Vous êtes sur la page 1sur 4

PAESE :Italia DIFFUSIONE :(126000)

PAGINE :1,23 AUTORE :Alberto Fraccacret…


SUPERFICIE :47 %
PERIODICITÀ :Quotidiano

27 giugno 2019

INTERVISTA
INTERVISTA

Muldoon:«I miei
versi,nelleviscere
dellaparola»
Fraccacreta a pagina 23

A
INTERVIST

Muldoon: «I miei
versi, nelleviscere
dellaparola»
ALBERTOFRACCACRETA rio di Oxford e dell’Enciclopedia Britanni-
Urbino ca per setacciare etimologie, sfumature di
significato, diritture linguistiche, per con-
dire le parole di una patina arcana e bival-
i chiama Muldoonesque obsessioned ve che tanto atterrisce i traduttori. Che la

S
è “una sottile malattia”–- come la de- poesia del nordirlandese classe’51,profes-
finisce Luca Guerneri nella postfa- sore a Princeton e proveniente da una fa-
zione al volume dello Specchio Mondado- miglia cattolica dell’Ulster settentrionale,
ri dedicato a Paul Muldoon (2008) –, pre- dia un senso di sospensione e di perples-
sente «in tanta produzione contempora- sità, per non dire di allusività sardonica al
nea in lingua inglese»:lo scrivere, cioè, poe- limite del virtuosismo, che siaimpastata in-
sie à la Muldoon con quella gabbia ritmica somma di un’ineliminabile decentralizza-
narcotizzante di pararime e mezze rime; zione testuale capace di costringere il let-
con quella partitura musicale dei versi co- tore a cercare le ragioni profonde in un al-
sì precisamente concertata e calibrata; con trove smisurato, in un furor divino ammic-
la pesante digestione dell’intero vocabola-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia DIFFUSIONE :(126000)
PAGINE :1,23 AUTORE :Alberto Fraccacret…
SUPERFICIE :47 %
PERIODICITÀ :Quotidiano

27 giugno 2019

cato appena, è abbastanza chiaro. In Italia, se è presente una sorta di corrispondenza


oltre al volume mondadoriano, è stata pub- tra idea e domanda. La cosa più difficile og-
blicata la silloge vincitrice del Pulitzer nel gi è, forse, ricreare questo tipo di composi-
2003,Sabbia (in inglese Moy Sand and Gra- zione nello spettro reduplicabile di un com-
vel), curata per Guanda da Giovanni Pil- ponimento lungo, come accade in alcuni
lonca. Muldoon ha ricevuto il Sigillo d’Ate-
neo dell’Università degli Studi di Urbino miei testi. Mi sono divertito moltissimo a
Carlo Bo per «il principio di una resistenza leggerele critiche che ho ricevuto per la ma-
umanistica che punta all’esigenza di ac- niera con cui ho provato, attraverso poe-
cordare nuova centralità alla parola», come sie-fiume, a ribaltare il sonetto....
ha ricordato il rettore Vilberto Stocchi. L’in-
Quali autori sono stati decisivi per la sua
contro a PalazzoPassioneiè stato introdotto formazione artistica e intellettuale?
da Salvatore Ritrovato e Luca Guerneri. In Senza dubbio John Donne, il poeta mag-
giormente autorevole tra i metafisici ingle-
serata il poeta si èesibito con il gruppo blues
urbinate Black Cat Trio, suonando pezzi si. Era importante per me a sedici anni e lo
scritti di proprio pugno all’insegna di Ira è tuttora, a sessantotto. Si può imparare a
Gershwin e Bob Dylan. scrivere poesia da lui in maniera pressoché
Professore, ha tradotto L’anguilla di Mon- onnicomprensiva: nessun segreto gli è pre-
tale e ne ha raccontato anche l’esperienza cluso. D’altra parte, in poesia e in psicote-
interpretativa nelle lezioni a Oxford. Che rapia tu vai dai migliori per capire e per ve-
rapporto ha con la poesia italiana? dere come si fa. Diciamo pure che non c’è
Ho studiato latino al liceo – questo è il mo- nessun motivo d’imparare da persone che
tivo per cui conosco abbastanza bene la lin- sono nella media. Si cerca sempre di ap-
gua italiana – e,dall’età di quindici anni, hoprendere l’arte da persone che sono pro-
babilmente impossibili da seguire, irrag-
letto i classici, Ovidio, Virgilio e Dante in giungibili. E John Donne è una di queste.
particolare. Potrei impiegare una vita inte- Ha scritto una lunga elegia sulla scompar-
ra a studiare questi tre poeti, e molti altri sa di Séamus Heaney, nella quale ritorna
come Petrarca e Ariosto. L’autore italiano ossessivamente il verso «Non riesco a tol-
del Novecento che più mi ha affascinato è lerare il pensiero che Séamus Heaney sia
stato Eugenio Montale. Ho letto Montale morto». Cosa ricorda del suo amico?
con il testo a fronte nella traduzione di È stato fondamentale per me non solo co-
Lowell e ho potuto constatare che, dentro me poeta, ma come uomo. E siè dimostra-
la sua poesia, tutto è collegato: una parola to assaigeneroso nei miei confronti all’ini-
che si trova, poniamo, a pagina cinque è in zio della mia carriera, quando bussai alla
correlazione con un’altra a pagina cin- porta del suo studio alla Queen’sUniversity
quantacinque. Questo è estremamente in- per sottoporgli alcune poesie. Per quanto ri-
dicativo di come la sua opera in versi pos- guarda, però, l’ispirazione poetica e il con-
segga una grande ampiezza di visione. fronto con i modelli non credo onestamente
Come si pone, invece, la suapoesia nei con- di esseremolto influenzato da lui.
fronti della tradizione inglese ed europea?
C’è un segmento di congiunzione tra tra- Nostra Signora di Ardboe , che lei ha de-
dizione e lingua. Ma ritengo che la lingua finito una «lirica heaniana», si conclude
sia essenzialmente innovazione. In questo con le litanie lauretane. Che significato
senso è fondamentale comprendere lo hanno per lei?
“spazio” fisico che occupa, per esempio, un Non rileggevo questa poesia da circa qua-
sonetto. Ci sono due convenzioni, all’incir- rant’anni e vi ringrazio per averla inserita
ca, sulla tradizione di tale forma metrica: nella scaletta di lettura durante la mattina-
Petrarca e Shakespeare. La tradizione rife- ta, e per avermi rammentato il senso più ri-
ribile a Shakespeare si fonda sulla struttu- posto. Nell’irlandese vernacolare utilizzia-
razione organica di un pensiero; ma esi- mo spesso l’espressione «un braccio lungo
stono anche altre tipologie che aggiungo- quanto l’altro» [il finale della poesia, ndr ]
no qualcosa di più alla linea shakespearia- per dire che, in un tal frangente, non si è in
na o fanno esattamente il contrario: in es- grado di trasportare nulla. Ed è come un

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia DIFFUSIONE :(126000)
PAGINE :1,23 AUTORE :Alberto Fraccacret…
SUPERFICIE :47 %
PERIODICITÀ :Quotidiano

27 giugno 2019

non saper rispondere in pienezza a quella


particolare situazione, a quell’immagine.
È rimasto sorpreso dal conferimento del
Nobel per la letteratura a Bob Dylan nel
2017? Crede che la canzone sia davvero u-
na forma di poesia?
Sono stato felicissimo che Dylan abbia ri-
cevuto il premio Nobel. Ritengo, tuttavia,
che la differenza principale tra la canzone
e la poesia risieda nel fatto che il testo del-
la canzone dev’esserepresentato in un cer-
to modo, mentre il testo di una lirica va sco-
vato nelle viscere, nelle profondità mag-
matiche della parola. Nel testo della can-
zone, imperfetto per natura, manca sempre
qualcosa; anzi si può asserire con certezza
che ciò chemanca è la musica. Mentre que-
st’ultima è già inglobata nella poesia che,
per altro, ha l’ambizione di essere assolu-
tamente perfetta, conchiusa in séstessa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

cultura
religioni
scienza
tecnologia
tempo libero
spettacoli
sport

Il vescovoGiovannetti: ainazisti» 24
«Cosìscampai
La Sardegnanellefotografiedi Guidi 25
Fiennes:«Nelmiofilm il mitoNureyev»26
Larissa,erededi mammaFionaMay 27
Il poeta nordirlandese ha ricevuto il Sigillo
d’Ateneo dell’Università di Urbino: «Sono
stato felicissimo cheDylan abbia ricevuto
il premio Nobel. Ma c’è una differenza
tra canzonee poesia: il testo della canzone
dev’esserepresentatoin un certo modo,
mentre quello di una lirica va scovato
nelleprofondità magmatichedella lingua»

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia DIFFUSIONE :(126000)
PAGINE :1,23 AUTORE :Alberto Fraccacret…
SUPERFICIE :47 %
PERIODICITÀ :Quotidiano

27 giugno 2019

Paul
Muldoon
è nato a
Portadown
nel 1951;
nel 2003
è stato
insignito
del premio
Pulitzer
per la
poesia

Tutti i diritti riservati

Centres d'intérêt liés