Vous êtes sur la page 1sur 5

Conservatorio di musica dello stato di Puebla

Estensione:

San Felipe Otlaltepec


ESAME FINAL ITALIANO III

Compositore: Ludwig van Beethoven


( 1770 1827 )
Vita ed agite
Materia: Italiano III
Alunno: Misael Cruz Medel

Ludwid van Beethoven


Compositore, direttore di orchestra e pianista tedesco.
Si commercia di uno dei musiciste pi famosi di tutta la storia.
Le sue opere suppongono il passo del periodo storico del classicismo fino al romanticismo.
La sua famiglia era modesta ed ebbe interesse per la musica. Procedevano della citt belga
di Lieja ed erano campestri che emigrarono a Germania.
Si crei che il suo cognome deriva di Beeth (barbabietola) e Hoven (fattoria).

Il suo padre si chiam Johann, era musicale e tenore nel taglio di un principe tedesco. La
sua madre si chiamare Mara Magdalena.
Ebbe cinque fratelli, ma solo sopravvissero due: Kaspar y Nicolaus.

Lei e battezzato in 1770 nella chiesa di san Remigio di Bonn.


Il padre di Beethoven ammir molto a Mozart, che diede concerti con 7 anni, e vorrebbe che i
giovani Beethoven facessero quello stesso. Cos, gli insegn piano, organo e violino.

Tuttavia, lo studio musicale coart lo sviluppo affettivo del giovane, che appena si mettere in
relazione con altri bambini. In met della notte, Ludwig era cavato del letto affinch tocc piano ai
conoscenti di Johann, a quienes volle impressionare; questo caus che stette stanco nella scuola.
Ora era usuale che cessasse di assistere a classi e si rimanesse a casa per praticare musicale.
Con 11 anni realizz la sua prima composizione musicale.
Con 12 anni fu contrattato come musicista del taglio del principe della citt di colonia (Germania),
dove conobbe a buoni musiciste maggiori che lui, di quello che segu ad imparare.

Beethoven con 13 anni

In 1787, quando ebbe 17 anni, viaggi a Vienna, il capitale di Austria e centro della musica
europea.
L si crei che conobbe a Mozart, che disse di lui: Ricordino il suo nome, questo giovane far
parlare al mundo.
Al poco tempo dov ritornare a Bonn, perch la sua madre si ammal e mor.
Il suo padre cadde in una depressione e si torn alcolico, per ci che fu incarcerato.
Beethoven si dov fare carico di tutto il suo famiglia, guadagnando si la vita come violinista in
un'orchestra.
In 1792 ( con 22 anni ) ritorn a Vienna per installarsi definitivamente.
Ricev classi del compositore Joseph Haydn. Si fece un pianista famoso.
Con 24 anni fece la sua prima opera importante, che
andarono vari tri per piano violino e violoncello.
A poco a poco sta scoprendo che si rimase sordo, quello che
gli sta cambiando il carattere, facendo gli pi ritirato ed
insocievole.
Percorse molte citt dando concerti: Praga, Berln, Budapest,
Dresde.
Compose 9 sinfonie lungo la sua vita (grandi opere per
orchestra sinfonica, generalmente in tre o quattro
movimenti ).
In 1800 present il primo.
La sua sordit and in aumenti e pens in suicidarsi, perch
consider ingiusto ed esasperante che un musicista si
rimanesse sordo, ma il suo amore alla musica gli fece.
Joseph haydn
In questa epoca Europa soffr rivoluzioni. Fu un tempo molto agitato.
Come riflesso di questa epoca compose la sonata n 8 per piano, chiamato Pattica e la sonata
n 14, chiamato Claro di Luna.
In questo epoca anche compose il suo sinfonia n 3, chiamato Heroica, dedicato a Napolen, a
quello che ammir.
Quando Napolen si coron come imperatore si pent.
Beethoven consegu l'esito e cess di dare concerti.
L'aristocrazia di Austria gli assegn una pensione e tutti si disputare le sue opere.
Malgrado stare quasi sordo, segu a comporre compulsivamente.
a questa epoca appartengono opere molto celebri come:
Sinfona n 5, chiamato la del Destino.
Sinfona n 6, chiamato Pastoral.
Il suo unico opera, chiamato Fidelio.
La sua celebre opera per piano Para Elisa.
L'agisce per piano per Elisa breve e semplice, sebbene si fatto molto popolare.
Beethoven non la cess finito ed un seguace la diffuse.
Si crei che il nome un errore, dovuto alla lettera di Beethoven, giacche, in realt, il titolo era
Para Therese e non Elise.
Si crei che Therese era un giovane alunna sua di quella che si innamor ed appena chiese
matrimonio, essendo scartato.

Non arriv a sposarsi mai, sebbene ebbe vari amori, il pi significativo con la contessa Brunswick,
con quella che non pot sposarsi per le differenze sociali.
Beethoven fu il primo compositore libero della storia, giacche non dov prestare attenzione gli
incarichi delle persone per quelle che lavor come inserviente.
Ottenne una pensione vitalizia con l'unica condizione di rimanere in Vienna, potere comporre
quello che volle.
Beethoven si fece amico dell'inventore Johann Mzel, che cre per lui diversi marchingegni per
aiutarlo con la sua sordit, come un cornetto acustico o un marchingegno per potere ascoltare il
piano.
Mzel invent anche il metronomo, le cui indicazioni cominciarono ad inclur Beethoven nelle
partiture.
Presto cominci i problemi economici, giacche quelli che gli pagavano la sua pensione si
rovinarono.
In 1824 fin le sinfonie n 7 e 8.
Poco seguente cess quasi di comporre, giacche si dov occupare della custodia del suo nipote,
figlio del suo fratello morto, quello che gli port ai tribunali durante molto tempo.
Tent inculcare gli l'educazione musicale, sebbene il suo nipote non ebbe talento e si diede molti
problemi.
Beethoven successe i suoi ultimi anni afflitti per la sordit e i problemi economici.
Il suo ultimo grande esito fu la sinfonia n 9, che include nel suo tercer movimento l'ode
all'allegria, basato in un poema dello scrittore Goethe. l'unica sinfonia che include un coro.
In 1824 il suo salute peggior. Soffr edemi nei piedi, dolore di pancia e non ebbe appetito. Anche
soffrirebbe tosse e febbre.
Mor 27 marzo 1827. al suo funerale accorse pi di 20000 si presenta.
La sua tomba si trova nel cimitero di Vienna.

Nel suo grande traiettoria musicale, Beethoven cess per la posterit un importante legato: nove
sinfonie, un'opera, due messe, tre cantate, trenta e due sonate per piano, cinque concerti per
piano, un concerto per violino, un triplo concerto per violino, violoncello, piano ed orchestra,
sedici quartine di corda, una grande fuga per quartina di corde, dieci sonate per violino e piano,
cinque sonate per violoncello e piano ed innumerevoli preludi, agite da camera, serie di variazioni,
sistemazioni di canzoni popolari e bagattelle per piano.