Vous êtes sur la page 1sur 7

“ Studiare ”

Come Strutturare Un Piano Di Studio Efficace

Di Eugenio Ventimiglia
© 2009, Tutti I Diritti Riservati.
-1-

Come Strutturare Un Piano Di Studio


Efficace

Perfetto, ora stai leggendo Confident Drummer e stai scoprendo quanto è


importante come pensi e come ti senti per essere in forma e avere la
situazione sotto controllo. Stai andando alla grande ed è importante che ci
lavori e coltivi tutte queste risorse pian piano e rinforzandole sempre più
nel tempo. Però vorresti avere anche qualche dritta specifica su come
organizzarti in maniera ottimale negli aspetti pratici del suonare la
batteria. Primo fra tutti, come studiare, ottenere il massimo dal tempo che
hai a disposizione.
E’ una materia piuttosto delicata, perchè trattasi di qualcosa che c'è chi
ama e supporta e chi invece considera un pò con sufficienza, che tanto
l’importante è suonare. Secondo me studiare è il momento in cui

Confident Drummer : STUDIARE - Come Strutturare Un Piano Di Studio Efficace © Copyright 2009 Tutti I Diritti Riservati
-2-
investiamo su quello che poi sarà possibile fare. Se fossimo nati
sessant’anni fa, non avessimo avuto una batteria e l'unico modo di toccare
lo strumento fosse stato fare dei concerti, allora sono d'accordo sulla
possibilità di ridurre al minimo questa fase della crescita del musicista. Ma
se parliamo di oggi, con tutte le possibilità che ci vengono offerte,
rinunciare allo studio può solo voler dire non avere voglia di imparare e
investire sul serio in quello che si vuol fare. Investire, è a mio avviso un
concetto importantissimo. Oggi tutti consumiamo, il tempo che abbiamo, i
soldi, le energie, anche i rapporti umani ... tutto in nome della
gratificazione istantanea. Ma se invece, tutte queste cose le investissimo,
anzichè consumarle, il ritorno sul lungo termine sarebbe esponenziale.
Lo stesso vale per il tempo che dedichiamo allo studio.

Il modo di studiare cambia man mano che cresciamo musicalmente, può


voler dire stare un'ora al giorno sui quarti quando siamo principianti, e
magari ascoltare un brano 5 volte di seguito prima di suonarlo quando
siamo ormai batteristi esperti. Sempre studio è! Non dimenticare che
ascoltare dischi, andare ai concerti, leggere le interviste, è una parte
importantissima dello studio, studiare non è per forza solo chiudersi in uno
stanzino con la batteria per 4 ore. Dave Weckl una volta ha detto che
considerava studio anche il tragitto in macchina per andare a comprare i
dischi che avrebbe analizzato ...

Ma in questa sezione credo sia essenziale discutere di un approccio che


può rendere più efficace il modo in cui organizziamo lo studio prettamente
tecnico e strumentale, che sembra essere quello che più mette in difficoltà
chi cerca di migliorare.

Confident Drummer : STUDIARE - Come Strutturare Un Piano Di Studio Efficace © Copyright 2009 Tutti I Diritti Riservati
-3-

E il modo migliore di farlo è darti una serie di linee guida per strutturare
le tue ore di studio. Eccole qui di seguito:

- 1 - Lavora sempre con un piano d'azione, sederti allo strumento sempre


con le idee chiare su quello che stai per studiare moltiplicherà
esponenzialmente i tuoi progressi. Struttura un piano di studio suddiviso in
breve, medio e lungo termine, stabilisci quanto tempo dedicare a ogni
materia (es. 40 minuti rudimenti, 40 grooves, 40 suonare sui dischi) e tieni
un inventario delle velocità di metronomo a cui stai studiando, aumentando
di due o tre punti al giorno. Se hai troppe cose da sviluppare, non puntare a
fare tutto in un giorno, ma distribuisci nell'arco di più giorni. Ad esempio se
stessi lavorando su 9 argomenti, potresti svilupparne 3 ogni giorno e
ripartire da capo ogni 3 giorni in modo da avere un rinforzo regolare di
ciascun elemento. Infatti il concetto di ‘rinforzare’ ripetendo le stesse cose
nell’arco di settimane e mesi, è il meccanismo principale che ci consente il
progresso tecnico.
Cerca comunque di non spingere su troppe cose nello stesso periodo. Usa
un quaderno dove tieni tutto segnato, in modo da misurare i tuoi progressi
nel tempo e sapere esattamente dove sei e cosa c'è da fare.
L'organizzazione è fondamentale, più sei ordinato e organizzato
esternamente più tutto funzionerà senza attriti. Cura molto anche l'ordine
del luogo dove studi, fai in modo che tutto ti metta a tuo agio, anche la
temperatura, la luce, etc.

- 2 - Studia con regolarità, se in media puoi ritagliarti due ore al giorno, fai
in modo che siano sempre almeno due, elimina ogni distrazione in quel

Confident Drummer : STUDIARE - Come Strutturare Un Piano Di Studio Efficace © Copyright 2009 Tutti I Diritti Riservati
-4-
periodo e dedicati al piano che hai sviluppato. Studia tutti i giorni, e
prenditi occasionalmente un giorno di pausa. Non studiare per mettere
insieme 3 o 4 ore, ma fai di ogni singola seduta un passo di avvicinamento
verso i tuoi obiettivi. Punta sempre sulla qualità e non la quantità. Piuttosto
una sola cosa, ma quanto hai finito di studiare la sai fare meglio di un'ora
prima.

- 3 - Studia alla velocità appena precedente a quella che non ti viene


ancora, assicurati di essere rilassato, e il giorno dopo prova un tempo due o
tre punti più veloce, rimanendo comunque sulla velocità più alta alla quale
hai ancora una esecuzione perfetta. Passa per tutte le velocità del
metronomo, anche quelle estreme (40 o 400) e quelle dispari e inusuali (79,
87 etc).

- 4 - Prova tutte le dinamiche, prova a suonare improvvisi cambi di


dinamica facendo attenzione che non influenzino il tempo e non ti
scompensino, è importante mantenere la stessa intenzione con i vari
pattern che fai. Quando spingi, sulla velocità o sulle dinamiche, non devi
irrigidirti, ma mollare un pelo, avere lo scatto in scioltezza, perchè la
velocità è respiro, è leggerezza.

- 5 - Non avere stress di tempo, studia concentrato, e se non hai voglia,


lascia perdere per quel giorno o rischi di rovinare quello che avevi fatto di
buono il giorno prima. Non insistere su quello che non ti viene, rallenta fino
al punto di poter eseguire l'esercizio, oppure fai altro e ritornaci
successivamente a mente fresca.

Confident Drummer : STUDIARE - Come Strutturare Un Piano Di Studio Efficace © Copyright 2009 Tutti I Diritti Riservati
-5-
- 6 - Lo studio deve essere programmato, schematico, ma anche molto più
rischioso, per poi suonare più libero. Quando studi, osa!

- 7 - Dedica del tempo a riprendere una cosa con dei parametri, devi
ottimizzare, il risultato deve essere fare quello che fai con più aria, più
suono, più controllo, più relax.

- 8 - Bisogna studiare concentrati sullo scopo, anche a costo di lasciare


momentaneamente da parte la creatività, tanto quella non te la toglie
nessuno, e con lo studio giusto e continuo, non puoi che ampliarla.

- 9 – Se hai un calo di ispirazione, o non è giornata, concediti di startene


bello rilassato a guardarti un video didattico, o un concerto, o ascoltare un
gran disco. Nel sentire e vedere la bellezza della nostra arte espressa così
eloquentemente da un bravo collega, ritroverai in un attimo la voglia di
tornare a dedicarti al perfezionamento della tua voce e delle tue possibilità
di dire qualcosa di unico.

- 10 - Infine, la cosa più importante in assoluto, per evitare che lo studio


della tecnica ci renda freddi o meccanici, è dedicare almeno un terzo (ma
anche metà) di tutto il tempo che passiamo da soli sulla batteria, a
improvvisare, a filtrare tutte le informazioni assorbite facendole diventare
la nostra unica e personalissima voce. Liberati dalla pagina scritta, e giraci
intorno, sbaglia, prova, trova le tue soluzioni, e magari se ti esce qualcosa
di spettacolare fermati un minuto e scrivi l’idea così da poterci poi tornare,
e assimilarla facendone parte del tuo stile.

Confident Drummer : STUDIARE - Come Strutturare Un Piano Di Studio Efficace © Copyright 2009 Tutti I Diritti Riservati
-6-

Ma improvvisa, rendi tutto fluido e scorrevole dedicando molto tempo a


suonare libero.

E' utile appendere il piano di studio della giornata di fronte a te, in modo
da stare motivato e riuscire a completare tutto. Ripassa mentalmente tutto
quello che stai per studiare e parti sapendo nel dettaglio cosa farai e per
quanto tempo.
E' inoltre utile avere uno specchio se possibile, su cui controllare la
simmetria e fluidità dei movimenti, la postura ed eventuali tensioni
nascoste.

Ti invito a procurarti subito un quaderno e dedicare qualche minuto a


scrivere una bozza del tuo piano di studio, le cose su cui stai lavorando,
quelle a cui vuoi dedicarti al più presto, tutto, e iniziare da subito a essere
più organizzato.

Buono studio!

Confident Drummer : STUDIARE - Come Strutturare Un Piano Di Studio Efficace © Copyright 2009 Tutti I Diritti Riservati