Vous êtes sur la page 1sur 1

pagina 4

LOSSERVATORE ROMANO

sabato 26 settembre 2015

Dopo il discorso al Congresso


il Papa saluta la folla radunata
davanti a Capitol Hill

Secondo il penalista Franklin E. Zimring


la punizione capitale negli Stati Uniti
ha subito una radicale trasformazione simbolica
Passando da sanzione pubblica di controllo della criminalit
a risarcimento privato

La pena di morte in occidente tra storia e attualit

Freddo in aula
di GIULIA GALEOTTI

Balsamo per tante ferite


Il viaggio di Papa Francesco nella stampa internazionale

l patibolo il
solo edificio che
le
rivoluzioni
non demoliscono,
scriveva
Victor Hugo. Malgrado la pena
di morte continui a essere legale
in diversi Paesi, nel 2007 lO nu
approv, con 104 voti a favore,
una risoluzione non vincolante
in cui si chiedeva una moratoria
delle esecuzioni capitali di Stato, esprimendo un orientamento
contrario alla pratica e senza
precedenti nellambito delle Nazioni Unite. A oggi, per, non
molto cambiato.
Il Regno dItalia elimin la
pena capitale nel 1889 (reintro-

l paradosso di Papa Fran- colo vizioso della polarizzazione, gresso nel momento in cui ha indicesco. Cos The Washington che si configura come il principale cato le grandi sfide da affrontare e
Post di venerd 25 settembre ostacolo a unazione corale ed effi- superare. Anche il quotidiano bridefinisce la crescente influen- cace, concetto ribadito anche da tannico, come lInternational New
za a livello globale che deriva Gilles Paris su Le Monde. Lo York Times, parla di vibrante apdallumilt del Pontefice. Pi si rive- stesso International New York Ti- pello del Papa ad agire per il bene
la semplice e diretto, pi arriva al mes, in un articolo di Peter Baker del pianeta. Un appello, scrive Rory
cuore di ciascuno, scrive nel suo e Jim Yardley, sottolinea che quello Carroll, che gli Stati Uniti devono
commento David Ignatius, sottoli- di Francesco stato un vigoroso recepire nella sua forza e pienezza
Nel corso della sua vita
neando che quella di Francesco appello allazione anzitutto su que- abbattendo le divisioni e riscoprenuna figura magnetica. Il suo mes- stioni internazionali che rivestono la do i suoi nobili ideali di bene coDorothy Day ha unito
saggio ha una vastissima risonanza massima urgenza.
mune e di fattiva solidariet.
limpegno sociale per gli ultimi
in un mondo quanto mai complesso,
Ecco allora, prosegue il giornale,
Parlando di personaggi realmente
perch un messaggio semplice, che la critica del Papa nei riguardi degli esistiti, scrive Isabelle de Gaulmyn
a una costante attivit in favore
rigetta i simboli e le insegne del po- eccessi del capitalismo, nonch la su la Croix, Francesco invita
della pace e della non violenza
tere.
ferma condanna del commercio lAmerica a sognare il suo avvenire.
Contro armi, guerra e pena capitale
Ogni sua parola e ogni sua azione, delle armi. E certo non ultimo, lap- Parlare di sogno non solo un morileva Ignatius, vanno sempre in pello per labolizione della pena ca- do per appellarsi al carattere strutununica direzione. E tutto ci ha pitale. In particolare, si evidenzia turalmente positivo e ottimista degli
avuto modo di manifestarsi con par- nellarticolo, risuonato linvito di americani, ma anche un modo per
dotta dal fascismo, venne deticolare vigore in occasione del di- Francesco alla Nazione affinch non superare le contrapposizioni destrafinitivamente abolita dalla Coscorso al Congresso. Francesco, pro- sia il denaro a guidare scelte e deci- sinistra che sarebbero inevitabilmenstituzione
repubblicana
del
segue The Washington Post, ha sioni di fondamentale importanza, a te sorte se il Papa avesse criticato
1948), mentre nello Stato della
parlato s di questioni politiche, co- discapito dei pi poveri e dei pi esplicitamente questa o quella azioCitt
del
Vaticano

stata
legale
me limmigrazione, i cambiamenti deboli.
ne. Parlare di sogno in una societ
fino al 1969 (in caso di tentato
climatici, ma il nocciolo del
molto complessa significa dare un
omicidio al Papa) e formalmente
suo messaggio in realt
orizzonte e una speranza.
rimossa soltanto il 12 febbraio
consistito nel precetto pi
Le immagini di Francesco al ConThe Washington Post
2001.
semplice della tolleranza e
gresso sono un simbolo potente, si
In Francia, invece, il Parladella fede. Ci sono leader
parla del paradosso Francesco
legge in un editoriale pubblicato su
mento approv un disegno di
politici, osserva Ignatius,
El Pas del 25 settembre, ma in
Il suo messaggio
legge per la sua definiche fanno ogni sforzo pur
fondo Francesco non era uno strativa abrogazione il 30
di raggiungere lautenticit
ha una vastissima risonanza
niero, giocava in casa dato che il
settembre 1981. Nel
cos da guadagnare il favore
cattolicesimo occupa un posto cenin un mondo quanto mai complesso
corso del tempo, per,
popolare: a Francesco tale
trale nella societ e nella politica
prima dellultima eseautenticit, invece, viene
Perch un messaggio semplice
statunitense, e legemonia wasp
cuzione il 10 settemcon la massima naturalezza.
che rigetta simboli e insegne del potere tramontata da tempo; il discorso
bre 1977 il tunisino HaNon ha bisogno di alcuno
stato alto e spirituale.
mida Djandoubi fu
sforzo. E nel concludere il
Le parole del Papa sono state inghigliottinato per aver
suo commento, il giornalicisive ma diplomatiche, scrive quinrapito, torturato e ucE alla vigilia del discorso del Pasta sottolinea che linusuale impatdi Paula Lugones, a Washington
ciso lex fidanzata
to che il Papa ha a livello planeta- pa, il Financial Times di gioved
per largentino Clarn; si trattaalcuni aspetti della
rio deriva proprio dal fatto che di- 24 settembre, nella pagina dedicata
normativa erano stati
to
del
discorso
pi
delicato
di
tutto
ai commenti, invitava i politici stasdegna il trono.
mitigati. Ad esempio,
In un altro commento pubblicato tunitensi a non dare una lettura il pontificato. La giornalista comse il 24 giugno 1939 il
sempre sul Washington Post, a politica alle parole di Francesco. menta poi le lacrime di commozione
presidente del considi
John
Boehner,
speaker
della
CaLa
tentazione,
al
riguardo,

forte,
firma di Michael Gerson, si afferma
glio Edouard Daladier
che sbagliato, da parte di chi si ma la prospettiva entro la quale agi- mera dei rappresentanti, che ha indecret la fine delle
dichiara sostenitore di una particola- sce il Pontefice, ben travalica il con- vitato Papa Bergoglio a parlare al
esecuzioni in pubblico,
Congresso,
e
conclude
ricordando
il
fine
di
interessi
particolari,
sottolire ideologia o di una visione parziagi a partire dalla fine
caso di Vctor Saldao, lunico arle della politica e della societ, la- nea il quotidiano.
Ottocento la prassi
Dal canto suo The Guardian di gentino condannato alla pena capimentare il mancato appoggio di
aveva iniziato a rispartale
negli
Stati
Uniti,
nel
braccio
venerd
25
sottolinea
come
il
Papa
Francesco. sbagliato perch il Pamiare le donne. Fu sopa offre una prospettiva squisita- abbia saputo elettrizzare il Con- della morte dal 1996.
lo Ptain a violarla, famente spirituale dei diversi aspetti
cendo ghigliottinare il
della societ, che trascende la con30 luglio 1943 la levasueta struttura ideologica.
trice Marie-Louise Giraud, deE quindi anche nel caso del dinunciata da una lettera anonima
scorso al Congresso esercizio vae condannata a morte per aver
no, se non nocivo, pensare di dare
procurato 26 aborti: secondo il
una lettura politica delle sue paroregime di Vichy, laborto non
le. In un luogo spesso teatro di serera pi solo un crimine contro
rati confronti e divisioni, il messagle persone, ma un autentico at(New York, 8 novembre 1897 29
Il presidente Abraham Lincoln, il leader
gio del Papa, al di l di ogni limitatentato alla sicurezza interna
novembre 1980) stata una giornalista e
antirazzista Martin Luther King,
ta interpretazione che se ne voglia
ed esterna dello Stato.
attivista sociale, celebre per le sue
lattivista sociale Dorothy Day, il
dare, si traduce in un invito alluniAutore del progetto di legge
campagne in difesa dei poveri e dei
monaco Thomas Merton: sono questi i
t, base essenziale per un vero imper labrogazione in Francia fu
senza
casa.
Dopo
una
vita
lontana
dalla
quattro
grandi
americani
che
Francesco
pegno comune sui temi di pi presRobert Badinter, avvocato e mireligione (lei stessa ha raccontato un
ha citato nel suo discorso al Congresso.
sante attualit.
nistro della giustizia allepoca,
giovanile aborto), nel 1927 si convertir
Abraham Lincoln (Hodgenville, 12
Nello stesso tempo Gerson mette
che nel saggio LAbolition (Faal cattolicesimo: da allora, la fede si
febbraio 1809 Washington, 14 aprile
in rilievo la strenua difesa, da parte
yard, 2000) ha raccontato il suo
fonde con la sua esperienza politica e
1865) stato il sedicesimo presidente
del Papa, dellessere umano, nella
quasi decennale impegno. La
sociale, iniziando unimportante
degli Stati Uniti; sia la storiografia che
consapevolezza che se viene sfruttasvolta decisiva si ebbe nel 1976
presenza, non solo sindacale, con i
lopinione pubblica lo considerano uno
to e vilipeso, la stessa dimensione
quando Badinter sostenne che
lavoratori. Insieme a Peter Maurin, nel
dei leader pi importanti e popolari. Fu
divina risulta essere offesa e sfregiaun imputato, colpevole di un
1933 fonda il Catholic Worker
lui il presidente che pose fine alla
ta. Nellagenda di Francesco la percrimine particolarmente efferato
Movement. Ancora oggi esistono ben
schiavit; venne assassinato poco dopo
sona riveste dunque la massima
(luccisione del bimbo che aveva
pi di cento comunit, oltre che negli
la vittoria del Nord nella guerra di
priorit.
rapito), dovesse essere condanUsa, in Germania, Paesi Bassi, Irlanda,
secessione. Martin Luther King
Riguardo al discorso del Papa al
nato allergastolo invece che alla
Svezia, Messico, Australia e Nuova
(Atlanta, 15 gennaio 1929 Memphis, 4
Congresso, lInternational New
pena capitale, richiesta dal pubZelanda. Thomas Merton (Prades, 31
aprile 1968) stato un pastore
York Times, sempre di venerd 25,
blico ministero e da gran parte
gennaio 1915 Bangkok, 10 dicembre
protestante, politico e attivista, leader
scrive che Francesco ha fissato per
dellopinione pubblica.
1968) stato uno scrittore e religioso
dei diritti civili. Il suo impegno civile
gli Stati Uniti una sfida: usare il
Nel fronte estremamente comstatunitense dellordine dei monaci
condensato nella celebre Letter from
proprio potere come balsamo per
posito degli oppositori alla ghitrappisti, autore di oltre sessanta tra
Birmingham Jail e in Strength to love,
curare le tante ferite che segnano il
gliottina, vi furono anche i catsaggi e opere in poesia e in prosa
unappassionata enunciazione della sua
pianeta. E per vincere tale sfida,
tolici che, soprattutto dalle pagidedicati soprattutto ai temi della fede,
crociata per la giustizia. A 39 anni
sottolinea il quotidiano newyorkese,
ne di la Croix e Tmoignage
del dialogo interreligioso, della pace e
venne assassinato da un estremista
il Paese chiamato a spezzare il cirdei diritti civili.
chrtien, furono netti nel sostebianco. La serva di Dio Dorothy Day

I quattro americani

nerne il rigetto. Del resto, il 25


gennaio 1977 le Monde raccolse la tesi del teologo francescano padre Gino Concetti che,
sulle pagine dellO sservatore
Romano, aveva definito la pena
di morte antiumana.
Molto attivo ancor oggi
limpegno della Chiesa contro la
pena di morte nei Paesi in cui
in vigore. Forse, il caso pi noto
quello degli Stati Uniti. Si
tratta, forse, di una delle campagne cattoliche che assieme a
quelle contro la povert, il traffico di esseri umani, listruzione e
le cure per gli indigenti suscita maggior favore nel Paese. In
particolare i vescovi statunitensi
sono attivi in questo impegno
ormai da decenni, basti ricordare la loro celebre dichiarazione
ufficiale nel 1980.
Proprio alla pena di morte il
noto penalista statunitense Franklin E. Zimring ha dedicato, un
decennio fa, un saggio divenuto
celebre, The Contradictions of
American Capital Punishment
(Oxford University Press 2004,
poi tradotto in italiano dal Mulino): pur prendendo atto dei
passi avanti compiuti nel
2002, con la decisione Atkins v.
Virginia, la Corte suprema ha ritenuto illegittima lesecuzione di
soggetti malati di mente, mentre
tre anni dopo la Roper v. Simmons lha abolita per i minori ,
la domanda profondamente attuale che Zimring si pone come possano convivere negli Stati
Uniti la cultura ipergarantista
del giusto processo e quella della pena capitale. La sua tesi
che la pena di morte sopravviva
nel Paese grazie alla radicale

che nel codice etico del 1992


lordine statunitense ha chiarito
i termini del divieto (Un medico, in quanto membro di una
professione dedicata a preservare
la vita quando ci siano le condizioni per farlo, non dovrebbe
partecipare a esecuzioni legalmente autorizzate; articolo 2,
6 comma), ma precisa anche
ci che va considerato inaccettabile. Prescrivere e somministrare
farmaci come parte della procedura di esecuzione; monitorare i
segni vitali; offrire pareri tecnici;
individuare le zone per le iniezioni; avviare o supervisionare il
posizionamento delle cannule, o
anche solo presenziare in quanto
medici, constatare il decesso
dal momento che al medico
non concesso di rianimare il
detenuto, qualora risulti ancora
in vita. Solo due azioni sono
ammesse: Somministrare, su richiesta del condannato, un sedativo prima dellavvio della procedura, e firmare il certificato di
morte dopo che stata constatata da unaltra persona.
Se la societ non deve vendicarsi ma deve correggere
per migliorare, secondo lintramontabile insegnamento di Cesare Beccaria, resta il fatto che
sino a che la pena di morte esister, si avr freddo entrando in
una corte dassise. E vi far
buio (sono ancora parole di
Victor Hugo).
Anche perch, scriveva Adriana Zarri (in Teologia del quotidiano, pubblicato postumo da Einaudi nel 2012), per mettere in
crisi la liceit della pena di morte occorre mettere prima in
crisi il principio che solo linno-

trasformazione simbolica che


ha subito negli ultimi ventanni.
Le esecuzioni capitali, infatti,
non verrebbero pi considerate
una manifestazione del potere
punitivo dello Stato, quanto
piuttosto un servizio personale
dovuto alle vittime e ai loro familiari. Esse sarebbero cio passate da sanzione pubblica di controllo della criminalit a rimedio
privato, fonte di conforto psicologico e personale (di tuttaltro
tenore, a livello internazionale,
labolizione della pena di morte
diventata questione che riguarda i diritti umani). Posto, dunque, il tema in questi (nuovi) termini, Zimring convinto che gli
Stati Uniti abbiano bisogno anzitutto di un radicale cambiamento sul versante culturale.
Qualche anno fa, nel suo Con
cura. Diario di un medico deciso a
fare meglio (Einaudi, 2008), Atul
Gawande aveva dedicato diverse
pagine critiche ai medici che negli Stati Uniti presiedono alle
esecuzioni. Pur precisando che il
giudizio individuale sulla pena
capitale resta una decisione
morale del singolo, egli ricorda

cente sia intangibile. () Tutti


hanno il fondamento diritto
allesistenza; ma se vi un diritto privilegiato, non dellinnocente ma del colpevole. Di fronte alla morte dellinnocente da
Cristo in poi noi proviamo rispetto e venerazione: sappiamo
che, in Cristo, egli un elemento di salvezza. Ma di fronte alla
morte del colpevole non siamo
confortati da queste considerazioni salvifiche: la sua uccisione
ci sembra solo un crimine inutile che ci d solo sgomento e orrore.
Nel corso del suo discorso
dinnanzi al Congresso statunitense, Papa Francesco ha citato
una delle figure cattoliche pi
ricche e stimolanti del Novecento. Ebbene, nel corso della sua
vita, Dorothy Day fondatrice
del Catholic Worker Movement
e della pressoch omonima testata ha unito, giorno dopo
giorno, il suo impegno sociale a
favore degli ultimi a una costante attivit a favore della pace e
della non violenza, contro le armi, la guerra e la pena di morte.