Vous êtes sur la page 1sur 1

Serie B R I posticipi della 26a giornata LUNEDÌ 19 FEBBRAIO 2018 LA GAZZETTA DELLO SPORT 29

Il Frosinone va Brescia, è tris


bito poter disporre degli avver- siderati nuovi acquisti Tonali,
sari. L’Ascoli ha difeso alto col diciassettenne lanciato nella
3-5-2 e il fulcro in Buzzegoli. mischia dopo qualche mese di
Ma ha pagato le scelte nell’ulti- apprendistato e subito degno

con i soliti due Ciao Ternana


mo passaggio e la sterilità of- del ruolo di regista, e Torre-
fensiva. Dionisi ha firmato l’1-0 grossa, che ha smaltito le noie
al 7’ sulla respinta di Agazzi su muscolari e segna in continua-
Chibsah. L’Ascoli ha ripreso su- zione: 7 reti nelle ultime 8 sfi-

Ascoli steso Cellino esulta


bito campo e con Addae e Buz- de, ritmo da capocannoniere.
zegoli ha saggiato i riflessi di
Vigorito, prima di capitolare I GOL Boscaglia, che adesso
ancora. Al 23’, Ciano sulla de- può scegliere e fare anche un

e vantaggio con una dedica


stra ha superato Baldini e servi- po’ di turnover, preferisce ini-
to il 16° assist stagionale sulla zialmente Furlan e Okwonkwo
testa di Daniel Ciofani. a Bisoli e Caracciolo. Soffre un
po’, perché la Ternana è ben di-

salito a 6 punti a Robi Baggio


LEGAME Gara finita? No. Per- sposta: tiene il pallino, scalda
ché l’Ascoli da quel momento le mani di Minelli, si dimostra
ha mostrato il volto migliore. viva e fa tanta densità nel mez-
Forse con Martinho e Baldini in zo. Ma è decisamente una gior-
giornata migliore avrebbe po- nata-sì per il Brescia, se Gastal-
1Dionisi e Ciofani in gol nel primo tempo tuto pungere di più. Ma ha con-
tinuato a osare e con il movi-
1Sette punti in tre partite per Boscaglia dello riscatta uno sbaglio (che
aveva favorito un tiro senza esi-
Buzzegoli si fa parare il rigore del 2-1: mento di Clemenza tra le linee Il presidente brinda ai 51 anni del Codino to di Tremolada) andando a
ha messo in apprensione gli av- sbloccare il punteggio con
che abbraccio tra Brighenti e Vigorito! versari. Vigorito si è opposto al La squadra di Mariani sempre più ultima un’incursione su punizione-
sinistro di Gigliotti da fermo e cross di Embalo. È il primo gol
al giusto (mani di Terranova) stagionale per un difensore, a
FROSINONE 2 Massimiliano Ancona rigore – 3° fallito dall’Ascoli – di BRESCIA 3 Gian Paolo Laffranchi conferma di come in casa Bre-
INVIATO A FROSINONE Buzzegoli (46’). Il primo ad ab- BRESCIA scia le cose stiano davvero cam-
ASCOLI 0 bracciare il portiere è stato Ni- TERNANA 1 biando. La Ternana non molla

L’ «D
Empoli ha chiamato. Il colò Brighenti, ovvero colui al edicato a Roberto un metro, anche se tradisce
PRIMO TEMPO 2-0 PRIMO TEMPO 1-0
MARCATORI Dionisi al 7’,
Frosinone ha risposto. In- quale Vigorito – quando erano MARCATORI Gastaldello (B) al
Baggio: nel giorno nervosismo in un giocatore di
D. Ciofani al 23’ p.t. sieme sono in testa con 6 compagni al Vicenza – nel set- 19’ p.t.; Torregrossa (B) al 19’, del suo compleanno esperienza come Defendi, che
punti sulla zona playoff, aperta tembre 2015, con una ginoc- Montalto (T) al 20’, Spalek (B) al tenevamo tanto a far bene e rischia l’espulsione su Embalo
FROSINONE (3-4-1-2) Vigorito 7,5; dal Palermo. «Se pensassimo chiata involontaria aveva lesio- 36’ s.t. vincere». Massimo Cellino ren- (graziato). Certo, le sliding do-
Brighenti 6,5, Ariaudo 6,5, aver già scavato un solco decisi- nato il pancreas nella sfida col de omaggio così al capitano del ors in una partita di calcio non
Terranova 6; M. Ciofani 6, Chibsah vo ci sbaglieremmo. Ci sono 16 Como con intervento chirurgi- BRESCIA (4-2-3-1) Minelli 6; Brescia più bello, che ieri spe- mancano mai: immediatamen-
6,5 (dal 39’ s.t. Frara s.v.), Maiello Coppolaro 6, Somma 6,
7, Beghetto 6 (dal 25’ s.t. Crivello
gare e già col Perugia sarà du- co e ritorno in campo dopo 4 Gastaldello 6,5, Curcio 6,5;
gneva 51 candeline. Presiden- te dopo il raddoppio firmato
6); Ciano 6,5 (dal 10’ s.t. Kone 6); ra», ha chiosato Moreno Longo. mesi: «Con lui ho un legame Tonali 7, Martinelli 6; Furlan 6 te, allenatore, giocatori fanno Torregrossa, che trasforma in
D. Ciofani 7, Dionisi 6,5. Ma tant’è. In 23’, con il 6° gol di speciale», ha detto il portiere. (dal 16’ s.t. Spalek 7), gli auguri all’ultimo numero oro un assist da favola di Tona-
PANCHINA Zappino, Palombo, Dionisi e il 12° di Daniel Ciofa- Poco prima del rigore, Addae Torregrossa 7, Embalo 6,5 (dal dieci della storia biancazzurra li, Montalto approfitta di una
Russo, Soddimo, Volpe, Paganini, ni, il Frosinone ha superato ha schiacciato a lato di poco 39’ s.t. Bisoli s.v.); Okwonwko 7 mentre brindano a un successo respinta di Minelli per insacca-
Matarese, Citro, Krajnc. l’Ascoli e reagito al meglio allo con la testa (33’). Nella ripresa, (dal 25’ s.t. Caracciolo 6). particolarmente prezioso, per- re e Carretta ha la chance del
ALLENATORE Longo 7. stop di Bari. Del resto, i numeri gli ospiti hanno mantenuto PANCHINA Pelagotti, Ndoj, ché arriva in uno scontro diret- 2-2, ma se la mangia davanti al
Meccariello, Longhi, Cancellotti.
ASCOLI (3-5-2) Agazzi 6,5; De restano importanti. Sesta vitto- l’iniziativa ma senza segnare, ALLENATORE Boscaglia 7. to con la Ternana. Gli umbri portiere. Episodio chiave. Gol
Santis 6, Padella 5,5, Gigliotti 6; ria nelle ultime sette gare e nonostante Kanoute e Ganz. Il manovrano, giocano, vanno sbagliato, gol subìto: regola an-
Mogos 6, Addae 6, Buzzegoli 5,5, quinta di fila al Benito Stirpe, Frosinone ha legittimato il ri- TERNANA (3-5-1-1) Plizzari 6; tanto al tiro. Ma raccolgono po- tica, ripassata da Spalek che re-
Martinho 5 (dal 6’ s.t. Kanoute unico stadio inviolato della B. sultato col palo di Daniel Ciofa- Signorini 5,5, Vitiello 6, Valjent co, restano sul fondo della clas- alizza la sua prima prodezza
6,5), Baldini 5,5 (dal 23’ s.t. Longo ha poi avuto conferma di ni (31’). «Ripartiamo dalla pre- 5,5; Statella 6, Angiulli 6 (dal 34’ sifica e vedono il treno-salvez- italiana al termine di un’azione
Mignanelli 6); Monachello 5,5, avere un altro portiere di quali- stazione e pensiamo al Cesena» s.t. Piovaccari s.v.), Paolucci 6,5, za allontanarsi. Mariani ha po- corale da applausi e celebra co-
Clemenza 6 (dal 7’ s.t. Ganz 6). Carretta 5 (dal 39’ s.t. Finotto
PANCHINA Lanni, Venditti, Diop, tà: Mauro Vigorito. Sardo di ha detto Cosmi. Gara che vale s.v.), Defendi 5; Tremolada 6; co da rimproverarsi. Se la gioca sì la sua prima presenza davan-
Bianchi, Carpani, Lores, Macomer (Nuoro), il 27enne la stagione. Montalto 6,5. fino all’ultimo, per rimontare ti al pubblico di casa.
Castellano, D’Urso, Perri. pescato in estate tra gli svinco- © RIPRODUZIONE RISERVATA PANCHINA Sala, Favalli, Varone, osa la punta in più mandando © RIPRODUZIONE RISERVATA
ALLENATORE Cosmi 6. lati è stato decisivo. Perché in Albadoro, Ferretti, Repossi, in campo l’ex Piovaccari per
una gara giocata con autorevo- Zanon, Signori, Gasparetto, Angiulli nel secondo tempo,
ARBITRO Illuzzi di Molfetta 6,5. lezza, la prima dal 13 maggio Bordin. ma la differenza di valori c’è e
GUARDALINEE Villa 6-Raspollini IL MIGLIORE ALLENATORE Mariani 6. IL MIGLIORE
6. scorso, si è esaltato in tre circo- pesa sul risultato.
ESPULSI nessuno. stanze, negando all’Ascoli la ARBITRO Minelli di Varese 5,5.
AMMONITI Monachello (A), possibilità di rientrare in parti- GUARDALINEE Bellutti 6- SALTO Più concreto e cinico il
Maiello (F) e Dionisi (F) per gioco ta. Ha respinto il tiro di Gigliot- Bresmes 6. Brescia, che è in crescita evi-
scorretto. ti, il rigore di Buzzegoli e il col- ESPULSI nessuno. dente e abbandona la zona-
NOTE paganti 3.707, incasso non po di testa di Kanoute, scuola AMMONITI Embalo (B), playout traendo giovamento
comunicato; abbonati 6.963, Gastaldello (B), Curcio (B),
quota non comunicata.
Juve, al debutto con l’Ascoli di Paolucci (T), Defendi (T), Statella
estremo dal mercato di genna-
Tiri in porta 5 (con un palo)-7. Serse Cosmi. A dispetto del pe- (T) e Signorini (T) per gioco io. Sette punti conquistati negli
Tiri fuori 5-6. In fuorigioco 3-1. nultimo posto, i marchigiani scorretto; Minelli (B) per ultimi 3 turni. La squadra è ri-
Angoli 2-5. Recuperi: p.t. 1’; s.t. 5’. (4° stop in 5 gare), sotto 2-0 do- comportamento non voluzionata, rispetto a un mese
po 23’, hanno mostrato gioco e
organizzazione. Ingredienti es-
7,5 regolamentare.
NOTE spettatori 7.000 circa;
fa. Il mercato ha portato alla
corte di Boscaglia forze fresche
7
paganti e incasso non
senziali per salvarsi. ● VIGORITO comunicati; abbonati 5.114,
come Okwonkwo (partecipa ● TONALI
PORTIERE DEL FROSINONE quota di 34.228,50 euro. Tiri in alle azioni dei primi due gol) e CENTROCAMPISTA BRESCIA
CHIAVE Il 3-4-1-2 dei padroni Al debutto prima para un porta 5-8. Tiri fuori 2-6. In Spalek (entra nella ripresa e Il millennial si comporta
di casa con Ciano dietro a Dio- rigore e poi si oppone alla fuorigioco 3-2. Angoli 2-8. firma il terzo, che chiude i conti come un veterano. Qualità e
nisi e Daniel Ciofani è parso su- grande su Gigliotti e Kanoute Recuperi: p.t. 0’, s.t. 5’. sul 3-1). E possono essere con- personalità: giocatore vero

GRANDI IN CRISI
CLASSIFICA
Palermo in ritiro con Zamparini
che da playoff o soprattutto da
promozione diretta. E l’ultima SQUADRE PT PARTITE RETI
G V N P F S
sconfitta, sul campo della ca-
EMPOLI 49 26 14 7 5 58 34
polista Empoli, ha lasciato il se-

Il Parma va avanti con D’Aversa


FROSINONE 49 26 13 10 3 48 29
gno. Perché, come ha dichiara- PALERMO 43 26 11 10 5 33 24
to capitan Lucarelli a fine gara, CITTADELLA 41 26 12 5 9 40 32
«c’è modo e modo di perdere BARI 41 26 12 5 9 37 34
una partita». Nel mirino dei ti- VENEZIA 39 26 9 12 5 32 25
fosi, dopo l’allenatore, sono CREMONESE 37 26 8 13 5 33 26

1La squadra di Tedino da oggi lavora a Coccaglio: è attesa la strigliata del patron entrati anche i giocatori. Saba-
to sera c’è stato un faccia a fac-
PARMA
SPEZIA
37
36
26
26
10
9
7
9
9
8
32
26
25
24

Un duro confronto con i tifosi per Lucarelli e compagni dopo la batosta di Empoli cia nell’antistadio del Tardini:
CARPI
PESCARA
36
35
26
26
9
9
9
8
8
9
23
35
30
42
da una parte la squadra appe- PERUGIA 34 26 9 7 10 42 40
na tornata da Empoli, dall’altra FOGGIA 34 26 9 7 10 42 45
scia) con Tedino sul punte di una quarantina di tifosi decisa- NOVARA 31 26 8 7 11 30 32
SALERNITANA 31 26 6 13 7 35 39
Piovani-Vitale comando che non vacilla. I pa- mente delusi. Tensione sì, ma BRESCIA 30 26 7 9 10 26 30
tron nei prossimi giorni rag- senza eccessi. Con una doman-

I
AVELLINO 30 26 7 9 10 35 40
campionati sono fatti di giungerà la squadra per con- da ricorrente: che sta succe- ENTELLA 28 26 6 10 10 30 37
momenti felici e di tunnel, frontarsi con tutti e trovare la dendo al Parma? Difficile ca- CESENA 28 26 6 10 10 38 47
per uscire dai quali ci sono via di uscita dal momento ne- pirlo: squadra impalpabile, PRO VERCELLI 26 26 6 8 12 31 43
diversi modi. Palermo e Parma gativo: tre sconfitte consecuti- senza grinta e spina dorsale; ASCOLI 23 26 5 8 13 23 40
TERNANA 22 26 3 13 10 39 50
stanno cercando quelli più op- ve e promozione diretta che poche idee e confuse senza di-
portuni, altrimenti la promo- adesso dista sei punti. L’involu- menticare la cronica difficoltà SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI
zione in Serie A sarà un vero, zione netta del girone di ritor- a far gol. La società intanto, do-
grande problema. Ecco cosa no si spiega con una squadra po aver incontrato ieri mattina
succede a questi due club, che che fa fatica a segnare e ha per- la squadra e lo staff tecnico in PROSSIMO TURNO
ormai hanno perso in contatti so certezze. Lo ammette lo un lungo e severo summit, ha VENERDÌ 23 FEBBRAIO
SPEZIA-SALERNITANA (ore 19) (0-2)
con Empoli e Frosinone, lan- stesso Zamparini, per quanto confermato la fiducia a D’Aver-
PARMA-VENEZIA (ore 21) (1-0)
ciatissimi in vetta. la sconfitta di Perugia sia arri- Bruno Tedino, 53 anni LAPRESSE Roberto D’Aversa, 42 LAPRESSE sa, dopo averlo per la prima SABATO 24 FEBBRAIO
vata in pieno recupero: «Una volta messo in discussione. Ora ASCOLI-CESENA (ore 15) (2-0)
QUI PALERMO La ragione ha sconfitta che sa di beffa? Cer- non si vince ai punti. Vedrò il QUI PARMA Una crisi lenta ma si attendono risposte. Venerdì AVELLINO-NOVARA (ore 15) (2-1)
prevalso sull’istinto che lo ca- to, noi stavamo pressando nel- tecnico e il direttore sportivo inesorabile: il Parma ha chiuso sera arriva al Tardini il Vene- CARPI-ENTELLA (ore 15) (0-0)
ratterizza da sempre. Maurizio la loro metà campo, ma questa per un esame della situazione, male il 2017 (una vittoria e zia, squadra in salute. Sarà un CITTADELLA-EMPOLI (ore 15) (1-0)
FOGGIA-BRESCIA (ore 15) (2-2)
Zamparini manda il Palermo in sconfitta sa di questo Palermo, dobbiamo essere più pericolosi quattro pari in dicembre) e ha test fondamentale per tutti, FROSINONE-PERUGIA (ore 15) (0-1)
ritiro per capire, non per puni- nel senso che questo Palermo in avanti e capire perché fac- iniziato peggio il 2018 (una vit- dall’allenatore alla squadra per PESCARA-CREMONESE (ore 15) (0-0)
re, per ora. Da oggi la squadra non va – ha detto al sito ufficia- ciamo così pochi gol, perché gli toria, un pari e tre sconfitte), arrivare alla società. PRO VERCELLI-PALERMO (ore 15) (1-2)
sarà al lavoro a Coccaglio (Bre- le del club - mancano i gol e attaccanti li abbiamo». numeri da retrocessione, altro- © RIPRODUZIONE RISERVATA TERNANA-BARI (ore 15) (0-3)