Vous êtes sur la page 1sur 1

SABATO 22 SETTEMBRE 2018 LA GAZZETTA DELLO SPORT 33

A Benevento è già Maggio


Bucchi si prende il derby
1Nell’anticipo a segno l’esterno, Improta, Insigne jr e Asencio
Giallorossi spettacolari, Salernitana sorpassata. Paura Anderson
Gaetano Imparato BENEVENTO 4
INVIATO A BENEVENTO
SALERNITANA 0

D
opo 33 anni, le stre­
PRIMO TEMPO 1-0
ghe spingono sul rogo MARCATORI Maggio al 30’ p.t.;
la Salernitana: 4­0, Improta al 29’, Insigne al 44’,
rotondo ed esaltante. Ora è Asencio al 51’ s.t.
ufficiale: la seconda squadra
della Campania ­ visto anche BENEVENTO (4-3-3) Puggioni 6;
il recente passato in A ­ è il Maggio 7, Volta 6,5, Billong 6,5,
Letizia 6,5; Tello 6,5, Viola 6,5,
Benevento. Colantuono fre­ Bandinelli 6 (42’ s.t. Del Pinto s.v.);
na di brutto dopo l’ottimo Ricci 7 (dal 24’ s.t. Insigne 7), Coda
colpo col Padova, con Ascoli 6 (dal 28’ s.t. Asencio 6,5),
e Verona in casa, dovrà rifar­ Improta 7,5 PANCHINA Montipò,
si. Vince il Benevento, si Gori, Sparandeo, Del Pinto, Antei,
prende il derby con un finale Di Chiara, Buonaiuto, Gyamfi,
in crescendo: primo tempo Nocerino, Volpicelli
ALLENATORE Bucchi 7,5
per stordire (con Maggio),
ripresa per randellare (Im­ SALERNITANA (5-3-2) Micai 6,5;
prota, Insigne e Asencio). Anderson 5,5 (dal 8’ s.t. Pucino 5),
Sfida tattica, veloce, godibi­ Perticone 5, Schiavi 5, Gigliotti 5,5,
le e dal finale straripante. Casasola 5,5; Akpa Akpro 5,5, Di
Tacchio 6, Castiglia 5,5 (dal 16’ s.t.
Di Gennaro 5,5); Jallow 6,5 (dal 33’
Andrea Mandorlini, 58 anni, LA CHIAVE Colantuono va s.t. Vuletich s.v.), Djuric 5
ex difensore, scudetto con sul pratico: Di Gennaro in PANCHINA Vannucchi, Vitale,
l’Inter nel 1989; da tecnico, panca, niente suggeritore Mantovani, Odjer, Palumbo,
Atalanta, Siena, Verona e Genoa dietro Djuric e Jallow, 3­4­ Bocalon, Migliorini, Anderson,
tra gli altri. Matteo Mandorlini, 1­2 rinviato a data da desti­ Mazzarani ALL. Colantuono 5
29, centrocampista del Padova, narsi. Meglio un «pacchetto
ARBITRO Pezzuto di Lecce 6
ex Parma e Brescia tra gli altri di mischia» in mezzo, per ASSISTENTI Lombardi 6- Christian Maggio, 36 anni, realizza di testa il gol dell’1-0 LAPRESSE
rintuzzare e ripartire, con Di Raspollini 6
Siena in A e il Padova era in C, in basso. Così si alza il livello, è Tacchio leggermente arre­ AMMONITI Akpa Akpro (S), (tranne un assist) la «struscia» lo gli 11’ iniziali. Ricci allunga il
ma sbagliai: dovevo aspettare, più difficile salvarsi». trato (e centrale) da Akpa Jallow (S), Ricci (B) , Schiavi (S) , mai. Gara veloce, frizzante ma Benevento, guadagna angoli,
costruire e arrivare in alto con Akpro e Castiglia ai suoi lati. Billong (B) per gioco scorretto, che evapora quando, nelle due allevia la tensione, spinge. La
più calma». Chi va in A? Bucchi conferma chi ha sba­ Improta (B) per c.n.r. aree, la manovra deve produrre Salernitana fa fatica a reagire, a
NOTE paganti 5.184, incasso non
M «I tifosi mi parlano bene di A «Retrocesse e Palermo sono i ragliato a Venezia, tridente comunicato. Abbonati 8.438, quota
il gol. Non a caso, la rete che rispondere, l’innesto di Di Gen­
mio padre e questo affetto mi più attrezzati, ma può succede­ su tutti, ma la partenza è n.c. Tiri in porta 10 (1 traversa)-2. spariglia tutto nasce da angolo: naro serve a raccordare media­
ha aiutato. Io però qui ho vinto re di tutto, anche per noi...». granata, anche se Puggioni Tiri fuori 5-2. Fuorigioco 0-1. Angoli Maggio, solo davanti la porta na e attacco, innescare Djuric,
un campionato, lui invece...». M «Benevento e Verona, poi Pa­ nei primi 10’ non tocca palla. 7-2. Recuperi: p.t. 1’; s.t. 5’ (Casasola se lo perde), schiac­ gestir palla. Un po’ riesce, un
lermo e Crotone. E occhio alla Jallow fa ammattire Letizia cia in rete il cross di Viola dopo po’ no perché le ripartenze san­
Giorgio Zamuner è stato gioca- Cremonese». e Bandinelli, Djuric finisce calcio d’angolo. nite sono micidiali (26’ Coda
tore di Andrea alla Triestina e nella morsa di Volta e Mag­ IL MIGLIORE scatto e tiro), il raddoppio arri­
ora è direttore di Matteo. Una rivelazione? gio. Bucchi intuisce i rischi, TENUTA L’intervallo vede gi­ va proprio con la Salernitana
A «Ci lega tantissimo, lo volevo A «Cremonese e Padova, scon­ alza gli esterni (Letizia e ganteggiare un interrogativo: sbilanciata in avanti. Insigne­
anche come allenatore in se­ tato. Noi abbiamo una proprie­ Maggio), li aggiunge alla Bucchi riuscirà a tenere sulla Viola innescano Improta che in
conda. Non avevo capito la si­ tà seria, cerchiamo di non delu­ mediana, assetto a 5 e tri­ corda i suoi, o pause e amnesie spaccata devia nel bel mezzo
tuazione di Matteo fuori rosa, dere il cavalier Arvedi». dente d’attacco in linea: pericolose viste a Venezia rifa­ dell’area. Di Tacchio e compa­
poi tutto si è risolto”. M «Il Padova può dire la sua». qualche verticalizzazione ranno capolino per la gioia di gnia vanno alle corde, Improta
M «Lo conosco da quando ave­ geniale di Tello innesca la Colantuono? La Salernitana prende la traversa (41’), Insi­
vo 14 anni, è stato mio agente Quale Mandorlini arriva davan- macchina offensiva giallo­ cambia assetto: difesa a 4 (Ca­ gne di testa manda in rete un
per dieci anni. Lo stimiamo». ti? rossa, ma anche Micai lavo­ sasola arretrato), 4­3­1­2, ma cross da sinistra, chiude Asen­
A «Se lo merita il papà, per ra poco. Il primo sussulto dura un attimo. L’uscita di An­ cio, appoggiando alle spalle di
Vi piace questa B a 19 (o 20...)?
A «È molto più competitiva, ci
l’esperienza...».
M «È davanti quello grande, pe­
sannita è su un angolo (17’).
Ricci soffre Casasola (gli sra­
7,5 derson (botta alla testa, notte
in ospedale per accertamenti)
Micai l’assist di Tello. Sì, le stre­
ghe mandano al rogo la Saler­
saranno tante sorprese». rò adesso ci può essere il sor­ dica, in area, un pallone al ● IMPROTA modifica tutto: Pucino esterno nitana 33 anni dopo. E il fuoco
M «A 22 era lunghissima, pote­ passo, occhio!». veleno dai piedi), Coda (ex) ATTACCANTE BENEVENTO sinistro, Casasola a destra. L’as­ è scoppiettante...
vi trovarti in un attimo in alto o © RIPRODUZIONE RISERVATA praticamente nei primi 30’ Gol e assist. Stende la Salernitana salto della Salernitana dura so­ © RIPRODUZIONE RISERVATA

CLASSIFICA SERIE C, SECONDA GIORNATA L’ANTICIPO DEL GIRONE C

COSENZA (3-5-2)
SQUADRE PT PARTITE RETI
Granillo bocciato Pontedera. Domani, ore 14.30 Cuneo-
Gozzano e Olbia-Pro Patria; ore 16.30
Gigliotti gela il Catanzaro
ma il sindaco dà l’ok Il Rende esulta nel finale
G V N P F S

CITTADELLA 9 3 3 0 0 6 0
Alessandria-Pro Piacenza e Pistoiese-
Lucchese. Lunedì, ore 20.45
LIVORNO (3-5-2) VERONA 7 3 2 1 0 8 2 a Reggina-Bisceglie Carrarese-Juventus U23 (a Pontedera,
BENEVENTO 7 3 2 1 0 10 5 diretta Rai Sport). Rinviate Arezzo-Pro
ORE 18 ARBITRO Ros (Pordenone) RENDE 1 in campionato, una in Coppa Italia) per
CROTONE 6 3 2 0 1 5 4 ● (lo.vi.) Ieri è iniziata la seconda Vercelli, Entella-Arzachena, Novara-
PREZZI 13-40 euro TV Dazn il Catanzaro arriva il quarto k.o. di fila
CREMONESE 5 3 1 2 0 5 3 giornata di Serie C, che si chiuderà Albissola e Siena-Pisa. CATANZARO 0 contro i cugini cosentini. I riflettori del
PALERMO 5 3 1 2 0 4 3 lunedì. Oltre al campionato Marco Lorenzon puntati sul primo ciak
22
PESCARA 5 3 1 2 0 4 3 spezzatino a causa della lunga GIRONE B MARCATORE Gigliotti al 40’ s.t. del festival dei derby di Calabria. Il
SARACCO
SALERNITANA 5 4 1 2 1 5 6 questione dei ripescaggi in Serie B, ● Classifica Pordenone, Fermana, RENDE (3-4-3) Savelloni 6; Germinio giovane Rende e il più esperto
4 3 18
CAPELA DERMAKU LEGITTIMO PERUGIA 4 2 1 1 0 3 1 la seconda giornata ha subito una Renate, Südtirol, Triestina e Monza p. 6,5, Minelli 6,5, Sabato 6; Viteritti 6,5 Catanzaro non deludono le attese:
ASCOLI 4 3 1 1 1 2 3 serie di variazioni anche per una 3; Imolese, AlbinoLeffe, Gubbio, (dal 43’ s.t. Godano s.v.), Franco 6,5, danno vita a una partita ricca di
BRUCCINI GARRITANO serie di difficoltà logistiche. A Rieti Awua 7 (dal 43’ s.t. Laaribi s.v.), intensità, pressing e pallone che
PADOVA 4 3 1 1 1 2 4 Ravenna, Vicenza e Giana 1; Rimini*,
2 21 7 24 11 si giocherà senza tifosi, mentre Blaze 6,5; Giannotti 6,5 (dal 33’ s.t. viaggia ad alta velocità, difficile da
VENEZIA 3 3 1 0 2 3 4 Ternana*, Fano, Teramo, Vis Pesaro,
CORSI MUNGO D’ORAZIO Carrarese-Juventus U23, in Actis Goretta s.v.), Rossini 6,5 (dal vedere in Serie C. Se da una parte c’è
Feralpisalò, Sambenedettese e Virtus
SPEZIA 3 3 1 0 2 3 5 programma lunedì, è stata 49’ s.t. Maddaloni s.v.), Vivacqua 6 Auteri, uno dei migliori allenatori della
25 19 Verona 0. (*una gara in meno)
LECCE 2 3 0 2 1 5 6 ufficialmente spostata a Pontedera (dal 33’ s.t. Gigliotti 7) (Palermo, categoria, dall’altra c’è il debuttante
TUTINO MANIERO Oggi, ore 20.45 Rimini-Triestina
BRESCIA 2 3 0 2 1 4 5 (Pi) perché il campo di Carrara (diretta Sportitalia). Domani, ore Borsellini, Sanzone, Calvanese, Modesto che si ispira a Juric già suo
11 18 Godano, Cipolla, Di Giorno, Achik) compagno di squadra al Genoa ma
MURILO KOZAC
COSENZA 1 3 0 1 2 1 6 non ha ottenuto l’agibilità da parte 14.30 Feralpisalò-Fermana, Giana-
LIVORNO 0 2 0 0 2 1 3 della Commissione di Vigilanza del Imolese, Ravenna-Südtirol e Renate- All. Modesto 7 soprattutto suo allenatore a Crotone
PORCINO AGAZZI MAICON CARPI 0 3 0 0 3 3 9 Comune. Anche a Reggio Calabria CATANZARO (3-4-3) Golubovic 6; dove hanno centrato la storica
Vicenza; ore 18.30 AlbinoLeffe-
17 7 34 23 33 problemi per il Granillo: la Celiento 6, Riggio 7, Pambianchi 5,5; promozione in Serie A. E il 3-4-3 del
FOGGIA (-8) -5 3 1 0 2 6 8 Pordenone, Teramo-Sambenedettese, Statella 5 (dal 32’ s.t. Derisio s.v.), giovane tecnico calabrese esalta, su
VALIANI DIAMANTI Commissione di Vigilanza ha dato
SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI Virtus Verona-Monza e Vis Pesaro- Maita 6, Iuliano 6,5 (dal 43’ s.t. tutti, le qualità di Awua centrocampista
21 26 4 parere negativo ma Reggina- Gubbio. Rinviata Fano-Ternana. Repossi s.v.), Nicoletti 6; D’Ursi 6 (dal classe 1998 prelevato dallo Spezia,
GONNELLI BOGDAN DI GENNARO Bisceglie si dovrebbe giocare
10’ s.t. Kanoute 5,5), Ciccone 5,5, scuola Inter. Il primo acuto è del
ugualmente a Reggio grazie a GIRONE C Fischnaller 6,5 (dal 10’ s.t. Giannone Catanzaro: punizione di Fischnaller e
22 PROSSIMO TURNO un’ordinanza speciale del sindaco ● Classifica Rende** p.6; Juve Stabia,
MAZZONI 6) (Elezaj, Mittica, Signorini, palo pieno al 6’. Con il passare dei
MARTEDI’ 25 SETTEMBRE ORE 21
Falcomatà. Il programma Matera, Trapani, Casertana e Posocco, Eklu, Nikolopoulos, Favalli). minuti il Rende cresce e staziona con
PANCHINA 1 Cerofolini, 5 Idda, 29 Pascali, completo:
14 Tiritiello, 28 Anastasio, 27 Bearzotti, BRESCIA-PALERMO Catanzaro** p. 3; Bisceglie e Vibonese All. Auteri 6 regolarità dalle parti di Golubovic: al
17 Varone, 6 Palmiero, 30 Verna, 16 Baclet, 1; Catania*, Monopoli*, Viterbese*, ARBITRO Cipriani di Empoli 5,5 20’ tocco di Statella su Vivacqua,
CITTADELLA-BENEVENTO GIRONE A
9 Perez, 10 Di Piazza ALLENATORE Braglia Francavilla*, Sicula Leonzio*, Reggina, NOTE paganti 1.448, incasso 12.810 chiesto il rigore. Un diagonale di
SQUALIFICATI nessuno DIFFIDATI VERONA-SPEZIA ● Classifica Carrarese, Entella, Rieti, Cavese, Potenza, Paganese e euro, non ci sono abbonati. Fischnaller chiude il primo tempo. Nella
nessuno INDISP. Schetino, Trovato LIVORNO-LECCE Alessandria, Pro Patria, Pisa, Siracusa 0. (*una gara in meno; **una Ammoniti Pambianchi, Viteritti, ripresa la squadra di Modesto gioca
PERUGIA-CARPI Arezzo e Olbia p. 3; Albissola, gara in più) Sabato, Golubovic, Giannotti, con più personalità senza mai dare
PANCHINA 38 Zima, 3 Dainelli, Cuneo, Gozzano, Novara*, Oggi, ore 16.30 Cavese-Francavilla; Celiento, Laaribi, Savelloni. segnali di sofferenza. Al 6’ annullato un
10 Giannetti, 5 Bruno, 20 Maiorino, PESCARA-CROTONE
Piacenza*, Pontedera*, Pro ore 18.30 Reggina-Bisceglie (a Rende), Angoli 2-2. gol a Rossini per sospetta posizione di
6 Gasbarro, 31 Raicevic, 8 Luci, SALERNITANA-ASCOLI fuorigioco. Non bastano i cambi (anche
Piacenza*, Pro Vercelli*, Siena*, Sicula Leonzio-Matera e Vibonese-
16 Soumaoro, 13 Fazzi, 15 Iapichino, MERCOLEDI’ 26 SETTEMBRE ● RENDE (Cs) Un catanzarese doc, di modulo: prima il 3-4-1-2 poi il 4-3-1-2)
27 Frick ALLENATORE Lucarelli Juventus U23, Pistoiese, Lucchese Trapani; ore 20.30 Potenza-Monopoli
CREMONESE-COSENZA ORE 19 Gigliotti, entrato dalla panchina, di Auteri, alla fine trionfa il Rende con
SQUALIFICATI nessuno e Arzachena 0. (*una gara in e Rieti-Casertana (a porte chiuse). regala il successo al Rende che si
DIFFIDATI nessuno FOGGIA-PADOVA ORE 21 meno) Riposa Paganese. Rinviate Juve un preciso destro dal limite di Gigliotti.
gode il primato. Dopo le tre Con merito.
INDISPONIBILI Rocca, Albertazzi RIPOSA: VENEZIA Oggi, ore 20.30 Piacenza- Stabia-Viterbese e Catania-Siracusa. sconfitte della scorsa stagione (due Valter Leone