Vous êtes sur la page 1sur 61

DISPENSA DI LINGUA INGLESE (ENGLISH GRAMMAR)

Lingua Inglese

PRONOMI
In inglese non possibile scrivere una frase senza il soggetto e quindi una frase affermativa dovr cominciare da l. I soggetti, oltre che essere espressi da sostantivi e da nomi propri, possono essere indicati con i pronomi personali.

I1 you he she it we you they


La terza personale singolare ha tre forme: maschile (he), femminile (she) e neutro (it). Questultimo si utilizza per le cose e gli animali quando non sono precedentemente nominati, perch se di essi si conosce il nome pi corretto utilizzare le forme maschili e femminili secondo il loro sesso. Es. Billy? He's our old dog! Laika? She's a faithful dog! Altra particolarit che non esiste la forma di cortesia (Lei), per questo motivo sembra che tutti si diano del Tu.

PRONOMI PERSONALI COMPLEMENTO I pronomi personali complemento in inglese sono solo sette e corrispondono a tutti i venti pronomi personali complemento italiani. Inoltre, mentre i pronomi italiani possono occupare posizioni diverse nella frase, quelli inglesi seguono sempre il verbo o la preposizione da cui dipendono. Es. Do you visit him on Sundays? Can you give it to me? SOGGETTO I you he she it we you they I pronomi personali complemento:
seguono sempre il verbo o la preposizione da cui dipendono. Es. I love her. / I seldom talk to him. possono essere complemento oggetto o altri complementi senza variazioni nella forma. Es. Here's a postcard, you can write it!/Do you study with him?/Can you speak to her? Nota che, come in italiano, anche in inglese una frase che contiene sia il complemento oggetto sia il complemento di termine pu avere due costruzioni. Give Ann the book./Give the book to Ann./Give her the book. / Give the book to her.

COMPLEMENTO me you him her it us you them

TO BE: SIMPLE PRESENT


Il verbo TO BE (essere") pu avere funzione di verbo ordinario o di ausiliare sia in inglese sia in italiano. Come ausiliare in inglese usato nelle forme passive e nelle forme progressive.
1

Attenzione si scrive sempre maiuscolo, anche quando si trova allinterno della frase.
1

Lingua Inglese

Peter is at home. Lunch is cooked by my mother I am going to school

Esaminiamo TO BE come verbo ordinario.


I am You are He, she, it is We are You are They are I am not You are not He, she, it is not We are not You are not They are not am I? are you? is he, she, it? are we? are you? are they?

Inoltre, come con altri ausiliari, possibile utilizzare una forma contratta soprattutto nella lingua parlata o nella lingua scritta informale, sia per la forma affermativa sia per quella negativa, mentre rimane inalterata la forma interrogativa. Im Youre He, she, its Were Youre Theyre Im not You arent He, she, it isnt We arent You arent They arent am I? are you? is he, she, it? are we? are you? are they?

Forma interrogativa: be + soggetto (nome o pronome) Are you fond of cycling? Is Jane ready? Forma negativa: soggetto + be + not No, Fred is not French. I'm sorry! I'm not ready! Forma interrogativa-negativa: be + soggetto + not (nella lingua scritta) Is it not okay? / forma contratta + soggetto (nella lingua parlata) Isn't it okay?

Le forme contratte si usano nella lingua informale. In inglese normalmente non si risponde ad una domanda solo con "s " o " no": Il pronome soggetto e il verbo della domanda vengono, infatti, ripetuti (short-answers). La forma contratta si usa solo nella risposta negativa. Es. Are you optimistic? Yes, I am. Are you in love? No, I'm not

TO BE: usi particolar


In alcune espressioni idiomatiche si usa "avere" in italiano e to be in inglese. Le pi comuni sono le seguenti, che si usano: per esprimere condizioni fisiche e mentali.

to be hungry to be thirsty to be cold to be warm / hot to be right

avere fame avere sete avere freddo avere caldo avere ragione

to be wrong to be sleepy to be in a hurry to be afraid to be ashamed

avere torto avere sonno avere fretta avere paura avere vergogna

per esprimere 1'et usando la sequenza "soggetto + be + et + years old" (years old spesso omesso). Es. My sister is 12 years old.

TO HAVE / HAVE GOT : SIMPLE PRESENT


TO HAVE ha due usi diversi: come verbo principale corrisponde ad "avere', nel suo significato pi ampio; come verbo ausiliare usato per formare i tempi composti. TO HAVE come verbo principale
2

Lingua Inglese

nel tempo presente generalmente seguito da GOT. Es. I have got a new motorcycle / I have written a letter in English. I have got I have not got have I got? You have got You have not got have you got? He, she, it has got He, she, it has not got has he, she, it got? We have got We have not got have we got? You have got You have not got have you got? They have got They have not got have they got?

FORMA CONTRATTA
Ive got Youve got He, she, its got Weve got Youve got Theyve got

I havent got You havent got He, she, it hasnt got We havent got You havent got They havent got

have I got? have you got? has he, she, it got? have we got? have you got? have they got?

Lingua Inglese

RISPOSTE BREVI Yes, I / you have. Yes, he / she / it has. Yes, we / you / they have.

No, I / you havent. No, he / she / it hasnt. No, we / you / they havent.

Le forme interrogative e negative di TO HAVE si costruiscono come quelle di TO BE: Es. I haven't got a credit card. Le forme interrogative non si contraggono:Es. Have you got a cheque? La parola got si usa per rinforzare HAVE solo al tempo presente: Es. We have got a new video game. We had a cottage in the country. Nelle risposte brevi got viene sempre omesso: Es. Has Mr Smith got a computer? Yes, he has. / No, he hasn't. La forma contratta 's pub essere la forma contratta sia di IS sia di HAS, quindi il significato dato dal contesto: Es. He's a pilot. She's got a small plane. Nell'inglese americano, e sempre pi frequentemente anche nellinglese britannico colloquiale, al posto di HAVE GOT troviamo frequentemente TO HAVE usato come verbo ordinario, con l'ausiliare DO /DOES per la forma interrogativa, negativa e interrogativa-negativa, anche in frasi del tipo: Do you have a brother? No, I don't. Hai un fratello? No. Il verbo TO HAVE pu assumere significati diversi in alcune espressioni idiomatiche. to have breakfast/ lunch/ dinner/a snack = fare colazione, pranzare, cenare, fare merenda to have (a cup of) coffee / tea /a drink = prendere un caff, un t, una bevanda to have a wash / a bath / a shower = lavarsi, fare il bagno o la doccia to have a drive/ a run/ a swim/ a walk = fare un giretto, una corsa, una nuotata, una passeggiata to have a rest / a dream/ a holiday / a party = riposarsi, sognare, fare una vacanza, una festa to have a good time / a holiday / a nice evening = divertirsi, fare una vacanza, passare un bella serata to have eggs for breakfast, fish for lunch = prendere uova per la colazione, pesce per il pranzo to have a good trip/journey, a good flight = fare buon viaggio, un buon volo to have a look at = dare unocchiata to have a go at = provare a fare qualcosa

In questi casi si comporta come i verbi ordinari: richiede nelle forme interrogative e negative gli ausiliari DO / DOES / DID e non mai usato nella forma contratta.

Lingua Inglese

I NUMERI CARDINALI In inglese, a differenza dellitaliano, si usa la virgola per separare le migliaia dalle centinaia e il punto per separare le unit dai decimali: 1.800 1,800 / 2,4 2.4

1 one 2 two 3 three 4 four 5 five 6 six 7 seven 8 eight 9 nine 10 ten 11 eleven 12 twelve 13 thirteen 14 fourteen 15 fifteen 16 sixteen 17 seventeen 18 eighteen 19 nineteen 20 twenty 21 twenty-one 30 thirty 40 forty 50 fifty 60 sixty 70 seventy 80 eighty 90 ninety 100 one / a hundred

101 one hundred and one 110 one hundred and ten 200 two hundred 1,000 one~ / a thousand 1,001 one / a thousand and one 1,100 one / a thousand one hundred 1,230 one / a thousand two hundred and thirty 2,000 two thousand 10,000 ten thousand 100,000 one / a hundred thousand 1,000,000 one / a million 2,000,000 two million 1,000,000,000 one / a billion 2,000,000,000 two billion

Lingua Inglese

Quando i numeri sono scritti in lettere: - le decine sono unite alle unit con un trattino - le centinaia sono unite alle unit e alle decine con and 38 thirty-eight 410 four hundred and ten 501 five hundred and one 16,348 sixteen thousand, three hundred and forty-eight Nota che dozen, hundred, thousand, million rimangono invariati se sono preceduti da un numero: Es. There are two hundred people, ma aggiungono la s se hanno il significato di centinaia, migliaia ecc.: Es. There are thousands of visitors. Lo "zero" si esprime in vari modi: - 0 [ ] si usa per leggere i numeri telefonici.: 308 661 (three-0-eight-double six-one) -Zero si usa per leggere i numeri telefonici, in matematica e per le temperature.0. 12 (zero point twelve) - Nought si usa in matematica (nell'inglese britannico): 0. 15 (nought point fifteen) - Nil si usa per il punteggio sportivo Inter wins 2-0. (two nil) I numeri di telefono si pronunciano uno alla volta, facendo una breve pausa dopo i primi tre numeri. Due numeri uguali si posso no leggere: double pi il numero:6215531 = six two one, double five three one Negli indirizzi inglesi il numero civico precede il nome della strada e il codice postale segue quello della citt e del distretto. Negli indirizzi americani il codice postale segue l'abbreviazione dello stato. Mr Andrew Robinson Mr Mike Henderson 5, Wimbledon Street 15,55, West Middlefield Rd. Purley Surrey Mt. Vlew CA (California) CR225A 94043

Lingua Inglese

AGGETTIVI E SOSTANTIVI DI NAZIONALITA


Gli aggettivi che indicano la nazionalit in inglese, a differenza delLitaliano, sono invariabili nel genere e nel numero. Si scrivono con la lettera maiuscola: Es. Tony Blair is English. We are Italian. Gli aggettivi e i sostantivi di nazionalit possono essere cosi suddivisi. aggettivi che terminano in -an (il sostantivo ha la stessa forma dell'aggettivo e prende la -s al plurale)
PAESE AGGETTIVO SOSTANTIVO SING. SOSTANTIVO PLUR. POPOLO

America Belgium Brazil Germany Italy Mexico Morocco Norway Russia

American Belgian Brazilian German Italian Mexican Moroccan Norwegian

an American a Belgian a Brazilian a German an Italian a Mexican a Moroccan a Norwegian

Americans Belgians Brazilians Germans Italians Mexicans Moroccans Norwegians

the Americans the Belgians the Brazilians the Germans the Italians the Mexicans the Moroccans the Norwegians

Russian

a Russian

Russians

the Russians

aggettivi che terminano in -ese (il sostantivo ha la stessa forma dell'aggettivo ma non prende la s al plurale) China Chinese a Chinese Chinese the Chinese

Japan Portugal
Vietnam

Japanese
Portuguese Vietnamese

a Japanese
a Portuguese a Vietnamese

Japanese
Portuguese Vietnamese

the Japanese
the Portuguese the Vietnamese

aggettivi che terminano in -sh e -ch. Questi aggettivi si dividono in due gruppi: 1 gruppo: il sostantivo ha una forma diversa dall'aggettivo e il plurale si forma aggiungendo una -s. Per il popolo si pu usare l'articolo the + il sostantivo plurale oppure the + l'aggettivo. Britain Denmark Finland Poland Scotland Spain Sweden British Danish Finnish Polish a Briton a Dane a Finn a Pole Britons Danes Finns Poles the Britons / British the Danes/ Danish the Finns / Finnish the Poles/ Polish the Scots / Scottish the Spaniards / Spanish the Swedes/ Swedish

Scottish
Spanish Swedish

a Scot
a Spaniard a Swede

Scots
Spaniards Swedes

2 gruppo: il sostantivo si forma aggiungendo il suffisso -man all'aggettivo; per il plurale si utilizza il plurale di desinenza -men. Per il popolo si pu usare l'articolo the + l'aggettivo oppure solo il sostantivo plurale. England France Holland Ireland Wales English French an Englishman a Frenchman Englishmen Frenchmen the English the French

Dutch
Irish Welsh

a Dutchman
an Irishman a Welshman

Dutchmen
Irishmen Welshmen

the Dutch
the Irish the Welsh

Lingua Inglese

Particolarit
Greece Switzerland

Greek
Swiss

a Greek
a Swiss

Greeks
Swiss

the Greeks
the Swiss

Nota le seguenti espressioni per chiedere la nazionalit:

Where do you come from? From Ireland Where are you from? Im from Ireland. What nationality are you? I'm Irish.
I sostantivi che terminano in -man come Englishman, Frenchman hanno la forma femminile in -woman (English woman, French woman) e le forme plurali in -men e -women: Es. Englishmen, English women. Si usa l'aggettivo di nazionalit senza articolo per indicare la lingua: Es. My teacher speaks Spanish and Portuguese

Lingua Inglese

AGGETTIVI POSSESSIVI
Gli aggettivi possessivi inglesi, diversamente dallitaliano, sono invariabili in genere e numero e concordano con il possessore. Inoltre in inglese sono pi usati rispetto allitaliano. Es. Sheila is in London with her parents. / Peter is German but his mother is English. PRONOMI PERSONALI POSSESSIVI

I you he she it we you they

my your his her its our your their

Gli aggettivi possessivi inglesi:


non sono preceduti dall'articolo. Es. This is my bag. precedono sempre il nome a cui si riferiscono: Es. Our house is big. Concordano sempre con il possessore (person ao cosa), ma non con la cosa posseduta: Es. Mrs Grey and her husband are Irish. / There is a meeting on Italian television and its programmes. / Peter and his sister live in Cardiff si usano sempre con: - le parti del corpo. Es. Wash your hands! - i nomi di parentela: Es. Ann only visits her relatives at Christmas. - gli oggetti personali: Es. Don't forget your camera!

GENITIVO SASSONE La forma possessiva del nome, o "genitivo sassone indica in inglese il concetto di possesso quando il possessore una persona, un gruppo di persone o un essere animato.
A differenza dellitaliano, il possessore, seguito da 's, precede la cosa posseduta. Es. my father's name / my dog's collar Il genitivo sassone si forma nei seguenti modi. Nome del possessore + s + cosa posseduta senza articolo, se il possessore e un nome proprio singolare Jula's suitcase Si usa la costruzione descritta qui sopra anche se il nome del possessore termina in s: James's car Nome del possessore +'+ cosa posseduta senza articolo, se il nome del possessore e plurale the ltalians' habits Se il nome del possessore un plurale irregolare si aggiunge 's. the children's bedroom
9

Lingua Inglese

Particolarit Se il possessore rappresentato da pi persone, si forma il genitivo sassone solo dell'ultima persona. Tim and Carola's car Ma se la cosa posseduta non unica, si forma il genitivo sassone di tutti i possessori. Tim's and Carola's cars Osserva luso del genitivo sassone con espressioni di luogo, di tempo e in alcune frasi idiomatiche: con citt, nazioni: London's old houses / Italy's capital; con espressioni di distanza: a mile's walk; con nomi e sostantivi che indicano luoghi molto comuni, come negozi, ristoranti, chiese, uffici (il luogo spesso omesso): We have lunch at Jackson's (restaurant). con espressioni di tempo e con yesterday, today, tomorrow ecc.: a year's work / yesterday's newspaper / a month's vacation / tomorrow's weather; l'espressione interrogativa "di chi?" viene resa in inglese con whose: Whose car is this? Il genitivo sassone non si usa per esprimere una relazione di possesso fra cose. In questo caso si ricorre alla preposizione of come in italiano: the windows of my home.

10

Lingua Inglese

ARTICOLO DETERMINATIVO E INDETERMINATIVO (I PARTE) Larticolo italiano ha molte forme e da molte informazioni sul genere e numero del nome a cui si accompagna. In inglese invece l'articolo ha solo tre forme:
the a e an articolo determinativo articoli indeterminativi

Lindicazione del genere e del numero e data da altri elementi della frase, per esempio dal nome e dal pronomi: Es. The German girl is in her room. / He is a Danish boy. / BBC 1 is an English TV Channel.

Artcolo determinatvo THE i1, lo, la, i, gli, le


The l'unico articolo determinativo, invariabile per genere e numero: Es. The room is large. The tickets are in my room. The si pronuncia [ ] davanti a suoni consonantici e [ :] davanti a suoni vocalici o h muta (per esempio. hour). Si usa the per indicare persone e cose determinate: Es. Where is the camera?quando gli interlocutori sanno di quale macchina fotografica si sta parlando.

Articolo indeterminativo A / AN un,uno,una,un'


A [ ] si usa davanti a consonanti, h aspirata, semiconsonanti (y, w) e ai suoni [y], [w]: Es. a hostel / a young man / a wonderful day! / a European country / a year / a week; An [ ] si usa davanti a parole che iniziano per vocale o h muta: Es. heir (erede), honour (onore), honest (onesto), hour (ora): an old friend / an honest man

AGGETTIVI E PRONOMI DIMOSTRATIVI: THIS / THAT


Gli aggettivi dimostrativi inglesi hanno forma diversa per il singolare e il plurale, ma restano invariati per genere: Es. this boy / that girl / these delegates / those girls.

Vicino a chi parla


This These questo, questa : This view is fantastic. questi, queste : These rooms are comfortable.

Lontano da chi parla


That Those quello, quella : That teacher is from Dublin. quelli, quelle : Those flowers are beautiful. This, these, that, those possono essere aggettivi e pronomi. That watch is expensive. These messages are for you. This is my brother That's an Italian handbag.

aggettivi pronomi

Nota le seguenti espressioni di tempo: this morning this evening last night tonight questa mattina / stamattina questa sera / stasera la notte scorsa questa notte (che sta per venire o attuale)
11

Lingua Inglese

PLURALE DEI SOSTANTIVI


In inglese, a differenza delLitaliano, vi un unico modo di formare il plurale dei sostantivi: si aggiunge una -s. Ci sono comunque delle variazioni che obbediscono a motivi fonetici. a book / four books a church / two churches

La maggioranza dei sostantivi forma il plurale aggiungendo la -s alla forma singolare. chair / chairs table / tables

boy / boys

Variazioni ortografiche
Ai sostantivi che terminano in -ch, -s, -ss, -sh,-x, -z, -o si aggiunge -es. watch /watches bus / buses class / classes dish / dishes box /boxes buzz / buzzes tomato / tomatoes Ai sostantivi di origine straniera che terminano in -o si aggiunge solo -s. piano/ pianos disco(teque) / discos Ai sostantivi che terminano in -y: se la -y preceduta da vocale si aggiunge semplicemente -s. boy / boys toy / toys se la -y e preceduta da consonante, la -y Si trasforma in -i e si aggiunge -es. lady/ ladies diary / diaries 1 sostantivi che terminano in f e -fe, trasformano f e fe in -ves. half /halves life / lives Ma ai seguenti sostantivi si aggiunge solo la -s. chief / chiefs handkerchief / handkerchiefs cliff / cliffs roof / roofs Particolarit I sostantivi di origine greca o latina mantengono il plurale di origine: formula / formulae (dal latino) -

phenomenon / phenomena (dal greco)


Nota che alcuni sostantivi hanno un plurale irregolare. Ecco i pi comuni: man/ men woman / women child/ children person / people tooth / teeth foot/ feet mouse /mice Alcuni sostantivi (per esempio alcuni nomi comuni di animali) rimangono invariati al singolare e al plurale: Es. fish salmon sheep Le lettere dell'alfabeto e i numeri cardinali formano il plurale aggiungendo s. Es. two CDs / two As/ the 60s.

12

Lingua Inglese

MODAL VERBS : CAN (I PARTE)


Can un verbo ausiliare modale e corrisponde al presente del verbo italiano potere" nel suo significato pi ampio e al verbo "sapere" nel senso di "essere in grado, saper fare, essere capace di..., riuscire a..." Es. She can come with us. Can you play the guitar? I can't speak German.
AFFERMATIVA NEGATIVA CONTRATTA INT. INT.-NEGATIVA

I can you can he, she, it can we can you can they can
RISPOSTE BREVI

I cannot you cannot he, she, it cannot we cannot you cannot they cannot

cant cant cant cant cant cant

can I? can you? can he, she, it? can we? can you? can they?

cant I? cant you? cant he, she, it? cant we? cant you? cant they?

Yes, I / you can. Yes, he / she / it can. Yes, we / you / they can.

No, I / you cannot/cant. No, he / she / it cannot/cant.. No, we / you / they cannot/cant.

Can come tutti gli ausiliari modali: ha un'unica forma per tutte le persone: I can ride a motorcycle and my sister can drive a car. seguito dalla forma base del verbo, cio dall'infinito senza il TO: You can see him after the break. nella forma negativa, interrogativa e interrogativa-negativa si comporta come il verbo TO BE e non prende il verbo ausiliare: I can't open the door. Can you tell me your name? Can't he come? Can e usato per: esprimere possibilit e impossibilit: It can happen! formulare richieste cortesi: Can you tell me the time, please? chiedere e concedere permessi: Can I go to the toilet, please? esprimere abilit e capacit: I can play the drums.

Particolarit A differenza dellitaliano il verbo can, quando esprime abilit e capacit, spesso usato con i verbi di percezione come to see, to hear, to smell, to taste, to feel e con i verbi to understand e to remember. Es. Can you hear that noise? Senti quell rumore? Can you remember his surname? Ti ricordi il suo cognome?

13

Lingua Inglese

AGGETTIVI QUALIFICATIVI
A differenza dellitaliano, gli aggettvi qualificativi in inglese sono invariabili nel genere e nel numero e, usati come attributi, precedono sempre il nome cui si riferiscono. Es. This is a nice meal.

Caratteristiche generali
Gli aggettivi qualificativi possiedono le seguenti caratteristiche: hanno un'unica forma per il maschile, femminile, singolare e plurale: Dear John / Dear Wendy / Dear Mr and Mrs Nelson usati come attributi, precedono sempre il nome. It's an expensive car He's a stupid man. usati come predicati, seguono sempre il verbo come in italiano. Peter is fantastic. You look pretty in this dress. se la frase interrogativa la struttura la seguente: to be + soggetto + aggettivo: Is Miss Meelock patient? raramente sono modificabili con suffissi e prefissi (come per esempio il suffisso "-issimo" in italiano), generalmente vengono modificati da un avverbio. Hes very tall. Shes quite friendly.

Pi aggettivi con lo stesso nome


Nel caso in cui pi aggettivi si riferiscano allo stesso nome, si pu seguire il seguente ordine: dimensione, et, forma, colore, origine, sostanza. Es. A small, hundred-year-old, rectangular / black, Chnese, wooden table. Nel caso in cui due aggettivi esprimano un dato reale e un'opinione, l'opinione precede il dato reale: She is a nice, old lady. Due aggettivi qualificativi di seguito vengono legati da and se usati come predicati: He's short and fat. Non vengono legati da and se usati come attributi: She's got short, curly hair.

Aggettivi di nazionalit
Gli aggettivi di nazionalit si scrivono sempre con la lettera maiuscola. Tina Turner is an American singer. Non possono essere usati da soli ma devono sempre essere accompagnati da un nome. There are two English women in the hall.

14

Lingua Inglese

SIMPLE PRESENT
Il Simple Present inglese, a differenza del presente semplice italiano, non si riferisce a tutti i tipi di eventi presenti, ma solo a quelli che descrivono azioni abituali o realt permanenti, come leggi fisiche e dati geografici. Es. I eat three times a day. Water boils at 100. The train for London leaves at 12. A differenza dellitaliano, dove esiste una voce verbale distinta per ogni persona dalle desinenze, in inglese per formare il SIMPLE PRESENT di tutti i verbi principali esiste ununica voce verbale che costituita dalla forma base del verbo senza to, ad eccezione della terza persona singolare, che aggiunge la desinenza s alla forma base. Per queste ragioni comprenderai meglio perch in inglese non si pu omettere il soggetto. Prendiamo ad esempio il verbo TO EAT = mangiare.

FORMA AFFERMATIVA
I eat You eat He/she/it eats We eat You eat They eat In alcuni casi, nella terza persona singolare dei verbi, invece della desinenza s troviamo es. Si comportano cos i verbi che terminano con ch, -o, -s, -sh, -x, -z. Una regola a parte dovrai memorizzare per i verbi che finiscono con la lettera -y che quando preceduta da una consonante, alla terza persona singolare perde la -y e la sostituisce con la i alla quale si aggiunge -es. Quindi incontrerai frasi del tipo: Mary watches TV; He goes to school; Robert passes his examinations; Dad washes the car; He fixes the picture with a nail; The bee buzzes round our house; She studies French, ma He plays tennis.

Uso del Simple Present


Il Simple Present si usa per azioni abituali o realt permanenti come: - azioni ripetute nel tempo, che si compiono abitualmente, di routine; in questo caso e spesso accompagnato dagli avverbi di frequenza (usually, often ecc.): I work in a travel agency. / My mother usually goes to bed at ten. - orari di spettacoli, di apertura di uffici, di partenza e arrivo di mezzi di trasporto ecc. (riferiti al passato, presente, futuro): The Post Office closes at 3.30. / The train for Cambridge leaves at 9 p.m. - per esprimere il presente storico e per raccontare le trame di romanzi e film: The British win the Battle of Trafalgar. / The Silence of the Lambs tells the story of a psychopath.

FORMA NEGATIVA E INTERROGATIVA/INTERROGATIVA - NEGATIVA In inglese la forma negativa e quella interrogativa del Simple Present richiedono luso degli ausiliari DO o DOES: Do you know her? I do not/dont eat You do not/dont eat
He, she, it does not/doesnt eat

We do not/dont eat You do not/dont eat They do not/dont eat

Do I eat? Do you eat? Does he, she, it eat? Do we eat? Do you eat? Do they eat?

Do I not/dont I? Do you not/dont you?


Does he, she, it not/doesnt he, she, it?

Do we not/dont we? Do you not/dont we? Do they not/dont they?

15

RISPOSTE BREVI
Yes, I / you do. Yes, he / she / it does. Yes, we / you / they do. No, I / you dont. No, he / she / it doesnt. No, we / you / they dont.

Le forme contratte si usano nella lingua parlata o nella lingua scritta informale (lettere ad amici, appunti ecc.): I don't have a shower every morning.

AVVERBI DI FREQUENZA
Gli avverbi di frequenza inglesi, a differenza di quelli italiani, hanno una collocazione diversa e meno flessibile nell'ambito della frase. Es. We often go to the cinema on Mondays. Spesso il loro uso legato al Simple Present, come facile comprendere. Gli avverbi di frequenza pi comuni sono i seguenti: always sempre usually abitualmente generally generalmente regularly regolarmente often spesso frequently di frequente sometimes a volte occasionally occasionalmente seldom raramente rarely raramente hardly ever quasi mai ever mai never nonmai Never equivale all'italiano "non... mai ": non richiede l'avverbio negativo not n l'ausiliare. Es. He never watches TV after dinner / She's never late for school . Ever equivale all'italiano "mai", nel senso di "qualche volta". Do you ever go on holiday abroad? No, I never do, unfortunately.

POSIZIONE DEGLI AVVERBI DI FREQUENZA NELLA FRASE Gli avverbi di frequenza si collocano immediatamente prima del verbo principale nelle frasi affermative, interrogative e negative anche in presenza di un ausiliare o di un verbo modale (can, must ecc.). Es. He often goes there. / Does he often go there? / He doesn't often go there. / We can always do that. /We seldom have dinner at 7. / I have always liked History. Seguono il verbo "essere" nelle frasi affermative, interrogative e negative. Es. She is not usually late for school. / He is usually late for school Precedono sempre l'ausiliare nelle short answers. Es. Do you often watch this programme? / No, we rarely do. / Is he usually late for school? / Yes, he usually is. Sometimes, usually, occasionally, frequently possono anche occupare una posizione iniziale o finale nella frase. Es. Sometimes I listen to the radio news./ I listen to the radio news sometimes. Nota le seguenti espressioni: once a day / once a week / twice a day / once a month / once a year ma: three times a day / four times a day.

16

LORA / LE PREPOSIZIONI DI TEMPO


Lora in inglese, contrariamente allitaliano, sempre espressa al singolare e non richiede l'articolo. Alla domanda sullorario potr essere posta con due soluzioni diverse e cio: Whats the time? What time is it? si risponder sempre con Its ________ (minuti) past/to ___________ (ora) Ora segui bene perch esistono delle differenze concettuali della lettura dellorologio. Intanto va detto che la giornata suddivisa non in 24 ore, ma in 12 ore di mattina e in 12 ore di sera. Questo far s che se si dovr esprimere un orario dopo mezzogiorno, si ricomincer da 1 fino alla mezzanotte. Ed allora per potere distinguere le ore del mattino da quelle della sera, si posporr allora a.m. o p.m. a seconda che si tratti di ore antimeridiane o postmeridiane. Altra particolarit degli inglesi che essi esprimono prima i minuti e poi le ore e frappongono tra gli uni e le altre due preposizioni, past e to a seconda della posizione della lancetta dei minuti. Spieghiamo meglio: per i minuti segnati nellemisfero destro fino a 30 min. si utilizzer la preposizione past, per i minuti indicati sullemisfero sinistro si utilizzer la preposizione to e si indicheranno i minuti che mancano per raggiungere lora successiva. Forse capirai meglio con degli esempi! Se sono le 7:10 del mattino si dir Its ten past seven a.m., mentre se sono le 19:10 si dir Its 10 past seven p.m.. Se si dovr dire che sono le 9:50 del mattino, lespressione corretta sar Its ten to ten a.m., viceversa se si tratta delle 21:50 si dir che Its ten to ten p.m.. Il problema di dire prima i minuti e poi le ore, non si porr quando lora indicata sullorologio spaccata, in punto ed allora in questo caso si aggiunger allorario lespressione oclock come nellesempio successivo: Its ten oclock per dire che sono le 10 in punto. A meno che non si tratti di dover dare un appuntamento o un orario di partenza di un qualsiasi mezzo di trasporto, in genere quando si chiede lora a qualcuno si omettono a.m./p.m., perch si sta fornendo uninformazione allistante. Altre espressioni utili per lorario sono un quarto dora che si dice a quarter, 30 minuti o mezzo che si traducono con half, mezzogiorno che si dice noon o midday e mezzanotte che si indica con il termine midnight. La sequenza "ora + minuti usata negli orari ufficiali (segnali orario, annunci, mezzi di trasporto) e nellinglese americano: It's four-twenty./It's four forty-two. Per indicare il tempo necessario per compiere una determinata azione, l'inglese usa TO TAKE con il soggetto impersonale: How long does it take to get there?

Le preposizioni di tempo
Le principali preposizioni di tempo in inglese sono le seguenti: IN si usa davanti: - - ai secoli, agli anni, alle stagioni, ai mesi, alle parti del giorno (eccetto at night = "di sera") e ai periodi storici. We are in the 21st century now / I was born in 1981. / My birthday is in October / Lets meet in the afternoon ./ In the Renaissance, Italy was full of artists. ON si usa davanti: - ai giorni del mese e della settimana; - alle date, alle ricorrenze e ai complementi di tempo. My dad was born on the 17th of March. / I'm at home on Sunday. / There's a party on my birthday. / On Christmas day I meet all my relatives. - in espressioni come: on weekdays / on Friday night / on holiday / on weekdays we are at school.

17

Nota che la -s aggiunta ai giorni della settimana indica un'azione abituale. Es. The French lesson is on Mondays. AT si usa davanti: - alle ore e alle festivit. Es. Shops close at 7 p.m. / At Easter we eat chocolate eggs. - a parti del giorno come: at dawn / at midday / at noon / at sunset /at night - ai pasti come: at breakfast / at lunch time / Let's meet at lunch time! - in espressioni come: at the weekend - con let: You can drive at 18.

Altre preposizioni di tempo


After Before By Durng From ... to Till / until dopo prima entro durante da ... a fino a We usually take a walk after lunch. We can't go home before the end of the lessons. I want it by Thursday. I drink a lot of coffee during the day. We are at school from 8 to 12. Museums are open until 5 p.m.

18

TO LIKE / FORMA IN -ING


In inglese il verbo TO LIKE ("piacere) a differenza dellitaliano, non impersonale e ha una struttura analoga a quella del verbo italiano "amare". Es. I like this motorcycle. TO LIKE pu essere seguito da un nome o dalla forma -ing del verbo. Es. They like parties. / Tom likes surfing the Internet. Anche altri verbi che esprimono gusti e preferenze come to love, to enjoy, to prefer, to dislike, to hate, sono seguiti dalla forma -ing dei verbi. Es. I hate watching TV /prefer playing soccer with my friends. Nota che dopo la forma I'd like (condizionale presente = "vorrei, mi piacerebbe") si usa linfinito con il TO. Es. I'd like to learn scuba diving. La forma in -ng si ottiene aggiungendo -ing alla forma base del verbo e corrisponde in italiano al participio presente e al gerundio. Es. read/ reading

Variazioni ortografiche
Attenzione alle seguenti variazioni ortografiche: se la consonante finale preceduta da una sola vocale accentata raddoppia: stop/stopping permit/permitting - prefer/preferring i verbi che terminano in -l nellinglese britannico raddoppiano la desinenza: travel1travellng; mentre nellinglese americano rimangono invariati: travel/traveling se un verbo termina in -e muta, la e viene eliminata, con leccezione del verbo to dye ("tingere"): create/creating shave/shaving - dye / dyeing. se un verbo termina in -ie, la ie si trasforma in y: die/ dying - lie / lying

19

WH-QUESTIONS WORDS : WHO , WHAT, WHICH, WHOSE


In inglese le parole che introducono una domanda sono chiamate Wh-question words perch sono quasi tutte caratterizzate dalle iniziali Wh. Come in italiano, possono essere: aggettivi, pronomi e avverbi. Es. What book is that? It's a book about flowers. (aggettivo) / What do you do every day? I go to school.(pronome) / Where is the bank? It's down there. (avverbio) / Why do you say that? (avverbio) A differenza dell'italiano, who, what e which sono invariabili per genere e numero e occupano il primo posto nella frase, come si pu notare negli esempi precedenti. Who? ("Chi?") solo pronome riferito a persone e viene usato sia come soggetto sia come complemento: Who (sogg.) is Mr Lewis? / Who (compl. ogg.) do you see on Saturdays? Nota che quando il complemento indiretto, la preposizione che accompagna va in fondo alla frase: Who (compl. indiretto) are you writing to? What? ("Che cosa? Che?", "Quale/i? ", "Che genere? ") pu essere pronome e aggettivo. What? ("Che cosa? Che?") usato come pronome per riferirsi a cose o situazioni, in questo caso pub avere funzione di soggetto o complemento: What (sogg.) happens after this? / What (compl. ogg.) do you do at night? What? ("Quale/i?", "Che genere?") usato come aggettivo per riferirsi a un numero ampio o indefinito di persone o cose, pub essere soggetto o complemento. Es. What football players do you like? / What films do you prefer? / Which? ("Chi/e?", "Quale/i") usato come pronome e aggettivo e implica sempre una scelta fra un numero limitato di persone, cose, animali o situazioni; pub essere soggetto o complemento. Es. Which Brazilian football player do you prefer, Romario or Bebeto? Nota che la forma del verbo cambia a seconcla che who, what e which siano soggetti o complementi. Quando who, what e which sono soggetti della frase interrogativa, il verbo rimane nella forma affermativa, non si ricorre a do / does / did, tranne che nel caso di frase interrogativa negativa. Who (sogg.) often swims in the swimming pool in the evening? Who (compl. indiretto) do you go to the cinema with on Fridays? Who doesn't want rice? Whose? ("Di chi?") usato per informarsi su relazioni di possesso o parentela.

La frase interrogativa con WHOSE pu avere due costruzioni. WHOSE + VERBO + DIMOSTRATIVO + SOGGETTO Es. Whose is this car? Is it Tom's?. WHOSE + SOGGETTO + VERBO + DIMOSTRATIVO Es. Whose car is this?

HOW, WHEN, WHERE, WHY


WHEN? (quando?). Es. When were you born? I was born on the 12th of May, 1985. WHERE? (dove?). Es. Where do you live? I live in Pittsburgh. HOW? (come?). Es. How can I get to the museum? HOW MUCH seguito dal verbo TO BE usato per chiedere il prezzo. Es. How much is it? It's two pounds. / How much tea do you drink at lunch? Only a cup. HOW MANY? (quanti, quante?). Es. How many students are there? HOW OLD? (quanti anni?) seguito dal verbo TO BE e usato per chiedere 1'et. Es. How old is your aunt Annie? She's 45. HOW LONG? (quanto tempo? da quanto tempo? quanto lungo?). Es. How long does this cassette last? Two minutes. / How long is this corridor? Five metres. HOW OFTEN? (quante volte? ogni quanto? con che frequenza?). Es. How often do you play chess? Twice a week. HOW LARGE? (quanto grande?). Es. How large is your bathroom? It's quite large! HOW WIDE? (quanto largo?). Es. How wide is this sheet? It's 1,80 centimetres wide. HOW DEEP? (quanto profondo?). Es. How deep is the hotel swimming pool? Three metres. HOW HIGH? (quanto alto?) (riferito a cose). Es. How high is Ben Nevis? It's 4,418 ft. HOW TALL? (quanto alto?) (riferito a persone). Es. How tag is Michael Jordan? HOW FAR? (quanto lontano, distante?). Es. How far is the bus stop? Just 100 metres.

20

HOW FAST? (quanto veloce, a che velocit?). Es. How fast do you usually drive on a motorway? 80 miles per hour Il "come?" italiano pub essere tradotto con HOW? oppure con WHAT.. LIKE? Es. How are you today? Not so well! / Whats Vanessa like? Shes shy. What's the weather like in Montreal? It's cold! WHY? (perch) si usa nelle interrogative dirette e indirette. " Perch" nelle risposte si rende con BECAUSE. Es. Why are you in the house? Because its hot outside! I don't understand why Claire is so tired!

21

THERE IS / THERE ARE


La struttura THERE IS / THERE ARE corrisponde all'italiano vi / ci sono". In questa struttura THERE anticipa il soggetto logico della frase, che indefinito. Es. There's a book / There are some books on the table. Forma affermativa : There is a tennis court near here. / There are a lot of rooms in that hotel Forma affermativa contratta : There's a tennis court. Forma negativa : There is not a swimmimg pool in this area. / There are not many photos in this album. Forma negativa contratta : There isn't a swimming pool. There aren't many photos. Forma interrogativa : Is there a CD player? / Are there many cassettes? Risposte brevi : Yes, there is./ No, there isn't. Yes, there are. No, there aren't. Quando si elencano pi persone o cose, il verbo TO BE, a differenza dell'italiano, concorda con il primo sostantivo della lista: In my living room there is a comfortable sofa and two armchairs. Nelle frasi interrogative, THERE segue sempre il verbo TO BE: Is there a freezer in the kitchen? Nelle risposte affermative brevi si risponde: YES, + THERE + IS/ ARE: Is there a bus stop near your house? Yes, there is. Nelle risposte negative brevi si risponde: NO, + THERE + ISN'T/ AREN'T: Are there any posters in your room? No, there aren't.

PREPOSIZIONI DI LUOGO
Diversamente dall'italiano, le preposizioni articolate in inglese si formano con le preposizioni semplici seguite dall'articolo determinativo THE: at the station / on the desk. Stato in luogo AT (a, in) si usa per indicare: - un punto preciso e indirizzi con numero civico (Chris is at the bus stop. Jane lives at 23, Barnaby Street). - luoghi pubblici pensati per la loro funzione: per studiare, lavorare, pregare, divertirsi (There is a concert at the cathedral). - espressioni come. at work, at a party, at a concert, at the seaside, at home (Mary is at the seaside. / Is your mother at home?). IN (a, dentro, in) si usa per indicare: - luoghi chiusi o circoscritti, citt e nazioni, continenti (My aunt lives in York. / The scarf is in the drawer). - vie e piazze senza numero civico (Peter lives in Baker Street). - nomi geografici di paesi, grandi isole, catene montuose, arcipelaghi (My cousin lives in Sweden). - libri, giornali e riviste (Theres an article in "The Times"). - espressioni come: in bed, in hospital in prison, in the sun, in the shade, in the rain (Susan is in bed). ON (su, sopra) si usa per indicare: - su, sopra con contatto, posizione in senso geografico (The cups are on the shelf). - si usa inoltre in espressioni quali: on the right, on the left, on the corner of on page on the first / second.. floor (The post office is on the right). OVER (su, sopra) si usa per indicare: - su, sopra, al di sopra, generalmente senza contatto (Hang the light over the desk. / The plane is flying over the city). ABOVE (sopra, al di sopra di, pi in alto di) si usa per indicare: - differenza di livello (The village is 40 metres above sea level). - qualcosa pi in alto ma non esattamente sovrastante. (The poster is above the bed). UNDER (sotto, al di sotto) si usa per indicare: - sotto, al di sotto con o senza contatto; usato anche in senso figurato (Your book is under the bag. / We have to pass under a bridge). - si usa inoltre in espressioni come. under eighteen (sotto i 18 anni), under the Stuart Kings (sotto i re Stuart). BELOW (sotto, al di sotto) si usa per indicare: - differenza di livello (A part of Holland is below sea level). - qualcosa pi in basso, ma non esattamente sottostante (It's four degrees below zero).

22

Moto a luogo TO (a, da, in) si usa per indicare:

- movimento verso un luogo inteso in senso generale (I'm going to Pauls at 9. / I'm going to the hotel after the match). Nota lassenza della preposizione TO con la parola home (I'm going home).
Moto da luogo

FROM (da, dal, dalla ecc.) si usa per indicare: - provenienza o distanza da un luogo. (Can we walk there from the station?)
Le preposizioni di stato in luogo pi comuni oltre a IN, ON e AT sono le seguenti: AMONG (fra) si usa tra pi entit, persone o cose. Es. The cat is among the pigeons. BETWEEN (fra) si usa tra due entit, due persone, due gruppi. Es. Between you and me, I don't believe her./The bank is between the post office and the supermarket. BEHIND (dietro a, dietro di). Es. Emily is sitting behind me. IN FRONT OF (davanti a) si usa per indicare il significato opposto di BEHIND. Es. Andrew is sitting in front of me. OPPOSITE (di fronte a, in faccia a, dirimpetto), quando le persone o le cose si trovano dalla parte opposta, di una strada, di una piazza, di un tavolo. Es. The car park is opposite the hotel. NEAR (vicino a, nei pressi di, accanto a) si usano per indicare vicinanza generica. Es. The hotel is near the city centre. CLOSE TO (vicino a) si usa per indicare una distanza pi ravvicinata di NEAR, si usa anche in senso figurato. The school is close to the station. NEXT TO / BESIDE / BY (vicino a, accanto a, contiguo a, a fianco di) si usano per indicare attiguit. Es. Helen is sitting next to Alice. / The night table is beside the bed. / There is a house by the river. FAR FROM (Iontano da), interrogativo e negativo; A LONG WAY FROM, affermativo. Es. Is Stansted Airport far from your house? Il complemento di moto a luogo, oltre che con la preposizione TO, si esprime con le preposizioni. INTO (a, dentro, in, nel, nella) indica moto verso un luogo chiuso o circoscritto. Es. My brother is going into the garden. OUT OF (fuori da, dal, dalla) indica l'atto di uscire da un luogo circoscritto. Es. He went out of the room. FOR (per) si usa per indicare la destinazione. Es. The train is leaving for Blackpool now TOWARDS (verso) si usa per indicare la direzione. Es. Hes pushing her towards the water! Moto attraverso luogo ACROSS (attraverso), da un lato all'altro di una superficie. Es. The old man walked across the street. THROUGH (attraverso), un luogo inteso come volume, moto attraverso luogo senza direzione precisa. Es. We drove through the tunnel. / The cat jumped through the window.

23

AGGETTIVI E PRONOMI INDEFINITI


Mentre in italiano gli aggettivi e i pronomi indefiniti sono usati indifferentemente in frasi affermative, interrogative o negative, in inglese vengono usati secondo regole ben precise.

SOME
Some si usa: - nelle frasi affermative: There are some biscuits in that box. - nelle frasi interrogative quando si offre qualcosa: Would you like some tea? - nelle frasi interrogative quando si richiede qualcosa: Can I have some sugar, please? Mentre in italiano gli aggettivi e i pronomi indefiniti sono usati indifferentemente in frasi affermative, interrogative o negative, in inglese vengono usati secondo regole ben precise. Es. I drink some water before breakfast / There are some newspapers on the table. / Have you got any cheese? / There is no coffee. / There are some biscuits in that box. - nelle frasi interrogative quando si offre qualcosa: Would you like some tea? - nelle frasi interrogative quando si richiede qualcosa: Can I have some sugar please?

ANY
Any si usa. - nelle frasi negative. - nelle frasi interrogative. - nelle frasi dubitative. Es. There aren't any foreign students in my school./ Have you got any photos of your family? / If you have any doubts, don't do it!

NO

No solamente aggettivo; con no il verbo rimane in forma affermativa. Es. There are no buses for Clacton after 9 p.m. No pu essere sostituito da not any e in questo caso il verbo prende la negazione. Es. There aren't any buses for Clacton after 9 p.m.

NONE
None solo pronome. Es. Is there any butter in the fridge? No, there's none. Nota che il pronome italiano "ne" si pu esprimere anche con some e any. Would you like some? There isnt any.

24

AGGETTIVI E PRONOMI INDEFINITI


Gli aggettivi e pronomi indefiniti composti di some, any, no ed every, si formano aggiungendo -body, -one, -thing, -where e si usano per riferirsi rispettivamente a persone, cose e luoghi. Es. There's somebody waiting for you. / Have you got anything to drink? / Nothing can save him. / Everybody In my family speaks English.

Persone Cose Luoghi

SOME ANY NO EVERY Somebody/someone Anybody/anyone Nobody/no one Everybody/everyone qualcuno qualcuno nessuno ognuno, tutti Something Anything Nothing Everything qualcosa qualcosa niente, nulla ogni cosa, tutto Somewhere Anywhere Nowhere Everywhere da qualche parte da qualche parte da nessuna dappertutto, ovunque parte

Gli aggettivi e i pronomi indefiniti composti seguono le stesse regole degli aggettivi e dei pronomi indefiniti semplici some, any, no, every Es. I can see somebody up there. / Is there anything in this wallet? / He has got nowhere to go. In inglese, a differenza dell'italiano, i pronomi indefiniti hanno le seguenti caratteristiche: - non richiedono alcuna preposizione quando sono seguiti da un aggettivo qualificativo o da un infinito. Es. There is something interesting on TV. / Is there anything to eat in the fridge?? - sono singolari, quindi richiedono il verbo al singolare. Tuttavia i pronomi e gli aggettivi personali e possessivi che ad essi si riferiscono sono spesso al plurale (they, them, their). Es. Everybody goes home at five. / Nobody saw him leave. - non vengono usati davanti ad of ed in questo caso vengono sostituiti dagli aggettivi indefiniti: some, any, none, all. Fa eccezione everyone. Es. None of my students is absent. / Some of them protested. / Everyone of you is tired. - i composti con -where non sono mai preceduti da preposizioni di luogo, ad eccezione di from. Es. I can't find it anywhere. / Who sent this fax? It must have come from somewhere! Inoltre i composti di any: s - se usati nelle frasi affermative, esprimono indeterminatezza e corrispondono agli indefiniti italiani "chiunque, qualunque, qualsiasi cosa, dovunque, in qualunque luogo. "Es. Anybody could do that. / Anywhere you go, you make friends. - non si possono usare all'inizio di una frase negativa o nelle risposte brevi; al loro posto devono essere usati i composti di no. Es. Nobody can help me. / Is there anything for me? No, nothing. I suffissi -body e -one, usati per le persone, si equivalgono e possono prendere la -s del complemento di possesso. Es. Somebody's/ Someone's car is parked in front of my garage. La parola " altro" preceduta da un indefinito composto si traduce con else. Es. I don't like tea. Isn't there anything else?

25

SOSTANTIVI NUMERABILI E NON NUMERABILI


Come in italiano, anche in inglese esistono sostantivi numerabili (an orange / two oranges) e sostantivi non numerabili (water, happiness). Lappartenenza di un sostantivo ad una categoria o ad un'altra non coincide sempre nelle due lingue. Pertanto bisogna prestare attenzione a eventuali concordanze fra il sostantivo e gli altri elementi della frase. Es. Spaghetti is popular everywhere. / Her hair is too long. SOSTANTIVI NUMERABILI SINGOLARE PLURALE SOSTANTIVI NON NUMERABILI CONCETTI ASTRATTI SOSTANZE

orange book lady life church table


oranges books ladies lives churches tables

knowledge happiness honesty beauty intelligence patience

water oil chocolate meat milk tea

I sostantivi numerabili (countable) hanno la forma singolare e plurale; possono essere preceduti dall'articolo determinativo, indeterminativo, dai numerali e da un aggettivo indefinito. Es. A / the / my book is on the desk. / There are three/some oranges in the fridge. I sostantivi non numerabili (uncountable) si riferiscono a qualcosa che non si pu contare: sostanze e concetti astratti. - Hanno solo la forma singolare e non sono preceduti dall'articolo se sono usati in senso generale. Es. My mother uses oil instead of butter. / Honesty is very important to me. - Possono essere accompagnati dagli aggettivi indefiniti (some, any, no). Es. Can I have some sugar, please? - Per indicare la quantit devono essere preceduti da un sostantivo che specifica il contenitore, il peso ecc. (a piece of la numerazione pi generica). Es. a piece of cake / two litres of wine / a glass/ bottle of water / a can or tin of beer or coke / three kilos of sugar. Nel linguaggio informale alcuni sostantivi non numerabili (per esempio le bevande) possono essere usati come numerabili. Es. Can I have two teas and a coffee, please? I seguenti sostantivi in inglese, a differenza dell'italiano, non sono numerabili, e i verbi e i pronomi ad essi riferiti sono sempre al singolare. advice consiglio / consigli information informazioni business affari luggage bagagli furniture mobilio / mobili money soldi / denaro hair capelli news notizie homework compito / compiti shopping spesa / compere housework lavori di casa spaghetti spaghetti

IMPERATIVO
In inglese, come in italiano, usiamo l'imperativo per dare comandi, indicazioni, istruzioni, per fare inviti, richieste e proposte. In inglese, tuttavia, a differenza dell'italiano, il tono di comando dell'imperativo pu6 risultare poco cortese; quindi, per attenuarlo, si pu far ricorso: all'intonazione della voce, a please, oppure agli ausiliari modali come can, could, will ecc. Es. Open the door! / Shut the window. please! / Can you pass me the salt?

IMPERATIVO 2a persona sing. e plur. 1a persona plur.


AFFERMATIVO
Come here! Lets (Let us) go in!

NEGATIVO
Don't (Do not) come here again! Don't let us go in/Let's not go in.

Limperativo affermativo della seconda persona singolare e plurale si forma con l'infinito senza TO del verbo, senza alcun soggetto. Open the door! Limperativo affermativo della prima persona plurale, detto anche "imperativo esortativo", si forma con let's + complemento oggetto + forma base del verbo. Es. Let's watch the film!

26

Limperativo negativo si forma premettendo do + not1don't a tutte le persone. Attenzione: la forma negativa di let's pu anche essere let's not come si nota negli esempi. Es. Do not (Don't) go! / Do not (Don't) let's look at the presents now! / Let's not look at the presents now! Limperativo si usa per: - richiedere di fare qualcosa. Es. Close the window, please. - consigliare, avvertire. Es. Don't be late! / Mind the step! - invitare, fare un augurio. Es. Come to my party. / Have a good trip! - dare istruzioni e indicazioni. Es. Dial the number / Go over the bridge, then turn left. - ordinare, proibire. Es. Shut up! / Don't stand in the way. Let's spesso usato per esprimere un suggerimento o una proposta. Es. Let's go out for a walk.

Quando l'imperativo un verbo di moto seguito da un infinito, entrambi i verbi vanno all'imperativo nell'inglese britannico, ma non nell'inglese americano, e sono collegati da and. Es. Come and watch this programme with me! (Brit. Engl.) / Come watch this program with me! (Amer. Engl.)

27

THE ING FORM La forma in ing corrisponde al participio presente e al gerundio dei verbi italiani. Si ottiene aggiungendo il suffisso ing alla forma di base del verbo senza il to: work -> working Quando si aggiunge il suffisso ing al verbo, si possono verificare i seguenti cambiamenti ortografici: La vocale e cade quando muta: have -> having. I verbi che terminano con una consonante preceduta da una sola vocale raddoppiano la consonante finale se sono monosillabici: stop -> stopping, bisillabici accentati sulla seconda sillaba: prefer -> preferring, terminanti in l. Questi ultimi raddoppiano la l solo nellinglese britannico, ma non nellinglese americano. Es. BE travel -> travelling /AE -> traveling. I verbi che terminano in ie cambiano il dittongo in y: lie -> lying. I verbi terminanti in y mantengono sempre la y finale anche se questa preceduta da consonante: play -> playing; study -> studying. La forma in ing usata: nelle forme progressive: Jane is writing = Jane sta scrivendo; per esprimere unattivit: We go skiing every winter = Andiamo a sciare ogni inverno; come sostantivo: Reading is my favorite hobby = La lettura il mio passatempo preferito; dopo alcuni verbi come like (piacere), hate (odiare), enjoy (divertirsi), love (amare), mind (dispiacersi): I like watching TV = Mi piace guardare la TV ; dopo le preposizioni: Karen is good at dancing = Karen brava a ballare

28

PRESENT CONTINUOUS
Mentre in italiano possiamo indifferentemente dire "che cosa fai?" o "che cosa stai facendo?" per descrivere un'azione in corso nel momento in cui si sta parlando, in inglese si usa la forma progressiva. Es. What are you doing?

FORMA AFFERMATIVA
I am sleeping (I'm sleeping) you are sleeping (you're sleeping) he/she/it is sleeping (he's / she's / it's sleeping) we are sleeping (we're sleeping) you are sleeping (you're sleeping) they are sleeping (they're sleeping)

FORMA NEGATIVA
I am not sleeping (I'm not sleeping) you are not sleeping (you aren't sleeping) he/she/it is not sleeping (he/she/it isn't sleeping) we are not sleeping (we aren't sleeping) you are not sleeping (you aren't sleeping) they are not sleeping (they aren't sleeping)

FORMA INTERROGATIVA am I sleeping? are you sleeping? is he / she it sleeping? are we sleeping? are you sleeping? are they sleeping?

RISPOSTE BREM Affermativa Negativa I am I'm not. you are you aren't. he / she / it is he, she, it isn't. we are we aren't. you are you aren't. they are they aren't.

Il Present Continuous si costruisce col presente di TO BE + la forma in -ING del verbo che si vuole coniugare. Forma affermativa SOGG. + PRES. TO BE +FORMA IN -ING DEL VERBO I am going Forma negativa Nella forma negativa si aggiunge NOT al verbo TO BE. SOGG. + PRES. TO BE + NOT+ FORMA -ING DEL VERBO I am not going Forma interrogativa Nella forma interrogativa si ricorre allinversione del soggetto con il verbo TO BE. PRES. TO BE + SOGG. + FORMA IN -ING Are you sleeping? Il Present Continuous si usa per esprimere: - un'azione che si sta svolgendo nel momento in cui si parla. Es. She can't answer the phone. / She's cooking dinner. - un'azione temporanea (anche se non si svolge nel momento in cui si parla). Es. They are staying with us for a couple of days. - un'azione ripetuta che provoca irritazione (spesso con always). Es. She's always driving my car when I'm away! - un'azione futura gia programmata. Es. Im visiting my grandparents next Sunday.

Verbi che non vogliono il Present Continuous


Normalmente non si usa la forma progressiva con i verbi che indicano una situazione permanente: - verbi di "percezione involontaria": to hear (sentire, udire), to see (vedere), to taste (avere sapore di), to smell (profumare, sentire odore), to feel (sentire, avere la sensazione che, provare). Es. This cake smells good! - verbi di "conoscenza": to know (sapere, conoscere), to think (ritenere, pensare), to understand (capire), to believe (credere), to remember (ricordare), to suppose (supporre), to mean (significare, voler dire). Es. I know what you mean! - verbi di "stato"': to be (essere), to belong (appartenere), to seem (sembrare). Es. It seems right - verbi di "sentimento": to love (amare), to hate (odiare, detestare), to like (piacere). Es. Do you like this girl?

29

Nota la differenza fra to hear (sentire - percezione involontaria) e to listen (ascoltare - percezione volontaria) e fra to see (vedere - percezione involontaria) e to watch (guardare - percezione volontaria). Es. I can see the Thames from my windows. /I'm watching a big sailing boat.

Confronto tra il Simple Present e il Present Continuous


In inglese il Simple Present usato per parlare di azioni abituali o stati permanenti ed 6 spesso accompagnato dagli avverbi di tempo indeterminato come: always, generally, usually, often, sometimes, ever, never. Es. She works in a camping site. / Water boils at 100. / My father often lends me his camera. Il Present Continuous invece si usa per parlare di un'azione in corso o di un'attivit temporanea ed spesso accompagnato da avverbi di tempo come now, at the moment, today ecc. Carol is working in a camping site for the summer. / The water is boiling now What is Josh doing at the moment?

30

SIMPLE PAST: TO BE, TO HAVE, CAN


Mentre nellitaliano parlato il passato remoto non molto usato, il Simple Past inglese il tempo pi comunemente usato per descrivere azioni svoltesi nel passato in un momento o periodo di tempo determinato e ormai concluso. Il Simple Past corrisponde anche allimperfetto italiano quando si descrivono azioni o situazioni abituali nel passato. Es. I was good at sports when/ was a child. /Annie had an accident last year.

To be (Simple Past)

31

FORMA AFFERMATIVA
I was you were he / she / it was we were you were they were

FORMA NEGATIVA
I was not (I wasn't) you were not (you weren't) he / she / it was not (he / she it wasn't) we were not (we weren't) you were not (you weren't) they were not (they weren't)

FORMA INTERROGATIVA
Was I? Were you? Was he / she/ it? Were we? Were you? Were they?

RISPOSTE BREVI
Yes, I was. / No, I wasn't. Yes, you were. / No you weren't. Yes, he / she / it was. / No, he / she it wasn't. Yes, we were. / No, we weren't. Yes, you were. / No, you weren't. Yes, they were. / No, they weren't.

Il Simple Past di TO BE e WAS per la 1a e la 3a persona singolare e WERE per tutte le altre persone; la forma interrogativa si ottiene con linversione verbo-soggetto e la forma negativa con l'aggiunta di NOT.

To have (Simple Past) FORMA AFFERMATIVA


I had you had he / she / it had we had you had they had

FORMA NEGATIVA
I did not have (didn't have) / had not (hadnt) you did not have (didn't have) / had not (hadn't) he/she/it did not have (didn't have)/ had not (hadn't) we did not have (didn't have) / had not (hadn't) you did not have (didn't have) / had not (hadn't) they did not have (didn't have) / had not (hadn't)

FORMA INTERROGATIVA
Did I have?(Had I?) Did you have? (Had you?) Did he / she / it have? (Had he / she / it?) Did we have?(Had we?) Did you have? (Had you?) Did they have? (Had they?)

RISPOSTE BREVI
Yes, I did. / No, I didn't. Yes, you did. / No, you didn't. Yes, he / she / it did. / No, he/ she / it didn't. Yes, we did. / No, we didn't. Yes, you did. / No, you didn't. Yes, they did. / No, they didn't.

Il Simple Past di TO HAVE HAD per tutte le persone. Sebbene la forma interrogativa e quella negativa HAD I e I HADN'T si usino ancora nella lingua scritta, nell'inglese parlato TO HAVE si usa sempre pi spesso come verbo ordinario, per cui al Simple Past si utilizzano generalmente l'ausiliare DID e DIDN'T. Es. We didn't have much to do there. / Did you have any friends from Jamaica?

Can (Simple Past) FORMA AFFERMATIVA INTERROGATIVA


could ........................

FORMA NEGATIVA
could not (couldn't)

FORMA
could?

Es. I couldnt see him yesterday

SIMPLE PAST: VERBI REGOLARI


Il Simple Past in inglese usato per descrivere azioni svolte in un tempo passato, definito e concluso e corrisponde al passato remoto, al passato prossimo e anche allimperfetto italiano, quando si descrivono azioni abituali nel passato. Es. I talked to Paul three days ago. My mother started primary school in 1970. Last summer we played tennis every day. Il Simple Past si usa in genere con espressioni passate definite come, ad esempio, ago, yesterday, last century. Es. I met him two years ago. I verbi regolari formano il Simple Past con laggiunta della desinenza -ed per tutte le persone singolari e plurali.

FORMA AFFERMATIVA DEI VERBI REGOLARI


TO START I started you started he / she / it started we started you started they started

Varazioni ortografiche
Aggiungendo la desinenza -ed alla forma base del verbo, dobbiamo tener conto delle seguenti variazioni ortografiche: 1. Si aggiunge solo d ai verbi che terminano in -e. : Es. hope / hoped 2. Si raddoppia la consonante finale: - ai verbi che terminano con una sola consonante preceduta da una sola vocale. stop/ stopped - ai verbi bisillabi con l'accento sull'ultima sillaba. prefer / preferred - ai verbi bisillabi che terminano in -l. compel/ compelled (Nota che nellinglese americano ci non avviene: compel /compeled) 3. La -y finale cambia in -ie se preceduta da consonante:study/studied. - non cambia se preceduta da vocale: play/ played

Variazioni di pronuncia
La desinenza -ed viene pronunciata in tre modi diversi. [t] [id] se il verbo termina con i suoni se il verbo termina con i suoni [p] [k] [f] [s] [t] [S] [d] o [t] [d] in tutti gli altri casi

VERBI IRREGOLARI. SIMPLE PAST NEGATIVA, INTERROGATIVA-NEGATIVA

FORMA

INTERROGATIVA,

Sono circa un centinaio i verbi che formano il Simple Past e il Past Participle in modo irregolare. Tali verbi, di origine per lo pio anglosassone, sono usati frequentemente in quanto si riferiscono alle azioni fondamentali della vita quotidiana. Essi possono essere cosi raggruppati: verbi in cui le tre voci del paradigma coincidono (cost / cost / cost - cut / cut / cut) verbi in cui il Simple Past e il Past Participle coincidono (think / thought / thought ) verbi in cui l'infinito e il Past Participle coincidono (come /came / come) verbi in cui tutte le voci del paradigma sono diverse fra loro (go / went / gone)

La forma affermativa del Simple Past uguale per tutte le persone, sia per i verbi regolari sia per quelli irregolari. Es. My friends went by car and I went by train.
INTERROGATIVA NEGATIVA INT. - NEGATIVA

Did you speak? Did he she / it speak? Did we you / they speak?

You did not (didnt) speak. he she / it did not (didn't) speak we you / they did not (didnt) speak

Didn't you speak?


Didnt he/she/it speak?
Didnt we / you / they speak?

RISPOSTE BREVI Come per i verbi regolari. La forma interrogativa e negativa del Simple Past dei verbi regolari ed irregolari si costruisce ricorrendo all'ausiliare DID per tutte le persone. Es. Did you find his address? / I didn't take the bus yesterday Nota che quando una domanda al passato ha come soggetto WHO, WHICH, WHAT, HOW MANY, il verbo si costruisce in forma affermativa, DOES non si ricorre all'ausiliare DID. Es. What happened at the party?

34

NUMERI ORDINALI
Come in italiano, i numeri ordinali derivano dai cardinali con laggiunta di un semplice suffisso. Es. Andrew is the fourth child. 11th the eleventh 21st the twenty-first 1st the first nd th 2 the second 12 the twelfth 30th the thirtieth 3rd the third 13th the thirteenth 40th the fortieth th th 14 the fourteenth 50th the fiftieth 4 the fourth th th 5 the fifth 15 the fifteenth 60th the sixtieth th th 6 the sixth 16 the sixteenth 70th the seventieth th th 17 the seventeenth 80th the eightieth 7 the seventh th th 8 the eighth 18 the eighteenth 90th the ninetieth 9th the ninth 19th the nineteenth 100th the one hundredth th th 10 the tenth 20 the twentieth 1000th the one thousandth 1000000th the one millionth I numeri ordinali si formano dai numeri cardinali con l'aggiunta del suffisso -th. Vi sono per alcune eccezioni come evidenzia la tabella sopra. I numeri ordinali scritti in lettere sono di norma preceduti dall'articolo the quando si legge o si parla, non sono preceduti dall'articolo the quando si scrive. Es. We are in the twentyfirst century. / Christmas is on December 25th. I numeri ordinali possono essere preceduti da altri determinativi, per esempio gli aggettivi possessivi. Es. Our first child was born in 1980. I numeri ordinali vengono usati sia in inglese sia in italiano, per indicare: - l'ordine di una serie di eventi successivi. Es. It is his second goal. - concetti matematici, come le frazioni, le potenze ecc. Es. 315 = three fifths / 113 = one third / 1/2 = a half / 1/4 = a quarter - per esprimere la data. Es. 11th February = the eleventh of February = February the eleventh Nota che i nomi di papi e sovrani, che si scrivono con il numero romano, si leggono con il numero ordinale preceduto da the. Es. Elizabeth II = Elizabeth the Second

Scrivi in cifre i seguenti numeri ordinali.


a) the third b) the sixtieth c) the seventh d) the two hundredth e) the ninth f) the twelfth g) the three thousandth h) the fifty-second i) the eighteenth j) the four millionth

35

LA DATA Diversamente dall'italiano, il giorno del mese in inglese sempre espresso dal numero ordinale, mentre lanno viene espresso in centinaia. Es. They are leaving on the fifteenth of March. / I was born in nineteen sixty-two. Nella lingua scritta le date si possono esprimere in vari modi, ma si dicono, o leggono, in due modi soltanto. LINGUA SCRITTA 5 August / 5 Aug. 1999 5th August 1999 August 5. 1999 August 5th,1999 5/8/99 8/5/99 (American English) LINGUA PARLATA the fifth of August nineteen (hundred and) ninety-nine August the fifth, nineteen (hundred and) ninety-nine August fifth (American English) Larticolo determinativo THE davanti al numero ordinale che indica il giorno deve essere sempre espresso nella lingua parlata. Es. What's the date today? It's the twentieth. I nomi dei mesi si trovano spesso indicati con un'abbreviazione: Es. 30th Aug. 10th Oct. 21st Dec. Lanno viene pronunciato a gruppi di due numeri per volta: Es. 1942 = nineteen forty-two /1863 = eighteen sixty-three per 2002 = two thousand and two. Attenzione alle differenze fra linglese britannico e linglese americano, quando la data e scritta in cifre: nellinglese britannico la prima cifra indica il giorno e la seconda il mese, mentre nellinglese americano avviene il contrario. Es. 11/12/2000 (British English) = 11/12/2000(American English) Quando la data complemento di tempo preceduta dalle preposizioni ON e IN. Lespressione italiana "essere nato il ... " si rende in inglese con il passato di TO BE + BORN, in quanto allude ad un evento remoto rispetto al momento in cui si parla (equivalente letterale italiano. "sono stato generato il... "). Es. Were you born in July? No, I was born on the thirtieth of June. MESI STAGIONI January spring February summer March autumn (fall) April winter May June July August September October November December Nota che i giorni della settimana e i mesi si scrivono con la lettera maiuscola

GIORNI DELLA SETTIMANA Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sunday

36

FORME DEL FUTURO


Il concetto di futuro in inglese non ha tempi verbali specifici come in italiano, ma espresso da varie forme a seconda del significato dell'azione futura. Il Present Continuous uno dei modi per esprimere il concetto di azioni future gi programmate (plans). Es. I'm visiting my grandparents next Sunday. Il Present Continuous indica che l'azione futura gi stata programmata e fa parte di un piano prestabilito. Es .They are leaving early tomorrow morning. / Here is their holiday itinerary Inoltre si usa di norma il Present Continuous per esprimere il futuro: - con i verbi di moto. Es. She says in her letter she's coming here next week. - con un complemento di tempo futuro espresso, o chiaramente intuibile dal contesto (tomorrow, next month ecc.). Es. We're going to the disco tonight. John's got free tickets. Nota che, come in italiano, anche in inglese si usa per il Simple Present per orari prestabiliti di treni, aerei ecc., programmi di spettacoli, di avvenimenti pubblici, ecc.Es. The plane for Toronto leaves at 9 a.m. / School starts on 21st September.

37

ESPRESSIONI DI QUANTITA
In inglese, a differenza dellitaliano, luso degli aggettivi e pronomi much (molto/a), many, a lot of, lots of, all, (a) little, (a) few, varia a seconda del tipo di frase in cu sono inseriti (affermativa, negativa o interrogativa) e del tipo di nome a cui si riferiscono (numerabile o non numerabile). Es There aren't many vegetables. / Has she got much money? / I eat a lot of fruit.

38

SOSTANTIVI NON NUMERABILI SINGOLARI

much a lot of / lots of all a little little many a lot of / lots of all a few few

(molto/a) (molto/a) (tutto/a) (un po') (poco) (molti/e) (molti/e) (tutti/e) (alcuni/e, qualche) (pochi/e)

SOSTANTIVI NUMERABILI PLURALI

Much (molto/a) e many (molti/e) sono usati prevalentemente nelle frasi negative e nelle frasi interrogative. Es. There wasn't much food at the party. / Have you got much time? / Do you know many poems by heart? A lot of / lots of (molto/a, molti/e) sono usati in tutti i tipi di frasi; con un sostantivo non numerabile il verbo al singolare, con un sostantivo numerabile il verbo al plurale. Es. There was a lot (lots) of money In my wallet Do you have a lot of money? Much / very much /a lot rendono l'avverbio italiano " molto " quando sono accompagnati ai verbi. Es. I like onion pizza very much. / I drank a lot Le espressioni "lavorare molto" e "studiare molto" si rendono in inglese con: to work hard e to study hard. Es. My father works hard. / You must study hard for the test Nota che "molto" davanti agli aggettivi e agli avverbi si traduce con very e corrisponde al superlativo assoluto italiano. Es. These apples are very good. / He is talking very slowly. A little (un po'), a few (qualche, alcuni), indicano una quantit ridotta ma sufficiente; sono spesso preceduti da only, just. Es. "Have you got any money?" "Yes, just a little. " There are a few sweets in the packet. Little (poco) e few (pochi) esprimono un concetto di scarsit e sono frequentemente sostituiti da not much (non molto/a) e not many (non molti/e). Es. We have little time / We don't have much time./ There are few guests/ There aren't many guests. All (tutto/a, tutti/e) pu essere usato con i sostantivi numerabili e non numerabili nel seguente modo. - in senso generale: All + sostantivo. Es. All passengers are kindly requested -in senso specifico: All+ the+ sost. /All.+ agg. poss. + sost. /All + agg. dimostr. + sost. Es. All the/my/these books are on the floor.

Gli avverbi, how, very, too, so, quando sono usati con gli aggettivi much e many, ne mutano il significato come risulta dalla seguente tabella.

How

How much milk is there? How much do you earn? How many books are there?

Very Too So

how much how much how many She likes him very much (a lot). very much He's got too much work to do. too much That child has got too many toys. too many He's got so much homework that I never so much see him. so much He earns so much that he can spend a so many fortune on a new car
He goes to so many concerts that he's never at home.

Quanto/a (agg. e pron.) Quanto (avverbio) Quanti/e (agg. e pron.) Moltissimo (avverbio) Troppo/a (agg.e pron.) Troppi/e (agg. e epron.) (cos) Tanto (agg. pron.) Tanto (avverbio) Tanti/e (agg. e pron.) e

39

How? (quanto/a?, come?) si usa nelle frasi interrogative davanti agli aggettivi e agli avverbi. Es. How good are you at English? How many? (quanti/e?) si usa davanti ai sostantivi numerabili. Es. How many students sleep in the room? How much? (quanto/a?) si usa davanti ai sostantivi non numerabili. Es. How much milk are they drinking? How much? rende l'avverbio italiano "quanto? ". Es. How much does this shirt cost? How much Is this shirt? Very (molto) si usa di fronte agli aggettivi ed agli avverbi. Es. You are a very good student! / I don't like it very much. / I see them very rarely. Too (troppo) si usa con gli aggettivi e con gli avverbi per indicare eccesso. Es. You are too lazy! We are too late! Too much (troppo/a) indica eccesso e si usa con i nomi non numerabili e con i verbi. Es. There's too much sugar in this cake. / You talk too much! Too many (troppi/e) si usa con i nomi numerabili. Es. You eat too many sweets. So (tanto/a, cosi) si usa davanti agli aggettivi che non sono seguiti da un nome e davanti agli avverbi. Es. This coffee is so bitter You always speak so wisely! So many (tanti) si usa davanti ai sostantivi numerabili. Es. You buy so many newspapers that you haven't got time to read them! So much (tanto/a) si usa davanti ai sostantivi non numerabili. Es. He drinks so much coffee! So much rende l'avverbio italiano "cos tanto" accompagnato ai verbi. Es. I'm studying so much! Nota che quando so / so much / so many sono seguiti da THAT la costruzione della frase e la seguente: so/ so much /so many+ THAT+ soggetto + verbo modale + infinito senza TO. Es. He earns so much money that he can buy anything he wants.

40

COMPARATIVO DI MAGGIORANZA
In inglese, a differenza dellitaliano, il comparativo di maggioranza si forma in modo diverso a seconda del numero di sillabe dellaggettivo. Es. long / longer intelligent / more intelligent Il comparativo di maggioranza si forma in due modi diversi a seconda del numero di sillabe dellaggettivo. Si noti che la divisione in sillabe in inglese avviene secondo la pronuncia e non lortografia. Gli aggettivi composti da una sola sillaba formano il comparativo aggiungendo il suffisso er (long/longer; short/shorter) laggiunta di suffissi provoca in alcuni casi mutamenti ortografici: a) si raddoppia la consonante finale se preceduta da una sola vocale (fat/fatter e non neat/neater); b) la y finale se preceduta da consonante cambia in i (dry/drier e non grey greyer); c) si omette la e finale (nice/nicer). Se laggettivo composto da due o pi sillabe si pone di norma davanti a esso more per ottenere il comparativo.Si noti che: a) gli aggettivi composti da una sola sillaba terminanti in ed seguono la regola dei comparativi composti da pi sillabe (tired/more tired); b) anche molti aggettivi composti da due sillabe,tra cui quelli terminanti in er/le/ou/y, possono aggiungere -er (quiet/quieter, clever/cleverer, gentle/gentler, narrow/narrower, easy/easier); c) alcuni aggettivi duso comune hanno delle forme irregolari per il comparativo (good/better, bad/worse, little/less, much/more). Al comparativo si fa seguire THAN che introduce il secondo termine di paragone e fai attenzione che leventuale pronome personale che compare dopo di esso sia alla forma complemento (I am more relaxed than him). Per cui la struttura della frase la seguente: agg. + -er 1 termine di paragone + verbo + THAN + 2 termine di paragone. more + agg. Es. France is bigger than England / New York is more modern than Rome.

COMPARATIVO DI UGUAGLIANZA E DI MINORANZA


Il comparativo, di uguaglianza si usa per indicare che due persone, animali o cose messe a confronto posseggono una certa qualit o caratteristica allo stesso grado . La struttura sar AS + AGGETTIVO + AS (Sarah is as tall as Jane); in una frase negativa puoi usare NOT SO.AS oppure NOT AS.AS (Asti isnt as big as Turin). Per formare il comparativo, di uguaglianza si usa la stessa struttura as... as e not as/so... as per tutti i tipi di aggettivi: monosillabici, bisillabici e con pi sillabe. Es. My dog is as good as yours. / The weather in January is as snowy as in February. / Spielbergs films are as famous as Fellinis films all over the world. Nella forma negativa del comparativo, di uguaglianza si usa sia not so... as (pi formale), sia not asas (pi informale). Es. These mushrooms are not so poisonous as you think. / His second film was not as good as the first . Per indicare che una qualit o caratteristica presente in misura inferiore rispetto agli elementi messi a confronto, l'inglese usa una struttura analoga a quella italiana. Es. Mary is less educated than John. Per formare il comparativo di minoranza si usa la stessa struttura lessthan con tutti i tipi di aggettivi, siano essi monosillabici, bisillabici o formati da pi sillabe. Es. American high school is less difficult than Italian high school. less e usato anche con i sostantivi singolari, fewer con quelli plurali. Es. I have less interest than you in money. / There are fewer elementary students than last year Nota che in inglese il comparativo di minoranza meno usato che in italiano e si preferisce, soprattutto con gli aggettivi indicanti qualit positive, ricorrere alla forma negativa del comparativo di uguaglianza. Es. Tim is less friendly than Phil. / Tim isn't as friendly as Phil / My sweater isn't as soft as yours.

41

FORME DEL FUTURO: TO BE GOING TO


Le forme del futuro con to be going to esprimono in inglese una intenzione futura. Es. He's going to meet Margaret

FORMA AFFERMATIVA I'm going to watch TV FORMA NEGATIVA I'm not going to watch TV

FORMA INT. Am I going to watch TV? RISPOSTE BREVI Yes, I am. I No, I'm not

La struttura del futuro con going to la seguente: SOGGETTO + TO BE GOING TO + FORMA BASE DEL VERBO Il futuro con be going to si usa: - per indicare lintenzione di fare qualcosa nel futuro, non implicando necessariamente una programmazione. Es. Im going to visit my grand-parents - per indicare do che sta per accadere sulla base di indizi (ad esempio in riferimento al tempo atmosferico). Es. - Look at the clouds! It's going to rain. - per esprimere una previsione basata su un fatto presente osservabile. Es. The war is going to continue. (le notizie sul giornale lo confermano) Be going to usato anche per indicare: - forte determinazione a far si che qualcosa accada o non accada, espressa dalla forma negativa. Es. Im not going to watch that film again! - irritazione, espressa dalla forma interrogativa. Es. - Are you going to study or not?

Confronto fra il futuro con be gong to e il futuro con il Present Contnuous


Anche se a volte queste forme sono usate indifferentemente, senza che il senso della frase cambi in modo significativo, e importante notare la differenza fra le seguenti espressioni. Es. We are going to leave tomorrow.= Partiremo / Abbiamo intenzione di partire domani. (ma non siamo sicurissimi) / We are leaving tomorrow. = Partiremo / Partiamo domani. (perch cos stato programmato) Nota che in caso di dubbio e preferibile usare going to.

FORME DEL FUTURO: WILL / SHALL


Il futuro con will usato in genere per esprimere previsioni neutrali su fatti futuri. Es. Computers will take the place of teachers in 50 years time.

Forma affermativa SOGGETTO + WILL + FORMA BASE DEL VERBO Es. My mother will make us a cup of tea. Forma negativa SOGGETTO + WILL NOT/WON'T+ FORMA BASE DEL VERBO Es. I won't wait until midnight Forma interrogativa WILL + SOGGETTO + FORMA BASE DEL VERBO + ? Es. Will you help me?
Le forme contratte sia affermative come Ill, you'll, he'll ecc. sia negative come / won't..., you won't..., e won't.. ecc. vengono usate nella lingua parlata e nella lingua scritta informale. Es. They'll go to the party. He won't be back until 17.

42

Si pu usare l'ausiliare shall per la prima persona singolare e plurale, ma nellinglese di oggi prevale luso di will per tutte le persone. Es. We shall visit the National Gallery in the afternoon. Il futuro con will si usa: - per parlare di fatti futuri che sicuramente avverranno, perch non dipendono dai programmi o dalle intenzioni di chi parla, oppure di fatti che speriamo avvengano con i verbi che indicano opinione, speranza, dubbio come to think, to hope, to suppose. Es. Ann will be sixteen in April. / I hope he will (hell) join us. - per esprimere previsioni. Es. You'll get very rich. - per fare un'offerta, una promessa. Es. Ill carry this bag for you! I won't drive fast! - per prendere una decisione che viene espressa nel momento in cui si parla. Es. The phone is ringing. Ill answer it!

Confronto fra if futuro con will, con to be going to e con il Present Continuous
Per scegliere quale forma di futuro usare, necessario individuare il significato dell'azione futura. Si usa will per: - fatti futuri che sicuramente avverranno. Es. The sun will rise at 5 o'clock tomorrow morning. - una previsione. Es. I think he will meet Margaret tomorrow. (prevedo che la incontrer) Si usa il presente progressivo per un programma prestabilito. Es. He's meeting Margaret tomorrow (sono stati presi accordi precedentemente). Si usa la forma going to per un'intenzione. Es. He's going to meet Margaret (non sono stati ancora presi accordi)

43

PRONOMI RELATIVI: WHO, WHICH, THAT, WHOSE


I pronomi relativi in inglese, a differenza dellitaliano, sono invariabili per genere e numero e possono essere espressi o sottintesi, a seconda della funzione che hanno nella frase. Es. I know the girl who lives with Sarah. Cindy who we met last night, is a flight attendant These are the photographs (which / that) I took in India. A know a boy whose brother is a DJ. I pronomi relativi: possono riferirsi a persone (who / whom / that / whose), animali o cose (which / that). Es. This is the girl who (that) can speak Hindi. / That's the dog which (that) my parents gave me for my birthday. / Here's the book which (that) I bought yesterday. sono invariabili per genere e numero. Es. The World Today" is a program which (that) reports the world news of the day. / Mr Smith and Mr Todd, who teach English at Trinity School, are from York. possono essere soggetto o complemento. Es. The woman who (that) is talking to Perry is a police officer. / The film which (that) I saw at the Capitol is about a serial killer.

Omissione del pronome relativo


I pronomi relativi complemento oggetto (who / whom / which / that) sono spesso omessi. Es. That's Dave, the boy I met at the party. In presenza di una preposizione, questa viene spostata alla fine della frase relativa. Es. The film (which) you talked tome about yesterday is really interesting. / The teacher (who) you were talking to is Australian. Whose usato soprattutto per le persone ed esprime una relazione di possesso equivalente alle forme italiane "il cui, la cui, i cui" ecc., "del quale, della quale, dei quali" ecc. Es. I know a girl whose brother is a DJ. That il pronome relativo pi usato nel linguaggio informale. Pu riferirsi a persone, animali e cose con funzioni di soggetto, oggetto e complemento indiretto. Non si usa, invece, nelle frasi incidentali (comprese fra due virgole). Es. I met the lady that lives next door. Quando i pronomi relativi sono preceduti da preposizioni di luogo, tempo e causa possono essere sostituiti: - da where al posto di in which e at which. Es. That's the hotel where (at which) he is staying. - da when per esprimere una relazione di tempo al posto di on which e in which. Es. The 11th of May is the day when (on which) I was born. - da why per esprimere causa, al posto di for which. Es. This is the reason why (for which) we studied so hard. - da how per esprimere modo, al posto di the way in which. Es. Tell me how (the way in which) you solved the problem.

44

ARTICOLO DETERMINATIVO E INDETERMINATIVO (II PARTE)


Luso degli articoli determinativi e indeterminativi spesso non coincide in italiano e in inglese. Es. Coffee is a popular drink in Italy. / This a picture of a spaceship.

Articolo determinativo (the)


Larticolo determinativo the in inglese ha una sola forma per i sostantivi maschili, femminili, neutri, singolari e plurali. Si usa the con i sostantivi singolari e plurali quando sono definiti, cio se sono seguiti: - da un complemento di specificazione (The poster of New York). da una frase relativa (The poster which is in my room). - - quando ci si riferisce a qualcuno, qualcosa, gia noto, gia citato nel contesto (Pass me the book!). Larticolo determinativo the si usa inoltre, come in italiano: -davanti a nomi comuni di servizi o istituzioni pubbliche (perci noti a tutti) se non sono accompagnati da un nome proprio (The underground is the most convenient way to travel around London. Ma: Heathrow Airport is to the west of London). - -davanti a cose uniche come the Sun, the Moon, the Earth (The Sun is the nearest star to the Earth). - davanti a hotel, teatri, cinema, musei, navi, anche se accompagnati da nomi propri (The Globe is the theatre where Shakespeare worked). - davanti ai nomi geografici come oceani, mari, arcipelaghi e catene montuose (Many people go skiing in the Alps in winter). - davanti ai cognomi plurali che definiscono un'intera famiglia (The Smiths live at number 9, Park Road). davanti ad un aggettivo in funzione sostantivata per indicare un'intera categoria (The British are fond of animals). Larticolo determinativo the non si usa, contrariamente all'italiano: - con i sostantivi singolari che indicano le lingue, gli sport, le materie di studio, i pasti e i mezzi di trasporto preceduti da by (Football is a popular sport in Italy./ I usually go to school by bus). - con i nomi propri e i cognomi (Mr Grey is a doctor). - con i numeri, le ore, gli anni e i giorni della settimana e del mese (Let's meet at 2 p.m. I was born in 1980). davanti ai nomi singolari di continenti, stati, regioni, monti, isole e laghi (Sicily is an island in the south of Italy). - con i sostantivi singolari che indicano concetti generali (Love is wonderful). - con i sostantivi plurali che indicano una classe, una categoria (I like detective stories).

Articolo indeterminativo (a / an)


Si usa l'articolo indeterminativo a / an. - con i sostantivi singolari non definiti dal contesto della frase (There is a book on the table). In inglese, contrariamente all'italiano, si usa l'articolo indeterminativo a / an con i sostantivi singolari che indicano: - la professione (Sally is an actress). - le parti del corpo (She's got a long neck). - alcune malattie: a cold (raffreddore), a headache (mal di testa), a cough (tosse), a temperature (febbre), a sore throat (mal di gola) (I've got a terrible headache). - con i sostantivi singolari non numerabili per indicare un esemplare di una categoria, di un gruppo (Have vou got a mobile phone?)

45

SUPERLATIVO RELATIVO
In inglese, come in italiano, si usa il superlativo relativo per indicare persone, animali, cose o luoghi che posseggono una qualit in maggior misura di altri. A differenza dell'italiano, il superlativo relativo, come il comparativo di maggioranza, si forma in modo diverso a seconda del numero di sillabe dell'aggettivo. Es. the longest / the most intelligent

Superlativo relativo di maggioranza


La struttura della frase superlativa per gli aggettivi monosillabici e bisillabici che terminano in -er, -y, -ow la seguente: 1 TERMINE + VERBO + AGG. + -EST + OF/IN/ON + 2 TERMINE Es. Helen is the prettiest of all my girlfriends. / Mount Snowdon is the highest mountain in Wales. / The poles are the coldest places on Earth. La struttura della frase superlativa per gli altri aggettivi bisillabici e per gli aggettivi polisillabici la seguente: 1 TERMINE + VERBO + THE MOST + AGG. + OF/IN/ON + 2 TERMINE Es. Pluto is the most distant planet in the solar system. Agli aggettivi che formano il superlativo aggiungendo -est si applicano le stesse variazioni ortografiche usate nella formazione del comparativo di maggioranza.

Alcuni aggettivi bisillabici che terminano in -e, -er, -ow ammettono anche l'uso di the most.

polite (educato) clever (intelligente) narrow (vicino)

the politest / the most polite the cleverest / the most clever the narrowest / the most narrow

Alcuni aggettivi e avverbi hanno la forma comparativa e superlativa irregolare: GOOD (buono/bene) BETTER (migliore / meglio) THE BEST (il migliore / il meglio) BAD (cattivo) WORSE (peggiore) THE WORST (il peggiore / il peggio) MUCH / MANY (molto/a/i/e) MORE (pi / di pi) THE MOST ( il pi) LITTLE (poco/a) LESS (meno) THE LEAST (il meno) FAR (lontano) FARTHER (pi lontano) THE FARTHEST (il pi lontano) FURTHER (ulteriore, THE FURTHEST addizionale) LATE (tardi) LATER (pi tardi) THE LATEST (il pi recente / lultimo) THE LAST (lultimo in senso assoluto di una serie; last significa anche scorso e in questo caso si usa senza articolo) NEAR (vicino) NEARER (pi vicino) THE NEAREST (il pi vicino) THE NEXT (il prossimo) OLD (vecchio) OLDER (pi vecchio) THE OLDEST (il pi vecchio) ELDER (maggiore fra due THE ELDEST (il primogenito, fratelli) il maggiore fra pi di due fratelli)

Superlativo relativo di minoranza


In inglese il superlativo relativo di minoranza e usato meno che in italiano e viene sostituito con le forme di maggioranza dell'aggettivo opposto. Es. This is the least heavy of the suitcases I bought. La struttura della frase con il superlativo di minoranza e la seguente:

46

1 TERMINE + VERBO + THE LEAST + AGG. + OF/IN/ON + 2 TERMINE Es. This film is the least amusing film of the year I superlativi di maggioranza e di minoranza possono essere seguiti: - da of se il termine di riferimento un plurale. Es. The Fiat 600 is the least expensive of Italian cars. - da in / on se seguito da un'indicazione di luogo (si usa in anche se il termine di riferimento un gruppo). Es. Bob is the most ambitious of my school friends. / It is the oldest building in Boston. / It is the hottest place on Earth. / Peter is the tallest boy in the class. / This is the least crowded camping site in the area. - da una frase relativa. Es. He is the stingiest man (that) I know / This airfare is the least expensive that I've seen.

Nota che, come in italiano, il superlativo relativo inglese e sempre preceduto dall'articolo determinativo the oppure da un aggettivo possessivo. Es. She is the richest woman in town. / He is my best friend

47

MODAL VERBS: MUST/SHALL?


In inglese per esprimere il verbo "dovere" si possono usare diversi modali. In questa scheda esamineremo: must, Must not e Shall .. ? Must / Must not (Mustn't) ha solo la forma del presente. Per i tempi mancanti si usa to have to (dovere). Es. You must keep silent. / I will have to get up at 7. / He had to wear glasses at school. Must si usa: - per impartire ordini e divieti, soprattutto in situazione di rapporto gerarchico, oppure nel linguaggio formale dei regolamenti). Es. Students must enter school before 8. 00. / You mustn't smoke in here. - per esprimere forte consiglio o raccomandazione. Es. You mustn't cry. / You must try to be brave. - per esprimere forte necessita oppure obblighi percepiti dal parlante come obblighi importanti o morali. Es. We must hurry up or we'll miss the train. / I think we must accept our responsibilities. - per esprimere supposizioni, deduzioni. Es. The bell is ringing. It must be the postal worker!

MODAL VERBS: CAN / COULD, MAY / MIGHT Can / Cant


Can esprime il presente del verbo potere. Oltre ad esprimere possibilit, capacit, abilit, fare richieste cortesi, chiedere e concedere permessi, si usa per esprimere le seguenti funzioni sociali: - offrirsi di fare qualcosa per gli altri. Es. Can I help you? / I can lend you some money. - fare proposte, suggerimenti. Es. You can get a taxi, if you are late. / Can't you put an ad in the newspaper? - chiedere permesso. Es. Can I sit here? - parlare di abilita o capacita di fare qualcosa. Es. My brother can speak four languages. / Can you play the guitar? Could il passato di can e corrisponde alle forme italiane: " potevo, potei, ho potuto". Si usa per riferirsi a: - capacita che si avevano in passato. Es. My brother could read when he was four. - permessi concessi in passato. Es. The doctor said I could go and visit her Could corrisponde anche alle forme del condizionale italiano: " potrei, potresti " ecc., e s i usa, con una sfumatura di maggior cortesia e formalit, per esprimere: - una richiesta cortese. Es. Could you phone later? - un'offerta di aiuto. Es. I could lend you the money if necessary. - una richiesta di permesso. Es. Could I use your pen for a minute? - un suggerimento cortese. Es. Couldn't you talk to him?

Could / Couldnt

Risposte brevi
Ad una richiesta fatta con can / could non si risponde " Yes, I can ", ma con una serie di frasi fatte, come per esempio: " Yes, certainly / Yes, of course" (formali) e "Sure / O. K. " (informali). Es. Could you please close the window? Yes, certainly. / Can you turn down the stereo? Sure. Per le risposte negative non si usa semplicemente "No, I can't", ma preferibile usare una formula cortese, che spesso include il motivo, come per esempio. "I'm sorry I can't / I'm sorry but Im busy today". Es. Can you take me to the airport? / I'm sorry but I'm busy the whole day. Anche may e might esprimono il verbo "potere" e si usano per indicare possibilit o probabilit che qualcosa avvenga. Es. It may rain. (Pu darsi che piova). Might non il passato di may, ma esprime una minore possibilit che qualcosa accada. Nota la differenza fra queste tre frasi, che indicano diversi gradi di possibilit e probabilit: He can pass the exam. = Pu passare lesame. (quasi certamente lo passa) He may pass the exam. = Pu passare lesame. (ha qualche possibilit di passarlo) He might pass the exam. = Potrebbe passare lesame. (ha poche possibilit di passarlo)

48

May si usa inoltre per chiedere e concedere un permesso nel caso di rapporti sociali formali.In casi di massima formalit si pu usare anche: " Do you mind if I. ?" corrispondente a " Le / Ti spiace se ... ?ma la risposta sar conseguente. Es. May I make a phone call? Yes, that's fine. / Do You mind if I make a phone call? No, that's fine. Nota la differenza fra queste tre frasi che indicano diversi gradi di formalit, quando si chiede un permesso. Es. Can I close the door? (informale) / Could I close the door? (cortese) / May (Do you mind if) I close the door? (molto formale). Per rifiutare un permesso si usa sempre can't, spesso accompagnato da frasi fatte. Es. May I telephone from here? No, I'm sorry, you can't. Per esprimere i tempi mancanti di can e may quando si chiede o si concede un permesso, si usa il verbo to be allowed to; si usa not to be allowed to quando si rifiuta un permesso a causa di circostanze esterne. To be allowed to pu essere usato anche al posto di can e may e in questo caso esprime maggiore formalit. Es. Smoking is not allowed in the library.

49

PRESENT PERFECT
Il Present Perfect indica un legame fra il passato e il presente, descrive cio azioni svoltesi in un momento non definito del passato che conservano uno stretto rapporto con il presente. Il Present Perfect corrisponde in genere al passato prossimo italiano. Es. I've just had my exam results. Il Present Perfect si forma con l'ausiliare to have + il participio passato del verbo. Es. I have sent a fax. - Nella forma interrogativa have/ has precede il soggetto. Es. Have you spoken to her? - Nella forma negativa have / has seguito da not. Es. She has not heard the evening news. Si usa l'ausiliare to have anche con quei verbi che in italiano hanno l'ausiliare "essere" come il verbo to be e i verbi intransitivi. Es. She has been ill. / Have they gone to London? Il participio passato dei verbi regolari si forma aggiungendo -ed alla forma base del verbo. Le variazioni ortografiche per la formazione del participio passato sono le stesse che si applicano per la formazione del Simple Past. Es. worked / arrived / studied / stopped Il participio passato dei verbi irregolari ha forme diverse e corrisponde alla terza forma del paradigma. Il Present Perfect si usa quando l'azione avvenuta: - nel passato ed i suoi effetti interessano il presente (anche se non compare alcuna specificazione di tempo). Es. I've lost my gloves and now I'm cold. - in un passato recente, con le espressioni di tempo just, recently, lately. Es. They've just arrived. - in un arco di tempo non del tutto trascorso, con le espressioni di tempo come this morning, this week ecc. Es. I've worked too much this week. - Si usa inoltre con: - ever (mai) nelle frasi interrogative. Es. Have you ever won a sports competition? Nota che never (non... mai) con significato negativo; non pu essere usato con un'altra negazione. Es. I have never ridden a motorcycle. - yet nelle frasi interrogative (con il significato di "gi"), negative ed interrogative-negative (con il significato di "non ancora"); va posto in fondo alla frase. Es. Have you read this book yet? / I haven't read it yet. / Haven't they arrived yet? Le espressioni di tempo indefinito come in the past, before, recently, lately vanno generalmente in fondo alla frase. Es. She hasn't been here in the past. Nota che il verbo go ha due participi passati: gone to e been to (vedi gli esempi). He's gone to London. He's staying near Trafalgar Square. / He's been to London. Now he's at home.

PRESENT PERFECT: LA DURATION FORM


Per esprimere azioni o situazioni iniziate nel passato ma ancora in corso nel presente, a differenza dellitaliano che usa il presente indicativo, linglese usa il Present Perfect semplice o progressivo seguito dalle preposizioni for oppure since (forma di durata). Es. I have lived in Dublin since 1990. / I have lived in Dublin for ten years. / I have been living in Dublin for ten years. Nella forma di durata le preposizioni for e since corrispondono entrambe alla preposizione italiana "da", ma hanno un uso specifico. For indica il periodo di durata dell'azione (five minutes, two days, four years, a long time...) Es. They have been here for three hours. / She has known him for five years. Since indica il momento preciso del passato in cui la situazione ha avuto inizio (8'clock, 13th May, last Tuesday, last week ... ). Es. He has lived In Manchester since 1999. / I haven't seen Tom since last week. Per chiedere da quanto tempo dura una situazione o un'azione si usa 1'espressione: HOW LONG + HAVE/HAS + SOGGETTO + PARTICIPIO PASSATO, oppure. HOW LONG + HAVE/HAS BEEN + FORMA IN -ING. Es. How long have you lived in Milan? / How long has he been a teacher? / How long have you been waiting?

50

Non si usa la forma progressiva con i verbi di stato (to be), di percezione (to hear, to see ecc.), di sentimento (to love, to hate) e nel le f rasi negative.

Confronto fra Present Perfect e Simple Past


Il Present Perfect ed il Simple Past inclicano due concetti di tempo nettamente distinti. Si usa il Present Perfect per azioni o situazioni che perdurano o hanno influenza nel presente. Si usa il Simple Past per azioni o situazioni verificatesi in un tempo passato definito e concluso. Le espressioni di tempo incluse nella frase o nel contesto possono aiutare a capire quale tempo usare. Si usa preferibilmente il Present Perfect con: today, this week, this month, this year, just, mentre si usa il Simple Past con: yesterday, last week, last month, last year, two days ago, two years ago, when ... ? Es. I haven't been to school this morning. / I didn't go to school yesterday. / When did you buy this car? In assenza di espressioni di tempo definito, si usa generalmente il Present PerfecT. Es. She has worked for a big company.

SIMPLE PAST I was in Rome last week.


(esperienza avvenuta in un momento preciso nel passato)

PRESENT PERFECT I have been to Rome recently.


(esperienza avvenuta in un tempo indefinito nel passato)

I cut my finger yesterday. write.


(azione passata che non influenza il presente)

I have cut my finger, I can't


(azione passata che effetti sul presente) comporta

I worked for him from 1998 to 1999. 1998.


(esperienza iniziata e conclusa nel passato)

I have worked for him since


(azione iniziata nel passato e perdurante nel presente)

51

LORDINE DELLE PAROLE NELLA FRASE


In inglese lordine delle parole nella frase pi rigido che in italiano: poich la lingua inglese ha minor variet di forme, la posizione delle parole nella frase ne indica la funzione logica. Es. John is reading the newspaper. Posizione del complemento oggetto di temine In presenza del complemento oggetto, i complementi indiretti, gli avverbi e le espressioni avverbiali seguono il complemento oggetto. Es. Jim is watching TV with his sister / They wrote the letter immediately. Doppio accusativo In presenza di un complemento oggetto e di un complemento di termine la sequenza "verbo + oggetto" si trasforma in: VERBO + COMPLEMENTO DI TERMINE SENZA IL TO + COMPLEMENTO OGGETTO Es. She sent Andrew (compl. term.) a fax (compl. ogg). La costruzione del doppio accusativo preferibile ma non possibile quando il complemento oggetto e un pronome o quando tutti e due i complementi sono pronomi. Es. I gave it to Liza. / I sent it to him. Alcuni verbi come to answer, to ask, to phone, to tell non vogliono la preposizione TO. I verbi to explain, to introduce, to reply, to say, to speak, to talk sono seguiti da TO. Es. Ask the teacher! / Laura is phoning her boyfriend / Will you introduce me to your parents? / I can't speak to him.

Posizione di altri complementi


Il "complemento di vantaggio" introdotto dalla preposizione FOR e si usa in genere dopo i verbi che esprimono l'idea di fare qualcosa a vantaggio di un'altra persona, come: to buy, to book, to cook, to find, to get, to order... Anche con il complemento di vantaggio si usa la costruzione del doppio accusativo, ma questa costruzione non si pu usare quando il complemento oggetto un pronome o tutti e due i complementi sono pronomi. Es. Michael bought a ring for Helen. / I'll cook dinner for you! / She has done this for me! Il "complemento di luogo" precede il complemento di tempo. Es. We went to California last year Il "complemento di tempo" pu essere collocato allinizio o alla fine della frase. Es. Last year I went to California. Il "complemento di modo" precede entrambi i complementi. Es. She studied hard a t home all day. La sequenza "soggetto + verbo" pu essere interrotta da alcuni avverbi che indicano: frequenza (always, often, seldom, never), tempo (already, still), intensit (almost, nearly, really), inclusione (also), restrizione (only). Es. They always send postcards from abroad / They also, work very hard. Per concludere, la sequenza dei complementi e in genere la seguente. TEMPO + OGGETTO + MODO + LUOGO + (TEMPO) Es. Last night watched TV quietly in my room (last night).

52

PRONOMI RIFLESSIVI E RECIPROCI


In inglese i pronomi riflessivi myself, yourself ecc. rendono sia i pronomi italiani .mi", "ti", "ci"..., sia i rafforzativi "me stesso", "te stesso"... ecc. In inglese, a differenza dell'italiano, il pronome riflessivo segue sempre il verbo. Es. I enjoyed myself at the party. / She paid for herself.

PRONOMI PERSONALI SOGGETTO I you he / she / it we you they one (impersonale)

PRONOMI RIFLESSIVI myself yourself himself / herself / itself ourselves yourselves themselves oneself (se stesso)

I pronomi riflessivi di 1a e 2a persona singolare sono composti dall'aggettivo possessivo + self, mentre quelli plurali sono composti dall'aggettivo possessivo + selves (myself / ourselves). I pronomi riflessivi di 3a persona singolare sono composti dal pronome personale complemento + self, quelli di 3a persona plurale dal pronome personale complemento + selves. Es. She introduced herself to Mr Watson. / They weigh themselves every evening. Oneself il pronome riflessivo impersonale che segue l'infinito. Es. To enjoy oneself (divertirsi) / to wash oneself (lavarsi) / to help oneself (servirsi di). I pronomi riflessivi indicano che l'azione compiuta dal soggetto si riflette sul soggetto stesso. Possono essere: - complemento oggetto. Es. My sister burnt herself while she was cooking. - complemento di termine. Es. He bought himself an ice-cream. - complemento introdotto da una preposizione. Es. Don't keep everything for yourself. - usati per enfatizzare. Es. The chief manager himself informed us. - usati con i verbi riflessivi. Es. Did you help yourselves? Davanti alle parti del corpo o del vestiario non si usano i pronomi riflessivi ma si usano gli aggettivi possessivi. Es. We always wash our hands before eating. / Take your hat! Il pronome riflessivo introdotto da by (by myself, by yourself ecc.) significa "da solo ". Es. He lives by himself. Alcuni verbi, riflessivi in italiano, non lo sono in inglese: arrabbiarsi (to get angry) / annoiarsi (to get bored); ricordarsi (to remember) / sentirsi (to feel) / dimenticarsi (to forget) / alzarsi (da posizione sdraiata) (to get up) / alzarsi (da posizione seduta) (to stand up) / affrettarsi (to hurry up) / svegliarsi (to wake up) / preoccuparsi (to worry). Attenzione a non confondere i pronomi riflessivi con i pronomi reciproci! In inglese per indicare la reciprocit si ricorre ai pronomi each other e one another che equivalgono ai pronomi italiani "ci," "vi", "si". Questi pronomi reciproci possono essere usati come complementi oggetti, complementi di termine o come altri complementi. Di norma si usa each other quando l'azione reciproca coinvolge due soggetti e one another con pi soggetti. Ann and I have always helped each other / We all looked at one another.

53

MODAL VERBS Analogamente allitaliano, i diversi verbi modali esprimono un grado di maggiore o minore certezza o probabilit che pu essere cosi schematizzato. SARAH Who's that letter from? NICK It will be (sar) from Mike. / It must be (deve essere) from Mike. certezza It should be (dovrebbe essere) from Mike. probabilit It may be (pu darsi che sia) from Mike. / It might be (potrebbe essere) from Mike. / It could be (potrebbe essere) from Mike. possibilit It can't be (non pu essere) from Mike. impossibilit Esaminiamo il diverso uso dei modali a seconda della loro funzione: FUNZIONE VERBO MODALE CAN'T / COULDN'T / MUST certezza, impossibilit, deduzione logica She can't be his wife. She's too young. Non pu essere sua moglie. E troppo giovane. You must be tired after your long journey. Devi essere stanco dopo un lungo viaggio. FUNZIONE VERBO MODALE WLL /WILL NOT / SHOULD / SHOULD ipotesi, previsione
NOT

Bill will be at home by now Bill should be at home by now FUNZIONE probabilit, possibilit (presente o futura) She could have some problems. It might rain. Get a raincoat They may not come tomorrow

Bill sar a casa adesso. Bill dovrebbe essere a casa ormai. VERBO MODALE
COULD / MAY /MAY NOT / MIGHT / MIGHT NOT

Potrebbe avere dei problemi. Potrebbe piovere. Prendi limpermeabile. Pu darsi che non vengano domani (Nota la differenza fra la costruzione impersonale italiana e quella personale inglese).

54

PRONOMI POSSESSIVI
I pronomi possessivi inglesi, a differenza dell'italiano, hanno forme diverse dagli aggettivi possessivi. Es. This is your calculator, it isnt mine!

PRONOMI PERS. SOGG. I you he she it we you they

PRONOMI PERS. COMPL me you him her it us you them

AGG. POSSESSIVI my your his her its our your their

PRONOMI POSSESSIVI mine yours his hers its ours yours theirs

I pronomi possessivi: e si formano aggiungendo -s agli aggettivi possessivi, ad eccezione di mine e his. hanno la stessa forma per il singolare e per il plurale. Es. This cap is mine and those gloves are mine, too. non sono mai preceduti dall'articolo. Es. That car is theirs, not ours. alla terza persona singolare, a differenza dell'italiano e come avviene con gli aggettivi possessivi, concordano con la persona o cosa che possiede, non con la cosa posseduta. Es. Is that loan's new bike? Yes, it's hers. / Is that Steve's new bike? Yes, it's his. il pronome possessivo yours si usa nelle formule di chiusura della corrispondenza informale e formale. Es. Yours, Christina. (Informal) / Yours sincerely / Yours faithfully. Nota che in inglese, a differenza dell'italiano, non esiste I pronome possessivo riferito a cose. Es. These are your shoes; they are yours not his.

I pronomi possessivi: usi particolari


La formula italiana "un mio amico" viene resa in inglese con le seguenti costruzioni: A FRIEND OF + pronome possessivo, oppure ONE OF + aggettivo possessivo + sostantivo plurale. Es. Nicholas is a friend of mine. / Nicholas is one of my friends. / We met some relatives of ours. We met some of our relatives.

55

PAST CONTINUOUS
Per indicare che un'azione era in corso in un periodo o momento del passato, in inglese usiamo il Past Continuous, mentre in italiano usiamo indifferentemente limperfetto indicativo o lespressione "stare + gerundio (mangiavo, stavo mangiando). Es. What were you doing at seven yesterday evening? Il Past Continuous si forma nel seguente modo.

FORMA AFFERMATIVA soggetto + was/ were + forma in -ing I was surfing the Internet when the phone rang.

FORMA INTERROGATIVA Was/ Were + soggetto + forma in -ing Were you sleeping at midnight?

RISPOSTE BREVI Yes, I / he / she / it was. Yes, you/we/they were. No, I / he / she / it wasn't. No, you / we / they werent FORMA NEGATIVA soggetto + wasn'tl weren't+ forma in -ing It was not raining at lunch time.

FORMA INTERROGATIVA NEGATIVA Wasn't / Weren't + soggetto + forma in -ing Wasn't she eating breakfast when you went into the kitchen?

56

English Grammar

Il Past Continuous si usa per descrivere un'azione in corso nel passato: - rispetto a un preciso momento nel passato. Es. They were watching TV at 11 o'clock last night. - rispetto a un'altra azione contemporanea ma conclusa. Es. Colin was reading when Liza came in. - a un'altra azione in corso. Es. While Helen was cleaning the room. / Susan was cooking dinner

Nota che il Past Continuous si usa spesso nei narrativi. Es. It was an awful evening. It was raining and the wind was blowing hard. Confronto fra Past Continuous e Simple Past Nota l'uso del Past Continuous e del Simple Past. I had breakfast at 8 yesterday morning. (azione completamente passata) When John arrived I was having breakfast. (azione in corso rispetto ad un'altra azione interamente compiuta) While I was having breakfast, I was listening to the news. (due azioni in corso nel passato e simultanee) When John arrived, I greeted him. (due azioni successive interamente compiute nel passato.) Nota la differenza nell'uso di when (quando) e while / as (mentre) nelle frasi al passato. When accompagna un'azione che ha luogo precedentemente o contemporaneamente a un'altra ed di norma seguito dalla forma semplice del verbo. Es. When I went to Oxford I visited many old colleges. When he phoned we were arguing. While / As esprimono simultaneit e si usano con i verbi alla forma progressiva. Es. He phoned while / as we were arguing.

57

English Grammar

BASIC PARADIGMA
BASE FORM SIMPLE PAST WAS/ WERE BE BECOME BEGIN BITE BLOW BREAK BRING BUILD BUY CATCH CHOOSE COME COST CUT DO DROW DRINK DRIVE EAT FALL FIGHT FIND FLY FORGET FREEZE GET GIVE GO GROW HAVE HEAR HIDE HOLD KEEP KNOW LEAVE LEND LET LIE LOSE MAKE MEAN MEET PAY PUT READ BECAME BEGAN BIT BLEW BROKE BROUGHT BUILT BOUGHT COUGHT CHOSE CAME COST CUT DID DREW DRANK DROVE ATE FELL FOUGHT FOUND FLEW FORGOT FROZE GOT GAVE WENT GREW HAD HEARD HID HELD KEPT KNEW LEFT LENT LET LAY LOST MADE MEANT MET PAID PUT READ BECOME BEGUN BITTEN BLOWN BROKEN BROUGHT BUILT BOUGHT COUGHT CHOSEN COME COST CUT DONE DROWN DRUNK DRIVEN EATEN FALLEN FOUGHT FOUND FLOWN FORGOTTEN FROZEN GOT GIVEN GONE GROWN HAD HEARD HIDDEN HELD KEPT KNOWN LEFT LENT LET LAIN LOST MADE MEANT MET PAID PUT READ DIVENTARE INIZIARE MORDERE SOFFIARE ROMPERE PORTARE COSTRUIRE COMPRARE PRENDERE SCEGLIERE VENIRE COSTARE TAGLIARE FARE DISEGNARE BERE GUIDARE MANGIARE CADERE COMBATTERE TROVARE VOLARE DIMENTICARE GELARE OTTENERE DARE ANDARE CRESCERE AVERE SENTIRE NASCONDERE TENERE TENERE CONOSCERE/SAPERE PARTIRE PRESTARE LASCIARE PERMETTERE GIACERE PERDERE FARE SIGNIFICARE INCONTRARE PAGARE METTERE LEGGERE BEEN ESSERE PAST PARTICIPLE TRANSLATION

58

English Grammar

RIDE RING RISE RUN SAY SEE SELL SEND SHAKE SHINE SHOW SHUT SING SIT SLEEP SPEAK SPEND STAND SWIM TAKE TEACH TELL THINK THROW UNDERSTAND WAKE WEAR WIN WRITE

ROAD RANG ROSE RAN SAID SAW SOLD SENT SHOOK SHONE SHOWED SHUT SANG SAT SLEPT SPOKE SPENT STOOD SWAM TOOK TOUGHT TOLD THOUGHT THREW UNDERSTOOD WOKE WORE WON WROTE

RIDDEN RUNG RISEN RUN SAID SEEN SOLD SENT SHAKEN SHONE SHOWN SHUT SUNG SAT SLEPT SPOKEN SPENT STOOD SWUM TAKEN TOUGHT TOLD THOUGHT THROWN UNDERSTOOD WOKEN WORN WON WRITTEN

CAVALCARE SUONARE SORGERE/ALZARSI CORRERE DIRE VEDERE VENDERE SPEDIRE SCUOTERE BRILLARE MOSTRARE CHIUDERE CANTARE SEDERSI DORMIRE PARLARE SPENDERE/TRASCORRERE STARE IN PIEDI NUOTARE PRENDERE INSEGNARE DIRE PENSARE GETTARE CAPIRE SVEGLIARE/-RSI INDOSSARE VINCERE SCRIVERE

59

English Grammar

CONGIUNZIONI
Le congiunzioni pi comuni in inglese sono and e or. Es. Id like a coke and a hamburger. / Do you play rugby or soccer?

TEMPO after (dopo) After leaving school I went abroad. / After I left school I went abroad. as soon as (appena) As soon as I reach the office Ill call you. before (prima) Before you leave, you must visit our parents. / Before leaving you must visit our parents. since (da quando) John hasn't seen his parents since he came back from his holiday. until / till (fino a) Don't leave the room until / till I tell you. when (quando) Don't forget your raincoat when you go out. / When I was a child I used to read a lot. while / as (mentre) While I As / was walking home I met an old friend. CAUSA because (perch) We didn't go to the party because it was raining. Since / as (poich) Since / As we were late we took a taxi. CONTRAPPOSIZIONE although / though (sebbene) even if / even though (anche se) in spite of the fact that / despite the fact that (nonostante)

Although / Though we've seen each other very little recently you are still my best friend. Even if / though he studies hard he cant get good marks. In spite of the fact that/ Despite the fact that he invested a lot of money in his firm, business got worse and worse.

CONTRASTO whereas / while (mentre) CONDIZIONE if (se) on condition that provided (that) providing (that) (a condizione che) for it. as long as (finch) unless (a meno che) SCOPO so that / in order that the cinema. (cosicch) MODO as (come) as if (come se) (in) the way (nel modo in cui)

While / Whereas / can accept his views, he can't accept mine.

If you take the motorway you will save money.

They will paint your house on condition that provided they get paid As long as you are playing the piano I cant work. We can't buy this house unless they give us a mortgage.

We gave the children some money so /in order that they could go to

They came on time, as / expected She didn't look at me as if she was afraid. Americans can't cook spaghetti the way we do.

60