Vous êtes sur la page 1sur 1

Serie B R Posticipo 33a giornata MARTEDÌ 16 APRILE 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT 31

LIVORNO 0 LE PAGELLE di M.B.


BRESCIA 1
PRIMO TEMPO 0-0
MARCATORE Romagnoli al 44’ s.t.

LIVORNO (3-4-1-2) Zima; Gonnelli,


Di Gennaro, Boben; Valiani, Agazzi,
Luci, Eguelfi (dal 31’ s.t. Fazzi);
Rocca (dal 23’ s.t. Murilo); LIVORNO 6,5 BRESCIA 6,5
Raicevic (dal 35’ s.t. Soumaoro),
Diamanti IL MIGLIORE IL MIGLIORE
PANCHINA Crosta, Baiocco, LUKAS ERNESTO
Gasbarro, Dainelli, Kupisz, ZIMA TORREGROSSA
Salzano, Giannetti, Gori, Dumitru
ALLENATORE Breda 7 7
BRESCIA (4-3-1-2) Alfonso; Due parate, determinanti, per il Non segna, però prende un palo
Sabelli, Cistana, Romagnoli, morale e per la serata. Freddo come creando un’occasione con una palla
Martella; Bisoli, Tonali, Ndoj (dal 7’ un polaretto contro Donnarumma. senza anima e poi costruisce dal nulla
s.t. Dessena); Spalek (dal 16’ s.t. Impossibile fermare Romagnoli sul gol e in poco spazio l’assist per Romagnoli
Tremolada); Donnarumma (dal 32’
s.t. Rodriguez), Torregrossa
PANCHINA Andrenacci, GONNELLI 6,5 Legge bene alcune ALFONSO 6,5 Ottimo su Gonnelli,
Gastaldello, Morosini, Semprini, situazioni di pericolo. Unica sbavatura bene anche su Diamanti da lontano.
Dall’Oglio sul movimento che dovrebbe mettere SABELLI 6 Cercato poco quando
ALLENATORE Corini in fuorigioco Donnarumma e che deve spingere, copre bene dietro.
invece lo proietta solo in porta. CISTANA 6 Non nella serata migliore,
ARBITRO Marinelli di Tivoli DI GENNARO 6,5 All’inizio chiude ma non perde di vista Raicevic.
ESPULSI nessuno bene la porta a Tonali, nel prosieguo ROMAGNOLI 6,5 Il gol è semplice,
AMMONITI Cistana (B), Ndoj (B), annulla Donnarumma con Gonnelli. ma quello che conta era esserci.
Di Gennaro (L), Spalek (B) e BOBEN 6 Parte in affanno, chiude in MARTELLA 6 Un tiro da lontano, poi
Valiani (L) per gioco scorretto; sicurezza. si cura di Valiani e di Diamanti.
Dessena (B) per comportamento VALIANI 6,5 Lucido in copertura, BISOLI 6 Partita ordinata, non lo si
non regolamentare prezioso in quella di rilancio. nota in fase offensiva.
NOTE paganti 1.771, incasso AGAZZI 6,5 Un destro alto, ma quello TONALI 5,5 Annullato da Rocca, si
18.030 euro; abbonati 4.174, quota che gli interessa è la sostanza nella deve accontentare dei calci piazzati
33.849 euro. Tiri in porta fase di contenimento. per farsi notare.
3-5 (con un palo). Tiri fuori 6-5. LUCI 6,5 Pronti-via una palla persa NDOJ 5,5 Ammonito nel primo
In fuorigioco 1-3. Angoli 6-2. da togliere il fiato. Poi diventa capitan- tempo, non emerge mai.
Recuperi: p.t. 1’; s.t. 5’ ventosa: tutta (o quasi) roba sua. DESSENA 6 A centrocampo per
EGUELFI 5,5 Quando difende tenere viva una serata complicata.
barcolla, quando attacca mostra un SPALEK 6,5 Con Tonali seguito a
L’esultanza di Simone Romagnoli, 29 anni, che ha realizzato il suo secondo gol in campionato LAPRESSE educatissimo sinistro. (Fazzi s.v.) vista tocca a lui sverniciare gli
ROCCA 6,5 Oltre un’ora ad annusare avversari: ci riesce solo a intervalli.

Chiamatela zona Brescia


e limitare Tonali. TREMOLADA 6 Bellissimo lancio per
MURILO 5,5 Non incide. Donnarumma che poi spreca.
RAICEVIC 6 Non è elegante, però DONNARUMMA 5 Esce deluso: non
almeno ci prova. (Soumaoro s.v.) segna da tre gare di fila, non gli era
DIAMANTI 6 Vorrebbe il mantello da mai accaduto quest’anno. Le due
supereroe e risolvere tutto lui. Ci occasioni sciupate sono da ricordare

Romagnoli fa rima con A


prova da lontano diverse volte, per non ripeterle. (Rodriguez s.v.)
Alfonso lo rimanda. ALL. CORINI 6 Prevedibile, sì, però
ALL. BREDA 6,5 Coraggioso, sente questo Brescia non finisce mai. Anzi,
che bisogna esserlo per frenare lo pare sempre che nel finale trovi
sgretolamento, il finale è tremendo. argomenti nuovi.

1La squadra di Corini colpisce ancora nel finale: il difensore GLI ARBITRI
segna e blinda la promozione. Livorno gelato: e torna la paura 6,5
MARINELLI Preciso nel punire per simulazione Dessena, fiscale a
indirizzare la partita con i cartellini gialli (3 per il Brescia nei primi 30’)
che quindi non gli sfugge. TARDINO 6 – IMPERIALE 6

cord al contrario battuto: dopo lato debole della difesa tosca­ dio prova quando Tremolada
Matteo Brega
INVIATO A LIVORNO
Verona e Venezia, ecco Livor­ na è quello sinistro: Ernestino
no. Non è un problema dunque va ad arare lì aprendo il corri­
legate alle avversarie piazzate doio per Spalek. Succede poco,
(entrato per Spalek) sistema
Donnarumma davanti a Zima.
Il capocannoniere ha il tempo
CLASSIFICA

U
n altro passo verso la Se­ sulla A4. E’ un momento, capi­ solo da calcio piazzato il Bre­ di pensare, paradossalmente SQUADRE PT PARTITE RETI
PROSSIMO TURNO
rie A, un altro passo nel ta. Il Livorno aveva pensato di scia va vicino al gol (con Roma­ forse è un guaio. Il portiere fa G V N P F S
LUNEDÌ 22 APRILE
futuro. Il Brescia vince poterci anche gnoli). Il Livorno un figurone bloccando il tiro e BRESCIA 60 31 16 12 3 63 38
VERONA-BENEVENTO ORE 15 (1-0)
1­0 a Livorno a un minuto dalla costruire sopra che vuole salvar­ si ripete 8’ dopo. La gara si infi­ LECCE 57 32 16 9 7 60 41 BRESCIA-SALERNITANA ORE 18 (3-1)
fine con un gol di Romagnoli, una serata inte­ IN CODA si insiste sul ter­ la nel solco dello 0­0, Corini PALERMO 56 31 15 11 5 48 30

16
ASCOLI-VENEZIA ORE 21 (0-1)
quello che non ti aspetti. E che ressante pure reno amico (22 cambia gli uomini ma non il ve­ BENEVENTO 50 31 14 8 9 48 37 CARPI-PESCARA (0-2)
nemmeno la difesa del Livorno con il sostegno punti su 30 nelle stito tattico. Al Livorno il pa­ PESCARA 49 32 13 10 9 45 43 CITTADELLA-CREMONESE (0-0)
COSENZA-SPEZIA (0-4)
si aspettava al punto da scor­ di Zima. Il 3­4­ partite giocate reggio andrebbe anche bene. VERONA 48 31 12 12 7 44 35
FOGGIA-LIVORNO (1-3)
darselo completamente. La vit­ 1­2 proposto da suo stadio) e Fino a quando Torregrossa in­ SPEZIA 46 31 13 7 11 47 40
PALERMO-PADOVA (3-1)
toria della squadra di Eugenio Breda è stato co­ Gonnelli di testa venta, un gigante dai piedi CITTADELLA 45 31 11 12 8 41 31 PERUGIA-LECCE (0-0)
Corini vale il +3 sul Lecce (che raggioso e pru­ Le reti del Brescia alza il livello del­ educati. Romagnoli segna a un PERUGIA 45 31 13 6 12 44 44 RIPOSA: CROTONE
deve ancora riposare) e il +4 dente allo stesso oltre l’80’ minuto la speranza che metro dalla porta, la Serie A si ASCOLI 39 31 9 12 10 36 48
sul Palermo. Non sono distac­ tempo. Rocca ad Alfonso annulla. avvicina. Il giorno di Pasquetta CREMONESE 39 31 9 12 10 30 28 MARCATORI
chi da serenità, ci manchereb­ annullare Tona­ (il 25% dei 63 gol arriverà al Rigamonti la Saler­ COSENZA 39 32 9 12 11 28 36 24 RETI: Donnarumma (Brescia, 6)
be. Ma la vittoria di ieri sera ha li, Diamanti a totali). Nessuno EMOZIONI Il se­ nitana. E Breda, nonostante il SALERNITANA 38 31 10 8 13 37 42 18 RETI: Mancuso (Pescara, 4)
un sapore molto vicino alla se­ mettere zizzania meglio: Palermo a 13 condo tempo tie­ quarto k.o. di fila, ha incassato CROTONE 34 32 8 10 14 32 39 15 RETI: Coda (Benevento, 5), La Mantia
(Lecce)
renità. ovunque, la dife­ ne lo stesso spar­ i complimenti telefonici del VENEZIA 33 31 7 12 12 28 36 12 RETI: Simy (Crotone, 3), Mancosu
sa concentrata. Corini se ne ac­ tito del primo. Donnarumma presidente Spinelli: ma per lui FOGGIA (-6) 30 31 8 12 11 37 43 (Lecce, 1), Nestorovski (Palermo, 1), Verre
LIVORNO 30 31 7 9 15 29 44 (Perugia, 2)
EQUILIBRIO Ti rendi conto di corge quasi subito e i suoi pa­ lancia Torregrossa, il cui tiro è e il Livorno sarà decisiva la 11 RETI: Torregrossa (Brescia, 1)
tenere a una persona o a una gano anche dal punto di vista alto. Diamanti risponde con un prossima trasferta di Foggia. CARPI 25 31 6 7 18 31 59
10 RETI: Moncini (Cittadella, 1), Pazzini
cosa quando te la tolgono. umorale con tre gialli in 30’. Il sinistro debole. Lo stadio di fe­ Uno spareggio salvezza antici­ PADOVA 25 32 4 13 15 29 43 (Verona, 3)
Prendete Donnarumma, mai palo di Torregrossa dopo 20’ è de livornese ricorda Piermario pato, quasi un dono dal cielo 9 RETI: Diamanti (Livorno, 4), Puscas
SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI (Palermo), Okereke (Spezia, 1)
senza gol per tre gare consecu­ una trovata a se stante, non fi­ Morosini, attimi di brividi. dopo quattro sconfitte di fila. 8 RETI: Tutino (Cosenza), Palombi (Lecce),
tive in questo campionato. Re­ glia di grandi lavori tattici. Il Quelli che la stessa parte di sta­ © RIPRODUZIONE RISERVATA Vido (Perugia, 3)

Serie C R La decisione
Posticipo girone B Tantardini, P. Marchi). All. Toscano 7

IN BREVE
SVOLTA PER IL 2019-20 ARBITRO Cascone di Nocera Inferiore
Imolese d’acciaio: 6,5

Lega: over senza limiti


NOTE paganti 317, abbonati 131, incasso
Dionisi è quarto di 2.720 euro. Espulso Fiore (I) al 47’ s.t.;
ammoniti Maiorino e Pesce. Angoli 2-4
● CLASSIFICA GIRONE B
Pordenone 68; Triestina (-1) 61;

Solo 6 i prestiti da A e B IMOLESE


FERALPISALÒ
3
1
● IMOLA (Bo) L’Imolese nel giro di 16
giorni ha battuto Triestina e Feralpisalò,
Feralpisalò 58; Imolese 57;
Südtirol 55; Monza 54; Ravenna
53; Fermana 46; Vicenza, Samb
soffrendo ma proponendo calcio e
● (ni.bin.) Una svolta epocale incentivare così la crescita confermando il ruolo di squadra 44; Vis Pesaro, Giana, Gubbio 40;
MARCATORI Lanini (I) al 15’, Mosti (I) al Ternana, Teramo 39; AlbinoLeffe,
per la Serie C, che rispetterà le dei talenti nei propri settori 42’ p.t.; Pesce (F) al 9’, Carraro (I) al 44’ rivelazione. Due calci piazzati avevano
indirizzato il primo tempo. Una precisa Virtus Verona 37; Renate 35; Fano,
diverse esigenze dei club. Dalla giovanili. Lo ha annunciato il s.t.
Rimini 34.
IMOLESE (4-3-1-2) Rossi 6,5; Boccardi punizione dal vertice sinistro dell’area di
prossima stagione non ci presidente Francesco Ghirelli rigore calciata da Lanini è stata il primo ● GIUDICE SPORTIVO Tre turni
6, Checchi 6,5, Carini 6,5, Fiore 5;
saranno più limitazioni nelle dopo l’assemblea delle a Lulli (Fano); un turno a
GALLIANI
Ranieri 5,5 (dal 21’ s.t. Valentini 5,5), gol su calcio piazzato in campionato per
rose, che in questa stagione società: «Dobbiamo passare Carraro 7, Gargiulo 5,5; Mosti 6,5 (dal l’Imolese. Il rigore causato da Giani è Mondonico (AlbinoLeffe), Pandolfi
avevano ad esempio un dallo stare insieme a un 21’ s.t. Bensaja 5,5); Rossetti 6 (dal 6’ s.t. invece costato il terzo errore su quattro (Arzachena), Maita e Signorini
massimo di 14 over. Le società
saranno libere di tesserare
progetto unitario. Le norme
sui giovani sono state più
De Marchi 6), Lanini 6,5 (dal 38’ s.t.
Giovinco s.v.). (Turrin, Garoia, Sciacca,
dal dischetto per lo stesso Lanini (5
errori su 6 di squadra), ma Mosti in tap- E LA MAGLIA (Catanzaro), Lo Porto (Gubbio),
Canotto (Juve Stabia), Provenzano
quanti giocatori vogliono, ma i
contributi saranno comunque
volte modificate nel corso
degli anni ma non hanno
Tissone, Varutti, Giannini, Zucchetti).
All. Dionisi 7
FERALPISALÒ (4-3-2-1) De Lucia 5,5;
in ha cancellato l’errore. Nel secondo
tempo Toscano ha ridisegnato la
squadra, alzando il baricentro e
DEL MONZA (Lucchese), Eusepi (Novara),
Petermann (Pistoiese), Eleuteri e
Jidayi (Ravenna), Anghileri
distribuiti in base all’impiego dei portato risultati apprezzabili Magnino 6, Canini 5,5 (dal 1’ s.t. Legati sfiorando il pareggio. Al meraviglioso (Renate), Sabato (Rende), Alimi
sinistro di Pesce che aveva riaperto il (m.d.) Presentati nuovo (Rimini), Biondi e Gelonese
giovani. Non solo: al massimo in ordine alla crescita dei 5,5), Giani 5, Contessa 5 (dal 1’ s.t.
Mordini 6,5); Guidetti 5,5 (dal 5’ s.t. match (già 11 gol ad inizio ripresa per la logo e nuova maglia — (Samb), Ott Vale (Siracusa),
potranno essere 6 quelli in giovani, allo sviluppo dei Hergheligiu 6), Pesce 7, Scarsella 5,5 Feralpisalò) non è però stato dato firmata Lotto — del Bergamelli, Giraudo e Palumbo
prestito o a titolo definitivo da A nostri settori giovanili e alla (dal 1’ s.t. Ferretti 6,5); Vita 6 (dal 42’ s.t. seguito. E così l’Imolese ha chiusa la Monza, con stemma (Ternana), Formiconi (Triestina),
e B (il minutaggio sarà calcolato sostenibilità economico- M. Marchi s.v.), Maiorino 7; Caracciolo 6. partita con una rete da fuori di Carraro.
dell’autodromo sul colletto Prezioso (Vibonese), Cinelli
solo su 4 di loro a gara), per finanziaria della categoria». (Livieri, Arrighi, Ambro, Tirelli, Altare, Paolo Bernardi (Vicenza), Rinaldi (Viterbese).