Vous êtes sur la page 1sur 1

TUTTOSPORT 17

MARTED, 4 OTTOBRE 2016

LEGA PRO ALESSANDRIA-CREMONESE 1-1

Alessandria, un punto che vale


Dopo sei vittorie di fila, contro la Cremonese finisce pari: ma la seconda ancora a -4
Distrazione
I lombardi molto solidi
approfittano dellunica
distrazione del reparto
arretrato di Braglia
La conferma
I grigi hanno mostrato
grande maturit nella
gestione di una partita
assai complicata

Ospiti in vantaggio con


un guizzo di Belingheri,
Iocolano rimedia con una
punizione spettacolare
dal limite. Poi regge il
muro difensivo di Tesser
ALESSANDRIA-CREMONESE 1-1
Marcatori: st 13' Belingheri, 19' Iocolano
Alessandria (4-4-2): Vannucchi
6.5;Celjak5.5,Gozzi6.5,Piccolo6.5,
Barlocco 6 (26' st Manfrin ng); Marras 5.5 (16' st Sestu 6), Nicco 7,
Mezavilla 6.5, Iocolano 7; Bocalon 6
(39' st M. Marcon ngi), Gonzalez 6.
A disp.La Gorga,Fissore,Sosa,Branca, Cottarelli, Fischnaller. All. Braglia
6.5
Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia
6.5; Salviato 6, Polak 6.5, I. Marconi
5,Gemiti5.5;Moro6.5,Porcari6,Pesce 5 (36' st Cavion ng); Perrulli 5.5
(12' st Belingheri 6); Brighenti 6,
Stanco5.5.Adisp.Bellucci,Galli,Procopio, Haouhache, Maiorino, Stanghellini, Scappini, Scarsella, Lame,
Ferretti. All. Tesser 6.5
Arbitro: Paolini di Ascoli Piceno 5
Note: 4.870 spettatori. Ammoniti:
Celjak, Mezavilla, Belingheri e Porcari per gioco falloso; Stanco e Iocolano
per comportamento non regolamentare.Angoli:9-3perl'Alessandria.Recupero tempo: pt 0; st 4

Errore clamoroso

La partita vive a strappi, nel


primo tempo gli ospiti lasciano il comando del gioco all'Alessandria provando a tamponare in mezzo e chiedendo alla coppia Brighenti-Stanco di sacrificarsi l davanti (e
il primo ci prova da lontano).
Un muro difficile da perforare.
Quando i grigi ci riescono, trovano sulla loro strada l'opposizione di Ravaglia in un paio
di minuti, prima su tiro-cross
di Iocolano e quindi su sinistro al volo di Barlocco direttamente da angolo di Gonzalez. Gonzalez che diventa
protagonista di un'opportunit colossale al 43', su contropiede fulminante scaturito da
un controllo maldestro di Ivan
Marconi: il tiro dell'argentino muore a pochi centimetri
dal palo, dopo aver superato
il portiere grigiorosso. L'urlo
si strozza in gola al pubblico
che, poco dopo, contribuisce
convinto all'ennesima iniziativa del presidente Di Masi. E'

SANDRO BOCCHIO
INVIATO AD ALESSANDRIA

L'Alessandria fallisce l'appuntamento con la settima vittoria consecutiva ma il pareggio in casa contro la Cremonese non deve essere considerato un mezzo fallimento.
Tutt'altro. Innanzitutto perch la controparte di ieri sera Piero Braglia, 61 anni, allenatore dellAlessandria (LAPRESSE)
era (e rimane) una delle concorrenti pi credibili e attrezzate nella corsa verso la Serie
GRAN COLPO DEI LAZIALI
B. E, in secondo luogo, perch
per la prima volta in campionato i grigi si sono trovati in
svantaggio.
dorario del prossimo week
Una situazione che hanno (g.f.) Grande colpo
end nel girone A PistoiesedellUnicusano Fondi che
saputo gestire al meglio, senPiacenza si gioca domenica
tessera lo svincolato
za cadere nella voglia di straalle ore 16,30 anzich alle ore
difensore di Carmagnola ex
fare di fronte al proprio straor18,30. Nel girone B sabato
dinario pubblico (Moccagatta giovanili Torino, Riccardo
Ancona-Albinoleffe inizia alle
Fissore (36 anni), nello
esaurito e ribollente), trovanore 14,30 invece delle 18,30.
scorso campionato 18
do il pareggio immediato.
Intanto tra i calciatori stato
L'Alessandria ha pagato presenze nella Maceratese,
fermato per tre gare
oltre 300 partite e 6 reti nei
con la rete di Belingheri quelprofessionisti: 4 gare in A con Gallinella (Santarcangelo);
la che stata l'unica vera distrazione collettiva nel match, Lecce e Atalanta; 214 partite due turni di stop a Maltese
(Reggiana), Radi (Samb);
e 5 reti in B con Vicenza e
appunto cui si aggiunge la difuno a Blondet (Cosenza),
Mantova, in Lega Pro con
ficolt di giornata nel trovare
Speziale (Lumezzane),
Spezia, Pavia, Pordenone e
la via del gol su azione. Ma la
Loiacono (Foggia),
Maceratese. LUnicusano
Cremonese disegnata da TesLambrughi (Livorno),
(girone C) anticipa alle ore
ser squadra solida, smaliziaDAmbrosio (R.Siana), Lulli
ta (neanche un titolare nato 16,30 la gara casalinga di
domenica al Purificato con (Samb), Bombagi (Fondi).
negli Anni Novanta) e comTra i tecnici due giornate a
Cosenza fissata per le ore
patta. Un'avversaria degna
Roselli (Cosenza), Taurino
18,30. Tra le variazioni
che non moller fino all'ultimo.

Fissore va allUnicusano Fondi

(Francavilla), Turone
(Livorno); una a Brocchi
(Lumezzane), Gerosa (Pro
Piacenza) e Brevi (Padova).

DASPO A LECCE

(s.l.) Lecce-Reggina avr una


coda giudiziaria per una
sessantina di supporter di
entrambe le tifoserie. Dopo i
tafferugli che si sono
verificati in viale Giovanni
Paolo II (zona stadio) prima
del fischio dinizio, la Digos di
Lecce ha identificato gli
autori di sassaiola, lancio di
bottiglie e danneggiamenti
alle auto. Nelle prossime
settimane il questore di
Lecce emetter i Daspo.

il Grey Bear Toss, ovvero duemila peluche da tirare in campo non appena l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi:
dieci euro per l'acquisto, ricavato all'Unicef e pupazzetti da
destinare ai piccoli degenti
degli ospedali della provincia.

Botta e risposta

Il tema del match muta nella


ripresa, perch la Cremonese appare pi convinta. Non
si riversa in area altrui, ma affonda decisa alla prima occasione. Come avviene dopo un
tiro dalla distanza di Nicco,
deviato in angolo. Salviato
protagonista di una sontuosa
azione, con partenza da centrocampo e apertura a sinistra, dopo aver saltato due avversari. Qui c Belingheri che
(guarda il destino) era appena entrato al posto dellinfortunato Perrulli: Celjak chiude
verso il centro, Marras in ritardo, per il cremonese facile il tocco del vantaggio. Belingheri che fa e distrugge, comunque. Perch, come detto, c la reazione immediata
dei grigi, affidata alla verve di
Iocolano, che costringe proprio lautore del gol al fallo al
limite. Il numero 10 alessandrino disegna una parabola
dolce destinata allincrocio,
fissando il risultato sull1-1.
Che anche quello finale, visto che Vannucchi si prende
la rivincita su Belingheri annullando una sua incursione al 46. Un risultato giusto,
che lascia immacolata la casella delle sconfitte per lAlessandria capolista e rid fiducia alla Cremonese dopo la
sconfitta interna col Piacenza.

GIRONE A
SQUADRA
Alessandria
Viterbese
Arezzo
Cremonese
Renate
Piacenza
Livorno
Giana Erminio
Tuttocuoio
Como

Pistoiese
Olbia
Lucchese
Robur Siena
Pontedera
Racing Roma
Pro Piacenza
Lupa Roma
Carrarese
Prato

PT
19
15
14
14
13
12
11
11
9
8
8
8
7
7
6
6
6
5
4
2

G V N P GF GS
7 6 1 0 11 3
7 4 3 0 9 1
7 4 2 1 12 8
7 4 2 1 11 7
7 4 1 2 11 10
7 3 3 1 10 8
7 3 2 2 7 7
7 3 2 2 8 9
7 2 3 2 8 7
6 2 2 2 8 8
7 1 5 1 10 8
7 2 2 3 6 7
7 1 4 2 10 11
7 1 4 2 7 8
6 1 3 2 7 9
7 2 0 5 9 12
7 2 0 5 5 8
7 1 2 4 6 10
7 1 1 5 7 11
7 0 2 5 5 15

PROMOSSA / AI PLAYOFF* / AI PLAYOUT / RETROCESSA

MARCATORI. 7 RETI: Arma (Pordenone, 2 rig.). 4 RETI: Gliozzi (Alto Adige);


Guerra (FeralpiSal); Nocciolini (Parma). 3 RETI: Grandolfo, Minesso (Bassano, 1 rig.); Gucci (Fano); Bacio Terracino (Lumezzane); Calai (Parma, 1
rig.); Manconi (Reggiana, 1 rig.); Mancuso (Sambenedettese); Sansovini
(Teramo).

7 GIORNATA

Alessandria-Cremonese1-1
Arezzo-Pro Piacenza
1-0
Carrarese-Tuttocuoio1-1
Como-Racing Roma
2-1
Giana Erminio-Livorno
2-2
Lupa Roma-Viterbese
0-1
Piacenza-Olbia2-1
Pontedera-Lucchese2-4
Renate-Prato2-0
Robur Siena-Pistoiese
1-1

PROSSIMO TURNO

DOMENICA 9/10 - ORE 14.30


Cremonese-Arezzo
Livorno-Renate
Olbia-Giana Erminio
Prato-Como
Viterbese-Pontedera
DOMENICA 9/10 - ORE 18.30
Lucchese-Lupa Roma
Pistoiese-Piacenza
Pro Piacenza-Carrarese
Racing Roma-Robur Siena
Tuttocuoio-Alessandria

LE PAGELLE

Vannucchi non ha colpe


Polak, un osso durissimo
INVIATO AD ALESSANDRIA

ALESSANDRIA
VANNUCCHI 6.5

Pu nulla sul gol,si rif con gli interessi sullo stesso Belingheri al 46' st.
CELJAK 5.5

Collaboraallaretecremonese,manon
viene aiutato da Marras nella copertura su Belingheri.
GOZZI 6.5

Tiene lontana la controparte con personalit.


PICCOLO 6.5

Concede a Brighenti solo tiri dalla distanza.


Gianmarco Vannucchi, 21 anni
BARLOCCO 6

Spinge con convinzione, sfiora il gol


con uno spettacolare sinistro al volo
al 18' pt. Cala alla distanza. Manfrin
(26' st) ng.

del vantaggio ospite.

Cerca la profondit e la giocata di prima, non sempre con lucidit. In ritardonelrientrosuBelingheriinoccasione del gol. Sestu (16' st) 6 Porta vivacit in fascia.

I. MARCONI 5

MARRAS 5.5

NICCO 7

Sostituto dello squalificato Cazzola,


si occupa di tamponare e far ripartire.
Unasolapecca,quandoperdeSalviato nell'azione dell'1-0. Ci prova dalla
distanza, senza fortuna.

POLAK 6.5

Durofinoall'eccessoperconteneregli
attaccanti in grigio.Ma ci che conta.
Rischia il patatrac con un controllo
maldestro,Gonzalezlograzia.Sospetti per un contatto in area con Bocalon
al 30' st.
GEMITI 5.5

Marras non brilla,lui fatica comunque


a contenerlo.
MORO 6.5

Incrocia le traiettorie del tandem Barlocco-Iocolano. A volte traballa, ma


MEZAVILLA 6.5
non molla, salendo di tono dopo l'inSolidoinmezzoalcampo,senzastra- tervallo. Scarsella (43' st) ng.
fare.
PORCARI 6
IOCOLANO 7
Si piazza davanti alla difesa per tamNel pt si accende a intermittenza, ponare, non sempre gli riesce.
cambia marcia dopo la rete ospite. Si PESCE 5
procura la punizione dell'1-1, trasfor- Non si fa notare, e non sempre un
mandolainmanieraspettacolaresot- bene. Cavion (36' st) ng.
to l'incrocio, ed un incubo sulla cor- PERRULLI 5.5
sia sinistra.
Piazzato dietro le punte, non trova gli
BOCALON 6
spazi per inventare. Esce per un guaDetta il passaggio, apre spazi, lotta in io fisico. Belingheri (12' st) 6 Subito
ogni situazione. Senza fortuna. M. protagonista:primailgol,poiilfalloper
Marconi (39' st) ng.
lapunizionedacuiscaturiscel'1-1.Nel
GONZALEZ 6
recupero manca il colpo del ko.
Ha sul piede la palla buona al 43' pt, BRIGHENTI 6
dopoerroracciodiIvanMarconi:man- Prova due volte dalla distanza nel pt,
da sul fondo. Non riesce proprio a se- sul primo tiro (19') mette pi di un brignare all'ex maestro Tesser.
vido a Vannucchi.
ALL. BRAGLIA 6.5

Sceglie la solidit del 4-4-2, imbrigliando la Cremonese. Il gol nasce


dall'unico errore collettivo, la forza
dell'Alessandria sta nella capacit di
reazione immediata.

CREMONESE
RAVAGLIA 6.5

STANCO 5.5

Va di fisico contro la difesa grigia, non


trovaappoggipronti.Quindisispegne.
ALL. TESSER 6.5

Cremoneseavolteintimidita,mabrava a sfruttare la prima vera occasione


utile. Secondo tempo con maggiore
personalit.

ARBITRO

Alza le difese quando l'Alessandria


spinge con decisione dopo il quarto PAOLINI 5
d'ora.
Lascia fluire il gioco, concedendo peSALVIATO 6.5
r ruvidezze eccessive e dimenticanIocolano cliente tignoso,soprattut- do il cartellino.
to nella ripresa.Per lui comunque una
S.BO.
sontuosa azione personale all'origine
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIRONE B: ALBINOLEFFE-GUBBIO 1-2

Il Gubbio fuori casa non tradisce mai


Terza vittoria consecutiva
in trasferta per gli umbri.
Valagussa e Rinaldi
rimontano Loviso.
AlbinoLeffe, crisi
ALBINOLEFFE-GUBBIO 1-2
Marcatori: pt 17" Loviso; st 26' Valagussa, 31' Rinaldi
AlbinoLeffe(3-5-2):Coser6.5;Zaffagnini6,Gavazzi6.5,Magli6.5;Giorgione 5.5,Agnello 5.5,Loviso 7,Gonzi 6.5 (21' st Minelli 6), Cortellini 6.5;
Mastroianni 6 (21' st Anastasio ng,
30' st Moreo 6), Virdis 5.5. A disp. S.
Cortinovis,Scrosta,Dondoni,Nichetti, Ammirati. All. Alvini 6
Gubbio(4-3-1-2): Volpe4.5;Marini 6.5, Burzigotti 6 (41' st Petti ng),
Rinaldi 7, Zanchi 6.5; Croce 6.5 (21'
st Giacomarro 6),Romano 5.5,Valagussa 6.5; Casiraghi 6.5 (45' st Kalombo ng); Ferretti 5.5, Candellone
5.5.Adisp.Narciso,Pollace,FerriMarini,Marghi,Conti,Bergamini,Costantino, Tavernelli. All. Magi 6.5
Arbitro: Panarese di Lecce 6.5
Note: spettatori 633 per un incasso
di 6.165 euro. Ammoniti: Giorgione,

Valagussa,Romano,Loviso,Candellone e Minelli tuti per gioco scorretto.


Angoli: 11-2 per il Gubbio. Recupero
tempo: pt 0; st 5'
BERGAMO. Il Gubbio, in rimon-

ta, espugna lAtleti Azzurri di


Bergamo e batte lAlbinoLeffe
per 2-1. Un successo importantissimointrasfertacheconsente agli umbri di conservare
ipianialtidellaclassificaediarpionare il terzo posto. I primi a
passare sono proprio i locali:
Loviso vede subito Volpi fuori
dai pali e infila il pallonetto dal
dischetto della sua met campo. Coser salva sul colpo di testa di Valagussa (30') e su Casiraghi (33'). Secondo tempo di
marcaospite:Valagussaimpattadaunpassoconvertendoun
cross sporcato di Zanchi e Rinaldi azzecca lo stacco di testa
al 31' sull'angolo di Casiraghi.
IlGubbioorapuguardarecon
ottimismoalfuturodallaltodei
suoi 13 punti e della terza posizione che occupa insieme
con FeralpiSal e Samb.
(CREAZ)

OGGI IL RECUPERO

GIRONE B

La Reggiana col Santarcangelo


ha loccasione per salire in alto
(v.z.) Via il Sassuolo da Reggio
Emilia. Da 4 stagioni, ogni partita della Reggiana oppure ogni
manifestazione si trasforma nel
palcoscenico per centinaia di irriducibili che rivogliono il Mapei
stadium solo per i granata. Cos
sar anche stasera, nel recupero
del derby contro il Santarcangelo, rinviato per Sassuolo-Athletic
Bilbao di Europa league. Persino
lacquisizione neroverde del titolo
sportivo della Reggiana femminile ha scatenato malumore sui social. Fortunatamente, migliaia di
sportivi che simpatizzano anche
per la squadra Di Francesco: A
Reggio, le coppe le abbiamo sempre viste con il binocolo. Contro
i romagnoli, 5 ballottaggi: GironGhiringhelli, Ghiringhelli-Mogos,
Calvano-Sbaffo, Falcone-Manconi e Rozzio-Trevisan.

REGGIANA-SANTARCANGELO

ore 20.30
Reggiana (4-3-1-2): Perilli; Ghiringhelli, Rozzio, Span, Giron; Bovo,
Sbaffo, Angiulli; Nol; Falcone, Guidone.A disp.Narduzzo,Demalija,Panizzi, Mogos, Sabotic, Trevisan, Calvano,Lombardo,OtinLafuente,Marchi, Manconi. All. Colucci
Santarcangelo (3-5-2): Nardi;
Oneto, Adorni, Sirignano; Posocco,
Danza, Valentini, Carlini, Rossi; Merini,Cesaretti.A disp.Santini,Ronchi,
Urso, Gulli, Ungaro, Dalla Bona, Cori,
Mancini, Alonzi. All. Marcolini
Arbitro: Zufferli di Udine
4 PROMOZIONI: in Serie B le prime dei
3 gironi e la vincente dei playoff tra 28
squadre (dalla 2 alla 10 di ogni girone
pi la vincitrice della Coppa Italia).
9 RETROCESSIONI: in Serie D le ultime
dei 3 gironi e le 6 perdenti dei playout (16
contro 19 e 17 contro 18).

SQUADRA
Pordenone
Venezia
Sambenedettese
FeralpiSal
Gubbio
Bassano
Parma
Reggiana
Padova
Santarcangelo
Lumezzane
AlbinoLeffe
Sdtirol
Mantova
Modena
Teramo
Ancona
Fano
Maceratese
Forl

GIRONE C
PT
16
14
13
13
13
12
12
11
9
9
8
6
6
6
6
6
6
5
4
2

G
7
7
6
7
7
7
7
6
6
6
7
6
7
7
7
7
7
7
6
7

V N P GF GS
5 1 1 15 8
4 2 1 7 3
4 1 1 10 7
4 1 2 13 8
4 1 2 7 6
3 3 1 11 6
3 3 1 9 6
3 2 1 9 4
2 3 1 6 5
2 3 1 6 6
2 2 3 6 7
1 3 2 6 7
1 3 3 6 7
1 3 3 5 7
1 3 3 3 5
1 3 3 7 10
1 3 3 3 8
1 2 4 4 9
0 4 2 4 7
0 2 5 3 14

PROMOSSA / AI PLAYOFF* / AI PLAYOUT / RETROCESSA

MARCATORI. 7 RETI: Arma (Pordenone, 2 rig.). 4 RETI: Gliozzi (Alto Adige);


Guerra (FeralpiSal); Nocciolini (Parma). 3 RETI: Grandolfo, Minesso (Bassano, 1 rig.); Gucci (Fano); Bacio Terracino (Lumezzane); Calai (Parma, 1
rig.); Manconi (Reggiana, 1 rig.); Mancuso (Sambenedettese); Sansovini
(Teramo).

7 GIORNATA

AlbinoLeffe-Gubbio1-2
Alto Adige-Teramo 
1-1
Fano-Maceratese 
0-0
FeralpiSal-Forl
5-0
Lumezzane-Reggiana0-0
Modena-Bassano0-0
Padova-Mantova0-0
Pordenone-Venezia1-0
Sambenedettese-Parma2-2
Santarcangelo-Ancona0-0

PROSSIMO TURNO

SABATO 8/10 - ORE 14.30


Modena-Alto Adige
SABATO 8/10 - ORE 16.30
Maceratese-Mantova
Venezia-Sambenedettese
SABATO 8/10 - ORE 18.30
Ancona-AlbinoLeffe
Gubbio-Forl
Teramo-Padova
SABATO 8/10 - ORE 20.30
Bassano-Pordenone
Reggiana-Fano
Santarcangelo-Lumezzane
LUNED 10/10 - ORE 20.45
Parma-FeralpiSal

RECUPERO 4 GIORNATA
OGGI - ORE 20.30
Reggiana-Santarcangelo

SQUADRA
Lecce
Foggia
Juve Stabia
Matera
Cosenza
Monopoli
Casertana
Taranto
Akragas
Fondi (-1)
Fidelis Andria
Reggina
Messina
Paganese
Virtus Francavilla
Catanzaro
Melfi (-1)
Vibonese
Siracusa
Catania (-7)

PT
19
19
16
15
13
11
11
9
9
8
8
7
7
6
4
4
4
4
3
1

G V N P GF GS
7 6 1 0 15 3
7 6 1 0 13 4
7 5 1 1 15 6
7 4 3 0 12 6
7 4 1 2 11 4
7 3 2 2 7 5
7 3 2 2 4 3
7 2 3 2 5 5
7 2 3 2 7 10
7 2 3 2 10 8
7 2 2 3 4 7
7 1 4 2 7 8
7 2 1 4 7 10
6 2 0 4 5 7
6 1 1 4 4 9
7 1 1 5 3 10
7 1 2 4 6 15
7 1 1 5 2 11
7 0 3 4 5 12
7 1 5 1 5 4

PROMOSSA / AI PLAYOFF* / AI PLAYOUT / RETROCESSA

MARCATORI. 8 RETI: Caturano (Lecce, 1 rig.). 4 RETI: Gambino (Cosenza);


Mazzeo (Foggia); Tiscione (Fondi); Torromino (Lecce, 1 rig.); Armellino (Matera); Pozzebon (Messina, 1 rig.). 3 RETI: Zanini (Akragas); Sarno (Foggia, 1 rig.);
Lisi, Ripa (Juve Stabia, 1 rig.); Negro (Matera); De Vena (Melfi); Montini (Monopoli).

7 GIORNATA

Akragas-Catanzaro0-0
Casertana-Fidelis Andria
0-0
Cosenza-Virtus Francavilla 1-0
Juve Stabia-Vibonese
3-0
Lecce-Reggina1-0
Matera-Foggia1-1
Melfi-Siracusa2-2
Messina-Paganese0-2
Monopoli-Fondi1-0
Taranto-Catania0-0

PROSSIMO TURNO

DOMENICA 9/10 - ORE 14.30


Siracusa-Matera
Virtus Francavilla-Casertana
DOMENICA 9/10 - ORE 16.30
Catania-Messina
Foggia-Akragas
Vibonese-Lecce
DOMENICA 9/10 - ORE 20.30
Catanzaro-Taranto
Fidelis Andria-Monopoli
Fondi-Cosenza
Paganese-Melfi
Reggina-Juve Stabia