Vous êtes sur la page 1sur 1672

ATTI PARLAMENTARI

XVII LEGISLATURA

CAMERA DEI DEPUTATI


Doc. LXVII
n. 2

RELAZIONE
SULLE OPERAZIONI AUTORIZZATE E SVOLTE PER IL
CONTROLLO DELL’ESPORTAZIONE, IMPORTAZIONE E
TRANSITO DEI MATERIALI DI ARMAMENTO
(Anno 2013)

(Articolo 5, comma 1, della legge 9 luglio 1990, n. 185)

Presentata dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri
(DELRIO)

Trasmessa alla Presidenza il 18 giugno 2014

TIPOGRAFIA DEL SENATO


PAGINA BIANCA
Senato della Repubblica -3 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Relazione al Parlamento ai sensi dell’art. 5 della legge 9 luglio 1990, n. 185

A seguito dell’adozione del decreto legislativo 22 giugno 2012 n. 105 che, nel rispetto dei
principi contenuti nella Legge n. 185 del 1990, ha recepito la direttiva 2009/43/CE e le posizioni
comuni 2003/468/PESC (sul controllo dell'intermediazione dì armi) e 2008/944/PESC (sul controllo
delle esportazioni di tecnologia e attrezzature militari), è stato adottato il regolamento di attuazione
n. 19 del 7 gennaio 2013 che detta la disciplina di attuazione delle norme in materia di controllo
dell’esportazione, importazione e transito dei materiali d’armamento.
Dal 1999, con il transito delle competenze del CIPE nello specifico settore, il Ministero degli
Affari Esteri è responsabile della definizione degli indirizzi per le politiche degli scambi nel
settore della difesa, delle direttive generali e delle attività di indirizzo, d’intesa con il Ministero
della Difesa, il Ministero dello Sviluppo Economico e con la Presidenza del Consiglio dei
Ministri.
Nell’attuale quadro normativo, rappresentato dal citato decreto legislativo di riforma e dal
relativo regolamento di attuazione, il Ministero degli Affari Esteri, attraverso l’Autorità nazionale
- UAMA (Unità per le Autorizzazioni di Materiali di Armamento) espleta la propria attività
autorizzativa orientando la stessa alle valutazioni delle competenti Direzioni Generali, geografiche
e tematiche, che assicurano un costante monitoraggio della situazione geo-politica e strategica dei
Paesi e delle aree regionali interessate dalle forniture dei materiali di armamento. In tale attività
l’Autorità nazionale - UAMA ha fatto altresì riferimento agli orientamenti e agli sviluppi registrati
nei pertinenti fori intemazionali (ONU, UE, OSCE, Intesa di Wassenaar), nonché alle relative
implicazioni di tali decisioni sulla Legge 185/90, come l’attuazione e la revoca di embarghi
militari e l’applicazione di restrizioni all’esportazione verso Paesi responsabili di accertate gravi
violazioni dei diritti umani.
Riguardo alla funzione della certificazione, ossia relativa alla definizione di affidabilità
dell'impresa destinataria dei trasferimenti intra-comunitari con particolare riferimento alla sua
attitudine di rispettare le restrizioni all'esportazione di materiali di armamento che le sono pervenuti
da un fornitore dotato di autorizzazione generale, situato in altro Stato membro, la competenza al
rilascio di tale provvedimento autorizzatorio è stata individuata in capo al Ministero degli Affari
Esteri, e in particolare all’UAMA di cui all'articolo 7-bis decreto legislativo 22 giugno 2012 n. 105,
d'intesa con il Ministero della Difesa in quanto competente alla tenuta del registro nazionale delle
imprese e depositaria di informazioni rilevanti ai fini del rilascio dell'atto.
Per quanto riguarda gli oneri relativi alle autorizzazioni, certificazioni e controlli posti a carico
dei soggetti interessati, il Ministro degli Affari Esteri, di concerto con il Ministro deU'Economia e
delle Finanze, determina con decreto le rispettive tariffe, i cui introiti sono versati all'entrata del
Senato della Repubblica - 4 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

bilancio dello Stato per essere successivamente ri-assegnati alle Amministrazioni che hanno posto
in essere i citati provvedimenti e atti.
L attività di certificazione implica delle attività di controllo e vigilanza riferite sia alla fase
preliminare, sia alla fase successiva all'esportazione dei materiali d'armamento attuate anche
attraverso verifiche e ispezioni delle aziende da parte del Ministero degli Affari Esteri e del
Ministero della Difesa, nonché degli altri organi preposti alla tutela della sicurezza, al fine di
verificarne il rispetto dei divieti e delle prescrizioni amministrative disposti.
Al riguardo è stato introdotto un nuovo meccanismo di controllo, affidato al Ministero
dell'Economia e delle Finanze che si avvale della collaborazione del Nucleo speciale di Polizia
Valutaria della Guardia di Finanza, per contrastare il finanziamento al terrorismo intemazionale e le
minacce alla pace e alla sicurezza intemazionale. Nella specie, è stato introdotto a carico degli
istituti di credito un obbligo di comunicazione di ogni attività di finanziamento connessa alle
operazioni disciplinate dalla legge n. 185 del 1990, sulle quali il Ministero effettuerà analisi e
approfondimenti.
Gli emendamenti al comma 1 deH’art. 5 della legge 185 eliminano l’obbligo del “Presidente del
Consiglio dei Ministri di riferire al Parlamento con propria relazione” prevedendo l’invio, a cura del
Presidente del Consiglio dei Ministri, di una relazione al Parlamento. È stato introdotto invece
l’obbligo governativo di riferire analiticamente alle Commissioni parlamentari sui contenuti della
relazione entro 30 giorni dalla sua trasmissione.
Di seguito sono riportate le sintesi delle relazioni dei Dicasteri presentate ai sensi dell’art. 5 della
legge 9 luglio 1990, n. 185, come modificato dal n. 1 lett. comma 1 del decreto legislativo 22
giugno 2012, n. 105.

Ministero degli Affari Esteri


Nel corso del 2013 il Ministero degli Affari Esteri, congiuntamente con quello della Difesa, ha
proceduto alla periodica valutazione della congruità delle spese militari dei Paesi che ricevono
dall'Italia aiuti allo sviluppo e ha partecipato attivamente alle riunioni della Commissione alla quale
è affidata la tenuta del Registro Nazionale delle imprese e consorzi di imprese operanti nel settore
dei materiali di armamento (RNI) istituito presso il Ministero della Difesa. Il Ministero ha altresì
partecipato attivamente ai fori negoziali multilaterali riguardo alla lotta al traffico illecito delle armi
leggere e di piccolo calibro. Nell’ambito della trattazione della materia in ambito intemazionale, il
Ministero ha continuato a guidare la partecipazione italiana agli esercizi relativi ai controlli
all’esportazione di armamenti convenzionali, beni e tecnologie a duplice uso (“Intesa Wassenaar”),
nonché le delegazioni italiane partecipanti ai tre regimi intemazionali che armonizzano le politiche
di controllo alle esportazioni di beni e tecnologie duali, al fine di prevenire la diversione verso
impieghi diretti allo sviluppo di armi di distruzione di massa di natura nucleare (Nuclear Suppliers
Group - NSG), chimica o batteriologica {Australia Group) o dei loro vettori (Missile Technology
Control Regime - MTCR). In ambito europeo, il Dicastero degli Esteri, per il tramite dell’Autorità
nazionale - UAMA, ha assicurato la partecipazione italiana al Gruppo di lavoro PESC del
Consiglio dell’Unione dedicato al controllo degli armamenti convenzionali (COARM). Dai dati
riportati nella relazione del Dicastero degli Affari Esteri si evince che nel 2013 il valore globale
delle licenze di esportazione definitiva è stato di € 2.149.307.240. Il confronto con il 2012 evidenzia
Senato della Repubblica -5 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

un decremento del valore globale delle esportazioni del 48,52% e del numero di autorizzazioni
definitive all ’export del 9%. Nel corso del 2013 si è pertanto registrata un’ulteriore flessione delle
esportazioni di materiali di armamento che va a sommarsi alla contrazione del 2012 (20,9%).
L’andamento decrescente del settore nel 2013 è stato anche influenzato dai dati inerenti ai
programmi governativi di cooperazione: il valore delle esportazioni è stato di € 626.748.171 pari al
29,16% del totale dell’export, contro il 34,48% del 2012. I principali acquirenti sono stati i Paesi
UE/NATO, con il 48,52% del valore totale e, più precisamente, come principali partner si sono
registrati la Germania (13,3%), la Francia (10,2%), il Regno Unito (7,6%) e gli Stati Uniti
d’America (4,5%). Tra i Paesi extra UE-NATO il primo partner commerciale è stato l’Arabia
Saudita (13,8%), a seguire si segnalano l’Algeria (6,32%), gli Emirati Arabi Uniti (4,4%) e
l’Australia (3,3%). Sono aumentati, rispetto al 2012, i volumi verso l’Asia (dal 5,9% del 2012 al
8,6% nel 2013), mentre rimangono stazionari i flussi diretti verso l’America Centro - Meridionale,
dove si è passati dall’1,2% del 2012 all’attuale 1,4% (soprattutto in Brasile e Messico).
Il confronto con il 2012 evidenzia, inoltre, una flessione del 38% anche del valore globale delle
licenze di importazione definitiva (nel 2012 € 806.897.667,37, mentre nel 2013 € 499.878.558). I
materiali di cui è stata autorizzata l’importazione definitiva provengono quasi esclusivamente da
Stati membri della UE e/o della NATO, in particolare dagli Stati Uniti d’America, dalla Germania,
dalla Danimarca e dalla Francia.

Ministero della Difesa


Dai dati riportati nella relazione del Dicastero della Difesa, si evince che nel corso del 2013, il
Ministero ha svolto la propria azione nell’ambito dei dettami della legge 185/90 mediante la
partecipazione alle iniziative di contrasto alla proliferazione delle armi e svolgendo attività
interministeriali e di coordinamento nell’ambito difesa sui controlli stabiliti dalla legge stessa. In
particolare il Ministero della Difesa ha partecipato fattivamente alle riunioni dei principali consessi
intemazionali di controllo dei materiali strategici quali il Wassenaar Arrangement, il Mìssile
Technology Control Regime, VAustralia Group e il Nuclear Suppliers Group. In particolare,
nell’ambito delle riunioni dei regimi di controllo Wassenaar Arrangement e Missile Technology
Control Regime, sono state approvate 87 su 131 proposte di modifica alle attuali liste riguardanti
l’inserimento di nuovi elementi (materiali e/o tecnologie), considerati direttamente connessi allo
studio, progettazione e produzione di armi convenzionali e/o di distruzione di massa. Tra le attività
autorizzatone vanno citate quelle relative:
- al Registro Nazionale delle Imprese e Consorzi di Imprese operanti nel settore della
progettazione, produzione, importazione, esportazione, manutenzione e lavorazione dei
materiali di armamento al quale, nel 2013, sono state iscritte n. 28 società, cancellate n. 12 e non
sono state effettuate sospensioni;
- alla prestazione di servizi per l’addestramento e manutenzione in prosecuzione di rapporti
legittimamente autorizzati (ai sensi dell’art. 2, comma 6, della legge 185/90) nell’ambito delle
quali, nel 2013, sono state rilasciate :
• 98 autorizzazioni alla sola effettuazione di prestazioni per assistenza tecnica per l’impiego e
la manutenzione di materiali precedentemente esportati;
Senato della Repubblica -6 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

- alle operazioni previste dai programmi intergovernativi o industriali (ai sensi deH’art. 17 D.M.
7 gennaio 2013, n. 19 le cui disposizioni abrogano e sostituiscono il DPCM 14 gennaio 2005, n.
93) di cui si segnalano n. 23 programmi attualmente in vigore, per i quali le imprese
partecipanti operano secondo le procedure previste dalFart. 1, comma 8, lett. a) e comma 9,
lett. a) della legge 9 luglio 1990, n. 185.

Ministero delPInterno
Dai dati riportati nella relazione del Dicastero deirintemo, si evince che nel corso del 2013, il
Ministero non ha emesso alcuna autorizzazione all’importazione temporanea effettuata dalle
imprese straniere per partecipare a fiere campionarie, mostre ed attività dimostrative ai sensi
dell’art. 1, comma 8, lett. e) della legge n. 185/90 e ha rilasciato 102 nulla osta per la prestazione di
servizi per l’addestramento e per la manutenzione, da effettuarsi in Italia o all’estero, quando non
sia già stata autorizzata contestualmente al trasferimento di materiali di armamento, ai sensi dell’art.
2. comma 6 della medesima legge.

Ministero dell’Economia e delle Finanze


Tra le modifiche di rilievo apportate legge 185 del 1990, vi è quella relativa alle norme
sull'attività bancaria concernente le operazioni disciplinate nella stessa legge (articolo 27). Tale
novella prevede che il controllo del Ministero dell'Economia e delle Finanze su tali attività si
esplichi nella forma di comunicazione successiva, entro trenta giorni dalla loro effettuazione.
Al riguardo, si evidenzia che è stato mantenuto l'obbligo di inserire nella relazione al
Parlamento, di cui all'articolo 5 della legge n. 185 del 1990, un capitolo dedicato all'attività bancaria
concernente le operazioni disciplinate nella legge n. 185 del 1990, precisando che, in
con siderazione dell'avvenuta semplificazione dei procedimenti attraverso la sostituzione della
autorizzazione con una mera comunicazione, detto capitolo sarà elaborato dal Ministero degli Affari
Esteri che rilascia le autorizzazioni per le citate operazioni, sulla base dei dati raccolti dal Ministero
dell'economia e delle finanze destinatario delle comunicazioni previste.
Dai dati riportati nella relazione del Dicastero dell’Economia e delle Finanze, si evince che il
Ministero ha rilasciato n. 563 autorizzazioni allo svolgimento di transazioni bancarie nel periodo dal
1° gennaio al 18 marzo 2013, il cui valore complessivo è stato di 784 milioni di euro, così suddiviso
nelle diverse tipologie di operazioni:
- n. 321 autorizzazioni per operazioni di esportazione definitiva di materiale di armamento, per un
ammontare di 432 milioni di euro;
- n. 25 autorizzazioni per operazioni di esportazione temporanea, per un ammontare di 27 milioni
di euro;
- n. 92 autorizzazioni per operazioni di importazione definitiva di materiale di armamento, per un
ammontare di 235 milioni di euro;
- n. 125 autorizzazioni per operazioni di importazione temporanea, per un ammontare di 90
milioni di euro.
Senato della Repubblica -7 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Sono state inoltre autorizzate transazioni bancarie per importi accessori per circa 18 milioni di
euro, mentre, per lo stesso argomento sono pervenute segnalazioni di transazioni effettuate per circa
2,5 milioni di euro.
Nel corso del periodo di riferimento (fino al 18 marzo 2013), il 74% per cento dell’ammontare
complessivo autorizzato per le sole esportazioni definitive è stato negoziato da soli tre istituti
bancari.
Con riferimento aH’art. 4, comma 1, lettera a., della legge 17/06/2003, n. 148, nel periodo di
riferimento (fino al 18 marzo 2013), il Ministero delPEconomia e delle Finanze segnala una
movimentazione complessiva (introiti/esborsi) di circa 263 milioni di euro a fronte di operazioni
svolte in attuazione di Programmi intergovernativi di armamenti.
A partire dal 19 marzo 2013, il Ministero ha concluso l’attività relativa al rilascio delle
autorizzazioni ai trasferimenti bancari collegati ad operazioni in tema di armamenti, acquisendo nel
contempo una specifica funzione sanzionatoria nei confronti degli istituti bancari inosservanti
dell’obbligo di comunicare al medesimo Ministero le transazioni concernenti le operazioni
contemplate dalla normativa. Con il riordino della legge 185/90, è stata introdotta una nuova norma
che permette di contrastare il finanziamento al terrorismo intemazionale e l’attività di Stati che
minacciano la pace e la sicurezza intemazionale. L’art. 27-bis del D.Lgs. 22 giugno 2012, n. 105 ha,
infatti, introdotto l’obbligo per il sistema creditizio di comunicare al Ministero dell’Economia e
delle Finanze ogni attività di finanziamento, anche estero su estero, connessa con le operazioni
ricadenti sotto la disciplina della legge 185/90.
Il totale complessivo delle segnalazioni di operazioni bancarie effettuate nel 2013, comprensivo
della parte fino al 18 marzo 2013, ammonta a 3.560 milioni di euro.
Con riferimento all’art. 4, comma 1, lettera a., della legge 17/06/2003, n. 148, nell’intero 2013, il
Ministero dell’Economia e delle Finanze segnala una movimentazione complessiva (introiti/esborsi)
di circa 1.167 milioni di euro a fronte di operazioni svolte in attuazione di Programmi
intergovernativi di armamenti.
Dai dati contenuti nella relazione elaborata dal Dicastero dell’Economia e delle Finanze, si evince
inoltre che, nel 2013, l’Agenzia delle Dogane ha rilasciato:
- n. 2.156 autorizzazioni alle esportazioni definitive;
- n. 479 autorizzazioni alle esportazioni temporanee;
- n. 354 autorizzazioni alle importazioni definitive;
- n. 484 autorizzazioni alle importazioni temporanee.

Ministero dello Sviluppo Economico


Il Ministero ha partecipato attivamente alle riunioni UE nell’ambito del Gruppo di Lavoro dei
beni a duplice uso che sta implementando il Regolamento (CE) n. 428/2009 per il controllo delle
esportazioni dei predetti beni.
Nel corso del 2013, l’Unione Europea ha stabilito ulteriori restrizioni alle esportazioni verso la
Siria a causa della degenerazione della situazione politica in detto Paese. Ciò è avvenuto mediante
Senato della Repubblica -8 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

l’applicazione di nuove Decisioni e Regolamenti del Consiglio UE: La Decisione 2013/186/PESC


del Consiglio del 22 aprile 2013; il Regolamento UE n. 325/2013 del Consiglio del 10 aprile 2013,
che ha modificato il Reg. UE 36/12 concernente le misure restrittive dell’UE nei confronti della
Siria; e con il Regolamento UE n, 697/2013 del Consiglio del 22 luglio 2013, che ha ulteriormente
modificato quanto stabilito dal citato Reg. UE 36/12. L ’Unione Europea ha, dunque, vietato
l’esportazione in Siria di quei beni, specialmente legati al settore telecomunicazioni, che possano
favorire le azioni del regime nella repressione della dissidenza interna.
Per quanto riguarda l’Iran, sono stati approvati i sopra citati Regolamenti di esecuzione UE
971/2013, 1203/2013,1361/2013.
Sono stati, altresì, resi noti ulteriori nominativi di enti, persone e banche, verso i quali non
dovranno essere intrattenuti rapporti commerciali e finanziari né indirizzate esportazioni di beni
duali utilizzabili nel settore nucleare, a causa del protrarsi delle attività nucleari sensibili in termini
di proliferazione perpetrate da Teheran ed in osservanza delle corrispondenti Risoluzioni del
Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.
Nel 2013, il Ministero ha rilasciato 800 autorizzazioni dual use specifiche, per un valore di
481.378.596 € (contro i 525.286.567 € del 2012).
Senato della Repubblica - 9 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Roma lì, 4Ì.02* 2014


IL CAPO DI GABINETTO
Prot, ;o

NOTA indirizzata a: Presidenza del Consiglio dei Ministri


Segretariato Generale/UCPMA

e, p.c.: Ufficio del Consigliere Diplomatico


Dipartimento Rapporti con il Parlamento
ROMA

Oggetto: Relazione annuale 2013 del Ministro degli Affari Esteri al


Presidente del Consiglio dei Ministri in applicazione della legge n. 185/90 (art. 5,
comma 2), come modificata dal D.Lgs. n. 105 del 22 giugno 2012.

Si trasmette la Relazione Annuale per il 2013 del Ministro degli Affari Esteri
concernente, per la parte di competenza, le attività di autorizzazione per
l’esportazione, l’importazione ed il transito dei materiali di armamento ai sensi della
legge n. 185/1990.

Tanto si comunica per gli adempimenti della Presidenza del Consiglio previsti
dalFart. 5 della legge n. 185/90, come modificata dal D. Lgs. n. 105 del 22 giugno
2012.

Pietro Benassi
Senato della Repubblica - 10 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

CONSIDERAZIONI GENERALI

1. Quadro normativo

Nel 2013 il Ministero degli Affari Esteri, attraverso l’Autorità


nazionale - UAMA (Unità per le Autorizzazioni di Materiali di
Armamento) ha svolto le funzioni attribuite dalla Legge 9 luglio 1990 n.
185, come modificata dal Decreto legislativo 105/2012, in materia di
controllo dello Stato sulle importazioni, esportazioni e transiti di materiali
di armamento. •
Con tale riforma è stato possibile procedere al recepimento nella
legislazione nazionale italiana delle disposizioni comunitarie previste dalla
Direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio 2009/43/CE, entrata in
vigore il 6 luglio 2009 e relativa ai trasferimenti all’intemo delle Comunità
dei prodotti per la Difesa.
Nel quadro normativo rappresentato dal citato Decreto legislativo di
riforma e dal relativo Regolamento di attuazione n. 19 del 7 gennaio 2013,
il Ministero degli Affari Esteri ha operato facendo altresì riferimento, entro
i limiti di seguito precisati, alle direttive di carattere generale contenute
nelle delibere a suo tempo adottate dal CISD (Comitato Interministeriale
per gli Scambi di materiali di armamento per la Difesa) e successivamente
dal CIPE (Comitato Interministeriale per la Politica Economica). Nel 1999
le competenze del CIPE nel settore sono state attribuite al Ministero degli
Affari Esteri, sentite le altre Amministrazioni.

L’attività autorizzativa è orientata dalle valutazioni delle competenti


Direzioni Generali, geografiche e tematiche, che assicurano un costante
monitoraggio della situazione geo-politica e strategica dei Paesi e delle aree
regionali interessate dalle forniture dei materiali di armamento. In tale
attività si è fatto altresì riferimento agli orientamenti ed agli sviluppi
registrati nei pertinenti fori intemazionali (Nazioni Unite, Unione Europea,
OSCE, Intesa di Wassenaar), nonché alle relative implicazioni di tali
decisioni sulla Legge 185/90, come l’attuazione e la revoca di embarghi
militari e l’applicazione di restrizioni all’esportazione verso Paesi
responsabili di accertate gravi violazioni dei diritti umani.
Nel quadro degli accordi definiti nell’ambito delle Nazioni Unite, si
segnala da ultimo il Trattato sul Commercio delle armi (ATT), adottato
dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite lo scorso 2 aprile 2013 ed
aperto alla firma degli Stati il 3 giugno 2013. Tale trattato, la cui adozione
è stata ottenuta dopo un processo negoziale di circa dieci anni, segna un
passo importante verso la universalizzazione delle regole del settore e della
Senato della Repubblica - 11 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

sua trasparenza, nonché un segnale di nuova ed accresciuta sensibilità degli


Stati nei confronti dei traffici e dei mercati illegali di armi.
Nell’ambito dell’Unione Europea, gli impegni politici assunti nel
quadro della Politica Estera e di Sicurezza Comune (PESC) hanno una
diretta incidenza sulla materia, in primo luogo quelli che derivano dalla
Posizione Comune 2008/944/PESC, atto di indirizzo che ha sostituito e
rafforzato il preesistente “Codice di Condotta Europeo” sulle esportazioni
di armi. Nei dieci anni di vigenza di tale Codice si è costituito in ambito
comunitario un “corpus” di dinieghi all’esportazione di materiali
d’armamento emessi dagli Stati membri dell’Unione Europea. L’insieme di
queste notifiche rappresenta un prezioso strumento di verifica in sede di
istruttoria delle istanze, anche in relazione all’eventuale avvio di opportune
consultazioni intergovernative.
La Posizione Comune 2008/944/PESC dell’8 dicembre 2008, che
definisce le norme comuni per il controllo delle esportazioni di tecnologia
ed attrezzature militari, rappresenta una versione aggiornata e più articolata
del Codice di Condotta e riveste carattere più vincolante sotto il profilo
dell’attuazione da parte degli Stati Membri, che ad essa devono uniformarsi
in sede di applicazione dei controlli nazionali. Nel corso del 2013, è stato
finalizzato il processo di revisione della Posizione Comune, che ha
confermato la modernità di tale strumento per le valutazioni sulle
movimentazioni dei prodotti per la difesa in ambito comunitario, in
particolare per quanto riguarda l’applicazione degli otto criteri di cui la
Posizione Comune si compone. Tali criteri consentono agli Stati Membri di
procedere a valutazioni sulle singole operazioni di movimentazione che
tengano conto in particolare della situazione di stabilità interna e regionale
dei Paesi, il rispetto dei diritti umani, l’eventuale rischio di diversione dei
materiali.
NeH’aprile 2009 è poi entrato in funzione il “Manuale d’Uso”, relativo
alla citata Posizione Comune, che stabilisce procedure di comportamento
tra gli Stati membri in questa delicata materia.

2. Attività interministeriali e di informazione

L’attività del Ministero degli Affari Esteri nel settore autorizzativo si


svolge in stretto raccordo con le altre competenti Amministrazioni, in
particolare con la Presidenza del Consiglio (DIS - UCSe), l’Agenzia delle
Dogane e dei Monopoli, il Ministero dell’Interno, il Ministero della Difesa,
il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ai quali la Legge 185/90
conferisce specifiche prerogative nella fase istruttoria e di delibera.
Senato della Repubblica - 12 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Il sistema previsto dalla legge 185/90 attribuisce un ruolo


significativo ai pareri che la Difesa è tenuta ad esprimere nelle varie fasi
dei procedimenti amministrativi condotti dall’Autorità nazionale - UAMA.
Tale concertazione trova la sua espressione ultima nell’attività espletata dal
Comitato Consultivo interministeriale previsto daH’art. 7 della medesima
legge 185/90. Tale Comitato, la cui presidenza spetta al Direttore
dell’UAMA ed al quale partecipano i Ministeri della Difesa, delPInterno,
dello Sviluppo Economico, dell’Ambi ente e l’Agenzia delle Dogane e dei
Monopoli, è incaricato di fornire valutazioni obbligatorie sulle richieste di
autorizzazione verso i Paesi extra NATO ed extra UE. Nel 2013 il
Comitato Consultivo si è riunito con cadenza mensile.
Il concerto interministeriale si è altresì concretato in altri specifici
esercizi previsti dalla Legge 185/90. Così, nel corso del 2013, il Ministero
degli Affari Esteri (Autorità nazionale - UAMA e competenti Direzioni
Generali geografiche) ha proceduto, congiuntamente con il Ministero della
Difesa, alla periodica valutazione della congruità delle spese militari dei
Paesi che ricevono dall’Italia aiuti allo sviluppo. L ’esercizio congiunto
Esteri - Difesa ha condotto all’aggiornamento della valutazione della
congruità delle spese militari di 16 Paesi beneficiari di aiuti pubblici allo
sviluppo, ai fini dell’eventuale applicazione dell’art.l, comma 6, lettera e)
della Legge 185/90.
Il Ministero degli Affari Esteri, attraverso l’UAMA, ha partecipato
attivamente alle riunioni della Commissione alla quale è affidata la tenuta
del Registro Nazionale delle imprese e consorzi di imprese operanti nel
settore dei materiali di armamento (RNI), previsto dalla legge 185/90 e
istituito presso il Ministero della Difesa, Segretariato Generale/Direzione
Nazionale degli Armamenti. Solo le imprese iscritte al Registro possono
essere destinatarie di autorizzazioni relative ad operazioni di importazione,
esportazione e transito di materiali di armamento. L’UAMA, inoltre, ha
operato in stretto raccordo con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per
la realizzazione ed implementazione dello “Sportello Unico Doganale”,
progetto che ha consentito la piena integrazione informatica tra le due
Amministrazioni e che gradualmente interesserà tutta la Pubblica
Amministrazione.
In relazione alle competenze in materia di armi comuni da sparo,
disciplinate dalla Legge 110/75 e attribuite al Ministero delPInterno, il
Ministero degli Affari Esteri partecipa al procedimento amministrativo con
propri pareri (ove richiesti). Tali armi sono comprese nell’Elenco Comune
dei materiali di armamento annesso alla Direttiva della Commissione
Europea n. 2012/10/UE e sono soggette alla disciplina del citato Codice, ai
cui criteri ogni Stato membro deve far riferimento nel decidere se rilasciare
Senato della Repubblica - 13 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

una licenza di esportazione. Nel 2013 il Ministero delPInterno ha chiesto


pareri in merito ad istanze di esportazione di armi comuni da sparo, allo
scopo di verificare l'esistenza di dinieghi emessi da altri Stati dell’Unione
Europea per operazioni sostanzialmente identiche e di accertare la
rispondenza delle progettate operazioni di esportazione agli orientamenti
della politica estera nazionale ed ai principi della PESC.
Data la particolare delicatezza di questa materia (specialmente in
ragione della meno agevole tracciabilità delle armi leggere rispetto ai
sistemi d’arma più complessi), l’UAMA ha posto la massima attenzione nel
vagliare ogni richiesta di parere. A tal fine ha proceduto, laddove ritenuto
necessario, ad ulteriori approfondimenti e ad articolate forme di
concertazione in ambito MAE (con le Direzioni geografiche competenti e
la rete diplomatica all’estero) ed interministeriali, nonché attivando, non
solo nei casi prescritti dalla Posizione Comune 2008/944/PESC, ma anche
ogni qualvolta ritenuto opportuno, apposite consultazioni con gli altri Stati
membri dell’Unione Europea.
Il Ministero dell’Intemo e l’Autorità nazionale - UAMA hanno
inoltre avviato nel 2013 i lavori di adeguamento della normativa nazionale
al Regolamento UE 258/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio del
14 marzo 2012, che attua l’articolo 10 del protocollo delle Nazioni Unite
contro la fabbricazione ed il traffico illeciti di armi da fuoco, loro parti e
componenti e munizioni, addizionale alla convenzione delle Nazioni Unite
contro la criminalità transnazionale organizzata (protocollo delle Nazioni
Unite sulle armi da fuoco), e che dispone autorizzazioni all’esportazione,
misure di importazione e transito per le armi da fuoco, loro parti e
componenti e munizioni.

Il Ministero degli Affari Esteri ha inoltre:

a) continuato ad agire in raccordo con l’Ufficio Coordinamento


Produzione Materiali di Armamento (UCPMA) della Presidenza del
Consiglio dei Ministri per la definizione delle norme nazionali sulla
“Golden Power”, sui suoi atti applicativi e sulle attività rientranti
nell’applicazione della Legge 185/90;
b) partecipato all’esercizio di concertazione interministeriale
promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le
Politiche Europee e con la partecipazione dell’UCPMA in vista
dell’aggiornamento delle politiche europee nel settore degli armamenti
(Posizione Comune 2008/944/PESC, Posizione Comune
Senato della Repubblica - 14 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

suirintermediazione, Direttiva sulle movimentazioni intracomunitarie di


materiali di armamento 2009/43/PESC, di cui si dirà più avanti);
c) partecipato, insieme al Ministero dello Sviluppo Economico, al
Ministero della Difesa e al Ministero delPInterno e nell’ambito del
coordinamento della Presidenza del Consiglio - UCPMA, ai lavori
interministeriali volti all’elaborazione della posizione nazionale nel
contesto della Task Force on Defence Industry and Market della
Commissione Europea, che ha per finalità quella di garantire un migliore
coordinamento delle politiche nazionali europee nell’ottica del
rafforzamento della competitività del mercato e dell’industria europea della
difesa.

3. Attività a livello internazionale e coordinamento comunitario

Sul piano internazionale - con specifico riferimento al profilo della


presente relazione - il Ministero degli Affari Esteri nel suo insieme ha
continuato a dedicare particolare attenzione all’attività condotta dai regimi
multilaterali di controllo delle esportazioni, ai problemi inerenti la
ristrutturazione dell’industria europea della difesa, agli esercizi di
concertazione in ambito UE ed all’azione svolta dalla comunità
internazionale per contrastare il traffico illecito di armi leggere e di piccolo
calibro.

Regimi multilaterali di controllo delle esportazioni.


1. Nel 2013 il controllo delle esportazioni di materiali di armamento è
stato una delle priorità della Comunità Intemazionale e le relative
problematiche sono state oggetto di accresciuta attenzione nei pertinenti
fori multilaterali.
In questo contesto, il Ministero degli Affari Esteri ha continuato a
guidare la partecipazione italiana agli esercizi condotti nell’ambito del
principale organismo di coordinamento dei controlli all'esportazione di
armamenti convenzionali, beni e tecnologie a duplice uso necessari alla
loro produzione (“Intesa di Wassenaar”). Le complesse attività tecnico­
diplomatiche di questo organismo (che ha la sua sede a Vienna ed al quale
aderiscono 41 Paesi, a seguito dell’ingresso del Messico nel 2012 quale
nuovo membro del Regime) mirano ad armonizzare e a rendere sempre più
trasparenti le politiche d’esportazione e di controllo degli Stati aderenti a
tale regime, con il precipuo obbiettivo di limitare l'accumulo
destabilizzante di armamenti convenzionali in determinate aree considerate
a rischio, nonché i rischi di diversione e di riesportazione non autorizzata
dei materiali.
Senato della Repubblica - 15 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

2. Analogamente, nel 2013 il Ministero degli Affari Esteri ha


coordinato l’attività e guidato le delegazioni italiane partecipanti ai tre
regimi intemazionali che armonizzano le politiche di controllo alle
esportazioni di beni e tecnologie duali, al fine di prevenirne la diversione
verso impieghi diretti allo sviluppo di armi di distruzione di massa di
natura nucleare (Nuclear Suppliers Group-NSG), chimica o batteriologica
(Australia Group) o dei loro vettori (Missile Technology Control Regime-
MTCR, con sede a Parigi ed al quale aderiscono 34 Paesi). Scopo
principale di tale attività di coordinamento interministeriale svolta dal
Ministero degli Affari Esteri è stato di far aderire il nostro Paese alle Linee
Guida indicate nei tre Regimi ed individuare il giusto equilibrio tra le
esigenze economico-commerciali relative alle transazioni in materia di beni
e tecnologie duali e la necessaria azione di prevenzione e contrasto alla
proliferazione di armi di distruzione di massa. Anche nell’esercizio della
sua funzione di Presidenza del Comitato Consultivo interministeriale per il
controllo alle esportazioni di beni duali, il Ministero degli Affari Esteri ha
espletato tale attività di coordinamento con le altre Amministrazioni
competenti (Sviluppo Economico, Difesa, Economia, Dogane), al fine di
tutelare i legittimi interessi commerciali delle nostre aziende,
contemperandoli con il pieno rispetto della vigente normativa dell’Unione
Europea in materia.
3. Nel mese di ottobre del 2013, si è tenuta presso la Farnesina la 25ma
riunione plenaria del Missile Technology Control Regime (MTCR), cui
hanno preso parte le delegazioni dei 34 Paesi membri e che ha segnato
l’avvio dell’anno di Presidenza italiana del Regime. La Plenaria di Roma si
è conclusa con l’adozione di un Comunicato Finale dei partecipanti, un
risultato che non era stato possibile raggiungere in precedenti riunioni
plenarie e che ha rappresentato un solido passo avanti nella collaborazione
multilaterale nel settore delle attività intemazionali di controllo della non
proliferazione degli armamenti.

Industria europea della difesa. L’“Accordo Quadro” sottoscritto a


Famborough il 27 luglio 2000 da 6 Stati dell’Unione Europea (Francia,
Germania, Gran Bretagna, Italia, Spagna, Svezia) ha come obiettivo quello
di definire comuni misure intese a facilitare la ristrutturazione e le attività
deirindustria europea della difesa, armonizzando di conseguenza le
rispettive legislazioni nazionali. Dopo l’approvazione del relativo
provvedimento di ratifica (Legge n. 148 del 17 giugno 2003) l’attività del
Ministero Affari Esteri si è focalizzata sulla definizione e messa a punto
delle specifiche fattispecie autorizzative introdotte dalla Legge 148/03 e dal
relativo Regolamento, entrato in vigore nel 2005.
Senato della Repubblica - 16 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Il sottocomitato istituito dall’Accordo Quadro per le procedure di


trasferimento ed esportazione di materiali per la difesa, alle cui riunioni il
Ministero degli Affari Esteri ha attivamente partecipato, ha completato nel
2009 la messa a punto di una nuova tipologia di autorizzazione per la
movimentazione della componentistica tra i 6 Stati partecipanti,
denominata Licenza per Componenti (LC).
Nel 2009 il Comitato Esecutivo dell’Accordo Quadro ha deciso di
adottare tale nuova tipologia di autorizzazione e di emendare
conseguentemente l’articolo 16 dell’Accordo stesso. Questo emendamento
è stato recepito da tutti gli Stati parte all’Accordo. Per parte italiana si è
introdotta nell’ordinamento nazionale tale tipologia di licenza nell’ambito
delle previsioni di cui al Decreto Legislativo n. 105/2012.

Gruppo di Lavoro COARM. Nell’ambito dell’Unione Europea il


Ministero degli Affari Esteri, tramite PAutorità nazionale - UAMA, ha
istituzionalmente assicurato la partecipazione italiana nell’ambito del
Gruppo di lavoro PESC del Consiglio dell’Unione dedicato al controllo
degli armamenti convenzionali (COARM). Tale gruppo di lavoro è
diventato il principale strumento di coordinamento e armonizzazione delle
politiche nazionali degli Stati membri in materia di controllo delle
esportazioni di materiali strategici, attraverso lo svolgimento di
approfondite analisi degli scenari geografici e strategici mondiali, nonché
attraverso il lavoro di costante revisione e aggiornamento degli strumenti
normativi comunitari in materia, in particolare la Posizione Comune
2008/944/PESC.
Il sistema di notifica dei dinieghi e il non meno importante scambio
diretto di informazioni in seno al Gruppo dì Lavoro “COARM” sugli
orientamenti degli Stati membri in tema di forniture militari a Stati terzi e
sulla situazione di Paesi e aree di più accentuata sensibilità o instabilità,
hanno già fatto compiere passi significativi in tale direzione. Il costante
scambio di informazioni tra gli Stati membri ha contribuito altresì a ridurre
e tendenzialmente ad annullare gli effetti distorsivi provocati in passato da
atteggiamenti difformi rispetto a fattispecie d’esportazione sostanzialmente
analoghe, suscettibili di danneggiare gli esportatori di quegli Stati che -
come l’Italia, con la Legge 185/90 - avevano adottato severe politiche di
controllo ben prima dell’entrata in vigore del “Codice Europeo di
Condotta”.
Nell’ambito del Programma di Lavoro per Panno 2013 sono stati
portati a compimento la riflessione ed il conseguente aggiornamento della
Posizione Comune 2008/944/PESC, resosi necessario al fine
Senato della Repubblica - 17 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

dell’adeguamento delle disposizioni del testo alle previsioni in materia di


controllo e monitoraggio disciplinate dalle norme comunitarie.
Nel medesimo contesto, un ulteriore fattore di trasparenza è
rappresentato dal Rapporto Annuale deH’Unione Europea sulle esportazioni
di armamenti, regolarmente predisposto dal Segretariato del COARM in
coordinamento con la Presidenza di turno del Consiglio dell’UE. Il
quindicesimo Rapporto Annuale relativo alle esportazioni europee
effettuate nel 2012 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale deH’Unione
Europea 2014/C18/01 del 21 gennaio 2014.

Direttiva sul Transito Intracomunitario (ÌCT)


La Direttiva 2009/43/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio sui
trasferimenti intra-comunitari di materiale di armamento è entrata in vigore
il 6 maggio 2009.
Questo strumento individua comuni linee guida per l’adozione a
livello nazionale di specifiche discipline che armonizzino quanto più
possibile le movimentazioni dei materiali di armamento al principio della
libera circolazione dei beni aU’intemo dell’Unione. La Direttiva prevede
tre tipi di autorizzazione: generale, globale e individuale. L’autorizzazione
generale consente il trasferimento dei prodotti selezionati da ogni Stato
membro a ciascun altro a condizione che siano destinati a imprese
certificate dal proprio Governo o a Forze Armate (questo tipo di licenza
riguarderà fondamentalmente i materiali meno “sensibili”).
L’autorizzazione globale consente il trasferimento di uno specifico elenco
di prodotti tra aziende appartenenti allo stesso gruppo industriale o
partecipanti ad un programma intergovernativo.
L’autorizzazione individuale, simile a quella attualmente in uso disciplinata
dalla Legge 185/90, rimane limitata ad operazioni singole, in particolare
quelle che coinvolgono prodotti sensibili, ovvero nei casi in cui sia
necessario tutelare i prioritari interessi della sicurezza nazionale e l’ordine
pubblico.
La Direttiva è stata recepita con il citato Decreto Legislativo n. 105 del 22
giugno 2012.

4. Armi leggere e di piccolo calibro

Nel corso del 2013 la tradizionale attenzione riservata dal Ministero


degli Affari Esteri al tema della lotta al traffico illecito delle armi leggere e
di piccolo calibro si è caratterizzata per un’attiva partecipazione agli
esercizi sull’argomento nei fori negoziali multilaterali.
Senato della Repubblica - 18 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Sul piano intemazionale, nell’ambito dell’Assemblea Generale delle


Nazioni Unite, l’Italia ha co-sponsorizzato anche quest’anno la Risoluzione
n. 67/34 sull’assistenza agli Stati nel combattere il traffico illecito di armi
leggere e di piccolo calibro e la Risoluzione n. 68/48 sul commercio illecito
di armi leggere e di piccolo calibro.

L’Italia ha partecipato inoltre alla Riunione di alto livello del


Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulle Piccole Armi svoltasi a
New York il 26 settembre, durante la quale il Segretario Generale Ban Ki
Moon ha presentato il suo Rapporto biennale sulle piccole armi, contenente
articolate raccomandazioni sul contrasto al traffico illecito, tra cui un
approccio sempre più integrato tra le politiche che consenta di migliorare le
sinergie e l’individuazione di meccanismi volti ad assistere gli Stati a
rispettare gli obblighi derivanti dai regimi sanzionatori che prevedono
embargo di armi. La riunione ha coinciso con l’adozione da parte del
Consiglio di Sicurezza della Risoluzione 2117, che nella parte operativa
raccoglie quasi interamente le raccomandazioni contenute nel Rapporto del
Segretario Generale.

Alla luce degli esiti della II Conferenza di Riesame del Programma


d’Azione delle Nazioni Unite contro il traffico illecito di armi leggere e di
piccolo calibro, (27 agosto - 7 settembre 2012), nel corso dell’anno sono
iniziate le consultazioni informali in vista della V riunione biennale sul
Programma di Azione ONU (New York, 1 6 - 2 0 giugno 2014), dove è
emerso l’interesse della membership ad approfondire temi come le
potenziali politiche da sviluppare sulla base della Risoluzione 2117 e il
rapporto tra il Programma di Azione e il Trattato sul commercio delle armi
una volta che quest’ultimo sarà entrato in vigore.

Con particolare riferimento alla diffusione delle piccole armi in Nord


Africa e nel Sahel, l’Italia ha partecipato alla riunione a livello di esperti
tenutasi l’i l settembre 2013 a Berlino “Sahel and Maghreb weapons
security iniziative”, che si è concentrata sulla problematica della sicurezza
fisica della gestione delle scorte di armamenti statali nei Paesi dell’area
maghrebino-saheliana.

In seno alla UE, l’Italia continua ad impegnarsi affinché negli


accordi fra l’Unione e i Paesi terzi venga inserito un esplicito riferimento
alla necessità di combattere il traffico illecito di armi leggere e di piccolo
calibro. Da parte italiana viene prestata particolare attenzione all’attuazione
Senato della Repubblica - 19 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

della Strategia europea per combattere l’accumulazione ed il traffico


illecito di armi leggere e di piccolo calibro del 2005.

L’Italia ha presentato, in ambito OSCE e UE, rapporti contenenti i


progressi realizzati in ambito nazionale in materia di lotta al traffico illecito
di armi leggere e di piccolo calibro, in ottemperanza agli impegni
internazionali ed in attuazione delPAzione Comune dell’Unione Europea in
materia.

5. Trattato sul commercio internazionale di armi convenzionali

La Conferenza finale delle Nazioni Unite per il Trattato sul commercio


delle armi convenzionali (Arms Trade Treaty - ATT), svoltasi a New York
dal 18 al 28 marzo 2013, si è conclusa con l’adozione da parte
dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del testo del Trattato, aperto
alla firma il 3 giugno 2013.

Il Trattato è il frutto di un lungo e complesso impegno negoziale avviato in


ambito ONU nel 2006 e culminato in due conferenze diplomatiche a luglio
2012 e marzo 2013, che hanno portato all'adozione di un testo forte,
equilibrato e realistico, in linea con le priorità nazionali e che rappresenta
un salto di qualità nella trattazione di una problematica particolarmente
delicata delle relazioni intemazionali.

La Risoluzione dell’Assemblea Generale ha ottenuto il 2 aprile il voto


favorevole di un’ampia coalizione trasversale di ben 154 Paesi, tra cui
l’Italia, solo 3 voti contrari (Iran, Siria e DPRK) e 23 astensioni (tra le quali
figurano però Cina, Russia, India e Indonesia).
Nel novero dei 116 Paesi che hanno ad oggi firmato l’ATT figurano tutti i
partner UE. L’entrata in vigore delPATT è subordinata alla ratifica da parte
di 50 Stati; nove Paesi (Antigua e Barbuda, Costa Rica, Grenada, Guyana,
Islanda, Mali, Messico, Nigeria e Trinidad e Tobago) hanno già depositato
i rispettivi strumenti di ratifica.

L’Italia ha partecipato sin dall'inizio al processo ed è stata tra i suoi


principali sostenitori, di concerto con i partner dell'Unione Europea,
impegnandosi attivamente in tutte le fasi del negoziato. Il testo finale
rappresenta, anche in una prospettiva nazionale, un ottimo risultato; esso ha
infatti accolto le nostre priorità negoziali, tra cui:
Senato della Repubblica - 20 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

- l’inserimento della c.d. “golden rule” per la difesa dei diritti umani e
delle norme di diritto internazionale umanitario;
- un chiaro riferimento alla violenza di genere, in particolare contro
donne e minori: il testo precisa che essa si presta a costituire una
violazione di diritto umanitario o di diritti umani;

Il Parlamento italiano è stato tra i primi a ratificare il Trattato, con Legge 4


ottobre 2013, n. 118. Il deposito dello strumento di ratifica è subordinato
all’adozione da parte del Consiglio dell’Unione Europea di una Decisione
che, previa approvazione del Parlamento europeo, autorizzi gli Stati
Membri alla ratifica. Talune disposizioni del Trattato riguardano infatti
questioni rientranti nelle competenze esclusive dell’UE, in particolare
nell’ambito della politica commerciale comune.
Per quanto riguarda il sostegno e la promozione dell’universalizzazione
dell’ATT, sono in corso iniziative di sensibilizzazione alla firma del
Trattato nei confronti di quei Stati che si sono astenuti dal voto in
Assemblea Generale e di quegli Stati che, pur essendosi espressi a favore
del testo, non hanno ancora provveduto alla firma.

Nel contesto della continua azione dell’Italia a sostegno di una rapida


entrata in vigore del Trattato si inserisce il Convegno, svoltosi il 7 ottobre
2013, “Più regole, meno violenze - aspetti innovativi del Trattato
Intemazionale sul Commercio delle Armi”, presieduto dal Presidente della
Camera dei Deputati, On. Laura Boldrini, ed incentrato sulle previsioni che
nel Trattato ATT mirano a rafforzare l’importanza nelle valutazioni relative
alle autorizzazioni per le movimentazioni dei materiali di armamento del
rispetto dei diritti umani con particolare riferimento alle violenze di genere.
Al Convegno hanno preso parte il Ministro della Difesa, Mario Mauro, il
Vice Ministro degli Affari Esteri Marta Dassù, l ’ex Ministro degli Affari
Esteri Franco Frattini e la Presidente della Delegazione italiana presso
l’Assemblea parlamentare della NATO Federica Mogherini.

L’evento ha rappresentato non solo un momento di approfondimento della


rafforzata sensibilità intemazionale - quale sancita nell’ATT - nei
confronti di una maggiore legalità e trasparenza nel commercio delle armi,
ma anche un’importante attività di sensibilizzazione nei confronti dei Paesi
astenutisi dal voto in Assemblea Generale o non ancora firmatari del
Trattato. Nel corso del Convegno è emerso un generale consenso
sull’importanza di una prossima reazione positiva al Trattato dei principali
Paesi produttori di armamenti che ancora non hanno apposto la propria
firma al testo (Federazione Russa e Cina), anche in considerazione della
Senato della Repubblica - 21 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

firma apposta dagli Stati Uniti il 25 settembre 2013 all’Assemblea


Generale delle Nazioni Unite. A livello comunitario, l’Italia sostiene inoltre
attivamente le proposte e le attività in favore dell’universalizzazione del
trattato intraprese dall’UE.

DATI STATISTICI RELATIVI ALL’INDUSTRIA ITALIANA


DELLA DIFESA

Nel 2013 il valore globale delle licenze di esportazione e di


importazione autorizzate è stato di € 2.649.185.798, facendo registrare un
decremento del 46,7% (€4.967.160.744) rispetto al 2012.

1. Autorizzazioni alle esportazioni

Nel 2013 il valore globale delle licenze di esportazione definitiva è


stato di €2.149.307.240. Il confronto con il 2012 evidenzia un decremento
del valore globale delle esportazioni del 48,52% (nel 2012, €
4.160.155.096) e del numero di autorizzazioni definitive all’export del 9%
(1396 nel 2013; 1533 nel 2012).

Nel corso del 2013 si è pertanto registrata una flessione del settore
della Difesa a livello internazionale, dopo la fase di espansione dello scorso
anno. L’andamento decrescente del settore della Difesa nel 2013 è stato
inoltre influenzato dai dati inerenti i programmi governativi di
cooperazione: il valore delle esportazioni è stato di € 626.748.171 pari al
29,16% del totale dell’export, contro il 34,48% del 2012.

I settori più rappresentativi dell’attività d’esportazione sono stati


l’aeronautica, l’elicotteristica, la cantieristica navale, l’elettronica per la
difesa (avionica, radar, comunicazioni, apparati di guerra elettronica) ed i
sistemi d’arma (missili, artiglierie), che hanno visto, nell’ordine: Alenia
Aermacchi, Selex ES, Agusta Westland, Orizzonti Sistemi Navali, Oto
Melara, GE AVIO, RWM Italia, Consorzio SIGEN, Piaggio Aero
Industries ed Elettronica ai primi dieci posti per valore contrattuale delle
operazioni autorizzate. La maggior parte di queste aziende sono possedute
o in varia misura partecipate dal Gruppo “Finmeccanica”.

L’elenco delle autorizzazioni per ditte esportatrici è riportato


nell’allegata tabella Al e nei quadri riepilogativi nelle tabelle A2 e A3.
Senato della Repubblica - 22 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Si riporta qui di seguito (estrapolato dalla tabella A3) l’elenco delle


prime 10 aziende destinatarie di autorizzazioni all’esportazione definitiva
rilasciate nell’anno in esame:

ALENIA AERMACCHI S.p.A 558.911.374 26,00%

SELEXESS.pA . 252.535.284 11,75%

AGUSTAWESTLAND S.p.A. 237.115.424 11,03%

ORIZZONTI SISTEMI NAVALI S.p.A. 171.420.673. 7,98%

OTO MELARA S.p.A. 150.966.093 7,02%

GE AVIO S.r.l. 107.189.038 4,99%

RWM ITALIA S.p.A. 72.141.148 3,36%

CONSORZIO SIGEN 64.492.765 3,00%

PIAGGIO AERO INDUSTRIES S.p.A. 56.181.662 2,61%

ELETTRONICA S.p.A. 41.512.318 1,93%

Ai sensi dell’art. 5, comma 3 bis della Legge 185/90 si comunica che, nel
corso dell’anno 2013, non sono state rilasciate licenze globali di progetto.
Si allegano le relazioni analitiche delle licenze globali di progetto rilasciate
negli anni precedenti (2011 e 2012).

Per quanto riguarda la ripartizione geo-politica delle autorizzazioni, i


principali acquirenti sono stati i Paesi UE/NATO, con il 48,52% del valore
totale e, più precisamente, come principali partner si sono registrati la
Germania (13,3% del totale esportato), la Francia (10,2%), il Regno Unito
(7,6%) e gli Stati Uniti d’America (4,5%). Il dato complessivo delle
esportazioni NATO/UE rimane di particolare interesse e rilevanza,
dimostrando come, pur nella flessione registrata rispetto allo scorso anno,
le industrie nazionali rimangano competitive nel contesto di mercati
altamente specializzati, anche in funzione della presenza nazionale in una
serie di accordi intergovernativi.
Per l’anno 2013, le attività delle aziende nazionali si sono inoltre
rivolte verso l’Arabia Saudita, che, come si evince dalla Tabella B l, con il
13,8% del totale esportato, è stato il primo partner commerciale della fascia
extra NATO/UE ed il primo in assoluto per esportazioni, verso l’Algeria
(10,9%,), gli Emirati Arabi Uniti (4,4%) e l’Australia (3,3%).
Senato della Repubblica - 23 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Sotto il profilo della ripartizione geo-politica, i flussi di esportazione


si sono pertanto orientati principalmente verso l’Europa ed i Paesi NATO
(dal 52,4% del 2012 al 48,52% del 2013) e, in minor misura, verso l’Africa
Settentrionale e il Vicino e Medio Oriente (33%). Sono al contrario
aumentati rispetto al 2012 i volumi verso l’Asia, che hanno fatto registrare
un sensibile incremento (dal 5,9% nel 2012 all’8,6 % nel 2013), mentre
rimangono stazionari i flussi diretti verso l’America Centro - Meridionale,
dove si è passati dall’1,2% del 2012 all’attuale 1,4% (soprattutto in Brasile
e Messico).

In merito alla politica di rilascio delle autorizzazioni, la presenza su


questi mercati rimane condizionata in primo luogo dalla necessità di un
costante riscontro delle situazioni locali, dagli imperativi di sicurezza
regionale e di rispetto dei diritti umani da parte dei Governi riceventi
(conformemente alle specifiche norme della nostra legislazione), e
dall’osservanza dei pertinenti impegni internazionali (prescrizioni ed
embarghi ONU) ed europei (applicazione della Posizione Comune
2008/944/PESC, che definisce norme comuni per il controllo delle
esportazioni di tecnologia e attrezzature militari), assunti dall’Italia.

I primi dieci Paesi destinatari per valore complessivo (arrotondato


per difetto all’unità) di autorizzazioni all’esportazione definitiva di
armamenti rilasciate nel 2013 (estrapolati dalla tabella Bl ), e le rispettive
percentuali sul totale, sono riportati di seguito:

Incidenza su
Paese Valore (euro) Autoriz.
valore totale (%)
1 Arabia Saudita 296.399.644 61 13,79
2 Germania 285.703.475 177 13,29
3 Algeria 234.580.121 18 10,91
4 Francia 218.393.751 105 10,16
5 Regno Unito 162.835.534 153 7,58
6 Stati Uniti d ’America 95.806.814 120 4,46
7 Emirati Arabi Uniti 94.588.343 23 4,40
8 Australia 71.119.007 24 3,31
9 Spagna 66.192.670 74 3,08
10 Brasile 56.477.405 29 2,63

Più in dettaglio, si esaminano di seguito le principali operazioni e le


tendenze registrate all’intemo di ciascun raggruppamento.
Senato della Repubblica - 24 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Paesi NATO/UE
Gli Stati membri delPUnione Europea e dell’Alleanza Atlantica
rappresentano storicamente uno sbocco di primaria importanza per le
esportazioni italiane di materiali per la difesa. Come sopra indicato, nel
2013 le operazioni verso tali destinazioni hanno rappresentato il 48,52%
del valore totale delle esportazioni autorizzate (vedi grafico l ì.
Il valore complessivo nell’anno preso in considerazione ammonta a €
1.042.867.510, per un totale di 942 autorizzazioni. Il numero delle
autorizzazioni rilasciate è pertanto pari a circa i due terzi (67,5%) del totale
globale autorizzato.
Dal grafico 2 si evince come Germania, Francia, Regno Unito e Stati
Uniti d’America siano state le principali destinazioni delle forniture
autorizzate nel 2013.

Paesi dell’Asia
Le operazioni dirette verso l’Estremo Oriente hanno registrato nel
2013 un valore complessivo delle transazioni autorizzate di € 183.973.182,
pari al 8,6% del totale, in forte diminuzione rispetto ai dati fatti registrare
nel corso dell’anno 2012 (€ 309.066.862).

Paesi dell’America Centro - Meridionale


Nei confronti di tale area si è registrato un relativo incremento delle
nostre esportazioni (89.6 milioni nel 2013; 63.9 milioni nel 2012), con una
percentuale di aumento di circa il 30%.

Paesi dell’Africa Settentrionale e Vicino e Medio Oriente


L’Italia ha rigorosamente applicato la rigida disciplina nazionale
sulle movimentazioni dei materiali di armamento, nonché le ulteriori
misure restrittive decise in ambito intemazionale ed europeo verso alcuni
Paesi della regione (Egitto: punto 8 delle Conclusioni del Consiglio affari
esteri del 21 agosto 2013). L’industria italiana per la difesa è presente in
alcuni mercati dell’area, fra cui l’Arabia Saudita e l’Algeria. Il valore delle
operazioni autorizzate verso i Paesi dell’area ha registrato una flessione del
42,7% rispetto allo scorso anno (€ 709.310.499 nel 2013 a fronte di €
1.217.578.943 nel 2012).

Paesi dell’Africa Centrale e Meridionale


Quest’area si è confermata marginale per le nostre esportazioni di
materiali per la difesa, sia a causa delle limitate disponibilità economiche
dei Paesi dell’Africa Sub-Sahariana, sia a ragione delle restrizioni imposte
da situazioni di latenti conflittualità ed instabilità interne e regionali. Si è
Senato della Repubblica - 25 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

pertanto continuato ad osservare una linea di generale prudenza. Il valore


complessivo delle autorizzazioni all’esportazione definitiva rilasciate nel
2013 verso i Paesi dell’Africa Sub-Sahariana è stato di € 29.188.389, con
una flessione del 67,8% rispetto allo scorso anno (nel 2012, € 90.630.315).

Paesi dell’Oceania
Si sono rivelate stabili le esportazioni verso tale area (€ 71.120.068
nel 2013; € 61.707.192 nel 2012).
Tali dati sono contenuti nelle tabelle e nei grafici allegati, che sono
stati elaborati sulla base di tre criteri. Il primo è quello del valore
complessivo per destinatario, che vede nella tabella B1 l’elenco dei Paesi
acquirenti ordinati per volumi decrescenti di acquisti. Il secondo suddivide
le esportazioni autorizzate fra quelle destinate a Stati membri della NATO
e delFUnione Europea e quelle destinate a Paesi terzi (grafico 1). Il terzo le
suddivide per area geografica di destinazione, con i seguenti
raggruppamenti: Africa Centro-Meridionale, Africa Settentrionale e Vicino
e Medio Oriente, America Centro - Meridionale, America Settentrionale,
Europa 1 (Stati membri della NATO e/o dell’Unione Europea), Europa 2
(restanti Stati Europei membri dell’OSCE), Oceania - tab. B4 e grafico 4.
La tabella B2 ed il grafico 2 riportano l’articolazione delle esportazioni
internamente al gruppo NATO/UE, mentre la tabella B3 ed il grafico 3
riportano quella interna al gruppo dei paesi NON NATO/UE.

Il controllo sulle operazioni di esportazione sia definitive che


temporanee avviene sulla base della normativa italiana e, per i destinatari
all’interno delPUnione Europea, anche sulla base delle pertinenti intese
intergovernative e delle regolamentazioni stabilite in sede comunitaria. Nel
caso di destinazione extracomunitaria, oltre ai controlli sulla partenza e
sull’arrivo a destinazione dei materiali, viene svolto anche un controllo
sull’uscita dei citati materiali dal territorio nazionale. L’arrivo a
destinazione viene certificato dal destinatario finale, che a norma della
legge deve essere un ente governativo o riconosciuto dal locale Governo.

L’acquisizione ed i riscontri di queste certificazioni e dichiarazioni di


arrivo a destino rappresentano la fase finale e di chiusura di ogni procedura
autorizzativa e richiedono attenzione e impegno particolari, anche perché il
notevole rigore nei requisiti e negli adempimenti a tale proposito previsti
dalla Legge 185/90, come modificata dal Decreto legislativo n. 105 del 22
giugno 2012, va in alcuni casi a confrontarsi con una non sempre univoca
rispondenza delle Autorità locali (per sensibilizzare le quali risulta prezioso
il contributo fornito dalla nostra Rete diplomatica).
Senato della Repubblica - 26 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

Nel 2013 sono state ulteriormente intensificate anche le iniziative di


sensibilizzazione rivolte alle aziende esportatrici, attuate mediante la
sistematica organizzazione presso l’UAMA di incontri con i responsabili
aziendali su tematiche di puntuale interesse in materia di controlli
sull’arrivo a destino dei materiali di armamento. La collaborazione in
merito prestata dalle aziende è apparsa generalmente soddisfacente. Non si
è mancato di evocare che in caso di ritardi vi è la possibilità di inviare
segnalazioni al Ministero dell’Interno ai fini del rinnovo delle licenze ex
art. 28 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e (se di accertata
responsabilità dello Stato ricevente) del rilascio di nuove autorizzazioni alla
esportazione verso il medesimo destinatario estero.
In tale contesto, sono state avviate, dal settembre 2013, le attività di
sanzioni amministrative per violazioni ai sensi dell’art. 25 bis delle legge
185/90, che sono approvate dall’apposito Comitato previsto dalla legge
185/90. Tale azione sanzionatoria è affiancata da un’intensa attività di
monitoraggio e di accompagnamento svolta dall’Autorità nazionale -
UAMA nei confronti delle aziende per la comprensione dei nuovi
meccanismi legislativi.
Nell’ambito di tali attività, nel corso del 2013 il Ministero degli
affari esteri - in coordinamento con le altre Amministrazioni ed in
applicazione delle disposizioni dell’Unione Europea e delle indicazioni a
livello multilaterale - ha disposto il blocco di forniture verso quei Paesi la
cui situazione politica interna non offriva adeguate garanzie sul piano della
stabilità e della tutela dei diritti umani.

2. Autorizzazioni alle importazioni

Nel 2013 il valore globale delle licenze di importazione definitiva è


stato di € 499.878.558 (nel 2012, € 806.897.667,37), con una flessione del
38%.
A conferma della tendenza degli anni scorsi, i materiali di cui è stata
autorizzata l’importazione definitiva provengono quasi esclusivamente da
Stati membri della UE e/o della NATO. I principali fornitori europei e/o
NATO sono risultati essere gli Stati Uniti d’America, la Germania, la
Danimarca e la Francia.
La tabella FI fornisce i dati analitici relativi alle importazioni
definitive autorizzate (riferite ad acquisizioni aziendali e non a quelle
operate dallo Stato per i bisogni delle Forze Armate), raggruppate per
impresa importatrice. La tabella F2 offre un riepilogo complessivo per
operatore e la tabella G per area geografica e Paese di provenienza dei
Senato della Repubblica - 27 - Camera dei deputati

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. LXVII, N. 2

flussi di materiale per la difesa autorizzato airimportazione definitiva in


Italia.

IL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI


PAGINA BIANCA
Ministero Affari Esteri - Unita' Autorizzazioni Materiali Armamento ri
ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX) : AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2013 - 31/12/2013 PER OPERATORI TAB A l

&*

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

AEREA S.p.À. X >3


<

EUR 5.926.975,11 161 NUMERO APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO AHDERU PER VELIVOLO EFA 004 rw S
ooi
GBP 1.538.902,40 1.894.341,48
2co
r
C
EUR 282.864,00 NUMERO APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO HLRUT PER PROGRAMMA NH- 01 004 &
90 >

EUR 18.000,00 16 NUMERO MATERIALI (COMPONENTI) : AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER MITRAGLIATRICE 01 001
7.62MM w
EUR 19.500,00 80 NUMERO TECNOLOGIA (INFORMAZIONE SU DOCUMENTI) AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER 02 001 z
MITRAGLIATRICE 7.62MM

EUR 67.586,40 24 NUMERO AFFUSTO SPECIALE AVIOTRASPORTATO HMP400 01 001 r


I NUMERO AFFUSTO SPECIALE AVIOTRASPORTATO HMP400RC 01 001
ow
EUR 1.000,00 1.000,00 s
K>
EUR 1.380.000,00 5 NUMERO DOCUMENTI PER APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO HLRUB 02 004 VO
92 NUMERO APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO HLRUB 01 004
EUR 500,00 500,00

EUR 947.198,51 315 NUMERO COMPONENTI PER LANCIAMISSILI MFRL 01 004


1 a
o0
EUR 30.679,06 149 NUMERO LANCIAMISSILI MEL 01 004 d
2
1
H
EUR 16.700,00 1 NUMERO EQUIPAGGIAMENTO A TERRA DI CONTROLLO CORRENTI PARASSITE PER VELIVOLI 01 010
AM X E M B 339
a
EUR 160.000,00 36 NUMERO AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER MITRAGLIATRICE 7.62MM 01 001 oc
1
r
EUR 870.120,00 870.120,00 X
<

EUR 7.152,00 3 NUMERO AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER MITRAGLIATRICE 7.62MM: BAG ASSY 04 001

2
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità1 Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rìf. ri

AEREA S.p.A.

EUR 45.406,63 45 NUMERO COMPONENTI PER APPARECCHiATURA AVIOTRASPORTATA PER RIFORNIMENTO 01 010 &*
Ci
IN VOLO SFT

EUR 31.050,00 1 NUMERO APPARECCHIATURA DTS PER CONTROLLO SISTEMA DI RITEGNO LANCIAMISSILI 01 004
X >3
<
1 NUMERO COMPONENTI PER APPARECCHIATURA DTS PER CONTROLLO SISTEMA DI 01 004
^3
EUR 4.194,33
RITEGNO LANCIAMISSILI - JACK DEVICE ASSY (ASSIEME DISPOSITIVO
rw Sooi
MARTINETTO) 2co c?‘
r £>
EUR 122.973,90 1.123 NUMERO COMPONENTI PER APPARECCHIATURA PER LANCIOD1 ARMAMENTO AHDERU 01 004
C
COMPONENTI PER APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO ALDERU
EUR 59.876,15 >

EUR 6.088,20 6.088,20 25 NUMERO COMPONENTI PER ROTAIA LANCIAMISSILI RB 01 004


W
120 NUMERO COMPONENTI PER APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO ALDERU 01 004 z
EUR 8.066,00 NUMERO COMPONENTI PER APPARECCHIATURA AVIOTRASPORTATA PER RIFORNIMENTO 01 010 r
IN VOLO SFT
ow
EUR 630.000,00 42 NUMERO APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO HLRUB 01 004 S

1,000,00
42 NUMERO TECNOLOGIA (INFORMAZIONI SU DOCUMENTI) APPARECCHIATURA PER LANCIO 02 004 LtJ
EUR 1.000,00 O
DI ARMAMENTO HLRUB

USD 588.260,75 478.708,35 268 NUMERO VALVOLA CARBURANTE T5 01 010

37 NUMERO VALVOLA DELTA P <F8) 01 010

81 NUMERO VALVOLA T31 01 010 a


o0
a
EUR 6.880,00 NUMERO AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER MITRAGLIATRICE 7.62MM 01 001 s
1
EUR 505.000,00 COMPONENTI DELL'AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER MITRAGLIATRICE 7.62MM:
H
NR 4 C-MODEL MODELLO AFFUSTO E NR.12 ACCESSORI- AMMUNITION BOX - a
PORTAMUNIZIONI
NUMERO TECNOLOGIA MINIMA IN CD PER AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER 02 001
oc
MITRAGLIATRICE 7.62MM PER L'INSTALLAZIONE, IL FUNZIONAMENTO, LA r
MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE
X
<

EUR 27.600,00 1 NUMERO APPARECCHIATURA PER CONTROLLO ELETTRICO DI APPARECCHIATURA PER 01 004
LANCIO DI ARMAMENTO CHDERU E CLDERU
1 NUMERO EQUIPAGGIAMENTO PER MANUTENZIONE DI APPARECCHIATURE PER LANCIO DI 01 004 2
ARMAMENTO CHDFKl VCLDERU

^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. Ci
AEREA S.p.A.

| USD 93.000,00 75.680,51 30 NUMERO COMPONENT! PER CORPO CILINDRI ATTUATORI ELETTROEDRAULICI &*
Ci

EUR 1.500,00 10 PARTI DI RICAMBIO PER AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER MITRAGLIATRICE 04 001 X >3
<
7.62MM: MACHINE GUN KIT P/N 4017010-00 (COMPOSIZIONE IN ALLEGATO"A" ^3
ALL'AUTORIZZAZIONE) rw oSì
EUR 13.090,00 10 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AFFUSTO SPECIALE PESANTE PER MITRAGLIATRICE 2co o
12.7MM r
1 EUR 1 177.400,00 004
&
C
NUMERO APPARECCHIATURA PER LANCIO DI ARMAMENTO HSEC635 01 X
>
NUMERO AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER MITRAGLIATRICE 7.62MM - COMPONENTI: 01 001

EUR 538.560,00 NUMERO AFFUSTO SPECIALE AVIOTRASPORTATO PER MITRAGLIATRICE M3P - 01 001
COMPONENTI.
NUMERO AFFUSTO SPECIALE AVIOTRASPORTATO PER MITRAGLIATRICE M3P-TECNOLOGIA 02 001
SU CD-ROM
r
EUR 1 1.822,44 NUMERO AFFUSTO SPECIALE AVIOTRASPORTATO PER MITRAGLIATRICE M3P 01 001
ow
s
EUR 45.266,91 NUMERO COMPONENTI PER LANCIAMISSILI MEL

46.060,00 NUMERO COMPONENTI PER AFFUSTO SPECIALE LEGGERO PER M1TRAGLIATRICE 7.62 MM - 01 001
STOWING PIN ASSY

13.570.131,78 878.708,20
a
AERO SEKUR S.P.A. o0
d
2
7,578,46 6.167,12 NUMERO SERBATOIO CARBURANTE PER AEREO AM -X 010
1
H

EUR 78.210,00 NUMERO SERBATOIO CARBURANTE PER MEZZO BLINDATO E CORAZZATO MOD. LEOPARD2 01 010 a
oc
USD | 860.382,85 637.655,99 3 NUMERO SHELTER GONFIABILE - LOCALIZED ENCLOSURE P/N 308804A 01 017 r
X
3 NUMERO SISTEMA DI CONTROLLO AMBIENTALE E DI TRATTAMENTO ARIA - ECU SYSTEM 01 007 <
P/N 309441

EUR | 442.728,00 312 NUMERO SERBATOI PER MISSILI STORM SHADOW 01 004
2
1.164.761,11 0,00 I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

AGUSTAWESTLAND S.p.A.

2 .000 .000,00 2 .000 .000,00 50.000 NUMERO COMPONENTI AEROMOBILE NH90 TTH 01 010
ó
50.000 NUMERO COMPONENTI AEROMOBILE NH90 NFH 01 010 X io
<

PHP 1.337.176.584,00 22.737.61E,12 3 NUMERO ELICOTTERO AW109 MILITARE COMPRENSIVO DI IFFCON MODALITÀ’ 1-2 E 01 010 rw so
PREDISPOSIZIONI MITRAGLIATRICI CAL. 7,62/12.7
2 ANNI ASSISTENZA TECNICA PER RIPARAZIONE/MANUTENZIONE AW109 - 3 TECNICI 03 010
2co oo'
r
3 NUMERO APPARECCHIATURE PER LA VISIONE ALL'INFRAROSSO (FLIR) IN KIT AW109 01 015 &
c
12 NUMERO CASCO ELICOTTERO - PILOT/CREW HELICOPTER HELMET 01 010
>
12 NUMERO OCCHIALE PER VISIONE NOTTURNA - NVG COMPRENSIVI DI ADATTATORI PER 01 015
CASCO, BATTERIE, CAVI
2 ANNI CORSI DI ADDESTRAMENTO PER PILOTI/TECNICI MANUTENTORI AW109 - 10 PILOTI 03 010 M
E 15 TECNICI z
6 NUMERO PREDISPOSIZIONI MITRAGLIATRICI CAL. 7,62/12.7 (2 PREDISPOSIZIONI PER 01 010
AEROMOBILE)
r
M
EUR 30.000.000,00 30.000.000,00 500 NUMERO APPARATO DI RADIOCOMUNICAZIONE - IDENTIFICATION FRIEND-FOE IFF 01 011 Q
s
EUR 15.000.000,00

to
EUR 3.000.000,00 3.000.000,00 2.000 NUMERO AEROMOBILE E H I01-AW101 UTILITY

EUR | 50.000.000,00 50.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO NH90 NFH 04 010

10.000 NUMERO ATTREZZATURE NH90 NFH 01 080 ao


0d
EUR 120.000.000,00 120.000.000,00 50.000 NUMERO COMPONENTI NH90 TTH 010 2
1
H
EUR 30.000.000,00 80.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE NH90 TTH 04 010

20.000 NUMERO AEROMOBILE NH90TTH ATTREZZATURE DI MANUTENZIONE/RIPARAZIONE 01 080 a


c
o
GBP 32.410.271,54 41.115.906,99 KIT KIT DI ASSEMBLAGGIO DI ELICOTTERI EH 101 UTILITY 010 r
X
<
EUR 263.000,00 300 SIMULATORE DI VOLO GLOBALE (FFS) PER ELICOTTERO NH90 - MANUALI 02 014

6 AEROMOBILE NH90 NFH ATTREZZATURE 01 080


2
EUR 35.000.000,00 35.000.000,00 10.000 NUMERO AEROMOBILE RI 1101 *AVV101 SAU/C SAR COMPONENTI 01 010 I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. к?
Ci
AGUSTAWESTLAND S.p.A.

&*
Ci
EUR 18.000.000,00 100.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE NH90 TTH 04 010

20.000 NUMERO AEROMOBILE NH90TTH - ATTREZZATURE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE 01 X >3


EUR 2.000.000,00 <
^3
rw Siо
EUR 10.000.000,00 40.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE NH90 TTH 04 010
2co оS'
10.000 NUMERO ATTREZZATURE PER AEROMOBILE NH90TTH 01 080 Г
S
EUR 4.395.767,00 1.000 NUMERO COMPONENTI 010
01 cX
>
1.000 NUMERO MANUALI D'USO/MANUTENZIONE 02 010

EUR 800.000,00 800.000,00 100 NUMERO TECNOLOGIA ELICOTTERO NH90 NFH 01 022

EUR 3.527.213,14 NUMERO PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO AW139 04 010

ANNI ADDESTRAMENTO PILOTI E TECNICI MANUTENTORI ELICOTTERO AW139 03 010


rw
о
NUMERO EQUIPAGGIAMENTO A TERRA ELICOTTERO AW139 01 010 Йи
NUMERO APPARECCHIATURA PER LA VISIONE ALL'INFRAROSSO (FLIR) IN KIT ELICOTTERO 01 015
AW139 X
s
LtJ
EUR 10.711.818,73 3.000 NUMERO AEROMOBILE NH90 NFH - DOCUMENTAZIONE TECNICA 02 010

500 NUMERO SOFTWARE APPOSIT. PROGETTATO PER AEROMOBILE NH90 NFH 01 021

500 NUMERO SOFTWARE APPOSIT. PROGETTATO PER AEROMOBILE NH90 NFH 01 021
о
3.000 NUMERO AEROMOBILE NH90 NFH - DOCUMENTAZIONE TECNICA 02 010 оо
с
2
EUR 9.000.000,00 9.000.000,00 2.000 NUMERO ELICOTTERO AW129 VERSIONE АТАК - COMPONENTI 010
н!
EUR 7.000.000,00
ос
EUR 25.000.000,00 25.000.000,00 1.500 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DELL'AEROMOBILE EH101-AWI01 UTILITY 01 010 о
гX
EUR 8.000.000,00 <

Ci
2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
AGUSTA WESTLAND S.p.A.

EUR 1.420.000,00 1 SET AEROMOBILE AB-B2J2 PER IMPIEGO MILITARE 02 010

10 GIORNO AEROMOBILE AB-B212 PER IMPIEGO MILITARE 03 010 ó

010
X io
23 NUMERO AEROMOBILE AB-B212 PER IMPIEGO MILITARE 02 < ► S
rw so
EUR 300.000,00 500 NUMERO SOFTWARE PER AEROMOBILE NH90 TTH 01 021
2co o
r
EUR 12.644.100,00 2 NUMERO PIASTRA BLINDATA PER CORAZZATURA SEDILI EQUIPAGGIO AEROMOBILI 01 010 &
c
2 NUMERO ELICOTTERO AW109 01 010
>
1 NUMERO PREDISPOSIZIONI MITRAGLIATRICI 12.7 MM 01 010

2 ANNI ASSISTENZA TECNICA PER RIPARAZIONE/MANUTENZIONE PER 4 TECNICI 03 010


M
2 ANNI CORSI ADDESTRAMENTO PILOTI/TECNICI MANUTENTORI PER 7 PILOTI E 4 TECNICI 03 010 z
2 NUMERO PREDISPOSIZIONI RAZZÌERE 7/70 01 010
r
M
EUR 1 10.000.000,00 10.000.000,00 50.000 NUMERO AEROMOBILE NH90 TTH 01 010 Q
50.000 NUMERO COMPONENTI - AEROMOBILE NH90 NFH 01 010
s
L)J
EUR 1 10.000.000,00 10.000.000,00 50.000 NUMERO COMPONENTI AEROMOBILE NH90 TTH 01 010 -t±
50.000 NUMERO COMPONENTI AEROMOBILE NH90 NFH 01 010
o
Z
237,115.423,98 244.800.000,00
ao
ALENIA AERMACCHI S.P.A oa
E1JR 92.994,71 NUMERO 03 010
s
2 AEROMOBILE C-27J
z
H
2 NUMERO AEROMOBILE C-27J 03 010
EUR 98,78 98,78
2 NUMERO AEROMOBILE C-27J 03 010 a
38 NUMERO AEROMOBILE C-27J 04 010
oc
r
1 MESI AEROMOBILE C-27J 03 010 X
<
2 NUMERO AEROMOBILE C-27J 03 010

EUR 195.000,00 ASSISTENZA TECNICA M346 - ECP FOR WSO STICK M-346I 03 010 2
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog, Quantità' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

ALENIA AERMACCHI S.P.A

EUR 6.000.000,00 10 NUMERO DOC. TECNICA (SETS VOL. - CD - DVD) 10-2 02 010 о
s~
10 NUMERO D O C TECNICA (SETS VOL. - CD - DVD) 24-1D 02 010 Ö
1 MESI ASS. TECNICA 24- 1D 03 010
X io
<

1 MESI CORSI ADDESTRAMENTO BANCO PROVA TIPO 10-2 03 010 rw яо


1 MESI ASSISTENZA TECNICA 10-2 03 010 2co оо'
Г
1 MESI CORSI ADDESTRAMENTO BANCO INIBIZIONE MOTORE 24 -1D 03 010
2d5
1 MESI CORSI ADDESTRAMENTO BANCO ALIMENTAZIONE S15D 03 010 v>
10 NUMERO DOC. TECNICA (SETS VOL. - CD - DVD) S15D 02 010

1 MESI ASSISTENZA TECNICA S15D 03 010


M
6.000.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO VELIVOLO MB339 04 010
z
66 MESI ASSISTENZA TECNICA VEL. 03 010

14 MESI CORSI ADDESTRAMENTO VEL. 03 010 r


M
240 NUMERO DOC. TECNICA-MANUALI-CATALOGHI NOMENCLATORI (SET VOL. - CD - DVD) VEL. 02 010
Q
и
20.000 NUMERO ATTREZZATURE VEL. 01 010
я L)J
20.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO ATTREZZATURE VEL. 04 010 Ltì
s
1 MESI CORSI ADDESTRAMENTO BANCO IDRAULICO H25D 03 010

10 NUMERO DOC. TECNICA (SETS VOL. - CD - DVD) H25D 02 010


о
Z
1 MESI ASSISTENZA TECNICA H25D 03 010
О
1 MESI CORSI ADDESTRAMENTO BANCO IDRAULICO H25E 03 010 оо
10 NUMERO DOC. TECNICA (SETS VOL. - CD - DVD) H25E 02 010
с
2
1 MESI ASSISTENZA TECNICA H25E 03 010 Z
н
1 MESI CORSI ADDESTRAMENTO BANCO PRESSURIZZAZIONE CABINA P05E 03 010

10 NUMERO DOC. TECNICA (SETS VOL. - CD - DVD) P05E 02 010


ос
о
1 MESI ASSISTENZA TECNICA (SETS VOL. - CD - DVD) P05E 03 010 г
X
<
USD 11.300.000,00 8.287.495,42 55.815 NUMERO PARTI DI RICAMBIO VELIVOLO MB339 04 010 9
102 NUMERO ATTREZZATURE VELIVOLO MB339 01 010
2
I
^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ALENIA AERMACCHI S.P.A

EUR 97.465,52 1.226 NUMERO PARTI DI RICAMBIO VELIVOLO C27J 04 010


l NUMERO ADDESTRAMENTO 03 010 ó
X io
< ► S
USD 277.522,00 207.914,35 NUMERO PARTI RICAMBIO AEROMOBILE M346: AIR TURBINE START SHAFT P/N 346-02-103
AER TURBINE STARTER P/N 346-02-05 rw so
EUR 23.700,00 MESI ASSISTENZA TECNICA VELIVOLO F260W (N. 2 TECNICI C/O BASE AEREA IN 03 010 2co o
MAURITANIA)
r
&
EUR 13.127.000,00 72 SET MANUALI DI VOLO, CATALOGHI NOMENCLATORI PER L'UTILIZZO DEL VELIVOLO 02 010
c
F260TW (IN SET/VOLUMI+CD-ROM) >

6 NUMERO VELIVOLO SF260TW COMPLETO 01 010

12 MESI ASSISTENZA TECNICA AD USO E MANUTENZIONE DEL VELIVOLO F260TW 03 010 M

7.682 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO SF260TW 04 010 z


105 NUMERO ATTREZZATURE PER VELIVOLO SF260TW 01 080
r
M
| EUR 344.510.000,00 344.510.000,00 | 771 NUMERO AEROMOBILE M346 - PARTI DI RICAMBIO 04 010 Q
AEROMOBILE M346 - MOTORE F124-GA-200 01 010
s
1 NUMERO
LtJ
32 NUMERO AEROMOBILE M346 - MOTORE F124-GA-200 - PARTI DI RICAMBIO 04 010 Q\
10 NUMERO AEROMOBILE M346 - PILONE SUB ALARE 01 010

2 NUMERO AEROMOBILE M346 - SERBATOIO SUBALARE ESTERNO 01 010


o
Z
45 NUMERO AEROMOBILE M346 - ATTREZZATURE 01 080

01
ao
1 NUMERO AEROMOBILE M346 010
od
EUR 2.500.000,00 2.500.000,00 1 NUMERO AEROMOBILE M311 01 010
2
04 010
z
H
2 NUMERO AEROMOBILE M311

10 NUMERO AEROMOBILE M311 - ATTREZZATURE 01 080 a


1 NUMERO BANCO IDRAULICO 16-1K PER RIPARAZIONI 01 010 oc
r
X
USD 70.758.118,44 57.580.761,23 6.154 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE VELIVOLO C-27J 04 010 <

18 MESI PRESTAZIONI DI SERVIZIO ASSISTENZA TECNICA ITALIA. I (3 UOMINI 18 MESI) 03 010

6 MESI PRESTAZIONI DI SERVIZIO ASSISTENZA TECNICA ITALIA.2 (2 UOMINI 6 MESI) 03 010


2
I

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
ALENIA AERMACCHI S.P.A

EUR 64.860,51 365 NUMERO PARTI DI RICAMBIO AEROMOBILE C27J 04 010 &*

EUR 22.760.764,10 MESI AEROMOBILE AM-X - ASSISTENZA TECNICA 03 010 X >3


<
^3
EUR 268.251,84 268.251,84 48 NUMERO PARTI DI EQUIPAGGIAMENTI PER IL VELIVOLO AMX (COME DA ALLEGATO A)
rw oSì
2co oS'
EUR 70.000.000,00 70.000.000,00 NUMERO AEROMOBILE C-27J 04 010 r
cX
EUR 699.500,00 >
699.500,00 20 NUMERO AEROMOBILE ATR 72

EUR 2.015.883,56 2.015.883,56 56 NUMERO AEROMOBILE AM-X

EUR 309.785,95 48 NUMERO ATTREZZATURE PER VELIVOLO MB339 01 010

151 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO MB339 04 010


r
ow
EUR 42.992,85 NUMERO ATTREZZ. VELIV. M-346 - TOW BAR P/N 346B0300A1320.801 01 080
s
USD 48.768,00 37.284,12 37.284,12 NUMERO PARTI DI RICAMBIO VELÌVOLO AM-X ( COMM. CNT PANEL P/N 597-5650-330 ) 04 010
'-l

EUR 63.983.22 24 NUMERO PARTI DI RICAMBIO VELIVOLO MB339 (BRAKE DISC, NOTCHED P/N 24045-7) 010
a
EUR 918.402.00 11 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SIMULATORE D i VOLO AEROMOBILE M346 04 014 o0
DOCUMENTAZIONE TECNICA SIMULATORE DI VOLO AEROMOBILE M346 02 014 a
20 NUMERO
s
36 MESI ASSISTENZA TECNICA SIMULATORE DI VOLO AEROMOBILE M346 03 014 1
H
27 NUMERO SOFTWARE SIMULATORE DI VOLO AEROMOBILE M346 03 021
a
c
o
r
X
<

2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale aggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ALENIA AERMACCHI S.P.A

EUR 2.736,40 NUMERO AEROMOBILE C-27J - RICAMBI. 04 010


ó
| EUR 2.631.959,40 2.631.959,40 1 NUMERO AEROMOBILE C-27J - RICAMBI. 04 010 X
<
io
► S
EUR 161 415.696,00 1.358.917 NUMERO PARTI DI RICAMBIO VELIVOLO EFA - EUROPEAN FIGHTER AIRCRAFT 04 010 rw so
1 2co o
2.865 NUMERO ATTREZZATURE 01 080 r
&
c
EUR 63.510,00 NUMERO SKIN P/N 311A8401-002 04 010
>
NUMERO SKIN P/N 311A84ÛI -003 04 010
EUR 63.510,00

M
USD 60.000.000,00 48.826.138,26 1.000 NUMERO AEROMOBILE C-27J - ATTREZZATURE 01 080
z
100.000 NUMERO AEROMOBILE C-27J - RICAMBI 04 010

r
M
| EUR 10.025,92 ................. 1 14 NUMERO PARTI DI RICAMBIO AEROMOBILE C27J 04 010 Q
s
EUR 809.077,23 809.077,23 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE TORNADO 010
OO
| EUR 516.999,60 516.999,60 1 NUMERO AEROMOBILE C-27J - DOCUMENTAZIONE TECNICA. 010
o
840.023,25
z
|" USD 1.032.262,57 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL VELIVOLO G-222 04 010
ao
EUR 590.214,84 590.214,84 23 NUMERO AEROMOBILE C-27J 04 010 oa
2
EUR 95.821,55 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE EFA - VEDERE ALLEGATO "A" PER IL 04 010 z
H
DETTAGLIO

EUR 165.720.754,30 6.183.320 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO TORNADO 04 010 a
oc
r
EUR 41.075,00 2 NUMERO ENGINE FWD/AFT ADAPTER P/N 26H-J72040003S02-801 04 010 X
<
1 NUMERO NO VOLT TESTER P/N 93U-J9174000S01 -801 04 010
EUR 26.300,00
1 NUMERO SPECIAL SPANNER 11G-57840101-S03-801 04 010
EUR 47,00 2
I

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

ALENIA AERMACCHI S.P.A

EUR 5.652,00 NUMERO AEROMOBILE AM-X - PARTI DI RICAMBIO - SWITCH UNIT P/N RAC.001ES VEDERE o
ALLEGATO "A" PER IL DETTAGLIO DEL MATERIALE
ó

| EUR 1.495,80 1 161 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE C27J 010 X
<
io
►S
887.077,70
rw so
462 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO MB339 010 2co oo'
r
EUR 1 54.553,23 54.553,23 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE C-27J ÌH
c
>
EUR 1 605.308,19 1.777 NUMERO AEROMOBILE BR 1150 ATLANTIC ATL-2

USD 1 266.999,97 217.276,29 19 NUMERO AEROMOBILE C-27J - ATTREZZATURE: NR.5 GROUND INTERACTIVE MAINTENANCE 01 080 M
SYSTEM (GISM) P/N G0003100101-013 E NR.14 MAINTENANCE INTERACTIVE z
MAINTENANCE SYSTEM (MISM) P/N G2204230000-011

EUR 1 2.024,00 40 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE AM-X: HOSE RUNNER REINFORCED P/N 04 010 r
M
10L025B0930B Q
4 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE AM-X: HOSE P/N 0772B25-930Y 04 010 s
EUR 114.274,55 1.517 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AEROMOBILE C.27J 010 ¡a LtJ
^o
EUR 20.824.023,15 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VEUVOLO AM-X o
z
EUR 147.233,00 NUMERO TOOL KIT MLG INSTALLATION TROLLEY P/N I IG J32140002S02-8QI 01 010 ao
NUMERO RADAR ALTIMETER DELAY DEVICE P/N 93U J34140002S02-801 01 010 od
2
EUR 63.557,72 NUMERO PARTI DI RICAMBIO AEROMOBILE EFA 04 010 z
H

USD 171.027,33 139.176,73 MESI ASSISTENZA TECNICA PER VELIVOLO C-27J 03 010 a
oc
USD 65.883,90 53.614,27 53.614,27 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO AM-X 04 010 r
X
<
EUR 215.500,00 NUMERO AEROMOBILE C27J ( CORSI DI ADDESTRAMENTO ) 03

2
I

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri

ALENIA AERMACCHI S.P.A

USD 36.944,22 30.064,06 MESI ASISTENZA TECNICA PER VELIVOLO C-27J 03 010 &*
ri
1
10 KIT PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO C-27J 04 010
X >3
<
EUR 3.428.500,00 NUMERO AEROMOBILE M 346 PERSONAL TRAINING DEVICE SYSTEM 014 ^3
rw oSì
| EUR 1.620.325,00 84 MESI ASSISTENZA TECNICA VELIVOLO M346 (N. 2 TECNICI C! BASE AEREA DO CAZAUX - 03 010
2co oS'
FR) r
ÌH
C
EUR 62.907,28 19 NUMERO PARTI DI RICAMBIO AEROMOBILE AMX - DOOR ASSY 04 010 X
>

EUR 963,69 NUMERO PARTI DI RICAMBIO AEROMOBILE AM-X (HOSE RUNNER REINFORCED P/N 04 010
N 10L025B0830B ALTERNATIVO N10L025B0930B) w
| EUR 22.533.400,00 ........................ 1 ASSISTENZA TECNICA SERVIZI DI SUPPORTO VELÍVOLO M346 z

EUR 20.000.000,00 2.000.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO MB339 04 010
r
ow
10.000 NUMERO ATTREZZATURE 01 010 S
200.000 NUMERO RICAMBI ATTREZZATURE 04 o to

240 MESI ASSISTENZA TECNICA 03 010 o


120 MESI CORSI ADDESTRAMENTO 03 o to

3.000 NUMERO PUBBLICAZIONI TECNICHE (SETS VOLUMI) 02 010

3.000 NUMERO PUBBLICAZIONI TECNICHE (CD/DVD) 02 010 a


o0
I EUR 177.858,00 NUMERO DVDR CARTRIDGE 32 GB P/N 1129487A01-02 AEROMOBILE M346 021 d
2
1
H
EUR 956.000,00 46.685 NUMERO PARTI DI RICAMBIO AEROMOBILE C27J 04 010

15 NUMERO DOCUMENTAZIONE TECNICA-MANUALI 02 010 a


c
o
EUR 111.771,60 1 111.771,60 20 NUMERO AEROMOBILE AM-X 04 010 r
X
<
558.911.374,71 425.212.181,11

Ci
AMPASPACE S.R.L.
2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif, Ci

AMPASPACE S.R.L.

USD 29.928,00 24.354,48 29 NUMERO INTERNO PORTA PARACADUTISTI P/N 382775-3 / PF0133 PER VELÌVOLO С 130 01 cì
S-
LOCKHEED

USD 2.884,00 2.346,91 28 NUMERO ESTERNO FINESTRINO P/N 388033-1 / PF0130 PER VELIVOLO С 130 LOCKHEED 01 X >3
<
^3
rw оSì
EUR 23.370,00 3 NUMERO LH LAND LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537MOO1000000 01 010
VELIVOLO AIRBUS A400M 2co о??■
3 NUMERO RH LAND LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537M001000100 01 010 Г
VELIVOLO AIRBUS A400M ÌH
С
3 NUMERO LH TAXI LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537M 001100000 01 010 X
VELIVOLO AIRBUS A400M >
3 NUMERO RH TAXI LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537M001100100 01 010
VELIVOLO AIRBUS A400M

USD 3.136,00 2.551,98 32 NUMERO INTERNO FINESTRINO P/N 388032-1 / PF0131 PER VELIVOLO C I30 LOCKHEED 01 010
15.580.00 2 NUMERO LH TAXI LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M 537M 001100000 01 010 r
VELIVOLO AIRBUS A400M оw
2 NUMERO RH TAXI LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537M 001100100 01 010 Йи
VELIVOLO AIRBUS A400M
2 NUMERO LH LAND LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537MOO1000000 01 010 X
VELIVOLO AIRBUS A400M s
2 NUMERO RH LAND LIGHT LENS ASSY - FARO Di ATTERRAGGIO P/N M537M001000100 01 010
VELIVOLO AIRBUS A400M

USD 51.600,00 41.990,48 50 NUMERO INTERNO PORTA PARACADUTISTI P/N 382775-3 / PF0133 PER VELIVOLO CI 30 010
LOCKHEED
о
оо
USD 3.332,00 2.711,48 34 NUMERO INTERNO FINESTRINO P/N 388032-1 / PF0J31 PER VELIVOLO C I30 LOCKHEED 01 010
с
2

USD 501.119,20 407.795,26 80 NUMERO FINESTRINO LATERALE SX P/N НАС 008-1 / PF0450 PER VEIVOLO AH64 BOEING 01 010 !
н
80 NUMERO FINESTRINO LATERALE DX P/N НАС 009-1 / PF0451 PER VEIVOLO AH64 BOEING 01 010
О
80 NUMERO FINESTRINO LATERALE DX P/N НАС 010-1 / PF0452 PER VEIVOLO AH64 BOEING 01 010 С
о
60 NUMERO FINESTRINO LATERALE SX P/N НАС 011-1 / PF0453 PER VEIVOLO AH64 BOEING 01 010 гX
80 NUMERO FINESTRINO SUPERIORE P/N НАС 012-1 / PF0454 PER VEIVOLO AH64 BOEING 01 010 <

EUR 7.944,30 CABIN WINDOW - FINESTRINO P/N PM 1A2I4060A1 PER VELIVOLO DASSAULT 010
ATLANTIQUE 2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti ta' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. к?
ri
s
£
AMPASPACE S.R.L.

USD 35.489,00 28.879,85 23 NUMERO ESTERNO PORTA PARACADUTISTI P/N 382776-19 / PF0I40 PER VELIVOLO CI30 01 010 &*
ri
LOCKHEED

USD 1.648,00 1.341,09 NUMERO ESTERNO FINESTRINO P/N 388033-1 / PF0I3Ü PER VELIVOLO C I30 LOCKHEED 010 X >3
<
^3
rw оSì
EUR 23.370,00 1 2 NUMERO LH TAX I LIGHT LENS ASS Y -F A R O DI ATTERRAGGIO P/N M537M 001100000 01 010
VELIVOLO AIRBUS A400M 2co оS '
4 NUMERO RH TAXI LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M 537M 001100100 01 010 r
VELIVOLO AIRBUS A400M 2с5
2 NUMERO LH LAND LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537M001000000 01 010 X
VELIVOLO AIRBUS A400M >
4 NUMERO RH LAND LIGHT LENS ASSY - FARO DI ATTERRAGGIO P/N M537M 001000100 01 010
VELIVOLO AIRBUS A400M

USD 25.475,00 19.085,40 19.085,40 25 NUMERO INTERNO PORTA PARACADUTISTI P/N 382775-3 / PF0133 PER VELIVOLO C I30 01 010
LOCKHEED

582.235,82 19.085,40 r
оw
ASE S.p.A. Йи
-Р*.
EUR 110,40 60 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER ELICOTTERO - ALH GENERATORE DI C.A. - GUARNIZIONE 04 010 Ю
TOROIDALE O RING P/N 2491020937

EUR 71.036,43 1.842 NUMERO PARTI E COMPONENTI PER STARTER GENERATORE DMV2D VELIVOLO - KIRAN 04 oto
EUR 1.049.646,76 32 NUMERO GENERATORE DI C.A. ALTERNATORE GCA5A1A PER ELICOTTERO -ALH 01 010 a
о0
25 NUMERO GENERATORE DI C.A. - ALTERNATORE GCA10A1A PER ELICOTTERO -ALH 01 010 с
2
USD 62.258,00 50.663,63 NUMERO VELIVOLO HERON TP GENERATORE DI C.A.-ALTERNATORE GCA20A7A 01 010 1
H
N UMERO UNITA' DI REGOLAZIONE E CONTROLLO P/N GRCA11A 01 010
a
с
о
EUR 193.492,50 231 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER ELICOTTERO - ALH GENERATORE DI C.A. - ALTERNATORE 04 010
GCA5A1A г
X
VELIVOLO EFA - UNITA' REGOLAZIONE E CONTROLLO P/N GRCA22A 010 <
EUR 242.418,60 01
ri
2
I
к?
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti fa’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri

EUR 1.990.111,00 35 NUMERO ELICOTTERO FUTURE U N X TRASFORMATORE DI CORRENTE TRCA7A 01 010 &*
ri
61 NUMERO ELICOTTERO FUTURE LfNX GENERATORE DI C.A. - ALTERNATORE GCA25A13A 01 010

82 NUMERO ELICOTTERO FUTURE LÏNX ANELLO DI FISSAGGIO V-BAND A9159901 01 010


X >3
<
^3
63 NUMERO ELICOTTERO FUTURE LINX - UNITA' DI REGOLAZIONE E CONTROLLO GRCA23A 01 010 rw oSì
62 NUMERO ELICOTTERO FUTURE LINX TRASFORMATORE DI POTENZA AA73A 01 010 2co o^'"*
r S'£>
USD 92.255,00 75.074,26 2 NUMERO PARTI COMPONENTI PER VELIVOLO HERON TP - 01 010
C
TRASFORMATORE/RADDRIZZATORE P/N AA698
NUMERO PARTI COMPONENTI PER VELIVOLO HERON TP - TRASFORMATORE DI CORRENTE 01 010 >
15
P/N TRCA5A
2 NUMERO PARTI COMPONENTI PER VELIVOLO HERON TP - UNITA DI REGOLAZIONE E 01 010
CONTROLLO P/N GRCA11A w
2 NUMERO PARTI COMPONENTI PER VELIVOLO HERON TP - GENERATORE DI CORRENTE 01 010 z
ALTERNATA - ALTERNATORE P/N GCA20A7A

r
ow
S
-P
*.
LtJ

a
o0
d
2
1
H
ASTRA VEICOLI INDUSTRIALI S.p.A.
a
EUR 713.673,00 713.673,00 NUMERO AUTOVEICOLO MOD. SMH 88.45 CON GRU (COMPLETO DI DOTAZIONI
oc
PROPIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) r
X
<
0,00 713.673,00 !

AVIO S.P.A.
ri
2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri

AVIO S.P.A.

EUR 15.000,00 15.000,00 NUMERO PARTE DEL MISSILE "ASTER 30" - CALOTTA POST. EQUIPAGGIATA (INERTE): HIGH 01 004 &*
ri
POWER SUPPLY

X >3
EUR 6.500,00 NUMERO MISSILE "ASTER 30" - CALOTTA POST. EQUIPAGGIATA (INERTE): ATTREZZATURA 01 004 <
DI SOLLEVAMENTO MOTORE P/N ASTEC120102 ^3
NUMERO MISSILE "ASTER 30" - PROPULSORE DI ACCELERAZIONE: BILANCINO DI 01 004 rw oSì
SOLLEVAMENTO MOTORE P/N AST31501130 2co oS'
EUR 108.000,00 108.000,00 40 NUMERO MOTORE PER RAZZO "MK 216" MOD. 3 DISTRACTION ROUND 004
r
ÌH
C
X
EUR 500,00 200 NUMERO MISSILE ’ASTER 15" - ALETTE - VITI Di SERRAGGIO 01 004 >

4 NUMERO MISSILE "ASTER 30" - ALETTE - CANALINE POSTERIORI 01 004

1 NUMERO MISSILE "ASTER 30" - ALETTE - CANALINA ANTERIORE 01 004

100 NUMERO MISSILE "ASTER 30" - ALETTE - VITI DI SERRAGGIO 01 004

EUR 222.957,00 SET ALETTE PER MISSILE ASTER 15 01 004 r


ow
004
S

EUR 15.463,00 30 NUMERO COMPONENTI PER MISSILE "ASTER 15" - ALETTE: SPINE DI COLLEGAMENTO 01

350 NUMERO COMPONENTI PER MISSILE "ASTER 30" - ALETTE: VITI DI SERRAGGIO 01 004

70 NUMERO COMPONENTI PER MISSILE "ASTER 30" - ALETTE: SPINE DI COLLEGAMENTO 01 004

1 NUMERO MISSILE "ASTER 30" UNITA" ELETTRONICA CONTROLLO PROPULSORE 01 004

EUR 90.800,00 40 NUMERO MOTORE PER RAZZO "MK 216" MOD. 3 DISTRACTION ROUND 01 004 a
o0
EUR 130.000,00 d
2
1
H
EUR 51.500,00 51.500,00 4 NUMERO MISSILE "ASTER 30" - CALOTTA POST. EQUIPAGGIATA (INERTE) 01 004

a
EUR 850.000,00 850.000,00 1 NUMERO MOTORE T700-T6E1 PER VELIVOLO - SIMULACRO 01 014
oc
r
466.220,00 1.024.500,00 [ X
<

BENELLI ARMI S.p.A.


Ci

22.185,00 51 NUMERO FUCILI A POMPA IN CAL. 12 MOD. SUPERNOVA COMPLETO DI CALCIO PISTOLA 001
2
GRIP, CANNA LISCIA LUNGHEZZA DI 35,50 CM, SENZA ORGANI DI MIRA I
^3

Valuta Ammontare EURO Va!. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
BENELLI ARMI S.p.A.

EUR 1.370.880,00 1.785 NUMERO CARABINE PER USO CACCIA CAL. 223 REMINGTON COMPLETE DI UN CARICATORE 01 001 s~
DA 5 COLPI ó
EUR 13.056,00 13.056,00 17 NUMERO CARABINE PER USO CACCIA CAL. 223 REMINGTON COMPLETE DI UN CARICATORE 01 001 X io
< ►S
1.393.065,00 13.056,00 rw so
2co oo'
C.A.B.I. CATTANEO S.P.A. r
d
?>e

M
z

r
M
Q
s
¡a

o
z
ao
od
2
z
H

a
oc
r
X
<

2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. О
S
C.A.B.I. CATTANEO S.P.A.

EUR 1.255.630,88 2 NUMERO SCATOLA SERVIZI 04 009 &


о
s~
6 NUMERO CONNETTORE 04 009 ¿5
1 NUMERO CAVO 04 009
x< io
^я3
1 NUMERO STRUMENTAZIONE 04 009 r о
M
2 NUMERO SUPPORTO SCATOLA 04 009 2w оо'
1 NUMERO TRASMISSIONE 04 009
r
2c5
1 NUMERO KIT INSTALLAZIONE 04 009 V
>
1 NUMERO CAVO 04 009

1 NUMERO RACCORDO 04 009


M
2 NUMERO CAVO 04 009
z
1 NUMERO CAVO 04 009

4 NUMERO CONNETTORE 04 009 r


M
Q
6 NUMERO CONNETTORE 04 009

6 NUMERO CONNETTORE 04 009

6 NUMERO CONNETTORE 04 009


я On
s
4 NUMERO CONNETTORE 04 009

1 NUMERO CAVO 192 04 009


о
z
1 NUMERO CAVO 020 04 009

1 NUMERO CAVO 022 04 009 о
1 NUMERO CAVO 023 04 009
d
2
3 NUMERO ANTENNA 04 009 z
H
4 NUMERO FLANGIA 04 009
a
4 NUMERO CARENATURA 04 009 с
о
6 NUMERO CONNETTORE 04 009 r
X
4 NUMERO CONNETTORE 04 009 <

4 NUMERO CONNETTORE 04 009


9
4 NUMERO CONNETTORE 04 009
2
10 NUMERO CONNETTORE 04 009
I
к?
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
C.A.B.I. CATTANEO S.P.A.

6 NUMERO CONNETTORE 04 009


s~
4 NUMERO CONNETTORE 04 009 ó
6 NUMERO CONNETTORE 04 009 X
<
io
►S
2 NUMERO CONNETTORE 04 009
rw so
4 NUMERO CONNETTORE 04 009
2co o
2 NUMERO POMPA ASSETTO 04 009 r
2 NUMERO INSERITORE COMANDO MARCE 04 009 d
?>e
1 NUMERO CAVO 024 04 009

1 NUMERO CAVO 025 04 009

1 NUMERO CAVO 026 04 009 M

04
z
1 NUMERO CAVO 027 009

1 NUMERO CAVO 028 04 009


r
M
I NUMERO CAVO 029 04 009 Q
£
1 NUMERO CAVO 030 04 009

1 NUMERO CAVO 031 04 009

1 NUMERO CAVO 032 04 009

1 NUMERO MODULO ELETTRONICO 04 009 o


z
2 NUMERO TRASDUTTORE 04 009

2 NUMERO TRASDUTTORE 04 009


ao
1 NUMERO KIT INSTALLAZIONE 04 009
od
2
3 NUMERO TRASDUTTORE 04 009 z
H
2 NUMERO ANTENNA 04 009

1 NUMERO CAVO 04 009 a


2 NUMERO MOVIMENTAZIONE ANTENNA 04 009
oc
r
X
1.255.630,88 >,00 <
CALZONI S.r.L.
2
EUR 20.880,00 NUMERO RICAMBI PER SISTEMA DI AUTOPILOTA PER NAVI DI SUPERFICIE TIPO AP-1 009
I
^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
CALZONI S.r.L,

EUR 5.600,00 NUMERO SOFTWARE PER SISTEMA DI AUTOPILOTA PER NAVI DI SUPERFICIE TIPO AP-1 02 021 Ó
X io
EUR 26.000,00 NUMERO PARTE DI RICAMBIO PER SISTEMA DI PROPULSIONE AUSILIARIA PER NAVI DI < ► S
SUPERFICIE TIPO APU: MOTOR DR1VEN PUMP UN1T P/N D1214270
rw so
EUR 20.500,00 18 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER SISTEMA DI PROPULSIONE AUSILIARIA PER NAVI DI 04 009 2co o
SUPERFICIE TIPO APU - ROTATING JOINT JACKET r
EUR 126.313,00 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL SISTEMA MODULARE SOLLEVAMENTO SENSORI TPO
&
c
UMM: NR.2 D121586/D1215686 INCREMENTAL SENSOR, NR. I D 1418643 NOSE, NR.l
>
D1427382 NOSE E NR.l D 121632 CILINDRO MFM

EUR 1.825,00 NUMERO PORTA HANGAR DI BORDO TIPO HD-100 009


M
z
AUD 788.500,00 548.376,78 20 NUMERO ATTREZZATURE SISTEMA MOVIMENTAZIONE ARMAMENTI MOD.WHS PER NAVI DI 01 004
SUPERFICIE
1 NUMERO MATERIALE SISTEMA MOVIMENTAZIONE ARMAMENTI MOD.WHS PER NAVI DI 01 004 r
M
SUPERFICIE Q
50 NUMERO TECNOLOGIA MINIMA NECESSARIA PER L'INSTALLAZIONE IL FUNZIONAMENTO LA 02 004 s
MANUTENZIONE (VERIFICA) E LA RIPARAZIONE DEL SISTEMA MOVIMENTAZIONE
ARMAMENTI MOD.WHS PER NAVI DI SUPERFICIE SU SUPP. INFORMATICO ¡a OO
200 NUMERO TECNOLOGIA MINIMA NECESSARIA PER L'INSTALLAZIONE IL FUNZIONAMENTO LA 02 004
MANUTENZIONE (VERIFICA) E LA RIPARAZIONE DEL SISTEMA MOVIMENTAZIONE
ARMAMENTI MOD.WHS PER NAVI DI SUPERFICIE SU SUPP. CARTACEO
o
z
USD 140.170,00 105.012,77 22 SISTEMA MODULARE SOLLEVAMENTO SENSORI TPO UMM - RICAMBI 04 009
ao
oa
s
z
H

a
oc
r
X
<

2
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti ta' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
CALZONI S.r.L.

100.00 100,00 10 NUMERO SISTEMA MODULARE SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO UMM - TECNOLOGIA 01 022

10 NUMERO SISTEMA MODULARE SOLLEVAMENTO SENSORI TPO UMM 02 009 Ó


NUMERO SISTEMA SNORKEL TIPO FH - TECNOLOGIA 01 022
X io
10 < ► S
8 NUMERO SISTEMA SNORKEL TIPO FH 02 009 rw so
12 NUMERO SISTEMA SNORKEL TIPO WF - TECNOLOGIA 01 022 2co o
8 NUMERO SISTEMA SNORKEL TIPO WF 02 009
r
2 NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI MOD. E-HOIST 02 009
d
10 NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO HPH - TECNOLOGIA 01 022
>
8 NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO HPH 02 009
M
10 NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH - TECNOLOGIA 01 022
z
8 NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH 02 009

2 NUMERO SISTEMA MODULARE D! SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO E- UMM - TECNOLOGIA 01 022 r


M
2 NUMERO SISTEMA MODULARE DI SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO E- UMM 02 009
Q
s
EUR 696.00 3 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH: D 1405466 04 009
GASKET. SNORT MAST VO

EUR 193.170,00 2 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER SISTEMA DI SOLLEVAMENTO SENSORI MOD. NHPH 04 009
o
107 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER SISTEMA SNORKEL TIPO FH 04 009 Z

EUR 5.758,00 14 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH- 01 022
ao
TECNOLOGIA od
31.478,44 31.478,44 13 NUMERO SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET 01 009
2
EUR
z
H
130 ORE SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET 03 009
EUR 17.750,00
a
EUR 1.000,00 NUMERO RICAMBI SISTEMA DI PROPULSIONE AUSILIARIA PER NAVI DI SUPERFICIE TIPO 04 009
oc
APU
<j
EUR 158.837,00 25 NUMERO RICAMBI PER SISTEMA DI AUTOPILOTA PER NAVI DI SUPERFICE TIPO AP I 01 009
...................... *

|~~ EUR 4.150,00 II NUMERO HANGAR RETRATTILE PER NAVI TIPO HR-100 - RICAMBI 04 009 2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
CALZONI S.r.L.

EUR 14.985.000,00 550 NUMERO TECNOLOGIA MINIMA SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO HPH 02 009

550 NUMERO TECNOLOGIA MINIMA SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS SSK TIPO DRY 02 009 Ö
NUMERO TECNOLOGIA MINIMA SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS SSK TIPO WET 02 009
X io
550 < ► S
60 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA SNORKEL TIPO FH 04 009 rw so
100 GIORNO PERSONALE ADDESTR. INSTALLAZ. SISTEMA SNORKEL TIPO FH 03 009 2co o
100 GIORNO PERSONALE ADDESTR. INSTALLAZ. SISTEMA SOLLEV. SENS. TIPO NHPH 03 009
r
&
d
100 GIORNO PERSONALE ADDESTR. INSTALLAZ. SISTEMA SOLLEV. SENS. TIPO HPH 03 009

150 NUMERO ATTREZZATURE SISTEMA SNORKEL TIPO FH 01 009


>
12 NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH 01 009
M
500 NUMERO ATTREZZATURE SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH 01 009
z
3 NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO HPH 01 009

150 NUMERO ATTREZZATURE SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO HPH 01 009 r


M
6 NUMERO SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO DRY 01 009
Q
s
50 NUMERO ATTREZZATURE SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO DRY 01 009
LSI
6 NUMERO SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET 01 009 o
50 NUMERO ATTREZZATURE SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET 01 009

550 NUMERO TECNOLOGIA MINIMA SISTEMA SNORKEL TIPO FH 02 009


o
Z
550 NUMERO TECNOLOGIA MINIMA SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH 02 009
ao
60 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA SOLLEV. SENS. NHPH 04 009 od
60 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA SOLLEV. SENS. HPH 04 009 2
60 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA VALV. STAGNE SCARICO GAS SSK DRY 04 009 z
H
60 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA VALV. STAGNE SCARICO GAS SSK WET 04 009
a
100 GIORNO PERSONALE ADDESTR. INSTALLAZ. SISTEMA VALV. STAGNE GAS SSK DRY 03 009
oc
100 GIORNO PERSONALE ADDESTR. INSTALLAZ. SISTEMA VALV. STAGNE GAS SSK WET 03 009 r
X
3 NUMERO SISTEMA SNORKEL TIPO FH 01 009 <
| EUR 8.347,00 NUMERO SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET - RICAMBI 04 009
.................... 1
NUMERO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI TIPO NHPH - RICAMBI - RICAMBI 04 009
2
I

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rii. ri
CALZONI S.r.L.

EUR 190.000,00 1 190.000,00 1 NUMERO SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET - RICAMBI: 04 009 &*
Ci

USD 149.646,00 121.777,27 SISTEMA MODULARE SOLLEVAMENTO SENSORI TPO UMM - RICAMBI: X >3
<
^3
770,00 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA SOLLEVAMENTO SENSORI MOD, NHPH 04 009
rw oSì
2co oS'
EUR 1.063.300,00 3 NUMERO COMPONENTE PER SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET: 01 009
r £>
VALVOLE INTERNE SCARICO GAS P/N D0276397 C
X
10 NUMERO SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET-TECNOLOGIA 02 009 >
MINIMA SU SUPPORTO INFORMATICO
50 NUMERO SISTEMA VALVOLE STAGNE SCARICO GAS PER SSK TIPO WET - TECNOLOGIA 02 009
MINIMA SU SUPPORTO CARTACEO

17.415.062,82 221.578,44

CARLO SALVI S.P.A. r


ow
281.200,00 NUMERO STAMPATRICE A FREDDO MODELLO CS002 018 S
EUR 562.400,00 STAMPATRICE A FREDDO MODELLO CS002

843.600,00 0,00

CONSORZIO SIGEN
Ö
o
o
EUR 6.000,00 6.000,00 100 ORE MESSA IN SERVIZIO DELLA STRUMENTAZIONE DI TEST 03 080 c
2
100 NUMERO SISTEMA INTEGRATO DI GUERRA ELETTRONICA = NEWIS MK1 (COMPONENTI) 01 011
EUR 64.337.000,00 z
15.000 ORE INTERVENTI DI ASSISTENZA TECNICA A BORDO E/O RIPARAZIONI 03 Olì

15 NUMERO SW SISTEMA INTEGRATO D! GUERRA ELETTRONICA = NEWIS MK1 NEL SISTEMA 01 021 öc
EWS o
EUR 155.765,00 I NUMERO CONSOLLE DELLE LIBRERIE - EWSS FREMM 01 0!1 r
1 <
20 ORE SERVIZI CONSOLLE DELLE LIBRERIE - EWSS FREMM 03 011
(INSTALLAZIONE-MANUTENZIONE-ASSISTENZA-CORREZIONE DEL SW)
20 NUMERO RICAMBI CONSOLLE DELLE LIBRERIE - EWSS FREMM
2
64.492.765,00 6 . 000,00
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti la' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. Ci

CRISTANINI S.P.A.

&*
Ci
EUR 4.000.000,00 4.000.000,00 NUMERO AUTOCARRO M65E19WM PROTETTO 01 006

X >3
0,00 4.000.000,00 <
^3
D ANNA FAUSTINO E GIANCARLO S.R.L.
rw oSì
2co oc?'
EUR 67.500,00 NUMERO BLOCCO POSTERIORE COD. 0 7 11 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50
r
cX
EUR 4.770,00 250 NUMERO ACCELERATORE COD 0962 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 01 001 >

EUR 19.200,00 100 NUMERO BLOCCO POSTERIORE COD. 0711 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 001

EUR 91.900,00 1.000 NUMERO COPERCHIO COD 4110 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 01 001

r
EUR 5.586,00 NUMERO ACCELERATORE COD. 0962 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 001 ow

s
EUR 7.500,00 NUMERO PIASTRA SUPERIORE CARCASSA COD.3801 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 01 001 X
K>
-
EUR 22.500,00 500 NUMERO PIASTRA FONDO CARCASSA COD 3808 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 01
EUR 19.200,00 100 NUMERO BLOCCO POSTERIORE COD. 0 7 1 1 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 001
Ö
oo
EUR 7.448,00 400 NUMERO ACCELERATORE COD. 0962 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 001 c
2
z
EUR 13.833,00 725 NUMERO ACCELERATORE COD. 0962 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 01 001

EUR 8.586,00 450 NUMERO ACCELERATORE COD. 0962 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50 01 001
Ü
oc
01 001
r
EUR 10.875,60 NUMERO ACCELERATORE COD. 0962 PER ARMA MITRAGLIATRICE CAL. 0.50
<

278.898,60 0,00

E.M.A. - EUROPEA MICROFUSIONI AEROSPAZIALI S.p.A.


2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita’ Misura Materiale oggetto del contralto Tipo Cat. Rif. ri
E.M.A. - EUROPEA MICROFUSIONI AEROSPAZIALI S.p.A.

EUR 669.330,00 9.000 NUMERO SEMILAVORATO SEMILAVORATO PALETTA HPTB CLN1956 PER MOTORE 01 016 &*
Ci
AERONAUTICO TIPO GEM

EUR 153.120,00 500 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA HPTB FRE103409 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 01 016 X >3
<
RB399 ^3
rw oSi
EUR 164.160,00 576 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LPTB TP200006 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO TP400 01
2co oc?'
r
EUR 1.773.750,00 SEMILAVORATO PALETTA HPTB AX72856 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 016 ÌH
ADOUR d
>
EUR 3.995.700,00 15.000 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA HPTB FRE103311 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 016
PEGASUS
M
EUR 3.228.000,00 30.000 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA HPTB N J193288 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 016
RTM322 z
EUR 1.045.494,00 1.800 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LPNGV NN78549R02 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 01 016
r
ET200 M
Q
EUR 12.825,00 45 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LPTB TP200006 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO TP400 01 016 s
Ui
EUR 4.000.000,00 40.000 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA HPTB ERE 102852 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 01 016
ADOUR

EUR 5.808.300,00 10.000 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LPNGV NN78549R01 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 01 016
o
z
EJ200
Ö
EUR 1,045.494,00 1,800 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LPNGV NN78549R03 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO oo
EJ200
c
2
EUR 3.200.000,00 40.000 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LPTB AX73186 PER MOTORE AREONAUTICO TIPO 01 016
ADOUR
z
EUR 288.215,54 288.215,54 650 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA IP FRD1207 PER MOTORE MARINO TIPO WR21 01 016 ö
c
o
EUR 703.800,00 680 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA IP FRD1207 PER MOTORE MARINO TIPO WR2I 01 016 rx
<
| EUR 342.304,00 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LNPGV AX73608 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 016
ADOUR COSTI NON RICORRENTI

EUR 182.210,00 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA HPTB AX72856 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 01 016
2
ADOUR - COSTI NON RICORRENTI
i
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Finì Dog. Quantità* Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. Ci

A. - EUROPEA MICROFUSIONI AEROSPAZIALI S.p.A.

SEM1LAVPRATO PALETTA LPTB AX71673 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 01 016 &*
Ci
EUR 190.701,03 0 NUMERO

EUR 40.000,00 NUMERO COSTI NON RICORRENTI PER PER SEMILAVORATO PALETTA LPTB TP200006 PER 01 016
X >3
<
MOTORE AERONAUTICO TIPO TP400 ^3
rw oSì
EUR 3.100.000,00 8.000 NUMERO SEMILAVORATO PALETTA LPTB AX71673 PER MOTORE AERONAUTICO TIPO 01 016
ADOUR
2co oc?'
r
29.655.188,03 288.215,54
C
X
>
ELET.CA. S.r.L.

2.400,00 2.400,00 NUMERO INSERTO BALISTICO FLESSIBILE E/O RIGIDO PER GIUBBETTO ANTIPROIETTILE 01 013
CORAX PER USO MILITARE

EUR 2.400,00 2.400,00 NUMERO INSERTO BALISTICO FLESSIBILE E/O RIGIDO PER GIUBBETTO ANTIPROIETTILE 01 013
CORAX PER USO MILITARE r
EUR 45.300,00 NUMERO ASSIEME RADOME PER APPARECCHIATURA ESM ECM P.N. ELET.CA 4 1 1C9054 01 Oli ow

s
NUMERO OMNI ANTENNA PER APPARECCHIATURA ESM ECM P.N. ELET.CA 411C9055 01 O li

EUR 17.550,00 1 NUMERO ASSIEME RADOME PER APPARECCHIATURA ESM ECM P/N ELET.CA 4 1 IC9078 011
EUR 59.900,00 l NUMERO COLLETTORE ELETTRICO PER CANNONE 76/62R 01 002

122.750,00 4.800,00
ao
0
d
ELETTRONICA ASTER S.p.A. 2
1
H

a
c
o
r
X
<

2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantìta' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ELETTRONICA ASTER S.p.A.

EUR 15.650,76 63 NUMERO ELICOTTERO ALH - GT RING 04 010

74 NUMERO ELICOTTERO ALH - FILTER 04 010 ó


10 NUMERO ELICOTTERO ALH - DOUBLE DELTA CUP 04 010
X io
< ► S
10 NUMERO ELICOTTERO ALH - DOUBLE DELTA CUP 04 010 rw so
10 NUMERO ELICOTTERO ALH - DOUBLE DELTA CUP 04 010 2co o
10 NUMERO ELICOTTERO ALH - DOUBLE DELTA CUP 04 010
r
ÌH
04
d
87 NUMERO ELICOTTERO ALH - PACKING 010

87 NUMERO ELICOTTERO ALH - PACKING 04 010


>
88 NUMERO ELICOTTERO ALH ■PACKING 04 010
M
88 NUMERO ELICOTTERO ALH - PACKING 04 010
z
50 NUMERO ELICOTTERO ALH - GLYD RING 04 010

25 NUMERO ELICOTTERO ALH -SCREW 04 010 r


M
25 NUMERO ELICOTTERO ALH - SCREW 04 010
Q
s
25 NUMERO ELICOTTERO ALH - SCREW 04 010
LSI
25 NUMERO ELICOTTERO ALH - SCREW 04 010 Lfì
6 NUMERO ELICOTTERO ALH ■GLAND 04 010

62 NUMERO ELICOTTERO ALH • GT RING 04 010


o
z
62 NUMERO ELICOTTERO ALH - GT RING 04 010
ao
63 NUMERO ELICOTTERO ALH - GT RING 04 010
od
EUR 818,40 30 PARTI DI RICAMBIO VELIVOLO M.RCA TORNADO - GUARNIZIONI 842696-5
2
z
H
EUR 10.090,00 500 NUMERO VELIVOLO MRCA TORNADO - VITI 321861 -50 04 010
a
500 NUMERO VELIVOLO MRCA TORNADO - VITI 356392-2 04 010 oc
500 NUMERO VELIVOLO MRCA TORNADO - VITI 346247-1 04 010 r
X
<
9
2
i
Si
Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto | Tipo | Cat. Rif.
Valuta s
ELEI[TRONICA ASTER S.p.A.

115.077,50 5 NUMERO PARTI Di RICAMBIO PER VELIVOLO MRCA TORNADO CONSISTENTI IN ASSIEME 04 010
EUR

04 010
ó
5 NUMERO ASSIEME GUIDA D'ONDA 319064-1 (55.2509.014.02) X io
04 010
< ►S
5 NUMERO ACCOPPIATORE ROTANTE 842656-2 (55.2509.052.28)

SHAFT ENCODER 774469-4 (55.2509.228.69) 04 010


NUMERO
rw so
5

3 NUMERO ASSIEME GUIDA D'ONDA 842673-2 (55.2509.052.35) 04 010


2co oo
r Q
57 NUMERO VELIVOLO HIT 36 - VALVOLA ELETTRO-IDRAULICA ANTi-SKID 6406U00G 01 010 d
EUR 192.204,00 ?>e

M
z

r
M
Q
sw
¡a Q\
P
o
z
a
oo
d
2
z
H

a
oc
r
X
<

2
I
k£>
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat, Rif.
s
ELETTRONICA ASTER S.p.A.

EUR 256.609,06 1 5 NUMERO PRESSOSWITCH ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
s~
21 NUMERO PEN - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 Ö
38 NUMERO BOLT MS28678-28C - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
X
<
io
► S
38 NUMERO BOLT MS28678-28C - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 rw so
38 NUMERO BOLT MS28678-28C - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 2co o
38 NUMERO BOLT MS28678-28C - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
r
NUMERO DOUBLÉ DELTA CAP - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
d
30

30 NUMERO DOUBLÉ DELTA CAP - PARTI Dr RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


>
29 NUMERO DOUBLÉ DELTA CAP - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
M
29 NUMERO DOUBLÉ DELTA CAP - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
z
2 NUMERO PLUNGER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

2 NUMERO PLUNGER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 r


M
1 NUMERO PLUNGER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
Q
s
1 NUMERO PLUNGER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
LSI
55 NUMERO BALL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 '-l
54 NUMERO BALL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

54 NUMERO BALL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


o
Z
54 NUMERO BALL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
ao
208 NUMERO BALL BEARING 3101 FI 06 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
od
27 NUMERO BELLOW 3102-016 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 2
20 NUMERO SPRING 3101 -065 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 z
H
43 NUMERO SPRING 3101 -102 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

SPRING 3101-116 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


a
56 NUMERO
oc
161 NUMERO SCREEN 3101-122 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 r
X
88 NUMERO SCREEN 3101-123 - PARTI Di RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 <
6 NUMERO ROD END - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
9
171 NUMERO P1N 3101-129 PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
2
20 NUMERO VALVE - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
I
^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ELETTRONICA ASTER S.p.A.

232 NUMERO CONE VALUE MRA - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
s~
13 NUMERO PLUG - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 Ö
69 NUMERO WASHER - PARTI Di RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 X io
< ► S
9 NUMERO SEAL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
rw so
3 NUMERO INPUT LEVER ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 2co o
3 NUMERO TANSFER LEVER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 r
3 NUMERO LEVER ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 d
3 NUMERO CAP ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 >
2 NUMERO NUT RING ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
M
10 NUMERO CSAS BYPASS VALVE - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
z
183 NUMERO BALL BEARING 3101F033 PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

26 NUMERO RUBBER CAP - PARTI Di RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 r


M
7 NUMERO INPUT LEVER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 Q
27 NUMERO BUSH 3102-025 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
s
BUSH 3102-040 - PARTI Di RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 LSI
29 NUMERO 00
52 NUMERO WASHER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

25 NUMERO SPRING 3102-084 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 o


Z
115 NUMERO SPACER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

256 NUMERO BOLT - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


ao
04 010
od
75 NUMERO STUD - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH
2
31 NUMERO FILTER - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 z
H
29 NUMERO STATIC FACE STANDARD - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

29 NUMERO STATIC FACE STANDARD - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 a


29 NUMERO STATIC FACE STANDARD - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
oc
r
29 NUMERO STATIC FACE STANDARD - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 X
<
15 NUMERO BUSH - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

2 NUMERO SERVO VALVE - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

SERVOVALVE - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


2
2 NUMERO
I
^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Finì Dog. Quanti ta’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
3
ELETTRONICA ASTER S.p.A.

1 NUMERO SERVOVALVE - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


s~
1 NUMERO SERVOVALVE - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 ó
12 NUMERO SERVOVALVE ASSY PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 X io
< ► S
11 NUMERO SERVOVALVE ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 rw so
11 NUMERO SERVOVALVE ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 2
o
GO
11 NUMERO SERVOVALVE ASSY - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 r o'
2t NUMERO SEAL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 d
21 NUMERO SEAL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 >

21 NUMERO SEAL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


M
21 NUMERO SEAL - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
z
2 NUMERO WASHER M4X12UNI7688 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

2 NUMERO WASHER M4X12UNI7688 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 r


M
2 NUMERO WASHER M4X12UN17688 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 Q
1 NUMERO WASHER M4X12UNI7688 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
s
04 010 LSI
106 NUMERO SPLIT-PIN MS24665-132 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH
^o
106 NUMERO SPLIT-PIN M S24665-132 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

106 NUMERO SPLIT-PIN M S24665-132 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 o


Z
105 NUMERO SPLIT-PIN M S24665-132 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

54 NUMERO SPLIT- PIN MS24665-134 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


ao
04 010
od
54 NUMERO SPLIT- PIN M S24665-134 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH
2
54 NUMERO SPLIT- PIN MS24665-134 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 z
H
53 NUMERO SPLIT- PIN MS24665-134 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

21 NUMERO P1N - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 a


21 NUMERO PIN - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
oc
r
20 NUMERO PIN - PARTI DI RICAM B IO ELICOTTERO ALH * 04 010 X
<
3 NUMERO LINK - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010 9
37 NUMERO BUSH 3101-023 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010

11 NUMERO BUSH 3101-024 - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010


2
I
^3
| Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo | Cat. Rif. |
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' s

rTRONIC A ASTER S.p.A.


NUT - PARTI DI RICAMBIO ELICOTTERO ALH 04 010
111 num ero

04 010
ó
25 NUMERO PARTI P I RICAMBIO PER VELIVOLO MRCA TORNADO : GUARNIZIONI 843699-1
EUR 851,00 X io
< ►S
PARTI DI RICAMBIO PER VELIVOLO MRCA TORNADO - PROTEZIONE ANTIPOLVERE 04 010
EUR 360,00 20 NUMERO rw so
364070-1 2
o
co
ELICOTTERO NH90 - MODULO IDRAULICO PER VERRICELLO 0107U000/44309-601 01 010 r oQ
EUR 612.960,00 30 NUMERO
d
?>e

M
z

r
M
Q
sw
¡a On
P o

o
z
ao
o
d
2
z
H

a
oc
r
X
<

I
k£>
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. RiF.
s
ELETTRONICA ASTER S.p.A.

EUR 4.200.000,00 1 20 GIORNO EL. LUH ASSISTENZA TECNICA MODULO IDRAULICO 03 010

10 GIORNO EL. LUH CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA E.A. SERVOCOMANDO CODA 03 010 ó
X io
10 GIORNO EL. LUH - CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA H.A.L. SERVOCOMANDO 03 010 < ► S
ANTERIORE
10 GIORNO EL. LUH CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA H.A.L. SERVOCOMANDO 03 010
rw so
ROLLIO 2co o
10 GIORNO EL. LUH - CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA H.A.L. SERVOCOMANDO 03 010 r
POSTERIORE
10 GIORNO EL. LUH CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA H.A.L. SERVOCOMANDO 03 010 d
CODA >
10 GIORNO EL. LUH ASSISTENZA TECNICA SERVOCOMANDO ANTERIORE 03 010

10 GIORNO EL. LUH ASSISTENZA TECNICA SERVOCOMANDO POSTERIORE 03 010


M
10 GIORNO EL. LUH ASSISTENZA TECNICA SERVOCOMANDO ROLLIO 03 010 z
10 GIORNO EL. LUH ASSISTENZA TECNICA SERVOCOMANDO CODA 03 010
r
30 GIORNO EL. LUH CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA E.A. SISTEMA FRENO 03 010 M
ROTORE Q
30 GIORNO EL. LUH CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA H.A.L. SISTEMA FRENO 03 010 s
ROTORE
40 GIORNO EL. LUH ASSISTENZA TECNICA SISTEMA FRENO ROTORE 03 010
On
20 GIORNO EL. LUH CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA E.A. MODULO IDRAULICO 03 010

1 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO BECCHEGGIO ANTERIORE 02 010 o


Z
1 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO BECCHEGGIO POSTERIORE 02 010

1 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO ROLLIO 02 010


ao
od
1 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO CODA 02 010
2
1 NUMERO EL. LUH MADULO IDRAULICO 02 010 z
H
I NUMERO EL. LUH SISTEMA FRENO ROTORE 02 010

10 GIORNO EL. LUH - CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA E. A. SERVOCOMANDO 03 010 a


ANTERIORE oc
10 GIORNO EL. LUH CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA E.A. SERVOCOMANDO 03 010 r
ROLLIO X
10 GIORNO EL. LUH - CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA E.A. SERVOCOMANDO 03 010
<
POSTERIORE
5 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO DI CODA 01 010
2
EL. LUH - CORSO DI ADDESTRAMENTO PRESSO DITTA H.A.L. MODULO IDRAULICO 03 010
I
^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat.Rif. Ci

ELETTRONICA ASTER S.p.A.

5 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO BECCHEGGIO ANTERIORE 01 010 &*


Ci
5 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO BECCHEGGIO POSTERIORE 01 010

5 NUMERO EL. LUH SERVOCOMANDO ROLLIO 01 010 X >3


<
5 NUMERO EL. LUH ■SISTEMA FRENO ROTORE 01 010
^3
rw oSi
11 NUMERO EL. LUH • MODULO IDRAULICO 01 010
2co o
1 NUMERO EL. LUH • BANCO DI COLLAUDO SERVOCOMANDI 01 080 r c£>?'
ÌH
1 NUMERO EL. LUH BANCO DI COLLAUDO SISTEMA FRENO ROTORE 01 080 C
X
01 080 >
1 NUMERO EL. LUH BANCO DI COLLAUDO MODULO IDRAULICO

| EUR 72.350,00 10 NUMERO PARTI DI RICAMBIO (GIUNTI ROTANTI 842231-0001) VELIVOLO MRCA TORNADO
W
z
5.476.970,72 0,00

r
ELETTRONICA S.p.A.
ow
S
EUR 4.587,00 5 NUMERO PIASTRA CONNETTORI PER CONVERTITORE DI FREQUENZA - EFA DASS 01 O li
1 On
2 NUMERO CAVI RADIO FREQUENZA 01 OLI K>

EUR 80.000,00 NUMERO DOC. SU SUPPORTO CARTACEO ANTENNA PER ESM/ECM - EFA DASS 02 OH

NUMERO DOC. SU SUPPORTO INFORMATICO ANTENNA PER ESM/ECM - EFA DASS 02 011

NUMERO DOC. SU SUPPORTO CARTACEO CONVERTITORE DI FREQUENZA PER ESM/ECM - 02 011 a


EFA DASS o0
NUMERO DOC. SU SUPPORTO INFORMATICO CONVERTITORE DI FREQUENZA PER ESM/ECM - 02 011 d
EFA DASS 2
NUMERO DOC. SU SUPPORTO CARTACEO SORGENTE RADIO FREQUENZA PER ESM/ECM - 02 011 1
H
EFA DASS
NUMERO DOC. SU SUPPORTO INFORMATICO SORGENTE RADIO FREQUENZA PER ESM/ECM - 02 011
EFA DASS
a
NUMERO DOC. SU SUPPORTO CARTACEO TRASMETTITORE PER RADAR ALLARME MISSILE 02 005 oc
PER ESM/ECM - EFA DASS r
X
NUMERO DOC. SU SUPPORTO INFORMATICO TRASMETTITORE PER RADAR ALLARME 02 005 <
MISSILE PER ESM/ECM - EFA DASS

2
i
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanlita' Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri

ELETTRONICA S.p.A.

ORE ANTENNA POSTERIORE PER RADAR ALLARME MISSILE - EFA DASS - CORSI 03 005 &*
Ci
EUR 1.053.694,00 100

9 NUMERO CAVI RADIO FREQUENZA 01 011


x >3
22 NUMERO RICAMBI SORGENTE RADIO FREQUENZA 04 Oli <
^3
Si
i NUMERO ANTENNA POSTERIORE PER RADAR ALLARME MISSILE - EFA DASS 01 005 r o
w o
2
04
co c?'
EUR 10.000,00 NUMERO RICAMBI APPARATO ESM AEROPORTATO=ALR-733(V)6 011 r £>

d
| EUR 102.200.00 102.200,00 | NUMERO SIMULACRO ANTENNA JASS (JAMMING ANTENNA SUB SYSTEM) 01 014
>
NUMERO SIMULACRO POD ALARE SINISTRO PER EF-2000 01 014

NUMERO SIMULACRO UNITA’ FRONT END ANTENNE PER SISTEMA RWR/ESM ELT/750 (V )l 01 014
M
NUMERO SIMULACRO UNITA' TU (TRANSMIT UNIT) PER SISTEMA DI AUTOPROTEZIONE 01 014 z
ELETTRONICA ELT/558
NUMERO SIMULACRO UNITA’ ANTENNA OMNIDIREZIONALE PER SISTEMA ESM/ELINT 01 014
ALR-733 r
M
NUMERO SIMULACRO RADAR SENSOR UNIT PER SISTEMA RWR ELT/156 01 014 Q

NUMERO SIMULACRO ANTENNA A SPIRALE ESAGONALE 01 014


s
01 014 ¡a Q\
NUMERO SIMULACRO PILONE SUB-ALARE DEL SISTEMA DI AUTOPROTEZIONE OJ
ELETTRONICA PER VELIVOLI
NUMERO SIMULACRO UNITA’ TU DEL SISTEMA DI AUTOPRETOZIONE ELETTRONICA PER 01 014
ELICOTTERI o
NUMERO SIMULACRO SEZIONE TRASMITTENTE DEL DIMOSTRATORE DI ARRAY DI 01 014 z
ANTENNE
014 a
NUMERO SIMULACRO SH ANTENNA UNIT PER SISTEMA SEAL 01 oo
NUMERO SIMULACRO UNITA’ RECEIVER PROCESSOR UNIT DEL SISTEMA ELT/800 01 014 d
2
z
H

a
c
o
r
X
<

I
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

ELETTRONICA S.p.A.

EUR 20.000.000,00 200 NUMERO MODULO CONTROLLORE DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO MODULATORE DEL SISTEMA IMEWS 01 011


EUR 40.000.000,00 40.000.000,00 io
X
200 NUMERO MODULO DI POTENZA - MDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 <

200 NUMERO RICEVITORE ISTANTANEO A LARGA BANDA - MDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 r
s
w o
o
200 NUMERO FREREGOLATORE DEL SISTEMA IMEWS 01 011 2
co
r
200 NUMERO MODULO DI CONTROLLO DEL SISTEMA IMEWS 01 011
&
c
200 NUMERO ALIMENTATORE AUSILIARIO DEL SISTEMA IMEWS 01 011
>
200 NUMERO MODULO DI SICUREZZA - HBJ DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO BLOCCO DI POTENZA DEL SISTEMA [MEWS 01 011


M
200 NUMERO STRUTTURA CABLATA LAJ DEL SISTEMA IMEWS 01 011
z
200 NUMERO STRUTTURA CABLATA MU DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO UNITA’ IDRAULICA DEL SISTEMA IMEWS 01 011 r


M
Q
200 NUMERO SCATOLA CASING DEL SISTEMA IMEWS 01 011
s
200 NUMERO SCHEDA SEQUENCER DEL SISTEMA IMEWS 01 011
¡a a\
200 NUMERO SCHEDA MISURA DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO MODULO IBRIDO DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli

200 NUMERO RADOME DEL SISTEMA IMEWS 01 Olì


o
z
200 NUMERO CORNO A V DEL SISTEMA IMEWS 01 011
a
200 NUMERO CORNO A H DEL SISTEMA IMEWS 01 OH oo
a
200 NUMERO ASSIEME MPM DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli 2

200 NUMERO 1WBR STRUTTURA CABLATA DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli z


H
200 NUMERO PROCESSORE PRIMARIO DEL IWBR DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli
a
200 NUMERO UNITA' RF IWBR DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli c
o
200 NUMERO RADOME AWT DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli r
X
200 NUMERO RADOME AAFT DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli <

200 NUMERO STRUTTURA CABLATA PBDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO BLOCCO ALIMENTATORE PBDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 2


200 NUMERO BLOCCO MICROONDE PBDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ELETTRONICA S.p.A,

200 NUMERO SCHEDA GENERATRICE MICROONDE PBDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011
E~
200 NUMERO SCHEDA CONTROLLO E SEQUENZA PBDR DEL SISTEMA IMEWS 01 OH Ó

NUMERO SCHEDA LOCALIZZAZIONE PBDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 X io


200
<
^3
200 NUMERO SCHEDA INTERFACCIA PBDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 r
s
w o
200 NUMERO ANALIZZATORE DI SPETTRO DIGITALE DEL SISTEMA IMEWS 01 OH o
2
co
200 NUMERO PROTEZIONE SELETTORE RADAR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 r
È5
200 NUMERO PROTEZIONE SINISTRA ANTENNA RADAR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 c
v
200 NUMERO PROTEZIONE DESTRA ANTENNA RADAR DEL SISTEMA IMEWS 01 011 >

200 NUMERO ALIMENTATORE A BASSA TENSIONE DEL SISTEMA IMEWS 01 011


M
200 NUMERO MODULO DI POTENZA - HBJ DEL SISTEMA IMEWS 01 011
z
200 NUMERO MODULO DI SICUREZZA - MDR DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO DISTURBATORE BANDA ALTA UNITA' AUSILIARE - HBJ DEL SISTEMA IMEWS 01 011 r
M
200 NUMERO DISTURBATORE BANDA ALTA UNITA’ PRINCIPALE - HBJ DEL SISTEMA IMEWS 01 0!1 Q

200 NUMERO RICEVITORE DIGITALE PROGRAMMABILE A LARGA BANDA - MDR DEL SISTEMA 01 011
s
IMEWS Q\
fa
200 NUMERO ALIMENTATORE DEL IWBR DEL SISTEMA IMEWS 01 011
P
200 NUMERO IWBR SCHEDA ESTRATTORE DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO IWBR SCHEDA ESTENSIONE DEL SISTEMA IMEWS 01 011


o
z
200 NUMERO SCHEDA INTERFACCIA CPU DEL SISTEMA IMEWS 01 011
a
200 NUMERO BLOCCO DI CORREZIONE DEL GUADAGNO DEL SISTEMA IMEWS 01 011 oo
d
200 NUMERO BLOCCO EMETTITORE/RICEVITORE DEL SISTEMA IMEWS 01 011 2
200 NUMERO BLOCCO LO DEL SISTEMA IMEWS 01 011 z
H
200 NUMERO BLOCCO IF/DRFM DEL SISTEMA IMEWS 01 011
a
200 NUMERO ALIMENTATORE AD ALTA TENSIONE DEL SISTEMA IMEWS 01 011 c
o
200 NUMERO MODULO RETTIFICATORE DEL SISTEMA IMEWS 01 011 r
X
200 NUMERO MODULO INVERTITORE DEL SISTEMA IMEWS 01 011 <

200 NUMERO MODULO LOGICO DEL SISTEMA IMEWS 01 011

200 NUMERO BLOCCO ANTENNA C/D DEL SISTEMA IMEWS 01 011


2
200 NUMERO ANTENNA ALARE DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli
I
^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ELETTRONICA S.p.A.

200 NUMERO PROTEZIONE RADAR C/D DEL SISTEMA IMEWS 01 011 o


200 NUMERO ANTENNA ALARE DEL SISTEMA IMEWS 01 OH ó
200 NUMERO ANTENNA ANTERIORE DEL SISTEMA IMEWS 01 OH X io
< ►S
200 NUMERO RADOME ACDB DEL SISTEMA IMEWS 01 Oli s
r o
w o
2
EUR 511.000,00 511.000,00 NUMERO SIMULACRO ANTENNA JASS (JAMMING ANTENNA SUB SYSTEM) co o'
r
&
c
EUR 1 102.200,00 102.200,00 SIMULACRO SH ANTENNA UNIT PER SISTEMA SEAL
>

EUR 8.000,000,00 100 NUMERO DOCUMENTI SU CARTA DEL RICEVITORE DIGITALE MULTÌRUOLO MDR DI IMEWS 02 011

100 NUMERO DOCUMENTI SU CD PER RICEVITORE DIGITALE MULTÌRUOLO MDR DI IMEWS 02 011 M

100 NUMERO DOCUMENTI SU CARTA PER INGANNATORE IN BANDA ALTA HBJ DI IMEWS 02 011
z
100 NUMERO DOCUMENTI SU CD PER INGANNATORE IN BANDA ALTA HBJ DI IMEWS 02 011
r
M
100 NUMERO DOCUMENTI SU CARTA PER INGANNATORE ECM AEROPORTATO ELT/558V3 02 OH Q

100 NUMERO DOCUMENTI SU CD PER INGANNATORE ECM AEROPORTATO ELT/558V3 02 OH


s
1.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER RICEVITORE DIGITALE MULTÌRUOLO MDR DI IMEWS 04 011 On
ON
1.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER INGANNATORE IN BANDA ALTA HBJ DI IMEWS 04 011

1.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER INGANNATORE ECM AEROPORTATO ELT/558V3 04 011 o
Z
700 ORE MANUTENZIONE E ASSISTENZA PER INGANNATORE ECM AEROPORTATO 03 011
ELT/558V3 a
700 ORE CORSI PER INGANNATORE ECM AEROPORTATO ELT/558V3 03 011 oo
d
700 ORE CORSI PER INGANNATORE IN BANDA ALTA HBJ DI IMEWS 03 011 2
700 ORE MANUTENZIONE E ASSISTENZA PER INGANNATORE IN BANDA ALTA HBJ DI 03 011 z
H
IMEWS
700 ORE MANUTENZIONE E ASSISTENZA PER RICEVITORE DIGITALE MULTÌRUOLO MDR DI 03 011
IMEWS
a
c
700 ORE CORSI PER RICEVITORE DIGITALE MULTÌRUOLO MDR DI IMEWS 03 011 o
r
X
EUR 102.200,00 102.200,00 SIMULACRO DELL'ANTENNA JASS 01 014 <

EUR 2.109,00 NUMERO CAVO RADIO FREQUENZA 01 OH


2

I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
3
ELETTRONICA S.p.A.

EUR 267.860.00 NUMERO ANTENNA DIRETTIVA MULTIFASCIO PER SISTEMI ESM 01 ou o

Ö
EUR 267.860,00 NUMERO ANTENNA DIRETTIVA MULTIFASCIO 01 011 X io
<

r
s
EUR 10.000,00 04 w o
RICAMBI UNITA' DI BANCO TEST PER UNITA EF DASS - PEAK POWER METER 080 o
BOONTON 2
co
r
EUR 1.182.000,00 4 NUMERO SW DEI SIMULATORI/ADDESTRATORI DI SISTEMA 01 021 &
c
Î NUMERO SW DEI SIMULATORI/ADDESTRATORI DI SISTEMA TOOL DI GENERAZIONE 01 021
EUR 200.000,00 200.000,00 >
LIBRERIE ESM
20 NUMERO SIMULATORI/ADDESTRATORI DI SISTEMA SW DOCUMENTAZIONE SU SUPPORTO 01 021
CARTACEO
M
20 NUMERO SIMULATORl/ADDESTRATORI DI SISTEMA SW DOCUMENTAZIONE SU SUPPORTO 01 021
INFORMATICO z
300 ORE SW DEI SIMULATORI/ADDESTRATORI DI SISTEMA - ASSISTENZA TECNICA 03 011
r
M
EUR 315.000,00 200 ORE SISTEMA SUPPORTO OPERATIVO PRE E POST-MISSIONE (EWAC) - STAZIONE DI 03 021 Q
LAVORO - SOFTWARE CORSI s
2 NUMERO SISTEMA SUPPORTO OPERATIVO PRE E POST-MISSIONE (EWAC)-STAZIONE DI 01 021
LAVORO - SOFTWARE ¡a Q\
10 NUMERO SISTEMA SUPPORTO OPERATIVO PRE E POST-MISSIONE (EWAC) -STAZIONE DI 02 021 ^1
LAVORO - SOFTWARE MANUALI SU SUPPORTO CARTACEO
1.000 ORE SISTEMA SUPPORTO OPERATIVO PRE E POST-MISSIONE (EWAC) - STAZIONE DI 03 021
LAVORO - SOFTWARE INTERVENTI TECNICI
o
z
EUR 6.916,00 | 1 NUMERO RICAMBI UNITA’ DI RAFFREDDAMENTO A TERRA EFA DASS GCU PUMP 04 080 a
oo
a
EUR 5.090.222,00 NUMERO SORGENTE RADIO FREQUENZA PER ESM/ECM - EFA DASS 01 011 s
NUMERO UNITA’ DI RAFFREDDAMENTO - EFA DASS 01 011 z
H
NUMERO ANTENNA PER ESM/ECM - EFA DASS 01 011

NUMERO TRASMETTITORE PER RADAR ALLARME MISSILE - EFA DASS 01 005


a
c
o
r
EUR 1.911.073,00 3 NUMERO SORGENTE R.F. PER ESM/ECM - EFA DASS 01 011 X
<
6 NUMERO ANTENNA AUSILIARE PER RADAR ALLARME MISSILE - EFA DASS 01 005

8 NUMERO PIASTRA CONNETTORI PER ANTENNA - EFA DASS 01 011


2
EUR 54.000,00 20 ORE CORSI PER UNITA SOSTITUTIVA DELL'ANTENNA PER ESM/ECM -EFA DASS 03 011
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti ta' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ELETTRONICA S.p.A.

o
EUR 3.256.997,00 14 NUMERO PIASTRA CONNETTORI PER ANTENNA - EFA DASS 01 011
Ó
15 NUMERO CAVI RADIO FREQUENZA 01 ou X io
< ►S
1 NUMERO CONVERTITORE DI FREQUENZA PER ESM/ECM EFA DASS 01 ou
r
s
w o
3 NUMERO SORGENTE RADIO FREQUENZA PER ESM/ECM EFA DASS 01 ou o
2
1 NUMERO ANTENNA PER ESM/ECM EFA DASS 01 Olì co
r
2 NUMERO TRASMETTITORE PER RADAR ALLARME MISSILE - EFA DASS 01 005 &
d
4 NUMERO PIASTRA CONNETTORI PER ANTENNA - EFA DASS 01 ou >
4 NUMERO PIASTRA CONNETTORI PER CONVERTITORE DI FREQUENZA - EFA DASS 01 ou
3 NUMERO ANTENNA POSTERIORE PER RADAR ALLARME MISSILE - EFA DASS 01 005 M

2 NUMERO ANTENNA AUSULIARE PER RADAR ALLARME MISSILE - EFA DASS 01 005 z
31 NUMERO ANTENNA PER ESM/ECM - EFA DASS 01 OU
r
M
41.512318,00 41.017.600,00 Q
s
EL IG IO R E FRASCH INI S.p.a.
On
00
EUR 1.237.000,00 NUMERO ATTREZZATURE LAMINAZIONE DI PARTI IN COMPOSITO 018

o
1.237.000,00 0,00 Z

a
KLSEL S.R.L. oo
d
400.000,00 2
EUR 400 SUPPORTO TESTA DIREZIONALE MISSILE SPIKE (WIRED GIMBAL-DUAL-P/N 004
C30K1Û00B-E361) z
H
400.000,00 0,00
a
c
EUROCONTROL S.P.A. o

EUR 90.000,00 4 NUMERO STATIC INVERTER MOTOR STARTER 9,5 KVA 01 011 <

1 NUMERO DOCUMENTAZIONE ILS (MANUALE D'USO E DATI DI FUNZIONAMENTO) 02 011 2

90.000,00 0,00 2

I
Si
V alu ta A m m ontare EURO V a l. F in i D o g. Q u a n tìla’ Unita* M isu ra M ateriale oggetto d el con tratto Tipo Cat. Rif.
3
FABBRICA D ARMI P. »ERETTA S,p.A.

EUR 800,00 800,00 1 NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9X19 IASCUNA CORREDATA DI UN 01 001 o

SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA Ö


04 001 X io
10 NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9X19 - RICAMBI: CARICATORI COD
< ►S
C89282
r
s
w o
USD 308.000,00 250.640,84 308 NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD MX4 CAL. 9X19 COMPLETA DI UN o
2
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE co
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA r
308 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9X19: 04 001 &
c
CARICATORI
>
EUR 66.700,00 58 NUMERO LANCIAGRANATE CAL.40 MM MOD. GLX160 01 004

58 NUMERO PARTI DI RICAMBIO LANCIAGRANATE (INTERFACCIA) 04 004 M


z
EUR 1.060,00 NUMERO FUCILE AUTOMATICO CAL. 5,56X45 MM NATO MOD. SCP 70/90 COMPLETO DI UN 001
SEBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA r
M
NUMERO PARTI DI RIC. FUCILE AUTOMATICO CAL. 5,56X45 MM NATO MOD. SCP 70/90 (3 Q
SERB/CARIC + 2 RAFFORZATORI RINCULO) s
EUR 3.567.000,00 3.030 NUMERO FUCILI D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 CIAACUNO CORREDATO DI UN ¡a Q\
SEBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE VO
EUR 35.670,00 35.670,00 SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA

o
EUR 1.000,00 | 1.000,00 FUCILE AUTOMATICO CAL.5,56X45 MM NATO MOD.SCP70/90 CIASCUNO 001
z
COMPLETO DI UN SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO. UN
SERBATOIO/CARICATORE SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA a
oo
EUR 2.300,00 2.300,00 NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL 9X19 CIASCUNA CORREDATA DI UN 01 001 a
s
SERB/CARIC DI SERV., UN SERB/CARIC SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI
PULIZIA z
H
NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9 X 19
(SERB/CARIC)
a
c
EUR 367.085,00 150 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D’ASSALTO MOD. ARX-160: CANNE DI RICAMBIO 04 001 o
r
500,000 NUMERO MUNIZIONI CAL. 5,56X45 MM NATO 01 003 X
<

I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quand ta* Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
3
FABBRICA D'ARM I P. BERETTA S.p.A.

EUR 4.660,00 4.660,00 2 NUMERO FUCILE DASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 - CIASCUNO CORREDATO DI UN 01 001 o
Ö
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA,
X io
2 NUMERO RICAMBI PER FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160: CANNE. 04 001 < ►S
2 NUMERO LANCIAGRANATE SINGOLO CAL.40 01 004 r
s
w o
o
2
EUR 6.720,00 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56X45MM NATO MOD. ARX-160 CIASCUNO CORREDATO 01 001 co
r
DI NR.l SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, NR.l SERBATOIO CARICATORE
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA &
c
NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56X45MM NATO MOD. ARX-160: 04 001
>
NR.4 CANNE DI RICAMBIO
NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL FUCILE AUTOMATICO D’ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 04 001
7,62X39 MM: NR.l CANNA, NR.l SERBATOIO/CARICATORE, NR.l OTTURATORE,
M
NR l SCATOLA DI SCATTO
z
EUR 250.000,00 10.100 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILI D’ASSALTO CAL. 5,56 X45 MM MOD. ARX-160 - 04
CARICATORI
r
EUR 2.500,00 2.500,00 M
Q
s
EUR 63.400.00 4 GIORNO ASSISTENZA PER L'ADDESTRAMENTO E LA MANUTENZIONE DEI FUCILI A R1PETIZ,
MANUALE CAL.8,6X70 MM NATO SILENZ. CON CALCIO PIEGHEVOLE E DISPOS. ¡a
MIRA AD INTENS. U T MOD. TRG42
4 NUMERO DISPOSITIVO Di INTENSIFICAZIONE LUMINOSO MOD. UNS AN/PVS-22 01 015
4 NUMERO DISPOSITIVO DI PUNTAMENTO LASER AD INFRAROSSO MOD. ATPIAL AN/PEQ-2A 01 015 o
z
4 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE A RIPETIZ. MANUALE CAL.8,6X70 MM NATO 04 001
SiLENZ. CON CALCIO PIEGHEVOLE E DISPOS. MIRA AD INTENS. L/T MOD. TRG42: a
SET PICATINNY RAILS oo
a
EUR 152.969,00 152.969,00 5 NUMERO LANCIAGRANATE SINGOLO CAL.40 01 004 2
z
44 NUMERO PARTI DI IRCAMBIO PER LANCIAGRANATE SINGOLO CAL.40 04 004 H

25 NUMERO FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 CORREDATO DI UN 01 001
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO ED UNO SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI a
c
DI PULIZIA o
660 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 04 001 r
X
150.000 NUMERO MUNIZIONI CAL. 5,56X45 NATO 01 003 <

401 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE AUTOMATICO D'ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 04 001
7,62X39 MM
150.000 NUMERO MUNIZIONI CAL. 7,62X39 MM. 003 2

I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. fe3
ri
s
FABBRICA D ’ARMI P. BERETTA S.p.A.

EUR 1 2.970,00 2.970,00 1 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE DASSALTO CAL. 5,56X45 MM NATO MOD. ARX-160 04 001 &*
Ci
-CANNA
5 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE AUTOMATICO D’ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 04 001 >3
X
7,62X39 MM NATO <
001 ^3
1 NUMERO DISPOSITIVO DI SOPPRESSIONE DEL RUMORE DI SPARO CAL. 5,56 01 Si
r о
001 w о
2 NUMERO FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56X45 MM NATO MOD. ARX-160 CIASCUNO CORREDATO 01
2
DI UN SERB/CARIC DI SERVIZIO, UN SERB/CARIC SUPPLEMENTARE E ACCESSORI co о
Г
EUR 1.606,19 1.029 PISTOLA MITRAGLIATRICE CAL.9X19 MOD. PM12S2 001 ÌH
C
V
>
EUR 28.250,00 25 NUMERO PISTOLA SEMIAUTOMATICA CAL. 9X19 MM. SILENZIATA MOD. PX4 STORM 01
CIASCUNA CORREDATA DI UN SERB/CARIC DI SERVIZIO, UN SERB/CARIC
SUPPLEMENTARE ED ACCESS DI PULIZIA M
25 NUMERO DISPOSITIVO DI SOPPRESSIONE DEL RUMORE DI SPARO CAL. 9X19 01 001
z
25 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL.9X 19 COMPLETE DI UN SERB/CARIC DI 01 001
SERVIZIO, UN SERB/CARIC SUPPLEMENTARE ED ACCESS.
r
100 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL.9X19 04 001 M
Q
и
USD 1 9.815.000,00 7.987.142,45 15.000 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 9X19 COMPLETE DI UN 001
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO UN SERBATOIO/CARICATORE
я
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI
s
15,000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 9X19 (CARICATORI) 001

EUR 265,00 265,00 1.060 NUMERO MUNIZIONE CAL. 9X19 NATO 01 003

Ö
EUR 6.015.620,00 3.030 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 40 CORREDATE DI UN SERBATOIO/CARICATORE 01 001 оо
SUPPLEMENTARE ED ACCESORl с
EUR 60.156,20 60.156,20 505 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 22LR 01 001 s
505 NUMERO FUCILI SEMIAUTOMATICI CAL 22LR 01 001 z

8.080 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLE SEMIAUTOMATICHE 9X19 04 001


ü
13.130 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE 9X19 CORREDATE DI UN SERBATOIO/CARICATORE 01 001 с
SUPPLEMENTARE ED ACCESORl
о
г
EUR 502.500,00 1.500 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 9X19 MM CIASCUNA CORREDATA DI UN 01 001 <
SERB/CARIC SUPPLEMENTARE ED ACCESS.
EUR 5.025,00 5.025,00 15 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 9X19 MM CIASCUNA CORREDATA DI UN 01 00 Î
Ci
SERB/CARIC SUPPLEMENTARE ED ACCESS.
2
EUR 4.358,15 1.270 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 9X19 04 001
i
к?
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità1 Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

FABBRICA D ARMI P. BERETTA S.p.A.

о
EUR 2.314.020,00 6.060 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE 9X19 CORREDATA DI UN SERBATORIO/CARICATORE 01 001 s~
DI SERVIZIO E UNO SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI Ö
EUR 23.140,20 23.140,20 2.020 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLA SEMIAUTOMATICA CAL 40 04 001 X io
<
^3
18.180 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLA SEMIAUTOMATICA 9X19 04 001 я
r о
w о
2
EUR 202.860,00 828 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE 9X19 CORREDATE DI UN SERBATORIO CARICATORE 01 001 co о
........... _J E UNO SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI Г
828 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLA SEMIAUTOMATICA 9X19 04 001 25
c
v
>
EUR 1.460,00 1.460,00 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD, ARX-1Ó0 CORREDATO DI UN 01 001
SERBATOIO/CARICATORE E UNO SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI
NUMERO LANCIAGRANATE SINGOLO CAL.40 01 002 M
NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9X19 CORREDATA DI UN SERBATOIO 01 001 z
CARICATORE UNO SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI

EUR 2.850,00 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56X45 NATO MOD ARX 160 CORREDATO DI UN 01 001 r
M
SERBATOIO/CARICATORE DI SEERVIZIO E UNO SUPPLEMENTARE E ACCESSORI Q
NUMERO LANCIAGRANATE CAL. 40 MOD. GLX 160 01 002 и
s
NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER LANCIAGRANATE CAL. 40 (CALCIO - COD. BERETTA 04 002 я
CBA052)
s

EUR 1.200,00 FUCILE D ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 01 001
о
Z
EUR 17.200,00 17.200,00 4 NUMERO FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 - CORREDATO DI UN 01 001
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE О
SUPPLEMENTARE E ACCESSORI оо
28 NUMERO FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 (VEDASI ALLEGATO "A") 04 001 с
2
4 NUMERO DISPOSITIVO DI SOPPRESSIONE DEL RUMORE DI SPARO CAL. 5,56 01 001 Z
н
10 NUMERO PISTOLA SEMIAUTOMATICA CAL. 9X19 MM. - COMPLETE DI UN 01 001
SERBATOIO/CARICATORE DISERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE о
SUPPLEMENTARE E ACCESSORI с
4 NUMERO CARABINA SEMIAUTOMATICA CAL. 9X19 MM. 01 001
о
г
X
EUR 2.450,00 2.450,00 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 CORREDATO DI UN <
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO E UNO SUPPLEMENTARE, BAIONETTA ED
ACCESSORI 0
NUMERO DISPOSITIVO DI SOPPRESSIONE DEL RUMORE DI SPARO CAL. 5,56 2

1
Si
V alu ta A m m ontare EURO V al. Fini D og. Q uantità' Unita* M isura .Materiale oggetto del con tratto Tipo Cat. Rif. к?
s
FABBRICA D ARMI P. BERETTA S.p.A.

USD 117.500,00 95.617,85 50 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 01 001 &*
Cb

25 NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9X19 01 001


X >3
25 NUMERO LANCIAGRANATE SINGOLO CAL.40 01 004 <
^3
Si
r о
EUR 5.000,00 6.060 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 001 w о
2
co о
EUR 50,00 50,00 Г
S
С
X
EUR 2.665,00 2.665,00 10.660 NUMERO MUNIZIONE CAL. 9X19 NATO >

USD 166.860,00 135.785,49 12.875 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160:
SERBATOI/CARICATORI

EUR 7.300.00 750 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 - RICAMBI: CARICATORI
r
w
EUR 4.770,00 4.770,00 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 COMPLETO DI UN SERBATOIO 01 001 о
CARICATORE DI SERVIZIO E UNO SUPPLEMENTARE, BAIONETTA ED ACCESSORI DI Й
и
PULIZIA
NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD, ARX-160 04 001 X
-
NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9X19 COMPLETA DI UN 01 001
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO UNO SUPPLEMENTARE E ACCESSORI
NUMERO PARTI Di RICAMBIO PER PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL. 9X19 04 001 о
z
EUR 601.058,00 13 NUMERO LANCIAGRANATE CAL. 40 MM MOD. GLXI60 01 004 Ö
О
10 NUMERO DISPOSITIVI DI SOPPRESSIONE DEL RUMORE DA SPARO CAL. 5,56 01 001 О
с
143 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 X 45 MM MOD. ARX-160 04 001 s
NATO z
1.646 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D’ASSALTO CAL. 7,62 X 39 MM MOD. ARX-160 04 001

110 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER LANCIAGRANATE CAL. 40 MM MOD GLX160 04 004 ü

185 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 7,62 X 51 MM MOD. ARX-160 CIASCUNO CORREDATO DI 01 001
оС
UN SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UNO SUPPLEMENTARE, BAIONETTA ED г
ACCESSORI DI PULIZIA <

EUR 2.700,00 2.700,00 FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD. ARX-160 CORREDATO DI UN 01 001
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE
SUPPLEMENTARE, BAIONETTA ED ACCESSORI 2
NUMERO LANCIAGRANATE SINGOLO CAL.40 01 004
I
к?
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri

FABBRICA D ARMI P. BERETTA S.p.A.

EUR 4.500,00 4.500,00 1 NUMERO FUCILE D’ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD, ARX-160 CORREDATO DI UN SERBATOIO 01 001 &*
Cfc

NUMERO FUCILE AUTOMATICO D’ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 7.62X39 MM CORREDATO DI 01 001 >3
X
UN SERBATOIO CARICATORE DI SERVIZIO PIÙ UNO SUPPLEMENTARE E <
ACCESSORI DI PULIZIA ^3
Si
NUMERO PARTE DI RICAMBIO PER FUCILE D'ASSALTO CAL. 5,56 NATO MOD, ARX-160; 04 001 r o
w o
CANNAOD. A299\C11li1113 2
co c?'
NUMERO PISTOLA MITRAGLIATRICE MOD. MX4 CAL 9X19MM CORREDATO Di UN 01 001 r £>
SERBATOIO CARICATORE DI SERVIZIO PIÙ UNO SUPPLEMENTARE E ACCESSORI DI &
PULIZIA C
X
>
EUR 61.600,00 220 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL 9X19 COMPLETE Dr UN SERB/CARIC DI SERV. UN 001
SERB/CARIC SUPPLEM. ED ACCESS.

EUR 600,00 600,00 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL. 9X19 COMPLETE DÌ UN 01 001
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI

EUR 320,00 320,00 NUMERO PISTOLA SEMIAUTOMATICA CAL. 9X19 MM COMPLETA DI UN 001 r
w
SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE o
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI S
NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL. 9 X 19 (CARICATORI- 001
COD. C88400)

EUR 100.917,00 13 NUMERO LANCIAGRANATE CAL. 40 MM MOD. GLX 160 01 004

4 NUMERO DISPOSITIVI DI SOPPRESSIONE DEL RUMORE DA SPARO CAL. 5,56 01 001

5 NUMERO DISPOSITIVI DI INTENSIFICAZIONE LUMINOSA MOD. MUM2 01 015


a
157 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D’ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 5,56X45 MM NATO 04 001 o0
169 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILE D’ASSALTO MOD. ARX 160 CAL 7,62X39 MM 04 001 d
2
13 NUMERO FUCILE D’ASSALTO MOD. ARX 160 CAL 5,56X45 MM NATO CIASCUNO CORREDATO 01 001 1
DI UN SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE H
SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI DI PULIZIA
a
EUR 6.840.000,00 6.000 NUMERO FUCILI AUTOMATICI CAL.5,56X45 MM MOD.SCP70/90 CIASCUNO CORREDATO CON 01 001 c
o
UN SERBATOIO/CARICATORE DI SERVIZIO, UN SERBATOIO/CARICATORE
732.000,00 SUPPLEMENTARE ED ACCESSORI r
EUR X
12.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILI AUTOMATICI CAL.5,56X45 MM NATO 04 001 <
MOD.SCP70/90
7 MESI ASSISTENZA TECNICA + CORSI DI ADDESTRAMENTO FUCILI AUTOMATICI 03 001
MOD.SCP70/90 CAL. 5,56X45 MM NATO
2

I
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini D o g. Quantità' Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
FABBRICA D ARM I P. BERETTA S.p.A.

EUR 5.460.00 5.460,00 NUMERO FUCILI D'ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 5,56X45 MM NATO CIASCUNO CORREDATO 01 001 &*
3
ED ACCESSORI DI PULIZIA
X >3
6 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER FUCILI D'ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 5,56X45 MM NATO 04 001 <
^3
3 NUMERO DISPOSITIVI DI SOPPRESSIONE DEL RUMORE DI SPARO CAL. 5,56 01 001 Si
r o
w o
2
EUR 1.450,00 NUMERO FUCILE AUTOMATICO D'ASSALTO MOD. ARX 160 CAL. 7,62X39 MM co
r
&
c
EUR 343.800,00 1146 NUMERO PISTOLA SEMIAUTOMATICA CAL 9X19 CORREDATA DI UN 01
SERBATOIO/CARICATORE SUPPLEMENTARE; UN SERBATOIO/CARICATORE DI >
SERV ED ACCESSORI
1.146 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLA SEMIAUTOMATICA CAL. 9 X 19 (CARICATORI COD. 04
C86021) M

EUR 403.629,00
z
287 NUMERO FUCILI BERETTA ANIMA LISCIA CAL. 12 01 001

2 NUMERO PARTI DI RICAMBIO FUCILI BERETTA ANIMA LISCIA CAL 12 - COD. A6X12114501000 04 001
EUR 3.873,00 3.873,00 r
- A6526142C00211 M
Q
30 NUMERO FUCILI BERETTA ANIMA LISCIA CAL. 20 01 001
s
EUR 587.400,00 445 NUMERO LANCIAGRANATE CAL. 40 MM. MOD. GLX160 01 002

445 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER LANCIAGRANATE (INTERFACCIA COD. E00637) 01 002

EUR 1.500,00 1.500,00 NUMERO PISTOLA SEMIAUTOMATICA CAL. 9 X 19 COMPLETA DI UN SERB./CARIC. DI 01 001
SERVIZIO, UN SERB./CARIC. SUPPLEMETARE ED ACCESSORI
Ö
EUR 87.900,00 300 NUMERO PISTOLE SCVII AUTOM ATICHE CAL. 9X19 CORREDATE DI UN SERB./CARIC. DI SERV.; 01 001 oo
UN SERB./CARIC. SUPPL. ED ACCESS. c
2
EUR 255.000,00 570 NUMERO PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL. 9X19 COMPLETE DI UN SERB./CARIC. DI SERV.; 01 001
z
UN SERB./CARIC. SUPPLEM ED ACCESS.
570 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER PISTOLE SEMIAUTOMATICHE CAL. 9X19 (CARICATORI - 04 001
COD. C83438) ö
150 NUMERO FUCILI BENELLI ANIMA LISCIA CAL. 12 01 001 c
o
r
31.891.469,98 339.003,40
<

FIMAC S.p.A.

I
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

FIMAC Sp. A.

EUR 600.000,00 500 NUMERO INTERRUTTORE A PRESSIONE IDRAULICA P/N 90-10009-02 (RICAMBI VELIVOLO 04 010 &*
ri
TORNADO)
3.500 NUMERO AZIONATORE FLAP KRUEGER P/N 90-10010-02 (RICAMBI VELIVOLO TORNADO) 04 010 >3
X
<
3.000 NUMERO AMMORTIZZATORE PRESE ARIA AUSIL. MOTORE P/N 90-10011-04 (RICAMBI 04 010 ^3
VELIVOLO TORNADO) Si
r o
w o
3.000 NUMERO AMMORTIZZATORE PRESE ARIA AUSIL. MOTORE P/N/ 90-10012-04 (RICAMBI 04 010
2
VELIVOLO TORNADO) co o'
r
EUR 137.500,00 1 500 NUMERO ASSIEME UGELLO DI LAMINAZIONE P/N 80-10193-00 (TOBERA EVAPORACION ÌH
C
P/FLUIDO HFC 245FA) X
>
EUR 82.779,80 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL COOLER WING TIP POD/COOLER POD UNIT - OtO
RAFFREDDATORE ESTREMITÀ' ALAR INVERSIONE PER POD P/N 90 - 11600 - 00

64.395,87 PARTI DI RICAMBIO PER INTERRUTTORE A PRESSIONE IDRAULICA P/N 90 - 10009 - 04 010
02

EUR 4.367,00 250 PARTI DI RICAMBIO PER AUX1LIARY DOOR DAMPER - AMMORTIZZATORE PRESE r
ARIA AUSILIARIE MOTORE P/N 90-10012-04 w
o
66.655,00 PRESSURE SWITCH - INTERRUTTORE A PRESSIONE 90 - 10990 - 00 010
s№
^1
a\
EUR 20.338,64 NUMERO PRESSURE SWITCH P/N 90-10990-00 01 010

NUMERO 1FRP SELECTOR VALVE MANIFOLD P/N 90-11040-01 01 010

EUR 18.000,00 18.000,00 NUMERO N/E LANDING GEAR CONTROL VALVE - VALVOLA CONTROLLO CARRELLO 01 010
NORM/EMERG 90 - 10133 - 04 a
NUMERO KRUEGER FLAP ACTUATOR - AZIONATORE FLAP KRUEGER 90 - 10010 - 02 01 010
o0
a
NUMERO ENVIRONMENTAL CONTROL SYSTEM - SISTEMA CONTROLLO AMBIENTALE 01 010 2
90-11700-00 1
NUMERO PRESSURE SWITCH - INTERRUTTORE A PRESSIONE 90 - 10990 - 00 01 010 H

NUMERO IFRP-SELECTOR VALVE MANIFOLD - VALVOLA SELETTRICE IDRAULICA 90 - 11040 01 010 a


-0 0 c
o
NUMERO COOLER WiNG TIP POD - RAFFREDDATORE ESTREMITÀ' ALARI 90 - 10750 - 05 01 010
r
X
EUR 2.004.274,00 <
COOLER WING TIP POD - SISTEMA DI CONDIZIONAMENTO VELIVOLO EFA P/N 01 010
90-10750-06

EUR 331.350,00 COOLER WING TIP POD - SISTEMA DI CONDIZIONAMENTO VELIVOLO EFA P/N 010 2
90-10750-06
i
^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
FIMAC S.p.A.

EUR 15.156,00 50 num ero UGELLO DI LAMINAZIONE PER DOWNCONVERTER 80-10192 - 01 01 010
Ó

NUMERO COOLER WING TIP POD - SISTEMA DI CONDIZIONAMENTO VELIVOLO EFA 01 010 X io
EUR 135.854,00
< ►S
90-10750-06
r
s
w o
246.156,00 NUMERO COOLER WiNG TIP POD - SISTEMA DI CONDIZIONAMENTO VELIVOLO EFA 01 010 o
90-10750-06 2
co
r
3.708.826,31 18.000,00
d

FINCANTIERI S.P.A. >

EUR 7.194,00 num ero p a r t i d i r i c a m b io p e r i m p ia n t o t i m o n e r i a s t a b il i z z a n t e PER NAVE RRSS-01 04 009


" 1 M
z
EUR 208.454,00 10 NUMERO PDR IMPIANTO STABILIZZATORE A PINNE NON RETRATTILI SF-2 MASSIMA 04 009
SUPERFICIE 6,0
04 009
r
202 NUMERO PDR ELICA MANOVRA PASSO VARIABILE HMC4-11 KW 220-330 M
Q
s
¡a

o
z
a
oo
d
2
z
H

a
c
o
r
X
<

I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
£
FINCANTIERI S.P.A.

EUR 25.000.000,00 4 NUMERO MANUALI USO E MANUTENZIONE RADAR DI SORVEGLIANZA 3 D KRONOS 02 005 s~
(SELEX-S1) ó
1.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO RADAR DI SORVEGLIANZA 3 D KRONOS (SELEX-SD 04 005 io
x
< ►S
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE MEDUSA MK 4/B (SELEX-SI) 02 005
r
s
600 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SOTTOSISTEMA COMANDO E CONTROLLO (SELEX-SI) 04 005 w o
o
2
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SOTTOSISTEMA COMANDO E CONTROLLO 02 005 co
r
(SELEX-SI)
800 NUMERO PARTI DI RICAMBIO MEDUSA MK 4/B (SELEX-SI) 04 005 d
?e
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE CONDOTTA DEL TIRO NA30S (SELEX-SI) 02 005 >

800 NUMERO PARTI DI RICAMBIO CONDOTTA DEL TIRO NA30S (SELEX-SI) 04 005
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SISTEMA DI COMUNICAZIONE INTEGRATO 02 011 M
(AEROMARITIME) - ESTERO z
2,500 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA DI COMUNICAZIONE INTEGRATO (AEROMARFTIME) - 04 011
ESTERO
r
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE TELEFONO SUBACQUEO TUUM 6 - ESTERO 02 009 M
Q
400 NUMERO PARTI DI RICAMBIO TELEFONO SUBACQUEO TUUM 6 - ESTERO 04 009 £
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SATCOM (SGT-SHL) - ESTERO 02 011
ftì ^1
00
300 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SATCOM (SGT-SHL) - ESTERO 04 011 p
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SONAR K1NGKL1P - ESTERO 02 009
o
1.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SONAR KINGKL1P - ESTERO 04 009 z
4 NUMERO MANUALI D’USO E MANUTENZIONE SISTEMA ESM NAVALE SEAL-H 02 Oli a
(ELETTRONICA) oo
800 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA ESM NAVALE SEAL-H (ELETTRONICA) 04 011 d
2
4 NUMERO MANUALI D’USO E MANUTENZIONE COMPLESSO SINGOLO NAVALE 30 MM 02 002
MARLIN WS - OTO MELARA z
H
3.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO CANNONE MEDIO CALIBRO (MCGS) 76/62 SR - OTO MELARA 04 002
3.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO COMPLESSO SINGOLO NAVALE 30 MM MARLIN WS - OTO 04 002 a
c
MELARA o
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE LANCIAMISSILI DI SUPERFICIE (SSM) PER 02 004 r
MISSILI EXOCET MM-40 BLOCK 3X2+2 MISSILI (MBDA-FRANCIA) - ESTERO X
<
600 NUMERO PARTI DI RICAMBIO LANCIAMISSILI DI SUPERFICIE (SSM) PER MÌSSILI EXOCET 04 004
MM-40 BLOCK 3X2+2 MISSILI (MBDA-FRANCIA) - ESTERO
4 NUMERO MANUALI D’USO E MANUTENZIONE IMPIANTO LANCIARAZZI (RHEINMETALL - 02 004
MASS - GERMANIA) - ESTERO 2
400 NUMERO PARTI DI RICAMBIO IMPIANTO LANCIARAZZI (RHEINMETALL - MASS - GERMANIA) 04 004
- ESTERO I
^3
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Finì Dog. Quantità’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
FINCANTIERl S.P.A.

4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE LANCIATORE TRINATO PER SILURI LEGGERI 02 004
B515/3 (WASS)
400 NUMERO PARTI RICAMBIO LANCIATORE TRINATO PER SILURI LEGGERI B515/3 (WASS) 04 004 ó
X io
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SISTEMA CONTROMISURE ANTISILURO 02 009 < ►S
COMPOSTO DA 2 LANCIATORIB529/8 (WASS) s
r o
400 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA CONTROMISURE ANTIStLURO COMPOSTO DA 2 04 009 w o
LANCIATORI B529/8 (WASS) 2
co
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SISTEMA SONAR RIMORCHIATO CAPTAS 02 009 r
NANO (WASS)
1.000 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA SONAR RIMORCHIATO CAPTAS NANO (WASS) 04 009 d
>
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SISTEMA 1FF SIR-M/E SELEX-SI 02 005
500 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA IFF S1R-M/E SELEX-SI 04 005
M
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE GIROBUSSOLA SAGEM SIGMA 40 02 009
z
500 NUMERO PARTI DI RICAMBIO GIROBUSSOLA SAGEM SIGMA 40 04 009
4 NUMERO MANUALI D'USO E MANUTENZIONE SISTEMA RADAR DI NAVIGAZIONE X BAND LPI 02 009 r
M
RADAR SENSORE LPI - 2000 (GEM) Q
500 NUMERO PARTI DI RICAMBIO SISTEMA RADAR DI NAVIGAZIONE X BAND LPI RADAR 04 009 s
SENSORE LP1 - 2000 (GEM)
^1
EUR 2.900.000.00 SERVIZI PER INSTALLAZIONE DI N. 1 CAPTAS2 VDS SONAR (THALES - FRANCIA) - 03 009 VO
VENTI UOMfNI PER UN ANNO

EUR 747.343.80 696 NUMERO RICAMBI ELICA MANOVRA PASSO VARIABILE HMC4-11 KW 220-330 009 o
Z

28.862.991,} 0,00 a
oo
FIOCCHI MUNIZIONI S.p.A. d
2
z
H

a
c
o
r
X
<

2
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
FIOCCHI MUNIZIONI S.p.A.

EUR 8.256,00 480.000 NUMERO INNESCO PER CARTUCCIA CAL.9X 19MM 01 003 s~
Ó
EUR 59.000,00 4.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 4.6X30MM 01 003 X io
<

r
я
w о
EUR 132.545,90 420.153 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5,56X45 MM NATO 01 003 о
2
co о'
r
EUR 186.000,00 100,000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 4,6X30MM 01 003 25
d
1.000.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9X19MM 01 003 V
>

EUR 78.330,00 3.000.000 NUMERO INNESCO PER CARTUCCIA СAL.9X19MM 01 003


M
EUR 70.000,00 200,000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9X19MM 01 003 z
200.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5,56X45MM 01 003
EUR 26.000,00
r
M
Q
EUR 548.000,00 4.000.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9X19MM 01 003 и

я 00
USD 4.550,00 3.702,65 5.000 NUMERO CARTUCCE CALIBRO 4,6X30MM 01 003 s
о

EUR 886.718,00 3.778.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5,7X28MM 01 003 о


z
EUR 250,00 250,00 1.500 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9MM NATO 01 003 о
оо
d
EUR 240,00 240,00 2.000 NUMERO BOSSOLO INERTE PER CARTUCCIA CAL.4.6X30MM 01 003 2
Z
н
EUR 37.800,00 300.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9X19MM 01 003
о
EUR 19.000,00 с
о
г
X
EUR 156.660,00 6.000,000 NUMERO INNESCO PER CARTUCCIA CAL.9X19MM 01 003 <

EUR 8.240,00 100 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 12 01 003


2.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 338 LAPUA MAGNUM 003
2
I
^3
Si
V aluta A m m ontare EU RO V al. F in i D og. Q uantità' U nita' M isu ra M ateriale o ggetto d el contratto Tipo C at. Rif. &
ri
s
FIOCCHI MUNIZIONI S.p.A.

EUR 400,00 400,00 200 NUMERO ELEMENTO DI NASTRO METALLICO M27 PER CARTUCCIA CAL.5,56 01 003 &*
ri

ELEMENTO DI NASTRO METALLICO MI 3 PER CARTUCCIA CAL.7,62 01 003 ö


X >3
<
1 EUR 1 7.500,00 5.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9X19MM 003 ^3

r o
w o
2
1 EUR 1 1.170.000,00 1.500.000 CARTUCCIA CALIBRO 7,62 PALLA TRACCIANTE 01 003 co S'
r £
ÌH
400,00 200 NUMERO ELEMENTO DI NASTRO METALLICO M27 PER CARTUCCIA CAL.5,56 01 003 d
>
200 NUMERO ELEMENTO DI NASTRO METALLICO M13 PER CARTUCCIA CAL.7,62 01 003

EUR 400,00 400,00 500 NUMERO CARTUCCIA CALDIBRO 7,62MM NATO 003 M
Q

USD | 4.849,59 3.946,45 17.000 NUMERO CARTUCCE CAL. 4,6 X 30MM. 01 003 Ü
r
M
EUR 1 20.000,00 20.000,00 12.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5,56X45MM PALLA PERFORANTE 01 003 Q
и
s
1 EUR 1 1.000,00 1.000,00 1.000 NUMERO CARTUCCIE CALIBRO 5,56X45MM 01 003 я 00

1.000 NUMERO CARTUCCIE CALIBRO 9X19MM 01 003 s

EUR 1 550,00 550,00 1.600 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9MM NATO 01 003
оz
2.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5,56MM NATO 01 003
о
оо
EUR 4.465,00 4.465,00 9.000 NUMERO BOSSOLO INNESCATO PER CARTUCCIA CAL 5.56X45 MM 01 003 d
2
9.000 NUMERO PALLOTTOLA PER CARTUCCIA CAL 5.56X45 MM 01 003
Z
3.500 NUMERO BOSSOLO INNESCATO PER CARTUCCIA CAL 7.62X51 MM 01 003 н

3.500 NUMERO PALLOTTOLA PER CARTUCCIA CAL 7.62X51 MM 01 003 о


с
о
10.000 NUMERO BOSSOLO INNESCATO PER CARTUCCIA CAL.9X19MM 01 003
г
10.000 NUMERO PALLOTTOLA PER CARTUCCIA CAL.9X19MM 01 003 X
<
EUR 3.000,00 3.000,00 5.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 4.6X30MM 003
ri

EUR 342.000,00 12.000.000 INNESCO PER CARTUCCIA CAL.5.56X45MM 01 003


2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
FIOCCHI MUNIZIONI S.p.A.

EUR 156.660,00 6.000.000 NUMERO INNESCO PER CARTUCCIA CAL.9XI9MM 01 003


s~
Ö
EUR 91.500,00 91.500,00 500.000 NUMERO PALLOTTOLA PER CARTUCCIA CAL.5.56MM 01 003 X io
<
^3
r
я
w о
EUR 171.000,00 6.000.000 NUMERO INNESCO PER CARTUCCIA CAL.5.56X45MM 01 003 о
2
co о'
Г
EUR 265.292,95 2.025.137 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9X19MM 01 003 25
d
v
>
EUR 55.440,00 300.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9X19MM 01 003

72.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5.56X45MM 01 003


| EUR 23.000,00
M
z
EUR 500,00 500,00 500 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 7,62X51MM 01 003

r
M
EUR 250,00 250,00 1.600 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9MM NATO 01 003 Q
и
EUR 545.972,00 3.689.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9MM NATO 01 003 00
я
ю
s
EUR 11.310,00 19.500 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 4.6X30MM 01 003
о
Z
EUR 2.899.000,00 13.000.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5,56MM NATO 01 003
О
EUR 35.000,00 о
о
d
2
EUR 250,00 250,00 1.500 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9MM NATO 01 003 Z
н

EUR 56.000,00 400.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 9MM NATO 01 003 о


с
о
EUR 45.636,00 60.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 5.56MM NATO 01 003 г
X
48.300 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 4.6X30MM 01 003 <

10.500 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 4.6X30MM PALLA PERFORANTE 01 003

EUR 5.000,00 10.000 NUMERO CARTUCCIA CALIBRO 7,62MM NATO 01 003


2
...... t ..................... '
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
8.621.117,86 ] 23.205,00

FORGIALLUMINIO 3 S.R.L. &*


ri

X >3
<
^3

r o
w o
2
co S'
r £>

C
FORGITAL ITALY S.p.A.
>

USD 228.255,00 185.746,84 NUMERO FORGIATO DEL CONTENITORE TURBINA A BASSA PRESSIONE PER MOTORE FI35 016
W

USD 136.140,00 110.786,51 30 NUMERO FORGIATO DEL COMPRESSORE PER MOTORE FI 35 016 z
r
USD 190.596,00 155.101,11 42 NUMERO FORGIATI DEL COMPRESSORE PER MOTORE FI 35 016 w
o

s
EUR 29.400,00 120 NUMERO FORGIATO PER VEICOLO CINGOLATO
00
UJ
EUR 59.541,00 15 NUMERO FORGIATO DELLA TURBINA PER MOTORE TP400

USD 243.472,00 178.563,99 200 NUMERO FORGIATO DEL CONTENITORE TURBINA A BASSA PRESSIONE PER MOTORE Fi 35 01 016

a
EUR 149.112,00 24 NUMERO FORGIATO DEL "MODULE DIFFUSEUR POST COMBUSTION" MOTORE M88 01 016 o0
a
s
USD 236.400,00 192.374,98 FORGIATO DEL SUPPORTO DEL 2° STATDIO STATORICO DI TURBINA PER MOTORE 1
FI 35 H

USD 99.836,00 81.243,44 NUMERO FORGIATO DEL COMPRESSORE PER MOTORE JSF - F-35 01 016 a
..................." 1 c
o
GBP 12.186,00 15.459,25 NUMERO FORGIATO PER INGRANAGGIO DELLA TRASMISSIONE PER SOTTOMARINO r
X
<
1.157.329,12 0,00
ri
GE AVIO S.R.L. 2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog, Quantità1 Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
GE AVIO S.R.L.

EUR 40.000,00 40.000,00 NUMERO MOTORE "TP0400-D6" - SCATOLA Dl POTENZA (SIMULACRO) 014
ó
EUR 1.564.343,00 85 NUMERO RICAMBI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON" 04 010 X io
< ►S
2.395 NUMERO RICAMBI ACCESSORI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON" 04 010 r
s
w o
135 NUMERO COMPONENTI ACCESSORI MOTORE "EI200" PER VELIVOLO 01 010 o
2
"EUROFIGHTER-TYPHOON' co o'
r
15 NUMERO ATTREZZATURE MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "TYPHOON" - 01 080
&
c
EUR 12.000,00 NUMERO SOFTWARE 02 Oil >

NUMERO DOCUMENTAZIONE 02 Oil

M
EUR 4.075.032,00 355 NUMERO PARTI DI CICAMBIO PER MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO 04 010
"EUROFIGHTER-TYPHOON"
z
2.845 NUMERO COMPONENTI ACCESSORI PER MOTORE "EJ200'' PER VELIVOLO 01 010
"EUROFIGHTER-TYPHOON" r
M
4.849 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DI ACCESSORI PER MOTORE 'EJ200" PER VELIVOLO 04 010 Q
"EUROFIGHTER-TYPHOON" s
144 NUMERO MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "TYPHOON" - ATTREZZATURE 01 080
¡a oo
EUR 5.626.536,00 5.375 NUMERO MOTORE "EI200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON" RICAMBI 04 010
................. 1
975 NUMERO MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON” RICAMBI/ACCESSORI 04 010
o
z
EUR 12.317.156,39 38.334 NUMERO COMPONENTI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON" 01 010
_ 1 a
3.193 NUMERO ACCESSORI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON" 01 010 oo
d
25 NUMERO ATTREZZATURE MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON" 01 080 2
z
EUR 98.675,00 SETTIMANE PRESTAZIONE DI SERVIZI DI AVIO IN LOCO PER L'ASSISTENZA TECNICA ALLA 009 H
.... 1 MANUTENZIONE, REVISIONE E UP-GRADE, DEL SISTEMA AUTOPILOTA PER
SOMMERGIBILE U212 a
c
SETTIMANE PRESTAZIONE DI SERVIZI DI AVIO IN LOCO PER L'ASSISTENZA TECNICA ALLA 03 009 o
MANUTENZIONE, REVISIONE E UP-GRADE, DEL SISTEMA DI SIMULAZIONE PER
r
ADDESTRAMENTO NAVALE PER SOMMERGIBILE U2I2 X
<
| USD 2.204.961,72 1.651.916,57 473 NUMERO PARTI DI RICAMBIO: MOTORE "FI 19" PER VELIVOLO "F22" - SCATOLA INGRANAGGI

USD 213.212,00 158.017,92 4 NUMERO SEAL ASSY HUB HPT 1ST STG 01 010 2

24 NUMERO PLATE RETAINING TURBINE BLADE 01 010 I



Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantila' Unita* .Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. fe3
о
3
GE AVIO S.R.L.

о
1.350.000,00 KIT MOTORE PW308MX - MODULO LPT - TURBINA DI BASSA PRESSIONE 01 010
ó
X io
1 EUR 1 744,480,00 20 NUMERO UNITA' DI POTENZA AUSILIARIA (APU) P/N EFP10004-6 01 010 <

02 010 r
я
10 NUMERO TECNOLOGIA - DOC. TEC. w о
EUR 100,00 100,00 о
2
co о'
Г
EUR 218.268,00 NUMERO RICAMBI VELIVOLO "TYPHOON" - SCATOLA INGRANAGGI 010 ÌH
C
V
>
USD 1.875.004,48 | 1.525.820,47 99 NUMERO PARTI TURBOREATTORI/PROPULSORI PER PROGRAMMA HARRIER AV-8B PLUS 01 010
(PEGASUS)
151 NUMERO PARTI TURBOREATTORI/PROPULSORI PER PROGRAMMA HARRIER AV-8B PLUS 01 080
M
(PEGASUS)
z
EUR 22.758.834,00 558 NUMERO RICAMBI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON” 04 010

1.114 NUMERO COMPONENTI ACCESSORI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO 01 010 r


M
"EUROFIGHTER-TYPHOON” Q
22.868 NUMERO RICAMBI ACCESSORI MOTORE ’EJ200” PER VELIVOLO "EUROFtGHTER-TYPHOON" 04 010 и
133 NUMERO ATTREZZATURE PER MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "TYPHOON" 01 080
я 00
s
USD 851.270,00 692.737,11 43 NUMERO COMPONENTE DEL MOTORE "CT7-2E1 PER ELICOTTERO AW149 E AW189: SHROUD 01 010
SUPPORT (P/N 6068T35G18)
о
USD 1.754.488,68 1.427.748,45 42 NUMERO PARTI PER MOTORE "CT7-2E1" PER ELICOTTERO - GEARBOX (P/N 6044T13G24) 01 010
z
О
О
EUR 15.690,00 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER SISTEMA DI AUTOMAZIONE INTEGRATA DI PIATTAFORMA О
PER NAVE DI SUPERFICIE IPMS с
2

EUR 74.847,78 NUMERO ATTREZZATURE PER MOTORE "TP0400-D6" - ATTREZZATURE 080 Z


н

EUR 11.161,00 SETTIMANE PRESTAZIONE DI SERVIZI DI AVIO IN LOCO PER L'ASSISTENZA TEC. ALLA MANUT. 03 009 о
REVIS. E UP-GRADE DEL SISTEMA AUTOPILOTA PER SOMMERGIBILE U212 (I
с
о
SETT/UOMO)
г
SETTIMANE PRESTAZIONE DI SERVIZI DI AVIO IN LOCO PER L’ASSISTENZA TEC. ALLA MANUT. 03 009 X
REVIS. E UP-GRADE DEL SISTEMA DI SIMULAZIONE PER ADDESTRAMENTO <
NAVALE PER SOMMERGIBILE U212 (1 SETT/UOMO)

I
SS
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat.Rif.
s
GE AVIO S.R.L.

EUR 1.500,00 1.500,00 1.000 ORE CORSI DI ADDESTRAMENTO DI AVIO AL PERSONALE TECNICO BRASILIANO PER LA 03 010
REVISIONE DEI MOTORI SPEY MK 807 DA EROGARSI IN LOCO E/O PRESSO AVIO ó
500 NUMERO DOC. TECNICA DI SUPPORTO PER ATTIVITÀ' DI REVISIONE MOTORI - MOTORE 02 010 X io
"SPEY MK 0807" PER VELIVOLO "AMX" < ►S
16 MESI ATTIVITÀ' DI SUPPORTO TECNICO DA PARTE DI PERSONALE AVIO DA EROGARSI IN 03 010 s
r o
LOCO EO PRESSO AVIO M
Q o

USD 1.832.000,00 1.490.824,75 4 KIT MOTORE PW308MX- MODULO LPT - TURBINA DI BASSA PRESSIONE -CIASCUN KIT 01 010 £2
E’ COMPOSTO DA NR. 1 LPT 30F2950 (TURBINA DI BASSA PRESSIONE) E NR. 1 TEC >
30F3950 (CONDOTTO DI SCARICO) d

USD 1.832.000,00 1.490.824,75 4 KIT MOTORE PW308MX - MODULO LPT - TURBINA DI BASSA PRESSIONE 01 010
.... .. - - ............ -............... tt
USD 4.000.000,00 3.255.075,88 1.000 NUMERO MOTORE ”F119" PER VELIVOLO "F22" -SCATOLA INGRANAGGI 04 010 W
a
g

EUR 46.978.523,00 3.288 NUMERO RICAMBI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO ’’EUROFIGHTER TYPHOON" 04 010 Ö

01 010 r
293 NUMERO COMPONENTI ACCESSORI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO M
"EUROFIGHTER-TYPHOON" Q
3.393 NUMERO RICAMBI ACCESSORI MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "EUROFIGHTER-TYPHOON" 04 010 £

57 NUMERO ATTREZZATURE MOTORE "EJ200" PER VELIVOLO "TYPHOON" - ATTREZZATURE 01 080 ¡a oo


Q\

107J 89.038,28 41.600,00

GEM ELETTRONICA S.r.l.


a
USD | 178.200,00 145.013,63 NUMERO DOCUMENTAZIONE ISTRUZIONI PER INTERFACCIA INSTALLAZIONE E COLLAUDO 02 Olì o0
SU SUPPORTO OTTICO a
NUMERO MANUALI USO E MANUTENZIONE 02 011 s

NUMERO DOCUMENTAZIONE ISTRUZIONI PER INTERFACCIA INSTALLAZIONE E COLLAUDO 02 011


1
H

NUMERO RADAR DI NAVIGAZIONE ALLO STATO SOLIDO IN BANDA X LPI-2000 CON 01 011
CAPACITA' LPI (LOW PROBABILITY INTERCEPTION) a
c
NUMERO DOCUMENTAZIONE ISTRUZIONI PER INTERFACCIA INSTALLAZIONE E COLLAUDO 02 011 o
SU SUPPORTO MAGNETICO r
X
<
145.013,63 0,00

GLENAIR ITALIA S.P.A.


2


Valuta Ammontare | EURO Val. Fini Dog. Quantità1 Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
GLENAIR ITALIA S.P.A.

EUR 275.237,10 321 NUMERO CONNETTORE "DB " PER INTERCONNESSIONE ELETTRICA/PNEUMATICA TRA
APPARECCHIATURA DI LANCIO E MISSILE IRIS-T
Ó
004 X io
EUR 13.891.50 NUMERO CONNETTORE "DB-" PER INTERCONNESSIONE ELETTRICA/PNEUMATICA TRA
< ►S
APPARECCHIATURA DI LANCIO E MISSILE ERIS-T
r
s
w o
EUR | 243.000.00 CONNETTORE "DB-" PER INTERCONNESSIONE ELETTRICA/PNEUMATICA TRA o
APPARECCHIATURA DI LANCIO E MISSILE IRIS-T 2
co
r
EUR 183.797.65 CONNETTORE "DB " PER INTERCONNESSIONE ELETTRICA/PNEUMATICA TRA 01 004 &
d
APPARECCHIATURA DI LANCIO E MISSILE IRIS-T
>
715.926,25 0,00

I.D.S. INGEGNERIA DEI SISTEMI S.P.A. M


z
EUR 12.667,00 1 NUMERO MANUALI D'USO SU CD 02 021

1 NUMERO MANUALI D'USO SU SUPPORTO CARTACEO 02 021 r


EUR 10,00 10,(X) M
Q
2 NUMERO SHIP EDF-IR SECTION - SW 01 021
s
2 SETTIMANE MANUTENZIONE CORRETTIVA SU EDF IR 03 021
¡a 00
1 NUMERO MANUALI D USO SU CD 02 021 ^1

2 NUMERO SHIP EDF-RCS SECTION - SW 01 021

2 SETTIMANE MANUTENZIONE CORRETTIVA SU SHtP EDF-RCS 03 021


o
z
1 NUMERO MANUALI D USO SU SUPPORTO CARTACEO 02 021
a
oo
120.000,00 2 NUMERO V1RAF - RCS SECTION ADD ON - SW PER IL CONTROLLO DELLA SEGNATURA 01 021 d
RADAR DELLE PIATTAFORME AEREE - COMPONENTI AGGIUNTIVE 2
2 NUMERO INFORMAZIONI SU DOC.NE DOC.NE TECNICA OPERATIVA DI RIFERIMENTO PER 02 021 z
L’UTILIZZAZIONE DEL PRODOTTO - SUPPORTO CARTACEO H
1 SETTIMANE CORSO DI ADDESTRAMENTO PER IL CONTROLLO DELLA SEGNATURA RADAR 03 021
DELLE PIATTAFORME AEREE a
c
4 SETTIMANE INSTALLAZIONE, SUPPORTO E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO DELLA 03 021 o
SEGNATURA RADAR DELLE PIATTAFORME AEREE - ASSISTENZA/MANUTENZIONE r
X
011 <
EUR 1.000.000,00 l .000.000,00 1 NUMERO FARAD-SISTEMA PER PROVE/COLLAUDO SEGNATURA RADAR PIATTAFORME 01
AVIONICHE

I

Valuta Ammontare EURO Val. Firn Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
I.D.S. INGEGNERIA DEI SISTEMI S.P.A.

EUR 208.560,00 2 NUMERO SHiPEDFSW 01 021 &*


ri

7 SETTIMANE INSTALLAZIONE, CORSO DI ADDESTRAMENTO E MANUTENZIONE 03 021


X >3
1 NUMERO SHIPEDFEM 01 021 <
^3

r o
EUR 104.403,32 2 NUMERO SHIP EDF-RCS ADD-ON SECTION - SW PER IL CONTROLLO DELLA SEGNATURA 01 021 w o
RADAR DELLE PIATTAFORME AEREE 2
co S'
EUR 5,00 1 SETTIMANE CORSO DI ADDESTRAMENTO SULLE LICENZE SHIP EDF - RCS ADD-ON SECTION - 03 021 r
5,00
SW &
C
4 SETTIMANE UN ANNO DI MANUTENZIONE CORRETTIVA SULLA LIC. SHIP EDF - RCS ADD-ON 03 021 X
SECTION - SW >

EUR 97.336,00 1 NUMERO SHIP EDF EM RISK MANAGEMENT FUNCTIONALITY - SW 01 021

2 SETTIMANE TRAINING DEL SW 03 021

2 SETTIMANE MANUTENZIONE DEL SW 03 021

r
542.966,32 1.000.015,00 w
o

I.F.E.N. IMPIANTI FORNITURE ELETTRICHE NAVALI - ING. AMEDEO LIA S.P.A.


s№
00
00

a
o0
d
2
1
H
NUMERO SISTEMA DI CONTROLLO DEGAUSSING TIPO DGM5 01 011
a
c
NUMERO MANUALI D’USO E MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI CONTROLLO DEGAUSSING 01 011 o
TIPO DGM5 IN FORMATO CARTACEO r
X
2.236.991,00 0,00 <

ICAR S.P.A. ri
2
USD 746.768,00 547.684,64 NUMERO DISCHARGE CAPACITOR - CONDENSATORE DI SCARICA - P/N BIOENERGY D-65B 01 011
290-2400 I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita1 Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
ICAR S.P.A.

&*
ri
547.684,64 0,00

INSIS S.p.A. X >3


<
^3

r o
EUR 750.000.00 3 NUMERO SOAP MK2/A - PIATTAFORMA ELETTROMECCANICA A DUE ASSI DI ROTAZIONE 01 005 w o
2
№ 1 TELEMETRO LASER CONSOLLE OPERATORE E CAVI co S'
r £>
750.000,00 0,00
C
>
INTEC S.rX .

EUR 180.000,00 180.000,00 NUMERO BAR INGA 5,5 - APPARECCHIATURA DI PROVA ALLERTA MISSILE 04 005 w
z
0,00 180.000,00
r
w
ISOCLIMA S.P.A. o
S

| EUR 52.768,00 NUMERO VETRO LATERALE CREW PER VEICOLO BUSH MASTER OMNIARMOR NO SPALL 01 006
00
VO
EUR 39.066,00 39.066,00 11 NUMERO PARABREZZA PER VEICOLO BUSH MASTER OMLARMOR NO SPALL 01 006
4 NUMERO VETRO LATERALE ANTERIORE SINISTRO PER VEICOLO BUSH MASTER OMIARMOR 01 006
NO SPALL
3 NUMERO VETRO LATERALE ANTERIORE DESTRO PER VEICOLO BUSH MASTER OMIARMOR 01 006
a
NO SPALL o0
7 NUMERO VETRO LATERALE CREW PER VEICOLO BUSH MASTER OMIARMOR NO SPALL 01 006 d
2
2 NUMERO LUNOTTO (REAR) PER VEICOLO BUSH MASTER OMIARMOR NO SPALL 01 006
1
H
EUR 172.250,00 25 NUMERO VETRO LATERALE ANTERIORE SINISTRO PER VEICOLO BUSH MASTER 01 006
OMNIARMOR NO SPALL a
NUMERO PARABREZZA PER VEICOLO BUSH MASTER OMNIARMOR NO SPALL 01 006 c
25 o
25 NUMERO VETRO LATERALE ANTERIORE DESTRO PER VEICOLO BUSH MASTER OMNIARMOR 01 006 r
X
NO SPALL <
100 NUMERO VETRO LATERALE CREW PER VEICOLO BUSH MASTER OMNIARMOR NO SPALL 01 006
25 NUMERO LUNOTTO (REAR) PER VEICOLO BUSH MASTER OMNIARMOR NO SPALL 01 006 ri
2
225.018,00 39.066,00
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti ta' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
ISOTTA FRASCHINI MOTORI S.P.A.

EUR 12.437,85 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL MOTORE DIESEL AMAGNETICO ID36SS8V 04 009 &*
Ci

12.437,85 0,00 X >3


<
^3

ITT CANNON VEAM ITALIA S.R.L. r o
w o
2
co c?'
EUR 9.009,00 50 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006 r
CIRGOÓASBS40B-4PW-3CM-F80-D629 ÌH
50 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006 c
X
CIRG06ASBS4GB-4P-3CM-F80-D629 >

EUR 5.937,00 25 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006
CIRG06ASBS40B-4 PW-3CM-F80-D629
25 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006
CIRG06ASBS40B-4P-3CM-F80-D629

EUR 18.918,90 105 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006 r
CIRG06ASBS40B-4PW-3CM-F80-D629 w
o
105 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006 s
C1RG06ASBS40B-4P-3CM-F80-D629
VO
EUR 9.009,00 50 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006 o
CIRG06ASBS40B-4P-3CM-F80-D629
50 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006
CIRG06ASBS40B-4PW-3CM-F80-D629

EUR 19.519,50 135 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006
C1R03RS40B-4SW-3CM-F80 a
o0
138 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PER VEICOLO TERRESTRE CIR03RS40B-4S-3CM-F80 PN 01 006
d
OOOL17290 2
EUR 1.583,30 10 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006 1
H
CIRG06ASBS40B-4PW-3CM-F80-D626

EUR 976,80 10 NUMERO CONNETTORE ELETTRICO PASSIVO PER VEICOLO TERRESTRE 01 006
a
c
C1RG06ASBS40B-4P-3CM-F80-D626 o
r
64.953,50 0,00 X
<
IVECO - OTO MELARA Società Consortile a.r.l.

EUR 579.557,66 BLINDO ARMATA 8X8 CENTAURO 006


2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità1 Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
579.557,66 0.00

IVECO S.P.A. &*


ri

EUR 5.508,32 NUMERO AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO - RICAMBI; CRISTALLO ANTERIORE DX 04 006 >3
X
DIS 5801606085 <
^3

EUR 2.142.000.00 50 NUMERO AUTOCARRO M 40E15WM CABINATO 01 006 r o
w o
2
co
EUR 13.597,20 40 NUMERO COMPONENTI VEICOLO BLINDATO 6X6 VBTP-MR DIS. 6021034456 CORNICE 01 006 r
GRIGLIA &
c
V
EUR 222.249,39 3.500 NUM ERO PARTI DI RICAMBIO ED ATTREZZATURE SPECIFICHE MILITARI PER RIPARAZIONE- 04 006 >
MANUTENZIONE PER AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO COME DA
ALLEGATO "A"
M
EUR 226.069,01 5.145 PARTI DI RICAMBIO ED ATTREZZATURE SPECIFICHE MILITARI PER 04 006
RIPARAZIONE/MANUTENZIONE DELL'AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO
z
COM E DA ALLEGATO "A"
r
EUR 213.711,45 213.711,45 NUMERO AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO 04 006 M
Q
£
EUR 690.000,00 NUMERO AUTOCARRO M-AD 190 T 38 WH 4X4 TRASPORTO TRUPPA (COMPLETO DI DOTAZ. 01 006
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUT.) ¡a
-
EUR 50.000,00 NUMERO AUTOCARRO M40E15WM PERSONAL CARRIER COMPLETO DI DOTAZIONI PROPRIE / 01
LIBRETTO USO E MANUTENZIONE

EUR 2.511.107,43 8.228 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO (ATTREZZI PER 04
RIPARAZIONE/MANUTENZIONE) COM E DA ALLEGATO "A" Ö
oo
EUR 290.000,00 290.000,00 94 NUMERO RICAMBI PER AUTOCARRO MOD. M250.45W 6X6 PROTETTO: CRISTALLI BALISTICI 04 006 c
2

EUR 8.826.879,43 006 z


1.741 NUMERO COMPONENTI PER VEICOLO BLINDATO 6X6 VBTP-MR

Ü
EUR 360.000,00 360.000,00 NUMERO AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO (COMPLETO DI DOTAZIONI 006 c
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) o
r
EUR 2.000.000,00 2.000.000,00 l NUMERO BLINDO ARMATA CENTAURO - 105: SCAFO PROTOTIPO 01 006
<
60 NUM ERO BLINDO ARMATA CENTAURO - 105 : PANNELLI DI PROTEZIONE 04 004
ri
EUR 1.000.000,00 1.000.000,00 NUMERO BLINDO ARMATA CENTAURO 105 : SIMULACRO PARTE POSTERIORE SCAFO 01 006 2

^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog, Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rii*. ri

IVECO S.P.Â.

EUR 200.000,00 200.000,00 NUMERO BLINDO ARMATA CENTAURO - 105 : PANNELLI DI PROTEZIONE 04 006 &*
ri
70
COMPLETI DEI RELATIVI ELEMENTI DI FISSAGGIO

X >3
EUR 73.733,68 | 416 NUMERO AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO - RICAMBI 006 <
^3

r o
EUR 300.000,00 300.000,00 NUMERO AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO 01 006 w o
2
co c?'
r
EUR 12.995,42 212 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER BLINDO ARMATA CENTAURO - 105 SPECIFICI PER 04 006 &
RIPARAZIONE MANUTENZIONE C
X
>
EUR 17.180,02 2.204 NUMERO BLINDO ARMATA CENTAURO - 105 - RICAMBI SPECIFIFI MILITARI ATTREZZI PER 006
RIPARAZIONE MANUTENZIONE

EUR 2.500.000,00 NUMERO AUTOCARRO MG410T50WM COMPLETO DI DOTAZIONI PROPRIE/LIBRETTO USO E 01 006
MANUTENZIONE

USD 676.397,26 550.431,10 387 NUMERO VEICOLO BLINDATO SUPERAV 8X8 TRASPORTO TRUPPA ANFIBIO 006
r
w
USD 568.708,00 462.796,92 462.796,92 o

s
EUR 2.000,000,00 2.000.000,00 NUMERO VEICOLO BLINDATAO SUPERAV 8X8 TRASPORTO TRUPPA ANFIBIO ( COMPLETO DI 01 006 VO
K>
DOTAZIONI PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE )

EUR 326,80 160 NUMERO AUTOCARRO MOD, M65E19WM PROTETTO 04 006

EUR 50.000,00 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DELL’AUTOCARRO MOD. M 65EI9W M PROTETTO 04 006
a
o0
d
EUR 820.000,00 820.000,00 2 NUMERO AUTOCARRO MOD, M65E19WM PROTETTO 01 006
2
200 NUMERO AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO 04 006 1
H

EUR 5.875,10 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DELL'AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO: 04 006 a
ALTERNATORE DIS.50435712S c
o
EUR | 350.000,00 350.000,00 NUMERO AUTOCARRO M65E19WM PROTETTO (COMPLETO DI DOTAZIONI 01 006 r
X
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) <

EUR 1.500.000,00 1.500.000,00 NUMERO VEICOLO BLINDATO SUPERAV 8X8 VERSIONE DESOFISTICATA 01 006
ri

EUR 900.000,00 900.000,00 AUTOCARRO BLINDATO 4X4 MPV (COMPLETO DI DOTAZIONI PROPRIE/LIBRETTO 01 006
2
USO E MANUTENZIONE) I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. &
ri
s
rVECO S.P.A.

EUR 914.845.20 1.600 NUMERO COMPONENTI PER VEICOLO BLINDATO 6X6 VBTP-MR 01 006 &*
ri
1
ö
EUR 164.800,00 NUMERO AUTOCARRO М140Е24 W/RE CON GRU DA RECUPERO 01 006 X >3
<
^3

r о
EUR 1.100.000,00 1.100.000,00 NUMERO AUTOCARRO MOD. M410.54WM 8X8 RECOVERY (COMPLETO DI DOTAZIONI 01 006 w о
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) 2
co S'
EUR 320.000,00 320.000,00 NUMERO AUTOCARRO MOD. M410.54WM 8X8 CABINATO (COMPLETO DI DOTAZIONI 01 006 r £>
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) ÌH
с
X
EUR 1.616.759,68 686 NUMERO COMPONENTI VEICOLO BLINDATO 6X6 VBTP-MR 006 >

EUR 127.974,88 127.974,88 RICAMBI SPECIFICI MILITARI/ATTREZZI PER IRPAZIONE MANUTENZIONE: 006
AUTOCARRO MOD. M65E19WM PROTETTO

EUR 24.001,00 24.001,00 NUMERO RICAMBI: ATTREZZI SPECIFICI MILITARI - BLINDO CENTAURO RECUPERO 006
r
w
| EUR 740.000,00 740.000,00 NUMERO AUTOCARRO M170.33WM CABINATO (COMPLETO DI DOTAZIONI 01 006 о
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) Й
и
NUMERO AUTOCARRO M170.33WM CASSONATO (COMPLETO DI DOTAZIONI 01 006
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) X
NUMERO AUTOCARRO M250.40WM CABINATO (COMPLETO DI DOTAZIONI 01 006 -
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE)
NUMERO AUTOCARRO M320.45WM CABINATO (COMPLETO DI DOTAZIONI 01 006 о
PROPRIE/LIBRETTO USO E MANUTENZIONE) z
20.594.357,78 12.708.484,25 ö
оо
JOINTEK S.R.L. с
2
Z
EUR 1.169,52 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE YA008772

Ü
EUR 6.833,36 NUMERO TUBAZIONI FLESSIBILI A9064-215 010 с
о
г
EUR 7.682,64 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-217 010
<

EUR 542,83 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE PER VELIVOLO EF2000 TYPHOON A9064-146 010 ri
2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità* Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri

JOINTER S.R.L.

USD 46.017,50 37.447,61 01 010 &*


Ci
10 NUMERO NIPPLE ASSY - COMPONENTI PER VELIVOLO NH90
10 COUPLING - COMPONENTI PER VELIVOLO NH90
X >3
<
USD 516.112,20 382.506,50 HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR LH SUPPLY 01 010 ^3
20 NUMERO Sì
r o
HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR LH SUPPLY 01 010 w o
20 NUMERO
2
co S'
20 NUMERO HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR LH RETURN 01 010 r £>
20 NUMERO HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR RH RETURN 01 010 &
d
20 NUMERO HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR RH RETURN 01 010 >

20 NUMERO HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR LH RETURN 01 010


40 NUMERO CAP ASSY SUCTION 01 010 M

40 NUMERO COUPLING QUICK-DISCONNECT NIPPLE EDP CASE DRAIN 01 010 z


40 NUMERO COUPLING QUICK-DISCONNECT NIPPLE EDP SUCTION 01 010
r
M
40 NUMERO CAP ASSY RESERVOIR FILL 01 010 Q
40 NUMERO CAP ASSY DELIVERY 01 010 s
40 NUMERO COUPLING QUICK-DISCONNECT NIPPLE GROUND TEST DELIVERY 01 010 VO

40 NUMERO COUPLING QUICK-DISCONNECT NIPPLE GROUND TEST SUCTION 01 010


40 NUMERO COUPLING QUICK-DISCONNECT NIPPLE RESEVOIR FILL 01 010 o
Z
20 NUMERO HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR RH SUPPLY 01 010
40 NUMERO HOSE ASSY EDP DELIVERY 01 010 a
oo
20 NUMERO HOSE ASSY HT SERVOACTUATOR RH SUPPLY 01 010 d
2
40 NUMERO HOSE ASSY EDP CASE DRAIN 01 010
z
H
40 NUMERO HOSE ASSY EDP SUCTION 01 010

a
USD 78.456,96 58.778,50 12 NUMERO HOSE ASSEMBLY - 154512F0162T315 ( TUBAZIONE FLESSIBILE PER VELIVOLO F-35 ) 01 010 c
o
12 NUMERO HOSE ASSEMBLY - 154511GGF0131T ( TUBAZIONE FLESSIBILE PER VELIVOLO F-35 ) 01 010 r
X
<

2
I
^3

Valuta Ammontare EURO | Val. Fini Dog. Quantità' Unita* M isu ra Materiale oggetto del contratto Tipo Cat.Rif. fe3
о
s
JOINTEK S.R.L.

USD 23.256,16 17.235,85 4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101003-6CL-0132 01 010 о


1 s~
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101003-3CL-0123 01 010 Ó
X io
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101001-3CL-0080 01 010 <
^3
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE I01062B0I23CL106 01 010 r
я
w о
о
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101062B0064CL166 01 010 2
co о'
Г
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 3162J003-16CL-0326 01 010
d
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 3162J007H0254CL115 01 010
>
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101062B0332CL130 01 010
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101062B0073CL072 01 010
M
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101003-6CL-0207 01 010
z
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101005-6CL-0143 01 010
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101G03-6CL-0132 01 010 r
M
Q
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101005-4CL-0060 01 010
и
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 101001-4CL-0102 01 010
я VO
4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE 10Ì001-4CL-0056 01 010
s

I EUR 4.690,76 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-107 01 010


> о
Z
2 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-108 01 010
О
EUR 32.605,30 10 NUMERO TUBAZIONE FLESSÌBILE YA008899 01 010 оо
d
NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-I03 01

USD | 126.850,56 103.227,05 32 NUMERO NIPPLE ASSY H184012-NH90-002 N282G20T1006 01 010 H

32 NUMERO NIPPLE ASSY 184512-NH90-001 N282G20T1005 01 о


с
о
EUR 5.416,84 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-127 PER VELIVOLO EF2000 TYPHOON 010 г
1 X
<

2
I
SS
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti ta' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
Q
JOINTEK S.R.L.

EUR 268.292,91 11 NUMERO TUBAZIONE FLESSÌBILE A9064-131 01 010 S-


s~
NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-146 01 010 ¿5
22
X >3
18 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-239 01 010 < ►S

5 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-215 01 010 r


s
w o
o
5 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-217 01 010 2
&o o'
r Q
23 NUMERO TUBAZIONE FLESSÌBILE A9064-137 01 010
S
d
15 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-219 01 010
>
10 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-221 01 010
5 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE YA00S772 01 010
M
5 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE YA008726 01 010
z
11 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-114 01 oto

7 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-116 01 010 r


M
Q
l NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-118 01 010
H
s
5 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-122 01 010
¡a VO
l NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-24 01 010 On
r
11 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-129 01 010

4 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE YA008900 01 010


o
Z
15 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE YA008899 01 010
a
10 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-140 01 010 oo
d
7 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-142 01 010 2

7 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-32 01 010 z


H
5 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-134 01 010
a
5 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-130 01 010 c
o
2 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-112 01 010 r
X
1 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-26 01 010 <

6 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7946-205 01 010

12 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-120 01 010


2

^3
Si
1Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanlila' l'nilu' M imi rii Malvriale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. к?
Ci

JOINTER S.R.L.

1 EUR 1 990.00 NUMBRO TUBAZIONE FLESSIBILE YA008899 01 010 &*


Ci
1
NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE YA008900 01 010
X >3
NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-146 01 010 <
^3
Si
NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-143 01 010 r о
w о
2
010
co S'
EUR 1.085,66 1 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-147 r
ÌH
с
1 EUR 1 542,83 TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-146 X
>

USD 42.136,50 34,289,38 10 NUMERO COUPLER THREAD-LOK P/N A840A10 01 010


1 w
10 NUMERO DUST PLUG P/N DI64006-001 01 010
z
10 NUMERO NIPPLE THREAD-LOK P/N A840A10 01 010

10 NUMERO PRESSURE CAP P/N A842A10 01 010 r


w
NUMERO NIPPLE THREAD-LOK P/N A840A12 01 010 о
10
Й
и
10 NUMERO PRESSURE CAP P/N A842A12 01 010
X VO
10 NUMERO COUPLER THREAD-LOK P/N A811A06 01 010 ^1
s
10 NUMERO DUST PLUG P/N DI64004-001 01 010

EUR 1 8.258,35 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A7947-144 01

о
EUR 5.790,36 12 NUMERO TUBAZIONI FLESSIBILI A9064-133 01 010 оо
d
2
EUR 495.02 NUMERO TUBAZIONE FLESSIBILE A9064-221 PER VELIVOLO EF2000 TYPHOON 01 010 !
н

977.881,28 0,00 о
с
о
L.M.A. S.R.L. г
X
<

2
I
^3
5S
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità1 Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
£>
L.M.A. S.R.L.

EUR 708.724,05 100 NUMERO RAM STRIKE BRIDGE 01 016 &*


Ci

100 NUMERO COVER CONNECTOR 01 016 Ö


X >3
100 NUMERO LEVER ASSEMBLY 01 016 < ^3
Si
10t NUMERO SHROUD SUB ASSEMBLY 01 016 r o
w o
100 NUMERO SPYGOT ASSEMBLY 01 016 2
co S'
r £>
206 NUMERO CAP ASSEMBLY BLANKING 01 016
C
101 NUMERO LUG RETRACTION FRONT 01 016
>
101 NUMERO LUG RETRACTION REAR 01 016

102 NUMERO COVER ASSEMBLY TOP 01 016


w

708.724,05 0,00 i
LINKRA S.R.L. r
w
o
EUR 103.500,00 50 NUMERO AMPLIFICATORE CON SOMMATORE DI POTENZA PER SISTEMI AVIONICI DI 01 011 S
CONTROMISURE ELETTRONICHE- 05AA
50 NUMERO AMPLIFICATORE CON DIVISORE DI POTENZA PER SISTEMI AVIONICI DI 01 011 vo
00
CONTROMISURE ELETTRONICHE - 04AA

103.500,00 0,00

LOGIC S.P.A.
a
oo
d

I
H

a
c
o
r
X
<

2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
LOGIC S.P.A.

EUR 673.760,00 4 NUMERO CAVO SONDA PRINCIPALE P/N XFH 30-1 01 010
4 NUMERO CAVO SONDA ANTERIORE P/N XFH 10-1 01 010 ó
X io
4 NUMERO CAVO SONDA POSTERIORE P/N XFH 20-1 01 010 < ►S

8 NUMERO CAVO SONDA MEDIANA P/N XFH 40-1 01 010 r


s
w o
o
4 NUMERO CAVO SENSORE LIVELLO P/N XFH 50-1 01 010 2
co o'
r
1 NUMERO BANCO PROVA CON CAVI P/N TJ 425-1 01 010
&
c
1 NUMERO BANCO PROVA CON CAVI P/N TJ 425-2 01 010
>
8 NUMERO SONDA ALARE ESTERNA P/N XFP 10-1 01 010
8 NUMERO SONDA ALARE MEDIANA P/N XFP 20-1 01 010
M
8 NUMERO SONDA ALARE INTERNA P/N XFP 30-1 01 010
z
4 NUMERO SONDA FUSOLIERA ANTERIORE P/N XFP 40-1 01 010
4 NUMERO SONDA FUSOLIERA POSTERIORE P/N XFP 50-1 01 010 r
M
Q
4 NUMERO SONDA SERBATOIO PRINCIPALE P/N XFP 60-1 01 010
s
5 NUMERO PROCESSORE SONDE COMBUSTIBILE P/N XFU ÌOA-IA PER MAR-UAV 01 010
¡a VO
VO
USD 1.864.200,00 1.517.028,12 75 NUMERO MANETTA CONTROLLO SISTEMA MOTORI P/N MCH15-8

o
EUR 46,075,27 NUMERO MANETTA CONTROLLO SISTEMA PROPORZIONALE MOTORI P/N MCH16-3 z
a
EUR 9.425,00 NUMERO PANNELLO LUCI AVVERTIMENTO P/N APN 20-1 01 010 oo
d
NUMERO PANNELLO ALLARMI PRINCIPALE P/N MAP 20-1 01 030 2
z
EUR 547.450,00 25 NUMERO MANETTA CONTROLLO SISTEMA MOTORI P/N MCH15-8 01 010 H

23 NUMERO COMANDO STERZATA CARRELLO P/N BSC10-9 01 010 a


c
o
EUR 135.740,00 NUMERO LEVA DI INTERCONNESSIONE P/N LGC 10-1 01 010
r
X
NUMERO LEVA COMANDO CARRELLO POSTERIORE P/N LGF 10-2 01 010 <
NUMERO LEVA COMANDO CARRELLO POSTERIORE P/N LGA 10-1 01 010

USD 380.236,34 309.424,54 NUMERO MANETTA CONTROLLO SISTEMA PROPORZIONALE MOTORI PER VELIVOLO CH47 010 2
P/N MCH 16-5
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
ÏC S.P.A.

EUR 481.066,90 89 NUMERO FLUSSIMETRO P/N FFS 20-1 01 010

NUMERO UNITA’ DI CONTROLLO TRASFERIMENTO CARBURANTE P/N EFC 20A-1A 01 010 ó


89
X io
< ►S
EUR 375.068,16 53 NUMERO ATTUATORE CONNESSIONE SPORTELLO P/N IDA 10-3 01 010 s
r o
62 NUMERO FARO LUCE ANTlCOLLISIONE P/N ABL 10-5 01 010 w o
2
co
r
EUR 72.896,60 | 28 NUMERO ALIMENTATORE ANTlCOLLISIONE P/N APS 10-1 01 010
&
c

5.696,00 NUMERO SENSORE DI IMMERSIONE 01 010 >


EUR 4
6 NUMERO TARGHETTA IDENTIF1CATIVA DEL MATERIALE 01 010
M
23 NUMERO TARGHETTA IDENTIFICATIVA DEL MATERIALE 01 010
z
1 NUMERO TARGHETTA IDENTIFICATIVA DEL MATERIALE 01 010

5 NUMERO TARGHETTA IDENTIFICATIVA DEL MATERIALE 01 010 r


M
9 NUMERO TARGHETTA IDENTIFICATIVA DEL MATERIALE 01 010 Q

8 NUMERO TARGHETTA IDENTIFICATIVA DEL MATERIALE 01 010


s
o
EUR 707.310,00 2.140 NUMERO KIT SONDA CARBURANTE P/N SKT 33PN 01 010 o
470 NUMERO KIT SONDA CARBURANTE P/N SKT 33PW 01 010
o
z
EUR 35.882,06 31 NUMERO CAVO CONNESSIONE SUPERIORE P/N ICU 20-1 01 010
a
37 NUMERO CAVO CONNESSIONE INFERIORE P/N ICL 10-2 01 010 oo
6 NUMERO CAVO CONNESSIONE SUPERIORE P/N ICU 10-2 01 010 a
2
z
USD 22.904,83 18.639,24 NUMERO COMANDO STERZATA CARRELLO P/N BSC 10-4 010 H

14.985,00 12.194,33 COMANDO STERZATA CARRELLO P/N BSC 10-7 01 010


a
USD NUMERO c
o
r
USD 324.323,00 263.923,99 23 COMANDO STERZATA CARRELLO P/N BSC 10 - 9 010 X
<

EUR 71.040,00 192 KIT KIT SONDA CARBURANTE PER VELIVOLO EFA P/N SKT - 33PN 01 010

2
EUR | 52.480,00 UNITA' CONTROLLO RADIO P/N RCU 10A-1A PER VELIVOLO NH-90 010
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità’ Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
LOGIC S.P.À.

o
EUR 145.040,00 NUMERO KIT SONDA CARBURANTE P/N SKT-33PN * EQUIPAGGIAMENTO EFA AL SALAM 01 010 s~
Ö
X io
USD 452.000,00 334.991,00 NUMERO ELICOTTERO CH-47 -MANETTA CONTROLLO SISTEMA MOTORI P/N MCH15-8 01 010 < ►S

r
s
w o
5.815.131,20 0,00 o
2
co o'
r
M.E.S. MECCANICA PER L'ELETTRONICA E SERVOMECCANISMI S.P.A. &
c

EUR 21.300,00 NUMERO SISTEMA CONTROMISURE ELETTRONICHE ECDS- l/DISPENSATORE CHAFF AND 01 011 >
FLARE
NUMERO SISTEMA CONTROMISURE ELETTRONICHE ECDS-1 - DISPENSATORE CHAFF AND 01 080
FLARE - ATTREZZATURE M
z
USD 1.170.212,50 952.282,62 1.000 NUMERO COLPO COMPLETO CAL 40/70MM APT 01 003
4.000 NUMERO COLPO COMPLETO CAL 40/70MM AP 01 003 r
M
Q
1 EUR 1 738.720,00 738.720,00 1 9.100 NUMERO PROIETTO SCARICO CAL. 40 MM L/70 HE PFF 01 003 s
9.140 NUMERO PROIETTO SCARICO CAL. 40 MM L/70 HE PFFC 01 003
¡a

EUR 1 11.848,000,00 40.000 NUMERO PIASTRA BALISTICA INDIVIDUALE FRONTE-RETRO LIVELLO 3B - M700SP 01 013
.................... 1
40.000 NUMERO PIASTRA BALISTICA INDIVIDUALE FRONTE-RETRO LIVELLO 3B - M700FB 01 013 o
z
EUR 24.000,00 24.000,00 100 NUMERO ASSIEME BATTERIA COMPONENTE INERTE SPOLETTA ELETTRONICA 76/62 01 003 a
100 NUMERO ASSIEME TESTA ELETTRONICA COMPONENTE INERTE SPOLETTA ELETTRONICA 01 003
oo
d
76/62
2
100 NUMERO ASSIEME SICUREZZA COMPONENTE INERTE SPOLETTA ELETTRONICA 76/62 01 003
z
H
EUR 1 533.600,00 533.600,00 9.050 NUMERO BOSSOLO CON CANNELLO INSERITO CAL.40 MM 1770 01 003
a
4.500 KG POLVERE Dì LANCIO SINGOLA BASE PER COLPO CAL. 40 MM L/70 01 008 c
o
r
EUR 35.750,00 35.750,00 55 NUMERO GRANATA DA FUCILE AP/AV 01 004 X
<
60 NUMERO GRANATA DA FUCILE SMOKE (FUMOGENA) 01 004

60 NUMERO GRANATA DA FUCILE DA ESERCIZIO BT/AP/AV-44 01 004


5 NUMERO GRANATA DA FUCILE MODIFICATA PER PROVE INNESCO BT/AP/AV-44 01 004
2
I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

M.E.S. MECCANICA PER L’ELETTRONICA E SERVOMECCANISMI S.P.A.

EUR 101.074,10 5 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 o
FACING RACK P/N 12064382 ó
33 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 X io
NUT P/N 60108190 < ►S
14 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 s
r o
SHIM LAMINATED P/N 60112586 M
o
10 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 2
PLATE COVER P/N 60200953 o'
r
18 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 &
SEAL OUTER P/N 60201040 c
2 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 >
LANDING P/N 60201041
13 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002
RETAINER SEAL OUTER P/N 60201054 M
11 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 z
RETAINER P/N 60202151
10 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002
TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60210215 r
M
14 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 04 002 Q
ROLLER TRACK STUD P/N 60218329 s
EUR 15.732.000,00 9.000 NUMERO COLPO COMPLETO CAL.40/70 HE-PFF CON SPOLETTA DI PROSSIMITÀ'ME-102 01 003 ¡a o
K>
9.000 NUMERO COLPO COMPLETO CAL.40/70 HEI-T CON SPOLETTA A PERCUSSIONE 01 003
9.000 NUMERO COLPO COMPLETO CAL.40/70 HE-PFFC CON SPOLETTA DI PROSSIMITÀ' ME-102 01 003 o
z
EUR 14.600,00 1 NUMERO CAVO DI TEST PER TRASDUTTORE DI FLUSSO IDRAULICO P/N 1211.501-01 -CABLE 01 080
TEST, CASE FLOW TRANSDUCER - a
oo
1 NUMERO CAVO DI TEST PER TRASDUTTORE DI FLUSSO IDRAULICO P/N 1211.501-01 -CABLE 02 080
a
TEST, CASE FLOW TRANSDUCER s
1 NUMERO CAVO DI TEST PER TRASDUTTORE DI FLUSSO IDRAULICO P/N 1211.501-01 -CABLE 03 080
z
TEST, CASE FLOW TRANSDUCER - H

EUR 10.101,50 260 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL SISTEMA CONTROMISURE ELETTRONICHE a
ECDS-1/DISPENSATORE CHAFF AND FLARE: NR.10 MAGAZINE REAR PLATE P/N c
1101.324-02, NR. 100 FIXING SCREW P/N 1101.064-01, NR.50 THREADED SPACERS P/N o
1101.067-01,NR.50 FITTINGS P/N 1101.063-01, NR.50 r
X
<
EUR 209.000,00 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 - RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE -

EUR 154.000,00 NUMERO TRAVERSE RACK ASSEMBLY P/N 60200922 - RALLA DI ROTAZIONE TRASVERSALE - 002 2

29.042,358,22 1.332..070,00 I I
Si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. Ci

M.P.G. - INSTRUMENTS S.r.l.


&*

EUR 4.984,29 NUMERO DME-RAMP TEST SET (T-76-2) GENERATORE PORTATILE DELLA MISURA DELLA 04 010
DISTANZA AEROMOBILE
X >3
<
846,96 34 RICAMBI PER TLS RAMP TEST SET (IFR4000-2) GENERATORE PORTATILE DI 04 010 ^3
Si
SEGNALI DI RIFERIMENTO PISTA PER ATTERRAGGIO r o
w o
2
15.619,17 NUMERO ILS RAMP TEST SET (IFR4000-2) GENERATORE PORTATILE DI SEGNALI DI co c?'
RIFERIMENTO PISTA PER ATTERRAGGIO r

C
USD 242.000,00 196.932,09 196.932,09 3 NUMERO DME-P BENCH TEST SET (T-760) GENERATORE DA BANCO DELLA MISURA DELLA 01 010 X
DISTANZA AEROMOBILE >

EUR 31.588,84 1 NUMERO MLS RAMP TEST SET (MLS-801-2) GENERATORE PORTATILE DI SEGNALI AZIMUT 01 010
ED ELEVAZIONE

EUR 64.402,08 1 NUMERO DME-RAMP TEST SET (T-76-2) GENERATORE PORTATILE DELLA MISURA DELLA 01 010

r
117.441,34 196,932,09 w
o
S
MAGNAGHI AERONAUTICA S.P.A.

o
EUR 61.470,00 NUMERO ALLOGGIAMENTO DEL MOTORE MISSILE ARIA-ARIA IR1S-T P/N D0034009-001

EUR 6.804,00 NUMERO ATTACCHI ANTERIORI PER AGGANCIO SUB-ALARE MISSILE ARIA - ARIA IRIS-T 01 004
NUMERO ATTACCHI CENTRALI PER AGGANCIO SUB-ALARE MISSILE ARIA - ARIA IRIS-T 01 004
Ö
NUMERO ATTACCHI POSTERIORI PER AGGANCIO SUB-ALARE MISSILE ARIA - ARIA IRIS-T 01 004 oo
c
2
EUR 1.072.000,00 134 NUMERO ALLOGGIAMENTO DEL MOTORE 01 004
z
134 NUMERO LENTE AL QUARZO 01 004
134 NUMERO NUT MISSILE ARIA-ARIA IRIS-T 01 004 ö
c
o
EUR 653.640,00 NUMERO ALLOGGIAMENTO DEL MOTORE MISSILE ARIA-ARIA IRIS-T P/N D0034009-001 004 r
<
EUR 725.346,00 59 NUMERO ALLOGGIAMENTO DEL MOTORE MISSILE ARIA - ARIA IRIS-T P/N D0034009-00I

^3
si
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti ta' Unita’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. Ci

MAGNAGHI AERONAUTICA S.P.A.

EUR 1 85.050,00 50 NUMERO ATTACCHI PER AGGANCIO SUB-ALARE MISSILE ARIA - ARIA IRIS-T ATTACCO 01 004 &*
Ci
ANTERIORE PRE-ASSEMBLATO
50 NUMERO ATTACCHI PER AGGANCIO SUB-ALARE MiSSILE ARIA - ARIA IRIS-T ATTACCO 01 004 >3
X
CENTRALE <
^3
50 NUMERO ATTACCHI PER AGGANCIO SUB-ALARE MISSILE ARIA - ARIA IRIS-T ATTACCO 01 004 Sì
r o
POSTERIORE w o
2
EUR 639.288,00 52 NUMERO ALLOGGIAMENTO DEL MOTORE MISSILE ARIA - ARIA P/N D0034009-001 01 004 co S'
r
&
C
EUR 1 80.550,00 50 NUMERO ATTACCO ANTERIORE PREASSEMBLATO PER AGGANCIO SUB-ALARE P/N 01 004 X
D0034026-001 - MISSILE AREA-ARIA IRIS-T >
50 NUMERO ATTACCO CENTRALE PER AGGANCIO SUB-ALARE P/N D0031995-002 - MISSILE 01 004
ARIA-ARIA IRIS-T
50 NUMERO ATTACCO POSTERIORE PER AGGANCIO SUB-ALARE P/N D0031996-002 - MISSILE 01 004
ARIA-ARIA IRIS-T

EUR 108.864,00 NUMERO ATTACCHI PER AGGANCIO SUB-ALARE MISSILE ARIA-ARIA IRIS-T 01 004
r
w
o
EUR 1 917.690,00 115 NUMERO MOTOR CASE P/N D0034003-001 01 004 s
115 NUMERO OPTICAL QUARZ P/N D0034167-001 01 004
o
115 NUMERO NUT P/N M8 ECR-4827 01 004 -P*.

EUR 246.000,00 180 NUMERO ATTACCO CENTRALE PER AGGANCIO SUB-ALARE PER MISSILE ARIA-ARIA IRIS-T 01 004

180 NUMERO ATTACCO POSTERIORE PER AGGANCIO SUB-ALARE PER MISSILE ARIA-ARIA IRIS-T 01 004
a
60 NUMERO FWD HANGER ATTACCO ANTERIORE PREASSEMBLATO PER AGGANCIO 01 004 o0
SUB-ALARE PER MISSILE ARIA-ARIA IRIS-T
a
60 NUMERO CONTATTO ELETTRICO 01 004 s
1
H
4.596.702,00 0,00

MAKO SHARK S.R.L.


a
c
o

NUMERO SEDILE BLINDATO CONTRO MUNIZIONAMENTO PERFORANTE PER PILOTA r


EUR 496.182,52 X
ELICOTTERO EUROCOPTER TIGER P/N AFG 07282001 <

496.182,52 0,00

MARCONI INDUSTRIAL SERVICES S.p.A.


2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita* Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. к?
ri
s
M A R CO N I IN DU STRIA L SER V IC ES S.p.A.

EUR 7.969,60 1.130 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL CARRO LEOPARD COME DA ALLEGATO "A" &*
ri

7.969,60 0,00 X >3


<
^3

MB DA ITA LIA S.p.A. r о
w о
2
co S'
EUR 1.378.139,00 52 NUMERO PARTI MISSILE IRIS-T - PROXIMITY FUZE SECTION 01 004 Г
ÌH
3 NUMERO RICAMBI MISSILE IRIS-T 04 004 С
X
>
EUR 105.296,00 NUMERO PARTI DEL MISSILE IRIS-T: PROXIMITY FUZE SECTION (CIASCUNA COMPOSTA DA:
NR 1 FUZE ELECTRONICS, NR.2 ANTENNE FUZE)

EUR 6.500.000,00 1.00 NUMERO DOC.NE USO E MANUTENZIONE MISSILE ASPIDE 2C(l) "ASPIDE 2000" 02 004
10 NUMERO CONTENTORE LANCIO/TRASPORTO/IMMAGAZZINAMENTO MISSILE ASPIDE 01 004
EUR 2.000,00 2.000.00
10 NUMERO MISSILE ASPIDE 2C( 1) "ASPIDE 2000” 01 004 r
w
о
EUR 159.953,00 124 NUMERO PARTI DI RICAMBIO NC PER SISTEMA MISSILISTICO ALBATROS Й
и

EUR 253.000,00 253.000,00 NUMERO SISTEMA DI GUIDA MISSILE - SEEKER CAMM - RICAMBI RI: RADOME
о

EUR 7.312.900,33 NUMERO PARTE AVANTI MISSILE ASTER 01 004


20 NUMERO MISSILE ASTER 15 01 004
EUR 50.000,00 50.000,00
a
LOTTO PARTE AVANTI MISSILE ASTER - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE NC 02 004 о0
LOTTO PARTE AVANTI MISSILE ASTER - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE RI 02 004 с
2
LOTTO PARTE AVANTI MISSILE ASTER - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE RR 02 004 1
н
EUR 185.000,00 185.000,00 NUMERO MODELLO DI MISSILE ASPIDE 2000 01 004
a
NUMERO MISSILE MARTE MK2/N DUMMY - SIMULACRO/MAQUETTE 01 004
с
о
NUMERO MODELLO DI MISSILE ASTER 15 01 004 г
X
<
NUMERO MODELLO DI MISSILE ASTER 30 01 004
NUMERO MODELLO DI MISSILE OTOMAT 01 004 ri
NUMERO MODELLO DI MISSILE MARTE MK2/S 01 004 2
NUMERO MODELLO DI MISSILE MARTE EXTENDED RANGE 01 004 I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog, Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cai. Rif. fe3
о
3
MBDA ITALIA S.p.A.

о
EUR 4.500.000,00 4.500.000,00 1.000 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO SPADA 2000 - RICAMBI RI 04 004
ó
1.000 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO SPADA 2000 - RICAMBI RR 04 004 X io
<
10.000 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO SPADA 2000 - RICAMBI NC 04 004 ^3
r
я
w о
о
EUR 1.227.614,95 25 NUMERO PARTI DI RICAMBIO NON CLASSIFICATE PER SISTEMA MISSILISTICO SPADA 2000 04 004 2
1 co о'
Г
ÌH
USD 35.000,00 26.221,35 26.221,35 I LOTTO SEZIONI DI MISSILE AARGM - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE IN CD, 02 004 C
COMPOSTO DA NR.25 DOCUMENTI V
>
USD 1.662.390,00 1.245.431,87 150 GIORNO SEZIONI DI MISSILE AARGM - SERVIZI NC 03 004

EUR 1 173.110,00 173.110,00 NUMERO MISSILE MARTE MK2 - RICAMBI NC 004 M


10
z
1 EUR 600.000,00 600.000,00 1 90 NUMERO MISSILE OTOM AT MK2/A BLOCK IV - RICAMBI NC 04
r
M
1 EUR 270.000,00 Q
. _ J
и

1 EUR 863.392,00 NUMERO MISSILE IRIS-T 01


1 я о
s On
1 EUR 842.368,00 ......................... 1 NUMERO PROXIMITY FUZE SECTION - PARTI MISSILE IRIS-T 004
о
z
EUR 80.000,00 80.000,00 NUMERO MISSILE ASPIDE 1A(l) "ASPIDE 2000" - ATTREZZATURE NC - COME DA ELENCO "A" 080
ALLEGATO О
О
О
EUR 58.800,00 58.800,00 5 NUMERO STUDIO MBDA ENFORCER - DIMOSTRATORE NC 01 022 с
2
60 NUMERO STUDIO MBDA ENFORCER - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE NC 02 022
Z
н
30 NUMERO STUDIO MBDA ENFORCER - RICAMBI NC 04 022

30 NUMERO STUDIO MBDA ENFORCER - ATTREZZATURE NC 01 022 о


с
о
30 NUMERO STUDIO MBDA ENFORCER - SOFTWARE NC 01 021
г
30 NUMERO STUDIO MBDA ENFORCER - TECNOLOGIA NC 01 022 X
<

EUR 89.509,00 22 NUMERO MISSILE ASPIDE 2C(1) "ASPIDE 2000" - RICAMBI ATTREZZATURE NC 04

2
1 EUR l 5M 116,00 1 NUMERO PROXIMITY FUZE SECTION (CIASCUNA COMPOSTA DA 1 DIGITAL ELECTRONICS E
..................... 1
MOTHERBOARD; 1 FUZE ELECTiî» >NICS E 2 ANTENNE) I
5S
Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
MBDA ITALIA S.p.A.

105.000,00 105.000,00 NUMERO MODELLO DI MISSILE MARTE EXTENDED RANGE 01 004 o

NUMERO MISSILE MARTE MK2/N DUMMY - SIMULACRO/MAQUETTE 01 004 ó


EUR 50.000,00 50.000,00 X io
NUMERO MODELLO Di MISSILE ASTER 30 01 004 < ►S
NUMERO MODELLO DI MISSILE MARTE MK2/S 01 004 r
s
w o
o
NUMERO MODELLO DI MISSILE ASPIDE 2000 01 004 2
co o'
r
ÌH
EUR 460.000,00 460.000,00 25 NUMERO PARTE AVANTI MISSILE ASTER - RICAMBI RR C
73
>
EUR 1.000.000,00 1 1.000.000,00 10 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO S/A SAAM/AD - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE 02 004
NC
15 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO S/A SAAM/AD - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE 02 004 M
RI z
15 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO S/A SAAM/AD - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE 02 004
RR
r
M
EUR 8.600,00 RICAMBI SISTEMA MISSILISTICO SPADA 2000 Q
s
EUR 120.000,00 1 120.000,00 1 NUMERO MODELLO DI MISSILE ASPIDE 2000 01 004 ¡a
1 NUMERO MODELLO DI MISSILE ASTER 15 01 004
EUR 50.000,00 50.000,00
] NUMERO MODELLO DI MISSILE ASTER 30 01 004
o
3 NUMERO MODELLO DI MISSILE MARTE MK2/S 01 004 z
2 NUMERO MODELLO DI MISSILE MARTE EXTENDED RANGE 01 004 a
oo
1 NUMERO MISSILE MARTE MK2/N DUMMY - SIMULACRO/MAQUETTE 01 004
a
s
EUR 1.000.000,00 1.000.000,00 20 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO SPADA 2000 - RICAMBI NC z
H

EUR 1.000,00 1.000,00 NUMERO STUDI, RICERCHE E SVILUPPO SU SISTEIE PRODOTTI MISSILISTICI - TECNOLOGIA 022 a
NC c
o

USD 30.000,00 24.413,07 24.413,07 NUMERO SEZIONI DI MISSILE AARGM - RICAMBI CCAS (CIRCUITI CARD ASSEMBLY): NR.2 04 004 r
X
SERVO MOTHER BOARD CCA, NR.2 SERVO MOTOR DRIVE CCA, NR.2 SERVO <
INTERFACE CCA, NR.2 SERVO PROCESSOR CCA

EUR 1.000,00 1.000,00 STUDI, RICERCHE E SVILUPPO SU SISTEI E PRODOTTI MISSILISTICI - TECNOLOGIA 01 022
NC 2
I

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità1 Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.

MBDA ITALIA S.p.A.

EUR 108.000,00 108.000,00 10 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 022 o
s~
DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA
ó
10 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 022 io
X
DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA < ►S
10 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 022 s
r o
DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA w o
50 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 022 2
DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA co o'
r
10 NUMERO CENTRALE DI CONTROLLO TATTICO (TACTICAL OPERATION CENTER TOC) DEL 01 022
SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA d
?e
10 NUMERO CENTRALE DI CONTROLLO TATTICO (TACTICAL OPERATION CENTER TOC) DEL 01 022 >
SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA
10 NUMERO CENTRALE DI CONTROLLO TATTICO (TACTICAL OPERATION CENTER TOC) DEL 01 022
SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA M
50 NUMERO CENTRALE DI CONTROLLO TATTICO (TACTICAL OPERATION CENTER TOC) DEL 01 022 z
SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - TECNOLOGIA
10 NUMERO LANCIATORE DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD LNC)- 01 022
TECNOLOGIA r
M
10 NUMERO LANCIATORE DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD LNC)- 01 022 Q
TECNOLOGIA £
10 NUMERO LANCIATORE DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD LNQ- 01 022
TECNOLOGIA o
50 NUMERO LANCIATORE DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD LNQ- 01 022 00
TECNOLOGIA
10 NUMERO RADAR DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD RADAR) - TECNOLOGIA 01 022 o
z
10 NUMERO RADAR DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD RADAR) - TECNOLOGIA 01 022
10 NUMERO RADAR DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD RADAR) - TECNOLOGIA 01 022 a
oo
50 NUMERO RADAR DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (ESHORAD RADAR) - TECNOLOGIA 01 022 d
2
10 NUMERO MISSILE CAMM ER/ASPIDE EVOLVED - TECNOLOGIA 01 022
z
H
10 NUMERO MISSILE CAMM ER/ASPIDE EVOLVED - TECNOLOGIA 01 022
10 NUMERO MISSILE CAMM ER/ASPIDE EVOLVED - TECNOLOGIA 01 022 a
c
o
50 NUMERO MISSILE CAMM ER/ASPIDE EVOLVED - TECNOLOGIA 01 022
r
10 NUMERO CELLA DI LANCIO DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (CANISTER)- 01 022 X
TECNOLOGIA <
10 NUMERO CELLA DI LANCIO DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (CAN1STER)- 01 022
TECNOLOGIA
10 NUMERO CELLA DI LANCIO DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (CANISTER)- 01 022 2
TECNOLOGIA
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unii«’ Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. к?
ri
s
£
MBDA ITALIA S.p.A.

50 NUMERO CELLA DI LANCIO DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD (CANISTER)- 01 022 &*
ri
TECNOLOGIA
10 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 021
DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - SOFTWARE X >3
<
10 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 021 ^3

DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - SOFTWARE r о
w о
10 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 021
2
DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - SOFTWARE co ??■
Г
30 NUMERO CENTRALE DI COMANDO, CONTROLLO E COMUNICAZIONE (DETECTION CENTER) 01 021
DEL SISTEMA MISSILISTICO ESHORAD - SOFTWARE 25
С
X
1 EUR 1 1.000,000,00 1.000.000,00 15 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO S/A SAAM/AD - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE 02 004 >
RI
15 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO S/A SAAM/AD - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZIONE 02 004
RR
10 NUMERO SISTEMA MISSILISTICO S i A SAAM/AD - DOCUMENTAZIONE USO E MANUTENZiONE 02 004
NC
21.556.320,15 9.847.544,42 r
w
о
M ECAER AVIATION GROUP S.P.A, Й
и

X
EUR I 2.427.084,00 MATERIALI PER COMANDO DI VOLO PER ELICOTTERO КНР 010
-

2.427.084,00 О
z
MICRODATA DUE S.R.L.
Ö
оо
EUR 27.836,06 164 NUMERO TORRETTA HITFIST 30 01 006 с
s

27.836,06 0,00
z

MICROTECNICA S.R.L. Ü
С
о
1 USD 1 325.640,00 243.963,47 NUMERO GRUPPO COMPRESSORE (IMPIANTO CONDIZIONAMENTO - VELIVOLO 01 г
P8/MMA/P8-A <

EUR I 3 526,23 NUMERO PARTI DI RICAMBIO AZIONAMENTO GEOMETRIA VARIABILE ALI VELIVOLO 010
TORNADO P/N A 130006 (PLUG OIL FILLING) ri

EUR 1 1.584.000.00 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER MODULO CONTROLLO POTENZA IDRAULICO ELICOTTERO 04
2
K U H / КНР I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti fa' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri

MICROTECNICA S.R.L.

080 &*
ri
EUR 21.016,35 45 NUMERO IMPIANTO ÌMPERSOSTENTATORI ALI VELIVOLO TONADO - ATTREZZATURE P/N
A-C124628-1/1-405
X >3
EUR 2.280,00 10 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DELL ACCUMULATORE (IMPIANTO IDRAULICO) - ELICOTTERO 04 010 <
EH101/EH101 VVIP/AW101 VVIP : PISTON P/N 6118-2 ^3

r o
200 NUMERO PARTE DI RICAMBIO DEL SERVOATTUATORE (SISTEMA ATTUAZIONE) - 04 010 w o
ELICOTTERO EH 101/EH10! VVIP/AWI01 VVIP: P/N A24-IE2 2
co c?'
r
USD 202.834,20 165.060,18 NUMERO CONTROLLO DIGITALE TEMPERATURA IMPIANTO CONDIZIONAMENTO VELIVOLO 01 010
CASA295/C-295 C
X
>
USD 442.548,68 360.132,38 40 NUMERO REGOLATORE PASSO ELICA VELIVOLO CN235 - COMPONENTI 01 010

55.297,50 1.200 NUMERO PARTI DI RICAMBIO GRUPPO ALTA PRESSIONE NH 90 04 010

300 NUMERO PARTI DI RICAMBIO COMPRESSORE NH 90 04 010


EUR 12.600,00 1 1 12.600,00
r
w
EUR 149.475,20 1 2 NUMERO GRUPPO ALTA PRESSIONE 01 010 o

EUR 504,00 1 504,00


4 NUMERO UNITA' ELETTRONICA DI CONTROLLO 01 010 s
2 NUMERO COMPRESSORE 01 010

2 NUMERO TUBAZIONI 01 010


6 NUMERO VENTILATORE PER EVAPORATORE 01 010
12 NUMERO RICAMBI COMPRESSORE 01 010
a
EUR 210.515,50 2 NUMERO GRUPPO ALTA PRESSIONE P/N 159628 01 010 o0
d
4 NUMERO UNITA' ELETTRONICA DI CONTROLLO P/N C159436 DTCU 01 010 2
EUR 504,00 504,00
6 NUMERO COMPRESSORE P/N Ciò 1650 01 010 1
H
6 NUMERO VENTILATORE PER EVAPORATORE P/N 155256 01 010
a
7 NUMERO RICAMBI GRUPPO ALTA PRESSIONE P/N 068678 01 010 c
o
12 NUMERO RICAMBI COMPRESSORE P/N A161649 01 010 r
X
<
EUR 16.780,83 1 NUMERO RICAMBI IMPIANTO AZIONAMENTO GEOMETRIA VARIABILE ALI VELIVOLO 04 010
TORNADO P/N CI28674-1 (SHAFT FEEDBACK FLEXIBLE)
Ci

EUR 260,45 1 NUMERO VALVOLA INTERCETTAZIONE E LIMITAZIONE PRESSIONE VELIVOLO EFA 04 2


I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quanti ta' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. ri
£>
MICROTECNICA S.R.L.

EUR 1 120.915,30 12 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER COMPRESSORE 04 010 &*


ri
...........................1
2 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO 04 010 Ö
EUR 504,00 504,00 1
X >3
3 NUMERO TUBAZIONI 01 010 <
^3

2 NUMERO SCAMBIATORI 01 010 r o
w o
4 NUMERO ASSIEME EVAPORATORI 01 010 2
co S'
r £>
4 NUMERO VALVOLE INTERCETTAZIONE 01 010
C
4 NUMERO VENTILATORI PER EVAPORATORE 01 010 X
>
3 NUMERO COMPRESSORI 01 010

EUR 280,00 280,00 140 NUMERO RICAMBI COMPRESSORE P/N A 16I649 (OIL DIPSTICK KIT) 04 010 w
z
1 EUR 1 1.500. (XX),00 NUMERO RICAMBI TRASDUTTORE POSIZIONE UGELLO MOTORE MOTORE RB199 VELIVOLO 04 010
TORNADO r
w
EUR 8.536,00 RICAMBI SISTEMA DI CIRCOLAZIONE/CONTROLLO ELETTROLITA (SSC) SILURO 04 004 o
115 NUMERO
M U90 S
GBP 1.279,75 1.623,50 PARTI DI RICAMBIO PER VALVOLA MODULATRICE VELIV. TORNADO: P/N S30640-5 04 010
RING

[ GBP 1 65.330,30 82.878,50 64 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VALVOLA MODULATRICE VELIV. TORNADO 010

GBP 6.755,25 8.569,76 525 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VALVOLA MODULATRICE VELIV. TORNADO; - P/N 04 010 a
N0R386-6 PLUG STORAGE; - P/N 25093-18 RING. o0
a
EUR 291.200,00 28 NUMERO SERVOCOMANDI PER VELIVOLO PC-21; P/N 400-28059-01 010 s
1
H
| EUR 22.918,34 NUMERO RICAMBI SCAMBIATORE ARIA-ARIA ARIA LIQUIDO VELIVOLO EFA 04 010
a
c
EUR 179,30 815 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO AW101 04 010 o
VVIP: WASHER P/N 5-3X10UNI6592A270 r
X
<
| EUR 373.547,50 160 NUMERO RICAMBI ACCUMULATORE IDRAULICO VELIVOLO EFA - CYLINDER ASSY

Ci
EUR 80.664,24 NUMERO RICAMBI ATTUATORE FLAPERON ESTERNO - VALVE ASSY P/N 1016A2000-05 010
2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif.
s
MICROTECNICA S.R.L.

EUR 46.080,00 30 NUMERO PARTI DI RICAMBIO RUOTA PRINCIPALE VELIVOLO MB339: P/N 24045GR80 (DISC 04 010 o
ASSY) ó
X io
EUR 113.768,56 1 NUMERO COMPRESSOR & FLASH TANK ASSY 04 010
< ►S
2 NUMERO IPR VALVE 04 010 r
s
w o
o
2
EUR 4.994,00 31 NUMERO RICAMBI ATTUATORE BLOCCAGGIO PALE ELICOTTERO EH 101 01 010 co o'
r

d
EUR 92.200,00 4 NUMERO RICAMBI PER ATTUATORE "FLAPERON’' ESTERNO (SISTEMA ATTUAZIONE ) - 04 010
VELIVOLO EFA >
GBP 40.164,00 47.209,72

M
EUR 265,41 9 NUMERO RICAMBI COMPRESSORE (SISTEMA CONDIZIONAMENTO) ELICOTTERO NH90 P/N 04 010
156070-1, D1PSTICK, OIL
z

EUR 62.220,65 2 NUMERO RICAMBI ATTUATORE FLAPERON ESTERNO (SIST. ATTUAZ.) P/N 101ÓBOOOO-01 04 010 r
M
7 NUMERO RICAMBI ATTUATORE FLAPERON ESTERNO (SiST. ATTUAZ.) P/N 9070A0019-05 04 010 Q
GBP 20.082,00 23.858,57 s
GBP 5.376,90 6.821,17 110 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VALVOLA MODULATRICE 04 010
to

EUR 114.936,50 1.721 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL SISTEMA DI CIRCOLAZIONE/CONTROLLO ELETTRICO 04 004 o
(SISTEMA LANCIO)SILURO MU90 Z

EUR 10.158,00 75 NUMERO PARTI DI RICAMBIO DEL SISTEMA DI CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO NH-90 P/N 04 010 a
Al6 1110-1 OIL LEVEL D1PSTICK oo
d
EUR 6.251,95 25 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER ATTUATORE FLAPERON ESTERNO: NR, 15 P/N 1016-1020; 04 010 2
NR. 10 P/N 1016-1002 z
H
EUR 1.063.755,00 99 NUMERO CONTROLLORE ELETTRONICO DIGITALE (IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO) 01 010
VELIVOLO GR1PEN/JAS 39 a
c
o
EUR 183.212,89 4 NUMERO PARTI RDi RICAMBIO PER IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO EH-101 04 010
r
X
<
EUR 4.372,00 2 NUMERO PARTIDI RICAMBIO PER IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO 158318-1 P/N 04 010
..............
EA2101V103-001 PIPE REFRGNT SER1VCE PNL

EUR 29.472,00 24 NUMERO RICAMBI RUOTA PRINCIPALE VELIVOLO MB339-P/N 24045-7 DISC NOTCHED 04 010 2
I

Valuta Ammantare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. Ci
MICROTECNICA S.R.L.

EUR 269.996,80 6 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER COMPRESSORE 04 010 &*


Ci
.............. 1
14 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO 04 010
EUR 252,00 252,00 1 >3
X
3 NUMERO TUBAZIONI 01 010 <
^3

7 NUMERO SCAMBIATORI 01 010 r o
w o
21 NUMERO VALVOLE MODULAZIONE CALORE 01 010 2
co S'
r
3 NUMERO ASSIEME EVAPORATORE 01 010
d
13 NUMERO VALVOLE INTERCETTAZIONE 01 010
>
EUR 8.086,40 6 NUMERO RICAMBI COMPRESSORE P/N A161649 01 010
2 NUMERO RICAMBI IMPIANTO CONDIZIONAMENTO P/N P/N 151977 01 010 M
1 EUR 1 252,00 252,00
6 NUMERO RICAMBI IMPIANTO CONDIZIONAMENTO P/N P/N 150866 01 010 z
2 NUMERO TUBAZIONI P/N A155569 01 010
r
01 010 M
1 NUMERO ASSIEME EVAPORATORE P/N A155614 Q
s
1 EUR 1 1,000.000,00 900 NUMERO TECNOLOGIA DI PRODUZIONE E DOCUMENTAZIONE TECNICA SISTEMA 02 018
CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO NH90 ¡a
100 GIORNO ASSISTENZA TECNICA PER SISTEMA CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO NH90 03 010

EUR 553,00 100 NUMERO RICAMBI ACCUMULATORE IDRAULICO (IMPIANTO IDRAULICO) P/N NOR497-14 CAP 04 010 o
PROTECTIVE DUST AND MOISTURE SEAL z
EUR 676.000,00 65 SERVOCOMANDI P/N 400-28059-01 PER VELIVOLO PC-21 010 Ö
oo
c
| GBP 17.540,00 22.251,37 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER VALVOLA MODULATRICE VELIV. TORNADO: - P/N 04 010 2
25093GR98 VALVE ASSY PRESSURE z

EUR 12.044,41 1.103 NUMERO RICAMBI IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO VVIP 010
Ü
c
o
USD 35.921,40 29.231,72 NUMERO PARTI DI RICAMBIO RUOTA PRINCIPALE VELIVOLO MB339 04 010
r
<
EUR 2.267,85 1,104 NUMERO PARTI DI RICAMBIO PER IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO 04 010
EHI01/EHI01 VVIP/AW10I VVIP

EUR 1.500.000,00 200.000 NUMERO RICAMBI TRASDUTTORE POSIZIONE UGELLO MOTORE MOTORE RB199 TORNADO 2
I
^3

Valuta Ammontare EURO Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. Ci

MICROTECNICA S.R.L.

EUR 1.500.000,00 200.000 NUMERO RIO AMBÌ TRASDUT. POSIZIONE UGELLO MOT., MOTORE RB199 (TORNADO) 04 &*
Ci

49.288,80 NUMERO VALVOLA ANTISTALLO VELIVOLO EPA COME DA ALLEGATO "A” 010 X >3
EUR 10
<
^3

r o
EUR 1.899,21 NUMERO RICAMBI INTERRUTTORE DI SOVRAPRESSIONE IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO 04 010 w o
□ ELICOTTERO EH 101 P/N C144617-1 (EA2100V347-001 ) 2
co c?'
r
EUR 1.899,21 NUMERO IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ELICOTTERO E H 10I/E H 101 VVIP/AW10I VVIP 010
P/N C 144617-J (AW P/N EA2I00V347-0Q1) [PRESSURE SWITCH] c
X
>
EUR 1.065.575,00 59 NUMERO REGOLATORE PASSO ELICA VELIVOLO A400M 010

| USD 57.726,00 46.975,63 NUMERO RUOTE PRINCIPALI (SISTEMA RUOTE E FRENI) PER VELIVOLO MB339 010
................. 1

EUR 526,20 5 NUMERO RICAMBI COMPRESSORE P/N 151551 -3 F1TTING 04 010


..................................1 r
5 NUMERO RICAMBI GRUPPO ALTA PRESSIONE P/N 68889 O-RING SEAL 04 010 w
o
S

EUR 1.650,00 NUMERO IMPIANTO AZIONAM. GEOMETRIA VARIABILE ALI VEL. TORNADO P/N 128480 010
1 WASHER FLAT

EUR 136.337,00 □ NUMERO IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO VELIVOLO GRIPEN/JAS 39 010

EUR 272.674,00 NUMERO IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO VELIVOLO GRIPEN/JAS 39 010

a
13.710.173,56 14.896,00 o
0
a
s
MINISTERO DIFESA ITALIANO
1
H
EUR 2.000.000,00 2.000.000,00 500 NUMERO VEICOLI M 113 006
a
c
o
0,00 2.000.000,00
r
X
MINUTERIE 3M S.R.L. <

EUR 942.470,55 8.543.000 NUMERO OGIVA OT95 IN OTTONE PER COLPO PROIETTO CAL 9MM 01 003

6.311 .120 NUMERO OG1V A FEPB IN PIOMBO RIVESTITA DA FERRO PER COLPO PROIETTO CAL 9MM 01 003
2
EUR 25.700,00
I
^3

Valuta Ammontare EURO 1 Val. Fini Dog. Quantità' Unita' Misura Materiale oggetto del contratto Tipo Cat. Rif. &
Ci
S
MINUTERIE 3M S.R.L.

&

EUR 780.000,00 20.000,000 NUMERO OGIVA OT95 IN OTTONE PER COLPO PROIETTO CAL 9MM 01 003

X >3
1.748.170,55 0,00 <
^3
Si
r о
MOOG ITALIANA S.R.L. w о
2
co S'
Г
USD 334.866,00 250.875,42 NUMERO ASSIEME MOTORE ELETTRICO IPERSOSTENTATORE A SBILANCIATO/ELECTRIC
MOTOR ASSEMBLY FLAP A UNBALANCED CA64530-002 S
С
X
USD 321.198,00 240.635,61 ASSIEME MOTORE ELETTRICO IPERSOSTENTATORE A BILANCIATO/ELECTRIC 01 010 >
MOTOR ASSEMBLY, FLAP A BALANCED CA64522-002

USD 174.350,00 130.619,80 25 NUMERO ASSIEME MOTORE ELETTRICO IPERSOSTENTATORE B BILANCIATO/ELECTRIC 01 010
MOTOR ASSEMBLY FLAP B UNBALANCED CA27453-004

USD 174.350,00 130.619,80 ASSIEME MOTORE ELETTRICO IPERSOSTENTATORE B BILANCIATO/ELECTRIC 01 010


MOTOR ASSEMBLY FLAP B BALANCED CA29956-004 r
w
о
USD 46.278,00 37.659,60 NUMERO ASSIEME MOTORE ELETTRICO TIMONE A/В /ELECTRIC MOTOR ASSEMBLY, 010 Й
и
RUDDER А/В C89361-002 P/N C89361-002
X
USD 532.197,00 433.085,41 69 NUMERO ASSIEME MOTORE ELETTRICO TIMONE A/B /ELECTRIC MOTOR ASSEMBLY,
s
RUDDER A/B C89361-002

USD 381.494,00 310.447,98 ASSIEME MOTORE ELETTRICO IPERSOSTENTA