Vous êtes sur la page 1sur 2

Gaetano Cantalini

Via della Libert n. 2 - 67020 Navelli (AQ)


cell. 333.9674874 email: gaetanocantalini@alice.it
sito web: http://gaetanocantalini.wordpress.com/

Navelli, 9 Luglio 2015

Al Sig. Sindaco del Comune di Navelli

Ai Sigg. Capigruppo consiliari


c/o sede municipale

Oggetto: proposta di riduzione fino allazzeramento della TASI sui fabbricati rurali
strumentali

In vista del Consiglio comunale convocato per il 10 luglio p.v. con allordine del
giorno la determinazione delle aliquote IMU e TASI e delle tariffe TARI, si chiede alle
SS.LL. di riconsiderare la decisione di applicare la TASI sui fabbricati rurali strumentali
(magazzini, depositi, stalle, fienili ed altri fabbricati legati ad un'attivit agricola) ovvero
che laliquota introdotta all1 per mille sia ridotta fino al suo completo azzeramento in
modo da affrancare i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli da una tassa iniqua e
particolarmente gravosa che incide in maniera negativa sulla redditivit gi fortemente
ridotta delle nostre aziende.
Le agevolazioni riconosciute dalla legge a favore del settore agricolo (aliquota
agevolata all1 per mille, lesclusione dei terreni agricoli comprese le aree edificabili
possedute e condotte da imprenditori agricoli a titolo principale e coltivatori diretti) per
cercare di compensare le difficili condizioni in cui si trovano nella stragrande
maggioranza dei casi ad operare le imprese, impossibilitate ad usufruire dei tanti servizi
che altre categorie economiche, oltre che gli stessi cittadini, riescono ad ottenere in
ambiti non rurali (come la manutenzione delle strade o lilluminazione pubblica, ovvero i
cosiddetti servizi indivisibili finanziati proprio dalla TASI) sono del tutto irrilevanti
rispetto alle gravi difficolt di mercato, alla consistente riduzione dei prezzi specialmente
per cereali e prodotti zootecnici, ai tagli lineari agli aiuti della PAC, alla forte diminuzione
dei sostegni comunitari per il periodo 2014-2020, ai danni ingenti causati ad agricoltori
ed allevatori dai cinghiali, lupi ed altri animali selvatici.

Certo che il Consiglio comunale sapr dare prova di avere a cuore il futuro delle
nostre imprese, scegliendo di non applicare la TASI sui beni strumentali agricoli, porgo
cordiali saluti.

Gaetano Cantalini