Vous êtes sur la page 1sur 1

46 Sport DOMENICA

14 APRILE 2019

A PARTIRE

Sport
sport@laprovinciacr.it
DA € 17.950
CREMONA - MADIGNANO

SERIE B, 33ESIMA GIORNATA SOTTO IL DILUVIO, SESTO RISULTATO UTILE CONSECUTIVO

Daniele Croce in contrasto con Sampirisi

MISSIONE COMPIUTA
Prova a vincerla
poi si accontenta
e vede il traguardo
A Crotone pareggio importante per la Cremonese che crea
anche le occasioni per fare bottino pieno. Alla fine il punto vale doppio Luca Strizzolo prova a sfondare la retrovia del Crotone

CROTONE 0 DALL’INVIATO FELICE STABOLI tormentato da un vero e pro-


prio diluvio: lo stadio Scida ha
suoi cross da velleitari a vera-
mente pericolosi. E così, più
invola in contropiede ma l’ar-
bitro Ros — comunque ottimo
ria. Intanto, esce Agazzi (botta
contro il palo), si rivede Rava-
n CROTONE Cercava almeno solo una tribuna coperta e per inerzia che per effettiva — lo ferma. Va negli spogliatoi glia.
CREMONESE 0 un punto, l’ha portato a casa tutti cercano riparo. Non i capacità di costruire, succede una Cremonese fin troppo
anche dietro il Venezia ha ac- cento tifosi arrivati da Cremo- che anche il Crotone trovi consapevole di poter far male TERRANOVA SPINTO
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Cu- corciato la distanza dai pla- na che si sono fatti la levatac- un’occasione e mezza che po- a un Crotone che invece boc- Si vede anche Strizzolo che
rado, Vaisanen, Spolli; Barberis, yout da 8 a 6 punti. Il traguar- cia, aereo e viaggio da Lame- trebbe far girar male la partita. cheggia. La differenza tra le però sembra aver già esaurito
Sampirisi, Benali, Rohden (32’ st do della salvezza si avvicina zia a Crotone, imperterriti, La mezza arriva quando Samy due squadre è nella classifica il bonus: la prima volta in area
Molina), Firenze (28’ st Milic); Si- (c’è una gara in meno da gio- nello spicchio di curva nord. di testa impegna Agazzi; quel- e nella testa, più leggera e va al tiro di destro, rimpallato
my, Pettinari (15’ st Machach) (a care) grazie al sesto risultato Quelli del Crotone invece mu- la intera è quella di Benali, che spensierata quella della Cre- da un difensore (ma sarebbe
disposizione: Festa, Cuomo, Tri- utile di fila, tre pareggi com- gugnano ad ogni passaggio si trova due volte sul destro la monese che vede l’altra spon- servita più cattiveria); la se-
picchio, Gomelt, Barberis, Mar- preso questo di Crotone e tre sbagliato e, dunque, la partita palla che chiede solo di essere da, al cospetto di un Crotone conda, ha la palla che chiede
chizza, Zanellato, Nanni, Valietti, vittorie, un ritmo da grande fila via liscia, anche troppo, messa dentro. Ma, specie la che annaspa in mezzo alla solo di essere calciata, ma il
Mraz). Allenatore: Giovanni squadra. Si sarebbe detto nonostante qualche incursio- seconda volta, la gamba gli tempesta. Certo, anche un suo sembra un allungo alla
Stroppa grandissima se allo Scida, sot- ne di Mogos a cui manca sem- trema e il tiro che ne esce è punto ai grigiorossi potrebbe moviola, la difesa sventa e il
to il diluvio, Castrovilli o pre qualche centimetro di sghembo. Finisce così la prima bastare, ma qui se si vince di- Crotone risale, senza idee,
CREMONESE (3-5-2): Agazzi (1’ Strizzolo avessero concretiz- precisione per trasformare i parte, proprio mentre Croce si venterebbe tutta un’altra sto- senza gioco, ma qualcosa pro-
st Ravaglia); Mogos, Caracciolo, zato una delle palle-gol co- va a fare, nonostante una di-
Claiton, Terranova; Renzetti, Ca- struite ma tutte regolarmente fesa grigiorossa sempre atten-
strovilli, Arini, Croce, Piccolo (47’ sprecate. Ma insomma non è ta, dove Caracciolo fa un figu-
st Emmers), Strizzolo (37’ st Car-
che adesso si possa star qui a rone con due o tre interventi
retta) (a disposizione: Volpe,
recriminare su un pareggio di livello. Si vede ancora Striz-
Rondanini, Soddimo, Strefezza,
fuori casa, quel che conta era zolo che stavolta la gira in
Del Fabro, Montalto, Migliore,
Boultam, Mbaye). All. Massimo
muovere un altro passo avan- porta, Cordaz fa il suo dovere.
Rastelli ti, alla fine si può e si deve dire Prova a farlo anche il Crotone
una cosa sola: missione com- che a pochi minuti dalla fine
ARBITRO: Ros di Pordenone (Mi- piuta. trova il gol, ma Ros fischia un
chele Lombardi di Brescia, Orlan- fallo (che c’è) su Terranova
do Pagnotta di Nocera Inferiore. RIGORE IN MOVIMENTO (spinto da dietro). È l’ultima
Quarto ufficiale Matteo Marchetti La Cremonese parte forte e al vera azione di una partita che
di Ostia Lido). primo affondo sfiora il van- la Cremonese manda in archi-
taggio: Piccolo prova a rifare vio come voleva. Il lunedì di
l’azione che ha portato al se- Pasquetta si va a Cittadella,
NOTE Spettatori 6.500. Ammo- condo gol contro il Lecce de da ma il più ormai è fatto. Ed è
niti: Caracciolo (Cre), Croce (Cre), destra la mette dentro forte e quasi un sollievo uscire da un
Benali (Cro), Curado (Cro), Picco- tesa, la difesa del Crotone re- campo difficile come lo Scida
lo (Cre) spinge come può, cioè male, la e avere la sensazione che si
palla arriva più o meno all’al- sarebbe potuto portare via
tezza del dischetto, per Ca- anche qualcosa di più. Ma se
strovilli è un rigore in movi- c’è qualche rimpianto per
mento. Piatto a colpo sicuro, questa Cremonese, non è cer-
ma la palla finisce altissima. È to qui a Crotone che è nato.
il prologo di un primo tempo Il mediano Mariano Arini Buona prova per Gaetano Castrovilli © RIPRODUZIONE RISERVATA