Vous êtes sur la page 1sur 3

COLPEVOLE 2011 DELITTO IN MASCHERA

A St. Mary Mead giunto levento pi atteso dellanno: la festa mascherata nella villa di JAKE MARSHALL per la notte di Halloween. Quando la festa al culmine, AMANDA MCCOY, una strana e inquietante ospite della residenza Marshall, viene trovata uccisa nei pressi del Cottage delle Rose che aveva preso in affitto qualche tempo prima. Jake il proprietario della Marshall-Scott abbigliamento. Uno degli uomini pi potenti e in vista della cittadina. Affitt il Cottage delle Rose ad Amanda McCoy, la donna assassinata. Alla festa di Halloween presero parte moltissime persone tra cui: il padrone di casa, il figlio Chris; la socia di Jake, JENNIFER SCOTT; il vicepresidente della societ, MICHAEL WILSON; un abitante della residenza Marshall, ROBERT WORREL e PAGE FORD, esperta del paranormale da poco arrivata in citt. Robert vive insieme alla moglie Laurent e alla loro bambina Sophie in un Cottage di Marshall. La sera dellomicidio partecip alla festa travestito da tartaruga. proprio lui il primo ad essere sospettato in quanto, secondo le testimonianze raccolte, stata vista una persona allontanarsi dalla residenza con lo stesso travestimento. In realt Robert torn nel suo cottage per poter permettere alla moglie di prender parte alla festa di Halloween in quanto era dovuta rimanere a casa con la piccola Sophie. Ovviamente con quel costume nessuno avrebbe notato la differenza tra lui e la moglie. Page arrivata in citt da due mesi affermando di essere una ricercatrice scientifica, la sua organizzazione denominata Societ di Ricerche sul Paranormale (SPR), in realt il suo obiettivo quello di mettere in contatto i vivi e i morti ma la gente del posto non ha una buona opinione sul suo conto anzi, anche Page da subito sospettata per il fatto di essere diversa. Partecip alla festa travestita da strega e alla polizia dichiar di sapere esattamente chi aveva ucciso la povera Amanda. Secondo lei sarebbe stato uno spirito chiamato Leggenda ad ammazzarla; unanima in pena che vagava senza meta venuta per punirla. Ma ovviamente questa ipotesi venne scartata seduta stante. Anche Jennifer Scott era una degli ospiti quella sera; una donna giovane, molto brillante e preparata ed proprio per queste qualit che Jake Marshall decise di assumerla come socia della Marshall-Scott abbigliamento dopo la morte di suo padre, TONY SCOTT. Tony era il socio di Jake da una vita, avevano fondato insieme la societ. Purtroppo circa sei mesi prima della nostra storia mor in un incendio mentre cercava di perfezionare una nuova formula per creare un tessuto rivoluzionario, chiamato Tessuto Barriera, che avrebbe portato notevoli profitti alla societ.

TOM SACKS, giardiniere della tenuta Marshall, non prese parte alla festa ma si occup ovviamente dei fiori e delle piante della villa, cosa a cui lui tiene moltissimo. un uomo sulla sessantina, un po ritardato ma di una bont fuori dal comune. Tom conosceva la vittima proprio perch abitava nella residenza dove lui lavorava da circa trentanni. Anche lui venne sospettato del delitto in quanto Amanda fu colpita a morte con una vanga ritrovata nel capanno degli attrezzi e risultata in seguito appartenere a lui. Anche Michael Wilson era uno degli invitati al party di Halloween. Egli infatti il vicepresidente della Marshall-Scott da quasi un anno. Allapparenza un uomo che suscita rispetto e approvazione ma poi si scopre come un subdolo e doppiogiochista. Infatti qualche mese prima, in accordo con Tony Scott, cre una societ fantasma per poter brevettare la formula del Tessuto Barriera in modo da ricavarne tutti i profitti a discapito del presidente della societ, Jake. Tony avendo dei presentimenti e un po preso dal senso di colpa per aver tradito il suo vecchio amico, decise di consegnare a Michael una formula imperfetta che non avrebbe mai potuto superare le analisi sullinfiammabilit. Quando questultimo, facendo delle ulteriori analisi, si accorse della truffa nei suoi confronti uccise Tony inscenando lincidente. Il socio aveva paura per la sua vita, quindi nascose la vera formula nel Cottage delle Rose e confid a Tom Sacks, il giardiniere amico fidato, dove si trovava il nascondiglio. Cos pochi giorni prima di morire scrisse una lettera alla sorella Amanda, che ormai non vedeva pi da tanti anni, spiegandole i suoi timori. A lei affid il compito, in caso fosse venuto a mancare, di proteggere i diritti di sua figlia Jennifer ma facendole promettere di non rivelare alla nipote di essere sua zia finch il tutto non fosse stato chiarito. Quindi Amanda torn a St. Mary Mead per scoprire la verit sulla morte del fratello e per recuperare la formula segreta. Michael sapeva che Tony era riuscito a perfezionarla e quindi aveva lintenzione di recuperarla ad ogni costo. Cos ebbe una brillante idea: la notte di Halloween sarebbe stata loccasione perfetta per poter agire indisturbato mentre gli ospiti erano impegnati alla festa nella grande villa; con tutti quegli invitati nessuno si sarebbe accorto della sua assenza. Purtroppo per lui non aveva messo in conto che la nuova arrivata, proprio per la sua stranezza e unicit, non avrebbe partecipato. Arriv al cottage e cominci a cercare ovunque, ma ci fu un imprevisto: Amanda McCoy era in casa e dalla piccola finestra che dava sul giardino aveva visto tutto, per questo motivo era un problema da eliminare. Prese la vanga lasciata dal giardiniere vicino al muretto ricoperto dalle rose e dopo aver lottato la colp a morte.

JAKE MARSHALL: Matteo


JAKE IL PROPRIETARIO DELLA MARSHALL-SCOTT ABBIGLIAMENTO. E UNO DEGLI UOMINI PI POTENTI E IN VISTA DELLA CITTADINA. AFFITTA IL COTTAGE DELLE ROSE AD AMANDA MCCOY. HA UN FIGLIO, CHRIS. IL SUO SOCIO, TONY SCOTT, MORTO IN UN INCENDIO SEI MESI PRIMA MENTRE BREVETTAVA UNA NUOVA FORMULA PER CREARE UN TESSUTO RIVOLUZIONARIO, CHIAMATO TESSUTO BARRIERA, CHE AVREBBE PORTATO NOTEVOLI PROFITTI ALLA SOCIET.

RELAZIONI CON GLI ALTRI PERSONAGGI:


J. ROBERT WORREL: HA CONCESSO A LUI E ALLA SUA FAMIGLIA LA POSSIBILITA DI POTER VIVERE IN UNO DEI SUOI COTTAGE, LO CONSIDERA UN UOMO ABITUDINARIO E MOLTO CONSERVATORE. J. PAGE FORD: HA SENTITO PARLARE DI LEI IN QUANTO E APPENA ARRIVATA IN CITTA, LA CONSIDERA UNA DONNA MOLTO STRANA E INQUIETANTE. J. JENNIFER SCOTT: FIGLIA DEL SUO SOCIO, TONY. JAKE HA DECISO DI ASSUMERLA DOPO LA MORTE DEL PADRE IN QUANTO LA RITIENE MOLTO BRILLANTE E PREPARATA. HA UN RAPPORTO QUASI PADRE-FIGLIA. J. TOM SACKS: LAVORA PER LUI DA CIRCA TRENTANNI PRESSO LA SUA PROPRIETA. JAKE SI FIDA CIECAMENTE DI LUI. J. MICHAEL WILSON: E IL SUO VICE PRESIDENTE, LO CONSIDERA UN UOMO CON MOLTE CAPACITA ED E PER QUESTO CHE HA DECISO DI AVERLO NELLA SUA SQUADRA. JAKE SI FIDA CIECAMENTE DI LUI. J. TONY SCOTT: AVEVANO FONDATO INSIEME LA SOCIETA. SI CONOSCEVANO DA TANTISSIMI ANNI. JAKE SI FIDAVA CIECAMENTE DI LUI.