Vous êtes sur la page 1sur 3
Renato Zero AMICO ‘Testo di RENATOZERO, F. EVANGELISTI Musica di D, BALDAN BEMBO. Mo deestaiente Nl s0-le muo-re gid edi Miva Mi > ib noi que-sta not - tea-vra pie - ta dei no - stri gio-chi con-fu- si 7 — Dom7/+ Faz sib Li nel-Vi-po - eri i-a, il tem - po ru-baicon-tor-niat 3 Lab Mib/Si> Mib — Sib7 re-staa - sta.a-mi-coge-can - toa ib, sib Mi Sib7 par-lar-mi_ di lei sean-co-ra c&— — Lia - mo - re mugzre di-sciol-toin Dom7/4 Lab @ la - cri-me ma noi, te - nia - mo-ci for - tee la-scia - moil mon - Soli Dom Lab Mibisib - doaivi - zi suoi! Ioe te, lo stes - so pen - sie-ro! Lab/Do Don tor-na - re ra-gaz-zie sb7 oy SH OM — iltuo_ ed il mizg re-spi-ro! oo Sol7 Fadia Sous {© 1980 by UNIVERSAL Mate Phin Vi 20183 Mina BMG Rear Muse Ping SpA. Vi Beret 2. 3017 Mino ZEROMANIA MUSIC Enon 111 - Va dels Canes, 569/001 Roma “ait rn tana «emi lege per st pas de! mondo, Als ereved Inara Copy eed cre - der-cian-co-raun po’ spor-che - re-moi mu- ri conun al-tro Per-ché__ ib 7/4 sib Mid Dom Lab/Do Dom Far — sei fi - glio dei tem-pi!.__ Ma se. fru-gan - donel-la tua CHP — Si Sol7 Fa9ila —SolS gic -ca sco-pris-si che die-troil_por-ta - fo-gli_ un cuo-rean-co-ra Dom La ro ce, a - mi- co cer - ca mel. Dal $ at ®, a siz it — spie-ga-te or-mai! E tu ra-gaz-za pu-re tu, che ar-ros- Rem? Sol ma di__ chi? Di -tor - naa pen-sa-re che sa-rai ma - - - dre. La7/Dot Rem , che non si di = ca “fi-glio di." Toe te__ _— = > a 3 a= = : — lo stes - so — se sta 2 Do quel_- lo_che = €0, a-mi - co, a Do? chi_di_ noi Solm Ti sole muore gia e di noi questa notte avra pieta, dei nostri giochi confusi nell'ipocrisia, il tempo ruba ieontorni a una fotografia. E il vento spazza via ‘questa nostra irreversibile follia, chissa se il seme di un sentimento rivedra la luce del giorno che un‘altra vita ci dara. Resta amico accanto a me, resta ¢ parlami di lei se ancora ce. Lamore muore disciolto in lacrime ma noi, teniamoci forte lasciamo il mondo ai viai suoi! pen - sie - ro! da so - lol non pas - sa men-tre tut-to Laz Rem = cosbel - La? Sol9/Si — LalDot val mi - col Rem chi_re-si-ste Solos: LA7/Dot re - si - Dot To € te, lo stesso pensiero, oe te, il tuo ed il mio respiro sara tornare ragazzi e erederci ancora un po', sporeheremo i muri con un altro “no”! E vai se vuoi andare avanti perch¢ sei figlio dei tempi ma se fragando nella tua giacca scoprissi che dietro il portafogli tun cuore ancora €, amieo, cerca me! E ti ricorderai del morhillo e le cazzate fra di noi Ia prima esperienza fallimentare, chi era lei? Amico era ieri, le vele le hai spiegate ormai! Sib/Re Rem Solm lo, a- mi-co@ tut-to@e-ter-nicti Dov Il pit fi-coa - mi-co - rat ste - ral ul segue Orchestra In due__ pid_az-zur - roeil tuo Rem sb Che fai,_ A-mi- Do ‘a Sol Chi di noi, Rem Do Fa ad lib. Solo Orchestra E tu ragazza pure tu, che arrossivi se la mano andava git ritorna a pensare che sarai madre, ma di chi? Di lui che @ innocente, che non si diea “fighio di..."! Toete 1o stesso pensiero! Che fai, se stai li da solo in due pid azzurro @ il tuo volo amico @ bello, amico & tutto @ Peternita, & quello che non passa mentre tutto vai Amico, amico, amico. il pid fico amico é chi resistera, chi resistera... chi di noi. chi di noi... resisters.