Vous êtes sur la page 1sur 5

LINGUA FRANCESE 1

LCSL (Lingue, civiltà e scienze del linguaggio) 12 CREDITI


2017-2018

Prof. Marie-Christine Jamet : jametmc@unive.it


Lettrici: dott.sa Florence Durello – dott.sa Véronique Mounition – dott.sa Lydia Sattler

LISTA DELLE COMPETENZE COMUNICATIVE E DI SPECIALITA’


LIVELLO B1 DEL QUADRO EUROPEO

Compétences communicatives de référence Compétences de spécialité


NIVEAU B1
Compréhension orale - comprendre les points essentiels d’un comprendre le discours « académique » de
discours concernant un sujet familier l’enseignant
(travail, études, loisirs…)
- comprendre l’essentiel de nombreuses
émissions de radio ou de télévision sur
l’actualité ou sur des sujets d’intérêt
personnel ou professionnel si on parle
clairement et distinctement.
Production orale en - faire face à la majorité des situations savoir interagir en langue avec les
interaction rencontrées au cours d’un voyage enseignants
- prendre part à une conversation sur des
sujets familiers de la vie quotidienne ou
d’intérêt personnel
Production orale en - savoir raconter des expériences et des savoir décrire et expliquer le
continu événements, des rêves, des projets fonctionnement de la langue (contenu du
- savoir brièvement donner et justifier son module).
opinion
- savoir raconter le contenu d’un livre ou savoir exposer des contenus disciplinaires
d’un film de civilisation
Compréhension écrite - comprendre des textes rédigés dans une lire des textes littéraires
langue courante lire des documents informatifs
- comprendre la description d’événements,
l’expression de sentiments et de souhaits
dans des lettres personnelles.
Production écrite - écrire un texte simple et cohérent sur des avoir une connaissance réfléchie de la
sujets familiers ou d’intérêt personnel. grammaire en vue d’une épreuve spécifique
- décrire sentiments et impressions. (dans de grammaire et de linguistique (test)
une lettre personnelle)
- écrire une lettre officielle (réclamation,
protestation, opinion)
Médiation savoir traduire du français à l’italien pour
vérifier la compréhension globale.
ORGANIZZAZIONE DEI CORSI

12 crediti = 300 ore di lavoro (= lezioni + studio personale)

MODULO: Elementi di fonetica e morfosintassi. Nozioni di lessicologia e storia della lingua. (Prof. Marie-
Christine Jamet)
+ ESERCITAZIONI con le Cel

PRIMO SEMESTRE dal 11 settembre 2017 al 31 ottobre 2017


Esercitazioni solo per i Principianti
per gli studenti che non hanno mai studiato la lingua francese o che l’hanno studiata per meno di 3 anni
consecutivi (per esempio alle scuole medie)
martedì 8.45-10.15 (dott.sa Durello) aula 6 EMF San Basilio
martedì 10.30-12.00 (dott.sa Durello) aula 6 EMF San Basilio
venerdì 8.45-10.15 (dott.sa Durello) aula Saoneria Ca’ Dolfin
venerdì 10.30-12.00 (dott.sa Durello) aula Saoneria Ca’ Dolfin

Libri di riferimento per il gruppo principianti:


- Nuova edizione Côté grammaire Côté lexique, di Jamet, Sattler, Fourment – Minerva scuola - 2017
- Nuova edizione Savoir dire Savoir faire, di Berger, Spicacci – vol 1 - Zanichelli - 2016

dal 3 novembre 2017 e fino alla fine dell’anno accademico, gli studenti si suddividono in 2 GRUPPI:
gruppo A = curriculum letterario / linguistico
gruppo B = curriculum politico internazionale
(senza differenze tra principianti o avanzati)

PRIMO SEMESTRE dal 3 novembre 2017 al 22 dicembre 2017


Esercitazioni per tutti, suddivisi in 2 gruppi
martedì 8.45-10.15 / gruppo A (dott.sa Sattler) – grammatica – aula 5 EMF San Basilio
martedì 10.30-12.00 / gruppo A (dott.sa Sattler) – rinforzo grammaticale – aula 5 EMF San Basilio
martedì 8.45-10.15 / gruppo B (dott.sa Mounition) – comprensione scritta – aula 6 EMF San Basilio
martedì 10.30-12.00 / gruppo B (dott.sa Mounition) – comprensione e produzioni orali – aula 6 EMF San
Basilio
venerdì 8.45-10.15 / gruppo B (dott.sa Sattler) – grammatica – aula 4 EMF San Basilio
venerdì 10.30-12.00 / gruppo B (dott.sa Sattler – rinforzo grammaticale – aula 4 EMF San Basilio
venerdì 8.45-10.15 / gruppo A (dott.sa Mounition) – comprensione scritta – aula Saoneria Ca’ Dolfin
venerdì 10.30-12.00 / gruppo A (dott.sa Mounition) – comprensione e produzioni orali – aula Saoneria Ca’
Dolfin

SECONDO SEMESTRE dal 6 febbraio 2018 al 20 maggio 2018


Esercitazioni per tutti, sempre suddivisi negli stessi 2 gruppi
martedì 8.45-10.15 / gruppo A (dott.sa Sattler) – grammatica – aula da definire
martedì 10.30-12.00 / gruppo A (dott.sa Sattler) – rinforzo grammaticale – aula da definire
martedì 8.45-10.15 / gruppo B (dott.sa Mounition) – civilisation – aula da definire
martedì 10.30-12.00 / gruppo B (dott.sa Mounition) – produzione scritta – aula da definire
venerdì 8.45-10.15 / gruppo B (dott.sa Sattler) – grammatica – aula da definire
venerdì 10.30-12.00 / gruppo B (dott.sa Sattler – rinforzo grammaticale – aula da definire
venerdì 8.45-10.15 / gruppo A (dott.sa Mounition) – civilisation – aula da definire
venerdì 10.30-12.00 / gruppo A (dott.sa Mounition) – produzione scritta – aula da definire
+ tutorato (con la dott.sa Mounition) per la correzione delle produzioni scritte da inserire nel portfolio –
giorno e aula da definire

MODULO per tutti, con prof.ssa MC Jamet, al secondo semestre


giorno, orario e aula da definire
MATERIALE

MODULO
La dispensa del modulo teorico (i capitoli con gli esercizi) verrà inserita on line sul sito del Centro
Multimediale http://lingue.cmm.unive.it , lingua francese, modulo, chiave d’accesso: 2018LF1

Per approfondire
Léon Monique et Léon Pierre, La prononciation du français, Armand Collin, 2009
Bescherelle Louis Michel, La grammaire pour tous, Paris, Hatier, 2006
Bescherelle Louis Michel, L'orthographe pour tous, Paris, Hatier, 2006
Bescherelle Louis Michel, La conjugaison pour tous, Paris, Hatier, 2006

ESERCITAZIONI

Da comprare per tutti e tre gli anni


1) Dictionnaire monolingue : Le Nouveau Petit Robert. Dictionnaire alphabétique et analogique de la
langue française, sous la direction de Josette Rey-Bove et Alain Rey, Paris, SNL, Le Robert, u.e.
2) Dictionnaire bilingue. Garzanti, Dizionario Francese o Raoul Boch, Dizionario francese/ italiano. Se
avete già un vocabolario lo potete conservare a condizione che non sia una versione ridotta (mini…)

Per tutti il primo anno


1) Nuova edizione Coté grammaire, coté lexique - Jamet, Sattler, Fourment - Minerva Scuola - 2017
2) Clés pour la France en 80 icones culturelles - Denis C. Meyer - Hachette FLE

Inoltre per i principianti


Berger-Spicacci, Nuova edizione Savoir-dire, Savoir-faire I, livello A2-B1, Zanichelli - 2016

Troverete anche attività complementari sulla piattaforma del CMM, nella pagina delle esercitazioni (chiave
d’accesso: 2018LF1) e nell’aula virtuale (chiave d’accesso: jamcoll)

Non fotocopiare i libri. E’ proibito dalla legge e avrebbe conseguenze negative per voi e per
l’università.

ESAME

Gli studenti possono presentarsi a tre sessioni:


• un appello a scelta tra i due di maggio-giugno 2018
• un appello a settembre 2018
• un appello a gennaio 2019

Prove scritte
Epreuves Nature Temps Reconnaissance
Epreuve 1 Exercices de grammaire et phrases 45 minutes
Test grammatical GR à traduire
Epreuve 2 Texte évalué par questionnaires 45 minutes DELF B1
Compréhension écrite CE Epreuve reconnue
Epreuve 3 Production écrite d’un texte de 180 45 minutes DELF B1
Production écrite PE mots (sujet de la vie quotidienne) Epreuve reconnue
Epreuve 4 Exercices portant sur le contenu du 1h30
Coefficient 2 module
Test linguistique
Prova individuale orale

Epreuve 5 - analyse du portfolio 15 minutes


Production orale PO - une question de grammaire
- une question sur le livre de littérature choisi
(lecture, traduction, synthèse)
- une question de civilisation (exposé et
comparaison)

Ogni prova è valutata su 30.


I voti devono obbligatoriamente essere uguale o superiore a 18/30 per entrare a far parte della media.
Il voto ottenuto al test di linguistica ha coefficiente 2.
I voti saranno conservati per un anno accademico (cioè 3 sessioni) quindi alla sessione d’esame successiva,
si deve rifare solo la o le prove non superate precedentemente.

Riconoscimento delle certificazioni DELF (Diplôme d’études en langue française) e dell’ESABAC


Le prove del DELF B1 o B2 (superate non più di due anni prima di maggio 2018) e dell’ESABAC sono
riconosciute. I voti non devono tuttavia essere inferiori a 15/25 per il DELF e 9.5/15 per l’Esabac.
I voti saranno trasformati in trentesimi, con un bonus per chi è in possesso del Delf B2 o dell’Esabac.
Il voto di produzione orale sarà preso in considerazione ma gli studenti sono comunque obbligati a
presentarsi alla prova orale dell’esame.

PER L’ESAME ORALE

1. Il portfolio
a) Ogni studente si presenterà il giorno dell’orale con una cartellina, frutto di tutto il lavoro svolto in lingua
francese durante questo primo anno, a testimonianza della sua preparazione. Questo portfolio sarà poi
completato nel corso del secondo e del terzo anno.

In particolare il portfolio comprenderà:


- un CV (formato europeo) con un breve riassunto sulla propria formazione linguistica,
- le eventuali certificazioni,
- le produzioni scritte svolte durante l’anno (3 corrette dalla Cel durante il tutorato e almeno 5 altre),
- un breve riassunto (una decina di righe) di 10 documenti audio di livello B1 (fra quelli presenti sul sito del
CMM nell’aula virtuale oppure di altra provenienza a scelta),
- una sintesi scritta (1 pagina) di un libro da scegliere tra le letture obbligatorie,
e tutto ciò che può testimoniare il proprio lavoro personale.

Consigli
Per misurare la quantità di lavoro fornito, vi invitiamo a contare le ore dedicate allo studio del francese e a
indicarle nel portfolio.

b) Letture obbligatorie per tutti


Nel portfolio inserirete una breve sintesi di un libro a scelta fra:
- Philippe Claudel, La petite fille de M. Linh
- Dai Sie Dje, Balzac et la petite tailleuse chinoise
- Michel Bussi, Nymphéas noirs
- Eric Emmanuel Schmitt, Concerto à la mémoire d’un ange
- David Foenkinos, Charlotte
2. Temi di civiltà per tutti

In modo da migliorare la conoscenza del paese di cui studiate la lingua e per poter leggere e capire articoli di
giornali e temi di attualità, grandi temi di civiltà sulla Francia saranno trattati a lezione, in particolare:
1. Quelques notions d’histoire
2. Quelques notions de géographie
3. Les régions de la France, caractéristiques principales
4. Le système administratif
5. Les institutions politiques
6. Le système éducatif
7. Les Drom-Com
8. La francophonie
9. L’organisation du temps en France
10. Fêtes nationales et traditionnelles
11. Les traditions alimentaires
+ il contenuto del libro Clés pour la France

Materiali e dispense saranno a disposizione sul sito del CMM nella pagina: Lingua Francese 1 Esercitazioni
2017-18
Le conoscenze di civiltà saranno oggetto dell’esame orale.
Ogni studente dovrà inoltre preparare oralmente su ognuno di questi temi una riflessione che paragona il
sistema francese a quello del proprio paese.

Bon travail!