Vous êtes sur la page 1sur 2

SEPARATORI GAS LIQUIDO

In molti impianti si presenta l’esigenza di separare una fase Liquida presente in una corrente
di Gas.
I casi più frequenti sono i serbatoi di flash e i serbatoi di protezione dei compressori in cui
insieme al gas da comprimere sono presenti tracce di liquido.
Di seguito è riportato un metodo di calcolo e di dimensionamento Short Cut di queste
apparecchiature. E’ opportuno contattare fornitori qualificati per verifica e costruzione.

Apparecchiatura

BOCCHELLI
POSIZIONE QUANTITA’ DIMENSIONE DN DENOMINAZIONE
1 1 Da calcoli ENTRATA MISCELA LIQUIDO + GAS
2 1 Da calcoli USCITA GAS
3 1 Da calcoli USCITA LIQUIDO
4 2 40 REGOLATORE LIVELLO
5 2 25 INDICATORE LIVELLO
6 1 40 INDICATORE TEMPERATURA
7 1 25 INDICATORE PRESSIONE
Simbologia per disegno apparecchiatura e per calcoli
SIGLA DESCRIZIONE Unità di misura
D-1 Diametro interno Serbatoio Zona Superiore mm
D-2 Diametro interno Serbatoio Zona Inferiore mm
Di Diametro interno Bocchello 1 ingesso miscela Bifase mm
V Velocità Gas o vapore nella sezione del serbatoio m/sec
Vbi Velocità Ingresso Miscela Liquido + Vapore (Bocchello 1) m/sec
VbG Velocità Uscita Gas (Bocchello 2) m/sec
VbL Velocità Uscita Liquido (Bocchello 3) m/sec
WL Portata Liquido Kg/h
WG Portata GAS Kg/h
ρL Densità Liquido Kg/m3
ρtf Densità Flusso Bifase (Liquido + Gas) Kg/m3
ρG Densità Gas Kg/m3
Calcoli
La velocità del Gas da mantenere nella sezione del serbatoio per evitare trascinamenti di
liquido nel Gas in uscita da bocchello 2 dipende da dal tipo di separatore.
1) Separatore senza Demister e senza Strato di Riempimento
V = 0,04*[(ρL- ρG)/ρG]0,5
Questa velocità corrisponde alla separazione di goccioline d’acqua in aria del diametro di
250 micron a 25°C e pressione ambiente.
Vedere in merito Introduzione.
2) Separatore con Strato di Riempimento
V = 0,05*[(ρL- ρG)/ρG]0,5
3) Separatore con Demister (solo per fluidi non sporcanti)
3.1) V = 0,11*[(ρL- ρVG)/ρG]0,5 Caso Generale
3.2) V = 0,08*[(ρL- ρG)/ρG]0,5 Liquidi con viscosità elevata > 20 centipoise
3.3) V = 0,06 ≈ 0,08*[(ρL- ρG)/ρG]0,5 Operazioni sotto vuoto
Calcolata la velocità del vapore si calcola la sezione del (At in m2) della Zona Superiore del
serbatoio con la seguente formula:
At = WV/(3600*ρG*V) m2
da cui si ricava il diametro del serbatoio
D-1 = (4/3,14*At)0,5*1000 mm
Viene assunto normalmente un diametro Standard superiore al diametro Calcolato.
L’altezza H1 si assume normalmente uguale al 60% del diametro D-1 (minimo 800 mm)
IL Diametro D-2 e L’altezza H2 del liquido nel fondo del serbatoio si calcolano attribuendo
un tempo di permanenza del liquido nel fondo del serbatoio tale da consentire un buon
degasaggio del liquido uscente dal Bocchello 3.
Normalmente di assume un tempo di permanenza di 5 minuti da cui:
H2 = [(WL/ρL)*4/(12*3,14*D-22)]*1000 (in mm)
Normalmente se possibile Assumere D-2 = D-1.
In definitiva D-1 tiene conto solo della portata della fase vapore in entrata al separatore
mentre D-2 tiene conto della sola portata di liquido in entrata al separare.
Se D-2 < D-1 assumere D-2 = D-1.
Fare molta attenzione nel definire l’altezza minima di liquido nel separatore.
Il battente di liquido sui bocchelli di uscita del liquido dovrà essere almeno 1,5 volte
maggiore della perdita di carico del liquido nella vena contratta del liquido nel bocchello
di uscita.
Vedere in merito Sezione 2, Consigli Pratici, Impiantistica, Generalità, Serbatoi e Sezione 7
Metodi di Calcolo NPSH.
La velocità di uscita del liquido dal bocchello 3, VbL, e quindi il diametro nominale dello
stesso và definito di conseguenza.
Per le Velocità nei bocchelli di ingresso della miscela Liquido + Gas, Vbi, e di uscita del
gas, VbG, si tengono normalmente i diametri delle linee.
Le perdite di carico totali si ricavano sommando la perdita di carico di sbocco della
miscela bifase nel separatore + quella di uscita del Gas dal separatore + la perdita di
carico del Demister assunta in prima approssimazione pari a 100 mm di colonna d’acqua.
NOTA IMPORTANTE: I Bocchelli di ingresso, in modo particolare, e di uscita devono
essere perfettamente in asse con il centro del serbatoio per evitare vortici, che sono
molto pericolosi per il buon funzionamento.