Vous êtes sur la page 1sur 2

COMUNE DI PESCARA

Medaglia dOro al Merito Civile

Pescara, 01 ottobre 2015


ORDINE DEL GIORNO

PREMESSO CHE
Dopo anni di inerzia, solo con linsediamento di questo Consiglio Comunale si proceduto
allapprovazione del Piano Regolatore Portuale che prevede, tra le altre misure, latteso
sfondamento della Diga Foranea, da molti osservatori scientifici indicata come una delle cause
principali dellinquinamento del tratto centrale del litorale e dellinsabbiamento del Porto canale;
PRESO ATTO CHE
La Regione Abruzzo ha attivato un intervento straordinario per la qualit delle acque stanziando:
8,5 milioni di euro per il potenziamento del depuratore di Pescara, che mai aveva beneficiato di
fondi pubblici di tale entit;
3,5 milioni di euro per avviare il Piano regolatore portuale una volta approvato definitivamente;
Oltre 100 milioni di euro derivanti dalla programmazione Par-Fsc per il disinquinamento dei fiumi
abruzzesi con particolare attenzione al bacino Aterno-Pescara;

PRESO ATTO CHE


Sono in atto da parte di Aca SpA i lavori di ultimazione del sistema DK15 sulla golena nord per
convogliare gli scarichi fognari al depuratore, lavori durante i quali sono emersi almeno 3 scarichi
abusivi mai finora censiti che sversavano direttamente nel fiume; entro la fine dellanno tale
intervento interesser anche la golena sud, per un importo finale di 5 milioni dei quali 1,5 stanziati
dalla Regione e 3,5 da Aca SpA;

CONSIDERATO CHE
La Giunta comunale ha approvato la Convenzione per il monitoraggio chimico e microbiologico
sugli apporti fluviali per i parametri incidenti sulla qualit delle acque di balneazione nel litorale
della Citt di Pescara con lAgenzia Regionale per la Tutela dellAmbiente e la Capitaneria di

Porto di Pescara, al fine di dotare la Citt di un monitoraggio costante sulla qualit delle acque di
balneazione;

CONSIDERATO CHE
Questa convenzione rappresenta una innovazione nel sistema di monitoraggio delle acque e della
tutela della salute dei cittadini, consentendo una piena e reale applicazione della Direttiva
2006/7/Ce ed uno studio approfondito e fondamentale sulle reali cause dellinquinamento del fiume
Pescara e degli altri fossi presenti sul territorio comunale che sfociano nel mare;

VISTO CHE
Le critiche condizioni di inquinamento del fiume che influenzano negativamente la qualit delle
acque del mare persistono da decenni, senza che siano state mai adottate misure radicali atte a
risolverle.
Solo oggi l'attivit congiunta del Comune di Pescara e della Regione Abruzzo rende finalmente
possibile una quantit di azioni di cos forte impatto sul fronte della lotta allinquinamento, della
ricerca delle sue cause e del conseguente risanamento dei corsi dacqua;

IL CONSIGLIO COMUNALE INVITA SINDACO E GIUNTA

A rafforzare ulteriormente lazione di contrasto dellinquinamento con tutti i mezzi a disposizione


dellAmministrazione Comunale, coinvolgendo ogni ente locale, regionale e nazionale con poteri di
intervento nella materia;
A promuovere una task force con i sindaci dei Comuni ricadenti nel bacino fluviale del Pescara e le
associazioni ambientaliste per una lotta serrata agli scarichi abusivi ed al monitoraggio e controllo
del territorio;
Ad attivarsi presso gli eletti nella circoscrizione di Pescara nel Consiglio Regionale affinch
promuovano la costituzione di una Commissione speciale di Indagine sulle cause dellinquinamento
del fiume Pescara.

I CONSIGLIERI COMUNALI DI MAGGIORANZA

Centres d'intérêt liés