Vous êtes sur la page 1sur 2

I NOVE MODI DI SECONDO QUARTO MODO

MODO
PREGARE DI
CONTRO TE SOLO HO PECCATO, SE VUOI PUOI GUARIRMI (MC
SAN DOMENICO QUELLO CHE È MALE AI TUOI 1,40).
OCCHI IO L'HO FATTO (SAL SIGNORE, NON IMPUTAR LORO
51,6). QUESTO PECCATO 8
IO SONO PROSTRATO NELLA (AT 7,60).
POLVERE, DAMMI VITA A TE GRIDO, SIGNORE: NON
SECONDO LA TUA PAROLA (SAL RESTARE IN SILENZIO MIO DIO
119,25). (SAL 28,1).
San Domenico pregava spesso sdraiato con il viso a San Domenico era poi solito andare davanti all'altare o
terra. Allora il suo cuore era colmo di profondo rimorso. nell sala capitolare. Pieno di attenzione fissava il
crocefisso inginocchiandosi una o più volte.

PRIMO MODO TERZO MODO QUINTO MODO

TU SEI IL DIO DEGLI UMILI, SEI LA DISCIPLINA MI HA MA FINEES SI ALZÒ E PREGÒ.


IL SOCCORRITORE DEI INDIRIZZATO DI NUOVO VERSO ALLORA CESSÒ LA PESTE (SAL
DERELITTI, IL RIFUGIO DEI LO SCOPO (SAL 18,36). 106,30).
DEBOLI, IL PROTETTORE DEGLI
SFIDUCIATI, IL SALVATORE DEI PIETÀ DI ME, O DIO, SECONDO
DISPERATI (GDT 9,1). LA TUA MISERICORDIA (SAL
51,3).

La prima maniera consisteva nell'umiliarsi dinanzi In collegamento al precedente modo di pregare e con la Stava in piedi diritto davanti all'altare. Stava
all'altare, come se Cristo, che nell'altare è significato, stessa intenzione si alzava da terra e si colpiva con una saldamente sui piedi e assumeva una posizione eretta,
fosse lì presente realmente e personalmente e non catena di ferro. senza appoggiarsi. Allora teneva le mani spalancate
soltanto in simbolo. davanti al petto come un libro aperto. Talvolta
E così, tenendo il tronco eretto, il Padre Santo inclinava intrecciava le mani e le alzava così unite davanti agli
umilmente il capo e il dorso al Cristo suo capo. occhi, totalmente assorto in se stesso. Non di rado
teneva le mani all'altezza delle spalle come il prete è
solito fare durante la celebrazione della messa.
ANTIFONE A SAN DOMENICO SESTO MODO OTTAVO MODO
O LUCE DELLA CHIESA, MAESTRO DI VERITÀ
ROSA DI PAZIENZA, AVORIO DI CASTITÀ,
SIGNORE, DIO DELLA MIA VOGLIO ASCOLTARE COSA DICE
HAI DISTRIBUITO CON GENEROSITÀ SALVEZZA, DAVANTI A TE GRIDO DIO; IL SIGNORE, DI CERTO,
L'ACQUA DELLA SAPIENZA; GIORNO E NOTTE. TUTTO IL PARLA DI PACE PER IL SUO
PREDICATORE DELLA GRAZIA GIORNO TI CHIAMO. SIGNORE, POPOLO E PER I SUOI FEDELI,

OTTIENICI DI RITROVARCI CON TE VERSO DI TE PROTENDO LE MIE PER QUELLI CHE A LUI

TRA I BEATI DEL CIELO.


MANI (SAL 88,2.10). TORNANO CON TUTTO IL LORO
CUORE (SAL 85,9).

MERAVIGLIOSA SPERANZA,
Molto spesso si poteva osservare come il santo padre Riflessivo e, contemporaneamente, pervaso da uno
CHE NELL'ORA DELLA MORTE HAI DATO AI TUOI FIGLI IN PIANTO,
Domenico, pregando, allargasse le braccia e le mani a spirito di devozione, corroborato dalle preghiere
ASSICURANDO IL TUO AIUTO DOPO MORTE: liturgiche che venivano cantate nel coro o nel refettorio,
forma di croce e cercasse di stare ritto in piedi. Ma
• ADEMPI, O PADRE, QUANTO HAI PROMESSO, questo modo di pregare san Domenico lo utilizzava solo il Padre si ritirava poi in un luogo solitario. Rimaneva
SOCCORRENDOCI CON LA TUA INTERCESSIONE. quando, ispirato da Dio, presagiva che sarebbe accaduto quindi nella sua cella o altrove per leggere o pregare,
TU CHE RISPLENDESTI PER TANTI MIRACOLI qualcosa di grande e meraviglioso grazie alla forza della raccolto in se stesso e alla presenza di Dio.
OPERATI A FAVORE DEGLI INFERMI, sua preghiera. Non tratteneva i suoi fratelli dal pregare
RISANA LA NOSTRA DEBOLEZZA, OFFRENDOCI L'AIUTO DI CRISTO.
in questo modo, ma neppure lo consigliava.
• ADEMPI, O PADRE, QUANTO HAI PROMESSO,
SOCCORRENDOCI CON LA TUA INTERCESSIONE.

O DOLCE PADRE DOMENICO,


NON DIMENTICARE LA TUA OPERA SETTIMO MODO NONO MODO
E INTERCEDI PRESSO IL GIUDICE SUPREMO
A FAVORE DELLA TUA FAMIGLIA
CHE VIVE LA POVERTÀ EVANGELICA. ECCO, BENEDITE IL SIGNORE, LA CONDURRÒ NEL DESERTO E
VOI TUTTI, SERVI DEL PARLERÒ AL SUO CUORE (OS
SIGNORE; VOI CHE STATE 2,16).
GLORIA AL PADRE...
NELLA CASA DEL SIGNORE
DURANTE LE NOTTI. ALZATE LE
- PREGA PER NOI, SANTO PADRE DOMENICO MANI VERSO IL TEMPIO E
- AFFINCHÉ SIAMO RESI DEGNI DELLE PROMESSE DEL CIELO BENEDITE IL SIGNORE (SAL
134,1).
TI PREGHIAMO, DIO ONNIPOTENTE: Spesso si vedeva Domenico durante la preghiera Domenico usava questo modo di pregare quando
FA CHE NOI, OPPRESSI DAI NOSTRI PECCATI, allungarsi in tutta la sua altezza verso il cielo, come peregrinava da un paese all'altro, ma soprattutto
una freccia lanciata dritta verso l'alto da un arco teso. quando giungeva in una regione disabitata. Qui
SIAMO SOLLEVATI PER LA PROTEZIONE DEL BEATO DOMENICO,
Nel frattempo alzava le mani sopra la testa e distendeva meditava in modo particolarmente intenso e si dedicava
NOSTRO PADRE E TUO TESTIMONE. PER CRISTO... totalmente alla contemplazione. E quando camminava
le braccia. Le mani si toccavano. A volte erano un poco
LE ILLUSTRAZIONI SONO REPERIBILI SUL SITO [WWW.CURIA.OP.ORG/JUBILEE]. LA aperte come se volessero ricevere qualcosa dal cielo. da solo pregava e un fuoco interiore si accendeva
COPERTINA E' DI FABIO BODI. I 9 MODI SONO TRATTI DAI MOSAICI DI ERICH
SCHUSCHNIG A FRIESACH (A). durante la meditazione.
I TESTI SONO TRATTI DA [WWW.SANTUARIOFONTANELLATO.IT/SANDOMENICO/PREGHIERE
SAN DOMENICO.HTML]