Vous êtes sur la page 1sur 7

Svadhistana, sentire

desiderare, creare

Ogni chakra rappresenta un punto di vista con cui vediamo la vita.


Questa prospettiva gestisce la nostra vita, le sensazioni, i pensieri, reazioni
e valori.
Una volta che le sensazioni arrivano, vengono elaborate ed integrate in tutto

il sistema.
La visione del secondo chakra riguarda i desideri e le passioni, la dualit e
le polarit, il movimento ed il cambiamento e in maniera principale la
creativit.
E una creativit grossolana, potenziale, ancora inespressa, ma ricca e
prorompente.
Sar il collegamento con il quinto chakra che le permetter di esprimersi
liberamente.
Svadhistana connesso allelemento acqua.
Lacqua fluisce e si muove liberamente.
Nasce dallalto delle montagne, dallalto delle nuvole, e scorre verso il basso.
Lacqua non ha forma, ma prende la forma di ci che la contiene.
Lacqua risponde ad una sola signora
La Luna.
Per quanto possiamo esserne consapevoli, la luna ha una influenza
completa su questo elemento.
La Luna esercita infatti una forza di attrazione sulla Terra che maggiormente
si ripercuote sulla massa liquida perch questa, a differenza di quella solida,
pi soggetta alle deformazioni.
Come le maree sono gestite dalle fasi lunari, cos il corpo stesso ha le sue
maree interne che fluiscono a seconda della transizione della luna.
Lacqua strettamente collegata al sistema emotivo; cos la luna che
gestisce le nostre emozioni, nei periodi di alta e bassa marea interiore.
In questa dimensione, le emozioni possono diventare abitudini, e senza un
punto di riferimento interiore, il fluire dei nostri stati emotivi pu scatenare la
vita organizzandola in base alle nostre reazioni emotive ingovernabili.
Una goccia dacqua rappresenta un elemento piccolo e poco pericoloso, ma
avete idea di quanta forza pu generare lacqua in uno stato di
aggregazione ?
Sei mai salito su un trampolino per i tuffi e provato un tuffo di pancia ?
Nella sia natura mobile, lacqua improvvisamente diventa solida come un
muro.
E cos per chi subisce linfluenza e il fascino del secondo chakra,
una emozione che si scatena pu diventare pi solida di una parete di
mattoni, pi devastante di un incendio.
Il rischio per chi si apre al mondo delle emozioni e che quello di entrare nel
vortice e venirne risucchiati.
Nel momento in cui apriamo la porta e le facciamo entrare, la luna prende il
controllo del loro fluire, e quando la pressione diventer forte, come un fiume
in piena prenderanno il controllo del nostro sistema.
In questo contesto una emozione seducente diventa una dittatrice.

Esistono delle persone dominate dalla visione del secondo chakra.


Queste persone vedono il mondo in termini emotivi, desideri, impulsi e di
riempimento delle loro passioni.
Il collegamento alla sfera sessuale chiaramente diretto.
Il sesso rappresenta la ricerca della polarit, il riempimento, il rilascio delle
energie create dalla polarizzazione.
Il fenomeno delle maree governa i suoi impulsi e ne gestisce le reazioni.
Chi governato dal secondo chakra diventa quindi seduttivo, e seducibile,
perch affascinato e sensibile alla forza dattrazione lunare .
Se il primo chakra, ha una visione del mondo singolare, sicura ed isolata,
il secondo chakra ha bisogno degli altri.
Il numero due, a differenza delluno, ha la facolt della scelta.
Svadhishthana sente gli impulsi e reagisce, non giudica, non ne ha la
raffinatezza (nel senso che fatto di una vibrazione ancora grossolana), ma
discerne: ha opinioni, crea distinzioni, amo il blu non il rosso, preferisco il
caldo piuttosto che il freddo.
Un secondo chakra in salute dipinge il mondo con passione, motivazione,
ed opinioni.
La strada per la compassione del IV chakra viene spianata dal
discernimento istintuale
Che lingua parla Svadhistana ?
Il linguaggio del secondo chakra spesso sensuale, pieno di colori, ed
orientato agli obiettivi.
E flessibile e fluido come lacqua; ma la sua vivacit spesso pu portare ad
una sorta di civetteria irrefrenabile, che se prende piede, diventa un desiderio
di seduzione che si pu esprimere anche attraverso piccole bugie.
In definitiva questa larte del flirt: come parlare sensualmente senza dire
nulla di direttamente sensuale.
Dal punto di vista dello yoga, le esperienze del secondo chakra forniscono il
primo assaggio per la totale sublimazione nellUno.
La possibilit di andare oltre lisolamento, di dissolverlo, attraverso la
congiunzione con laltro.
E una porta dingresso, ma una volta valicata facile sar cadere nel tranello
dellego.
Lautosoddisfazione rappresenta la trappola della luna, pronta per lasciare
che la passione per il piacere rimanga lunico obiettivo della relazione.
Quando invece la sublimazione riesce, entriamo nel momentaneo oblio
dellestasi della librazione sessuale.
E lassaggio della pi grande estasi possibile.
Lasciarsi andare nella polarit infinita in cui il nostro finito e infinito si fondono
in una consapevolezza dei sensi creativi.
Questo veramente ci che significa Tantra; lutilizzo della sessualit per

una vera esperienza spirituale.


Qui laltro diventa luno e lUno si fonde in una consapevolezza congiunta
degli amanti.
Tutto questo nasce grazie alla porta del sesso, ma si esprime nellequilibrio
di tutti i centri energetici.
Quando tutti gli altri chakra sono in equilibrio ed in relazione con il secondo,
la sessualit diventa giocosa, variopinta, espressiva e raramente assume
caratteristiche di confusione, barriera, paura o perversione.
Nel secondo chakra i desideri, i piaceri, le paure e le difese si mescolano
insieme.
La stimolazione del secondo chakra la forma pi comune di stimolazione
della nostra societ.
E lUomo che scopre il potere della luna e conosce la debolezza delluomo.
In questo scenario, cadere nella trappola del sesso piacevole e gratificante.
Dicono che possibile vendere tutto solo aggiungendo il sesso, cos
vediamo corpi sensuali montati sopra le macchine, camminare dentro le
scarpe, consumare avidamente ogni tipo di cibo.
Tutte quelle scarpe, macchine e cibo ti appagheranno sessualmente ?
Vedere un oggetto sessuale stimola, e ci ricorda che abbiamo passioni, le
passioni agganciano linconscio ed il gioco fatto.
La nostra mente cavalca loceano dellinconscio delle emozioni su una
piccola barca.
Il simbolo del secondo chakra ci ricorda che a dispetto di tutti i nostri
pensieri razionali ed intellettuali, senza averne la maestria e una buona
relazione con le nostre passioni, la nostra barca potrebbe capovolgersi.
Le ricerche moderne hanno mostrato che pensare e sentire vanno insieme, e
che le nostre memorie sono riordinate nelle nostre menti e nelle
nostre emozioni
E semplicemente non vero che pensare una funzione priva di emozioni.
Le emozioni e le passioni espresse attraverso il secondo chakra, ed i
pensieri filtrati attraverso il VI chakra, si stimolano lun laltro.
I pensieri producono sensazioni e le sensazioni regolano il flusso, intensit e
generano la realt di noi piccoli umani.
La forza del secondo chakra quella di essere in grado di passare
allazione per seguire gli obiettivi.

Sistema sensoriale
Il gusto il sistema sensoriale connesso al II chakra.
Senza passioni la vita non possiede gusto, e il gusto viene percepito grazie

alla produzione chimica della nostra lingua.


Quando facciamo esperienza di grandi passioni, il gusto nella bocca cambia.
Nelle pratica dello yoga ci uniamo con linfinito, a quel punto il cervello
produce lamrita, un nettare dolce, e il gusto della bocca cambia.
Disfunzioni
Se il secondo chakra troppo debole il nostro mondo diventa piatto.
Lesperienza della passione si riduce.
Diviene difficile fare le scelte, prendere le decisioni, ed il corpo non trova le
motivazioni.
A quel punto arrivano le limitazioni e le debolezze.
Quando il secondo chakra invece iperattivo non esiste niente di
non sessuale.
Si verifica una specie di mania sessuale.
Le relazioni avranno lo scopo di soddisfare le passioni al di l di quello che si
dice.

Aromaterapia e anatomia
sottile: essenze per il
secondo chakra

Swadhistana, il luogo del gusto, la


sede delle nostre emozioni, il centro di comando della creativit, della
sensualit e dellintimit.
il secondo chakra ed localizzato subito sotto il plesso solare. Nel corpo
fisico corrisponde a genitali, reni, utero, vescica, colonna inferiore; tutti i nostri
fluidi corporei sono collegati a questo chakra. Il suo elemento lacqua -di cui
il nostro organismo costituito in grandissima parte- quello pi sensibile alle
vibrazioni.
Alcuni tra i segnali di disequilibrio in questo chakra sono paura del piacere,
resistenza al cambiamento, un comportamento eccessivamente dominato
dalle emozioni o ancora un rapporto disequilibrato con il sesso.
Il secondo chakra ci incoraggia a sentire i sentimenti che sorgono quando ci
apriamo alla vita, permettendoci e accettando quello che viene, per come
viene, assaporandone la dolcezza e, se necessario, lasprezza. Al lasciare
andare le resistenze anche il bacino si rilassa, gli organi riproduttivi si
rilassano e ci apriamo alla sensualit. Siamo in grado di esprimerci con
spontaneit e gioia.

Ancora una volta ti propongo qualche domanda per testare il tuo secondo
chakra:
:: Come giudicheresti la tua capacit di esprimere le emozioni?
:: Sei una persona creativa?
:: Hai labitudine di concederti piccole soddisfazioni o distrazioni come bagni
caldi, cibi e qualsiasi altro piacere?
:: Come valuti la tua flessibilit fisica? E quella emotiva?
:: Hai passioni, motivazioni, opinioni e lavori duro per le cose che ti importano
maggiormente?
:: Parli con sensualit con lobiettivo di raggiungere i tuoi obiettivi?
:: Parli con sensualit anche senza dire niente di sensuale? :: Sei solito offrirti
di prenderti cura degli altri? Pensi di esserci portato?
:: Riconosci di avere bisogno degli altri?

:: Come definiresti la tua vita sessuale: varia, espressiva, leggera, divertente,


o a volte assume le connotazioni di lotta, confusione, dolore?
Per equilibrare il secondo chakra attraverso gli oli essenziali, utilizziamo
prevalentemente oli freschi, dolci, fruttati.
Lolio essenziale di arancia dolce, ad esempio, libera ed equilibra; quello
di neroli (la zagara, il fiore dellarancio) permette al secondo chakra di fiorire;
e ancora lolio di mandarino rosso, lavanda e gelsomino.
Lolio di semi di carota radica il secondo chakra alla terra, radicando le
emozioni, mentre lessenza di geranio mette in comunicazione secondo e
quarto chakra, il cuore.
Unottima miscela particolarmente adatta per la donna (consigliata da Donna
Shepper nel blog di Spirit Voyage) la seguente: incenso, geranio,
gelsomino, lavanda, melissa, neroli, ylang ylang, patchouli e legno di
rosa. Miscelali e diluisci con olio vettore, di mandorla o di germe di grano, in
una percentuale massima del 3%. Indicata per infiammazioni, dolori
mestruali, sciatica ma anche per i momenti di scarsa autostima, creativit
bloccata e caos emotivo

Quali posizioni di yoga e quali mantra possono complementare leffetto degli


oli essenziali per il secondo chakra?
Tutti i piegamenti, in avanti, allindietro e laterali, posizione di rana, mucca
gatto, farfalla, cobra e corvo sono ottimi per rinforzare questo centro
energetico. Yogi Bhajan raccomandava poi fino a 31 minuti al giorno di Sat
Kriya per portare vitalit e salute al corpo e alla mente. Sat Kriya anche
ottimo per aiutare la transizione alla menopausa; inoltre aiuta a sollevare
lenergia kundalini e a risvegliare con lei talenti e creativit.
Un buon mantra per equilibrare il secondo chakra
SAT NARAYAN, WHA HE GURU, HARI NARAYAN, SAT NAM
Narayan laspetto dellinfinito relazionato con lacqua e Hari Narayan
nutrimento creativo. Sat Narayan il vero sostenitore, Wahe Guru estasi di
coscienza e Sat Nam la tua vera identit.