Vous êtes sur la page 1sur 2

Farmaci per il SNC

VIE DOPAMINERGICHE

Via nigrostriale
Questa via implicata nella fase ideativa e in quella esecutiva del movimento. Gli antipsicotici classici o
neurolettici che bloccano i soli recettori dopaminergici in quest'area inducono effetti extra-piramidali.

I neuroni di questa via nascono dalla subastantia


nigra, nel mesencefalo, e si proiettano anteriormente,
fino a raggiungere i gangli della base.

I gangli della base si trovano nellarea sottocorticale,


in ciascuno dei due emisferi cerebrali.

Nei gangli della base si possono distinguere due


strutture:

putamen (in figura) collegato al nucleo caudato;

globus pallidus posto lateralmente al putamen.

I gangli della base ricevono anche uninnervazione che si origina dalla corteccia premotoria, dalla
corteccia somatosensoriale e dalla corteccia motoria.

Lateralmente al putamen situato il talamo, connesso ai gangli della base e anche alla corteccia.

Il talamo proietta in una zona della corteccia motoria che d origine alle vie nervose piramidali, che
vanno nel midollo spinale e arrivano alle corna ventrali, dove si trovano i motoneuroni.

I motoneuroni innervano il muscolo scheletrico e regolano la contrazione e il rilasciamento muscolari.

Quindi, la fase ideativa del movimento viene elaborata nella corteccia, le informazioni vengono mandate
ai gangli della base, dove vengono integrate con quelle provenienti dalla substantia nigra. Da qui vanno
al talamo, da cui tornano in corteccia e prendono la via piramidale, per passare alla fase esecutiva del
movimento.

Via mesolimbica
La via mesolimbica ha un ruolo importante nei processi emotivi e
mnesici, nell'attivit locomotoria, nel comportamento motivazionale,
e nel processamento degli stimoli. L'iperattivit dopaminergica nel
sistema limbico associata ai sintomi positivi della schizofrenia.

I neuroni di questa via nascono dallarea tegmentale ventrale, nel


mesencefalo, e innerva le strutture del sistema libico, come il
nucleo accumbens, lippocampo e lamigdala.

Queste tre zone sono collegate a una zona corticale detta corteccia
cingolata.

1
Farmaci per il SNC

Via mesocorticale
La via mesocorticale ha un ruolo importante nella cognizione, nella comunicazione e nell'attivit sociale.
La riduzione dell'attivit dopaminergica in questa via associata ai sintomi negativi di schizofrenia.
I farmaci antidopaminergici possono peggiorare la funzione prefrontale producendo sintomi negativi
secondari.

I neuroni della via mesocorticale nascono dallarea tegmentale ventrale, nel mesencefalo, e proiettano
nel lobo temporale e frontale della corteccia cerebrale.

Via tuberoinfundibolare
Questa via collega i corpi cellulari dell'ipotalamo allipofisi, ed implicata nel controllo del rilascio di
prolattina. Gli antipsicotici a spiccata attivit anti-dopaminergica infatti inducono iperprolattinemia.

Correlazione tra vie dopaminergiche e vie serotoninergiche


Nella via nigrostiale e in quella mesocorticale, parallelamente alle vie dopaminergiche decorrono delle
vie serotoninergiciche.

I neuroni serotoninergici creano delle sinapsi con il terminale nervoso dei neuroni dopaminergici da cui si
libera dopamina, e interferiscono con il rilascio di questo neurotrasmettitore, inibendolo.

Quando il neurone dopaminergico si depolarizza e libera dopamina, la serotonina si lega ai recettori


5HT2A serotoninergici presenti sul neurone dopaminergico postsinaptico, e in questo modo riduce
lulteriore liberazione di dopamina.