Vous êtes sur la page 1sur 2

COMPARATIVI DI UGUAGLIANZA, MAGGIORANZA, MINORANZA

Comparativi di uguaglianza:
(cos)come / (tanto)quanto
Quando si paragonano aggettivi o avverbi si possono usare indifferentemente (cos)...come, o
(tanto)...quanto. In tal caso "cos" e "tanto" possono essere omessi.
La mia cucina (cos/tanto) grande come/quanto quella di Mario. (AGG.)
Luigi parla francese (cos/tanto) bene come/quanto Paola. (AVV.)
Quando si paragonano verbi (azioni) o sostantivi si pu usare solo tanto...quanto.Qualora si usino con
sostantivi, tanto...quanto si comportano come aggettivi.
Paola ha bevuto tanto quanto Mario. (VERBO)
Francesca ha tanti cappelli quanti guanti. (NOME)

Comparativi si maggioranza-minoranza:
pi/meno di pi/meno che
Di si usa per paragonare una caratteristica di diversi sostantivi, nomi o pronomi.
Roma pi/meno bella di Firenze Andrea ha pi/meno scarpe di Paolo. (NOME)
Antonella pi/meno alta di me. Loro sono pi/meno ricchi di noi. (PRONOME)
Di si usa con i numeri.
Abbiamo speso pi/meno di $300.
Che si usa con due preposizioni, due infiniti, due nomi oppure due aggettivi che si riferiscono allo
stesso soggetto.
PREPOSIZIONI:
Ci sono pi/meno piazze a Roma che a New York.
Vado pi spesso in palestra che in piscina.
INFINITI:
pi/meno divertente pattinare che correre.
NOMI:
Io mangio pi/meno pasta che carne.
AGGETTIVI:
Antonio pi/meno carino che bello.
Infine, si usa: pi/meno di + quel che/quanto + verbo.
Esempio: Studio pi di quello che credi.

Comparativi e superlativi irregolari


grado positivo
buono
cattivo
grande
piccolo

comparativo
migliore
peggiore
maggiore
minore

superlativo relativo
il migliore
il peggiore
il maggiore
il minore

superlativo assoluto
ottimo
pessimo
massimo
minimo

la pizza peggiore che abbia mai assaggiato.


L'ottimista si aspetta un futuro ottimo, il pessimista se l'aspetta pessimo.
Oltre alle forme irregolari si usano anche forme regolari, soprattutto per indicare
qualit umane.
Mia mamma dice che sono pi cattivo di mio fratello.
Per indicare dimensioni spaziali si utilizzano grande e piccolo, mentre per indicare
l'et preferibile usare maggiore e minore.
La Fiat Punto pi piccola della Volvo 850.
Mio fratello maggiore lavora in una ditta edile.
Nell'italiano moderno volte si trovano altre forme per esprimere il superlativo
assoluto: con prefissi come arci-, iper-, stra-, super-, ultra-.
un apparecchio ultraveloce.
un'opera arcinoto.
Quell'uomo straricco. Quella ragazza strafiga.
Luigi un lavoratore superefficiente.
Sei cos iperattivo che mi stressi da impazzire!
Un'altra forma del superlativo assoluto data a volte dalla ripetizione dell'aggettivo
che esprime la qualit.
Vivo in un appartamento piccolo piccolo.
Per rafforzare il comparativo si possono utilizzare diverse espressioni davanti a pi,
quali : molto, assai, notevolmente, estremamente, ecc
Il tuo nuovo ragazzo parecchio pi interessante del tuo ex.
La soluzione di questo problema risulta estremamente pi complessa di quanto
pensassi.