deve urgentemente porre rimedio
allemergenza che
ha provocato, deve
prevenire il disastro
annunciato, deliberando la ricostruzione del ponte dei
Calafatari e il suo
definitivo collegamento diretto con la
viabilit di terraferma.Ormai costruire
un piccolo ponte,
qual quello dei
Calafatari, un gioco. Sia da punto di
vista tecnico sia da
quello finanziario.
Si possono porre
in opera strutture
prefabbricate, leggere, eleganti, poco
costose, di rapida
esecuzione.
Si tratta di unopera
urgente, per la quale
le risorse vanno trovate al pi presto. Se
si ha un minimo di
residuo rispetto per
la citt, per la sua
gente, per i turisti.
Insistere nel diniego di questopera
non pu che far
sorgere sospetti.
Non pu che fare
riproporre la domanda di sempre:
a chi giova?

le nostre ha sottolineato il sindaco


di Palazzolo Carlo
Scibetta. Sono
emersi tanti problemi ma anche
proposte in questo
incontro. Siamo disponibili a promuo-

vere momenti di
incontro per parlare
con i lavoratori e
tranquillizzarli.
Ecco cos stato lincontro di Palazzolo:
un anestetico per i
forestali; per tranquillizzarli. Ma il
problema rimasto
dovera. E qual era.
C un solo modo di
affrontare e risolvere questo problema:
rendere produttivo
il lavoro dei forestali;
impiegarli,
per esempio, nella
manutenzione del
verde pubblico urbano e dei parchi archeologici di tutta la
Sicilia.
Soltanto questo sarebbe lavoro stabile
e vero. Soltanto cos
possibile aiutare i
forestali. Ed pure
utile alla collettivit.
s. m.

timo restauro del


ponte Umbertino
risale al duemila:
quindici anni fa. Da
allora nessuno vi
ha posto pi mano.
Ora il calcestruzzo
delle due balaustre
lesionato in pi
punti, il ferro del

pubblico in appalto.
C di pi: lappalto diviso in cinque
lotti (leggasi cinque
appaltini) assegnati
ciascuno a una dittarella diversa. Ovvero un po ciascuno per accontentare

cemento armato
pericolosamente
scoperto e arrugginito. E leccesso
di vibrazioni, provocato dallenorme incremento del
traffico veicolare,
non fa certo bene
alla salute del manufatto.
Particolarmente
lesionati sono i piloni che, in doppia
coppia, delimitano
i due accessi allo
storico ponte, la cui
costruzione risale
al 1901. Nel 1906
Giulio Moschetti

tutti e da tutti avere


poi voti al momento
opportuno.
Non si pu fare un
risparmio sulla gente ma si deve operare sugli sprechi
ha detto Galioto
in quellassemblea

(lautore del gruppo scultoreo della


Fontana di Diana in
piazza Archimede)
propose di collocare sui quattro piloni
altrettanti gruppi
scultorei. Il Consiglio comunale condivise la proposta.
Ma non cerano
soldi in cassa. E
le opere proposte
dal Moschetti non
furono eseguite. Sui
quattro piloni sono
stati istallati invece
quattro lampioni.
Ebbene oggi tutto
questo a rischio, se

di Palazzolo. Per
questo bisogna rendere produttivo il
settore. Sollecitiamo
un incontro con lassessore allAgricoltura.
Le vostre preoccupazioni sono anche

attualit

Cultura 14

Sicilia 4 GIUGNO 2015, GIOVED

Anppia, concluso il convegno


sul Contributo dei siciliani alla Liberazione

Si conclusa domenica la tre


giorni organizzata dallAssociazione nazionale
perseguitati politici Italiani antifascisti (ANPPIA)
di Ragusa-Siracusa, in collaborazione con l'Associazione nazionale
ex internati nei lager nazisti (ANEI)
e lAssociazione
nazionale
partigiani
italiani
(ANPI) con i patrocini dei Comuni di Scicli e
Siracusa, per celebrare il 70 anniversario della
Liberazione.
Il convegno sul
"Contributo dei
siciliani alla Liberazione", aperto
il 29 maggio da
un'introduzione
di Orazio Carpino
(ANPPIA) nella
sala di un Hotel a
Modica, proseguito l'indomani
a Scicli nella Casa
delle Culture, gestita dalla locale
comunit valdese,
con l'alternarsi di
vari relatori. Nel
corso del convegno si data lettura dei messaggi
inviati da Piero
Fassino, sindaco
di Torino e presidente dell'Associazione
Nazionale Comuni
Italiani, e da altri
sindaci. Al tavolo
dei relatori si sono
alternati storici,
docenti, figli e nipoti di partigiani,
fuoriusciti, antifascisti, perseguitati
politici, internati
militari. Tra gli
altri, particolarmente interessanti
gli interventi di
Boris Bellone di
Torino e di Ulisse
Signorelli di Enna

Nel corso del convegno si data lettura dei messaggi inviati da Piero Fassino, sindaco
di Torino e presidente dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani, e da altri sindaci

che hanno parlato degli eroismi


dei rispettivi padri nelle valli del
Piemonte, mentre
la studiosa Maria

Concetto Marchesi. Giorgio Csole, sulla base di un


suo recente studio
condotto con la figlia e pubblicato

13 anni di confino in varie isole e


a Ventotene dove
conobbe Altiero
Spinelli e Umberto Terracini, padri

suo documentario
(trasmesso anche
dalla RAI).
Nella sala Corrado Ventaglio
a Siracusa, infi-

Nella sala
Corrado
Ventaglio a
Siracusa, infine, si svolta
la premiazione della 30
edizione del
Premio della
Resistenza

In basso, alcuni partecipanti


al convegno, tra cui da sinistra
Boris Bellone e Orazio Carpino

Malesani Bongiovanni ha ricordato


la figura e l'impegno antifascista
del Rettore dell'universit di Padova, il siciliano

dall'ANPPIA, ha
presentato la figura di Giuseppe
Motta da Augusta,
eroico personaggio che sotto il
fascismo scont

dellEuropa e della Costituzione.


Toccanti le voci
dei
prigionieri
nei lager nazisti,
raccolte da Roman Herzog nel

ne, si svolta la
premiazione della 30 edizione
del Premio della
Resistenza, con
la consegna delle borse di studio

per lavori di ricerca, multimediali


e grafico-pittorici
sui temi dellAntifascismo siciliano
e delle vittime della mafia e del terrorismo. Premiati in particolare
gli studenti della
classe II E dellIstituto comprensivo
Giuseppe
Aurelio Costanzo di Siracusa,
per un lavoro teatrale su Peppino Impastato, dal
titolo Peppino
vivo. Riconoscimenti e borse di
studio sono andate
anche agli alunni
delle scuole elementari di Scicli e
Donnalucata, agli
studenti del corso musicale della
Scuola Giovanni
XXIII di Modica
che si sono esibiti
in occasione dei
festeggiamenti per
il 25 aprile a Modica; agli alunni
del liceo Quintino Cataudella di
Scicli per la produzione di un cortometraggio sulla
lotta per la Libert; e ancora agli
studenti
dellIstituto dArte di
Noto (SR) e G.B.
Vico di Ragusa.
LANPPIA ha
dichiarato Orazio
Carpino, animatore dell'iniziativa
intende ringraziare tutti coloro che
hanno preso parte
alla manifestazione, ma anche gli
assenti in vista di
un loro augurabile
interessamento futuro, anche perch
come disse Piero
Calamandrei, la
Resistenza fu fatta
per chi ci credeva,
per chi non ci credeva e anche per
chi era contrario.

4 giugno 2015, gioved

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Mondiale di vela-ORC World

Nellequipaggio aretuseo
di Ottovolante due migranti
Insieme all' equipaggio di skipper siracusani, al Campionato Mondiale di Vela - ORC
World Championship 2015 che si svolger a Barcellona ci saranno Elias e Muhamed

lias e Muhamed, due migrati


giunti sulle coste
siciliane a bordo di barconi fatiscenti, dal 27
giugno al 4 luglio
prossimi parteciperanno, con limbarcazione Ottovolante, insieme
ad un equipaggio
di skipper siracusani, al Campionato Mondiale di
Vela - ORC World
Championship
2015 che si svolger a Barcellona.
Si tratta dellappuntamento che
annualmente mette a confronto i
grandi nomi della
vela internazionale,
blasonati

timonieri ed equipaggi provenienti


da tutto il mondo,
in un serrato programma di regate
che si protrae per
unintera settimana. I due giovani
sono stati selezionati tra gli ospiti
della
Comunit
di SantEgidio di
Catania.
Questo equipaggio speciale verr presentato alla
stampa
venerd
5 giugno alle ore
10,30 presso la
sala Archinede
del comune di
Siracusa che, insieme al comune
di Pozzallo, ha
deciso di sostenere questa iniziati-

va. Sar presente


lassessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti, Giovanni
Pizzo.
All'incontro con
i giornalisti parteciperanno,
inoltre, il sindaco di Siracusa,
Giancarlo Garozzo, e l'assessore al
Bilancio, Gianluca Scrofani; il sindaco di Pozzallo,
Luigi Ammatuna, il presidente
della
Comunit
di
SantEgidio,
Emiliano Abramo, la coordinatrice del progetto Traversata,
Concetta Carbone. E naturalmen-

In foto, lequipaggio dell'Ottovolante


te i protagonisti di
questa Traversata: lequipaggio,
formato dal comandante Fabio
Santoro, Maurizio
Mancuso, Dario
D'Asaro, Michele Gallo, Gaetano
Gibilisco, Muhamed Sabaly, Elias
Orjin,
Moreno
Boldini e Giuseppe Monaco. A
bordo anche uno
skipper
donna,
Angelica Gimondo.
Il Team Velico Ot-

tovolante nato
nel 2005 dalliniziativa di un gruppo di amici legati
dalla passione per
il mare e per lo
sport.
Negli
ultimi
mesi la nostra
citt ha accolto
centinaia di migranti dice il comandante di Ottovolante, Fabio
Santoro Lidea
che il mare, che
per noi rappresenta un momento di svago, una

passione, per tanti


uomini e donne
sia invece lunica
via per sfuggire a
condizioni di vita
drammatiche, rischiando il pi
delle volte la vita,
ci ha spinti a partecipare ai mondiali insieme a
chi, fino a questo
momento,
aveva considerato il
mare un pericolo
e gli uomini che
guidano i barconi persone senza
scrupoli.

Tennis, al Tc Winners di Noto vittoria Volley, ai Giochi delle Isole oro per la siracusana dell'Aurora
nel doppio dei siracusani Farina e Maucer Todaro Camilla in forza alla rappresentativa siciliana
T

Si concluso il 3^ Torneo di Categoria


svoltosi sui campi in terra battuta del Tc
Winners di Noto. Dopo le finali di sabato
pomeriggio che hanno premiato il netino
Corrado Vinci e la siracusana Paola Santoro, marted pomeriggio si giocata la finale
del tabellone di doppio maschile.
Ad affrontarsi sono state la coppia formata dai siracusani Marco Farina (3.5) e Dario Mauceri (4.2), teste di serie numero 3,
e quella formata dai netini Corrado Vinci
(3.4) e Corrado Bonfanti (4.5).
Finale che scivolata al terzo set, e a vincere stata la coppia siracusana, con il parziale di 6-4 5-7 6-2.

rionfo della rappresentativa di pallavolo femminile siciliana alla XIX


edizione dei "Giochi delle Isole" che
si sono svolti alle Isole Azzorre dal
27 al 31 Maggio. Le ragazze, guidate
dal mister Maurizio Garozzo, hanno
affrontato nei quattro giorni di gare
le rappresentative delle altre isole
partecipanti al torneo di Pallavolo
della manifestazione: Terceira, Elba,
Corsica e Azzorre.
Il cammino delle nostre ragazze
iniziato con la vittoria contro Terceira, nella prima giornata di gare
disputatasi gioved 28 Maggio (2513, 25-15, 25-14). Dopo un turno di
riposo, osservato nella seconda giornata, la serie di vittorie proseguita
con il doppio 3-0 inflitto alla Corsica
(11-25, 9-25, 9-25) e alle Azzorre
(10-25, 12-25, 19-25) nella terza e
quarta giornata disputate venerd 29
Maggio. Quinta ed ultima giornata
che consegna cos la vittoria finale
alle atlete Siciliane con il successo,
ancora con un netto 3-0, nei confronti dell'Elba (25-11, 25-13, 25-15).

Una vittoria importante che regala


grande prestigio e soddisfazioni alla
Pallavolo Siciliana, una vittoria di
tutto il movimento che dimostra di
essere in forte crescita, in attesa del
Trofeo delle Regioni che si disputer
nella provincia Messinese il prossimo mese. Di seguito l'elenco completo dei membri della delegazione
e delle nostre giovani campionesse.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 4 giugno 2015, gioved

Signorelli: Ringrazio la prof.


Giusy Garrasi
del Wojtyla
per la solida
e duratura
collaborazione

AllIppodromo
Mediterrano
il campione
avolese
di ciclismo
Caruso premia
Lucia

Si bruca, si incita,

Pallamano, al PalaLoBello scende il sipario


sul progetto Mani organizzato dallAlbatro Siracusa

ltre 200 bambini


divisi in 20 squadre,
una decina di insegnanti, due tecnici
federali e tanti genitori sulle tribune del
PalaLobello a fare
il tifo per i propri
figli. Si concluso
il progetto Mani,
organizzato dallAlbatro Teamnetwork
Siracusa con lintento di portare la
pallamano
nelle
scuole.
Gli alunni del Karol Wojtyla sono
stati i protagonisti
delle settima edizione della manife-

Protagonisti assoluti della settima manifestazione,


sono stati gli alunni del Karol Wojtyla
stazione culminata
nelle finali di qualche giorno fa al PalaLobello. I tecnici
Salvo Signorelli e
Andrea
Cuzzup,
con la collaborazione del dirigente Angelo Drago, hanno
fatto svolgere unora di pallamano alla
settimana ai bambini della scuola di via
Tucidide per lintera durata dellanno
scolastico,
impegnando nel torneo

La DAgostino Friends si aggiudica


il 13 memorial Salvo DAgostino

l centro sportivo
ERG, alla fine di
maggio, si disputato il 13 Memorial Salvo DAgostino, Albatros
torna a volare.
Studenti, genitori,
ragazze e ragazzi
nel nome e nella
memoria di Salvo
si sono incontrati per ricordare un
ragazzo che amava
la vita, gli amici, la
bellezza in tutte le
sue sfumature.
I ragazzi del Co-

mitato degli studenti


del Liceo Scientifico "Luigi Einaudi"
di Siracusa, hanno
messo su una squadra che si impegnata a fronteggiare
quella degli amici di
Salvo, composta da
qualche professore,
da un compagno di
classe di Salvo, Andrea Meli, che non
ha mai saltato un appuntamento con questo Memorial e da
qualche amico storico, come Paolo Riz-

finale quattro quinte


elementari maschili e femminili e sei
prime medie (anche
in questo caso maschili e femminile).
Semifinali e finale
per le quinte, con il
successo rispettivamente delle sezioni
D e C.
Due triangolari e
qualificazione alla
finale per le prime
classificate la formula del torneo riservato alle prime
za, che per motivi di
studio e di lavoro,
fuori Siracusa, non
era stato presente a
qualche incontro.
La vittoria andata ai DAgostino
Friends e i genitori di Salvo hanno
consegnato ad Andrea Meli, scelto dai
compagni di squadra come destinatario, la coppa del 13
Memorial.
Bella anche la presenza di alcuni genitori dei ragazzi
che insieme a tutti
gli altri partecipanti
hanno contribuito a
rendere viva questa
giornata particolare.

medie, vinto dalla


sezione A maschile
e D femminile.
La collaborazione con il Wojtyla
solida e duratura ha detto Salvo
Signorelli -. Ringraziamo la dirigente
scolastica, professoressa Giusy Garrasi, per la sensibilit
dimostrata verso un
progetto che ha lobiettivo di avvicinare i pi piccoli alla
pallamano. Il nostro
grazie va anche alle
professoresse Rosaria Fazzina, Daniela
Moltisanti e Lavinia Raspanti e alle
maestre Zaccarello,
Busacca, Di Cataldo e Allegretti. Tra i
bambini che si sono
messi in mostra ha
concluso Salvo Signorelli Lorenzo
Carnemolla,
Riccardo Bruni, Chiara
Brunetti e Francesca
Sutera per le quinte
elementari;
Alice
Cali, Livia Cassia
e Alexey Villari per
le prime medie.
A conclusione delle
attivit era prevista
anche la finale studentesca tra listituto di via Tucidide
e il Santa Lucia.

La gara non si
disputata per limprovvisa scomparsa
del professore Bruno Zafarana, marito
della professoressa
Enza Giliberto che
insegna proprio nella scuola di viale Teocrito guidata dalla
preside
Valentina
Grande.
E terminata stamattina intanto lavventura
dellAlbatro
under 16 nelle finali
nazionali di Follonica.
La squadra aretusea, in Toscana in
rappresentanza della
Sicilia, ce lha messa tutta, ma nulla ha
potuto al cospetto di
squadre molto pi
forti.
Solo sconfitte per
gli aretusei, battuti
allesordio, sabato
mattina, dal Pressano (34-13) e a seguire, nel pomeriggio,
dal Modena (29-20).
Nell'ultima
gara
del girone , i piccoli aretusei hanno
perso 30-28 contro
il Monteprandone
e dal Trieste con il
punteggio di 24-17
.Hanno chiuso cos
il girone C allultimo posto ma questo
non scalfisce i meriti di una squadra che
ha disputato unottima stagione.

si ci rigira su se stessi, si cade, si corre e


si accenna anche un
timido galoppo, ma
alla fine, lei che
vince guidata dal
cavaliere del Centro
Ippico Don Santino
Massimo Argentano: Lucia.
Divertenti, esilaranti, il Gal dellasino, del mulo e del
cavalloin scensa,
allippodromo
di
Siracusa. Riprodotte
ambientazioni
con antichi carretti
e abiti tipici della
civilt contadina.
Il galoppo scrive
sullalbo dellHandicap
Principale
Premio
Teatro
Greco il nome di
Stranissima e del
fantino
Antonio
Fusco. Impeccabile
la volata sui 1600
metri della pista
grande che non ha
lasciato spazio agli
avversari. Sul podio
Spread, che offre
due piazze consecutive allallenatore
Claudio Impelluso
e Mister Ranger che
recupera
terreno
utile per agguantare
la terza moneta.
Forza e agilit,
quelle dei muli, raccontata in pista anche dalle esibizioni
e dalle coreografie
curate dai Mulari
Siciliani. Presente
allevento
anche
il ciclista avolese
Giampaolo Caruso
che ha premiato i
vincitori e a cui
stato augurato un
grosso in bocca a
lupo per il prossimo
impegno: il Tour De
France.