Vous êtes sur la page 1sur 1

24 Serie B R Semifinali playoff, andata GIOVEDÌ 7 GIUGNO 2018 LA GAZZETTA DELLO SPORT

IlPalermova LE PAGELLE
di NI.BIN. IlFrosinone LE PAGELLE
di NI.CE.

conLaGumina LITTERI FESTA


E GENEROSITÀ trovailpari CHIARETTI, RETE
CHE FA SPERARE

Veneziasalvato chevoleva
BELLUSCI TORNA GRINTA DIONISI
UNA CERTEZZA CIANO SPAESATO

daAudero VENEZIA
IL MIGLIORE
6

EMIL
StopCittadella CITTADELLA 6,5
IL MIGLIORE
DAVIDE

1L’1-1 è un risultato prezioso per Stellone 7


AUDERO
1LasquadradiLongopassaconPaganini 7
ADORNI

Gol veneto di Marsura, decisivo il portiere manellaripresac’èlareazionedeiveneti


Una grandissima parata sulla Sventa sulla linea di porta , con un
punizione di Trajkovski nel primo intuito davvero eccezionale, la
tempo e soprattutto il salvataggio su tutti i palloni come se fosse palla del doppio svantaggio
nel finale su Coronado: è stato il CITTADELLA 1 all’inizio della stagione. tenendo così in corsa la sua
salva-Venezia anche stavolta. squadra.

ANDELKOVIC 6,5 Contiene FROSINONE 1 IL LAMPO Gli ospiti hanno avu- ALFONSO 6 Sorpreso dall’azione
Moreo, dalla sua parte non si to il merito di colpire subito, su del gol, poi salva su Ciano.
PRIMO TEMPO 1-1
passa.
MARCATORI Paganini (F) al 17’,
un angolo ben calciato da Cia- SALVI 6 I suoi falli laterali sono
MODOLO 5,5 Un gran tempismo
Chiaretti (C) al 43’ p.t. no. Il pallone è passato senza corner, sempre pronto all’assalto.
negli interventi di testa per subire deviazioni fin sul secon- VARNIER 5 Due leggerezze gravi
sbrogliare le situazioni più in cinque minuti ne
critiche, ma l’errore nel finale
CITTADELLA (4-3-1-2) Alfonso; do palo dove l’arrembante Pa- compromettono la prestazione.
poteva costare caro.
Salvi, Adorni, Varnier, Pezzi; ganini lo ha spinto in rete. Una PEZZI 6,5 Tra gli irriducibili.
Bartolomei, Pasa, Settembrini mischia nella quale né Salvi né
DOMIZZI 6,5 Il più anziano in Anche lui salva sulla linea un gol
(dal 35’ s.t. Iori); Chiaretti (dal 42’
campo non sente fatica e sfiora
s.t. Lora); Kouame (dal 43’ s.t.
il portiere hanno avuto la reat- fatto.
anche la rete.
Vido), Strizzolo. tività necessaria a sventare la BARTOLOMEI 6,5 Esplode il
BRUSCAGIN 6 Una onesta minaccia. Ma non possono sa- famoso destro dal limite
PANCHINA Paleari, Benedetti,
partita, concedendo poco ad lire sul banco degli imputati: nell’angolino ma stavolta trova la
Schenetti, Arrighini, Pelagatti,
Aleesami e spingendo con qualche parata di Vigorito.
buon cross.
Liviero, Maniero, Fasolo. più sfortuna che negligenza, la PASA 6,5 Sbaglia qualche
ALLENATORE Venturato. loro. Qui però il contraccolpo
FALZERANO 5 Una serata senza appoggio, però la sua regia è
guizzi, non va a chiudere su Jajalo si è avvertito. E il giovane di- continua e ostinata.
FROSINONE (3-5-2) Vigorito; M.
sul primo gol
Ciofani, Terranova, Brighenti; fensore granata Varnier (cor- SETTEMBRINI 5,5 Condizionato
STULAC 6 Inzaghi lo teggiato da diverse di A) è in- da una ammonizione per
Paganini (dal 1’ s.t. Krajnc),
L’esultanza dei giocatori del Palermo dopo il gol di La Gumina GETTY telecomanda, ma stavolta il cappato in un paio di leggerez- simulazione. Chiude male un
Sammarco (dal 31’ s.t. Chibsah),
gioiello brilla poco e non conclude esaltante contropiede.
mai.
Gori, Kone, Crivello; Dionisi (dal ze che stavano producendo il IORI 6 Entra per l’ultimo quarto
Grosso, Pinato e Marsura per 43’ s.t. Citro), Ciano. raddoppio. Al 30’ è stato Ador-
PINATO 6,5 Non è ancora al d’ora ma ormai non c’è verso di
VENEZIA 1 Garofalo, Suciu e Geijo), più meglio, tuttavia regala una prova
PANCHINA Bardi, Russo, Besea,
Frara, Soddimo, Beghetto, Volpe,
ni a salvare sulla linea prece- sbloccarla.
sorprendente è parsa la forma- di sostanza. (Fabiano s.v.)
Matarese, Verde. dendo di un soffio il solito Pa- CHIARETTI 6,5 C’è la sua firma
DEL GROSSO 6 Rifiutato da sul pareggio della speranza (Lora
PALERMO 1 zione proposta da Stellone,
Zamparini a gennaio, sforna cross
ALLENATORE Longo. ganini (che per una volta stava
s.v.)
che ha rinunciato a Coronado e concedendo il bis). Cinque mi-
PRIMO TEMPO 0-0 in serie fino a quando regge. KOUAME 5,5 Ha poche palle, si
MARCATORI La Gumina (P) all’8’,
Nestorovski, oltre a Struna, LITTERI 6 Compleanno senza gol,
ARBITRO Piccinini di Forlì. nuti dopo il controllo errato di batte e propizia in qualche modo
Gnahoré e Chochev, propo- ESPULSI nessuno. Varnier ha spalancato un corri-
Marsura (V) al 12’ s.t. ma con la solita generosità. l’1-1.
nendo l’ex Moreo, il giovane AMMONITI Salvi (C), Pasa (C), doio dorato a Ciano ma Alfon-
GEIJO 5,5 Entra e non fa meglio VIDO 5,5 Viene calato nella fase
Strizzolo (C), Gori (F) e Paganini
VENEZIA (3-5-2) Audero; Fiordilino (solo 12 presenze) e di Litteri, anzi.
(F) per gioco scorretto; so in uscita ha ribattuto e Pez- in cui gli ospiti hanno alzato un
Andelkovic, Modolo, Domizzi; comunque 7 undicesimi della MARSURA 6,5 Ripaga la fiducia zi, sempre sulla linea, ha evita- muro invalicabile
Settembrini (C), Pezzi (C) e Dionisi
Bruscagin, Falzerano, Stulac, squadra travolta qui a fine del tecnico segnando il gol del to che il tap in di Sammarco di- STRIZZOLO 5,5 Manca di un
(F) per comportamento non
Pinato (dal 38’ s.t. Fabiano), Del pari. (Zigoni s.v.) soffio una deviazione vincente
Grosso; Litteri (dal 25’ s.t. Geijo),
aprile. Cammin facendo si ca- ALL. INZAGHI 6 L’organizzazione
regolamentare. venisse letale. nell’area piccola.
pirà la scelta di Stellone: den- NOTE paganti 4.589, incasso di
Marsura (dal 34’ s.t. Zigoni). tattica funziona, ma stavolta i suoi ALL. VENTURATO 6,5
tro quelli più in forma dopo 19 43.933 euro. Tiri in porta 4-3. Tiri IL PARI Questi salvataggi su er-
PANCHINA Vicario, Russo, non eseguono alla lettera le palle Complimenti per il carattere e la
fuori 4-1. In fuorigioco 0-0. Angoli
Bentivoglio, Soligo, Firenze, giorni di attesa dall’ultima par- inattive. E lui s’arrabbia.
6-5. Recuperi p.t. 2’, s.t. 6’.
rosi difensivi prima che su con- tenuta fisica della sua formazione
Zampano, Suciu, Frey, Cernuto. tita, poi dentro i califfi per spa- tropiedi ospiti hanno tenuto a
ALLENATORE Inzaghi. ventare il Venezia e chiudere la PALERMO 7 galla i veneti nella fase delica- FROSINONE 6
gara con quattro attaccanti e ta. Passata la bufera il Cittadel-
PALERMO (4-3-1-2) Pomini;
Rispoli, Bellusci, Rajkovic, un 4-2-4 che non ha lesinato IL MIGLIORE la ha ripreso il suo metodico IL MIGLIORE
Aleesami; Fiordilino (dal 22’ s.t. copertura davanti alla difesa. MATO assedio finché la sorte non gli è LUCA
Gnahoré), Jajalo, Murawski; Molto intelligente la lettura JAJALO Nicola Cecere corsa incontro attraverso una PAGANINI
Trajkovski (dal 42’ s.t. della partita da parte del tecni- INVIATO A CITTADELLA (PD) duplice deviazione (Gori e Bri-
Nestorovski); Moreo (dal 25’ s.t. co, che se avesse trovato più 7 ghenti) in piena area che ha re- 6,5

T
Coronado), La Gumina. concretezza in Coronado re settimane (circa) sono so imparabile la stoccata man-
PANCHINA Maniero, Accardi, Ottima iniziativa sul gol con la Eccolo l’uomo che ha consegnato
Struna, Rolando, Balogh, Chochev, avrebbe anche potuto vincerla. bastate per dimenticare cina di Chiaretti. Sullo slancio,
discesa sulla sinistra, il ritmo ai suoi compagni il match ball di
Fiore, Szyminski, Ingegneri. E ci sarebbe stato poco da dire. blando della gara esalta le sue
lo choc-Foggia. Dinanzi Strizzolo di testa (di poco fuo- domenica. Un gol fatto e un quasi
ALLENATORE Stellone. qualità di playmaker, non veloce al solito encomiabile, irriduci- ri) e soprattutto il destro po- autogol procurato. Esce
LE OCCASIONI In una serata ma abile a far girare la squadra. bile Cittadella, il Frosinone ha tente e preciso dal limite di acciaccato al ginocchio.
ARBITRO Chiffi di Padova. calda e umida, le occasioni so- imposto il «suo» risultato. Un Bartolomei (bella risposta in
ESPULSI nessuno. no state come refoli di vento, POMINI 6 Incolpevole sul gol, pari voluto anzitutto con la te- tuffo del portiere) hanno dato i VIGORITO 6,5 Fa la prodezza
AMMONITI Stulac (V), Bellusci non passa una serata complicata. sulla sventola di Bartolomeo in
(P) e Aleesami (P) per gioco apprezzatissime ma rare. La fa- RISPOLI 6 Limita le sgroppate e
sta e poi ottenuto attraverso brividi ai laziali. Così nella ri- coda al primo tempo.
scorretto. tica alla lunga l’ha accusata di preferisce gestire con la sua una serie di ostinati corpo a presa Longo ha serrato le fila M. CIOFANI 6 E’ uno dei ragazzi
NOTE paganti 5.526, incasso di più il Venezia, che ha finito sul- esperienza. corpo in ogni zona del campo. (il più prudente Krajnc per l’as- del muretto. Inteso come linea
74.872 euro. Tiri in porta 3-5. Tiri le ginocchia e dopo aver corso BELLUSCI 7 Recuperato dopo una Duelli rusticani (otto ammoni- saltatore esterno Paganini) te- invalicabile.
fuori 1-3. In fuorigioco 2-3. Angoli di più. Il Palermo ha gestito be- lunga assenza, è una certezza e ti sono persino pochi) che han- nendo stabilmente a 5 la linea TERRANOVA 6 Qualche
8-5. Recuperi: p.t. 0’, s.t. 3’. ne, sfiorando il gol nel primo salva un gol sulla linea. no impedito al più manovriero difensiva. Il Cittadella sbatteva sbavatura qua e là, ma tutto
tempo con una sontuosa puni- RAJKOVIC 6,5 Si presenta avversario di trasferire in occa- contro un muro. L’unica emo- sommato regge anche lui.
timbrando due volte Litteri, fa BRIGHENTI 6 Solo sfortuna la
zione di Trajkovski (18’) che sempre valere il fisico. sioni da rete il predominio ter- zione l’ha procurata un cross di sua deviazione fatale sul tiro di
Audero volando ha messo in ALEESAMI 6 Anche lui limita la ritoriale. Il Cittadella ci ha pro- Bartolomei dalla trequarti sfio- Chiaretti
angolo. Più vivace la ripresa, spinta, pur avendo un passo vato anche col cuore immenso rato di testa da Strizzolo e poi KRAJNC 5,5 Entra per rendere
aperta dopo 8’ dal gol del Pa- superiore a Bruscagin. che si ritrova, confermando impattato nell’area piccola da più presidiato il fortino.
lermo: Jajalo s’è infilato a sini- FIORDILINO 5,5 La sorpresa più una volta di più l’eccezionale Adorni, ma senza la giusta mi- SAMMARCO 6 Sfiora il
Nicola Binda stra (Falzerano non l’ha segui- grande di Stellone, soffre Pinato e preparazione atletica. Solo ra. Ora il Frosinone ha due ri- raddoppio da fuori area. Esce
fa solo il compitino. stremato alla mezzora della
INVIATO A VENEZIA to con Bruscagin fermo ad GNAHORE’ 6 Ciondola e quattro i cambi effettuati da sultati a disposizione nel suo ripresa.
aspettare Aleesami) e ha ap- ondeggia, sudando solo per il Venturato rispetto alla batta- stadio: però il Cittadella è più CHIBSAH 5,5 Ci si attendeva un

E
ra il 27 aprile, il Palermo poggiato al centro per La Gu- caldo. glia da 120’ di domenica col velenoso fuori casa... apporto anche in fase di spinta.
crollava a Venezia (3-0) e mina, bravo a controllare a in- MURAWSKI 7 Annulla Falzerano, Bari: beh, la squadra correva © RIPRODUZIONE RISERVATA Come non detto.
la panchina di Tedino sal- filare di piatto destro sul palo corre più di tutti ed è prezioso. GORI 6 Un altro combattente.
tava inesorabilmente. Quaran- lontano. Il Penzo s’è riacceso 4’ TRAJKOVSKI 6,5 Una punizione Deve più che altro spezzare il
e qualche altro tentativo a gioco altrui.
IL CAMMINO VERSO LA A
ta giorni dopo Roberto Stello- dopo, nell’unica circostanza in spiegare che con la B c’entra KONE 6 Per coprire, copre.
ne ha presentato al Penzo cui la difesa ospite s’è aperta: poco. (Nestorovski s.v.) Quando c’è da costruire latita un
un’altra squadra che ha porta- palla da Pinato a Litteri a Mar- MOREO 5,5 Atteso ex, fa tanto po’.
PRELIMINARI
to a casa un preziosissimo pa- sura, che ha infilato con devia- movimento senza sostanza. CRIVELLO 6 Ecco un altro
reggio in chiave qualificazio- zione di Rajkovic. Tutto come CORONADO 6 Entra e ci prova Cittadella 2 SEMIFINALI A R distruttore. Strenuo, implacabile.
ne: basta non perdere in casa prima, ma con più voglia di pri- due volte dal limite, poi si divora d.t.s. Cittadella 1 DIONISI 5,5 Tanta grinta, voglia
l’occasione sull’errore di Modolo. di battersi, palloni visti pochissimi
domenica per la finale. Il Vene- ma da parte di entrambe per LA GUMINA 6,5 Il piccolo
Bari 2 R - Domenica 10, ore 21 (Citro s.v.).
zia non ha trovato quell’avver- cercare di vincerla: da segnala- Immobile si fa notare solo per il Frosinone 1 CIANO 5,5 Mette il corner del
sario remissivo che aveva spaz- re una botta a colpo sicuro di gol: non è poco. FINALE A R gol. Poi sparisce. Fuori ruolo, per
zato via come un’ondata con Domizzi respinta sulla linea da ALL. STELLONE 6,5 Gestione giunta
una gondola e ha comunque San Bellusci e un’altra respinta della gara molto intelligente e ALL. LONGO 6 Porta a casa il
avuto un grande merito: è riu- in extremis di Rispoli su diago- ripagata dal pari. Ha già la risultato che voleva alla vigilia.
A - Mercoledì 13,
squadra in pugno: lo slittamento Domenica in casa imposterà una
scita a raddrizzare una partita nale di Stulac da una parte, dei playoff l’ha aiutato. Venezia 1 ore 20.30
gara diversa.
R - Sabato 16,
che, dopo il gol del Palermo, due tiri alti di Coronado dal- Venezia 3
R - Domenica 10, ore 18.30 ore 20.30
sembrava complicarsi terribil- l’altra, prima che lo stesso bra- CHIFFI Un PICCININI Non
mente. Ora però bisogna vin- siliano si divorasse una palla 7 padovano da Perugia 0 Palermo 1 5 convince in più di
cere alla Favorita e servirà gol clamorosa, dopo errore in queste parti non GDS una circostanza
un’impresa. disimpegno di Modolo a cen- è mai visto bene, ma Chiffi non destando soprattutto le ire dei
sbaglia nulla e, sotto gli occhi di veneti. Ma il gol del pari è viziato
trocampo e fuga solitaria, Rizzoli, merita la promozione in IL REGOLAMENTO In caso di parità dopo la gara di ritorno, si dal fallo di Kouame.
LE MOSSE Inzaghi rispetto al sventata da Audero che come Serie A. qualifica per la finale la squadra meglio classificata (ossia quella che C.ROSSI 6-L.ROSSI 6
turno preliminare di domenica diga vale il Mose. LANOTTE 7-MUTO 7; gioca il ritorno in casa), senza i supplementari, e quindi nemmeno i DI PAOLO 6-ROS 6
ha cambiato tre uomini (Del © RIPRODUZIONE RISERVATA MINELLI 6-SACCHI 6 rigori. Lo stesso vale per la finale: si giocherà mercoledì 13 e sabato 16.