Vous êtes sur la page 1sur 2

Serie B R 33a giornata LUNEDÌ 15 APRILE 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT 33

C’è profumo
di Palermo
Stellone a -1 dalla vetta
York firma il preliminare I giocatori del Palermo festeggiano il gol del 2-0 di Puscas GETTY

1Nestorovski-Puscas: la A torna vicina. Passi avanti per il club LE PAGELLE di N.BI.


Il Benevento sbatte su traversa e Brignoli, Asencio non basta
te di Viola, e il piano non era
Nicola Binda sbagliato. Peccato che la difesa
INVIATO A BENEVENTO abbia ballato: imperdonabile il
liscio di Antei sul primo gol, BENEVENTO 6,5 PALERMO 7,5
D
opo secoli di studi è sta- sottile anche la svista di Cal-
to trovato l’antidoto per dirola che ha tenuto in gioco IL MIGLIORE IL MIGLIORE
le streghe. Si chiama ba- Puscas sul raddoppio. Genero- NICOLAS ALBERTO
nalmente «ex di turno» e ha un so l’assalto nella ripresa, quan- VIOLA BRIGNOLI
effetto micidiale. L’ha scoperto do il Palermo s’è chiuso. Ma
il Palermo, che ne ha speri- dopo due vittorie, la corsa alla 7 7,5
mentati due con successo an- A diretta si arresta qui: le spe-
Leader vero, tutte le azioni passano Subito un’uscita a vuoto da brivido,
dando a vincere a Benevento ranze (non poche) sono tutte da lui. Con il suo sinistro ci prova da poi una serie di grandi parate che
una partita che lo rilancia ver- nei playoff. fuori e inventa parecchie giocate, ma i hanno salvato la vittoria: di rilievo
so la zona A, sempre a un pun- compagni non sempre lo seguono. quella di piede su Buonaiuto.
to di distanza dopo una prova PALERMO DI LUSSO Ancora
da brivido. I due ex si chiama- una grande prova, come col
MONTIPÒ 7 Ottime uscite alte e SALVI 6,5 Preferito a Rispoli, concede
no Alberto Brignoli e George Verona: due vittorie di fila non sicuro tra i pali. Incolpevole sui gol. qualche spazio solo nel primo tempo,
Puscas. Il primo ha parato di arrivavano da dicembre. Ogni MAGGIO 6,5 Si limita a coprire la sua poi si assesta bene.
tutto e di più: da segnalare in volta che il Palermo s’è affac- fascia, cerca il gol nel finale quando SZYMINSKI 6,5 Torna nel ruolo
particolare l’intervento di pie- ciato nell’area avversaria, ha sale di più. naturale e non fa rimpiangere Bellusci.
de sulla girata ravvicinata di dato l’impressione di poter se- ANTEI 5 Grave errore sul gol, ma RAJKOVIC 7 Le palle alte sono tutte
Buonaiuto a 10’ dalla fine, pro- gnare. Stellone ha rinunciato a anche diversi lanci sbagliati. sue, prova di grande personalità.
CALDIROLA 6 Più sicuro di Antei, non ALEESAMI 6,5 Nel primo tempo
prio nella porta nella quale se- Trajkovski (il più utilizzato pri- era semplice contro le punte del attacca, nel secondo si limita a coprire
gnò di testa (ai tempi del Bene- ma) e ha fatto bene, Falletti e i Palermo. e fa tutto bene.
vento) lo storico gol al Milan. tre mediani hanno ispirato di IMPROTA 6,5 Arretrato a terzino, MURAWSKI 6 Vedi Haas, anche se il
Il secondo ha segnato, 2’ dopo continuo Moreo e Nestorovski, copre bene e spinge tanto, ma davanti suo piede è meno raffinato.
essere subentrato, il gol che ha e quest’ultimo col quinto gol in non è lucido. JAJALO 6 Scalda le mani a Montipò,
chiuso la partita, prima del di- 5 gare sta dimostrando chi è. DEL PINTO 6 Lascia troppo spazio ad poi gestisce il pallone con saggezza.
sperato assalto finale della Ilija Nestorovski, 29 anni, festeggia il gol del momentaneo 0-1 GETTY La sua rete è arrivata dopo as- Haas e non incide. (Insigne s.v.) Ammonito, salta la prossima.
BANDINELLI 6,5 Cresce nel secondo HAAS 7 Fa giocate da trequartista,
squadra di Bucchi; una rete sist di Jajalo e buco di Antei: tempo e sostiene bene le punte. sempre lucido oltre che con un
senza esultare nella porta nel- freddo l’appoggio in porta. Il RICCI 6 Trova spazio tra le linee ma eccellente dinamismo. (Pirrello s.v.)
la quale Puscas aveva infilato il BENEVENTO 1 2 PALERMO raddoppio nel finale, con il Be- non lo sfrutta a dovere. Bella traversa. FALLETTI 6 Balla bene tra le linee
gol vittoria nella finale playoff nevento sbilanciato e Puscas ASENCIO 6,5 Ingresso positivo, svariando e cercando di inventare
PRIMO TEMPO 0-1 porta sostanza in avanti e fa il gol qualcosa, ma con poca fortuna.
di due anni fa che portò il Be- MARCATORI Nestorovski (P) al 42’ p.t.; Puscas (P) al 36’, Asencio (B) al 45’ s.t.
bravo a filare via sulla sinistra
nevento in A. e a infilare in diagonale. Dietro della speranza. (Fiordilino s.v.)
CODA 6 Ci prova due volte nella MOREO 7 Non segna, ma è un incubo
BENEVENTO (4-3-1-2) Montipò; PALERMO (4-3-1-2) Brignoli; il muro rosa ha fatto il suo do- stessa azione del primo tempo, poi continuo per chi lo deve marcare.
CUORE BENEVENTO In tutta la Maggio, Antei, Caldirola, Improta; Salvi, Szyminski, Rajkovic, Aleesami; vere, dimostrando di saper basta: qualche assist e via. NESTOROVSKI 7 Quinto gol nelle
B il Benevento è la squadra che Del Pinto (dal 32’ s.t. Insigne), Viola, Murawski, Jajalo, Haas soffrire e capitolando solo per ARMENTEROS 5,5 Alterna giocate ultime cinque partite e tante iniziative:
tira di più in porta e gli 11 ten- Bandinelli; Ricci (dal 18’ s.t. Asencio); (dal 41’ s.t. Pirrello); Falletti la girata di testa di Asencio. Le- deliziose a qualche leggerezza. Ma ecco il suo talento.
Coda, Armenteros (dal 32’ s.t. (dal 34’ s.t. Fiordilino); Moreo, alla settima presenza è ancora senza PUSCAS 6 Entra, segna dopo 2’ e non
tativi stavolta hanno partorito Buonaiuto) Nestorovski (dal 34’ s.t. Puscas)
gittima l’esultanza sotto la cur-
un solo gol, nel finale, con un va, col presidente Foschi e tut- gol. (Buonaiuto s.v.) esulta: spietato.
PANCHINA Gori, Letizia, Di Chiara, PANCHINA Pomini, Alastra, Rispoli, ALL. BUCCHI 6,5 Creare così tante ALL. STELLONE 7 Altra prova di livello
colpo di testa di Asencio. Se Tello, Tuia, Volta, Gyamfi, Crisetig, Accardi, Lo Faso, Trajkovski, ta la panchina in campo per la occasioni contro il Palermo è un della sua squadra. Premiata la scelta
non ne sono arrivati altri è sta- Vokic Ingegneri, Mazzotta settima vittoria esterna (il merito: non è colpa sua se la palla non di lasciar fuori Trajkovski: le
to per merito di Brignoli e per ALLENATORE Bucchi ALLENATORE Stellone massimo in attesa del Bre- entra. alternative non gli mancano.
colpa della traversa, sopra la ESPULSI nessuno ESPULSI nessuno scia): mentre entro mercoledì
AMMONITI Bandinelli per gioco AMMONITI Haas, Jajalo, Rajkovic,
quale ha sbattuto un tiro dalla York Capital firmerà il prelimi-
distanza di Ricci (31’). Bucchi
aveva deciso di aspettare il Pa-
scorretto; Asencio per
comportamento non regolamentare
Salvi per gioco scorretto; Moreo per
comportamento non regolamentare nare per l’acquisto del club,
per la A diretta c’è ancora spe-
GLI ARBITRI
GHERSINI Nel primo tempo fischia poco ed è coerente nel far
lermo per cercare di ripartire NOTE paganti 2.423, incasso n.c.; abbonati 8.438, quota n.c. Tiri in porta 11 ranza. 5 arrabbiare tutti, poi nella ripresa ammonisce a ogni fallo, con un metro
con lunghi lanci o con le gioca- (una traversa)-5. Tiri fuori 4-1. In fuorigioco 1-1. Angoli 8-4. Rec.: p.t. 1’, s.t. 5’ © RIPRODUZIONE RISERVATA diverso. Gran pasticcio sull’ultimo corner C. ROSSI 6,5 - GROSSI 6,5

VENETI RASSEGNATI PADOVA 0

Padova, un punto col Cosenza: C inevitabile


COSENZA 0
PADOVA (4-3-2-1) Minelli 6,5; Madonna
6, Ravanelli 5,5, Cherubin 6, Ceccaroni
5,5; Mazzocco 5,5, Lollo 5 (35’ s.t. Cocco
s.v.), Calvano 6; Pulzetti 6,5 (25’ s.t.
1La squadra di Centurioni non va oltre IL MIGLIORE
SPERANZA SPENTA «Una par-
tita brutta, l’unica cosa bella è il
con quattro punte (e con Capel-
lo, dopo l’ingresso in campo,
Capello 5,5); Mbakogu 5,5, Clemenza 5,5
(14’ s.t. Bonazzoli 5,5) PANCHINA
lo 0-0, retrocessione più vicina. Braglia: risultato, perché la potevamo
perdere e sarebbe stato un pro-
contestato dai propri tifosi). Il
confronto numerico non lascia
Merelli, Trevisan Andelkovic, Longhi,
Cappelletti, Serena, Broh, Morganella,
«La sconfitta sarebbe stata un problema» blema»: analisi perfetta quella scampo: Padova nel fondo con
Marcandella ALL. Centurioni 6
dell’allenatore Piero Braglia, 25 punti e solo 4 successi, Co- COSENZA (4-3-3) Perina 6,5; Bittante
TENSIONE Il freddo e le nuvole con il Cosenza (partito con il 4- senza a metà classifica con 39 5,5 (12’ s.t. D’Orazio 6), Dermaku 6,
Andrea Moretto all’Euganeo sono solo la corni- 3-3 e virato nel 3-5-2) che ha ri- punti e una rimonta iniziata più Capela 6, Legittimo 6; Bruccini 6,
PADOVA ce del momento differente di schiato a inizio secondo tempo, o meno un girone fa, dopo il Palmiero 6 (37’ s.t. Schetino s.v.),
Sciaudone 6; Tutino 6, Embalo 6,5 (14’ s.t.
Padova e Cosenza: zero gol, ma prima Lollo e poi Mazzocco derby con il Crotone e coronata

C’
Litteri 6) Baez 6 PANCHINA Saracco,
è un’immagine che rac- tanta tensione ed emozioni so- hanno fallito due grandi occa- da 8 successi (9 in totale e 12 Quintiero, Mungo, Izco, Trovato,
chiude bene l’annata lo a tratti, con un punto che av- sioni per riaccendere la fiam- pareggi). I raggi di sole sullo Garritano, Hristov ALL. Braglia 6
negativa del Padova:
colpo di testa a botta sicura nel
vicina alla tranquillità e alla
salvezza il Cosenza e un pareg-
6,5 mella della speranza della
squadra di Centurioni, che nel-
stadio al triplice fischio servono
per i sorrisi dei 700 tifosi arriva- ARBITRO Serra di Torino 6
finale di Cocco e grande parata gio, il tredicesimo, che accom- ● NICO PULZETTI la quattro partite della sua ge- ti a Padova dalla Calabria. Per ASSISTENTI Fiore 6-Capone 6
di Perina (che si riscatta dopo pagna sempre di più alla retro- CENTROCAMPISTA PADOVA stione (2 punti) ha provato a quelli di casa invece la rasse- AMM. Calvano (P) e Ravanelli (P) per g.
s.; Litteri (C) per c.n.r.
un’uscita non perfetta a inizio cessione il Padova, al quale Il capitano è l’ultimo dare una svolta che non è mai gnazione e l’amarezza di una NOTE paganti 1.974, incasso di 12.254
ripresa). Poco prima era tocca- manca soltanto l’aritmetica ad arrendersi. Partita tutta arrivata. Nemmeno cambiando stagione che era iniziata con al- euro; abbonati 5.269, quota abbonati
to al collega Minelli diventare per salutare la Serie B conqui- di corsa e intensità. l’assetto dal 4-3-2-1 (con Pul- tri auspici e che sta finendo con non comunicata. Tiri in porta 4-5. Tiri
protagonista, prima su Tutino e stata proprio nell’aprile di un zetti e Clemenza in appoggio a l’attesa della retrocessione. fuori 11-9. In fuorigioco 1-0. Angoli 3-7.
subito dopo su Dermaku. anno fa. Mbakogu) nell’assalto finale © RIPRODUZIONE RISERVATA Recuperi: p.t. 0’, s.t. 4’.
Serie B R 33a giornata LUNEDÌ 15 APRILE 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT 35

Ninkovic «tradisce» l’Ascoli


hanno vissuto momenti difficili
in tribuna centrale, dopo alcuni
accesi diverbi con dei vicini di
posto locali, tanto che sono in­
tervenuti diversi steward e di­

Spezia, rimonta da playoff


versi poliziotti. La società mar­
chigiana, comunque, ce l’ha so­
prattutto con l’arbitro perché
dopo il doppio vantaggio con­
fezionato da Brosco di testa su
corner di Ninkovic e, su cross di

1Ardemagni & co avanti 2-0, poi il serbo viene espulso e la partita cambia: Galabinov top quest’ultimo, da Ardemagni
sotto porta (entrambe le reti su
defaillance di Capradossi), il
team di Vivarini si ritrova in
dieci per l’espulsione proprio
Marco Magi SPEZIA 3 del doppio assist­man. Un fallo
LA SPEZIA da dietro di Ninkovic sbilancia
ASCOLI 2 Da Cruz a centrocampo, poi

C
on l’umiltà di chi sa at­ Addae lo stende definitivamen­
PRIMO TEMPO 0-2
tendere il proprio mo­ MARCATORI Brosco (A) al 17’,
te, il fischietto ammonisce il
mento anche in panchina Ardemagni (A) al 34’ p.t.; Galabinov primo che fa un gesto di rabbia
e ha una schiena assai robusta, (S) su rigore al 6’, Okereke (S) al 12’, e se ne va. Allora Volpi, attende
Andrey Galabinov prende lette­ Galabinov (S) al 35’ s.t. un attimo e poi estrae il secon­
ralmente in braccio tutto lo do giallo. «Non l’ha buttato fuo­
SPEZIA (4-3-3) Lamanna 7; Vignali
Spezia e lo deposita nel bel 6, Terzi 6, Capradossi 5,5, Augello 6;
ri per la minima reazione di
mezzo dei playoff. Perugia e Bartolomei 6 (dal 40’ s.t. De stizza — dà la sua versione Lo­
Cittadella scavalcate in un solo Francesco s.v.), Ricci 6 (dal 28’ s.t. vato — ma perché si è allonta­
battito d’ali, con la vittoria di ie­ Maggiore 6), Mora 6,5; Okereke 6,5, nato, magari non l’ha solo sen­
ri pomeriggio al Picco, in ri­ Galabinov 7,5, Da Cruz 5,5 tito. L’arbitro ha voluto fare il
monta, sull’Ascoli. Ma che fati­ PANCHINA Manfredini, Barone, protagonista, rovinando la par­
Brero, Crivello, Pierini, Crimi, Ligi, De
ca raggiungere quel successo Col, Abdullahi, D’Eramo
tita».
che vale il 7° posto, per una ALLENATORE Marino 6,5
squadra che regala sempre al­ LA RIMONTA E così, dopo un
meno un tempo all’avversario. ASCOLI (4-3-2-1) Lanni 6,5; primo tempo in cui i liguri fati­
E Pasquale Marino, che passa Laverone 5, Valentini 5,5, Brosco 6,5, cano a trovare spiragli e a far gi­
Rubin 6; Addae 4,5, Troiano 6 (dal
gli ultimi 5’ urlando e impre­ 24’ s.t. Casarini 5,5), Frattesi 5,5; rare veloce la palla, arriva la ri­
cando un po’ al cielo, un po’ ai Ninkovic 5, Ciciretti 5 (dal 40’ s.t. salita, facilitata. Laverone tira
suoi — capaci di sprecare tre Chajia s.v.); Ardemagni 6 (dal 29’ s.t. IL MIGLIORE giù Mora in area, poi Galabinov
volte il 4­2 (rischiando poi la Rosseti 5,5) PANCHINA Milinkovic, calcia il rigore dell’1­2 spiaz­
beffa del pari in 11 contro 9) — D’Elia, Baldini, Iniguez, Padella, zando Lanni, mentre Okereke
, ringrazia per la sua magica Quaranta, Cavion, Coly, Andreoni (dopo una traversa colpita da
ALLENATORE Vivarini 5,5
giornata il bulgaro tornato tito­ posizione defilata) pareggia in
lare e pure Lamanna, autore di ARBITRO Volpi di Arezzo 6 diagonale. Infine ancora il Gala
tre interventi miracolosi. Un ASSISTENTI Bresmes 6,5- (dopo un incrocio dei pali su
match incredibile dove l’Ascoli Lombardo 6,5 punizione), rifinisce con la
chiude la prima frazione in ESPULSI Ninkovic (A) al 44’ p.t. per fronte una pennellata di Mora.
doppia ammonizione (gioco
vantaggio 2­0, per poi ritrovar­ scorretto e proteste) e Addae (A) al Un’inutile gomitata di Addae al
si senza punti e con tanta rab­ 41’ s.t. per gioco scorretto viso di Augello e l’Ascoli resta
bia. AMMONITI Augello (S) e Maggiore
(S) per gioco scorretto
7,5 pure in doppia inferiorità e se
Da Cruz due volte e Okereke
LA RABBIA «Derubati, defrau­ NOTE paganti 1.274, incasso di 10.177 ● GALABINOV una falliscono gol banali, senza
dati», così si esprime il direttore euro; abbonati 3.719, quota non ATTACCANTE SPEZIA il miracolo di Lamanna su Bro­
comunicata. Tiri in porta 11 (con due
generale degli ospiti Gianni Lo­ traverse)-5. Tiri fuori 10-3. In Due gol, un incrocio dei pali sco allo scadere, forse l’umore
vato. Tra l’altro, lui, il patron fuorigioco 3-1. Angoli 4-2. Recuperi: Dall’alto la festa dello Spezia per la rimonta con l’Ascoli e il rigore su punizione e una palla degli ascolani sarebbe diverso.
Pulcinelli e altri collaboratori, p.t. 2’, s.t. 5’. di Andrey Galabinov, 30 anni, che ha iniziato la rincorsa LAPRESSE che Okereke trasforma in gol © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL POSTICIPO DI OGGI
CLASSIFICA
Novità Livorno SQUADRE PT PARTITE RETI

Ecco Eguelfi
G V N P F S

BRESCIA 57 30 15 12 3 62 38

Brescia, Corini
LECCE 57 32 16 9 7 60 41
PALERMO 56 31 15 11 5 48 30

con l’11 ideale


BENEVENTO 50 31 14 8 9 48 37
PESCARA 49 32 13 10 9 45 43
VERONA 48 31 12 12 7 44 35
SPEZIA 46 31 13 7 11 47 40
LIVORNO (3-4-1-2) CITTADELLA 45 31 11 12 8 41 31
PERUGIA 45 31 13 6 12 44 44
BRESCIA (4-3-1-2) ASCOLI 39 31 9 12 10 36 48
OGGI Ore 21 ARBITRO Marinelli CREMONESE 39 31 9 12 10 30 28
di Tivoli PREZZI 14-55 euro TV Dazn COSENZA 39 32 9 12 11 28 36
SALERNITANA 38 31 10 8 13 37 42
38
ZIMA CROTONE 34 32 8 10 14 32 39
VENEZIA 33 31 7 12 12 28 36
21 4 6
LIVORNO 30 30 7 9 14 29 43
GONNELLI DI GENNARO GASBARRO
FOGGIA (-6) 30 31 8 12 11 37 43
Scopri di più lotuscars.com/220
7 8 34 5
CARPI 25 31 6 7 18 31 59
VALIANI LUCI AGAZZI EGUELFI
23 PADOVA 25 32 4 13 15 29 43
DIAMANTI
31 10 SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI
RAICEVIC GIANNETTI Formule Importo totale
11 9 Prezzo vettura Anticipo Spese di istruttoria
I RISULTATI finanziarie del credito
TORREGROSSA DONNARUMMA
7 BENEVENTO-PALERMO 1-2 Lotus Elise
SPALEK CROTONE-CREMONESE 0-0 220 Sport 53.420€ 16.915€ 350€ 38.080€
6 4 25 LECCE-CARPI 4-1
NDOJ TONALI BISOLI PADOVA-COSENZA 0-0 Valore futuro garantito
PESCARA-PERUGIA 1-1 Durata Rata mensile Tan fisso Taeg
26 18 15 2 SALERNITANA-CITTADELLA 4-2
rifinanziabile
MARTELLA ROMAGNOLI CISTANA SABELLI SPEZIA-ASCOLI 3-2
1 VENEZIA-FOGGIA 1-0 36 Mesi 399€ 2,99% 3,59% 26.710€
ALFONSO OGGI
ANDATA 0-2 LIVORNO-BRESCIA ORE 21
LIVORNO RIPOSA: VERONA
PANCHINA 12 Crosta, 33 Baiocco,
28 Salzano, 29 Rocca, 42 Boben, 13 Fazzi,
PROSSIMO TURNO
LOTUS MI AUTO
3 Dainelli, 9 Gori, 16 Soumaoro, 20 Kupisz,
24 Dumitru, 11 Murilo LUNEDÌ 22 APRILE
ALLENATORE Breda
SQUALIFICATI Porcino
VERONA-BENEVENTO ORE 15 (1-0) C.so Sempione ang. Via Ferrucci, 2 - Milano
BRESCIA-SALERNITANA ORE 18 (3-1)
DIFFIDATI Giannetti, Valiani, lotuscars.com
Gonnelli, Gasbarro ASCOLI-VENEZIA
CARPI-PESCARA
ORE 21 (0-1)
(0-2)
T:02 66107315 W:mobility.it E:lotus@mobility.it lotuscars.com
INDISPONIBILI Bogdan, Mazzoni
CITTADELLA-CREMONESE (0-0)
BRESCIA COSENZA-SPEZIA (0-4)
PANCHINA 22 Andrenacci, 5 Gastaldello, FOGGIA-LIVORNO (1-3) Consumo di carburante (WLTP) Lotus Elise 220 Sport (L/100km): Ridotto 11.5, Medio 7.3, Elevato 6.7, Molto Elevato 7.4, Ciclo Combinato 7.7.
29 Semprini, 14 Dall’Oglio, 27 Dessena, PALERMO-PADOVA (3-1) Emissioni di CO2 173 g / km. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali si veda il documento denominato
32 Tremolada, 20 Rodriguez, 23 Morosini PERUGIA-LECCE (0-0)
ALLENATORE Corini “IEBCC” presso la Sede Fiditalia S.p.A. e le Concessionarie aderenti all’iniziativa. Esempio rappresentativo: LOTUS ELISE SPORT 220, prezzo
RIPOSA: CROTONE 53.420,00€ IVA inclusa (IPT e PFU esclusi), anticipo 15.690,00 € - spese istruttoria 350,00 € prima rata a 30 gg - durata del contratto di credito
SQUALIFICATI nessuno
DIFFIDATI Bisoli, Sabelli 37 mesi - importo totale del credito 37.730€, 36 rate mensili da 399,00€ - Tan fisso 2,99% - Taeg 3,59% - Valore garantito al cliente in caso di
INDISPONIBILI Martinelli MARCATORI permuta e valore maxirata finale rifinanziabile pari a 26.710€. Importo totale dovuto in caso di pagamento della maxirata € 41.247,60 , in caso di
24 RETI: Donnarumma (Brescia, 6) rifinanziamento della maxirata 2° piano del finanziamento 48 rate mensili da € 626,00 Tan fisso 5,95% Taeg dell’intero finanziamento 4,59% - totale
18 RETI: Mancuso (Pescara, 4) dovuto in caso di rifinanziamento della maxirata € 44.786,40. Costi accessori: imposta di bollo € 16,00 - spese incasso rata € 4,00 – spese invio
15 RETI: Coda (Benevento, 5), La Mantia (Lecce) rendiconto € 1,20 (annui) più imposta di bollo € 2,00 per saldi superiori a € 77,47. I servizi finanziari di Lotus sono gestiti da Fiditalia S.p.A. Lotus
12 RETI: Simy (Crotone, 3), Mancosu (Lecce, 1), opera quale intermediario del credito in regime di esclusiva con Fiditalia. La valutazione del merito creditizio è soggetta all’approvazione di Fiditalia
Nestorovski (Palermo, 1), Verre (Perugia, 2) S.p.A. I veicoli devono essere consegnati prima del 30.06.2019.
11 RETI: Torregrossa (Brescia, 1)
10 RETI: Moncini (Cittadella, 1), Pazzini (Verona, 3)
9 RETI: Diamanti (Livorno, 4), Puscas (Palermo),
Okereke (Spezia, 1)