Vous êtes sur la page 1sur 2

‘Mezzogiorno di fuoco’ in auto Nei guai prostituta e

cliente | BariSera
http://www.barisera.net/site/%e2%80%98mezzogiorno-di-fuoco%e2%80%99-in-auto-nei-guai-prostituta-e-cliente-19460.html
October 18, 2010

Il luogo dove si erano appartati la prostituta rumena e il cliente


ivoriano

BARI – In pieno giorno e completamente nudi, faceva-no sesso in auto incuranti della gente che passava. Un
“mezzogiorno di fuoco” diverso dal solito che ci traman-da la cronaca nera quo-tidiana fatta di agguati e di
morti ammazzati, ma pur sempre da raccontare.

Ieri mattina verso le 12,30, una pattuglia di motociclisti della polizia municipale in servizio sul lungomare di
San Giorgio ha denunciato per atti osceni in luogo pubblico una giovane prostituta rumena sorpresa in au-to con
un cliente occasiona-le. Gli agenti durante la perlustrazione di via Eustasio (la strada con l’arco antico che
collega Baia San Giorgio a Triggiano), notoriamente frequentata da prostitute straniere, arrivati all’altezza del
ponte ferroviario hanno visto un’auto ferma a bordo strada. All’interno c’erano un uomo di colore e una
donna completamente nudi impegnati in un amplesso, per nulla preoccupati di essere in pieno giorno e ben
visibili dagli altri automobilisti. La pattuglia ha rag------giunto la coppia e ha mes-so fine allo spettacolo a luci
rosse. E pensare che basterebbe andare in certe zone della città per rendersi conto che ogni giorno ne restano
impuniti a decine di fatti simili.

Dalle verifiche è risultato che la giovane donna, una cittadina rumena di 22 anni, era arrivata a Bari da qualche
mese. Il cliente, invece, al volante di una Fiat Brava, è un ivoriano di 41 anni, residente a Triggiano. Alla
richiesta di esibire i documenti personali e dell’auto, ha mostrato una patente di guida rilasciata dallo Stato
della Costa D’Avorio. I due vigili, però, da alcuni impercettibili segni di alterazione hanno intuito che il
documento era falsificato e hanno deciso di sequestrarlo.

La patente, tra l’altro, era anche sprovvista della traduzione in lingua italiana, obbligatoria per i cittadini
ex--tracomunitari come previsto dal codice della strada. All’ivoriano è stata sequestrata anche l’auto priva di
assicurazione. Lo straniero è stato denunciato per i reati di atti osceni in luogo pubblico, falso e truffa, guida
senza patente e verbalizzato (ai sensi dell’articolo 193 sempre del codice della Strada) perché circolava senza
copertura assicurativa (sanzione pecuniaria da 779 a 3.119 euro), mentre la giovane prostituta rumena è stata
denunciata “solo” per il reato di atti o-sce-ni in luogo pubblico. La prossima volta starà più attenta a non
mostrare le sue “performance” sessuali…

nic.tur.