Vous êtes sur la page 1sur 48

www.gazzetta.

it mercoled 31 agosto 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI M LANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 115 Numero 204

IL DUELLO IL PALERMO SORPASSA LA ROMA

LA SQUADRA DE LAURENTIIS PIGLIATUTTO

LAFFARE PIACEVA ANCHE A MILAN E JUVE

Zamparini sogna un pezzo di Real Pressing su Gago


3 Fernando Gago, 25 anni IPP
GASPAROTTO A PAGINA 3

Napoli esagerato Con Fideleff ne ha presi dieci


3 Ignacio Fideleff, 22 anni
MALFITANO A PAGINA 11

Tassi dellInter talento di 16 anni Sneijder: Resto


3 Lorenzo Tassi un fantasista
ALLE PAGINE 57

7
LAUDISA ALLE PAGINE 23

Palacio dal Genoa allInter il movimento pi probabile, ma nelle prossime ore la Juve pu avere Bruno Alves e la Roma Pjanic. E attenzione a Zarate, Borriello, Amauri e Ramirez
AUTO IN VENDITA DA GENNAIO

LAST MINUTE
Miralem Pjanic, Gaston Ramirez, Amauri, Mauro Zarate, Marco Borriello, Bruno Alvez e Rodrigo Palacio

COLPI

NAZIONALE VERSO LE FAR OER

su www.g

TUTTO MERCATO ULTIMO GIORNO

azzetta.it

Solito Cassano sarrabbia in allenamento


A PAGINA 18

3 Da sinistra

LINTERVISTA DALLA SVEZIA

Ibra promette Vedrai Milan non mi fermer


WEGERUP A PAGINA 14

IL PERSONAGGIO LOLANDESE

Storia di Elia, un lottatore per la Juve


BOCCI A PAGINA 8

SERIE B SECONDA GIORNATA

Zeman in vetta col Sassuolo Stasera il Toro


DA PAGINA 21 A PAGINA 25

ATLETICA STANOTTE LAZZURRA

BASKET SPECIALE EUROPEI

LINOMANIA

La nuova Panda nata per piacere ai pi giovani


ALLE PAGINE 2829

Isinbayeva, cade Italia stile Nba anche la zarina oggi debutta C la Di Martino con la Serbia
ALLE PAGINE 303132 CHIABOTTI, ORIANI ALLINTERNO 8 PAGINE

Che risate con i film di Banfi


3 a 9,99 pi il prezzo della Gazzetta

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Delio Rossi ha rifiutato la panchina del Palermo: il presidente Zamparini gli aveva offerto un bisettimanale.

10 8 3 1> 9 771120 506000

2
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MERCATO
OGGI 19 RE ALLE O DE U SI CHI

lora di Pa
Pronti gli ultimi colpi LInter pu chiudere per largentino Pjanic verso la Roma Juve: rebus B. Alves
Nerazzurri disposti ad alzare lofferta al Genoa che pensa al ritorno di El Shaarawy. Amauri tra Amburgo e Parma. Ramirez, assalto Fiorentina
Rodrigo Palacio, 29 anni, attaccante del Genoa vicinissimo allInter. Nelle altre foto della galleria: 1. Bruno Alves, 29 anni, difensore dello Zenit San Pietroburgo: potrebbe passare alla Juventus; 2. Mauro Zarate, 24 anni, della Lazio; 3. Miralem Pjanic, 21 anni, a un passo dalla Roma; 4. Marco Borriello, 29 anni, non va al Psg; 5. Amauri, 31 anni, in attesa di lasciare la Juventus; 6. Gaston Ramirez, 20 anni, centrocampista del Bologna 1 2

CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

Sulla corda ci sono soprattutto loro: Rodrigo Palacio, Mauro Zarate, Bruno Alves, Marco Borriello, Amauri e Gaston Ramirez. Il giorno di chiusura del mercato vive sulla loro rincorsa allultimo treno. Senza prenotazione, magari preso al volo. Perci il conto alla rovescia appassionante.
Fermata Inter Il genoano Rodrigo Palacio ha conquistato allimprovviso la pole position ieri sera. Dopo un summit dei vertici nerazzurri la mossa dalzare lofferta per lesterno argentino. E la trattativa ripartita, sino a tarda notte. Oggi, per, si ha limpressione che la fumata sar bianca: con la seconda met del portiere Viviano ai rossobl e un po di milioni come conguaglio. Non tanti. Del resto la filosofia nerazzurra quella di privilegiare gli investimenti sui giovani e non un mistero che siano da tempo sulle tracce del brasiliano Lucas del San Paolo: per gennaio, ovvio. Ma non escluso il doppio binario. Se oggi Branca strappa Palacio al Genoa a un prezzo stracciato si profila un altro giro sorprendente: il Genoa, infatti, spera nel ritorno in prestito dal Milan del gioiellino El Shaarawi, attualmente infortunato. Capitolo Juve Tanti colpi di sce-

na per la Juventus. I contatti con lo Zenit per lo scambio tra i difensori Bruno Alves-Bonucci sono continui. Ieri sera era attesa a Milano una delegazione del club russo per definire un affare che i bianconeri in-

Incertezza su Borriello: resta in stand-by, ma potrebbe restare in giallorosso Lo strano caso di Zarate e la Lazio: potrebbero andare avanti da separati in casa

tendono chiudere solo alla pari. E diamo per scontato che le ultime ore saranno spese attorno a questo bivio, ma con tante difficolt.
Attesa Borriello Sfumata lipo-

Scelta Amauri Di conseguenza

tesi Psg ieri il centravanti della Roma ha flirtato con lOlympique Marsiglia, ma la sua indisponibilit per la Champions ha fatto scemare linteresse di Deschamps. Attenzione, per, alle ultime sirene. Il napoletano pur sempre un pezzo pregiato...

Amauri ha le porte aperte per Marsiglia. Tocca a lui decidere in tutta fretta e ieri ha incontrato i suoi agenti (Pocetta e Bronzetti) per sfogliare la margherita. S, perch sulle sue tracce ci sono anche lAmburgo, il Palermo (ieri c stato un incontro ma non arrivata la fumata bianca, anzi le parti sembrano lontane), il Genoa e il Parma che spera sempre nel colpaccio. Last minute, appunto.
Pjanic per Roma Per la Roma

c Miralem Pjanic: 21enne, bosniaco, centrocampista offensivo del Lione, grande talento. Accordo raggiunto tra i due club sulla base di 11 milioni di euro. Manca ancora lintesa con il giocatore, rappresentato da Oscar Damiani, che battaglia sullingaggio: in Francia prende 1,5 netti tra fisso e premi, qui rinuncer alla Champions ma forse strapper un quinquennale un po pi ricco.
Ramirez viola? Luruguaiano

del Bologna da mesi sulla bocca di tutti. Sinora, per, il club emiliano ha tenuto duro, valutandolo 15 milioni di euro. Attenzione, per, ad un possibile colpo di coda della Fiorentina. Lultima offerta di 6 milioni pi Marchionni, per, non ha smosso gli emiliani.
Count down Mettiamo nel con-

to tanti colpi di scena, ma pu anche essere che al tirar delle somme queste trattative sul filo di lana si arenino sul pi bello. E ladrenalina tutta in que-

sto conto alla rovescia. Laltra faccia della medaglia che per quei giocatori che rimanessero al palo si aprirebbe una fatale fase di delusione. Attenzione, allora, alle stelle in sovrannumero. E laltra faccia di questo pazzo, pazzo, finale di mercato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE STRATEGIE PER IL 2012

Moratti, CdA e summit: il futuro sar Lucas


Il talento della Seleao costa 20 milioni: partito lassalto nerazzurro
MATTEO DALLA VITE MILANO

mo. E il futuro pure.


Progettiamo In questo CdA, durato poco pi di unora, i massimi esponenti dellInter hanno proprio parlato di bilancio, dellattualit stretta, ma anche di ci che potr essere nel gennaio prossimo, ovvero alla riapertura del mercato-2012. Dopo questo CdA, il tema stato ulteriormente approfondito in un summit di mercato durato due ore fra lo stesso presidente, il vicepresidente Rinaldo Ghelfi, il d.t. Marco Branca e il d.s. Piero Ausilio con gli ultimi due che avevano incontrato Capozucca, incontro che si ripeter oggi. Tutte queste riunioni sono state trampolini per gli affari che sono stati fat-

ti e per quelli che verranno nel giro di pochi mesi: uno su tutti, quello che coinvolge il brasiliano Lucas, nativo di San Paolo e talento in fase di esplosione.
Il nome del futuro S, perch il probabile nome del futuro interista proprio quello di Lucas Rodrigues Moura da Silva, Lucas per tutti, classe 92 del San Paolo che nasce centrocampista ma che sa fare di tutto, lala e lincursore interno, la mezzala e la mezzapunta. Comunque un tipo offensivo, un tipo sul quale possono concentrarsi gli sforzi economici dellInter che verr. Per chi volesse capire di chi si tratta, consigliabile guardare il video del suo gol al Santos nell1-1 fi-

nale: una serpentina con botta finale da vedere e rivedere.


Costa 20 milioni Lucas un universale di met campo che ha guadagnato anche la Seleao di Mano Menezes, quella dei nuovi fenomeni che si chiamano Nylmar e Ganso. E Lucas Moura considerato alla stessa loro altezza, ovvero un talentone che a soli 19 anni (compiuti il 13 agosto) pare avere tutto per schizzare verso le stelle. Lucas - che nel Corinthians si faceva chiamare Marcelinho - una farcitura di talento, velocit, forza, qualit, dribbling stretto, molto destro e intuito calcistico. LInter lo segue da almeno un anno e ha intensamente pensato di dare

unaccelerazione allacquisto gi in questa sessione di mercato: affare reputato via via improbabile, soprattutto perch non c stato il tempo di ammorbidire le pretese del San Paolo che chiede cifre stellari (si parla di una clausola di 80 milioni) e che alla fine potrebbe mollare a 20 milioni.
Babies Insomma, il CdA prima e

LInter guarda avanti. LInter si riunita ieri in un Consiglio di amministrazione ordinario dal quale Moratti uscito alle 21.07 dicendo il mercato in entrata pu anche essere finito qui, e su Palacio non ci sono novit. In verit Palacio vicinissi-

il summit di mercato poi hanno posto le basi del futuro interista, un futuro che nella giornata di luned ha visto lingaggio di Poli, in quella di ieri ha portato la met di Lorenzo Tassi (classe 95) e di Ashong (Triestina) e che nel gennaio 2012 potrebbe avere le sembianze di Lucas Moura. Un universale (e potenziale ala) per Gasp che oggi probabilmente avr il suo attaccante esterno, Palacio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lucas Moura da Silva, 19 anni

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

lacio
IL RETROSCENA

I NUMERI

4 E Zamparini tenta
4

Galliani, il re del last minute si nasconde


(c. lau.) Esattamente un anno fa tutti i riflettori erano su Adriano Galliani. La clamorosa operazione-Ibrahimovic fu conclusa a pochi giorni dalla fine del mercato e il colpo Robinho fu addirittura messo a segno nelle ultime ore. Cos questestate era cominciata con la sindrome del last minute del Milan. Un miraggio che nelle settimane ha animato i sogni dei tifosi rossoneri e messo sul chi va l la maggior parte degli operatori. Cos in vista del traguardo si sono succedute le voci su un nuovo colpo milanista. Tanti nomi in evidenza, pi o meno improbabili. Ma Adriano Galliani non ha voluto dare fiato a nessuna di queste voci. Gi da una settimana il suo ritornello poggia su un superlativo: Il mercato del Milan non chiuso, chiusissimo. Ma i precedenti evidentemente consigliano cautela agli scettici. Anche per il contemporaneo infortunio di Flamini spuntano le opportunit pi disparate: Lassana Diarra, Parolo, Simplicio e Tissone. Niente da fare. Cos ieri pomeriggio Galliani ha zittito tutti attraverso Gazzetta.it: Le ultime voci non hanno fondamento: il Milan non compra. Una smentita come tante altre? Non questa, sembra quella definitiva. Sembra. Non dimentichiamo che la.d. rossonero il re del last minute. E soffre a restare in disparte.

le presenze di Fernando Gago nellultimo campionato spagnolo con il real Madrid: in tutto 103 minuti. A queste vanno aggiunte 3 presenze in Coppa, per un totale di 7 partite complessive.

un affare Real: aspetta il s di Gago


Il Palermo sorpassa la Roma per il centrale: ha lok del club, a ore la firma dellargentino
la scheda
FERNANDO GAGO 25 ANNI CENTROCAMPISTA

anche i titoli conquistati da Gago copn il Real in cinque stagioni: due successi nella Liga (2007 e 2008), uno in Copa del Rey (2011) e uno in Supercoppa spagnola (2011)

Nato il 10 aprile 1986 a Ciudadela (Argentina), Gago un centrocampista di origini italiane. Alto 177 cm per 73 chili di peso, con lArgentina ha vinto il Mondiale Under 20 nel 2005 e lOlimpiade nel 2008

1996-2004
E nelle giovanili del Boca Jrs.

2004-2007
Nella prima squadra del Boca

2007
Arriva al Real Madrid

Fernando Gago, 25 anni, centrocampista dal Real Madrid al Palermo LINGRIA


MANLIO GASPAROTTO

Campione del mondo (con lUnder 20 nel 2005) e titolare nellArgentina. Il Palermo non si fa mancare nulla con il colpo al quale ha lavorato sino a tarda notte: Fernando Rubn Gago, centrocampista centrale argentino che potrebbe sbarcare in Sicilia dal Real Madrid per una cifra di circa tre milioni. Zamparini in questo modo centrerebbe un acquisto prestigioso per rinforzare una squadra che in queste settimane aveva registrato partenze pesanti (da Pastore a Sirigu, da Bovo a Cassani). Lo scoglio il s del giocatore, che ha un contratto di 3 milioni con il Real e stava ragionando sullofferta della Roma e dalla Premier League.
Il colpo Anzi, nel pomeriggio Ga-

ha saputo della Roma. Sembrava fatta, poi si inserito il Palermo trovando a sua volta laccordo con il Real (che incasserebbe qualcosa e si libererebbe dellingaggio del giocatore) e facendo la sua offerta al giocatore.
Rivincita Palermo (in vantag-

so fuori dal super team.


Nazionale Se in Spagna anda-

go sembrava un giocatore della Roma: Ho appena parlato con l'agente del giocatore, a Madrid spiegava Bronzetti . Il Real ha capito che lunico modo di cederlo, anche per ragioni fiscali, in prestito. Gago ha bloccato qualsiasi altra ipotesi quando

gio) o Roma (che resta vigile), quindi. Fernando Gago sceglie lItalia e la A per ripartire dopo qualche anno non allaltezza di quel che il mondo (e il Real) si aspettavano da lui. Ad appena ventanni si era conquistato una maglia da titolare del Boca Juniors vincendo il mondiale giovanile con lArgentina, due anni pi tardi sbarcava a Madrid insieme a Marcelo e Higuain in una super operazione costruita da Franco Baldini, oggi alla Roma e allora d.g. del club spagnolo. Doveva essere un crac, stato un flop: 98 presenze e appena un gol in 4 stagioni, molte apparizioni da comprimario e diversi infortuni. Gago non riuscito a convincere nessuno dei tecnici che si sono succeduti sulla panchina del Real e ora Mourinho lha mes-

ta male, in patria la fiducia in Gago non mai mancata: 33 partite con la Seleccion e la fiducia prima di Diego Maradona che su di lui aveva investito molto, lasciandolo per fuori dal Mondiale e poi di Batista. Unico neo, i guai muscolari che in queste stagioni lo hanno frenato spesso. Palermo la squadra dalla quale riparte, Zamparini conta sia unoperazione come quella del Genoa con Thiago Motta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gazzetta.it
NOTIZIE E INTERVISTE PER LA CHIUSURA DEL CALCIOMERCATO
Per la chiusura delle trattative speciale diretta video dalle 15 alle 19 dallAtahotel, centrale delle trattative del calcio italiano

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

5
#

MERCATO OGGI SI CHIUDE

LInter non mi vende pi Sneijder, resa definitiva?


Via Etoo, il club non ha pi necessit di cedermi. Ma due anni fa pass allInter allultima ora. Su Forlan: Bellacquisto, far bene
MATTEO DALLA VITE MILANO

I NUMERI

4
81

LEX PARLA DI FORLAN

fotonotizia La giornata delluruguaiano: firma e saluti


Quello di ieri stato il primo vero giorno interista di Diego Forlan, 32 anni: alle 15.10 luruguaiano ha firmato il contratto biennale dando ufficialmente via alla sua Era Nerazzurra. Uscendo, Diego Forlan non ha rilasciato dichiarazioni: oggi il suo ingaggio verr definitivamente annunciato dal club di Moratti. INTER.IT

le presenze di Sneijder in due stagioni con lInter, di cui 51 in campionato, 22 nelle Coppe internazionali 8 e in quelle nazionali

Alvaro Recoba, 36 anni AP

Ik blijf bij Inter, Resto allInter. Lo dice Wes, ma occhio comunque, perch parliamo di un giocatore che due anni fa pass dal Real Madrid allInter nel silenzio quasi totale e soprattutto nellultimo giorno di mercato. Premesso questo premessa doverosa perch non si sa mai -, ecco la penultima puntata su Wesley Sneijder direttamente dal ritiro dellOlanda. Wes sta bene, si allenato e giocher. E quando giocher, dice, sar un interista. Quando scender in campo contro il San Marino sar ancora un giocatore dellInter: parola di Wes.
Forlan, far bene Wes che argomenta davanti a una stampa olandese che ci crede e no, nel senso che convinta che una squadra di Manchester, City o United, far lultimo colpaccio con lui e nellultimo momento del mercato. Per lui parla anche di Forlan. Forlan - racconta Wesley Sneijder - un grande giocatore, credo che far molto bene allInter. Con lui, sperano i tifosi interisti. Sto bene qui Dopo le parole ri-

le reti dellolandese in nerazzurro: 8 in campionato, 6 nelle Coppe internazionali e 2 in quelle nazionali

16

Recoba: Diego ok Tra i primi 5 al mondo


MIRKO GRAZIANO

HA DETTO

Arsenal, Manchester e Mou E il

portare ieri che lasciavano presagire una permanenza allInter (Non credo che in questa sessione di mercato mi muover ha detto Wes), ecco ulteriori puntelli per quel che - almeno fino a gennaio? - sar un prossimo futuro nerazzurro. vero che due anni fa passai allInter nellultimo giorno di mercato e dal nulla - racconta il genio olandese vestito dorange -, ma ora sono in una situazione diversa, differente. Non credo proprio che lascer lInter, allInter sto bene.
Basta Etoo... La disamina di

Come ho vissuto tutte queste voci di mercato? Con grande tranquillit: ho i piedi ben piantati per terra.

non si sa mai il tormentone di sempre: non c niente di diverso dal calciomercato degli altri anni, soprattutto quando si tratta di un campione come quello olandese. DallInghilterra, dicono due cose: la prima, secondo il Daily Mail Sneijder avrebbe rifiutato unofferta dellArsenal, forse e soprattutto perch la proposta dingaggio sarebbe stata inferiore alle attese del giocatore; due, raccontano che

nonostante tutto il Manchester City potrebbe tornare allattacco. E lo United? Nel calcio non si sa mai ha detto Wes, col vice-tattico di Sneijder che ha ricordato che se c la volont ecco le parole di Meulensteen tutto si pu. Insomma, ancora poche ore e si sapr: se Wes (che nel frattempo dice Con quel dito nellocchio di Vilanova ha esagerato, ma uno come Mourinho va amato) sar ancora interista.

Benvenuta a Manchester... Nel

frattempo, sul profilo-Twitter di Yolanthe Cabau, alcuni tifosi del Manchester United hanno scritto Benvenuta a Manchester!. La signora Sneijder ha risposto Seguir mio marito ovunque andr.... Ancora poche ore e il mistero sar risolto. Altro? S, Sulley Muntari vorrebbe restare ma lo seguono Tottenham e Qpr. E in Turchia lo danno vicino al Galatasaray.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i minuti giocati da Sneijder (recuperi compresi) nella Supercoppa contro il Milan, persa malgrado i nerazzurri fossero passati in vantaggio con un suo gol su punizione

96

Forlan-Inter: ne parliamo con Alvaro Recoba, una vita in nerazzurro, una vita in Nazionale accanto proprio al Pallone doro del Mondiale sudafricano. Il Chino gioca oggi nel Nacional di Montevideo, due gol nelle ultime due gare di campionato. E luomo dei gol impossibili promuove il nuovo attaccante interista.
Recoba, chi Diego Forlan?

Un attaccante fantastico, completo.


LInter ha fatto un affare?

Mi rendo conto che la perdita di Etoo non possa essere totalmente indolore, per Diego l, nel ristrettissimo club dei top player. E il leader di una Nazionale che ha appena vinto il titolo sudamericano in Argentina ed stata semifinalista allultimo Mondiale. Qui stiamo parlando di un fenomeno. La Serie A fa per lui, segner una valanga di gol.
Trentadue anni non sono un po troppi?

Non per Forlan. E un professionista eccezionale, integro fisicamente e in allenamento un martello. Un ragazzo serissimo, affidabile. Per capirci meglio, una specie di Javier Zanetti, gente senza et.
Caratteristiche?

Wes continua. Cos: LInter aveva fatto capire di dover cedere un big, e la scelta era fra me e Samuel Etoo. Sapete tutti com andata, e quindi la necessit di vendere per lInter non c pi. Come ho vissuto tutte queste voci di mercato? Con grande tranquillit: ho i piedi ben piantati per terra, ma se poi dovesse succedere qualcosa, beh, ce ne dovremmo accorgere.... Insomma, tutto chiuso ma non si sa mai.
Sneijder, 27
ANDREOLI

L davanti pu fare tutto: prima punta, attaccante esterno e anche il trequartista. Calcia indifferentemente con entrambi i piedi e dalla distanza sa fare davvero male.
Dunque, il popolo nerazzurro pu stare tranquillo. Cera il timore di un Moratti un po demotivato.

E proprio Moratti la garanzia migliore per i tifosi. Ripeto, Forlan fra i cinque attaccanti pi forti del mondo. Non mi sembra dunque una mossa da presidente demotivato.
E Recoba cosa far da grande?

Per ora mi godo questa stagione nel Nacional. E iniziata bene, segno e mi diverto. Pi avanti valuter con calma ogni altro discorso. Di sicuro mi piacerebbe lavorare con i giovani.
E la sua ultima stagione da calciatore?

Forse, vado per i 36 anni. Poi? Torner a vivere in Italia, un Paese che nel cuore della mia famiglia.
Ha un accordo con Moratti?

No (sorride, ndr), con il presidente mi sento ogni tanto, ma parliamo di altre cose: di noi, della famiglia... C molto affetto, sincero, una persona importante per me.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

ete preso per un ..! Mi av

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCATO OGGI SI CHIUDE

Tassi, 16 anni doro Somiglia a Baggio, se laggiudica lInter


Battuta la concorrenza di Milan e Juve. Il gioiellino: Decisivo un contatto a mezzanotte Moratti-Corioni
GIAN PAOLO LAFFRANCHI BRESCIA

I NUMERI

4
51

LA STORIA UNALTRA SFIDA PER IL GIOVANE DIFENSORE

le presenze in Serie A di Davide Santon, di cui 40 con la maglia dellInter e 11 con quella del Cesena, dove andato in prestito nel gennaio scorso

Un contatto nella notte tra Massimo Moratti e Gino Corioni e lInter ha messo le mani sul baby talento Lorenzo Tassi. Per il 16enne che nel maggio scorso ha esordito in A con il Brescia nella gara contro la Fiorentina si erano mosse tutte le big. Intanto il Milan, poi la Juventus ha offerto 2 milioni (pi bonus a seguire: si poteva arrivare a 10). LInter ha chiuso a 4 complessivi, 2 subito per la met. All'incirca la stessa quotazione, in euro, che aveva Pirlo quando fu ceduto proprio ai nerazzurri nel 1998 (7 miliardi di lire).
Lorenzo Tassi, come si vede con la maglia dellInter?

TALENTO DUTTILE

Corioni dice che Tassi il nuovo Baggio.

Lorenzo Tassi nato a Bovezzo (Brescia) il 12 febbraio 1995. Fantasista che pu giocare anche come seconda punta o interno in un centrocampo a tre, sempre stato tra i pupilli del presidente del Brescia Corioni. Ha esordito in A il 22 maggio scorso, nel 2-2 contro la Fiorentina

Magari! Il presidente mi ha sempre stimato. Da sempre mi paragonano a grandi campioni, dicono che sono un predestinato, ma io sicuramente non mi illudo: sta a me allenarmi duramente e dimostrare quanto valgo sul campo. Il talento da solo non pu certo bastare. Di talenti, in serie A, ce ne sono tanti.
Ma qual il ruolo di Tassi?

IDENTIKIT

Lo scopritore: Pi precoce di Pirlo


Lo paragonano a Baggio, ma nel suo destino c Pirlo. Stesso maestro (Clerici), stesso agente (Tinti), stesso percorso: dal Brescia allInter per stupire il mondo. Lorenzo Tassi ha 16 anni. Non ha la patente, dunque prende la via per Milano in treno, da solo, con un look da Enrico Ruggeri ai tempi dei Decibel (occhiali bianchi e lenti scure, t shirt candida e riccioli neri). Sorride rilassato come chi lha sempre saputo, che gli sarebbe toccato lonore. Lorenzo sempre stato un predestinato non si stanca di ripetere Roberto Clerici, che stato il maestro suo e dellattuale regista della Juve nella Voluntas Brescia . La classe di Pirlo unica, ma Tassi pi svelto. In comune hanno lintelligenza, lumilt e la maturit. Andrea diventato campione del mondo, Lorenzo ha tutto da dimostrare, ma ancora pi precoce. E cresce il fratello Come Pirlo agli inizi, Tassi non ha un ruolo definito: non una punta, non un mediano, ma (quel che pi conta) ha i lampi del fuoriclasse. Un episodio: Torneo di Goteborg, 3 anni fa ricorda Clerici . Siamo negli spogliatoi prima della finale con una squadra danese, i ragazzi ridono e scherzano. Tutti, tranne Lorenzo. Resta zitto, la testa fra le mani, senza guardare nessuno, finch non gli dico che ora di andare in campo. Si comincia, Tassi segna 2 gol fantastici in 7 minuti e vinciamo la partita. Questione di scuola (Voluntas Brescia), ma anche di Dna: il fratello Matteo, classe 93, gioca ala nella Primavera; suo pap Paolo aveva fatto le giovanili da centrocampista. morto 3 anni fa. Il primo pensiero di Lorenzo, dopo aver detto s allInter, stato per lui.
g.p.l.

le partite giocate da Santon in Nazionale. Esordio il 6 giugno 2009, in Italia-Irlanda del Nord

Davide Santon, 20 anni, lascia lInter per il Newcastle LIVERANI

Posso fare tante cose: trequartista dietro alla prima punta o alle spalle di una coppia di attaccanti, interno in un centrocampo a 3, seconda punta. Me la cavo con il sinistro, ma il mio piede il destro. Mi piace fare assist, calciare le punizioni.
Dal Brescia allInter a 16 anni: a chi deve dire grazie?

i milioni pagati dal Newcastle per Santon

Da Facchetti al Newcastle, riprovaci Santon


Lex interista ha firmato per 5 anni con gli inglesi, che oggi chiudono pure per Macheda
STEFANO BOLDRINI NEWCASTLE (Gran Bretagna)

gli anni di contratto che legheranno Santon al Newcastle

Bene. un onore. Io sono sempre stato juventino, a dire

Sono sempre stato juventino, ma lInter un onore. Sono felicissimo cos

la verit. Ma sono felicissimo cos.


Anche la Juve la voleva. E nella Juve c Pirlo.

vero, sapevo dellinteressamento. Pirlo lesempio da seguire. Bresciano come me: lui di Flero, io di Bovezzo. Lui diventato campione del mondo: il mio sogno, ma ho 16 anni e devo fare tanta strada per poterlo anche solo sperare.
Come per Pirlo 13 anni fa, si sono mossi i presidenti Corioni e Moratti.

A Roberto Clerici, che stato il mio primo maestro: lho chiamato subito, era in ritiro a Pieve di Soligo con i ragazzini del 2001. Il calcio la sua vita. Voglio che sia anche la mia. E voglio ringraziare Giampaolo Saurini, mio allenatore nella Primavera che mercoled sera affronta la finale del torneo di Desenzano: in campo ci sar anche mio fratello Matteo. Se posso non mancher, devo salutare tutti gli amici.
In quale Inter giocher?

Primavera, Allievi, ancora non lo so. Dora in poi per me sar tutta una scoperta. Mi attende unavventura entusiasmante. A Brescia frequentavo il liceo scientifico a indirizzo sportivo: proseguir a Milano e vivr in un appartamento, ma quando potr torner a casa da mia mamma, Rosanna. orgogliosa di me.
Il legame non si spezza.

Tra Sting, l'ex centravanti Alan Shearer e Mr. Bean, cittadini illustri di Newcastle. Volendo, il discorso si pu allargare anche a Mark e David Knopfler, i fondatori dei Dire Straits, cittadini adottivi. La carriera di Davide Santon, 20 anni, riparte dal Nord-Est dell'Inghilterra, in una citt che stata tra le protagoniste della rivoluzione industriale e in un club che ha vinto 4 scudetti, 6 Coppe d'Inghilterra, 1 Supercoppa nazionale e 1 Coppa delle Fiere. Davide stato acquistato per 6 milioni di euro e ha firmato un contratto di 5 anni. La svolta c' stata nel giro di poche ore: lo sbarco in citt, le visite mediche, la firma sui documenti, la presentazione ufficiale, la scelta della maglia numero 3. Oggi Davide torner in Italia per mettersi a disposizione dell'Under 21.
Le prime parole Sono contento

Sono sicuro che Davide si adatter in fretta al calcio inglese, il benvenuto dell'allenatore, Alan Pardew. Santon stato presentato come nuovo Paolo Maldini, ma dovr rimpiazzare lo spagnolo Jos Enrique, venduto al Liverpool per 6 milioni di sterline. Sul web, i tifosi del Newcastle lo hanno accolto benissimo: arrivato un grande talento. Le sette presenze in Nazionale e i successi nell'Inter mourinhiana sono un ottimo biglietto da visita, ma bisogna pedalare: da queste parti fanno in fretta a dimenticare.
Si ricomincia Santon, passato in fretta dall'etichetta di nuovo Facchetti a quella di talento in crisi, un passaggio a vuoto a Cesena, ricomincia la carriera in un posto per cuori forti. Il Newcastle il club di Joey Barton, il centrocampista bravo, ma dalla rissa facile e con 77 giorni di galera sul groppone. Qui giocava Carroll, altro carattere bollente. L'allenatore, Alan Pardew, al Newcastle dal dicembre 2010, ha una personalit forte. E i dirigenti non scherzano: hanno la multa facile con chi sgarra. Chiedere a Barton, che ha sfidato il club a colpi di twitter: gli hanno segato due settimane di stipendio. Arriva Macheda Nelle prossime

successo a mezzanotte. Poi il mio procuratore Tinti mi ha telefonato. Hanno trovato laccordo i presidenti, io ho fatto i bagagli senza perdere un attimo. la mia grande occasione.

Stessa cosa con il Brescia: faccio il tifo perch torni subito in A. Io intanto cercher di farmi valere nellInter. Devo darmi fa fare, se voglio seguire la strada di Pirlo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

di essere qui. Per me non stata una scelta facile perch cambio Paese e lascio una club come l'Inter, ma un onore indossare la maglia di una squadra di prestigio come il Newcastle e giocare in un campionato affascinante come la Premier. Il Newcastle una societ ambiziosa e io voglio dare il mio contributo alla sua crescita, le prime parole di Santon in versione British, maglietta nera, barba e i gradoni dello stadio come sottofondo. Per noi un grande colpo.

ore - ieri sera l'affare era agli sgoccioli -, il Newcastle dovrebbe piazzare il secondo colpo italiano: Federico Macheda. L'attaccante italiano saluta il Manchester United dove era tornato due mesi fa, dopo la fallimentare esperienza alla Sampdoria. Macheda ha svolto tutta la preparazione con i Red Devils, ma era chiuso da Rooney, Berbatov, Welbeck e Owen. Il Newcastle un il posto ideale per un attaccante dalle sue caratteristiche.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CASO UNA DITTA CHE COSTRUISCE PISCINE LAMENTA UN MANCATO PAGAMENTO, POI FA RETROMARCIA

NEXT GENERATION SERIES

Moratti, ti pignoro un giocatore. Anzi, no


LUCA TAIDELLI MILANO

Baby Inter, la Champions comincia oggi col Tottenham


La Primavera dellInter volata ieri a Londra per rappresentare lItalia alla prima esperienza di una competizione europea giovanile: Next Generation Series. Sedici squadre invitate, scelte tra i club pi blasonati in Europa e per i meriti dei rispettivi settori giovanili. Oggi il via con la sfida al Tottenham. Next Generation Series un esperimento di Champions League giovanile, al quale partecipano Ajax, Aston Villa, Barcellona, Basilea, Celtic, Fenerbahce, Inter, Liverpool, Manchester City, Marsiglia, Molde, Psv Eindhoven, Rosenborg, Sporting Lisbona, Tottenham e Wolfsburg. Quattro gironi da quattro squadre, che si scontreranno in gare di andata e ritorno; le prime due classificate passeranno alla fase successiva. LInter stata estratta nel girone 4 con Basilea, Tottenham e Psv Eindhoven.

Vedersi pignorato un giocatore a causa di un mancato pagamento di una piscina. Per qualche ora questa stata la minaccia allInter da parte della Cemi, unazienda che produce vasche di idromassaggio, creditrice - a suo dire - di 85 mila euro dal club nerazzurro per il mancato pagamento di una fornitura di vasche idromassaggio per la Pinetina.

Altro che recupero infortunati Le piscinette, volute dallInter per il recupero dei giocatori infortunati e installate allinizio di questanno, hanno per dei vizi e infatti non sono mai state utilizzate per lo scopo di cui sopra. Questa infatti la replica apparsa sul sito dellInter: F.C. Internazionale Milano rileva che il mancato pagamento dovuto ai vizi della fornitura delle vasche, ben noti alla stessa Cemi, che ancora a oggi, dopo mesi di lavori, risultano non ancora a regime.

Decreto ingiuntivo Diversa la po-

sizione della Cemi, i cui legali si sono rivolti al giudice. Le motivazioni che hanno indotto il giudice a una tale presa di posizione sono rappresentate non solo dalla documentazione scritta allegata al ricorso, il contratto, verbale di consegna, fatture e altro, ma anche dalla situazione finanziaria e patrimoniale dellInter - hanno spiegato al quotidiano "La Nuova Venezia" gli avvocati della Cemi -. Potremo a questo punto pignorare i conti corren-

te dellInter o addirittura uno dei suoi giocatori.


Retromarcia In serata per la stessa Cemi ha fatto sapere che le vicende relative al credito vantato nei confronti dellInter sono in fase di superamento. La disponibilit, da parte di Cemi, di risolvere in maniera amichevole con lInter, nasce in virt del clima ottimale che ha sempre contraddistinto il rapporto fra le due societ. Insomma, bollicine...
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MERCATO OGGI SI CHIUDE


ULTIMI ACQUISTI IN CASA BIANCONERA
co la scelta caduta su Bocchetti (24 anni), in forza al Rubin Kazan. Scuola calcio partenopea, due stagioni con il Genoa di Gasperini prima del trasferimento in Russia, Bocchetti da alcuni giorni era a Napoli, con la speranza di vestire la maglia azzurra. Nelle ultime ore, sfumate le soluzioni Gastaldello (Samp) e Astori (Cagliari), i dirigenti bianconeri sono piombati su Bocchetti grazie ai buoni rapporti con il Rubin Kazan. Un prestito oneroso la formula dellaccordo in via di definizione. Un blitz, tanto che lo stesso giocatore solo un paio di giorni fa aveva rivelato il desiderio di giocare con il Napoli: Al Rubin sto bene, societ e allenatore mi stimano, l'Italia per il mio Paese. Se dovesse arrivare una chiamata seria dalla Serie A potrei prenderla in considerazione. Juve o Napoli? Sono due grandi club.
Grosso dubbio A questo punto resta aperto il rebus legato allimpiego di Fabio Grosso, attualmente ai margini della Juve, mai un allenamento con la prima squadra. Con larrivo di Bocchetti, difensore di centro-sinistra, potrebbe aprirsi il trasferimento in extremis di Bonucci allo Zenit, club dal quale Criscito ha lanciato al bianconero un appello per

Per la difesa ecco Bocchetti Un jolly che piace a Conte e pu liberare Bonucci
FRANCESCO BRAMARDO TORINO

Sar Salvatore Bocchetti lultimo mattoncino Lego di Beppe Marotta per completare la rosa di Antonio Conte. Sistemato il centrocampo con larrivo di Elia, mancava

un secondo jolly in difesa, un giocatore con caratteristiche tecniche tali da ricoprire il ruolo di vice di Chiellini o esterno sinistro. Dopo i tentativi andati a vuoto per nomi pi altisonanti (Alex e Alvez), e la promessa per gennaio di ingaggiare dal San Paolo Rhodolfo, difensore centrale, per completare temporaneamente lorgani-

spingerlo al s. La Juve in tal caso si starebbe cautelando con Andreolli (25) dal Chievo. Ingorgo nellultimo giorno di mercato per Beppe Marotta che dovr chiudere la trattativa per il passaggio del danese Sorensen al Palermo, trovare un eventuale acquirente per Grosso, e accontentare, ma pare ormai impresa impossibile, uno dei due portieri alle spalle di Buffon, pi Manninger in lista trasferimento di Storari. Dopo quattro stagioni saluta Zdenek Grygera con la Juventus. Il giocatore ceco ha risolto consensualmente il contratto, destinazione Fulham.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Salvatore Bocchetti, 24 anni

Juve, in fascia c un lottatore


Gioca a sinistra ma destro, velocissimo e ha carattere: storia di un prodigio di provincia
ALESSANDRA BOCCI

identiKit & CARRIERA

Elia corre
Eli un lottatore, anche se il diminutivo fa un po Disney (come quasi tutti i diminutivi, fra laltro). Eli cresciuto nel quartiere duro di una citt dura, dalla quale provengono tifosi durissimi. A 12 anni ha preso il borsone e se n andato al settore giovanile dellAjax: considerando che Eljero Elia nato allAja e aveva cominciato al Den Haag, non un viaggio agevole.
Cambiamenti Perch i rapporti

PRIMI CONTATTI

Blitz a Torino per le visite poi il ritorno in nazionale


DAL NOSTRO INVIATO

CASELLE (To)

Fly to Turin. La notizia, la conferma arriva direttamente da Elia, di prima mano, su Twitter. Inizia cos il primo giorno da juventino dellultimo acquisto di casa Juve, camicia e giubbotto di jeans, sorriso di rito, saluti e foto. Eljero Elia, 24 enne olandese da oggi un ex calciatore dellAmburgo. Laccordo arrivato laltra notte, in tempo per allertare il giocatore ed ottenere il permesso di 24 ore per lasciare il ritiro dellOlanda e raggiungere Torino per le visite mediche e la firma del contratto.
Blitz E avvenuto tutto in po-

fra lAjax e il Den Haag non sono di buon vicinato. Le partite di Eredivisie non sono gite di piacere per il club di Amsterdam, orgogliosamente detestato dai fan dellAja, eppure Eljero ha fatto lo yo-yo: primi calci al Den Haag, apprendistato allAjax, ritorno al Den Haag perch lAjax non voleva ancora fargli un contratto da professionista. Al Den Haag invece Eljero esordisce in campionato e prende il largo nel calcio olandese. Trasloca al Twente, provincia di lusso, perch il Den Haag rifiuta di cederlo ai nemici di Amsterdam che nel frattempo ci hanno ripensato. E da l ad Amburgo, club che aveva gi contribuito alla costruzione della carriera di Rafa van der Vaart.
Il suo piede destro Ma Elia non

Ecco Eljero Elia in viaggio e allarrivo a Torino. Lolandese tornato nel ritiro: venerd c Olanda-San Marino

Rafa, colonna della nazionale nel suo ruolo, adorato dagli olandesi per la sua amabilit. Limmagine di Eljero apparentemente diversa: Elia ha pi tatuaggi di un baleniere e uno dei suoi miti Quinton Rampage Jackson, campione di arti marziali estreme. Per Eljero studia economia e ha gi famiglia. Un bad boy soltanto in superficie, insomma, per via di tutti quei tatuaggi e magari della maglietta ose sfoggiata ieri allarrivo in Italia. In campo, se c da lottare Elia lotta. Ed per questo che molti commentatori olandesi scommettono su di lui e sulla sua consacrazione con la maglia della Juve. Elia ha carattere e sulla fascia sinistra, dal punto

di vista tecnico, potr dare tanto nonostante lanomalia: destro naturale e spesso cerca il centro, dribbla troppo e nel gioco collettivo non un genio, ma in contropiede micidiale. In Sudafrica lOlanda si arrampicata fino alla finale mondiale grazie allestro di Sneijder e Robben, ma la spinta iniziale laveva data proprio Elia, gi allora corteggiato dalla Juve.
Un lampo 14 giugno 2010, partita desordio per gli arancioni contro la Danimarca, ed come assistere a scene da un vecchio matrimonio. Le due squadre si conoscono benissimo, si annullano e il pubblico si annoia. LOlanda va in vantaggio allinizio del secondo tempo con unautorete, per c poco da vedere finch non entra Elia. lui a svegliare la partita e a provocare il secondo gol (segnato da Kuyt) con una delle sue galop-

pate. lui a piacere pi dei titolati compagni. Elia si era conquistato il biglietto per il Sudafrica allultimo momento, con un gol alla Scozia che probabilmente aveva convinto il c.t. Van Marwijk della sua utilit. Limpresa che non riuscita a Urby Emanuelson riuscita al neo juventino, che da allora, con quel suo piede destro molto migliore del sinistro, diventato un habitue fra gli oranje. Adesso in Serie A trover Emanuelson e Van Bommel, Stekelenburg e, forse, Sneijder. Quello che per carattere gli somiglia pi di tutti, perch ama la battaglia. Chiss se gli ha gi raccontato che Inter e Juve sono quasi come Ajax e Den Haag.
RIPRODUZIONE RISERVATA

che ore, sette per la precisione, anche se il blitz di Elia ha rischiato di saltare quando lagente del calciatore, Giacomo Petralito, si presentato in auto nel ritiro della nazionale per accompagnare Elia allaeroporto. I dirigenti hanno tentato un braccio di ferro, imponendo le visite mediche nel ritiro della nazionale. Alla fine ha vinto la ragione, permesso concesso fino alla mezzanotte. E cos Elia arrivato con un jet privato allaeroporto di Caselle ieri poco dopo le15 ed tornato in serata ad Amsterdam. Nel pomeriggio, visite mediche alla clinica Fornaca e centro di Medicina dello Sport e firma del contratto nella sede del club. Dieci milioni allAmburgo pi bonus, contratto quadriennale a partire da 1,3 milioni al giocatore. Elia torner a Torino dopo il doppio impegno dellOlanda con San Marino e Finlandia.
Un anno dopo Il corteggiamento dellesterno dellAmburgo iniziato un anno fa, con larrivo di Marotta alla Juve. Gli occhi erano caduti su Krasic ma il braccio di ferro con il Cska Mosca aveva instradato il dg sulla pista Elia, che alla fine era rimasto allAmburgo. E acerbo, deve credere nei propri mezzi, incostante, le parole di Michael Oenning che lo ha allenato fino a domenica. E dovr fare attenzione se vorr ampliare la collezione di tatuaggi, e affidarsi a un tatuatore di fiducia per evitare lo stop di due mesi come a marzo 2010, per un infezione figlia di un tatuaggio male applicato.
f.bra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Eljero Elia, 24 anni, cresciuto nel Den Haag ma esploso nel Twente Enschede

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SERIE A IL CALENDARIO

Venerd 9 la prima Tocca a Milan-Lazio


Ufficiali anticipi e posticipi: senza altri scioperi, la gara di inizio campionato sar con i campioni dItalia
VINCENZO CITO

la guida Juve-Parma a ora di pranzo Il posticipo di domenica sar tra il Palermo e lInter
2a giornata Venerd 9 settembre 2011 ore 20.45: Milan-Lazio Sabato 10 settembre ore 20.45 Cesena-Napoli Domenica 11 settembre ore 12.30: Juventus-Parma, ore 20.45: Palermo-Inter 3a giornata Sabato 17 settembre, ore 18.00: Cagliari-Novara, ore 20.45: Inter-Roma. Domenica 18 settembre, ore 12.30 Atalanta-Palermo, ore 20.45 Napoli-Milan 4a giornata Marted 20 settembre, ore 20.45 Novara-Inter Gioved 22 settembre, ore 20.45 Roma-Siena 5a giornata Sabato 24 settembre, ore 18: Bologna - Inter, ore 20.45 Napoli- Fiorentina e Milan-Cesena. Domenica 25 settembre, ore 12.30 Chievo - Genoa, ore 20.45 Parma-Roma 6a giornata Sabato 1 ottobre, ore 18: Roma-Atalanta, ore 20.45: Inter-Napoli Domenica 2 ottobre, ore 12.30 Novara - Catania, ore 20.45 Juventus -Milan 7a giornata Sabato 15 ottobre, ore 18: Catania-Inter, ore 20.45 Napoli-Parma e Milan-Palermo. Domenica 16 ottobre, ore 12.30: Cesena-Fiorentina, ore 20.45: Lazio- Roma 8a giornata Sabato 22 ottobre, ore 18: Fiorentina-Catania, ore 20.45: Juventus-Genoa. Domenica 23 ottobre, ore 12.30: Lecce-Milan, ore 20.45 Bologna-Lazio. 9a giornata Marted 25 ottobre, ore 20.45: Juventus-Fiorentina; Gioved 27 ottobre. ore 20.45: Palermo-Lecce. 10a giornata Sabato 29 ottobre, ore 18: Catania-Napoli e Roma-Milan, ore 20.45: Inter-Juventus. Domenica 30 ottobre, ore 12.30: Siena-Chievo, ore 20.45: Cagliari-Lazio. 11a giornata Sabato 5 novembre, ore 18: Palermo-Bologna, ore 20.45 Novara-Roma. Domenica 6 novembre, ore 12.30: Genoa-Inter, ore 20.45 Napoli-Juventus 12a giornata Sabato 19 novembre, ore 18: Inter-Cagliari, ore 20.45: Napoli-Lazio e Fiorentina-Milan. Domenica 20 novembre, ore 12.30 Bologna-Cesena, ore 20.45 Roma-Lecce 13a giornata Venerd 25 novembre, ore 20.45: Udinese-Roma. Sabato 26 novembre, ore 18: Lecce-Catania e Novara-Parma, ore 20.45: Lazio-Juventus. Domenica 27 novembre, ore 20.45: Milan-Chievo 14a giornata Venerd 2 dicembre, ore 20.45: Genoa-Milan Sabato 3 dicembre, ore 20.45: Napoli-Lecce e Inter-Udinese. Domenica 4 dicembre, ore 12.30: Catania-Cagliari, ore 20.45: Parma-Palermo

LE AMICHEVOLI

Oggi il Siena si allena e poi gioca


Il campionato non parte, ma si continua a giocare e oggi tocca al Siena. In mattinata si allena a Colle val d'Elsa, e in serata affronter (ore 20.30) lo Spezia allo stadio Picco in una partita valida per la seconda edizione del trofeo Ilaria e Mattia, in memoria di due giovani tifosi della curva spezzina. Domani tocca ai campioni dItalia del Milan che andranno a far visita al Como (ore 16.30) in occasione della presentazione ufficiale della squadra locale, che milita in Prima Divisione. Biglietti disponibili solo in prevendita, fino alle 15 di domani. In campo domani anche il Novara che a Carate Brianza (ore 19) affronter la squadra locale della Folgore Caratese, militante in serie D. Venerd il Bologna alle 20.45 ospiter i rumeni del Rapid Bucarest al DallAra. I settori aperti saranno la curva Bulgarelli e la tribuna.
Sapore di A Sabato la Fiorentina apre le porte del Franchi (ingresso gratuito nella curva Maratona) per lamichevole contro lIsola Liri (Seconda Divisione) in programma alle 15. Torner in campo anche il Novara, in una partita dal sapore di A e che anticiper una sfida salvezza che si riproporr in campionato. Al Piola arriver (ore 16) il Cesena. Alle 16, infine, a Colorno il Parma affronter la squadra locale

Magari non significa niente e fra dieci giorni saranno ancora l a litigare. Ma il fatto che siano comunque gi stati diramati anticipi e posticipi sino a dicembre un bel segnale. Vuol dire che questo strazio sta per finire. E dal 22 maggio che non vediamo una partita del nostro campionato e abbiamo gi superato il terzo mese di astinenza. Non certo la prima volta che si parte cos tardi, avvenne anche nel 2002 (14 settembre), nel 2004 (11 set-

Gi altre volte si era partiti cos tardi. Ma erano gli anni di Europei e Mondiali
tembre) e nel 2006 (9 settembre) ma ci consolammo, nellattesa, con Europei e Mondiali. Stavolta lo sciopero dei calciatori si saldato con la disperazione degli anni dispari, quelli che ci consegnano a unestate interminabile, dove lunico pallone che rimbalza quello del beach soccer. Non abbiamo trovato conforto neppure nei preUna fase dellultima Milan-Lazio, giocata l1 febbraio scorso e finita 0-0 LAPRESSE

liminari delle coppe europee: a parte la Lazio, le nostre sono andate fuori tutte
Inedito Saranno i campioni

dItalia del Milan a spezzare il lungo digiuno, in un anticipo inedito, fissato il venerd, contro la Lazio, alle 20.45, il 9 settembre. Ormai non ci facciamo pi caso, stritolati dalla lo-

gica del calcio-spezzatino, che ci propone partite tutti i giorni, per un avvio cos atipico senza precedenti. Il venerd, di solito, si parte per il week end, non per il campionato. Un tab che infrangiamo allegramente, pur di vederli giocare... (hanno collaborato Lanfredo Birelli e Franco Valdevies)

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MERCATO OGGI SI CHIUDE

4 Baldini-Totti, disgelo Francesco, parliamoci 0


I NUMERI

IL PORTIERE DELUSO

Sms del futuro d.g. al capitano che ancora non ha risposto e aspetta rinforzi per la Roma. Kjaer ha firmato, spunta Koke
IL RETROSCENA

Leo chiama Borriello: Fuori budget


Alla fine, a meno di clamorosi colpi di scena, Marco Borriello rester a Roma. Sfumate (quasi) tutte le possibilit di un suo trasferimento, con la Roma e il giocatore che hanno cercato fino alla fine una soluzione. Quella giusta sembrava il Psg, a cui Borriello aveva dato il suo gradimento, tanto da recarsi personalmente a Parigi per cercare casa (che aveva trovato), grazie anche ai consigli dellex compagno Jeremy Menez (con cui si visto allombra della Torre Eiffel). Insomma, cera la volont di andare, anche in prestito. Fino alla telefonata di Leonardo. Gi, perch poi a far saltare laccordo stato proprio il Psg. In quella telefonata, Leo si scusato con Marco. Abbiamo speso troppo per Lugano e non siamo riusciti a dare Erding al Rennes. Siamo fuori budget, mi dispiace il succo del discorso. E anche la soluzione di riserva, il Marsiglia, saltata in extremis. A Deschamps serve un attaccante di valore e Borriello era considerato lideale, tanto che il tecnico si mosso in prima persona per convincerlo. Quando ha saputo, per, che non poteva giocare in Europa fino a febbraio, tornato sui suoi passi. Tutta colpa di quei 15 minuti di Bratislava, insomma. Ma questo gi si sapeva da un po. Andrea Pugliese
Francesco Totti, 35 anni il 27 settembre, da sempre alla Roma EPA
ALESSANDRO CATAPANO ROMA

con lanimo pi sereno, senza la sensazione di essere finito ai margini della sua Roma. Che, per inciso, lui vorrebbe pi competitiva: basteranno lingaggio di Kjaer e larrivo di Pjanic? Trovato laccordo con il Wolfsburg (3 milioni per il prestito, 7 per il riscatto), il difensore ha firmato nella notte. E spunta anche il 21enne Koke centrocampista spagnolo dellAtletico Madrid. Il capitano aspetta, poi tirer le somme.
Disgelo / 2 Anche con Luis Enrique, chiss, prima o poi Totti

le vittorie in Europa League nel playoff appena disputato (con successiva eliminazione): una sconfitta e un pari con lo Slovan Bratislava (Slovacchia)

Maarten Stekelenburg, 28 anni, ex Ajax REUTERS

i gol segnati in Europa League: 0-1 in trasferta allandata, 1-1 allOlimpico al ritorno

Stekelenburg Volevo giocare la Champions


DallOlanda parole stizzite: Ho lasciato lAjax per fare un passo avanti. Invece...
MARIKA VIANO AMSTERDAM

Totti deve liberarsi della sua pigrizia e di chi usa il suo nome a sua insaputa

la posizione nellultimo campionato dietro Milan, Inter, Napoli, Udinese e Lazio

Dopo nove anni allAjax, me ne sono andato proprio per fare un passo avanti nella mia carriera calcistica. Questo non proprio quello su cui contavo, non c' bisogno di nasconderlo. Negli ultimi undici anni la Roma ha giocato dieci volte in Champions League, ora invece non c assolutamente pi niente. Maarten Stekelenburg, nel ritiro dellOlanda che affronter San Marino (venerd 2 settembre a Eindhoven) e la Finlandia (marted 6 settembre a Helsinki) per le qualificazioni europee, riconosce la sua delusione per quello che poteva essere e non stato. Roma (e lui) fuori dallEuropa.
Peccato europeo Lanalisi di Stekelenburg se-

FRANCO BALDINI PROSSIMO D.G. DELLA ROMA

Un sms, poche parole, un invito: Parliamone.... Magari si pu ripartire da qui: piccolo gesto, grande disgelo? Piano, presto per dirlo, si attende ancora la risposta. Per il messaggino che Franco Baldini ha inviato a Totti un inizio, un modo per dirgli: Francesco, ripartiamo. Insieme, per il bene della Roma: luno da direttore generale in arrivo, laltro da capitano un po triste e solitario, ma ancora parte vitale del progetto, ha detto la.d. Claudio Fenucci.
Disgelo / 1 Ecco, dietro questo sms pi che lesigenza di riparare a quella rumorosa intervista concessa a Repubblica che Baldini non rinnega , c la voglia di metterci una pietra sopra e guardare avanti. E, forse, ha

pesato pure il rischio che Totti rompesse nelle prossime ore il silenzio con cui sta vivendo queste giornate, con parole pesanti come macigni, che chiss quale effetto dirompente avrebbero avuto su una Roma gi pericolante. Totti ha ricevuto lsms e lha gradito, ma la risposta non ancora partita.
Attendere prego Nessun intento

polemico, per, se non latteggiamento di chi vuole tenere un po sulle spine linterlocutore. In fondo deve essere il ragionamento di Totti anchio ho aspettato tanto prima di ricevere questo sms. La risposta a Baldini partir nelle prossime ore, e sar unaltra piccola apertura. In questo modo, il terreno per il primo faccia a faccia sar stato spianato. Quando? Al prossimo viaggio di Baldini in Italia, pazienza se non sar prima di ottobre, quando si congeder dallInghilterra. Totti aspetter,

trover una forma di convivenza. I due non hanno avuto altri colloqui riservati e, conoscendoli, ognuno rester sulle sue posizioni: Totti vorrebbe giocare sempre, Luis Enrique non guardare in faccia a nessuno. Per in questi giorni dialogano sul campo, anche scambiandosi battute. E Totti in partitella viene schierato sempre nella formazione titolare, nel suo ruolo, e sono gli altri da Bojan a Osvaldo ad adeguarsi. Se la Roma sar una regina, Totti deve essere il suo re, lo striscione esposto dai tifosi a Trigoria. Totti unico, il che non significa che abbia pi diritti degli altri, ma forse anche Luis Enrique arriver a trattarlo da primus inter pares. Delio Rossi, che ha fiutato laria, mette gi le mani avanti: Totti la Roma, lui non pu essere considerato un calciatore come tutti gli altri. Dovesse ricevere una telefonata da Sabatini, hai visto mai...
RIPRODUZIONE RISERVATA

rena ma implacabile: Venire eliminati in una competizione europea sempre controproducente per un calciatore che gioca in nazionale. Soprattutto in vista di un torneo importante lEuropeo. Non ti vuoi perdere nessuno degli incontri con altri grandi club, perch cos puoi solo migliorare. Restano campionato e Coppa Italia, resta laffascinante avventura romana: Sebbene sia arrivato da poco, vedo le potenzialit della squadra che ha un ampio margine di miglioramento. Ci sono giocatori nuovi e c un modo di giocare completamente diverso da imparare. La societ ha dato il via a un nuovo corso e sono stato acquistato anche per questo. Si lavora bene, gli allenamenti sono accurati e aggressivi, il nuovo allenatore vuole dimostrare che pu giocare un calcio moderno.
Il cibo e linglese Stekelenburg, 28 anni, ha 40 presenze in nazionale nella porta degli Oranje. A causa dello sciopero, debutter in Serie A l11 settembre allOlimpico contro il Cagliari, indossando la maglia numero 24 che fa riferimento alla data di nascita di suo figlio. Oltre al calcio, in ogni caso, tutto nuovo a Roma per lolandese: Lambiente, il cibo, la lingua, nessuno parla inglese a parte Lobont che conosco dai tempi dellAjax. Comunque mi sento proprio a casa. E fino ad ora non mi rincresce affatto di essere passato alla Roma.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TRATTATIVE ALLESTERO TREZEGUET VOLA AD ABU DHABI: GIOCHER UN ANNO AL BANI YAS PER 6 MILIONI DI EURO

Arsenal: Mertesacker e Santos. Diego-Atletico: fatta


Manchester City: arriva Hargreaves Traor va al QPR Wigan, c Crusat Liverani al Lugano
STEFANO BOLDRINI LONDRA

Risarcimenti danni, mozioni di fiducia, mercato a tutto campo. LArsenal una giostra dove stanno per salire nuovi giocatori ed sicuro che non scender, almeno per il momento, Arsene Wenger. La prima mossa per placare i tifosi quel-

la di rimborsare i 3.000 tifosi che hanno vissuto allOld Trafford la vergogna degli 8 gol incassati dal Manchester United. Il risarcimento da 150 mila sterline, sotto forma di biglietti gratis in una gara dei Gunners allEmirates. Wenger, che dopo la scoppola non ha detto una parola ai suoi giocatori, ha invece incassato la fiducia del club: Il nostro allenatore non in discussione. Per sostenerlo, lArsenal si scatenato sul mercato. Con la cassa piena per i 60 milioni di sterline guadagnati dalle partenze di Fabregas e Nasri, lArsenal ha piazzato due colpi in poche ore: lesterno sinistro brasiliano Andr Santos, prelevato dal Fenerbahce per

6,2 milioni, e il difensore tedesco Mertesacker, acquistato dal Werder Brema. Si pensato anche a vendere: il senegalese Traor stato ceduto al Qpr.
Mercato in tv Spettacolare il

mercato del Tottenham: stato lo stesso Harry Redknapp, intervistato da Sky mentre lasciava il centro tecnico degli Spurs, a svelarne i segreti. Crouch pu andare al Sunderland perch arrivato Adebayor e lo vogliono in tanti. Nelle casse del Tottenham, 10 milioni. In arrivo, invece, il centrocampista Scott Parker. Siamo vicini. Sta squillando il mio cellulare, forse lui che chiama, la battuta di Redknapp. Il Tottenham po-

trebbe arruolare Muntari, nel mirino anche del Fulham. Il Chelsea continua a trattare Alvaro Pereira con il Porto, mentre lisraeliano Benayoun ha rifiutato il Lilla. Il club francese si consoler con Joe Cole (Liverpool). Il Manchester City potrebbe aver chiuso le operazioni in entrata con Hargreaves, lasciato libero dallo United dopo anni di guai fisici. Il Wigan ha fatto la spesa in Spagna: dallAlmeria ecco lesterno Albert Crusat. Lo Swansea ha acquistato il portiere tedesco Gerhard Tremmel dal Salisburgo: contratto di due anni.
Varie Pochi dettagli da sistema-

nuncer lacquisto di Diego, ex Juve, in prestito dal Wolfsburg con diritto di riscatto fissato a 8 milioni. In uscita, Elias passa dallAtletico Madrid allo Sporting Lisbona. Trezeguet firma col Bani Yas di Abu Dhabi: contratto di 6 milioni per una stagione. Il Valencia prende il laterale Barragn Fernndez dal Valladolid. Il Lione prende Dabo dal Siviglia. Il Bursaspor ha ufficializzato Mohamed Bangura dallAIK Stoccolma: contratto quadriennale. Il Vasluj, avversaria in Europa League della Lazio, vuole ingaggiare lex Genoa Figueroa. Infine il centrocampista Liverani ha firmato per il Lugano.
Per Mertesacker, 26 anni GHIGLIONE
RIPRODUZIONE RISERVATA

re, poi lAtletico Madrid an-

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

MERCATO OGGI SI CHIUDE

Speedy Fideleff. E il Napoli fa 10


Il decimo acquisto il veloce difensore argentino. Ruiz ceduto al Valencia
MIMMO MALFITANO NAPOLI

la scheda
IGNACIO FIDELEFF 22 ANNI DIFENSORE

Sbarcher questa mattina in Italia Ignacio Fideleff, lultimo acquisto del Napoli. Il difensore arriver in compagnia di Guillermo Lorente, il presidente del Newells Old Boys, la societ che ne detiene la propriet. Lintesa tra i due club stata raggiunta, mentre Riccardo Bigon ha pianificato il contratto che sottoporr al giocatore argentino per la firma. Si tratta di un accordo quinquennale. Al club sudamericano andranno 2,2 milioni di euro. Dopo la firma, dunque, Fideleff si trasferir a Castelvolturno per le visite mediche e non escluso che nel pomeriggio possa svolgere anche un primo allenamento coi nuovi compagni. Il difensore argentino era gi stato visionato da Riccardo Bigon in uno dei suoi ultimi viaggi in Sudamerica: il Napoli ha dovuto vincere la concorrenza di alcuni club

del campionato di Apertura: complessivamente, ha disputato appena 38 gare da professionista, realizzando 3 reti. Il suo ingaggio dovrebbe servire per assicurare alla difesa maggiore velocit. Nelle prime amichevoli internazionali, infatti, Mazzarri ha potuto constatare la lentezza dei suoi difensori. Fideleff un esterno mancino, di buone qualit, anche se finora non stato mai preso in considerazione dai selezionatori delle nazionali argentine. Anche nel Napoli dovrebbe avere il numero 39, cos come laveva nel Newells.
Ruiz al Valencia Lacquisto stato perfezionato nella giornata di ieri e Victor Ruiz volato a Valencia per mettersi a disposi-

zione del nuovo club. Il difensore ha firmato un contratto sino al 30 giugno 2016. La trattativa stata difficile, perch il ragazzo molto legato a Napoli e non sarebbe voluto andare via, ha dichiarato il presidente del Valencia, Vazquez a CalcioNapoli24. Il Napoli ha ingaggiato anche il giovane esterno destro della Triestina, Davide Bariti, classe 91. Il giocatore stato prelevato con la formula della compropriet insieme al Vicenza, dove giocher questanno. Sono dieci, dunque, gli acquisti fatti dal Napoli a 24 ore dalla chiusura del calciomercato. Oggi, il d.s. Bigon prover a sistemare qualche giocatore in sovrannumero.
Largentino Ignacio Fideleff (nel cerchio), 22 anni, in un contrasto di gioco AP
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ignacio Fideleff nato a Rosario, in Argentina, il 4 luglio 1989. cresciuto nel Newells Old Boys, con cui ha esordito in Primera nel 2007-08. Dallinizio di questa stagione diventato titolare e ha giocato 4 partite del campionato di Apertura.

Loperazione Il direttore sportivo del Napoli Riccardo Bigon ha visionato il difensore argentino in uno dei suoi ultimi viaggi in Sudamerica e ha dovuto battere la concorrenza di alcuni club europei tra i quali lUdinese. Oggi, con larrivo del calciatore in Italia, sar perfezionata loperazione: al Newells Old Boys andranno 2,2 milioni, per Fideleff un contratto di cinque anni.

Oggi lo sbarco in Italia per la firma: al Newells Old Boys vanno 2,2 milioni Il giovane esterno Bariti preso in compropriet Questanno gioca con il Vicenza
europei tra i quali lUdinese. Luned sera, il direttore sportivo napoletano ha definito i dettagli del contratto con lagente del giocatore, Pietro Aldave. La mediazione stata fatta da Leo Rodriguez, lagente che quattro anni fa port a Napoli German Denis, che nella prossima stagione giocher con lAtalanta.
Fisico possente Ignacio Fide-

leff, 22 anni, nato a Rosario. Difensore dotato fisicamente, molto bravo nel gioco aereo. Il suo curriculum abbastanza scarno: nato e cresciuto calcisticamente nel Newells Old Boys, club con il quale ha esordito in Primera nella stagione 2007-08. Dallinizio di questa stagione diventato titolare e ha giocato 4 partite

DALLA NAZIONALE

Hamsik rassicura Il ginocchio va sempre meglio


NAPOLI (g.m.) Il Napoli ha ripreso ieri la preparazione con un gruppo ridotto. Mazzarri, infatti, non aveva a disposizione ben dieci giocatori convocati nelle rispettive nazionali. Tra questi, Marek Hamsik non in perfette condizioni fisiche: Ogni giorno va sempre meglio ha detto il centrocampista al suo sito ufficiale , vedremo come reagir il ginocchio ai carichi di lavoro dei prossimi giorni. Il Napoli vorrebbe che non venisse impiegato venerd contro lIrlanda. Intanto, saranno ben 10 le gare in notturna per gli azzurri nelle prime 14 giornate di campionato.

SICURA DEL SUO APPEAL.


Pi accattivante nel design, pi grintosa nel carattere, pi ricca di dotazioni: climatizzatore, radio CD, ESP, cerchi in lega, fendinebbia, volante in pelle e 7 anni di garanzia. La nuova ceed Platinum oggi ancora pi sicura di s. Tua con motori benzina e turbo diesel common rail.

www.kia.it

Garanzia: 7 anni/150.000 km. Dettagli e condizioni sul sito www.kia.it e nei concessionari. *Con incentivo Kia di 3.000 . I.P.T. esclusa. Versione 1.4 CVVT Platinum benzina 5 porte. Consumo combinato (l x 100 km) da 4,2 a 6,6. Emissioni CO2 (g/km) da 110 a 158. Le foto sono inserite a titolo di riferimento. Messaggio pubblicitario con nalit promozionale. unoerta dei concessionari che aderiscono alliniziativa, valida per le auto disponibili in rete no al 31/08/2011. Non cumulabile con altre iniziative in corso.

12
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

TUTTE LE TRATTATIVE COS IN CAMPO LE 20 DI A


PER OGNI SQUADRA, GLI OBIETTIVI E QUELLO CHE MANCA PER COMPLETARE LA ROSA. NEI CAMPETTI EVIDENZIATI I NUOVI ACQUISTI

ATALANTA
Peluso Bonaventura DENIS LUCCHINI Consigli Capelli Barreto MORALEZ A. MASIELLO Padoin All. Colantuono
ACQUISTI Schelotto (c, Catania fp), Gabbiadini (a, Cittadella), Ardemagni (a, Padova fp), Caserta (c, Cesena, fp), Lucchini (d, Samp), A. Masiello (d, Bari), Moralez (c, Velez), Denis (a, Udinese). CESSIONI Delvecchio (c, Catania, fp), Dalla Bona (c, Napoli fp), Amoruso (a, fine contratto), Ruopolo (a, Padova), Talamonti (d, Rosario Central), Pieroni (a, Targu Mures), Defendi (c, Bari). OBIETTIVI Cigarini (c, Siviglia), Pasquato (a, Modena), Yacob (c, Racing), Antenucci (a, Torino), Mudingayi (c, Bologna). COSA MANCA Preso Denis, la priorit sfoltire. Ma chiss che non arrivi la ciliegina sulla torta...

BOLOGNA
442

4-3-1-2 Morleo Della Rocca ANTONSSON GILLET Portanova Perez CRESPO All. BISOLI
ACQUISTI Rodriguez (a, Genoa), Gillet (p) e Pulzetti (c, Bari), Rickler (d, Piacenza), Vantaggiato (a), Agliardi (p) e Crespo (d, Padova), Antonsson (d, Copenaghen), Vitale (d, Napoli), Acquafresca (a, Cagliari), Taider (c, Grenoble), Diamanti (c, Brescia), Raggi (d, Bari), Loria (d, Roma). CESSIONI Lupatelli (p, Genoa), A. Esposito (d, Lecce), Meggiorini (a) e Radovanovic (c, Novara), Viviano (p, Inter), Busc (c, Empoli), Britos (d, Napoli), Ekdal (c, Cagliari), Mutarelli (c) e Moras (d, f.c.). OBIETTIVI Sorensen (d, Juve), Tissone (c) e Dessena (c, Samp), Caserta (c, Cesena), Greco (c, Roma). COSA MANCA Sistemata la difesa col tesseramento di Loria, arriver qualcuno soltanto in caso di partenze.

Carmona

Di Vaio DIAMANTI ACQUAFRESCA

Mudingayi

Gonzalez al Siena Cagliari: Parolo Lecce-Oddo s


Ai toscani Milanovic. Cesena: Djokovic, ora Biondini. LAtalanta su Miccoli, Cigarini e Mudingayi. Bologna: c lidea Greco
CALVI-DANGELO-DI CHIARA-DI FEO

CAGLIARI
4312 Agostini EKDAL Astori Agazzi Canini Nainggolan Pisano All. FICCADENTI
ACQUISTI El Kabir (a, Mjallby), Ibarbo (c, Atletico Nacional), Avramov (p, Fiorentina), Gozzi (d, Modena), Thiago Ribeiro (a, Cruzeiro), Ekdal (c, Bologna), Eriksson (c, Goteborg). CESSIONI Acquafresca (a, Bologna), Missiroli (c, Reggina fp), Pelizzoli (p, fine contratto), Marchetti (p, Lazio), Lazzari (c, Fiorentina). OBIETTIVI Parolo (c) e Bogdani (a, Cesena), Frison (p, Vicenza), Ardemagni (a, Atalanta), Floccari (a, Lazio), Rui Sampaio (c, Beira Mar), Capuano (d, Pescara). COSA MANCA Principalmente un attaccante.

CATANIA
433 Capuano Nen LEGROTTAGLIE Conti Cossu Andujar Spolli THIAGO RIBEIRO Alvarez All. MONTELLA
ACQUISTI Moretti (c, Ascoli), Delvecchio (c, Atalanta fp), Barrientos (c, Estudiantes fp), Terracciano (p, Nocerina), Keko (c, Girona), Lanzafame (a, Brescia), Paglialunga (c, Rosario C.), Suazo (a, Inter), Legrottaglie (d, Milan), Almiron (c, Bari), Galeano (d, Independiente). CESSIONI Schelotto (c, Atalanta fp), Terlizzi (d, Varese), Carboni (c, Banfield), Morimoto (a) e Pesce (c, Novara), Martinho (c, Cesena), Silvestre (d, Palermo). OBIETTIVI Kone (c, Brescia), Mori (d, Empoli). COSA MANCA Oltre Legrottaglie, un altro difensore. E anche qualcosaltro a centrocampo.

Lodi

LANZAFAME

ALMIRON

Maxi Lopez

Biagianti

Gomez

Con Gilardino che sfuma (ieri ultima offerta di 7 milioni pi bonus e met Kharja), il Genoa a caccia di attaccanti. Se Palacio va allInter, Preziosi potrebbe riavere El Shaarawy in prestito dal Milan. Poi ha sondato El Hamdaoui (Ajax), tiene in piedi i contatti per Amauri e soprattutto per Floccari (che ha anche unofferta del St. Etienne, ma vorrebbe restare in Italia), spuntano pure Maxi Lopez e Pinilla (difficili), e ha fatto unofferta al Brescia per Caracciolo: 2 milioni pi il prestito di Ribas (che per ha un ingaggio alto). Per lairone ci aveva riprovato anche il Siena, che per nella notte ha chiuso per Gonzalez e Milanovic con il Palermo. Al Genoa intanto nellaffare Pel (che resta rossonero) arrivano dal Milan i giovani Calvani e Sampirisi. Il Siena risolve il contratto con Tziolis.
Tra Cagliari e Cesena Il Cagliari

ma le parti non mollano. I sardi poi puntano pure Donati (Bari). Intanto il Cesena ha preso dal Monza il centrocampista Djokovic, classe 90. In attacco vicino Ghezzal, ma con Malonga e Bogdani che non scendono in B non si esclude che si resti cos. In porta, saltato Benussi che resta a Palermo, si punta a Narciso (Grosseto, idea scambio con Ravaglia), offerti anche Iezzo e Gianello, per il futuro sondato Leali (Brescia).
Che incrocio Idee e proposte di

(in cambio offre Morosini). In attacco, i salentini si sono riavvicinati a Pasquato, ma dovranno soddisfare la Juve per il prestito oneroso e il giocatore per l'ingaggio. Il Lecce, che ha perso Foggia (va alla Samp), disposto anche a sforare il budget, ma su di lui c anche lAtalanta e non si esclude la permanenza a Torino.
Altre trattative Il Chievo ha uffi-

scambi a centrocampo. Il Palermo (che presta Melinte al P. Ploiesti) ha chiesto Della Rocca, ma il Bologna disposto a privarsene solo dinanzi a 8 milioni (o 5 per la met); cos i rosanero, in alternativa, hanno sondato l'Atalanta per Barreto (servono 8-9 milioni). E nel frattempo i bergamaschi si sono mossi chiedendo Mudingayi al Bologna, che in caso di uscite in mezzo andr a prendere Greco dalla Roma.
Mosse Lecce Ieri Oddo ha trattato la buonuscita dal Milan, condizione decisiva perch accetti il passaggio al Lecce. Se non arriva, il ds Osti osserva la situazione Sorensen (se salta col Palermo), ma la prima scelta Berardi, che arriverebbe dallUdinese, pronta a prelevarlo dal Brescia

CESENA
433 Lauro CANDREVA RODRIGUEZ Antonioli Von Bergen Parolo COMOTTO All. GIAMPAOLO
ACQUISTI Mutu (a, Fiorentina), Rennella (a, Grasshopper), M. Rossi (d, Bari), De Feudis (c, Torino, fp), Eder (a, Brescia), Gilnics (d, Athl. Fc), Comotto (d, Fiorentina), Candreva (c, Parma), Guana (c, Chievo), Martinho (c, Catania), G. Rodriguez (d, Pearol), Martinez (c, Juve p), Djokovic (c, Monza). CESSIONI Appiah (c, f.c.), Caserta (c, fp) e Pellegrino (d, Atalanta fp), Dellafiore (d, Novara), Santon (d, Newcastle), Gorobsov (c, Torino, fp), Felipe (d, Fiorentina fp), Jimenez (c, Al Ahli), Giaccherini (a, Juve). OBIETTIVI Ghezzal (a, Bari), Frison (p, Vicenza), Guarna (p, Ascoli), Rubinho (p, Torino), Biondini (c, Cagliari). COSA MANCA Mancano un vice Antonioli e forse un difensore mancino.

CHIEVO
4-3-1-2 DRAME
MARTINEZ

VACEK Cesar Sorrentino ACERBI Rigoni BRADLEY

PALOSCHI CRUZADO Pellissier

tratta con Rui Sampaio (Beira Mar) vuole a tutti i costi Parolo. Lultima offerta Biondini pi 6 milioni, mentre il Cesena ne vuole 7,5: trattative serrate proseguite anche nella notte per colmare la distanza, c ottimismo

cializzato Bradley, ha le mani su Botta (Vicenza), oggi chiude per Gallozzi (Padova) e pu sempre riprendere in extremis Bogliacino. Il Parma spera nel ritorno last minute di Amauri, in alternativa pensa a Pinilla e intensifica i contatti con la Samp per Piovaccari (scambio con Pell); per Danilo offerta Tottenham. Atalanta: sfuma la pista Yacob, c laccordo col Napoli per il prestito con diritto di riscatto di Cigarini, non dispiace il ritorno di Delvecchio; in avanti oltre a Pasquato piace Antenucci, e spunta unidea Miccoli (con Migliaccio nellaffare Barreto?). LUdinese ha chiuso per Padelli. La Fiorentina prende il portiere Svedkauskas (94, Suduva) e libera il posto per il tesseramento di Silva prendendo Ibekwe (Campobasso) e girandolo ai romeni dellFc Snagov.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Colucci

MUTU

EDER

Sardo

All. DI CARLO

ACQUISTI Acerbi (d) e Puggioni (p, Reggina), A. Bassoli (d, Foligno), Hetemaj (c, Brescia), Bentivoglio (c, Bari, fp), Carretta (c, Andria), Viotti (p) e Dettori (c, Triestina), Fatic (d, Cesena), Cruzado (c, J. Aurich), Franco (c, Salernitana), Paloschi (a, Genoa), Vacek (c, S. Praga), Drame (d, Sochaux), Sammarco (c, Cesena), Grandolfo (a, Bari), Bradley (c, Borussia M.), Botta (c, Vicenza). CESSIONI Constant (c, Genoa), Bogliacino (c, Napoli fp), Marcolini (c, Padova), Mantovani (d, Palermo), Guana (c, Cesena), Fernandes (c, St. Etienne fp), Granoche (a, Novara), Tallo (a, Roma). OBIETTIVI Caracciolo (a) e Zoboli (d, Brescia), Gallozzi (c, Padova). COSA MANCA Magari unaltra punta, un colpo last minute.

FIORENTINA
433 Pasqual Vargas Natali Boruc Gamberini Behrami CASSANI All. Mihajlovic
ACQUISTI Nastasic (d, Partizan), Felipe (d, Cesena fp), Papa Waigo (a, Grosseto fp), Romulo (d, Atletico Paranaense), Munari (c, Lecce), Lazzari (c, Cagliari), Kharja (c, Inter), Silva (a, Velez), Cassani (d, Palermo), Campanharo (c, Juventude). CESSIONI Donadel (c) e Santana (c, Napoli), Mutu (a) e Comotto (d, Cesena), Avramov (p, Cagliari), DAgostino (c, Siena), Seculin (p, Juve Stabia p), Frey (p, Genoa). OBIETTIVI Arouca (c, Santos), Ramirez (c, Bologna), Floccari (a, Lazio), Damiao (a, Internacional), Bacinovic (c, Palermo), Maxi Lopez (a, Catania), Lopez (a, Nacional). COSA MANCA Un bomber coi fiocchi se parte Gilardino, ma in ogni caso la sensazione che una sorpresa arriver.

GENOA
4-3-1-2 Antonelli
Jovetic

INTER
343 Zanetti

JUVENTUS
4-2-4 De Ceglie
ALVAREZ Cambiasso

ELIA Marchisio VUCINIC

CONSTANT Kaladze

PRATTO

Chivu

Chiellini
Milito

Montolivo

Gilardino

FREY Dainelli

Veloso

BIRSA

Julio Cesar

Samuel Sneijder Ranocchia Maicon

Buffon Barzagli Matri PIRLO LICHTSTEINER Krasic All. CONTE


ACQUISTI Pirlo (c, Milan), Ziegler (d, Sampdoria), Pazienza (c, Napoli), Amauri (a, Parma fp), Lichtsteiner (d, Lazio), Pasquato (a, Modena fp), Vidal (c, Bayer Lev.), Vucinic (a, Roma), Giaccherini (a, Cesena), Estigarribia (c, Newells Old Boys, p), Elia (a, Amburgo). CESSIONI Salihamidzic (d, Wolfsburg), Rinaudo (d, Napoli, fp), Aquilani (c, Milan), Traor (d, Arsenal, fp), Felipe Melo (c, Galatasaray p), Sissoko (c, Psg), Grygera (d, Fulham), Martinez (c, Cesena), Grygera (d, fine contratto). OBIETTIVI Alex (d, Chelsea), Bruno Alves (d, Zenit), Afellay (a, Barcellona), Farfan (a, Schalke 04), Rhodolfo (d, San Paolo). COSA MANCA Un centrale di difesa.

Cerci

Kucka Mesto

Palacio All. MALESANI

FORLAN All. GASPERINI

ACQUISTI Ze Eduardo (a, Santos), Birsa (c, Auxerre), Pratto (a, U. Catolica), Jorquera (c, Colo Colo), Seymour (c, U. Chile), Ribas (a, Digione), Merkel (c, Milan), Lupatelli (p, Bologna), Granqvist (d, Groningen), Constant (c, Chievo), Frey (p, Fiorentina), Bovo (d, Palermo). CESSIONI Criscito (d, Zenit), Destro (a, Siena p), Rodriguez (a, Bologna), Boakye (a, Sassuolo), Paloschi (a, Chievo), Rafinha (c, Bayern), Floro Flores (a, Udinese fp), Konko (c, Lazio), Eduardo (p, Benfica), Chico (d, Maiorca), Milanetto (c, Padova). OBIETTIVI Amauri (a, Parma), Borriello (a, Roma), Urretaviscaya (a, Benfica), Caracciolo (a, Brescia). COSA MANCA La ciliegina sulla torta: un centravanti.

ACQUISTI Castaignos (a, Feyenoord), Muntari (c, Sunderland fp), Viviano (p, Bologna), Jonathan (d, Santos), Caldirola (d, Vitesse fp), Alvarez (c, Velez), Poli (c, Sampdoria), Forlan (a, Atletico Madrid), Tassi (c, Brescia). CESSIONI Kharja (c, Fiorentina), Suazo (a, Catania), Mariga (R. Sociedad), Etoo (a, Anzhi), Pandev (a, Napoli). OBIETTIVI Tevez (a, Manchester City), Palacio (a) e Kucka (c, Genoa), MVila (c, Lilla), Lavezzi (a, Napoli). COSA MANCA Preso Poli, due attaccanti.

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

IL DIFENSORE DELLINDEPENDIENTE SI AGGIUNGE AD ALMIRON E BERGESSIO

LAZIO
4231 Radu Brocchi Dias MARCHETTI Biava Ledesma KONKO Mauri All. Reja
ACQUISTI Klose (a, Bayern), Lulic (d, Young B.), Cavanda (d, Torino fp), Konko (d, Genoa), Cana (c, Galatasaray), Marchetti (p, Cagliari), Carrizo (p, River Plate, fp), Stankevicius (d, Valencia), Ciss (a, Panathinaikos). CESSIONI Bonetto (d, fine contratto), Meghni (c, Umm Salal), Lichtsteiner (d, Juventus), Muslera (p, Galatasaray), Berni (p, Braga), Manfredini (c, Sambonifacese), Bresciano (c, Al Nasr). OBIETTIVI Parolo (c, Cesena), Kone (c, Brescia), Koch (d, Zurigo). COSA MANCA A rosa sfoltita, forse, un centrocampista di qualit.

LECCE
433 Mesbah Giacomazzi CARROZZIERI Hernanes KLOSE JULIO SERGIO ESPOSITO Bertolacci Tomovic All. DI FRANCESCO
ACQUISTI A. Esposito (d, Bologna), Cacia (a, Piacenza), Carrozzieri (d, Palermo), Strasser (c, Milan p), Diamoutene (d, Pescara fp), Cuadrado (c, Udinese p), Obodo (c, Torino p), Julio Sergio (p, Roma p), Muriel (a, Granada). CESSIONI Coppola (c, Empoli), Munari (c, Fiorentina), Sini (d, Roma fp), Rosati (p, Napoli), Rispoli (d, Samp), Giuliatto (d, fine contratto), Chevanton (a, Colon), Fabiano (d, Shandong), Vives (c, Torino), Jeda (a. Novara). OBIETTIVI Sorensen (d) e Giandonato (c, Juventus), Pasquato (c, Modena), Oddo (d, Milan), Berardi (d) e Mareco (d, Brescia). COSA MANCA Ancora una pedina per reparto. Ma lossatura c.

CISS

Piatti

OBODO

Corvia

Di Michele

Da sinistra Sergio Almiron, 30 anni, il rientrante Gonzalo Bergessio, 27, e Nicola Legrottaglie, 35 TERRUSO

Catania, colpo argentino Arriva anche Galeano


Presentati ieri tre nuovi acquisti Legrottaglie: Per me questa una scelta di vita
DAL NOSTRO INVIATO

MILAN
4312 TAIWO Seedorf Thiago Silva Abbiati Nesta Gattuso Abate All. Allegri
ACQUISTI Mexes (d, Roma), Taiwo (d, Marsiglia), Zigoni (a, Genoa), El Shaarawy (a, Padova), Comi (a, Torino), Aquilani (c, Juventus). CESSIONI Pirlo (c, Juve), Jankulovski (d, Banik), Sokratis (d, Genoa fp), Merkel (c, Genoa), Didac (d, Espanyol p), Albertazzi (d, Getafe), Verdi (a) e Oduamadi (a, Torino), Legrottaglie (d, Catania), Beretta (a, Ascoli), Strasser (c, Lecce). OBIETTIVI Ganso (c, Santos), Montolivo (c, Fiorentina), Balotelli (a, Manchester City). COSA MANCA Aquilani non Mister X, ma la famosa mezzala sinistra invocata da Allegri.

NAPOLI
3421 Dossena Ibrahimovic FERNANDEZ DZEMAILI Van Bommel Boateng De Sanctis Cannavaro INLER Pato Campagnaro Maggio All. Mazzarri
ACQUISTI Fernandez (d, Estudiantes), Donadel (c) e Santana (c, Fiorentina), Dzemaili (c, Parma), Bogliacino (c, Chievo, fp), Rosati (p, Lecce), Cigarini (c, Siviglia, fp), Rinaudo (d, Juve, fp), Britos (d, Bologna), Inler (c, Udinese), Dalla Bona (c, Atalanta, fp), Colombo (p, Triestina), Chavez (a, San Lorenzo), Pandev (a, Inter p), Fideleff (d, Newells Old Boys). CESSIONI Pazienza (c, Juve), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Parma), Yebda (c, Benfica fp), Cribari (d, Cruzeiro), Iezzo (p) e Gianello (p, fine contratto), Vitale (d, Bologna), Dumitru (a, Empoli), Sosa (a, Metalist), Ruiz (d, Valencia). OBIETTIVI Ogbonna (d, Torino), Juan (d, Internacional). COSA MANCA Sfoltire la rosa.

FRANCESCO CARUSO MASCALUCIA (Catania)

Nicola Legrottaglie, Sergio Almiron e Gonzalo Bergessio: il Catania si affida allesperienza. E il presidente Pulvirenti mira lontano: Acquisti importanti che ci consentono di guardare non solo alla salvezza ma anche al record dei 50 punti, nostro obiettivo di stagione. Legrottaglie arriva a chiusura di carriera e dice: Ambientarsi a 25 anni non difficile, a 35 lo stesso. Mi rimetto in gioco. Sono sincero, pensavo di smettere se non fosse arrivata la proposta del Catania. Si riaccesa una luce, oggi

mi sento stimolato e non vedo lora di entrare in campo. Dar lesperienza che serve al club. Considero Catania una scelta di vita anche se mi ero bene ambientato al nord. A gennaio mi aveva chiamato il Bari, sono nato l ma non ho accettato perch cera il Milan. La prima incombenza recuperare dal malanno che lo affligge: Ho una fascite plantare, ho appena fatto una risonanza, in un paio di giorni ricomincer a correre. Non faccio previsioni, lavoro settimana per settimana. Non so come sar la convivenza con Spolli, siamo due lunghi, la societ ha valutato e se mi ha scelto per giocare, vuol dire che crede nelle qualit. Milan, Juve, Catania: il calcio uguale dappertutto. Ha ritrovato un vecchio nemico: Montella lho marcato, insieme abbiamo giocato 2 partite in nazionale, so quanto era forte e lha dimostrato. Oggi un allenatore capace, preparato, preciso.

Il regista Almiron guarda al so-

do: Esperienza e carisma? Devo dimostrare di valere la possibilit che mi stata concessa. Mi pesa la brutta esperienza alla Juve, che ha macchiato un po la mia reputazione calcistica. Sono qui per fare meglio di quanto ho fatto a Bari. Montella mi ha detto che partir da l, in mezzo al centrocampo. Ma posso giocare anche pi in avanti e cercher il gol. Ho accettato Catania perch volevo restare al sud. Qui ci sono molti argentini e questo conta. Faremo bene, siamo un bel gruppo. Esordiremo contro il Siena che si rinforzato, ha preso Sannino che un tecnico preparato. Ma al Cibali non sar semplice neanche per loro. Affrontiamo in casa le prime due, potremo contare su un ambiente caldo. Intanto ieri ha rinnovato Izco che si legato al Catania fino al 2014, in difesa per Galeano (Independiente) praticamente fatta, oggi le firme.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lavezzi

Cavani

Hamsik

NOVARA
4312 Gemiti Rigoni DELLAFIORE Ujkani PACI GIORGI Morganella All. Tesser
ACQUISTI Paci (d, Parma), Meggiorini (a, Bologna), Mazzarani (c, Modena), Morimoto (a) e Pesce (c, Catania), Granoche (a, Chievo), Coser (p) e Giorgi (c, Ascoli), Massaccesi (c, Rimini), Garcia (d, Palermo), Dellafiore (d, Cesena), Radovanovic (c, Bologna), Jeda (a, Lecce). CESSIONI Gonzalez (a, Palermo fp), Gheller (d, Pavia), Parola (c), Strukelj (p), Drascek (c, fine contratto), Bertani (a, Sampdoria), Gigliotti (a, San Lorenzo). OBIETTIVI Aristeguieta (a, Caracas), Djokovic (c, Monza). COSA MANCA Rosa al completo. Ma se esce qualcuno, pu arrivare un colpo giovane.

PALERMO
4312 Balzaretti MORIMOTO CETTO Porcari MAZZARANI TZORVAS SILVESTRE MEGGIORINI Migliaccio AGUIRREGARAY Bacinovic Nocerino Pinilla Ilicic Hernandez

All. PIOLI

ACQUISTI Gonzalez (a, Novara fp), Zahavi (c, Hapoel TA), Labrin (d, Huachipato), Milanovic (d, Lokomotiv), Simon (c, Haladas), Pisano (d, Varese), Cetto (d, Tolosa), Di Matteo (c, Vicenza), Di Chiara (c, Reggiana), Mantovani (d, Chievo), Lores (c, Defensor), Silvestre (d, Catania), Aguirregaray (d, Penarol), Tsorvas (p, Panathinaikos), Vazquez (c, Belgrano). CESSIONI Liverani (c, f.c.), Paolucci (a, Siena fp), Darmian (d, Torino), Carrozzieri (d, Lecce), Garcia (d, Novara p), Kasami (c, Fulham), Goian (d, Rangers), Sirigu (p) e Pastore (c, Psg), Kurtic (c, Varese), Bovo (d, Genoa), Cassani (d, Fiorentina). OBIETTIVI Arouca (c, Santos), Amauri (a, Parma), Sorensen (d, Juve), Gago (c, Real Madrid). COSA MANCA Zamparini vuole fare almeno due colpi di grido.

PARMA
RUBIN Modesto 442 Giovinco A. Lucarelli Mirante Paletta Morrone PELL Zaccardo Valiani All. Colomba
ACQUISTI Pell (a, Az), Borini (a, Chelsea), Sansone (a, Bayern), Danilo (c, Aris fp), Brandao (d, Siena p), Blasi (c, p) e Santacroce (d, Napoli), Biabiany (a, Sampdoria p), Valdes (c, Sp. Lisbona), Fabio Nunes (a, Portimonense), Rubin (d, Torino), Musacci (c, Empoli). CESSIONI Angelo (d, Siena), Amauri (a, Juve fp), Dzemaili (c, Napoli), Paci (d) e Galassi (c, Novara), Bojinov (a, Sp. Lisbona), M. Pisano (d, Vicenza), Candreva (c, Cesena). OBIETTIVI Floccari (a) e Zauri (d, Lazio), Bianchi (a, Torino), Mehmedi (a, Zurigo), Piovaccari (a, Sampdoria). COSA MANCA Un centravanti di peso: la prima scelta il ritorno di Amauri.

ROMA
ANGEL Perrotta Burdisso STEKELENBURG Juan Pizarro Cassetti All. LUIS ENRIQUE
ACQUISTI Okaka (a, Bari), Cicinho (d, Villarreal), Curci (p, Samp), Sini (d, Lecce fp), Bojan (a, Barcellona), Nego (d, Nantes), Angel (d, Sporting G.), Lamela (c, River Plate), Heinze (d, Marsiglia), Stekelenburg (p, Ajax), Tallo (a, Chievo), Osvaldo (a, Espanyol), Kjaer (d, Wolfsburg), Pjanic (c, Lione). CESSIONI Mexes (d, Milan), Castellini (d, Samp), G. Burdisso (d, Arsenal S.), Loria (d, Bologna), Riise (d, Fulham), Doni (p, Liverpool), Menez (a, Psg), Julio Sergio (p, Lecce p), Vucinic (a, Juve). OBIETTIVI Dempsey (c, Fulham), Palacio (a, Genoa), Tissone (c, Samp), Gago (c, Real Madrid). COSA MANCA Servono un paio di centrocampisti.

SIENA
433 BOJAN CONTINI De Rossi Totti BRKIC Rossettini OSVALDO BELMONTE MANNINI All. SANNINO
ACQUISTI Angelo (c, Parma), Codrea (c, fp), Belmonte (d) e Gazzi (c, Bari), Paolucci (a, Palermo fp), Sansone (c, Frosinone), Destro (a, Genoa, p), Brkic (p, Vojvodina), Grossi (a, AlbinoLeffe), Angella (d, Udinese, p), DAgostino (c, Fiorentina), Pesoli (d, Varese), Mannini (c, Samp), Contini (d, Saragozza), Acosta (a, Boca J.), Gonzalez (a) e Milanovic (d, Novara). CESSIONI Coppola (p, Torino), Brandao (d, Parma p), Cacciatore (d, Samp fp), Coulibaly (a, Tottenham), Kamata (a, rescissione), Mastronunzio (a, Spezia). OBIETTIVI Marrone (c, Juve), , Cacia (a, Lecce), Rudolf (a, Bari). COSA MANCA Un fiore allocchiello per lattacco: in cima alla lista c Gonzalez.

UDINESE
Brienza Calai DAGOSTINO Handanovic Vergassola DESTRO Basta Isla All. Guidolin DANILO Badu 442 Armero Domizzi Asamoah Pinzi Di Natale TORJE 3421

Del Grosso

Galloppa

ACQUISTI Danilo (d, Palmeiras), Fabbrini (c, Empoli), Barreto (a, Bari), Floro Flores (a, Genoa fp), Orellana (c, Granada fp), Doubai (c, Young Boys), A. Sissoko (c, Troyes), Neuton (d, Gremio), Torje (c, Dinamo Bucarest), Pereyra (c, River Plate). CESSIONI Beleck (a, Aek), Corradi (a, fine c.), Angella (d, Siena p), Zapata (d, Villarreal), Romero (c, Granada), Inler (c, Napoli), Sanchez (a, Barcellona), Cuadrado (c, Lecce p), Denis (a, Atalanta). OBIETTIVI Padelli (p, Bari), G. Dos Santos (a, Tottenham), Carcela (c, St. Liegi), Hamouma (a, Caen), G. Silva (d, Palmeiras), Parshivlyuk (d, Spartak), Stefanatto (c, All Boys). COSA MANCA Un centrale e un attaccante.

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

SERIE A LINTERVISTA

Con Allegri trover il giusto equilibrio Io giocherei sempre


Al Milan abbiamo tanti buoni attaccanti, la nostra forza pi grande. Se c bisogno di me, non mi fermo
JENNIFER WEGERUP

Non vorr mica dire che linfortunio sta mettendo in pericolo il suo rapporto con il pallone, vero?

No, su questo non vi dovete preoccupare (sorride, ndr).


Il fiato come va? Venerd ce la far a giocare una partita ad alta velocit?

identiKit & CARRIERA

IBRA NON STOP


Forse sotto questo aspetto sar un po dura, purtroppo sempre stato un mio piccolo problema. Se uno pesa 100 chili ci vuole tanta forza per portarseli in giro. Ma mi sento bene, bene davvero.
Come mai tutti questi chili?

RIVELAZIONI

Van Bommel Per il Milan ho detto no a Mancini


MILANO

Lo sciopero ha rinviato la prima partita di campionato, ma venerd Zlatan Ibrahimovic atteso da una partita molto importante: la Svezia infatti di scena in Ungheria per le qualificazioni europee e limpegno molto delicato. Ieri Ibra, in ritiro con la nazionale, ha detto di sentirsi in ottima forma. E ha aggiunto che non gli dispiace per niente affrontare il Barcellona in Champions. Anzi, ne proprio contento.
Che cosa ha pensato quando il Milan finito nel girone del Bara?

I NUMERI

4
21

Allegri ha detto diverse volte che questanno occorrer pi attenzione nei suoi confronti, in modo da non farla arrivare a fine stagione con la lingua di fuori. Ne avete parlato?

male o essere stanco: se hanno bisogno di me, io gioco sempre. Lallenatore giustamente vuole i migliori undici ogni partita perch senza risultati rischia il posto.
E quindi?

Ma... muscoli. No, in realt sto ancora crescendo (ride, ndr). Comunque non devo pensare a mettermi in dieta perch quando al Milan ci hanno controllato la percentuale di massa grassa ero quello che ne aveva meno di tutti.
Che cosa pensa dello sciopero in Serie A?

i gol realizzati la scorsa stagione da Ibrahimovic, 14 in campionato, 4 in Champions e 3 in Coppa Italia. E stato il capocannoniere rossonero

Non molto. Ma spero che sar cos come ha detto. Ovviamente se lui ha bisogno di me io gioco, non esiste che io dica di no. Questo anche se dovessi stare

Spero che sapremo trovare un equilibrio. Abbiamo tanti buoni attaccanti, questa la forza principale del Milan. E poi abbiamo anche Thiago Silva, che per me il miglior difensore del mondo.
Come giudica il suo attuale stato di forma?

stato difficile concentrarsi. Il

Il Bara un bel banco di prova, ma noi siamo forti e stiamo ancora crescendo Fin quando non si trova un accordo penso sia giusto scioperare

La vedo come una cosa positiva, una bel banco di prova. Loro sono la miglior squadra del mondo. Lo sapevo quando sono arrivato l e anche quando me ne sono andato. Noi siamo forti e stiamo ancora crescendo. Abbiamo fatto dei buoni acquisti, spero che possano inserirsi alla grande nel gruppo e fare bene come hanno fatto in passato.
Che effetto far incontrare Guardiola?

la media voto in campionato. E stato il migliore per rendimento

6,36

Ho giocato la Supercoppa a Pechino e l andata molto bene. Mi sento a posto, ci siamo allenati bene con il Milan in estate ed stato un lavoro duro. Ora come ora linfortunio mi frena un po, ma non credo ci saranno problemi.

Mark van Bommel ha preferito il Milan ai nuovi leoni del calcio europeo: lolandese ha detto no al Manchester City, come ha rivelato al magazine olandese Voetbal International. Il City mi voleva gi a gennaio, per cui il suo interesse non era improvviso, ma il Milan ha assunto una posizione chiara e a me va bene. A Milano sono apprezzato e la mia famiglia si sente come a casa. Anche lagente del giocatore, Mino Raiola, conferma che Van Bommel non si muover: Il messaggio del Milan chiaro, Mark non in vendita. Van Bommel ha firmato un nuovo contratto annuale con il Milan, dopo quello di sei mesi firmato nel gennaio scorso. Le sue prospettive per evidentemente sono buone: il capitano dellOlanda, che ieri non si allenato con la sua nazionale ma probabilmente giocher almeno un po contro San Marino venerd, non si sente precario a Milano, nonostante la scadenza del contratto.
A Lione Intanto, ieri Flamini

Nessun problema. Quel che stato, stato. Lui un allenatore fantastico, i problemi tra di noi erano altri. Ma ora pensiamo al presente, Guardiola sta facendo bene nella sua squadra, io nella mia, bisogna andare avanti, non guardare indietro.
Come sta la caviglia?

giorno prima della partita con il Cagliari un momento ci dicevano che avremmo giocato e quello dopo invece no. Un bel casino. stato un peccato perch vogliamo giocare a pallone. Ma finch non ci si mette daccordo penso sia giusto questo che stiamo facendo.
Lei ha segnato due volte contro lUngheria a Budapest, nel 2005 e nel 2009, facendo vincere la Svezia. Che ricordi ha?

stato operato allospedale Mermoz di Lione dal dottor Cottet (allintervento ha assistito il medico sociale rossonero Mazzoni): al centrocampista stato ricostruito il legamento crociato anteriore del ginocchio destro, i tempi di recupero si aggirano sui 5-6 mesi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TOUR DI BENEFICENZA

Il Milan Glorie gioca in Giappone e Indonesia


Trasferta di beneficenza in terra dOriente per il Milan Glorie (che collabora attivamente con Fondazione Milan). Dopo il ricevimento allambasciata italiana di Tokyo, oggi gli ex calciatori rossoneri si sposteranno per unamichevole a Sendai (tutto il ricavato sar devoluto ai terremotati), mentre il 4 settembre giocheranno a Giakarta, in Indonesia (met incasso a Fondazione Milan).

Molto meglio, mi sono allenato regolarmente quattro, cinque volte. Oggi (ieri, ndr) a fine allenamento ho sentito un po di fastidio, ma non credo che ci saranno dei problemi per la partita di venerd.

La prima volta ho segnato da un angolatura praticamente inesistente. La maggior parte degli spettatori non ha neanche capito che la palla fosse entrata. Nella seconda partita il gol stato meno bello, ma stato decisivo. Spero di riuscire a ripetermi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

MERCATO OGGI SI CHIUDE

I NUMERI

4 Palermo inquieto
0

DOLCE ATTESA

vittorie per il Palermo in Europa League. I rosanero sono stati eliminati nei preliminari dagli svizzeri del Thun con due pareggi: 2-2 e 1-1.

Mangia in pole per il dopo Pioli


Rossi rinuncia: Non torno. Si punta sul tecnico Primavera. Preso Alvarez, ora tutto su Barreto
FRANCESCO CARUSO

Beb in arrivo per Balzaretti e Abbagnato


PALERMO Sar mamma a gennaio. Eleonora Abbagnato lo ha rivelato al settimanale Chi. Sar stato anche per questo che letoile dellOpera di Parigi nei giorni scorsi auspicava larrivo di Federico Balzaretti al Paris Saint Germain, trasferimento poi bloccato dal Palermo. La ballerina felice e ammette come il lieto evento cambier la sua vita nel futuro immediato. Lho scoperto mentre ero in viaggio di nozze alla Maldive ha detto la ballerina palermitana alla rivista . Non ho voluto sapere il sesso, ma sento che sar una bambina e vorrei chiamarla Julia. Finiti i miei impegni mi prender un anno per dedicarmi alla maternit. Sono felice, lo faccio con sorriso stampato sul volto. A questo punto, visto che Balzaretti rester in rosanero e molto probabile che i progetti cambino. Magari sar proprio la Abbagnato a ricongiungersi con il marito a Palermo.
Fabrizio Vitale

gol incassati dal Palermo di Pioli nelle ultime tre amichevoli: 3 dal Trapani, 3 dal Fenerbahce e 3 dal Napoli

allenatori esonerati dal presidente del Palermo Maurizio Zamparini in 24 anni di calcio

30

Non solo la trattativa per Gago nel marted caldo del Palermo, che ieri era a Madrid per le visite mediche di Vazquez, che arriver a gennaio. Definito larrivo di Edgar Alvarez dal Bari e oggi si chiuder con la Juventus per la compropriet di Frederick Sorensen. Pressing sul Bologna per Della Rocca: offerti 3 milioni per la compropriet. Trattative serrate per il centrocampo, dove si discute anche con il Genoa per Miguel Veloso e con lAtalanta per Edgar Barreto. In porta, intanto, il vice Tsorvas sar Benussi: per Rubinho probabile cessione allestero.
Capitolo allenatore Due certezze e una probabilit. Le prime 2 riguardano il disiderio di Zamparini di cambiare il manico del Palermo e il rifiuto di Delio Rossi di tornare in Sicilia. La terza la possibilit che a sedere sulla panchina rosanero sia un outsider: Devis Mangia, attuale allenatore della Primave-

ra del club siciliano. Andiamo con ordine. Dopo lintervista che ci ha rilasciato luned Zamparini e pubblicata ieri dalla Gazzetta sembrava che il cambio della guardia fra Pioli e Rossi fosse cosa fatta. Il presidente pur non essendosi lasciato bene con il tecnico romagnolo, aveva acconsentito a fare un passo indietro e richiamare il vecchio nocchiero che aveva guidato il Palermo alla finale di Coppa Italia contro lInter 3 mesi fa. Ma ieri mattina il secondo contatto fra il direttore sportivo rosanero Sean Sogliano e Rossi ha mandato definitivamente in cantina lipotesi Rossi. Che a Radio Kiss Kiss ha detto: In questo momento non me la sento di rientrare a Palermo, passato cos poco tempo, non mi sembra proprio il caso. So che si parlava gi di un mio ritorno, ma non assolutamente vero. esattamente il contrario, qualcuno ha preso un abbaglio. Ho parlato con il presidente Zamparini e il direttore Sogliano e ho spiegato loro le mie ragioni. Sono in trattativa con altre societ. In particolare con

Trattative serrate anche per Veloso Vicino Sorensen. Offerta al Bologna per Della Rocca

una squadra estera, fermo restando che preferirei restare in Italia. Su Rossi infatti c il Paris St. Germain e ci sarebbe gi stato un primo incontro a Londra con Leonardo. In serie A per c la Roma di Sabatini (suo ex d.s. alla Lazio e al Palermo) che lo tiene in caldo per un eventuale post Luis Enrique.
La carriera Ecco allora saltare

Sopra Devis Mangia, 35 anni. Sotto, nella foto piccola, Edgar Alvarez, 31 anni
LIVERANI LAPRESSE

fuori dal cilindro di Zamparini, Mangia. Milanese di Cernusco sul Naviglio, 35 anni, che lo scorso anno ha guidato la Primavera del Varese perdendo la finale scudetto contro la Roma. Al Viareggio usc in semifinale ma in campionato aveva dato una lezione di calcio allInter. Lo volevano il Varese per sostituire Sannino e il Vicenza, ma non poteva allenare in B il

patentino. Ora stato ammesso al Supercorso di Coverciano, con una deroga pu allenare in A. Sacchi stravede per lui gli aveva proposto una nazionale giovanile. Oggi Zamparini sar a Palermo per scrivere lultimo capitolo di questa vicenda. Ieri intanto Pioli ha guidato lallenamento pomeridiano a Boccadifalco. Forse lultimo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Produced under l cense of Fer ari Spa FERRARI he PRANCING HORSE dev ce a l associated ogos and dist nct ve des gns a e property of Ferrari Spa The body designs of the Ferrari cars are p o ected as Ferrari proper y under design t ademark and trade dress regulat ons

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MAGIC
CERCATE TRUCCHI PER LASTA? I CONSIGLI DEI GIORNALISTI GAZZETTA SU MAGICBLOG.GAZZETTA.IT

Fernandez e gli affari baby


Il centrale del Napoli a 4 pu stupire. Attesi pure Acerbi, Lamela, Paloschi e un certo... Bojan
MARCO FALLISI

Pato e Bojan fanno 40 anni in due, eppure hanno poco o nulla da dimostrare: il brasiliano del Milan una certezza (e i 31 milioni del cartellino ne sono la prova), sullo spagnolo della Roma gli unici dubbi riguardano limpatto con il calcio italiano e con una squadra ancora in piena fase di costruzione. Un conto spassarsela sullottovolante della giostra Barcellona, un altro faticare nel cantiere che Luis Enrique dirige da qualche mese: la scommessa vale 24 crediti, la pi costosa tra i giovani del listone, escluso ovviamente lo stesso Pato.
Difesa Per il portiere, il nome

maglia della nazionale ad aprile: dopo Inler il nuovo acquisto azzurro che ha pi impressionato, prenderlo a 4 pu essere un affare. Occhio pure ad Acerbi del Chievo, debuttante che arriva dalla B, dove ha fatto buone cose con la Reggina.
Centrocampo Dalla B arriva an-

che Mazzarani del Novara, trequartista di talento piuttosto costante sotto porta: nel Modena ne ha fatti 9, miglior marcatore

Il Novara offre due spunti: in porta c Ujkani, in mezzo occhio a Mazzarani


assieme a Pasquato. Unico limite, la continuit di rendimento. Di Lamela della Roma si detto un gran bene, e il Mondiale Under 20 ha confermato che le qualit ci sono.
Attacco Un nome su tutti, se

nuovo quello di Ujkani del Novara, praticamente un debuttante. In B stato tra i protagonisti della promozione, per prenderlo ci vogliono 10 milioni, tanti quanti per il nonno Antonioli del Cesena. Tra i difensori, la promessa Federico Fernandez del Napoli: classe 89, largentino ex Estudiantes potrebbe trovare spazio nella difesa a tre di Mazzarri dopo linfortunio di Britos. Forte nel gioco aereo, ha gi vinto a casa sua e segnato al debutto con la

non altro per il cartellino low cost (4 milioni): Paloschi al Chievo parte titolare e con un saggio come Pellissier a fargli da chioccia. ora di sfondare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Federico Fernandez, difensore 22enne argentino del Napoli. Arriva dallEstudiantes, dove ha gi vinto un campionato e una Libertadores LIVERANI
372 263 264 265 266 375 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 373 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 377 DELLAFIORE DIAKITE' DIAMOUTENE DIAS DOMIZZI DRAME' EKSTRAND ESPOSITO FATIC FELIPE FELTSCHER FERNANDEZ FERRARIO FERRI FERRONETTI FREY N. GAMBERINI GARCIA GARICS GARRIDO GEMITI GIGLIOTTI GOBBI GOZZI GRANQVIST GRAVA GROSSO GRYGERA HEINZE JOKIC JONATHAN JOSE ANGEL JUAN KALADZE KONKO KROLDRUP LAURO LEGROTTAGLIE NOV LAZ LEC LAZ UDI CHI UDI LEC CHI FIO PAR NAP LEC ATA UDI CHI FIO NOV BOL LAZ NOV NOV PAR CAG GEN NAP JUV JUV ROM CHI INT ROM ROM GEN LAZ FIO CES CAT 3 2 2 9 7 5 1 5 3 2 1 4 3 2 2 3 8 4 2 2 5 1 7 2 5 2 1 2 5 7 5 8 9 8 10 4 6 4 297 298 374 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 367 332 333 334 335 336 370 337 338 339 340 341 342 343 344 368 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 369 366 LICHTSTEINER LISUZZO LORIA LUCARELLI A. LUCCHINI LUCIO LUDI LULIC MAICON MANDELLI MANFREDINI MANTOVANI MARCHESE MASIELLO MAZZOTTA MESTO MEXES MILANOVIC MORERO MORETTI E. MORGANELLA MORLEO MOTTA M. MUNOZ NAGATOMO NASTASIC NATALI NESTA NEUTON ODDO PACI PALETTA PASQUAL PASQUALE PELUSO PERICO PESOLI PISANO E. PISANO F. PORTANOVA POTENZA RADU RAGGI RAIMONDI RANOCCHIA RICKLER ROMULO ROSI ROSSETTINI ROSSI A. ROSSI M. RUBIN RUIZ SAMUEL SANTACROCE SANTON SARDO SCALONI SILVESTRE SORENSEN SPOLLI STANKEVICIUS STENDARDO TAIWO TERZI THIAGO SILVA TOMOVIC VITALE VITIELLO VON BERGEN YEPES ZACCARDO ZAMBROTTA ZAURI ZIEGLER JUV NOV BOL PAR ATA INT NOV LAZ INT CHI ATA PAL CAT ATA LEC GEN MIL PAL CHI GEN NOV BOL JUV PAL INT FIO FIO MIL UDI MIL NOV PAR FIO UDI ATA CAG SIE PAL CAG BOL CAT LAZ BOL ATA INT BOL FIO ROM SIE SIE CES PAR NAP INT PAR INT CHI LAZ PAL JUV CAT LAZ LAZ MIL SIE MIL LEC BOL SIE CES MIL PAR MIL LAZ JUV 9 6 3 7 8 14 2 4 18 2 2 9 2 7 1 4 7 7 2 1 6 5 2 5 10 3 3 15 2 1 5 6 7 2 4 1 2 5 6 7 2 7 5 4 17 1 4 1 4 3 6 7 4 11 4 3 7 1 15 2 7 4 2 12 2 18 6 3 1 6 6 11 5 2 8

PORTIERI
Cod. Nome

101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 155 111 112 113 114 115 116 153 117 118 119 120 121 122 123 124 125 158 126 127 128 129 159 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 160 152 156 141 157 142 143 145 146 147 148 161 149 150 151

ABBIATI AGAZZI AGLIARDI AMELIA ANDUJAR ANTONIOLI AVRAMOV BELARDI BENASSI BENUSSI BERARDI BIZZARRI BORUC BRKIC BUFFON CAMPAGNOLO CASTELLAZZI COLETTA COLOMBO CONSIGLI COSER CURCI DE SANCTIS FARELLI FONTANA FREY S. FREZZOLINI GALLINETTA GILLET HANDANOVIC JULIO CESAR JULIO SERGIO KOPRIVEC KOSICKY LOBONT LUPATELLI MANNINGER MARCHETTI MIRANTE NETO ORLANDONI PAVARINI PEGOLO PETRACHI PUGGIONI RAVAGLIA ROMA ROSATI RUBINHO SCARPI SIMONCINI SORRENTINO SQUIZZI STEKELENBURG STORARI TZORVAS UJKANI VIGORITO VIVIANO

Squadra MIL CAG BOL MIL CAT CES CAG UDI LEC PAL LAZ LAZ FIO SIE JUV CAT INT CHI NAP ATA NOV ROM NAP SIE NOV GEN ATA PAR BOL UDI INT LEC UDI CAT ROM GEN JUV LAZ PAR FIO INT PAR SIE LEC CHI CES MIL NAP PAL GEN CES CHI CHI ROM JUV PAL NOV CAG INT

Costo

16 10 1 2 10 10 1 1 1 1 1 1 11 9 13 2 1 1 1 9 1 1 14 1 1 11 1 1 9 13 15 9 1 1 1 1 1 12 10 1 1 1 1 1 4 1 1 2 1 1 1 12 1 12 5 11 10 1 1

223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 249 250 251 252 253 371 254 256 257 258 259 260 261

BENATIA BIAVA BONERA BONUCCI BOVO BRANDAO BRITOS BRIVIO BURDISSO CALDIROLA CAMPAGNARO CAMPORESE CANINI CANNAVARO CAPELLI CAPUANO CARROZZIERI CASSANI CASSETTI CAVANDA CECCARELLI L. CENTURIONI CESAR CETTO CHERUBIN CHIELLINI CHIVU CICINHO CODA COMOTTO CONTINI CORDOBA CRESPO J.A.R. DAINELLI DANILO DE CEGLIE DE SILVESTRI DEL GROSSO

UDI LAZ MIL JUV GEN PAR NAP LEC ROM INT NAP FIO CAG NAP ATA CAT LEC FIO ROM LAZ CES NOV CHI PAL BOL JUV INT ROM UDI CES SIE INT BOL GEN UDI JUV FIO SIE

9 9 3 8 12 3 7 5 8 2 6 3 8 7 4 6 5 11 7 2 3 1 7 3 3 17 6 1 2 6 6 3 7 8 7 6 8 6

A SOLI 19,99 EURO

IL CONCORSO

La card in edicola Gestisci un team per tutto il 2011-12

Web o telefono Il campione 2012 vince unAudi A1


Labc del concorso: 250 Magic milioni per creare una squadra con 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti. Potete iscrivere quanti team volete. Trovate il regolamento completo su www.gazzetta.it/magiccampio nato. Si pu giocare via internet (abbonandosi allArea Rosa di Magic Campionato) oppure al telefono, chiamando il numero 89.40.20 (tariffa unica a 1 euro IVA incl.). Al vincitore della generale (montepremi da 237.915,35 euro) unAudi A1 1.6 TDI Ambition. In palio anche crociere, tv e videogiochi. Da questanno c un manager che pronto a giocarsela contro chiunque: sul web seguite e sfidate Pasquale Bruno, basta collegarsi al link pasqualecontrotutti.tumblr. com.

DIFENSORI
Cod. Nome

201 202 203 376 204 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222

ABATE ACERBI AGOSTINI AGUIRREGARAY ALVAREZ P.S. ANDREOLLI ANGELLA ANGELO ANTONELLI ANTONINI ANTONSSON ARIAUDO ARONICA ASTORI AUGUSTYN BALZARETTI BARZAGLI BASTA BELLINI BELLUSCI BELMONTE BENALOUANE

Squadra MIL CHI CAG PAL CAT CHI SIE SIE GEN MIL BOL CAG NAP CAG CAT PAL JUV UDI ATA CAT SIE CES

Costo

8 7 6 4 6 7 3 6 9 5 5 3 2 12 1 16 8 1 4 2 3 1

in edicola la Magic card (foto sopra) per accedere per un anno allArea Rosa del Magic campionato e controllare liste aggiornate, quotazioni, punteggi e classifica del tuo Magic Team (che puoi gestire durante tutta la stagione). Costa solo 19,99 euro pi il prezzo del quotidiano. In edicola a 7,99 euro trovate anche il Magic libro con i consigli. Sul web partita la sfida di Magic Broker, un po fantacalcio, un po Borsa di Milano.

CENTROCAMPISTI
Cod. Nome

501 502 704 503 504 505 695 506 507 508 509 510 511

ABDI ACQUAH ALMIRON ALVAREZ R. AMBROSINI AQUILANI ARMERO ASAMOAH BACINOVIC BADU BARRETO E. BARRIENTOS BEHRAMI

Squadra UDI PAL CAT INT MIL MIL UDI UDI PAL UDI ATA CAT FIO

Costo

5 2 9 13 9 12 12 12 8 3 6 2 9

513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 524 525 526 527 528 701 529 531 532 533 534 535 536 537 538 539 541 542 543 691 544 547 548 549 551 696 552 553 554 555 556 557 558 559 707 705 560 561 562 563 564 565 566 699 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 586 587 589 590 591 592 594 694 595 596 597 598 599 600 682 601 603 605 606 607 608 698 610 611 612 613 614 615 617 618 619 620 621 692 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632 633 697 634 635 636 637 639 640 641 642 643 645 646 647 648 649 650 706 651 652 653

BERTOLACCI BIABIANY BIAGIANTI BIONDINI BIRSA BLASI BOATENG BOGLIACINO BOLZONI BONAVENTURA BRIGHI BROCCHI CAMBIASSO CANA CANDREVA CAPRARI CARMONA CASARINI CASERTA CEPPELINI CERCI CIGARINI CODREA COLUCCI CONSTANT CONTI COSSU COUTINHO CRUZADO CUADRADO D'AGOSTINO DE ROSSI DEL NERO DELLA ROCCA DI MATTEO DIAMANTI DONADEL DONI DOSSENA DOUBAI DZEMAILI EKDAL EL SHAARAWY EMANUELSON ERIKSSON ESTIGARRIBIA FABBRINI FERREIRA PINTO FLAMINI FOGGIA GALLOPPA GARGANO GATTUSO GAZZI GIACOMAZZI GIORGI GOMEZ GONZALEZ GRECO GRIPPO GROSSI GROSSMULLER GUANA HAMSIK HERNANES HETEMAJ IBARBO ILICIC INLER ISLA IZCO JANKOVIC JORQUERA JOVETIC KHARJA KRASIC KRHIN KUCKA LAMELA LANZAFAME LAZZARI LEDESMA C. LEDESMA P. LJAJIC LLAMA LODI LORES VARELA LUCIANO MAGGIO MANNINI MARCHIONNI MARCHISIO MARIANINI MARQUES MARRONE MARTINEZ MARTINHO MATUZALEM MAURI MAZZARANI MERKEL MESBAH MIGLIACCIO MODESTO MONTOLIVO MORALEZ MORETTI F. MORRONE MUDINGAYI MUNARI MUNTARI NAINGGOLAN NOCERINO NWANKWO OBI OBODO OLIVERA PADOIN PAGLIALUNGA PALLADINO PAONESSA PAROLO PASQUATO PAZIENZA PEPE PEREZ PERROTTA PESCE PIATTI PINARDI PINZI PIRLO PISANU PIZARRO POLI PORCARI PULZETTI RADOVANOVIC

LEC PAR CAT CAG GEN PAR MIL NAP SIE ATA ROM LAZ INT LAZ CES ROM ATA BOL ATA CAG FIO NAP SIE CES GEN CAG CAG INT CHI LEC SIE ROM LAZ BOL PAL BOL NAP ATA NAP UDI NAP CAG MIL MIL CAG JUV UDI ATA MIL LAZ PAR NAP MIL SIE LEC NOV CAT LAZ ROM CHI SIE LEC CES NAP LAZ CHI CAG PAL NAP UDI CAT GEN GEN FIO FIO JUV BOL GEN ROM CAT FIO LAZ CAT FIO CAT CAT PAL CHI NAP SIE FIO JUV NOV PAR JUV CES CES LAZ LAZ NOV GEN LEC PAL PAR FIO ATA CAT PAR BOL FIO INT CAG PAL PAR INT LEC LEC ATA CAT PAR PAR CES JUV JUV JUV BOL ROM NOV LEC NOV UDI JUV BOL ROM INT NOV BOL NOV

6 9 7 9 12 5 12 2 7 9 5 5 16 9 9 2 5 4 3 2 16 4 3 7 10 11 18 3 7 6 14 15 2 6 1 13 5 11 10 9 10 3 4 5 3 8 5 4 7 2 8 5 8 6 7 6 11 3 3 1 3 6 5 24 23 8 6 17 13 12 7 4 5 18 8 16 3 12 16 8 10 10 8 11 8 15 4 6 12 4 4 9 3 6 1 7 6 4 16 10 3 8 7 4 12 9 1 6 6 8 4 12 11 2 1 3 9 11 6 9 1 12 1 6 9 8 10 4 9 4 7 13 1 9 5 6 5 2

654 655 656 657 658 659 702 660 661 662 663 664 665 666 667 668 669 670 673 674 675 676 693 677 708 678 703 679 680 681 683 684 685 686 700 687 688 689 690

RAMIREZ REGINALDO RICCHIUTI RIGONI L. RIGONI M. ROSSI M. SAMMARCO SANTANA SCHELOTTO SCIACCA SCULLI SEEDORF SESTU SEYMOUR SHALA SIMON SIMPLICIO SISSOKO A. SNEIJDER STANKOVIC STRASSER TADDEI TAIDER THIAGO MOTTA TORJE TROIANIELLO VACEK VALDES VALIANI VAN BOMMEL VARGAS VELOSO VERGASSOLA VIDAL VIVIANI ZAHAVI ZANETTI ZE EDUARDO ZUNIGA

BOL SIE CAT CHI NOV GEN CHI NAP ATA CAT LAZ MIL SIE GEN NOV PAL ROM UDI INT INT LEC ROM BOL INT UDI SIE CHI PAR PAR MIL FIO GEN SIE JUV ROM PAL INT PAR NAP

15 7 6 7 8 10 3 9 7 2 9 11 7 7 2 3 7 5 20 13 4 7 1 9 1 5 3 12 6 8 19 7 7 14 2 11 11 3 7

ATTACCANTI
Cod. Nome

801 803 804 805 806 807 808 809 810 811 812 814 815 816 817 818 908 820 821 822 824 825 826 827 828 829 830 831 832 834 835 836 837 838 839 840 841 842 844 845 846 847 849 850 851 852 853 854 855 856 857 858 859 860 861 862 863 864 865 866 867 868 869 870 871 909 872 873 874 875 877 878 879 880 881 882 883 884 885 886 887 888 889 890 891 892 894 895 897 898 899 900 901 902 903 904 905 906 907

ACQUAFRESCA AMAURI ARDEMAGNI BABACAR BARRETO D.S. BJELANOVIC BOGDANI BOJAN BORINI BORRIELLO BRIENZA CALAIO' CASSANO CASTAIGNOS CATELLANI CAVANI CHAVEZ CISSE CORVIA CRESPO H. DEL PIERO DENIS DESTRO DI MICHELE DI NATALE DI VAIO EDER EL KABIR ESCOBAR FLOCCARI FLORO FLORES GABBIADINI GIACCHERINI GILARDINO GIMENEZ GIOVINCO GONZALEZ PABLO GRANOCHE HERNANDEZ IAQUINTA IBRAHIMOVIC INZAGHI JEDA KEKO KLOSE KOZAK LARRIVEY LARRONDO LAVEZZI LUCARELLI C. MALONGA MARILUNGO MASCARA MATRI MAXI LOPEZ MEGGIORINI MICCOLI MILITO MORIMOTO MOSCARDELLI MOTTA S. MUTU NENE' OFERE OKAKA OSVALDO PALACIO PALOSCHI PANDEV PAOLUCCI PAPONI PATO PAZZINI PELLE' PELLISSIER PINILLA PRATTO QUAGLIARELLA RENNELLA RIBAS RISKI ROBINHO ROCCHI RODRIGUEZ RUBINO RUDOLF SAMB SANSONE SUAZO THEREAU TIRIBOCCHI TONI TOTTI URIBE VANTAGGIATO VUCINIC VYDRA ZARATE ZE EDUARDO D.A.

Squadra BOL JUV ATA FIO UDI ATA CES ROM PAR ROM SIE SIE MIL INT CAT NAP NAP LAZ LEC PAR JUV ATA SIE LEC UDI BOL CES CAG GEN LAZ UDI ATA JUV FIO BOL PAR PAL NOV PAL JUV MIL MIL NOV CAT LAZ LAZ CAG SIE NAP NAP CES ATA NAP JUV CAT NOV PAL INT NOV CHI NOV CES CAG LEC ROM ROM GEN CHI NAP SIE BOL MIL INT PAR CHI PAL GEN JUV CES GEN CES MIL LAZ BOL NOV GEN CHI PAR CAT CHI ATA JUV ROM CHI BOL JUV UDI LAZ GEN

Costo

19 16 5 4 19 1 8 24 8 19 15 17 16 5 3 34 1 20 15 19 18 14 14 16 35 25 16 15 6 16 18 14 16 28 12 20 11 13 18 6 36 6 12 2 25 6 1 9 23 3 10 12 11 29 26 16 22 20 19 14 6 27 16 9 3 20 24 4 10 2 5 31 30 15 21 22 19 20 6 15 1 23 7 2 3 3 2 1 15 13 12 10 33 2 7 20 2 16 17

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

IL CASO VICINO LACCORDO TRA LEGA E AIC


MAURIZIO GALDI VALERIO PICCIONI ROMA

Un vertice a Palazzo Chigi con Gianni Letta e Rocco Crimi per parlare di marchi, stadi e legge 91, questo il premio in palio per la firma del contratto collettivo tra Lega di Serie A e calciatori. Ieri il presidente del Coni Gianni Petrucci e il segretario generale Lello Pagnozzi hanno incontrato il sottosegretario con delega allo sport Rocco Crimi. Allordine del giorno la necessit di unire il dovete giocare con un intervento che ponga anche in sede istituzionale i problemi dellindustria italiana del pallone. Luned sera era stato proprio Abete a rivolgersi al Coni per fare il punto della situazione sullaccordo collettivo, ma anche per sollecitare uniniziativa per affrontare anche politicamente i guai delle societ.
Appuntamento a domani Ora la parola passa nelle mani dellassemblea della Lega di A convocata per domani, ma ancora prima questa sera a cena i presidenti faranno il punto anche se mancher il presidente del Cagliari Massimo Cellino in polemica con Beretta (ne parliamo sotto). E per aiutare la discussione ieri sono partite le lettere per Beretta e per i 20 presidenti di A, mittente Giancarlo Abete. Una sintesi del lavoro svolto finora per laccordo collettivo e 34 allegati tra verbali, corrispondenze e rassegne stampa. E oggi pomeriggio arriver anche la proposta definitiva sulla formulazione dellarticolo 7 che in queste ore i legali della Federazione, con Abete e il direttore generale Antonello Valentini, stanno mettendo a punto. Allegato non allegato Dopo che il contributo di solidariet

Governo
Stadi, marchi e Legge 91? Prima firmate
Palazzo Chigi convoca luned i vertici del calcio. Mediazione finale di Abete

dato lustro allItalia nel mondo stato proprio il calcio, mentre la politica, meglio lasciar perdere... sembra ormai accantonato, lunico punto di attrito per arrivare alla firma dellaccordo collettivo rimasto quello degli allenamenti differenziati. Il compromesso sar quello di far accettare come chiarificatore il testo messo a punto dal presidente federale Abete. LAic ha accettato che la temporaneit degli allenamenti differenziati sia tolta dal testo interpretativo, ma la Lega lo vorrebbe dentro il contratto. Comunque la soluzione non sembra lontana. Intanto si affaccia un altro punto di attrito: la durata del contratto. Quello al momento firmato dalla sola Aic scadrebbe il 30 giugno 2013, ma i presidenti richiamandosi alla proposta di Tommasi (che ieri ha incontrato la Nazionale a Coverciano) di venerd vorrebbero fosse solo un accordo ponte fino al 20 giugno 2012. Una sola la certezza: immediatamente scatter un tavolo per scrivere un contratto nuovo.
Ci vediamo luned Lappuntamento a Palazzo Chigi condizionato al buon esito della trattativa tra Lega e Aic, questo significa che domani lassemblea dovr accettare di firmare il contratto e venerd dovr esserci latto formale in Federcalcio. La revisione della Legge 91 sul professionismo sportivo e sulla possibilit anche di rivedere il modo di intendere i contratti tra societ e calciatori, ma anche la legge per la tutela dei marchi sono appuntamenti molto cari alle societ (cos come la legge per la costruzione di nuovi stadi). Insomma, c un percorso di dare-avere (o quanto meno parlare) molto chiaro che lincontro Petrucci-Pagnozzi-Crimi ha messo in chiaro. Prima per, la firma.
RIPRODUZIONE RISERVATA

COSA DICE LARTICOLO 7

ORA BATTAGLIA LEGALE

Dopo la cancellazione del contributo di solidariet da parte del Governo (anche se resta un emendamento della Lega Nord), la querelle tra club e Aic sul rinnovo del contratto collettivo si ridotta allarticolo 7

Coni e Lazio alle denunce per il debito dellOlimpico


STEFANO CIERI ROMA

S
LA NORMA Sul testo gi firmato dal sindacato a maggio, confermata la norma che d diritto al calciatore di allenarsi con la prima squadra. La Lega di A aveva chiesto di modificare larticolo 7 ma lAic si era opposta. Ci penser il testo interpretativo di Abete a risolvere il problema. Secondo il parere federale originario, al diritto dellatleta di allenarsi al meglio con adeguate strutture organizzative deve corrispondere la facolt della societ, attraverso il suo staff tecnico, di organizzare la preparazione anche attraverso allenamenti differenziati

Ormai diventata una battaglia a colpi di carte bollate quella tra Coni e Lazio. A una denuncia del 29 luglio (ma se ne avuta notizia solo ora) di Lotito nei confronti della.d. Pagnozzi ha fatto seguito ieri una controdenuncia della Coni servizi ai danni del presidente della Lazio. E lennesima puntata della telenovela che ha per oggetto lo stadio Olimpico. Una battaglia inizialmente solo contabile (Lotito ha poi saldato il debito di 2 milioni per luso dello stadio nella scorsa stagione, ma il Coni aspetta ancora oltre 700 mila euro di interessi e canone residuo), ma che successivamente diventata politica.
Scambi di accuse Lotito ha dato dellestorsore al Coni e per questo stato squalificato per un mese e mezzo dalla giustizia sportiva. Il presidente della Lazio ha poi denunciato la.d. della Coni servizi Pagnozzi e il direttore degli impianti del Foro Italico Nepi Molineris per violazione dellarticolo 393 del codice penale (esercizio arbitrario

Il n.1 del Coni Gianni Petrucci, 66 anni, e il sottosegretario allo Sport Rocco Crimi, 52 GMT

nonostante lemendamento della Lega Nord che ha spinto il team manager della Nazionale Gigi Riva a dire: Sinceramente, non capisco lantipatia di Calderoli per i giocatori. Se c un settore che in questi anni ha

La Figc consegna il testo definitivo sui fuori rosa e si aspetta lintesa

La controversia potrebbe mettere a rischio la carica di consigliere federale di Lotito


delle proprie ragioni, fattispecie che per i legali di Lotito si materializzata con la lettera con cui il Coni negava luso dellOlimpico). Appena appreso di questa denuncia la Coni servizi passata alloffensiva con la controdenuncia fatta partire ieri. Con un comunicato lente ha ribadito la legittimit degli atti compiuti ed ha precisato che di ogni attivit viene informata la Figc. A questo proposito ci sar da capire se le ultime novit configurino una incompatibilit di Lotito con la carica di consigliere federale. Larticolo 29 dello Statuto della Figc al comma 1 prevede infatti come causa di incompatibilit la presenza di controversie giuridiche con il Coni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

POLEMICA CONTESTATO IL DOPPIO INCARICO UNICREDIT-LEGA, MA GLI ALTRI CLUB NON VOGLIONO CHE ARRIVI UN COMMISSARIO

Cellino a Beretta: Dimettiti. Galliani dice no


MARCO IARIA

Dopo le bordate mediatiche, ecco la lettera fatta recapitare a tutti i club di A. Massimo Cellino (foto ANSA), patron del Cagliari, chiede le dimissioni immediate del presidente di Lega Maurizio Beretta. Non un mistero che Cellino, colomba della prima ora nella lunga trattativa col sindacato, volesse firmare il nuovo contratto collettivo. Adesso si scaglia contro Beretta mettendo a nu-

do lincoerenza tra lincarico di presidente di Lega e il ruolo ricoperto (da marzo) in UniCredit, visti i rapporti daffari intrattenuti dalla banca con diverse societ. Cellino ricorda i lunghi ritardi nelle ultime assemblee dovuti alla sua necessit di sdoppiarsi tra una sede e laltra, ma ancor pi grave constatare che i problemi dellaccordo collettivo, nella convocazione dellassemblea di domani, siano stati posti, considerando lurgenza del caso, solo al settimo posto e che si conti-

nuino a organizzare cene anzich consigli di Lega.


Reazioni A stretto giro di posta arriva la dissociazione della.d. del Milan Adriano Galliani: Non condivido la posizione di Cellino. Altri dirigenti come De Laurentiis e Zamparini hanno chiesto a Beretta di fare un passo indietro ma, al momento, i club di A divisi su tante cose, anche sui pacchetti non hanno pronto il nome del successore. Lassemblea di domani, preceduta dalla cena informale di stasera, sar pure

loccasione per discutere della governance ma la priorit lintesa con lAic sul contratto. La destituzione di Beretta potrebbe essere lanticamera del commissariamento: vacante il posto di vice presidente (era della Sensi), subentrerebbe il presidente del collegio dei revisori Simonelli che avrebbe il compito di indire immediate elezioni. E in assenza di una fumata bianca la Figc non esiterebbe a intervenire. Ecco perch, per ora, Beretta dovrebbe restare al suo posto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

NAZIONALE
LA SCENEGGIATA IL MILANISTA NON CI STA A PERDERE

Cassano sbrocca per un gol di Gila Offese a Venturati


In partitella FantAntonio sinfuria per un presunto fuorigioco e se la piglia con il preparatore, improvvisato guardalinee
DAL NOSTRO INVIATO

FASE 1 Linfortunio Cassano si fa male a una caviglia e viene soccorso. Poi rientra PEGASO

FASE 2 La protesta Gilardino segna, Cassano ritiene che ci sia fuorigioco e protesta duramente col guardalinee, per loccasione il preparatore Giambattista Venturati INFOPHOTO

FASE 3 Polemica continua La partitella finisce, ma Cassano non si placa e continua a polemizzare LIVERANI

MIRKO GRAZIANO FIRENZE

Tiro da fuori, Buffon devia sul palo, Gilardino la butta dentro di testa, in tuffo. Cassano e De Rossi chiedono il fuorigioco. Il preparatore atletico Giambattista Venturati, guardalinee di giornata, convalida. Protesta De Rossi, ancora di pi Cassano. Poco dopo, dal-

laltra parte, viene invece annullato un gol a Pazzini, compagno del Pibe di Bari. Questultimo se la lega al dito, rimette nel mirino Venturati, vittima a fine gara dello slang barese di FantAntonio. Espressioni sicuramente poco raffinate, per nulla delicate, ma poi se la ridono tutti. Eravamo pi forti noi, dai..., dice Balotelli a Cassano, con inconfondibile accento bresciano.

Poco pi in l, qualche azzurro offre la scorta a Venturati. Robe di campo, dinamiche identiche dalla Terza Categoria alla Serie A. Saranno pure viziati questi campioni, ma certi siparietti mettono in evidenza lo stesso sacro fuoco di quando si giocava ai giardinetti dietro casa o alloratorio.
Mourinhani Insomma, lItalia

di Prandelli avr pure il Barcel-

lona come modello di gioco, ma in allenamento si ispira decisamente alla filosofia mourinhana. E non un male. Gi, massima intensit per tutta la seduta, partitelle alla morte, proprio come lInter del triplete, che durante la settimana, ad Appiano, faceva scintille. In tutti i sensi. Volavano infatti insulti, provocazioni e gran calcioni pur di portare a casa le sfide in famiglia, con in palio una cena, magari solo

una bevuta, oppure semplicemente lautorizzazione a sfottere gli sconfitti. Intensit, concentrazione e rabbia agonistica che i ragazzi di Mou trasferivano poi negli impegni ufficiali. E a quel punto i guai erano solo per gli altri. Ecco perch il siparietto di ieri mattina va considerato un buon segnale.
Ecco Pepito Intanto, arrivato

in ritiro Giuseppe Rossi, reduce dalla batosta contro il Bar-

cellona dei fenomeni. Pepito sta bene, e venerd sera guider lattacco azzurro contro le Isole Far Oer. La doppia seduta di ieri ha confermato un unico dubbio di formazione: ballottaggio Aquilani-Montolivo dietro le due punte. Nessun problema per Cassano, che in mattinata era tornato dagli spogliatoi con il ghiaccio su una caviglia: soltanto una botta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Italia alla Barcellona Se lo dice anche Pirlo...


Proviamo a giocare come i blaugrana, puntiamo sulla qualit in mezzo al campo: questa cosa ci prende sempre di pi
DAL NOSTRO INVIATO

I NUMERI

4 Mosaico azzurro
TENDENZE ADDIO AI VECCHI BLOCCHI

ANDREA ELEFANTE FIRENZE

IL PROGRAMMA

Se ci fosse un Barcellona in Italia, beh quello saremmo noi: lItalia. Andrea Pirlo condisce nuove consapevolezze e progetti ambiziosi con un condizionale che sa di obiettivit nel misurare certe distanze: luned sera era davanti alla tv anche lui - come mezza Nazionale - per vedere Messi & C. accecare il Villarreal con la luce del loro calcio spaziale, dunque gli pare giusto riconoscere che oggi il Bara probabilmente imbattibile. Cultura calcistica unica, figlia della loro "cantera" che in prima squadra manda giocatori gi bravi: poi, l, diventano dei campioni. Giocano a memoria, ed un gioco entusiasmante: vederli uno spettacolo.
Come il Milan di Ancelotti Quel che piace si prova ad imitare, e questo vale per tutti, non solo per i ragazzini di una cantera. Vale anche per gente che ha 32 anni e alle spalle 75 partite con la Nazionale, figuriamoci gli altri. E se Prandelli ha sempre bollato come blasfemi paralleli troppo stretti fra la sua Italia e il Bara, Pirlo, pur con i necessari distinguo, non rifiuta il modello, anzi: vero, anche noi proviamo a giocare cos, giorno dopo giorno: il Barcellona un modello e s, credo che in Italia non ci sia squadra di club che come la Nazionale si avvicina a quel tipo di gioco. Una squadra che punta cos tanto sulla qualit in mezzo al campo, un po come faceva il Milan di Ancelotti. Non questione di isola felice, io mi diverto anche nella Juventus: per in effetti Prandelli ha proposto un tipo di gioco che piace a tutti, che ti prende anche in allenamento e che lo specchio di certe nostre caratteristiche. E quando hai gente con certe qualit, giusto perlomeno provare ad imitare chi gioca il calcio pi bello

Domattina partenza per le Far Oer


LItalia parte domani mattina dallaeroporto di Firenze, destinazione Isole Far Oer, dove venerd (20.45 ora italiana, diretta su Raiuno) giocher la prima delle due sfide di questa tornata di qualificazioni allEuropeo 2012, che si disputer in Polonia e Ucraina. La seconda partita marted 6 settembre a Firenze contro la Slovenia. LItalia capolista del suo girone con 16 punti e sei partite. Al secondo posto la Slovenia, 11 punti e 7 partite (una in pi degli azzurri, quindi). Se batter Far Oer e Slovenia, lItalia conquister con largo anticipo la qualificazione. Che potrebbe arrivare anche con una vittoria e un pari, se Irlanda del Nord (terza con 9 punti e 6 partite) e Serbia (quarta, con 8 punti in 6 gare) non vinceranno tutte e due le gare.

squadre di club sono nelle convocazioni di Prandelli per le prossime due gare di qualificazione a Euro 2012. Con lattuale c.t. non un record. Per le amichevoli contro Romania (1-1 il 17 novembre 2010) e Spagna (2-1 per lItalia il 10 agosto scorso) Prandelli aveva pescato da 15 squadre. Quattordici invece i club coinvolti per la gara contro la Slovenia del 25 marzo 2011 (1-0 per gli azzurri in trasferta).

13

I 24 convocati da 13 squadre
DAL NOSTRO INVIATO

MASSIMO CECCHINI FIRENZE

Cera una volta il calcio dei blocchi, del travaso di massa dai grandi club alla Nazionale, del meglio insieme che cos si conoscono. LItalia di Cesare Prandelli un mosaico che si compone e scompone continuamente, andando a pescare senza problemi anche tra gli italiani allestero. Non un caso, perci, che i 24 convocati per i prossimi due match contro Far Oer e Slovenia provengano da 13 societ diverse. Neppure un record se si pensa che per la partita dandata proprio contro gli sloveni furono addirittura 14, primato dellattuale c.t. per le gare ufficiali (cio amichevoli escluse).
In campo Il patchwork viene trasportato anche

Andrea Pirlo, 32 anni, ieri in allenamento a Coverciano LIVERANI

squadre hanno fornito almeno un giocatore per Italia-Irlanda del Nord 3-0 del 6 giugno 2009: questo il record di nazionale mosaico e il c.t. era Lippi

18

fra i titolari, visto che nella presumibile formazione titolare sono almeno 7 i club rappresentati: Juve (Buffon, Chiellini, Pirlo), Napoli (Maggio), Inter (Ranocchia, Thiago Motta), Zenit San Pietroburgo (Criscito), Roma (De Rossi), Villarreal (Rossi) e Milan (Cassano). E potrebbero diventare addirittura 8 se Montolivo (Fiorentina) fosse schierato per Aquilani o lacciaccato Motta. Ma il mosaico prandelliano non mai statico, se si pensa che nei match vittoriosi dellandata contro le Far Oer e la Slovenia (le avversarie che incombono) le societ in campo furono sempre 8, ma con giocatori diversi (al momento sono usciti di scena Viviano, De Silvestri, Antonelli e Mauri).
Criscito chiama Bonucci A benedire il tipo di scelta

Il Milan resta davanti a tutti, ma alla Juve arrivata gente che vuole vincere

del mondo come il Barcellona.


Pap Antonio Gente che si chia-

ma Balotelli: Ha fatto vedere di poter essere un fuoriclasse, ma deve farlo vedere ancora per molto tempo. Gente che si chiama Cassano: Quando viene qui ha voglia di divertirsi e poi si comporta sempre meglio: diventare padre gli ha fatto bene. E gente che si chiama Pirlo, forse il pi spagno-

lo degli azzurri di Prandelli: A me piace tener palla, ma se c da verticalizzare subito non mi diverto meno: sono due culture diverse, diciamo che provo a fonderle. Senza perdere docchio la realt: La vittoria con la Spagna del 10 agosto stata una grande prova contro una grande squadra, ma era unamichevole, mentre ora ci aspettano due partite da Europeo: i gradini da salire per diventare sempre migliori sono ancora tanti.
Juve, almeno la Champions Come ha dimostrato anche lo sciopero di domenica: Con un po di buon senso si poteva evitare, ma tanto poi la gente parla per sentito dire e spara che stata colpa dei calciatori. Strumentalizzati, come dice

Buffon? Quando c di mezzo il calcio, vogliono metterci tutti il becco. Comunque, a proposito di tasse, noi le abbiamo sempre pagate e non un problema continuare a farlo: per devono farlo tutti, anche quelli che fino ad oggi non lo hanno fatto. E a proposito di gradini da salire, Pirlo dovr farlo anche con la sua nuova squadra, la Juve, perch il Milan sulla carta resta davanti a tutti e una distanza da loro come dallInter ancora c, anche se non cos grande. Ora alla Juve arrivata gente che vuole tornare a vincere: lobiettivo farlo il pi possibile e come minimo qualificarci per la prossima Champions. I tifosi dicono che sono io il migliore acquisto? E chi dovevano dire?....
RIPRODUZIONE RISERVATA

P
Mimmo Criscito, 24 anni
PIERANUNZI

di Prandelli, poi, tutto il gruppo, che Mimmo Criscito interpreta cos: Quando si hanno a disposizione giocatori di qualit per il c.t. non ci sono problemi. Anche noi che giochiamo allestero ci sentiamo considerati. Anzi, spero che Bonucci mi raggiunga allo Zenit, ci servirebbe, e io gli ho parlato benissimo della citt e dellambiente. Certo, lItalia mi manca, ma sto da dio in Russia. E un calcio sano, anche se non ci sono controlli antidoping in tutte le partite. Larrivo di grandi campioni come Etoo fa fare il salto di qualit, giusto che sia pagato cos tanto. Titoli di coda sulle malinconie del nostro calcio. Lo sciopero finir, ma ha ragione Buffon quando dice che i nostri dirigenti, quando fanno rose di 30-40 giocatori, si dimostrano incapaci. I saluti finali sono per il Napoli. Mi dispiace per le incomprensioni. Spero di incontrarlo in Champions e chiarire tutto con De Laurentiis. Tra laltro significherebbe che abbiamo passato entrambi il turno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

LANALISI TECNICA

La rivoluzione di Pep
Guardiola difende a tre come Cruijff
Bara sempre pi offensivo con il Villarreal Si torna al Dream Team per inserire Fabregas
DAL NOSTRO INVIATO

PAOLO CONDO BARCELLONA

La filosofia che permette a Pep Guardiola di mantenere altissima la determinazione a vincere del Barcellona, malgrado una pancia ormai strapiena di trionfi, la rivoluzione permanente. Guardiola innova di continuo per perpetuare il vantaggio sugli inseguitori - Mourinho in Supercoppa ha dimostrato di aver imparato a leggere il Bara vecchio: urge una nuova accelerata - e per impedire ai suoi senatori di impigrirsi, pericolo concreto quando un sistema cos digerito da poterlo giocare a occhi chiusi. Non sono soltanto i nuovi acquisti come Sanchez e Fabregas a doversi adeguare (o riadeguare) al calcio catalano: dal Messi che a met della seconda stagione trasloca dalla destra al centro - segnando di fatto lemarginazione di Ibrahimovic - al Mascherano che nel giro di poche partite apprende alla perfezione larte della difesa, il panorama blaugrana resta in perenne movimento. O meglio, evoluzione. Perch il Barcellona quanto di pi simile a un organismo vivente si sia visto su un campo di calcio, e quindi ogni spostamento individuale incide su quello dei compagni. In due parole, nessun dorma.
Idea antica probabile che luned la moria di difensori (tra infortuni e squalifiche mancavano Dani Alves, Piqu, Puyol, Adriano e Maxwell) abbia dato a Guardiola la spinta decisiva per provare la difesa a tre. Lidea in ogni caso parte da lontano. Gi nella scorsa stagione la frequenza con la quale Alves e Abidal attaccavano contemporaneamente le fasce veniva messa in sicurezza dietro dallarretramento di Busquets sulla linea di Piqu e Puyol; una mossa propedeutica alla trasformazione attesa per questanno, e chiamata dal fatto che quando il lungo inseguimento a Fabregas si felicemente concluso, non stata contemplata lipotesi di mandare a giocare da qualche parte in prestito lemergente Thiago. E dunque la presenza in rosa di quattro centrocampisti di altissima qualit, i due appena citati pi Xavi e Inie-

sta, si spiegava con lintenzione di farne giocare tre alla volta. Essendo impensabile la sottrazione di un attaccante, non restava che togliere un difensore.
Lomaggio A proposito degli antenati del suo Bara, Guardiola dice sempre che Johan Cruijff ha dipinto la Cappella Sistina e che i suoi successori lui compreso - hanno aggiunto qualche dettaglio e un paio di rinfrescate. Il 3-4-3 di luned, capace di annichilire una squadra di livello come il Villarreal con un calcio entusiasmante, in qualche modo anche un omaggio a Cruijff e al suo Dream Team, che ventanni fa diede al Barcellona la prima Champions utilizzando quel modulo. In realt le differenze sono molte, come molto per anche il tempo passato senza che il club blaugrana perdesse la sua coerenza tattica: e questo il motivo per cui il vivaio rifornisce cos copiosamente la prima squadra. Cruijff resta ancora oggi il primo ispiratore dei movimenti offensivi - tagli e riccioli - del Bara; viceversa la blanda copertura difensiva del Dream Team non paragonabile alla ferrea fase di riconquista del pallone allestita da Guardiola, molto pi di un restauratore della Cappella. In realt Pep ha fuso la lezione del suo maestro - Cruijff - con lespe-

FASE OFFENSIVA IL 4-0 DI MESSI

Il gol del 4 0 al Villarreal, primo di Messi, disegna perfettamente lo schema offensivo del Bara. Sanchez e Pedro allargano la difesa, Fabregas la muove centralmente rinculando, Messi scatta nello spazio quando Iniesta non ha ancora ricevuto il passaggio di ritorno da Cesc. Puro gioco a memoria.

rienza di Sacchi, che costru uno storico Milan offensivo partendo dallimpermeabilit difensiva; in pi, ci mette una sensibilit umana che a certi livelli non ha precedenti. Cruijff e Sacchi erano ammirati dallo spogliatoio. Guardiola amato, ed unaltra cosa.
Il futuro probabile che il

Oggi e ieri: da sinistra i tecnici Pep Guardiola, 40 anni, e Johan Cruijff, 64 anni AFP

FASE DIFENSIVA PRESSING SELETTIVO

Nella fase di recupero del pallone lesempio qui sopra a sinistra, a destra i movimenti sono speculari il Barcellona attua il cosiddetto pressing selettivo: quattro uomini in apnea sullavversario con la palla mentre il resto della squadra si riposiziona. Luned il Bara ha gestito un possesso del 75 per cento.

Bara dora in poi alterni i due moduli. Dani Alves - per citare un uomo fondamentale - nel 3-4-3 pu giocare sia in difesa che a centrocampo, ma il suo impatto pienamente devastante come terzino di un 4-3-3. La squadra che ha distrutto il Villarreal ha per cancellato il principale dubbio che aleggiava sullaggiunta di un centrocampista, ovvero lintasamento dello spazio alle

spalle di Messi: Fabregas e Leo si sono intesi magnificamente scattando a turno nello spazio liberato dal compagno, in attesa del puntuale tracciante di Iniesta. Fatalmente il raddoppio dellattaccante centrale Cesc questanno segner molti gol - terr pi lontani dallarea gli esterni Sanchez, Pedro e soprattutto Villa, che potrebbe soffrirne (brutto mestiere fare il complemento di Messi). La fase difensiva del 3-4-3, riuscita benissimo con Mascherano e Busquets (e presto torneranno Piqu e Puyol), si fonda sul pressing selettivo: appena perduta la palla tre o quattro uomini vi si fiondano sopra mentre il resto della squadra si riposiziona. chiaro che il ruolo del centrocampista arretrato diventa decisivo, perch lui a recitare da quarto difensore quando ce n necessit, mentre nelle tre tradizionali si abbassa uno dei due esterni. Ma il Barcellona di tradizionale ha davvero poco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA TENDENZA CONTRO IL TOTTENHAM MANCINI HA SCHIERATO DIETRO DZEKO UN TRIDENTE DI PICCOLETTI: LARGENTINO ALTO 171 CM, IL FRANCESE 175 E LO SPAGNOLO 170

E il City punta sul mini power del trio Aguero-Nasri-Silva

Sergio Aguero, 23 anni, 171 cm AP

Samir Nasri, 24 anni, 175 cm AP

David Silva, 25 anni, 170 cm AFP

La caratteristica originale del Barcellona, quella che va in chiara controtendenza rispetto al calcio contemporaneo, la preferenza per i piccoletti di grande tecnica rispetto agli armadi che da qualche anno dominano il panorama mondiale. Come sempre succede, per, chi vince detta la moda; e dunque il ritorno della qualit anche a scapito della prestanza fisica il tema del momento. La pi nuova delle grandi squadre, il Manchester City di Roberto Mancini, grazie alla sua potente capacit di spesa diventa una perfetta cartina di tornasole: nessuno dei

giocatori disponibili sul mercato irraggiungibile per lo sceicco Mansour, e dunque ogni acquisizione una scelta precisa di Mancini. Ebbene, dopo aver prelevato Sergio Aguero dallAtletico Madrid (alto 171 cm) e Samir Nasri dallArsenal (175), Roberto domenica li ha schierati assieme a David Silva (170) sulla linea dei trequartisti: fuori da Barcellona, un trio di piccoletti cos tecnico non esiste al mondo.
La differenza Rispetto a Guardiola, dal quale ha ereditato luomo-chiave del suo centrocampo, Yaya Tour, Mancini

giunge a conclusioni diverse per quanto riguarda il centravanti: mentre Pep lascia totale libert nel ruolo a Leo Messi, un altro piccoletto che incidentalmente anche il miglior giocatore del mondo, Roberto sfrutta la strapotenza fisica di Edin Dzeko, componendo cos un reparto pi classico. Pur scendendo molto di qualit rispetto a Messi, anche il Mancio avrebbe il suo quarto piccoletto, Carlitos Tevez. Ma Dzeko, con le quattro reti a casa Tottenham, si definitivamente guadagnato il posto che fu dellargentino.
p.c.
RIPRODUZIONE RISERVATA

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

SERIE BWIN 2a GIORNATA


lAnalisi
di NICOLA BINDA

HANNO DETTO

d Il Padova va
S

Distrazioni e certezze per la vetrina


Una serata complicata e con molte distrazioni. La seconda giornata arrivata in coincidenza con la chiusura del mercato (sar cos anche il 31 gennaio): la Lega giura che non cerano altre date utili, in realt pur di avere visibilit in assenza della A, si cercano tutte le finestre disponibili. Ma le squadre sono ancora incomplete e nella testa di qualche giocatore ronza qualche voce di mercato. E stata anche una giornata segnata dalle nazionali. Molti giocatori sono stati convocati e non sono potuti scendere in campo: una volta chi ne perdeva due poteva chiedere il rinvio, adesso si gioca basta. Lunico a lamentarsi stato il solito Zeman, che per sul campo non ha risentito delle sue assenze forzate: ecco il Pescara in vetta a punteggio pieno, insieme a un Sassuolo che gioca allo stesso modo (4-3-3) e che risponde con Boakye (due gol) al capocannoniere zemaniano Immobile (tre). Eccoli pi i primi due talenti che luccicano nella vetrina di Andrea Abodi. Due attaccanti destinati ad essere protagonisti fino in fondo e per loro fortuna gi agganciati alla A: Immobile della Juve, Boakye del Genoa. Non poco. Perch altrimenti salire da questa categoria unimpresa. Lo racconta con chiarezza questo finale di mercato: in B ci sono attaccanti di valore assoluto come Bianchi (Torino), Caracciolo (Brescia), Maccarone e Poli (Sampdoria), ma siccome la A preferisce investire allestero e prendere per il collo i club delle categorie inferiori (invece di dare loro linfa vitale), ecco che i quattro probabilmente sono destinati a non cambiare maglia. Intendiamoci: cos la serie B e il suo spettacolo ne guadagnano. Ma nel lungo elenco dei mali del nostro calcio, questo sicuramente ai primissimi posti.

Breda (allenatore della Reggina) Abbiamo avuto molte occasioni, ma dobbiamo lavorare di pi sugli episodi. Abbiamo preso gol su una ripartenza

Cutolo sbaglia Drame segna


Rigore fallito, poi il giovane del Mali stende la Reggina: espulso Bonazzoli
PADOVA REGGINA
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 1-0 MARCATORE Drame all11 p.t. PADOVA (4-3-3) Pelizzoli; Donati, Schiavi, Legati, Renzetti; Bovo (dal 20 p.t. Cuffa), Milanetto, Marcolini (dal 41 s.t. Osuji); Cutolo, Ruopolo (dal 23 s.t. Cacia), Drame. PANCHINA Perin, Portin, Trevisan, Italiano. ALLENATORE Dal Canto. REGGINA (3-4-1-2) Kovacsik; Cosenza, Emerson, A. Marino; Colombo (dall11 s.t. Adejo), De Rose, Castiglia, Rizzato; Missiroli (dal 16 s.t. Barill); Bonazzoli, Campagnacci (dal 30 s.t. Ceravolo). PANCHINA P. Marino, Rizzo, Bombagi, Sy. ALLENATORE Breda. ARBITRO Baracani di Firenze. ESPULSI Bonazzoli (R) al 50 s.t. per proteste. AMMONITI Drame (P), Adejo (R) ed Emerson (R) per gioco scorretto. NOTE paganti 4.851, incasso di 48.048 euro; abbonati 4.183, quota non comunicata. Tiri in porta 2-7. Tiri fuori 4-11. In fuorigioco 0-2. Angoli 3-6. Recuperi: p.t. 1, s.t. 5.

Contrasto tra Francesco Ruopolo, 28 anni, e Antonio Marino, 23 LAPRESSE

1 0

S
Emerson (difensore della Reggina) In occasione del gol del Padova la palla lho toccata io, loro sono stati fortunati: noi meritavamo di pi

S
Dal Canto (allenatore del Padova) La Reggina una delle squadre pi sottovalutate. E pi avanti come preparazione. Il pari sarebbe stato giusto
DAL NOSTRO INVIATO

(Cosenza?) si alza e colpisce, sembra ma il replay non chiarisce, con la mano. Rigore abbastanza misterioso, sciupato da Cutolo che spara altissimo. Ma non finita qui: poco dopo, all11, arriva il gol. Da Marcolini a Drame che tira di sinistro da fuori area, bene ma non benissimo, perch la deviazione di Emerson decisiva. A quel punto comincia una nuova partita. Il Padova rincula, la Reggina cresce poco per volta. Breda schiera il consueto 3-4-1-2 con Missiroli un po spesato che costringe il vivace Campagnacci a cercarsi palloni da solo. Anche Dal Canto non cambia: centrocampo di pensatori e tridente mobile ma non sempre preciso. Al di l dellerroraccio di Cutolo, c da segnalare che Ruopolo si mangia un gol gi fatto, quando solo in area (37) cerca la cosa pi difficile: laggancio e non il tiro di destro. Ma la Reggina avrebbe il diritto di pareggiare. Perch crea almeno tre occasioni (Castiglia, Bonazzoli, Missiroli), perch comunque, dopo lo choc iniziale, fa la partita.
Lassalto Il secondo tempo ini-

I NUMERI

4
1

le Pagelle
PADOVA 6
IL MIGLIORE h 7,5 PELIZZOLI

di G.LO.

REGGINA 6
KOVACSIK 5 Sprovveduto sulla punizione dalla quale poi nasce il rigore, innocente sul gol: senza la deviazione non sarebbe stato battuto. COSENZA 6 Impiega un po a prendere le misure di Drame. EMERSON 6 Schierato al centro vince il duello tutto muscolare con Ruopolo. A. MARINO 6,5 Non solo copertura: alcune idee interessanti. COLOMBO 6 Fatica a uscire dalla morsa Marcolini Milanetto. ADEJO 6 Partecipa anche lui allassalto finale. DE ROSE 6,5 Quanti cross quando la squadra non riusciva a sfondare. CASTIGLIA 6,5 Sempre presente. E sfiora pure il gol. RIZZATO 6,5 Sulla sinistra, a tratti, incontenibile. MISSIROLI 6 Inizio un po faticoso, poi prova a trascinare la squadra. Non sempre ci riesce. BARILLA 5,5 Resta ai margini del gioco. BONAZZOLI 5,5 Lotta, sgomita, fa le sponde, ma da lui giusto aspettarsi di pi. Nervoso, chiude la partita con il cartellino rosso. IL MIGLIORE h 6,5 CAMPAGNACCI Allasciutto dopo i due gol al debutto, ma si sbatte moltissimo. Comunque il pi pericoloso della Reggina. (Ceravolo s.v.) ALL. BREDA 6 La squadra ha dimostrato compattezza ed equilibrio, anche se ha sbagliato pi del dovuto. Una sconfitta che non fa testo, crediamo che la Reggina sar una delle protagoniste del campionato.

Il rigore sbagliato dal Padova: quello di Cutolo il primo penalty sbagliato questanno in Serie B

Almeno quattro parate decisive, il Padova ha trovato un portiere di grande esperienza. DONATI 6 Una mezzora ad alto livello quando spinge sulla fascia sinistra, poi si spegne. SCHIAVI 6 Benino anche se Bonazzoli e Campagnacci lo mettono in apprensione. LEGATI 6 Anche lui tiene nei momenti di crisi. RENZETTI 5,5 Cosi e cosi. Comincia a spingere a secondo tempo incominciato. BOVO s.v. Esce dopo 20 per problemi muscolari CUFFA 6 Soprattutto quantit. Pu dare di pi. MILANETTO 6,5 Il solito lavoro prezioso, ma stavolta senza lampi: niente eurogol come a Marassi gioved. MARCOLINI 7 Tutto passa dal suo sinistro. La bussola della squadra. (Osuji s.v). CUTOLO 5,5 Cerca di farsi perdonare dallerroraccio dal dischetto, ma questa non la sua serata. RUOPOLO 5 Impreciso e poco produttivo, manda alle ortiche unoccasione doro. Che senta gi la concorrenza di Cacia? CACIA s.v. Dopo due giorni chiuso in albergo, ha solo respirato laria dellEuganeo. DRAME 6,5 Una scheggia, un po fortunato sul gol. Ci prova in altre due occasioni, ma non preciso. ALL. DAL CANTO 6 Squadra da assemblare, diamogli tutte le attenuanti del caso. Con la Samp aveva stupito, stavolta ha vissuto ri rendita.

Le sconfitte consecutive per la Reggina sul campo del Padova: nel campionato scorso la partita era finita 4-0

GUGLIELMO LONGHI PADOVA

Cacia? No, Drame. Il centravanti navigato? No, il giovane talento mezzo francese e mezzo maliano. Il Padova ringrazia lui (e una discreta dose di fortuna) e anche Pelizzoli se si aggiudica la prima sfida promozione, perch, anche solo dopo due giornate, giusto ipotizzare certe gerarchie. E la Reggina? Diciamo subito che non meritava di perdere.
La svolta Raccontiamo i tre mi-

zia e continua come era finito il primo. E cio con la Reggina a spingere. In due minuti va vicinissimo al pari: sponda di Bonazzoli, Campagnacci manda fuori di testa. Poi Castiglia a non sfruttare la deviazione di Pelizzoli su tiro di Rizzato. Il Padova prova a reagire, Cutolo si sveglia dal torpore. Ma tutto riesce a fatica. E il debutto dello spettatore Cacia non stravolge linerzia della gara.
Mercato La Reggina dovrebbe

Le vittorie del Padova in casa contro la Reggina, 3 i pareggi e un solo successo dei calabresi

nuti che esaltano il Padova e deprimono la Reggina. Punizione fischiata per unincredibile ingenuit di Kovacsik, che fa rimbalzare il pallone due volte prima del rinvio. Batte Milanetto, uno della barriera

prendere il difensore DAlessandro (Reggiana) e Lans, attaccante svizzero del Biasca, da girare al Catanzaro, oggi decide se dare Rizzato alla Samp in cambio di Laczko.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TERNA ARBITRALE BARACANI 5,5 Partita non facile. Il rigore ci lascia pi di un dubbio. Schenone 6 - Vicinanza 6

SERIE B / 2 GIORNATA
RISULTATI
ALBINOLEFFE-GROSSETO GUBBIO-ASCOLI JUVE STABIA-VERONA LIVORNO-SAMPDORIA MODENA-BARI NOCERINA-BRESCIA PADOVA-REGGINA PESCARA-EMPOLI TORINO-CITTADELLA VARESE-CROTONE VICENZA-SASSUOLO 2-2 2-3 stasera, ore 20.45 0-0 0-1 1-1 1-0 3-2 stasera, ore 20.45 0-0 0-1 SQUADRE SASSUOLO PESCARA GROSSETO BRESCIA PADOVA LIVORNO BARI CITTADELLA TORINO REGGINA EMPOLI SAMPDORIA VARESE ALBINOLEFFE NOCERINA VERONA CROTONE (-1) GUBBIO VICENZA MODENA JUVE STABIA (-1) ASCOLI (-7) PUNTI 6 6 4 4 4 4 4 3 3 3 3 2 2 1 1 0 0 0 0 0 -1 -4
IN CASA V N P

CLASSIFICA
PARTITE
FUORI V N P G TOTALE V N P IN CASA F S

MARCATORI
RETI
FUORI F S TOTALI F S Diff. Reti

top&flop
IL TOP

1 1 1 1 1 0 0 1 0 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 0 1 1 1 1 0 0 0 0 0 0 0

0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 1 1 1 0 1

1 1 0 0 0 1 1 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1

0 0 1 1 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 1 0 0 0 0 0

0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 1 1 0 0 1 1 1 1 0

2 2 2 2 2 2 2 1 1 2 2 2 2 2 2 1 2 2 2 2 1 2

2 2 1 1 1 1 1 1 1 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1

0 0 1 1 1 1 1 0 0 0 0 2 2 1 1 0 1 0 0 0 0 0

0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 1 1 1 1 2 2 2 1 1

3 3 2 2 1 0 0 2 0 4 2 2 0 2 1 1 1 2 0 0 0 1

1 2 0 0 0 0 0 1 0 1 1 2 0 2 1 2 2 3 1 1 0 2

1 2 2 1 2 2 1 0 2 0 2 0 0 1 1 0 0 0 0 1 1 3

0 1 2 1 2 1 0 0 1 1 3 0 0 2 3 0 0 2 2 4 2 2

4 5 4 3 3 2 1 2 2 4 4 2 0 3 2 1 1 2 0 1 1 4

1 3 2 1 2 1 0 1 1 2 4 2 0 4 4 2 2 5 3 5 2 4

3 2 2 2 1 1 1 1 1 2 0 0 0 -1 -2 -1 -1 -3 -3 -4 -1 0

PROSSIMO TURNO
3 giornata Sabato 3 settembre, ore 20.45 REGGINA-GROSSETO Domenica 4 settembre, ore 12.30 BRESCIA-EMPOLI ore 15 ASCOLI-VICENZA BARI-ALBINOLEFFE CITTADELLA-PADOVA CROTONE-JUVE STABIA LIVORNO-NOCERINA MODENA-PESCARA SAMPDORIA-GUBBIO VERONA-SASSUOLO ore 20.45 TORINO-VARESE

3 RETI Immobile (1, Pescara). 2 RETI Sbaffo (Ascoli); Tavano (Empoli); Alfageme (Grosseto); Dionisi (2, Livorno); Campagnacci (Reggina); Boakye (Sassuolo). 1 RETE Cocco, Previtali e Regonesi (1, AlbinoLeffe); Andelkovic e Papa Waigo (Ascoli); De Falco (Bari); Feczesin, Jonathas e Juan Antonio (Brescia); Gasparetto e Vitofrancesco (Cittadella); Florenzi (Crotone); Busc e Dumitru (Empoli); Caridi e Sforzini (Grosseto); Ciofani e Mendicino (Gubbio); Danilevicius (Juve Stabia); Di Gennaro (Modena); Castaldo e Di Maio (Nocerina); Drame, Milanetto e Schiavi (Padova); Cascione (Pescara); Missiroli e Rizzato (Reggina); Bertani e Palombo (Sampdoria); Sansone e Terranova (Sassuolo); Bianchi (1) e Oduamadi (Torino); Ceccarelli (Verona)

Immobile solo di nome


Il gioco di parole facile, ma stavolta Ciro Immobile se lo merita: lui lemblema del Pescara di Zeman. La squadra prima, lui capocannoniere: dopo la testata di Verona, ecco la doppietta allEmpoli

IL FLOP

Baldini arrugginito
La lunga inattivit (due anni a casa) sembra aver arrugginito Silvio Baldini: per il suo Vicenza due sconfitte su due e ancora nessun gol. La societ gli regala altri rinforzi, ma serve la mano del tecnico toscano.

Tre promozioni in serie A. Eventuali playoff tra terza, quarta, quinta e sesta se il distacco tra terza e quarta meno di 10 punti. Quattro retrocessioni in Prima divisione. Eventuale spareggio tra quartultima e quintultima se ci sono meno di 5 punti di differenza U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

SERIE BWIN 2a GIORNATA

Altalena Pescara, che spasso


La banda Zeman segna con Immobile, sciupa e rischia, ma poi batte lEmpoli
PESCARA EMPOLI
GIUDIZIO 7777 PRIMO TEMPO 2-1 MARCATORI Immobile (P) al 10 su rigore e al 19, Tavano (E) al 36 p.t.; Busc (E) all11, Cascione (P) al 40 s.t. PESCARA (4-3-3) Anania 6; Zanon 5,5, Romagnoli 5, Capuano 5, Petterini 5; Nicco 6, Cascione 6,5, Togni 6,5; Sansovini 5,5 (dal 23 s.t. Soddimo 6), Immobile 7,5, Giacomelli 7. PANCHINA Pinsoglio, Balzano, Perrotta, Bocchetti, Maniero, Corsi. ALLENATORE Zeman 7. EMPOLI (4-2-3-1) Pelagotti 6; Vinci 5,5, Tonelli 5, Stovini 5,5, Regini 5; Coppola 5,5 (dal 22 s.t. Musacci 6), Moro 6,5; Busc 6,5, Saponara 6 (dal 29 s.t. Pucciarelli s.v.), Lazzari 5,5 (dal 41 p.t. Castellani 6); Tavano 6,5. PANCHINA Dossena, Chara, Guitto, Camano. ALLENATORE Aglietti 6. ARBITRO Gallione di Alessandria 6,5. GUARDALINEE Chiocchi 6,5 - Ciancaleoni 6,5. AMMONITI Coppola (E), Zanon (P), Cascione (P) e Nicco (P) per gioco scorretto; Giacomelli (P) per c.n.r. NOTE paganti 10.552, incasso di 101.329 euro; abbonati 2.606, quota di 14.680 euro. Tiri in porta 7-5. Tiri fuori 3-5. In fuorigioco 5-6. Angoli 4-7. Recuperi: p.t. 3, s.t. 4.

3 2

DAL NOSTRO INVIATO

GENNARO BOZZA PESCARA

h 7,5 il migliore
IMMOBILE (Pescara) Il rigore, un gol bellissimo, una spinta inesauribile e lassist del 3-2: indomabile

Zdenek Zeman: un uomo, un fuoco dartificio, in tutti i sensi. Emozioni, sofferenza, paura, esaltazione, le partite delle sue squadre contengono tutto questo e Pescara-Empoli ne un simbolo: dallaltare alla polvere per poi tornare sullaltare. E pensare che il Pescara ancora non gioca bene come vorrebbe il suo tecnico, ma nei momenti in cui tutto fila liscio si intravede quello che potrebbe diventare lo spettacolo pi bello della serie B. Di fronte, lEmpoli fa la figura dellUomo sabbia dei fumetti americani: disintegrato dalla prima ondata pescarese, ricostruisce se stesso e d la sensazione di poter addirittura vincere, ma va di nuovo in pezzi sotto lultimo assalto del Pescara.
La chiave I cinque empolesi a centrocampo dovrebbero imbrigliare sul nascere la manovra del Pescara, ma va tutto al con-

nua ad attaccare, ma anche a sciupare. Poco alla volta, vengono fuori i difetti: movimenti sbagliati in difesa, ma pi individuali che di reparto, in particolare dei centrali, e, cosa pi importante, la scarsa partecipazione degli esterni Zanon e Petterini alla spinta, cos che, fatto strano per una squadra di Zeman, si vede un Pescara spezzato. In pi, si aggiungono errori decisivi, come quello di Romagnoli e Capuano che, su lancio lunghissimo, perdono Tavano che al 36 riapre la gara.
Empoli sempre in piedi E allora ecco lEmpoli che ritrova fiducia, Moro organizza la manovra, Busc spinge e va a segnare di testa all11 della ripresa, su cross da sinistra, con la difesa pescarese quasi ferma, Tavano al 28 offre una palla doro a Saponara, che per la mette alta. Insomma, sembra che lEmpoli abbia il controllo, ma proprio nel momento pi buio il Pescara risorge, con poca lucidit ma con una tempra incredibile. Il merito ancora di Immobile, che prima si vede deviare un tiro a botta sicura, poi si inventa unazione irresistibile sulla sinistra e d a Cascione una palla da spingere dentro: il 3-2 che mette fine al tormento e trasforma tutto in estasi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

trario, la pressione costante degli abruzzesi spacca tutto. Non passano nemmeno 30 secondi per avere lidea di come possa andare: Togni per Immobile che in rovesciata sfiora il palo. Lazione diventa pi veloce non appena la palla arriva sulle fasce, specie a sinistra, dove Giacomelli imperversa. LEmpoli perde la testa, centrocampisti e difensori sbagliano molto. Tonelli stende in area Immobile, che al 10 trasforma il rigore, poi liscia al 19 un pallone, raccolto ancora da Immobile che, pur avendo davanti a s Stovini, inventa un giro micidiale sul secondo palo per il 2-0.
Pescara sciupone Sembra tutto

Zdenek Zeman, 64 anni, alla prima stagione con il Pescara PIERANUNZI

facile per il Pescara, che conti-

BLITZ FINALE LULTIMO RINFORZO STENDE IL MODENA

IL COLPO DEBUTTO INTERNO NEGATIVO PER IL GUBBIO

BOTTA E RISPOSTA CASTALDO ILLUDE AUTERI

De Falco pesca Doppio Sbaffo: Nocerina avanti il gol last minute lAscoli corre Poi Juan Antonio E il Bari gode e trova i rinforzi salva il Brescia
MODENA BARI
GIUDIZIO 77 PRIMO TEMPO 0-0 MARCATORE De Falco al 49 s.t. MODENA (4-3-1-2) Caglioni 6; Turati 6, Perna 6, Carini 5,5, Rullo 6; Dalla Bona 5, Spezzani 5 (dal 22 s.t. Ciaramitaro 5,5), Giamp 5,5; Di Gennaro 5,5 (dal 44 s.t. Gilioli s.v.); Bernacci 5, Greco 6 (dal 34 s.t. Carraro 6). PANCHINA Guardalben, Bassoli, Diagouraga, Milani. ALLENATORE Bergodi 5,5. BARI (4-3-3) Lamanna 6,5; Kopunek 6, Borghese 6, Dos Santos 6, Garofalo 6; Rivaldo 5,5 (dal 17 s.t. Scavone 6), Donati 6, De Falco 6,5; De Paula 5,5, Marotta 5,5 (dal 26 s.t. Caputo 5), Forestieri 6 (dal 41 s.t. Defendi s.v.). PANCHINA Zlamakl, Rivas, Masi, Bellomo. ALLENATORE Torrente 6. ARBITRO Candussio di Cervignano 6,5. GUARDALINEE Ranghetti 6 - Tegoni 6. AMMONITI Forestieri (B), Garofalo (B), Carini (M) per gioco scorretto, Greco (M) per proteste. NOTE paganti 3.323, incasso di 32.154 euro; abbonati 2.962, quota di 28.581 euro. Tiri in porta 5 (con una traversa)-5. Tiri fuori 3-7. In fuorigioco 1-1. Angoli 2-8. Recuperi: p.t. 0, s.t. 5.

0 1

h 6,5 il migliore
DE FALCO (Bari) Match-winner allesordio con la nuova maglia, segna un grandissimo gol

GUBBIO ASCOLI

2 3

provano a vincere. Di Gennaro fa e disfa, Greco chiama Lamanna ad una grande respinta ma sul tap-in Dalla Bona e Bernacci sono in ritardo per lappoggio decisivo. Nel finale Bergodi gioca la carta Gilioli che al primo assalto arriva davanti a Lamanna e a colpo sicuro stampa la sua vole sulla traversa. Dalla possibile vittoria, il Modena cade nel secondo ko di fila.
Bari sornione Gli ospiti aspettano e ripartono ma non fanno molto per vincere perch il tridente molto agile ma poco potente sotto porta. Caglioni para bene su Forestieri in avvio di secondo tempo poi nel recupero arriva la fiondata di De Falco che vale i tre punti e riporta fiducia nel sistema di Torrente. Mercato Nelle ultime ore il Modena confida di piazzare Gilioli e Ricchi, intanto il Bologna offre Pasi gi visto su questi schermi lanno passato; il Bari invece ancora molto operativo, Donati piace al Cagliari che propone in cambio Sau e Burrai (entrambi riscattati dal Foggia) ma il club pugliese vuole solo cash, in alternativa su Donati c il Cesena, mentre la firma di Babacar, in prestito dalla Fiorentina, slitta ad oggi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 0-2 MARCATORI Papa Waigo (A) al 7, Sbaffo (A) al 13 p.t.; Mendicino (G) al 20, D. Ciofani (G) al 25, Sbaffo (A) al 38 s.t. GUBBIO (4-1-4-1) Donnarumma 5,5; Almici 6, Caracciolo 4,5, Boisfer 5, Farina 4,5; Buchel 5 (dal 5 s.t. Mendicino 7); Ragatzu 5 (dal 9 s.t. Bazzoffia 6), Sandreani 6,5, Raggio Garibaldi 6, Giannetti 5,5 (dal 37 s.t. Montefusco s.v.); D. Ciofani 5,5. PANCHINA Farabbi, Briganti, Smacchia, Brunelli. ALLENATORE Pecchia 5. ASCOLI (4-1-4-1) Guarna 6,5; Andelkovic 6,5, Peccarisi 5,5 (dal 27 s.t. Giovannini s.v.), Faisca 6, M. Ciofani 6; Pederzoli 6,5 (dal 35 s.t. Margarita s.v.); Papa Waigo 7, Parfait 7,5, Di Donato 6, Sbaffo 7; Soncin 5,5 (dal 21 s.t. Romeo 6). PANCHINA Maurantonio, Capece, Pasqualini, Marchionni. ALLENATORE Castori 7. ARBITRO Mariani di Aprilia 5,5. GUARDALINEE Italiani 6Pegorini 5,5 ESPULSI Caracciolo (G) al 28 s.t. per doppia ammonizione (gioco scorretto e c.n.r.), il tecnico Pecchia (G) al 40 s.t. per proteste. AMMONITI Buchel (G), Raggio Garibaldi (G), Papa Waigo (A) e Giovannini (A) per gioco scorretto; Pederzoli (A) per c.n.r. NOTE paganti 1.425, incasso di 14.157 euro; abbonati 2.374, quota di 17.846 euro. Tiri in porta 8-7. Tiri fuori 3-11. In fuorigioco 1-4. Angoli 4-7. Recuperi: p.t. 1, s.t. 5.

der 21 in campo dallinizio, una squadra senza barba. Nervosa e slegata nel suo 4-1-4-1, con la difesa inventata (Boisfer centrale demergenza), soffre lo schieramento speculare di Castori. Perch il centrocampo dellAscoli allunga in attacco e accorcia in difesa, quello del Gubbio vaga per il campo.
Adrenalina e rosso Con lingresso di Bazzoffia e Mendicino, la squadra di Pecchia ritrova gli automatismi della promozione: Sandreani, al sontuoso debutto in B a 31 anni, trascina il Gubbio, che di volont rimedia il 2-2 in mischia, con Mendicino e Ciofani. Ma lespulsione di Caracciolo, gi ammonito e ingenuo nellandare a cioccare con Pederzoli, scarica ladrenalinica reazione del Gubbio. E lAscoli se lo mangia: da unincursione di Parfait nasce langolo da cui Sbaffo (altro under 21, prima doppietta in carriera) sbuca di testa per il 3-2. Mercato Gli umbri contano sullinserimento, da oggi, di Pel (al Mondiale under 20 con il Portogallo), Paonessa, Maccarone e forse Casoli, mentre lAscoli, sfumato Sacilotto, avr Boniperti junior dalla Juve. Altro giovane da tenere docchio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

NOCERINA BRESCIA
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 1-1

1 1

il migliore

h 7,5

MARCATORI Castaldo (N) al 40, Juan Antonio (B) al 45 p.t. NOCERINA (3-4-3) Gori 6,5; Pomante 6, De Franco 6, Di Maio 6,5; Scalise 6,5, Marsili 6 (dal 1 s.t. Nigro 6), De Liguori 5,5, Bolzan 6; Catania 5 (dal 13 s.t. Farias 6), Castaldo 7, Negro 6,5 (dal 31 s.t. Plasmati 6). PANCHINA Russo, Filosa, Del Prete, Caturano. ALLENATORE Auteri 6,5. BRESCIA (4-3-1-2) Leali 6; Zambelli 7,5, De Maio 6, Zoboli 6 (dal 1 s.t. Magli 6), Berardi 6; Vass 6,5 (dal 25 s.t. Martina Rini 6), Budel 6, El Kaddouri 6,5; Juan Antonio 7 (dal 31 s.t. Scaglia 6); Jonathas 6, Feczesin 6,5. PANCHINA Arcari, Paghera, Mandorlini, Dallamano. ALLENATORE Scienza 6,5. ARBITRO Velotto di Grosseto 5,5. GUARDALINEE Cini 6 - Bolano 6. AMMONITI Marsili (N), Zoboli (B), De Liguori (N) e De Maio (B) per gioco scorretto. NOTE paganti e abbonati 6.075, incasso complessivo di 89.447,25 euro. Tiri in porta 6-7 (con un palo e una traversa). Tiri fuori 5-9. In fuorigioco 1-3. Angoli 0-4. Recuperi: p.t. 2, s.t. 3.

ZAMBELLI (Brescia) Vero capitano e guida per i giovani: corre dallinizio alla fine, luomo in pi

DAL NOSTRO INVIATO

DAL NOSTRO INVIATO

DAL NOSTRO INVIATO

ANDREA TOSI MODENA

ALEX FROSIO GUBBIO (Pg)

NICOLA BERARDINO NOCERA INFERIORE (Salerno)

Nella coda del recupero il Bari trova il colpo che avvelena la notte del Modena. La fiondata di Andrea De Falco dai 25 metri sorprende Caglioni e tutta la difesa emiliana: per il centrocampista acquistato nelle ultime ore un debutto fortunato sul campo che conosce benissimo, fino a pochi mesi fa era in forza al Sassuolo. Sentendo aria di derby, De Falco si trasforma nelluomo partita dopo avere recitato ai margini. Un gol bello e beffardo. Di quelli da ricordare.
Modena impalato La squadra di casa appare ancora molto appesantita dai carichi di lavoro estivi. Ma nella ripresa i giallobl

LAscoli d le prime tre bracciate per risalire dal -7: con un primo tempo di perfetto ordine tattico (e qualche errore di troppo sotto porta) e una ripresa di esperienza, sfruttando lespulsione di Caracciolo quando il Gubbio aveva rimesso in piedi la partita.
Festa rovinata Gubbio voleva festeggiare la prima Serie B nazionale (63 anni dopo quella a tre gironi), ma il party gi rovinato in 13 minuti. Dopo un rigore negato a Di Donato gi al 5, Sbaffo e Papa Waigo si scambiano lassist inchiodando i terzini umbri, il portiere Donnarumma e il pubblico del Barbetti. Il Gubbio, con 6 un-

h 7,5 il migliore
PARFAIT (Ascoli) Corsa infinita e piedi buoni: in mezzo un colosso che rilancia la squadra

Un punto per ciascuno, con molte certezze per Nocerina e Brescia, ma anche con un dubbio per un rigore non dato: Feczesin atterrato allultimo istante dal portiere campano, Gori. Due gol (Castaldo e Juan Antonio) nel primo tempo. Partita a viso aperto. Nocerina combattiva e reattiva. Brescia tutto da seguire per il bel gioco e i tanti giovani.
La chiave Alle assenze dei nazio-

ometrica sguscia in profondit. La Nocerina ha, invece, difficolt in impostazione. Ma i campani sgomitano con un pressing alto. I tentativi a rete (soprattutto un salvataggio sulla linea di Pomante su incornata di Feczesin) dei lombardi nascono da trame articolate; quelli dei campani da sussulti nella trequarti. La squadra di Auteri ha conservato la capacit di raggomitolarsi nei momenti aspri. Cosi cresce e passa al 40: capocciata di Castaldo su un pallone respinto da Leali dopo una girata di Catania. Il Brescia non si smonta e pareggia al primo spiraglio. Al 45 El Kaddouri smista per Juan Antonio: diagonale vincente dai 20 metri.
Tentativi Nella ripresa Auteri

nali Salomon e Daprel, Scienza rimedia con i rientri di Budel e Berardi. Mentre Auteri lancia Marsili al posto dellinfortunato Bruno. Il Brescia prende subito il sopravvento a centrocampo. La sua manovra ariosa e ge-

riattacca il centrocampo con Negro (out il malconcio Marsili, in ospedale per una Tac) e scuote lattacco con Farias. La Nocerina appare pi disinvolta; il Brescia (Zoboli k.o.) rallenta dopo un primo tempo di gran corsa, ma sfiora il colpaccio con Feczesin che colpisce un palo (29) e una traversa (45). Sul mercato i lombardi interessati a Succi, Ribas e Martinetti se parte Caracciolo. Dal Milan arriva lattaccante boliviano Alex Fernando Pontons Paz (94). Mareco va al Verona.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

SERIE BWIN 2a GIORNATA

Samp senza lampi Il Livorno si adegua


Poche emozioni, meglio la squadra dellex Novellino Atzori si aggrappa al mercato: oggi arriva Foggia
LIVORNO SAMPDORIA
GIUDIZIO 77 LIVORNO (4-2-3-1) Bardi 6; Perticone 6, Knezevic 6, Lambrughi 6,5, Pieri 6,5; Barone 6, Genevier 6,5; Bigazzi 6,5 (dal 12 s.t. Siligardi 6), Dionisi 6,5, Luci 6; DellAgnello 6 (dall8 s.t. Belingheri 6). PANCHINA Mazzoni, Salviato, Bernardini, Rampi, Remedi. ALLENATORE Novellino 6,5. SAMPDORIA (4-3-3) Da Costa 6,5; Volta 5,5, Costa 6, Accardi 6, Castellini 6; Padalino 5,5, Palombo 6,5, Obiang 5,5; Bertani 6 (dal 44 s.t. Fornaroli s.v.), Maccarone 5 (dal 17 s.t. Piovaccari 5,5), Semioli 5,5 (dal 24 s.t. Bentivoglio 6). PANCHINA Padelli, Rossini, Dessena, Rispoli. ALLENATORE Atzori 6. ARBITRO Tommasi di Bassano 6. GUARDALINEE Iori 6 - Manna 6. ESPULSI nessuno. AMMONITI Volta (S), Bigazzi (L) e Costa (S) per gioco scorretto. NOTE paganti 5.128, incasso di 57.915 euro; abbonati 2.682, quota di 14.891,50 euro. Tiri in porta 3-3. Tiri fuori 6-4. In fuorigioco 1-5. Angoli 3-3. Recuperi: p.t. 2, s.t. 4.

I NUMERI DELLA B

CAMPO E MERCATO IN VENETO ARRIVA PURE PAOLUCCI

0 0

mente?) pensato soprattutto a non dilapidare quanto di buono costruito sino a quel momento. Eppure, loccasione era ghiotta, contro lultima Samp da lavori in corso, che deve ringraziare Da Costa, decisivo sulla migliore occasione per i toscani, con il tiro ravvicinato di Siligardi nella ripresa (16). Oggi a Genova arriver Foggia (in prestito con diritto di riscatto, colmando una lacuna pesantissima dietro alle punte), e forse con lui anche Rizzato, nel caso in cui Laczko dovesse accettare il trasferimento alla Reggina. Da domenica prossima, c da scommetterci, per Atzori cambieranno (in meglio) molte cose. Ma pure il Livorno pu sorridere: Novellino ha espe-

i giocatori finora in gol sia alla prima sia alla seconda giornata: Alfageme del Grosseto, Boakye del Sassuolo e Immobile del Pescara

Ancora Boakye 3 Sassuolo primo Bariti a Vicenza


VICENZA SASSUOLO
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 0-1 MARCATORE Boakye al 42' p.t. VICENZA (4-2-3-1) Frison 5,5; Martinelli 5,5, Zanchi 6, Tonucci 6, Pisano 6; Paro 5,5, Rossi 5,5 (dal 25' s.t. Mustacchio 6); Gavazzi 5 (dal 1' s.t. Alemao 6,5), Rigoni 6, Danti 6 (dal 6' s.t. Botta 6); Abbruscato 5. PANCHINA Acerbis, Giani, Braiati, Maiorino. ALLENATORE Baldini 5. SASSUOLO (4-3-3) Pomini 6; Laverone 6, Terranova 5,5, Piccioni 6, Longhi 6 (dal 17' s.t. Marzoratti 6); Magnanelli 6,5, Cofie 6, Troiano 6; Consolini 6, Marchi 6 (dal 17' s.t. Sansone 6), Boakye 6,5. PANCHINA Bassi, Cappelletti, Benedetti, Conforto, Falcinelli. ALLENATORE Pea 6,5. ARBITRO Giancola di Vasto 6. GUARDALINEE Vivenzi 6 Avellano 6. ESPULSI nessuno. AMMONITI Rigoni (V), Pisano (V) e Falcinelli (S) per gioco scorretto. NOTE paganti 1.408, incasso di 13.757 euro; abbonati 3.897, quota di 25.299 euro. Tiri in porta 5-2. Tiri fuori 5-3. In fuorigioco 2-1. Angoli 8-2. Recuperi: p.t. 0, s.t. 4'.

0 1

le vittorie casalinghe di ieri sera (6 allesordio), rispetto alle 3 vittorie in trasferta. Lo stesso bilancio del primo turno

del Vicenza. Il primo tempo scorre via senza grandi sussulti, i biancorossi di casa vanno al tiro appena tre volte e in due occasioni su punizione con Paro, senza pungere. Il Sassuolo si difende senza tanti problemi perch il Vicenza troppo lento e prevedibile e cos senza strafare al 42' passa in vantaggio con una splendida giocata a palombella di Boakye che scavalca Frison, inutilmente proteso in tuffo. E lo stadio Menti comincia a fischiare.
Vicenza, ora Paolucci Nella ri-

h 6,5 il migliore
GENEVIER (Livorno) Sempre lucido e prezioso, sia in copertura che nel far ripartire lazione

gli 0-0 dopo due giornate, dopo quello del debutto: nella scorsa stagione le partite senza reti dopo due giornate erano state 4

DAL NOSTRO INVIATO

FILIPPO GRIMALDI LIVORNO

A chi giova questo punticino? Difficile dirlo, anche se alla fine i rimpianti (e gli applausi) sono tutti (o quasi) per il Livorno, che sul piano del gioco crea pi della Sampdoria, ma manca di concretezza e di un pizzico di cinismo in attacco. Vero che i blucerchiati di Atzori sono una corazzata, ma rimane la sensazione che a un certo punto Dionisi e compagni (specialmente dopo il salvataggio sulla linea di porta di Lambrughi sulla conclusione di Bentivoglio, a dieci minuti dalla fine) abbiano (inconscia-

rienza da vendere, e la squadra ha gi assimilato la grinta e il cuore di Monzon. Il quale, adesso, dovr soprattutto lavorare sulla testa: che il Livorno possa fare strada ci sono pochi dubbi, ma bisogna osare di pi. Intanto arriver il portiere Avramov: trovato ieri laccordo, De Lucia andr al Cagliari.
La chiave Atzori ha schierato la

Federico Dionisi, 24 anni, attaccante del Livorno e (in piedi) Massimo Volta, 24, difensore della Sampdoria
ATP

Samp con un 4-3-3 variabile, nel senso che Semioli, esterno sinistro alto, spesso e volentieri arretrava sulla linea del centrocampo nella fase difensiva, trasformando il modulo in un 4-4-2. Il Livorno ha fatto di pi: 4-2-3-1 di partenza e DellAgnello unica punta, pronto a diventare un 4-4-2 (con Dinoi-

si in avanti) quando gli uomini di Atzori pressavano. Ma lequivoco sampdoriano, senza un play alto, stava sempre l, in mezzo al campo: ancora una volta Palombo rimasto troppo isolato (maluccio Obiang e Padalino) e cos si dovuto preoccupare pi di tamponare che di creare gioco. Quando ha provato a spingersi in avanti (32 del primo tempo), Bardi ha respinto a fatica.
Ragazza ferita Scontri tra tifoserie dopo la partita, teatro il lungomare cittadino: una ragazza livornese rimasta ferita alla testa in modo non grave e portata in ospedale. Coinvolti una decina di giovani.
RIPRODUZIONE RISERVATA

le reti in pi segnate rispetto alle prime due giornate dellanno scorso. E mancano ancora due partite per completare il turno

ALBERTA MANTOVANI VICENZA

Sassuolo primo in classifica assieme al Pescara: gli emiliani bissano il successo con la Nocerina, vincono ancora e costringono il Vicenza alla seconda sconfitta di fila. Il Vicenza cambia per necessit (indisponibili Tulli e Bastrini) e per scelta dopo il pessimo esordio a Brescia: dentro Zanchi e Pisano in difesa, Paro a met campo e Danti in avanti, dietro ad Abbruscato. Non cambia per il modulo di Baldini, che punta ancora sul 4-2-3-1. Il Sassuolo replica con un finto 4-3-3, con un difensore, Consolini, che fa tridente con Marchi e Boakye, peraltro tutti lesti a ripiegare quando la palla

presa lingresso di Alemao rende finalmente incisivo il Vicenza. Il brasiliano impegna Pomini al 14' ed travolgente al 22' quando regala un assist ad Abbruscato, ma il bomber sciupa calciando fuori. Tutta cuore la ripresa della squadra di casa, che reclama in occasione di due strattonate in area a Danti e Rigoni, colleziona angoli e meriterebbe il pari, ma lo sfiora soltanto con un gran tiro di Alemao quasi allo scadere. Ieri intanto il Vicenza ha concluso e ufficializzato lacquisto in prestito con diritto di riscatto della compropriet dellattaccante Michele Paolucci, prelevato dal Siena. Sostanzialmente raggiunta anche lintesa per lesterno della Triestina Bariti, preso a met con il Napoli. Inoltre, oggi potrebbero arrivare il difensore del Catania Augustyn, il francese Nego, difensore esterno dalla Roma, e il centrocampista Sciacca dal Catania.
RIPRODUZIONE RISERVATA

h 6,5 il migliore
BOAKYE (Sassuolo) Secondo (splendido) gol in due partite: lui il simbolo del Sassuolo capolista

GRAN BEL PARI LALBINOLEFFE VA IN VANTAGGIO, POI SOTTO, MA RIMEDIA

SENZA RETI PRIMO PUNTO PER IL CROTONE, A CARBONE SERVE UNA PUNTA

Scatto Grosseto Lo prende Cocco


ALBINOLEFFE GROSSETO 2 2
FULVIO FACCI BERGAMO
GIUDIZIO 77 PRIMO TEMPO 1-2 MARCATORI Previtali (A) al 1, Sforzini (G) al 34, Alfageme (G) al 38 p.t.; Cocco (A) al 2 s.t. ALBINOLEFFE (4-2-3-1) Tomasig 5,5; Daffara 5, Piccinni 5, Bergamelli 5,5, Regonesi 6; Hetemaj 6, Previtali 6,5; Pacilli 6 (dal 24 s.t. Salvi 6) Girasole 6,5, Foglio 6 (dal 39 s.t. Taugourdeau s.v.); Cocco 6,5 (dal 13 s.t. Torri 6). PANCHINA Offredi, Luoni, Cristiano, Laner. ALLENATORE Fortunato 6. GROSSETO (4-3-2-1) Narciso 6,5; Petras 6, Padella 6, Federici 5,5, Giallombardo 6; Crimi 6 (dal 30 s.t. Consonni s.v.), Zanetti 6, Asante 6; Alfageme 6,5 (dal 23 s.t. Alessandro 6), Caridi 6,5 dal 35 s.t. Lupoli s.v.); Sforzini 6,5. PANCHINA Lanni, Bianco, Formiconi, Gerardi. ALLENATORE Ugolotti 6. ARBITRO Di Paolo di Avezzano 6. GUARDALINEE Argiento 6 Fiorito 6. AMMONITI Bergamelli (A), Foglio (A), Piccinni (A), Regonesi (A), Crimi (G), Zanetti (G) e Asante (G) per gioco scorretto; Narciso (G) per comp. non regolamentare. NOTE paganti 545, incasso di 1.594 euro; abbonati 1.208, quota non comunicata. Tiri in porta 7-5. Tiri fuori 5-5. In fuorigioco 1-0. Angoli 2-1. Recuperi: p.t. 1, s.t. 5.

sione di Pacilli ben neutralizzata da Narciso.


Uno-due Poi il perentorio

Una buona vena propositiva e offensiva consente allAlbinoleffe di sopperire ai propri limiti difensivi. Contro un Grosseto ordinato e pronto a sfruttare le occasioni il confronto finisce con un 2-2 dopo aver offerto un gioco sostanzialmente gradevole e con frequenti inversioni di fronte.
Capolavoro Previtali Nella fase

uno-due del Grosseto agevolato da incertezze difensive destinate a far soffrire parecchio se non vi si porr rimedio. Al 34 Sforzini bruciava sul tempo Piccinni; quattro minuti dopo uningenuit di Daffara dava il via libera ad una agevole galoppata conclusa in rete da Alfageme.
Buon pari Al 2 una zampata di

C super Bindi Varese stoppato


VARESE CROTONE
GIUDIZIO 777 VARESE (4-2-3-1) Moreau 6; Pucino 6,5, Troest 6,5, Camisa 6 (dal 16 s.t. Figliomeni 6,5), Grillo 6,5; Corti 6,5, Kurtic 7; Nadarevic 5,5, Carrozza 7, Zecchin 6 (dal 15 s.t. Cazzola 6); G. De Luca 5,5 (dal 35 s.t. Damonte s.v.). PANCHINA Milan, Scialpi, Filipe, Cacciatore. ALLENATORE Carbone 6,5. CROTONE (4-3-3) Bindi 7,5; Correia 6,5, Vinetot 6,5, Tedeschi 6,5, Migliore 6,5; Eramo 6, Loviso 6, Florenzi 6 (dal 46 s.t. Maiello s.v.); De Giorgio 6,5 (dal 20 s.t. Galardo 6), Djuric 5,5, Ciano 5,5 (dal 26 s.t. Caccavallo 6). PANCHINA F. De Luca, Colomba, Terigi, Broso. ALLENATORE Menichini 6. ARBITRO Merchiori di Ferrara 6,5. GUARDALINEE Melloni 6,5 Bernardoni 6,5. ESPULSI nessuno. AMMONITI Tedeschi (C), Djuric (C) e Cazzola (V) per gioco scorretto. NOTE paganti 1.598, incasso di 14.588 euro; abbonati 1.781, quota di 12.950 euro. Tiri in porta 7 (con un palo)-1. Tiri fuori 5-2. In fuorigioco 4-7. Angoli 8-1. Recuperi: p.t. 1, s.t. 4.

in rete con un colpo di testa non irresistibile.


Varese, c il Tir? Lattaccante

0 0

FILIPPO BRUSA VARESE

iniziale i bergamaschi hanno assunto liniziativa del gioco e non solo grazie al capolavoro di capitan Previtali che dopo 40 secondi di gioco realizzava un gran gol con una conclusone dai venticinque metri che si insaccava nel sette alla destra di Narciso. Successivamente infatti lAlbinoleffe si rendeva pericoloso all8 con Girasole, tiro fuori di poco, al 18 con una deviazione di testa di Piccinni e al 32 con una conclu-

Cocco su assist di Pacilli rimetteva in sesto il risultato. Dopo il pareggio la gara stata molto pi equilibrata: entrambe le squadre ci hanno provato ma senza creare pericoli. Del Grosseto piaciuta in particolare la linearit in fase di impostazione, con un Caridi particolarmente lucido e di Sforzini puntuale finalizzatore. Sul gol del pareggio i toscani hanno probabilmente tentennato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

h 6,5 il migliore
PREVITALI (AlbinoLeffe) Non solo per il gran gol ma anche per lucidit e continuit di manovra

Lassalto del Varese alla porta del Crotone dura novanta minuti ma sinfrange sempre contro lattenta retroguardia calabrese in cui giganteggia lex Bindi che, con tre veri miracoli, permette alla squadra di Menichini di conquistare il primo punto del campionato. I biancorossi di Carbone devono, invece, accontentarsi di un altro 0-0 dopo quello conquistato sabato a Bari, in una partita che, per certi aspetti, era stata simile a quella con il Crotone. Anche al San Nicola, infatti, il migliore in campo si era rivelato il portiere avversario che aveva compiuto tre parate decisive. Proprio come ha fatto Bindi che, al 33 del primo tempo, ha respinto sul palo un gran sinistro di Carrozza da fuori area, bloccando, subito dopo, un nuovo tentativo dellaccorrente De Luca, che, dopo aver recuperato il pallone, aveva tentato di ribadire

del Varese ci aveva nuovamente provato al 28 della ripresa con maggiore determinazione. Ma anche in questa circostanza Bindi si era rivelato provvidenziale respingendo in angolo. Oltre a queste tre palle gol il Varese ha provato a mettere sotto pressione gli ospiti con tiri dalla distanza, soprattutto di Kurtic, ma i calabresi hanno resistito senza problemi fino alla fine. Risultato che se accontenta il Crotone, in marcia dopo la sconfitta nellesordio casalingo con il Crotone, lascia lamaro in bocca al Varese e fa capire al d.s. Milanese quanto sia necessario larrivo di una nuova punta di spessore. Preso Martinetti (Sassuolo), oggi si cerca lultimo colpo: dovrebbe essere Gasbarroni dal Torino, ma fino allultimo si prover con Tiribocchi dallAtalanta, il preferito.
RIPRODUZIONE RISERVATA

h 7,5 il migliore
BINDI (Crotone) Lex non fa rimpiangere Belec ed determinante con tre parate da applausi

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

COLLABORATORI FAMILIARI
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

1.6
IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

COPPIA di filippini referenziati con esperienza. Liberi subito, offresi come domestici. 320.22.03.939.

5
5.3

MENTONE Garavan introvabile. Fronte mare, bilocali arredati pronti da abitare, terrazze, piscina da euro 264.500 italgestgroup.com 0184.44.90.72.

10
VACANZE E TURISMO

CERVIA - all inclusive settembre euro 40,00 - Albergo tre stelle. Tutti comfort, sul mare, bambini scontatissimi. Ultime camere. Tel. 0544.97.27.84.

CAMPEGGI E NAUTICA 10.1

10.3

www.piccoliannunci.rcs.it

oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BERGAMO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 035/35.87.77, fax 035/35.88.77. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. LECCO : SPM Essepiemme s.r.l. tel. 0341/357400 fax 0341/364339 MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : Adrias Pubblicit di Rimini tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98184896 fax 06/92911648 SONDRIO : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0342/200380 fax 0342/573063 TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VARESE : SPM Essepiemme s.r.l. tel 0332/239855 fax 0332/836683 VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

VENDITA

SANT'ANGELO LODIGIANO bellissima villa singola, 331.64.32.390 - http://picasaweb.google.it/rpoggi55#

PORTO ROTONDO Marinella, Cala Reale direttamente sulla spiaggia monolocale con veranda. 0789.66.575 www.euroinvest-immobiliare.com

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

AGENTI RAPPRESENTANTI

2.2
IMMOBILI TURISTICI

7
COMPRAVENDITA 7.1
Euro 59.000 pazzesco! Tutto compreso arredato corredato. Solo noi! E' un villaggio turistico realizzato su un piano unico con bungalow, parco davanti alla spiaggia con guardiania sala Tv sala lettura sala colazione. Perch costano cos poco? Perch erano 49 ne restano 15 e queste ultime le scontiamo del 20%. Capito? Tel. per vedere 035.47.20.050.

A CESENATICO settembre con offerta famiglia 4 3 tutto compreso. Hotel Cavour. Tel. 0547.86.290. Climatizzato. Piscina. Gestione proprietario. www.hcavour.it

AFFITTASI caicco per crociere Croazia prezzo giornaliero euro 900 capitano cuoco carburante compresi. Info 339.84.71.808 - www.bellalaura.it

DITTA Rival spa, prodotti per industrie, negozi e ingrosso, seleziona 7 venditori/ici monomandatari automuniti, su zone libere in Lombardia - Emilia - Piemonte - Liguria. Offronsi: zona in esclusiva + valide provvigioni + concorso spese interessante commisurato ai risultati. Enasarco. Telefonare 0332.45.83.38 Fax 0332.45.76.64 www.rival.it

SARDEGNA SUL MARE

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

RICERCHE

3.2

STUDIO notarile zona Milano ovest seleziona collaboratori per predisposizione atti con precedente esperienza. Corriere 907-XZ - 20132 Milano

ALASSIO centralissimo in piccolo contesto signorile offriamo un solo ed esclusivo appartamento con garage auto. Euro 770.000. Per visite contattare 0131.23.45.92 - 335.54.54.531. ALBISSOLA SUPERIORE appartamento di 90 mq. con corte esterna di 40 mq., fronte mare, in contesto signorile, totalmente da ristrutturare; euro 260.000. Per info 333.67.68.783 - 333.67.68.774. FORTE DEI MARMI elegante villa mq. 300 giardino mq. 1.500, piscina. Oggiano 347.27.80.687. GALLIPOLI sud - 60 metri mare, villetta circa 80 mq, su due superfici, terrazzo 30 mq , giardino e posto auto. 345.80.12.625.

Cesenatico - www.hotelwivien.it - Offerte settembre, piscine, spiaggia, animazione, ottima cucina. Tel. 0547.19.30.040.

ADRIATICO

AZIENDE CESSIONI E RILIEVI

12

Hotel Columbia tre stelle superiore. Piscina. Tel. 0541.96.14.93. Signorile, sulla spiaggia. www.hotelcolumbia.net CATTOLICA Hotel Leondoro tre stelle sup. hotelleondorocattolica.it Tel. 0541.95.40.66 - Piscina. Vicinissimo mare. Camere climatizzate, TV, confortevolissimo. Parcheggio. Scelta men, specialit marinare. Buffet antipasti. Settembre da Euro 48,00. Sconto famiglie fino 50%.

CATTOLICA

ATTIVIT da cedere/acquistare artigianali, industriali, turistico alberghiere, commerciali, bar, aziende agricole, immobili. Ricerca soci. Business Services 02.29.51.80.14.

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

SUD SARDEGNA impresa vende da euro 149.000,00 realmente sul mare nuovi bitrilocali personalizzabili, pronta consegna, classe A, finiture luxury, piscina, anche semindipendenti. 800.090.100.

ACQUISTIAMO Brillanti, Oro, Monete, SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione
6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765.

19
AUTOVEICOLI

AUTOVETTURE

19.2

GLII ALTRI CHIUDONO E TU NO? SCRIVILO SU L D O U


Traslochi & mberi Sgo

CQUISTANSI automobili e fuoristrada, qualsiasi cilindrata, pagamento contanti. Autogiolli, Milano. 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14.

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

1
OFFERTE DI COLLABORAZIONE

Artigiani Sgomberi Traslochi

RTOE APE I
R FER PE

A fantastici trattamenti olistici, associamo accoglienza, riservatezza, professionalit per totale benessere. 02.29.52.60.35. ABBANDONATI a massaggi ayurvedici, percorsi bellezza scontati. 02.91.43.76.86. www.body-spring.it AGOSTO promozioni idrorelax. Centro climatizzato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CENTRO italiano, ambiente raffinato. Massaggi olistici, rilassanti, tantissime promozioni. Porta Venezia 02.39.66.45.07. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59.

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO distinta agenzia presenta eleganti accompagnatrici, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. AGENZIA accompagnatrici alta classe, bella presenza, fotomodelle, in tutta Italia. Milano. 333.49.59.762. CASALINGHE intriganti 899.89.79.72. Esibizionista 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 - Arezzo.

IMPIEGATI

1.1

DISEGNATORE Autocad impiantistica (carpenteria, macchine, piping), perito meccanico, autonomo, offresi. Tel. 320.19.70.734. RESPONSIBLE for administrative management control taxation company lawdecades of esperience fluent english 334.34.46.843.

Per informazioni chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

SERIE BWIN LE GARE DI STASERA (ore 20.45)

Mandorlini al Sud Non sono razzista


Il tecnico del Verona va sul campo della Juve Stabia Non mi pento per quel coro, ma era uno scherzo
GIANLUCA VIGHINI VERONA

IL VIDEO SUL WEB

LALTRA PARTITA CONTRO IL CITTADELLA

JUVE STABIA VERONA


JUVE STABIA (4-3-3) 18 COLOMBI 33 BALDANZEDDU 20 FABBRO 6 SCOGNAMIGLIO 13 BIRAGHI 4 CAZZOLA 21 DANUCCI 23 SCOZZARELLA 9 MBAKOGU 60 ZAZA 7 ERPEN ALL. BRAGLIA PANCHINA 90 Seculin, 56 Maury, 3 Zito, 8 Dav, 34 Mezavilla, 14 Savio, 11 Raimondi VERONA (4-3-3) 1 RAFAEL 13 ABBATE 22 MAIETTA 5 CECCARELLI 25 SCAGLIA 8 RUSSO 4 ESPOSITO 10 HALLFREDSSON 21 GOMEZ 9 FERRARI 14 DALESSANDRO All. MANDORLINI PANCHINA 12 Nicolas, 33 Pugliese, 57 Natalino, 16 Galli, 77 Tachtsidis, 20 Doninelli, 27 Berrettoni

Il 19 luglio, giorno della presentazione del Verona, il tecnico Andrea Mandorlini canta con gli ultr il coro Ti amo terrone. Il video tra i pi cliccati sul web.

Il Torino pi forte E non cede nessuno


Arriva Surraco, restano Bianchi e Ogbonna. Ventura: Mi stupirei se li vendono adesso
FRANCESCO BRAMARDO TORINO

ne atletica, dovrebbe prendere il posto a chi si impegnato in due mesi per entrare nel gruppo? Fossi matto.
La partita Contro il Cittadella

S
La finale Un mese prima il Verona aveva giocato a Salerno una infuocata finale playoff di ritorno. A fine gara, che aveva sancito la promozione in B, Mandorlini era stato aggredito.

Benvenuto al Sud. Mandorlini torna in Campania, dopo il playoff con la Salernitana e un miliardo di polemiche. La canzone degli Skiantos cantata dal mister del Verona alla presentazione della squadra (Italiano, terrone che amo) diventata un caso nazionale.
La pistola Polemiche che lallenatore scaligero vuole dribblare alla vigilia della gara con la Juve Stabia. Spiega: Mai avuto niente con la gente del Sud, che stimo e ammiro. La canzoncina stata strumentalizzata. La gara con la Salernitana era stata tesissima. Il clima allo stadio era pessimo. Su Facebook cera una mia foto con una pistola alla tempia. Volevo sdrammatizzare con quel coro che forse stato usato anche per motivi politici. Non mi pento di averlo cantato perch, appunto, era solo una goliardata, ma alla gente del Sud dico che il mio rispetto c e ci sar sempre e che soprattutto io non sono razzista. Anche se prima di questa gara vorrei parlare di calcio. Parlare per esempio della Juve Stabia, del miracolo di una promozione che non nata per caso, di un allenatore molto bravo. Piccolo allarme Dopo quattro anni di Lega Pro il Verona tornato in B e limpatto non stato dei migliori. La sconfitta con il Pescara ha fatto scattare qualche campanello d'allarme. Con il Pescara non abbiamo

S
I deferimenti Il 29 luglio il procuratore federale Palazzi ha deferito Mandorlini alla Disciplinare per aver proferito espressioni lesive della reputazione della Salernitana. Deferito il Verona per responsabilit oggettiva. Mandorlini si sempre difeso: Voleva essere una cosa spiritosa. La Disciplinare non si ancora espressa.

ARBITRO Massa di Imperia GUARDALINEE Conca-Del Giovane PREZZI da 14 a 100 euro TV Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 2 HD

giocato male aggiunge Mandorlini . Per abbiamo perso e questo vuol dire che dobbiamo essere pi attenti e precisi. Non sono preoccupato. Ma, come ho sempre detto, la B durissima.
Contro gli ululati Ieri intanto il presidente del Verona Martinelli ha stigmatizzato gli ululati razzisti (peraltro zittiti dai fischi di gran parte dello stadio) fatti venerd sera a Kone del Pescara, che sono costati seimila euro di multa alla societ. Mi sembra stupido sperperare questi soldi ha detto Martinelli lequivalente di 60 abbonamenti escluse le tasse, per degli ululati nei confronti di un avver-

Andrea Mandorlini, 51 anni. Dal novembre 2010 lallenatore del Verona, squadra che ha portato in Serie B battendo la Salernitana nella finale playoff
LIVERANI

sario che ha fatto solo il suo dovere. E ora di finirla.


La partita Out Cangi, Mancini, Le Noci e Pichlmann, rientrano dalla squalifica Gomez e Abbate; mercato: ok Bjelanovic (Atalanta), piace Bianchi (Piacenza). Nella Juve Stabia assenti Danilevicius, impegnato con la Lituania, e Molinari per una distorsione alla caviglia; disponibili i cinque squalificati (Colombi, Cazzola, Danucci, Mezavilla e Raimondi) che hanno saltato Empoli, in tribuna il nuovo acquisto Cesar che deve scontare una giornata di stop, mentre in arrivo ci sarebbe Ardemagni (ex Padova) dallAtalanta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Terreno minato. Il mercato chiude alle 19, quando il Torino sar sul pullman per raggiungere lOlimpico per il posticipo contro il Cittadella. Con Ogbonna e Bianchi? Giampiero Ventura alla vigilia sorride, regala certezze anche se alla fine mette le mani avanti: Nel calcio mai dire mai, ma se alle sette meno cinque non dovessi pi avere in rosa Ogbonna e Bianchi, come minimo sarei stupito. Sar molto difficile, perch per avere il mio ok ho chiesto a parit di uscita un giocatore di pari valore in entrata. In formazione i due top player del Toro sono previsti, nonostante il turnover dopo la trasferta di Ascoli. Come sar riconfermato Verdi con Stevanovic non ancora al meglio. Vives dar il cambio a Basha a centrocampo, ballottaggio Darmian-DAmbrosio in difesa.
Larrivo In attesa degli scambi dellultima ora ai quali ci ha abituato la gestione Cairo (da piazzare in uscita Gasbarroni al Varese e Gorobsov), verr depositato in mattinata il contratto di Juan Surraco, classe 87, jolly esterno ex del Livorno in arrivo dallUdinese. In tempo per giocare? A Ventura cadono le braccia: Un giocatore che arriva allultimo momento, che non conosce neppure i compagni, il modulo, e del quale non conosciamo nemmeno la condizio-

importante... dimenticare la vittoria di Ascoli, cancellare la stagione passata, coinvolgere il pubblico con i fatti. Ci troveremo di fronte aggiunge Ventura un avversario spensierato, che pratica un buon calcio, propositivo, una gara mi auguro con maggiori spazi che con lAscoli. Dobbiamo mettercelo bene in testa, nessuno ci regaler punti ma se vogliamo possiamo: vale per i giocatori, la societ, i nostri tifosi.
Qui Cittadella Sar Martinelli a

rilevare Vitofrancesco in difesa, e questa dovrebbe essere lunica novit rispetto a sabato. Scardina e Di Nardo vanno in panchina.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TORINO CITTADELLA
TORINO (4-2-4) 34 COPPOLA 3 DAMBROSIO 5 DI CESARE 6 OGBONNA 16 ZAVAGNO 20 VIVES 11 IORI 92 VERDI 9 BIANCHI 7 ANTENUCCI 22 GUBERTI All. VENTURA PANCHINA 1 Morello, 36 Darmian, 50 Pratali, 4 Basha, 90 Oduamadi, 10 Sgrigna, 21 Ebagua. CITTADELLA (4-4-2) 71 CORDAZ 14 MARTINELLI 29 GASPARETTO 5 PELLIZZER 56 DE VITO 10 BELLAZZINI 19 BASELLI 80 SCHIAVON 27 JOB 9 DI CARMINE 11 MAAH All. FOSCARINI PANCHINA 1 Pierobon, 24 Marchesan, 3Scardina, 8 Branzani, 22 Magallanes, 7 Di Roberto, 13 Di Nardo

ARBITRO Cervellera di Taranto GUARDALINEE Bianchi-Longo PREZZI da 10 a 90 euro TV Sky Calcio 1 HD

LEGA PRO Il mercato

Piacenza, 4 rinforzi Carpi e Pisa che colpi


La Triestina vicina a Curiale e Motta: una donna la nuova presidente. Cuneo: Varricchio
BINDA-BREGA MILANO

lAlbinoLeffe prende Pesenti. Per lattacco il Foligno vicino a Guidone (Grosseto). Il Lanciano perde i tre dellAscoli (Sacilotto ha detto no) e vira su tre del Sassuolo: Titone (un ritorno), Pavoletti (ex Casale) e Massoni (ex Viareggio). Al Latina va Matute (ex Triestina). Bene il Benevento: Cia ha detto di s e arriva dallAlbinoLeffe per Germinale. Il Barletta insiste: presi Di Cecco (Lanciano) e Abruzzese (Crotone). Al Foggia il francese Gigliotti dal Novara e Cortesi (Atalanta) dal Carpi. Zappacosta (Atalanta) va allAvellino. LAndria sistema la difesa con Cossentino (ex Gela) del Novara.
Seconda divisione Il Cuneo ag-

CAMPIONATI

coppa Italia Oggi si chiude la prima fase Gi qualificate 5 squadre: adesso mancano le ultime 16
Si completa oggi la prima fase della Coppa Italia di Lega Pro con la quinta giornata. Gi qualificati Cuneo (A), Pro Vercelli (B), Ternana e Chieti (G) e Andria (I), passano il turno le prime due di ogni girone pi la miglior terza (21 squadre in tutto). Ecco il programma e gli arbitri (inizio ore 17). GIRONE A Cuneo-Casale: Pairetto di Nichelino; Savona-Valenzana: Pasqua di Tivoli: Classifica Cuneo p. 7; Pavia 6; Valenzana 4; Casale e Savona 2. GIRONE B Pro Vercelli-Montichiari (ore 20.30): Benassi di Bologna; Renate-Monza (a Meda, 20.30): Fiore di Barletta. Classifica Renate e Pro Vercelli p. 7; Monza e Montichiari 4; Pergocrema 0. GIRONE C Lecco-Sambonifacese (20.30): Brasi di Seregno; Mantova-Cremonese: Manganiello di Pinerolo. Classifica Sambonifacese e Cremonese p. 6; Alto Adige 5; Lecco 4; Mantova 1. GIRONE D Giacomense-Bassano (a Portomaggiore): Oliveri di Palermo; Rimini-Spal: Ceccarelli di Terni. Classifica Spal p. 7; Treviso 6; Rimini 5; Bassano 2; Giacomense 0. GIRONE E Borgo a Buggiano-Viareggio (a Viareggio): Ghersini di Genova; Entella-Poggibonsi: Penno di Nichelino. Classifica Gavorrano p. 6; Entella 4; Poggibonsi e Viareggio 3; Borgo a Buggiano 2. GIRONE F Bellaria-San Marino (a Serravalle di San Marino): Fogliano di Perugia; Perugia-Santarcangelo (20.30): Castrignan di Roma. Classifica Bellaria p. 7; Perugia e San Marino 6; Santarcangelo 2; Fano 1. GIRONE G Celano-Chieti (20.30): Maresca di Napoli; Foligno-Ternana (20.30): De Benedictis di Bari. Classifica Ternana p. 9; Chieti 6; Giulianova 4; Foligno 2; Celano 1. GIRONE H Aprilia-Campobasso (a Fondi): Intagliata di Siracusa. Isola Liri-Fondi: Cangiano di Napoli. Classifica Fondi e Aprilia p. 6; Campobasso 5; Isola Liri 4; Normanna 1. GIRONE I Arzanese-Andria (ad Aversa): Zappatore di Taranto; Paganese-Melfi (20.30): Soricaro di Barletta. Classifica Andria p. 9; Arzanese e Neapolis 5; Paganese 2; Melfi 0. GIRONE L Ebolitana-Catanzaro: Monaco di Tivoli; Vibonese-Vigor Lamezia Gallo di Battipaglia. Classifica Catanzaro p. 7; Milazzo 6; Ebolitana 5; Vibonese e V. Lamezia 1.

Domenica via Ad Avellino c il posticipo


Domenica cominciano Prima e Seconda divisione: ecco il programma (ore 15). PRIMA A Avellino Foligno (luned, ore 20.45); Carpi Tritium; Como Pro Vercelli; Foggia Benevento; Lumezzane Taranto; Monza Sorrento; Pavia Reggiana; Spal Pisa; Ternana Viareggio. PRIMA B Alto Adige Piacenza; Barletta Frosinone; Bassano Lanciano; Cremone se Carrarese; Latina Siracu sa; Portogruaro Pergocrema; Spezia Andria; Trapani Prato; Triestina Feralpi Sal. SECONDA A Alessandria Renate; Bellaria Entella; Casa le San Marino; Cuneo Borgo a Buggiano; Lecco Valenzana; Mantova Giacomense; Poggi bonsi Treviso; Pro Patria San tarcangelo; Rimini Sambonifa cese; Savona Montichiari. SECONDA B Chieti Milazzo; Fondi Arzanese; Gavorrano Ebolitana; Giulianova Aprilia; L'Aquila Campobasso; Melfi Catanzaro; Neapolis Vibonese, Normanna Perugia; Paganese Celano; V. Lamezia Fano; riposa Isola Liri.

In extremis si sveglia il Piacenza con 4 innesti: Melucci (Cittadella) in difesa, Parola (Novara) e Palermo (Foggia) a centrocampo, Nassi (Cittadella) in attacco; in arrivo il giovane Chiric (Lecce). Anche laltra retrocessa Triestina continua a far notizia: in arrivo Motta dal Novara e Curiale (ex Crotone) dal Palermo, mentre Cristina De Angelis (compagna del patron Aletti) la nuova presidente, come consiglieri ci sono il d.g. Cernaz, Vittorio Pedicchio e un tifoso da designare; Aletti ha chiesto un terreno di 70 mila metri quadrati per costruire un centro dove far allenare la squadra, che poi lasceremo al Comunee.

Altre di Prima Il Pisa sistema

lattacco con Perna (Cittadella). Idem il Carpi con Eusepi (ex Pavia) dal Varese. Il Pergocrema aggiunge Fonjock (Ravenna), Di Mario (Lazio) e Bakiaj (Sarzanese). Il Monza, nellaffare Djokovic al Cesena, ha avuto Cusaro (ex Foligno) e Rosseti (Bellaria). AllAlto Adige arriva Kamalu (Brescia). Per la Spal c Castiglia (ex Viareggio) dalla Juve. Due giovani alla Carrarese: Piccini e Rasoia (Fiorentina). Guerra (Napoli) va a Viareggio. Il Prato, dopo Geroni (ex Barletta), dal-

Maurizio Nassi, 34 anni, ultima stagione con la maglia del Cittadella: va al Piacenza
LIVERANI

giunge al suo ricco attacco (Fantini, Ingari) anche Varricchio, ex Prato; preso anche Di Quinzio (AlbinoLeffe, ex Montichiari). Bene anche il Casale, che ingaggia Gambadori (ex Monza) dal Varese. Mantova: oggi atteso il via libera del Napoli per Dalla Bona. La Valenzana ha preso Riccardo Enrico (ex Gallaratese) dalla Juve. Per il Poggibonsi c Giunchi del Bellaria. E fatta per Anastasi (Chievo, ex Alto Adige) al Chieti. Il Catanzaro ha preso Esposito (ex Pro Vercelli) dal Novara. Due acquisti per il Melfi: Borin (ex Sanremese) e Caprioli (Bari). Bis anche dellEbolitana con Amabile (Nocerina) e Corsino (Palermo).
RIPRODUZIONE RISERVATA

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

CICLISMO VERSO IL MONDIALE DI COPENAGHEN

Viviani vola Dar sprint alla Nazionale


A 22 anni, il veronese ha convinto con la doppietta in Colorado Cipollini: Bennati ha bisogno di lui
CLAUDIO GHISALBERTI

FROOME LEADER
CLASSIFICA 1. Chris FROOME (Gb. Sky) 38.0913"; 2. Fuglsang (Dan, Leopard) a 12"; 3 Wiggins (Gb, Sky) a 20"; 4. Nibali a 31"; 5. Kessiakoff (Sve) a 34"; 6. Monfort (Bel) a 59"; 7. Mollema (Ola) a 107"; 8. Cobo (Spa) a 147"; 9. Brajkovic (Slo) a 204"; 10. Zubeldia (Spa) a 213"; 11. Bruseghin a 215"; 12. Van den Broeck (Bel) a 221"; 13. Menchov (Rus) a 235"; 22. Scarponi a 422"; 28. Sastre (Spa) a 648"; 32. Anton (Spa) a 847"

VUELTA SI RIPARTE

Contador: Il favorito Nibali Subito salite

Vincenzo Nibali, 26 anni BETTINI


DAL NOSTRO INVIATO

Daniel Oss prima si mette in evidenza come uomo di fatica, poi trova la soddisfazione di vincere la tappa conclusiva del Colorado. Sacha Modolo in sei settimane vince sei corse. Giovanni Visconti ha la condizione in crescita. Simone Ponzi la pi bella novit dellestate e alle due vittorie ha unito prestazioni e piazzamenti sempre eccellenti. E poi c Elia Viviani, il vincente, quello a cui non tremano le gambe quando si presenta loccasione. Il velocista che non ha paura della confusione degli sprint. Il ragazzo venuto dalla pista che tiene duro anche quando la strada sale. E la doppietta in Colorado ne la conferma. Insomma, lavvicinamento al Mondiale di Copenhagen (25 settembre) da parte dei probabili azzurri procede alla grande e il c.t. Paolo Bettini pu sorridere. Ci sono giovani fortissimi sui cui lavorare e investire, e Viviani, anche in prospettiva olimpica, il miglior esempio. Oddio, il Betto per essere sereno avrebbe bisogno di convincenti segnali dalla Vuelta. Una bella vittoria di Daniele Bennati, ma-

h
CHI SALE
Viviani Potente e rapido, la nostra carta in pi Oss Veloce, pu lavorare e finalizzare Ponzi Veloce e in ottima forma Visconti Il Tricolore in crescita

gari gi domani a Pontevedra, sarebbe una potente ventata sui dubbi che cominciano a venire attorno alle possibilit del capitano azzurro in pectore.
In appoggio Bennati al momen-

CIRO SCOGNAMIGLIO ORENSE (Spagna)

CHI SCENDE
Bennati Manca la vittoria che legittimi il suo ruolo di capitano Tosatto Lontano dalle corse, condizione misteriosa Belletti Il suo gemello Modolo gli toglie spazio

Bisogna rompere la corsa con Oss, Viviani e Ponzi. Poi in volata tocca a Bennati
FRANCESCO MOSER IRIDATO 1977

to non d grandi garanzie afferma Mario Cipollini perch non ha un grande feeling con la vittoria e sulla distanza non ha mai colto affermazioni. Non sono quindi per una corsa chiusa in partenza: poi magari si cambia agli ultimi due giri e il "Benna" si gioca la sua carta. Per Viviani, Modolo, Oss, Visconti, Ponzi e Gatto li porterei a occhi chiusi con il compito di entrare nelle fughe. Ma Viviani potrebbe essere lalternativa a Bennati? Soprattutto nella seconda vittoria in Colorado, Viviani ha fatto vedere molta intensit, pedalata potente e rapida. Mi ha lasciato davvero una bella sensazione. Per da qui a dire che sia adesso unalternativa a Bennati mi sembra presto. No, credo che nel finale tutti debbano lavorare per Daniele. "Cipo" analizza un altro aspetto tattico: Su quellarrivo in leggera salita determinante chi ti tira la volata. Il treno, presa la rampa, deve tenere la velocit alta, altrimenti da dietro rimontano. E l Viviani, davanti a Daniele, pu essere determinante.
Due volate Di parere opposto Maurizio Fondriest: Quello di Copenhagen un arrivo dove contano le gambe pi della squadra. Negli ultimi 500 metri non sar facile tirare la volata. Lo sprint lo farei fare a due velocisti, Bennati e un altro che sta bene. Modolo sulla distanza ha fatto vedere qualcosa di pi di Viviani. Comunque io non farei la corsa chiusa per la volata: dentro in ogni fuga. Allattacco Ma che tenere la corsa, avessimo Cipollini sarebbe giusto ma i nostri corridori

S
OGGI 11 tappa, VerinManzaneda, km 167, arrivo in salita: 19 km, dislivello 1136 metri, punte al 10% intorno all8 km

Il quotidiano sportivo spagnolo Marca lha paragonata a una Torre di Babele. Dopo 10 tappe, questa Vuelta presenta nove nazioni diverse dalla maglia rossa al nono posto (considerando le origini keniane del leader Froome), ha gi espresso 7 capi-classifica differenti e comprime i primi sette in appena 67". E Vincenzo Nibali, 4 a 31", pi che mai in corsa per il bis consecutivo.
Appuntamenti Domenica sera per sar tutto pi chiaro. Gi, perch allindomani del riposo la Vuelta offre cinque giorni chiave (tranne domani, tappa per velocisti): questa seconda settimana molto pi dura dellultima, con 17 Gpm sui 47 dellintera corsa, e 140 km di salita su 814 km. A partire da oggi, con larrivo in quota (e la probabile prima pioggia) a Manzaneda. Arrivano pendenze importanti, aumenteranno i distacchi, osserva Vincenzo Nibali. Venerd a met tappa c il Puerto de Ancares, simil-Mortirolo gallego. Sabato conclusione a La Farrapona-Lagos de Somiedo: dicono somigli al Ventoux. E domenica lAngliru, lo Zoncolan delle Asturie. Sar il giorno chiave riflette Nibali . Devo essere quello dello Zoncolan al Giro di questanno. In classifica sono messo bene, ma Menchov, Rodriguez, Van den Broeck e Scarponi non sono tagliati fuori e attaccheranno. Nessuno vuole fare pronostici. Neppure il leader Chris Froome, che ha rivelato di aver contratto, nel novembre scorso in Kenia, una parassitosi, la Bilharzia. Ma chi fuori dai giochi si sbilancia di pi. C tantissima salita e uno come Rodriguez pu ancora vincere dice Alberto Contador . Ma adesso il massimo favorito diventato Nibali.

S
IN TV Diretta su Eurosport dalle 16

Elia Viviani, veronese di 22 anni, sar lunico azzurro su pista ai Giochi 2012. Eccolo vincere (con Oss 2) e festeggiare in Colorado AP/BETTINI

mica ci danno garanzie attacca Francesco Moser . Bisogna fare una corsa diversa, romperla, andare allattacco, altrimenti si perde sicuro. Dentro Oss, Viviani, Ponzi e magari anche Guardini. Bennati pu stare a ruota, ma se viene la volata deve essere lui a provarci.
Tutti per Daniele Se Bennati di-

4 tappe Visconti-Rebellin alla Lombarda


Scatta oggi da Nembro la Settimana Lombarda by Bergamasca, corsa a tappe che si concluder sabato a Bergamo. Al via 187 corridori di 22 squadre, tra cui il tricolore Visconti, Rebellin, Guardini, Garzelli, Modolo, Belletti, Gatto, Pozzovivo, Sella, Colli, Felline. Sintesi Tv su RaiSport 2 alle 19. Le tappe - Oggi Nembro-Castione della Presolana, km 176, arrivo in salita: il via alle 11. Domani Calcinato-Calcinato, km 199, per velocisti; venerd Alzano Lombardo-Alzano Lombardo, km 162, per attaccanti; sabato Gorle-Bergamo, km 149, per attaccanti

In volata con Bennati e Modolo, pi affidabile di Viviani sulla distanza


MAURIZIO FONDRIEST CAMPIONE DEL MONDO 1988

mostra di stare bene, tutta la Nazionale deve essere per lui spiega Gianni Bugno . Per Viviani forte, un corridore su cui investire. I due possono e devono coesistere: ho grande fiducia in Bettini e nelle sue scelte.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MONDIALI MOUNTAIN BIKE DA OGGI A DOMENICA A CHAMPRY, IN SVIZZERA

ALLA FIERA EUROBIKE

INDAGINE DEI NAS IL CAMPANO HA SMESSO NEL 2010

Con Kerschbaumer la staffetta azzurra punta al podio


MARCO PASTONESI

Si potrebbe cominciare con loro. Quello della staffetta. Scattano oggi in localit Planachaux, a Champry, in Svizzera, i Mondiali mountain bike: cinque giorni di competizioni in tutte le specialit (cross country, downhill, trial e 4cross), il meglio fra acrobazie e brividi, fra tecnica e adrenalina, fra avventura e coraggio, con gli azzurri fra i quasi mille protagonisti di 49 Paesi. A cominciare con il nostro quar-

tetto, gi bronzo mondiale nel 2008, oro nel 2009, 5 nel 2010 e bronzo europeo nel 2011. La team relay una gara spettacolare e incertissima, disputata da tre uomini e una donna: uno junior, un under 23 e un lite, pi una specialista a prescindere dalla categoria di et, in un ordine di partenza scelto dai commissari tecnici. Il nostro c.t. (Hubert Pallhuber, con la collaborazione della due volte olimpionica Paola Pezzo) ha optato calando subito un asso (lunder 23 Gerhard Kerschbaumer) per lanciare il pi giovane (lo junior Lorenzo

Samparisi), e affidandosi poi alla classe della nostra pi forte crossista (Eva Lechner) e allagonismo del pi esperto (lelite Marco Aurelio Fontana). Le altre speranze italiane per una medaglia vivono proprio nella prova individuale (venerd) dellaltoatesino Kerschbaumer, 20 anni, campione italiano ed europeo e vincitore della Coppamondo di cross country del 2011 (quasi il doppio dei punti del secondo), un talento del Team TX Active Bianchi, di quelli che sostengono i tecnici nascono una volta ogni 20 anni. Ma tutto il settore mountain bike, storicamente soffocato dalla strada, comincia finalmente a dare quei segni di vitalit che la Federciclo si aspetta dopo anni di investimenti.

Basso ed Evans lanciano la nuova maglia rosa


Due giorni di Giro alla fiera Eurobike a Friedrich shafen (Svi). Da oggi, nello stand Vittoria, esposizione del Trofeo Senza Fine, che va al vincitore del Giro; alle 13.30, omaggio ad Andrea Pinarello, morto un mese fa; domani alle 15, nello stand Santini, si svela la nuova maglia rosa. Presenti Basso ed Evans. STASERA A CAMPIONE Oggi alle 21, nel salone delle feste al Casin di Campione dItalia, il premio Stelle a Campione: riconoscimenti a Evans, re del Tour, al Centro Mapei, al calciatore Zambrotta e a Roberto Bettini, fotografo della Gazzetta dello Sport.

Arrestato Illiano: vendeva doping


Lex pro napoletano Raffaele Illiano, 34 anni, stato arrestato nel corso di un blitz dei carabinieri della sezione antidoping del Reparto di Analisi, con il supporto del Nas di Napoli. Assieme a lui finito in carcere anche Costantino Auricchio, 43 anni, appartenente alla Federazione medici sportivi, mentre due suoi collaboratori che esercitavano abusivamente la professione presso uno studio di Ottaviano (Napoli) sono ai domiciliari. Loperazione, legata allinchiesta della Procura di Massa condotta dal pm Federico Manotti, ha portato a individuare due segmenti criminosi connessi al mondo professionistico e amatoriale, con 12 indagati. Un primo gruppo, capeggiato da Illiano, avrebbe creato una rete per il commercio illecito di sostanze dopanti: sono state sequestrate 200 fiale e confezioni di medicinali, tra cui Epo, ormoni, corticosteroidi, albumina umana (mascherante), siringhe e flebo. Lex corridore ha cercato di bruciarli. Illiano, indagato dal 2008, allepoca viveva a Massa e correva nella Diquigiovanni di Savio, per la quale ha lavorato anche Auricchio. Questultimo, con i collaboratori, accusato di associazione a delinquere finalizzata alla falsificazione di certificati medici.

Programma Oggi: ore 15, cross country donne juniores; ore 17 staffetta Team Relay.

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

MOTO

I due volti della Ducati


Checa: Valentino sfidiamoci a Imola
Il leader SBK: Il confronto con lui fa discutere. In ferie ha scalato il Monte Rosa
PAOLO GOZZI

I NUMERI

4
10

PRENOTATEVI

Il 7 settembre potete dialogare con Domenicali


Restano a disposizione dei lettori della Gazzetta gli ultimi biglietti per il Fans Forum 2011, organizzato dalla Fota, lassociazione dei team, che si terr il 7 settembre alle 17, presso la sede della Pirelli in viale Sarca 222 a Milano. Sul palco tra gli altri Domenicali (Ferrari), Rosberg (Mercedes) e Trulli (Lotus). Per prenotarsi telefonare oggi allo 02-20.40.03.33 dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18. Ci sar anche la possibilit di fare una domanda a uno dei partecipanti: anticipatela oggi al telefonista che vi risponder.

Vittorie stagionali Con una sola moto impegnata nel mondiale Sbk e affidata a Carlos Checa, la Ducati del team Altea ha conquistato gi 10 vittorie su 18 gare

Un mese fa, a Silverstone Carlos Checa, aveva festeggiato la vittoria Ducati numero 301 e lipoteca messa sul Mondiale Superbike come si fa tra amici. Un brindisi con i tecnici a cena e una (piccola) porzione di panna cotta. Prima di andare al Nrburgring, dove domenica si corre il quartultimo round iridato, il 39enne spagnolo ha fatto tappa in Ducati. Con Rossi in crisi, il pilota-cliente Checa lunico che vince: la Superbike affidata al Team Althea doveva essere il riempitivo, invece sta salvando la stagione.
Carlos, il Mondiale a tiro?

Carlos Checa, 39 anni, vince a Silverstone la gara numero 300 per la Ducati e sopra a Borgo Panigale
ALEX PHOTO

ne. Restano 8 gare, devo restare concentrato e andare in pista per vincerle tutte e 8. Solo cos il titolo sar al sicuro.
Nelle ultime 4 gare Biaggi e Melandri erano tornati sotto. Ma li ha presi in contropiede.

mi. il migliore, sono convinto che ne verr fuori. Prima o poi.


Voglia di tornare in MotoGP?

bene i programmi. Non c fretta per decidere. Comunque non sar una scelta di soldi.
Questanno non sono mancate le polemiche.

La doppietta di Silverstone ha sorpreso anche me. Su piste favorevoli alla Ducati, Phillip Island, Misano o Miller, mi aspettavo di vincere. Ma l no. andato tutto alla perfezione.
A Silverstone ha girato 3 decimi pi forte di Valentino Rossi con la MotoGP. Bello essere il pilota Ducati pi veloce e lunico che vince?

Oggi sarei pi maturo, ma non andrei subito forte perch quelle moto sono molto pi difficili da guidare delle Superbike. Non facile per nessuno, neanche per Valentino
E se Rossi venisse in Superbike, dopo Biaggi e Melandri potrebbe battere pure lui?

I podi del 2011 Oltre alle 10 vittorie. lo spagnolo leader del campionato ha chiuso per cinque volte al terzo posto

15

IL D.T. RED BULL

Dicono che vinco per le gomme, che sono uguali per tutti. Non si chiedono perch battono regolarmente le altre 1198R ma non la mia....
Checa il sogno di mezzo paddock, soprattutto della Bmw.

Newey confessa Che paura a Spa per i miei piloti


stata una delle gare dove ho avuto pi paura della mia vita: cos il direttore tecnico della Red Bull, Adrian Newey, ha descritto sulle colonne di The Telegraph, lo stato danimo con il quale ha vissuto il GP del Belgio. La Pirelli ci aveva detto dopo le qualifiche che le nostre gomme avrebbero ceduto anche se non sapevano se dopo mezzo giro o dopo 5. Avevo il cuore in gola, perch il nostro primo e pi importante compito la sicurezza dei piloti. Dovevamo cercare di richiamarli ai box in maniera tale da non compromettere il risultato, ma stando attenti alla sicurezza. Vederli sani e salvi alla fine della gara, mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo.

I 62 punti di vantaggio (200 in palio, n.d.r.) sono un bel capitale. Ma lerrore pi grosso sarebbe credere di essere gi campio-

Questo confronto in Italia ha suscitato casino e questo comincia a piacermi: sto diventando un po italiano. Sono sincero, mi ha dato gusto andare pi forte di Valentino. Anche ad Assen, in gara, lo ero stato. Significa che sto guidando bene. Perch con una derivata dalla serie non normale fare tempi migliori di un prototipo. Ma vuol anche dire che Rossi ha dei grossi proble-

Con la 1198R si divertirebbe molto e mi farebbe piacere correrci contro. Il 25 settembre siamo a Imola, non c concomitanza con la MotoGP e lo invito ufficialmente: Valentino, vieni almeno una volta.
Aveva detto che a fine anno avrebbe valutato se ritirarsi...

Il mio manager ha parlato con un po di gente, ma normale in questo periodo.


Cinque settimane di stop: dov stato in vacanza?

Macch. Sono in crescita, posso sfruttare la mia esperienza e la mia abilit. Sento che ho ancora molto da dare.
Rester con la Ducati?

Avranno un nuovo modello (ma non detto che venga omologato, n.d.r.), voglio provarlo con calma e conoscere

Una settimana a Londra ma non ho fatto vita mondana, preferisco visitare musei. Mi piacciono la storia e fare belle corse nei parchi. Poi sono andato sui Pirenei per ristrutturare la mia casa di montagna, quindi in Italia con un progetto un po speciale: scalare il Monte Rosa (4.634 m, n.d.r.). Il maltempo mi ha fermato a 200 metri dalla vetta. Sapendo quanto ostinato ci riprover.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MOTOGP BILANCIO AMARO DOPO LA TRASFERTA AMERICANA

Male a Indy? Perch rischiamo


Guareschi: A volte finiamo fuori strada. Misano? In tre giorni niente miracoli
FILIPPO FALSAPERLA

I NUMERI

4
0 2

Taccuino
INDYCAR

Pantano retrocesso
(ro.chi.) Lo scorso fine setti mana Giorgio Pantano, 23 anni, chia mato negli Usa dal team D&R, ha chiuso 6o la gara di Indycar a Sono ma. Dopo la corsa una penalit di 30" lo ha retrocesso al 17o posto. Pantano la spiega cos: Nellultimo giro avevo in scia Sebastian Bour dais ed ho scelto traiettorie per di fendermi, cosa vietata in Indy: di qui la punizione. Il pilota padovano ci riprova il prossimo weekend sulline dito tracciato cittadino di Baltimora.

Domenica sera a Indianapolis Vittoriano Guareschi, responsabile del team Ducati, sta spiegando la giornata bestiale della rossa. Squilla il telefonino: Ok, tra 10 minuti siamo tutti l da te. Commenta: Era Valentino, ci chiama a raccolta per la riunione tecnica. Significa che non ci buttiamo gi, che la voglia di migliorare sempre grande.
Catastrofe Per la gara di Indianapolis stata impietosa, forse la peggiore dellanno, per i piloti ufficiali e anche per i privati. La gomma anteriore stata un problema per molti, che sulle Desmosedici si trasformato in incubo. Ritirati Ca-

ni dagli altri. Quindi il potenziale, in qualche modo, c, dobbiamo solo essere capaci di tirarlo completamente fuori. Gi, perch allorizzonte c la gara di casa. In tre giorni non possiamo fare grosse modifiche, per la base che abbiamo trovato non male. Il problema che, essendo lontani dagli altri, magari facciamo delle mosse azzardate e andiamo fuori strada. Certe volte, per cercare di migliorare stravolgiamo la moto invece che lavorare di fino per avvicinarci al massimo potenziale.
Futuro Si guarda alloggi, ma soprattutto al domani. Questi risultati non ci stanno bene e vogliamo capire i problemi per fare una moto 2012 allaltezza. Potremmo concentrarci sulla attuale, ma spesso facciamo dei lavori come investimento per il futuro. Per poi succede che la gara ti presenta il conto, come successo a Indy. E quando succede ti d parecchio fastidio....
RIPRODUZIONE RISERVATA

Vittorie stagionali N Rossi n Hayden questanno sono mai riusciti a lottare per il primo posto

Sguardi perplessi a Indy nel box Ducati tra Vittoriano Guareschi, 40 anni, e Valentino Rossi, 32 IPP

pirossi (Non capisco: in prova nemmeno un problema e pensavo di fare il colpaccio, in gara dopo 2 giri il disastro) e Abraham, cambio gomma per Hayden, unico a usare la morbida. Era una scelta di cui eravamo abbastanza certi dopo le prove. Per questo mi ha demoralizzato. Valentino, invece, ol-

tre al problema della trasmissione, ha subto la caduta di sabato che gli ha tolto fiducia.
Recupero Lanalisi della situa-

I podi del 2011 Hayden questanno ha chiuso al terzo posto a Jerez, mentre Rossi ha centrato lo stesso risultato a Le Mans

REGOLARIT

Coppa dOro a Cortina


Si svolge a Cortina, da doma ni a domenica, la 64a edizione della Coppa dOro, gara di regolarit per auto depoca. Al via 175 equipaggi.

MONDIALE SUPERMOTO

Chareyre 1o in Sicilia
(m.z.) Con due primi ed un 2o posto il leader S1 Thomas Chareyre (TM) ha vinto il GP di Sicilia, 4a prova del Mondiale Supermoto. Il francese ha preceduto il fratello Adrien (Apri lia) e Ivan Lazzarini (Honda), che ora inseguono il capoclassifica distacca ti di 7 e 31 punti.

zione impietosa. Dobbiamo lavorare meglio. La moto era la stessa di Brno, ma l eravamo riusciti a lavorare bene e in gara non siamo arrivati lonta-

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MONDOMOTORI AUTO

Vetrina
Le principali novit del Salone di Francoforte
TOYOTA PRIUS PLUG-IN Le batterie ricaricabili alla presa di casa La Prius ibrida gi nella fase evoluta delle plug-in cio con le batterie che si possono ricaricare alle prese di casa Peugeot 508 RXH Diventer presto un modello di serie Peugeot espone come concept la versione fuoristrada della berlina 508. quasi pronto e arriver presto OPEL ZAFIRA TOURER Sette posti per restare reginetta Con la Zafira Tourer, la Casa tedesca ha un solo obiettivo: confermare la leadership fra le vetture a sette posti

CORRADO CANALI

Trentunanni dopo la prima disegnata da Giugiaro e otto dopo la seconda generazione datata 2003 (subito eletta Auto dellanno) ecco la terza Panda: debutter al Salone di Francoforte e sar nelle concessionarie a gennaio. Si tratta di una autentica rivoluzione. Sia perch sar prodotta a Pomigliano e non pi a Tychy, in Polonia, sia perch si allunga di una decina di centimetri e questo consente una straordinaria abitabilit e soluzioni modulari degli interni grazie al fatto che i sedili posteriori possono avanzare a tutto vantaggio del vano di carico. Le maggiori dimensioni (365 cm di lunghezza, 164 cm di larghezza, 155 cm di altezza) serviranno anche per allargare la clientela.
Disegno Il frontale propone un

Panda atto terzo


Pi lunga, spaziosa e vivace per conquistare i giovani
A lato la plancia. Sotto lanteriore caratterizzato dal cofano bombato e da un frontale che si ispira a quello della 500

re di tutto, ma costruito con materiali e soluzioni pi vivaci e giovanili. Lergonomia degli interni non penalizza la fantasia: non a caso la nuova Panda punta a piacere pi che in passato ai giovani. Quanto ai motori, fra i pi interessanti, da segna-

lare il debutto del bicilindrico di 900 cmc TwinAir aspirato da 65 Cv che si affiancher al TwinAir da 85 Cv Turbo per il quale prevista unevoluzione bifuel, benzina-metano. Ci saranno, inoltre, due 4 cilindri: il 1.200 cmc sempre a benzina da

69 Cv, proposto anche in versione bifuel a gpl e il turbodiesel 1.300 cmc Multijet da 95 Cv. Tre i livelli di allestimento, 10 i colori di carrozzeria, 4 le varianti degli interni, 2 coppe copriruota e 2 cerchi in lega da 14 e 15 pollici per un totale di oltre

family feeling ispirato alla 500 con il classico baffo centrale, i proiettori non circolari e allargati in orizzontale, mentre sul cofano compare una lieve bombatura. Nella parte posteriore per c il taglio pi netto con il passato grazie a un portellone che ricorda quella della Punto e alle luci verticali non pi allungate e ora alloggiate in alto, ai lati del lunotto bombato. Sul paraurti posteriore c un fascione paracolpi in plastica nera, come sulla parte inferiore delle fiancate. Restano i tre finestrini laterali ad arco, ma lultimo si rimpicciolito. Allinterno torna il tascone della prima serie: un guscio prezioso in cui sistema-

Ha guadagnato 10 cm In vendita da gennaio Tra i motori anche un TwinAir 900 aspirato 65 Cv

AL VOLANTE ABBIAMO PROVATO LA VERSIONE STATION WAGON DELLA AUDI

A6 Avant, la famiglia viaggia nel silenzio


Si dimostra agile anche se grande e grossa. Dietro il portellone si apre con un sensore
LUCA SORDELLI

questa fascia di mercato. La prima fu nel lontano 1977, adesso siamo al quinto capitolo della saga di quella che una volta era una normale famigliare e che ora un vero animale da autostrada: tanto comfort, e tanti cavalli sotto al cofano.
Modifiche Tra le numerose no-

mentando labitabilit interna.


Bagagliaio In quanto station wagon, il lato B della A6 Avant ovviamente quello pi importante, con un bagagliaio da 565 litri che diventano 1.680 abbattendo gli schienali. Per rendere pi facile le operazioni di carico il portellone si apre senza mani: avendo le chiavi in tasca basta simulare un calcetto verso il paracolpi posteriore e grazie allazione di un sensore abbiamo accesso al bagagliaio, senza dover appoggiare borse e pacchetti. Sfizi Questo solo uno degli accessori tecnologici, tra lutile e

La linea imponente ma molto elegante della nuova Audi A6 Avant. Nei riquadri, a sinistra labitacolo di altissimo livello e, a fianco, il bagagliaio: la capienza va da 565 a 1.680 litri abbattendo i sedili

Mentre imperversano monovolume e suv in tutte le loro declinazioni, c chi crede ancora fermamente nella cara vecchia station-wagon. Lo fa lAudi che lancia la versione Avant della nuova A6, assecondando una storia che la vede come punto di riferimento in

vit dellA6 Avant c un utilizzo importante dellalluminio per la carrozzeria, circa il 20 per cento del totale che porta ad un sensibile risparmio in termini di peso. Cos come per la versione berlina. anche linterasse anteriore stato avanzato di 71 mm, riducendo di molto lo sbalzo anteriore e au-

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

MOTO
PUNTO TWINAIR In vendita a inizio 2012 Arriva nel 2012 la nuova Punto con il TwinAir turbo 85 Cv

IL NOSTRO GIUDIZIO

LA PROVA SCOOTER HONDA

MERCEDES CLASSE B Aumenta lo spazio e leleganza Tra i nuovi monovolume debutta la nuova Mercedes Classe B, pi spaziosa, ma anche pi elegante dellattuale

NUOVA PORSCHE 911 Motori pi grintosi La Porsche 911 stata rivitalizzata grazie allintroduzione di propulsori a 6 cilindri boxer di 3400 e 3800 cmc

600 combinazioni. Cambi manuali a 5 marce o a 6 rapporti per la versione a trazione integrale. Dopo la 5 porte, a 6 mesi dal lancio sar disponibile la nuova Panda 4x4 che richiamer anche nel look una vocazione da off-road mai cos evidente: sar una piccola Jeep.
Altre novit Oltre a Panda, Fiat presenta in prima mondiale a Francoforte la Freemont a trazione integrale AWD, in vendita da ottobre e la Punto 2012, che oltre a un aggiornamento estetico presenta il bicilindrico TwinAir Turbo da 85 Cv e

la storia Ha venduto 6,5 milioni di esemplari

LE ANTEPRIME ALLA RASSEGNA

Accessibile Facilit duso, prezzo e costi di esercizio lo rendono alla portata di molti Sottosella Pu ospitare un casco integrale Cavalletto doppio di serie

Costa poco si e fa 52 km con un litro


Vision 110, ideale nel traffico Prezzo contenuto: 1800 euro

In Germania arrivano le rivali up! e Twingo


La piccola della Volkswagen novit assoluta quella Renault un aggiornamento
Dieci giorni per ripartire: al Salone di Francoforte (che si terr dal 15 al 25 settembre) lauto prover a scrollarsi di dosso una crisi che sembra colpire soprattutto lEuropa, mentre i mercati emergenti, come la Cina e in prospettiva anche lIndia e il Brasile, tirano la volata e fanno quadrare i bilanci dei costruttori. Di sicuro le tentazioni per chi intende cambiare auto nei prossimi mesi aumenteranno, se si osserva lelenco delle novit che saranno svelate in occasione della rassegna tedesca.
Citycar La nuova Fiat Panda e la Volkswagen up! sono candidate al ruolo di reginette perch si tratta di piccole vetture ideali per guidare in citt, sono ecologiche e risparmiose, e propongono uno stile adatto ai giovani, che sono poi i potenziali acquirenti di domani. Inoltre offrono di tutto e di pi sia dal punto di vista tecnico sia da quello dei gadget. Alle due debuttanti si affianca anche la Renault Twingo che stata ristilizzata per tenere il passo con la concorrenza. Monovolumi In questo segmen-

le e la rinnovata Opel Zafira Tourer che punta a confermare la leadership fra le vetture a sette posti.
Sportive Nel segmento delle su-

Nel frontale ricorda la 500, mentre la 4x4 avr un look da piccola Jeep
unevoluzione del 1.3 16V Multijet da 85 CV che, grazie allintroduzione di due nuove tecnologie (Intelligent Alternator e Intelligent Flow), consentono di raggiungere il livello record di 90 g/km CO2. Arriver anche il Qubo Trekking versione Outdoor riconoscibile allesterno per i proiettori bruniti, le nuove modanature laterali bicolore nero alluminio e uno specifico scudo di protezione applicato sui paraurti posteriori. A questo si affianca il kit Nitro, realizzato in collaborazione con lomonima azienda americana che produce tavole da snowboard e sar equipaggiato di barre trasversali, roof box, cerchi in lega da 15 bruniti e tavola da snowboard Nitro Haze. LAlfa esporr, invece, la supercar 4C Concept con lesclusivo colore esterno Fluid Metal, la MiTo con il bicilindrico TwinAir Turbo da 85 Cv e il turbodiesel 1.3 JTDm da 85 Cv. Infine Lancia, schiera tutta la gamma dalla Thema, alla Voyager, alla Flavia Cabrio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

percar troveremo lintrigante Ferrari 458 Spyder, ma anche la nuova Porsche 911, rivitalizzata e con motori a 6 cilindri boxer di 3.400 e 3.800 cmc. C pure una piccola tutto pepe come la Suzuki Swift Sport.
Ecologiche Al Salone tedesco

Sella Lapertura non si comanda dal blocchetto accensione. Ma ha una serratura nella fiancata e bisogna togliere la chiave. Scomodo. Plastica I due ganci sottosella per appendere il casco sono in plastica e allapparenza poco resistenti.

no
GUIDO NESTOLA

Sapete dirci, da inizio 2011, qual stato laumento della benzina? No? E sapete quanto costava un litro di super un anno fa? Se la risposta ancora no, i casi sono due; o non avete un mezzo a motore in famiglia o, buon per voi, non avete grossi problemi economici. Se invece tutte le mattine controllate, come il sottoscritto, il "fixing" delloro nero a ogni distributore che incontrate nel tragitto casa-ufficio, allora qui di seguito troverete quello che fa per voi.
Imbattibile La prima cosa che ci ha colpito del

VIDEO guarda le immagini su

www.gazzetta.it

La prima serie della Panda (in alto) debutt al Salone di Ginevra del 1980. Disegnata da Giugiaro fu la prima Fiat che ebbe il progetto del corpo vettura affidato ad uno stilista esterno. Lauto nel club delle milionarie: tra la prima e la seconda serie, uscita nel 2003 (nella foto sopra), sono stati venduti oltre 6.500.000 esemplari. Un successo sottolineato, nel 2004, dal premio di Vettura dellanno: vinto per la prima volta da una super utilitaria di appena 354 cm. Ma non lunico record della Panda che nel 1983 la prima compatta con la trazione integrale inseribile. Sei anni dopo, nel 1986, arriva il diesel di 1301 cmc e nel 1990 la Panda Elettra. E c pure il record sportivo: nel 2004 fu la prima 4X4 cittadina a raggiungere il campo base dellEverest a 5.200 metri.

vedremo anche molte ibride, come nel caso della Toyota Prius, gi nella loro fase evoluta, quella che si definisce del plug-in cio con la possibilit della ricarica delle batterie attraverso la prese di corrente di casa. Fino alle elettriche pure come proposto da Bmw che ne ha fatto addirittura un nuovo marchio i. Si tratta di vetture progettate sin dallinizio per sfruttare tutti i vantaggi delle propulsione elettrica, con tanto di strutture in fibra di carbonio e di un anima esclusivamente elettrica.
Suv Non mancheranno di cer-

nuovo Honda Vision, stato il dato del consumo del piccolo 4 tempi: 52 km/l a 60 allora. State iniziando a farvi due conti? Inevitabile. E tra qualche giorno potrete togliervi i dubbi. Il nuovo scooter Honda arriva nei concessionari il 9 e 10 settembre con un altro asso nella manica: coster 1800 e f.c. La casa dellala si tuffa cos in un nuovo settore, quello dello scooter globale, capace di mettere daccordo gli utenti di tutto il mondo. Il Vision un mezzo semplice, affidabile, economico, pensato per gli spostamenti quotidiani e per piccoli raid extraurbani, con un imbattibile rapporto qualit-prezzo.
Nel traffico In citt ci si diverte tanta lagilit

to debuttano la nuova Mercedes Classe B, pi spaziosa, ma anche pi elegante dellattua-

to a Francoforte i suv, dai pi compatti gi pronti per il debutto come la Mazda CX-5 a quelli che arriveranno come il primo sport utility di Maserati che debutta come concept in vista del lancio nel 2013. A proposito di show car a Francoforte ne vedremo tante: molte, come la Peugeot RXH, anticipano di poco i modelli di serie.
co.ca.
RIPRODUZIONE RISERVATA

con cui si dribblano code e si esce dagli ingorghi. Le ruote da 14, il peso di soli 102 kg e le dimensioni contenute spiegano tanta maneggevolezza. E ovviamente il motore. Il monocilindrico di 108 cmc da 8,4 Cv la carta vincente del Vision. Semplice, robusto ed economico ha il raffreddamento ad aria forzata, distribuzione monoalbero in testa e iniezione elettronica per basse emissioni ( un Euro3), mini costi di gestione e consumi da far invidia a un cinquantino. Certo, non chiedetegli prestazioni da smanettoni: fa sorridere il fondo scala del tachimetro a 140!
Design Ricorda lSH in piccolo ma con un look

il futile, che lA6 mette in mostra. Tra gli altri ci sono anche il park assistance, un sistema audio Bang & Olufsen da 15 altoparlanti e una connessione internet per avere le mappe di Google, le informazioni sul traffico ma anche per creare una rete interna allauto cui possono agganciarsi cinque tra smartphone, tablet o computer.
Propulsori Buona la proposta di motori, tre diesel con il 2.0 TDI da 177 Cv e il tre litri da 204 o 245 Cv, e due benzina con il 2.8 FSI da 204 Cv e il 3.0 TFSI da ben 300 CV. Tutte versioni gi disponibili dai concessionari, le due benzina e il tremila diesel anche a quattro ruote motrici, mentre da settembre sar pronto lesuberante biturbo diesel che ha a disposizione 313 Cv di potenza.

Test Abbiamo provato quelli che sicuramente saranno i cavalli di battaglia del mercato italiano, il 2.0 che dichiara 5 litri di consumo medio ogni 100 km, e il 3.0 TDI. LA6 Avant grande e grossa, ma sorprendentemente agile. Entrambe le versioni fanno dimenticare i quasi cinque metri di lunghezza e la guida estremamente precisa. Impressionante la silenziosit (anche schiacciando tutto, l dove lautostrada tedesca ce lo consentiva) e notevole lequilibrato gioco di squadra con il cambio automatico a doppia frizione S Tronic, disponibile sui tremila, e la reattivit delle sospensioni pneumatiche adattive. Si parte dai 44.300 euro per il duemila TDI a cambio manuale, per arrivare ai 57.000 della 3.0 TFSI benzina a trazione integrale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

laFotonotizia

Dallalto in basso il cruscotto analogico, la ruota da 14 con il freno a disco e lampio spazio sotto la sella dove ci sta un casco integrale

pi accattivante grazie ai cerchi color antracite. Limpianto frenante uno dei punti di forza degli scooter Honda, e anche il Vision ha il sistema CBS che ripartisce la frenata tra il potente disco anteriore da 220 mm e il tamburo posteriore da 130. Dimensioni ridotte ma non sacrificate. Si sta comodi pure in 2 e la pedana piatta fa trasportare la spesa o la borsa senza problemi. Dietro lo scudo ci sono 2 pratiche tasche portaoggetti aperte e il vano sottosella pu ospitare, per davvero, un casco integrale. Ci ha sorpreso poi, in un mezzo cos economico, il doppio cavalletto di serie: la stampella laterale ha linterruttore anti avviamento quando aperta. Insomma, c tutto.
Prezzo Come hanno contenuto il prezzo ben sotto i 2000 e? La ricetta pare semplice, ma riuscita solo alla Honda. Il Vision costruito in Cina dove il costo della manodopera permette ancora certi miracoli, mentre i progettisti di Tokio hanno risparmiato sui dettagli sacrificabili ma non sulla sostanza. La strumentazione tutta analogica, e il computer di bordo siete voi. Ma calcolare lautonomia offerta dal serbatoio da 5,5 litri del Vision un gioco da ragazzi: vi baster dare uno sguardo allindicatore del carburante e ricordare che con un litro di benzina fate pi di 50 km!
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ecco la Infiniti FX griffata Vettel


(co.ca.) Ecco la Infiniti FX personalizzata da Sebastian Vettel. Sar proprio liridato di F.1 a presentarla a Francoforte. bianca, che il colore preferito dal tedesco, ha un alettone dietro e uno scudo paracolpi che ricorda lala anteriore della Red Bull. Inoltre caratterizzata da cerchi specifici e numerosi loghi inseriti nelle fiancate. Infiniti il marchio di lusso della Nissan (gruppo Renault) e compare sullala posteriore delle Red Bull.

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MONDIALI DI ATLETICA

3000 SIEPI DONNE

La Zaripova doro Sono la pi forte


La campionessa mondiale dei 3000 siepi, la russa Yuliya Zaripo va, Zarudneva sino al 2010, anno del matrimonio con un tagiko, e

mamma di Lenichke (4 anni), originaria di Volgograd e non brilla per modestia. Sapevo che avrei vinto per il mio sprint superiore. Le keniane non sanno saltare le siepi, per questo stavo alla larga. Questa vittoria il pri mo passo verso loro olimpico.

Inarrivabile
Rudisha sugli 800 il favorito che vince Non volevo rischi
Il keniano trionfa in 143"91: Ho preso il comando, il posto migliore per riscattare la delusione di Berlino
DAL NOSTRO INVIATO

PIERANGELO MOLINARO DAEGU (Sud Corea)

Un favorito che vince, ormai ai Mondiali di Daegu fa notizia, ma ci sono diversi modi per vincere loro. David Lekuta Rudisha negli 800 lo ha fatto in modo regale, davanti dal primo allultimo metro, a dettare i tempi, invitare gli avversari allattacco, infilzarli quando e come ha voluto. Non volevo correre rischi afferma il ventiduenne keniano di stirpe Masai per questo ho preso subito il comando. E il posto migliore per controllare la gara. Tutto stato perfetto, come avevo deciso alla vigilia con il mio allenatore, padre Colm OConnell. Prendendo la testa avrei costretto chi avesse deciso di attaccarmi a spendere molto.
La tattica Il tutto lha fatto con un cinismo incredibile. Prima ha tirato il collo al resto del gruppo con un passaggio asfissiante ai 200 metri, 23"81, poi ha rallentato (27"52 il parziale) quasi a dire: Questo il momento, se volete provarci.... Alla fine del primo giro (51"33) ha leggermente accelerato (117"99 ai 600, 26"66 il parziale) ma senza esagerare, anche se un passaggio pi lento di quelli di quanto esibisce nei meeting. Normalmente parte in tromba dopo 450 metri, qui lo ha fatto con dolcezza, per tenere una riserva di energie in caso di impre-

visti. Gli ultimi 200 metri li ha percorsi in 26"42: questa frazione lha percorsa anche in 24"5, ma, dopo aver spuntato le armi agli sprinter, questa volta ha tirato la sciabolata solo sul rettilineo finale per chiudere in 143"91, tempo straordinario in una gara tattica. Il sudanese Kaki, sempre alle sue caviglie, non ha mai avuto la possibilit di attaccare e ha conquistato largento (144"41); per il bronzo invece lha spuntata desperienza il russo Borzakovskiy (144"49). La corsa di Rudisha ancora una volta ha fatto dimenticare la gravit che ci ncora a terra, tanto leggera e armoniosa da nascondere la potenza di quelle falcate micidiali che lo scorso anno lo hanno portato a migliorare due volte il primato mondiale sino all141"01 stabilito a Rieti.
Gli attestati In questo momen-

RUSSIA SUL PODIO

A
S

Pudore David ha pudore a con-

ARGENTO Abubaker Kaki Sudanese, 21 anni, quinto nelle liste all time degli 800 con l142"23 del 2010 a Oslo. Oro ai Mondiali Jr 2008 di Bydgoszcz

to David inattaccabile dice largento Kaki ha tutto, velocit, elasticit di corsa, potenza. Per me uno stimolo per crescere ancora. Rudisha ha cambiato il volto agli 800 afferma invece Borzakovskiy da gara di resistenza diventata quasi velocit pura. Nessuno imbattibile, ma questo ragazzo meno battibile degli altri. Tutti riconoscono la sua superiorit e lui, Rudisha, per non aggiungere altro in conferenza stampa sorride e abbassa gli occhi. Ha classe, anche lontano dalla pista.

S
BRONZO Yuriy Borzakovskiy Russo, 30 anni, ha siglato il proprio miglior tempo sugli 800 dieci anni fa, con 142"47 a Bruxelles. Quarto podio iridato

fessare la sua felicit. Parla in modo misurato, quasi a bassa voce. Sono contento perch questo era lobiettivo, il sogno covato per tanto tempo. I primati mondiali dello scorso anno sono stati belli, ma sono le vittorie che ti fanno entrare nella storia, lo dice anche mio padre Daniel. Vi avevo detto che la delusione di due anni fa ai Mondiali di Berlino era stata feroce. Ho imparato la lezione, ma prima dei primati del mondo non avevo fatto i conti con la pressione che mi sarebbe piovuta addosso. E stata grande, ma ho saputo gestirla. Se mi do un merito in questo anno laver saputo rimanere tranquillo durante linfortunio, quellinfiammazione al tendine tibiale che avrebbe potuto mandare tutti i piani allaria. Per un mese non sono andato in pista, mi sono allenato soltanto in piscina, ma non certo la stessa cosa. Ora il record? Non so se avr ancora energie per centrarlo, ci vogliono anche condizioni perfette, come quelle che ho trovato nel giro di una settimana prima a Berlino e poi a Rieti. Ecco, a Rieti ci torner, ho un ricordo bellissimo dello scorso anno, il 10 settembre sar di nuovo in pista l. Poi dovrei partecipare alla finale della Diamond League a Bruxelles e forse presenzier a Milano. Dopo a casa, con la mia famiglia. Il primo ottobre riprendo ad allenarmi, c lOlimpiade da preparare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

visto da vicino

Yelena, solo una questione di testa


di GIANNI MERLO Yelena una stella cadente, praticamente caduta, o pu rinascere dalle ceneri di un lungo periodo storto? Poco pi di un mese fa aveva spiegato che lanno scorso si era concessa una pausa, perch non reggeva pi la tensione. Era ormai una donna ricca e aveva bisogno di guardarsi dentro, la sua volont di atleta era incrinata dalla frustrazione di non poter vivere una vita normale, da cittadina qualunque. Per dopo qualche mese di grigia normalit si era accorta che la noia cominciava a divorarla, cos ha pensato di tornare in pedana. Ha fatto un taglio netto con il passato e ha cambiato tutto il mondo che ruotava intorno a lei: ha licenziato lallenatore Petrov, il manager Wesfeld, tornata con il suo vecchio coach di Volvograd, Trofimyenko, e ha chiamato a curare la sua immagine un uomo che lavorava con la Nike, anche se adesso veste Li-Ning. Il nuovo indirizzo per finora non sembra funzionare. E la beffa pi atroce per lei che Petrov, il suo ex maestro, dietro il successo della brasiliana Murer. Secondo Bubka, che laveva sempre sostenuta, ma che stato messo da parte come gli altri, il problema nella testa, oltre che tecnico. Se la confusione continua il cielo del salto con lasta le sar dora in avanti negato, perch questa una specialit che non ammette dubbi, paure e rimorsi. E non si entra in unorbita mondiale per grazie ricevuta o per i meriti del passato.

IL PREDESTINATO IL GRENADINO COMPIR 19 ANNI DOMANI, HA BRUCIATO MERRITT ALLO SPRINT COL PERSONALE DI 44"60

Baby James, un teenager re dei 400


DAL NOSTRO INVIATO

abbia un fratello ancora pi talentuoso, ma lui si disperde in 20 sport. Pure a me piacciono il basket e il calcio, ma le cose serie le faccio in atletica.
Emigrante Le fa tanto bene che

DAEGU (Sud Corea)

EX COLONIA BRITANNICA

Il vero Bolt vivo e vegeto e pronto a esplodere venerd sui 200, ma ieri i Mondiali hanno scoperto il nuovo Bolt. Kirani (nome) James (cognome) ha domato nei 400 il campione uscente LaShawn Merritt vincendo loro. Kirani festegger 19 anni domani (il pi giovane oro iridato rimane il keniano Ismail Kirui che nel 93 vinse i 5000 a 18 anni e 177 giorni). ha il fisico di un dio (1.88 per 77 kg), muscoli che non conoscono la fatica e un baule di sogni da realizzare. E il nuovo Bolt perch come Usain ha sempre vinto: a 16 anni corre-

va i 400 in 45"24, 11/100 meno di Usain alla stessa et. Campione mondiale juniores (da allievo) 2 anni fa a Bressanone di 200 e 400, ha esordito come un rombo di tuono nella grande atleta correndo il 5 agosto a Londra in 44"60, battendo tutti con una facilit disarmante, tempo migliorato ieri di un centesimo. Vanta pure un ottimo 20"41 sui 200. Viene da Grenada, isoletta in fondo alla collana che delimita i Caraibi, composta dallisola principale e altre 6 isolette (le Granedine).
Esotico Grenada lisola delle

RCS

spezie, tanto che ha una noce moscata nella sua bandiera. Scoperta dagli spagnoli nel

1498, colonizzata dai francesi, venduta agli inglesi, indipendente dal 1974 ed era salita allonore delle cronache nel 1983 quando gli Stati Uniti la invasero temendo il colpo di stato di un leader che si dichiarava pi comunista di Castro. Ora tranquilla, non ha un esercito ed un paradiso fiscale nella lista nera dellEuropa. Gli abitanti, per l80% discendenti dagli schiavi arrivati dallAfrica, vivono di turismo e pesca. E anche Kirani cresciuto in un villaggio di pescatori, Gouyave. Sono nato a St. Georges, la capitale, perch l c lunico ospedale, racconta. Ora lui stesso alimenter leconomia di chi vorr vedere da vicino questo mandingo. Pare

gi due anni fa se l accaparrato ununiversit statunitense, quella dellAlabama, a Tuscoloosa, per far man bassa in pista. Studio businness administration spiega James e mi allena Harvey Glance (lo sprinter Usa anni 80 ndr). Grenada? La cosa bella che non esistono il giorno e la notte, la gente sempre per strada. A maggior ragione in questi giorni, visto che si sta svolgendo il carnevale. I miei amici mi hanno mandato le foto su Facebook, ma mi hanno detto di non preoccuparmi, tanto quando torno ne faranno un altro.
pa.m.

Kirani James, 19 anni domani AP

RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

CADUTE E SORPRESE

Njoroge scalza Tunisina dargento


Nei 3000 siepi delle cadute va k.o. la Asseva e la keniana Mercy Njoroge perde anche una scarpa e chiude al quarto posto. Largen

to della tunisina Habiba Ghribi, seconda medaglia nella storia del Paese ai Mondiali, la prima vinta da una donna. Durante la rivoluzione ha raccontato a volte dovevo interrompere gli al lenamenti perch vedevo il fuo co dei combattimenti.

IL PROGRAMMA STANOTTE 4 AZZURRI


Oggi la pista riposa. Stanotte (ora italiana). Ore 3: peso U, qualificazioni. 3.05: 5000 U, batterie (Meucci). 3.45: alto D, qualificazioni (Di Martino, Lamera). 3.50: 200 D, batterie. 4.25: giavellotto D, qualificazioni (Bani). 4.35: lungo U, qualificazioni. 4.40: 800 D, batterie. 5.30: 4x400 U, batterie. IN TV: ore 3, dir. Rai 2, RaiSport 1, Eurosport 1.

David Lekuta Rudisha 22 anni REUTERS

IL PODIO DELLASTA

A Dramma Isinbayeva

Festeggia la Murer
Solo 6a dopo tre errori a 4.80, Yelena fallisce il ritorno e lascia la scena alla brasiliana di Petrov (4.95)

S
ORO Fabiana Murer Brasiliana, 30 anni, con 4.85 ha bissato il personale siglato nel 2010. Oro ai Mondiali indoor di Doha con 4.80

S
ARGENTO Martina Strutz Tedesca, 29 anni, col 4.80 si migliorata di 2 cm (4.78, Karlsruhe, 12/7/2011) e ha siglato il primato nazionale

BIS DOPO BERLINO


S
BRONZO Svetlana Feofanova Russa, 31 anni, alla quarta medaglia iridata: a Edmonton 2001 fu argento, a Parigi 2003 oro, a Osaka 2007 bronzo
Fabiana Murer, 30 anni, ha i nonni della Valgardena REUTERS
DAL NOSTRO INVIATO

Yelena Isinbayeva, 29 anni, oro mondiale nel 2005 e 2007 AP

ANDREA BUONGIOVANNI DAEGU (Sud Corea)

Harting Hulk ancora disco doro


La maglietta strappata, stile Hulk: festeggia cos il tedesco Robert Harting, che si prende loro mondiale del disco con 68.97. Nonostante i dolori al ginocchio sinistro, che ora pensa di curare con la medicina alternativa: Andr a farmi una doccia di birra - commenta il 26enne di Cottbus, gi doro a Berlino 2009, forse cos il dolore passa REUTERS

GemelliInfinale

Un sorriso appena abbozzato, un bacio e un ciao con la mano sporca di pece verso le tribune. Il pubblico tutto per lei: ha seguito ogni suo salto in silenzio e poi esploso in boati o in un oohhhhh di disapprovazione. Yelena Isinbayeva, l sul tappetone giallorosso dellasta, esce di scena con eleganza. Ha appena fallito il secondo e ultimo tentativo a 4.80. Ha provato a giocare dazzardo. Non servito. Con allattivo un insignificante 4.65 non finisce meglio che sesta. La specialit, con lei nel gruppo, apre a mondi nuovi. Il titolo vola infatti in Brasile, Paese che nellintera storia della rassegna iridata vantava cinque argenti e cinque bronzi, tutti al maschile. Il merito della 30enne Fabiana Murer, origini della Valgardena (la bisnonna paterna arrivava da l), Formia quale base estiva di lavoro.
La sfida La zarina non pi ta-

4.65 ben superato. Rinuncia a 4.70. Si ripresenta a 4.75 e alla prima prova commette un errore. Rieccola, allora, a 4.80, misura che affrontano in cinque. La russa al primo tentativo finisce troppo sotto ai ritti, al secondo e ultimo carica male lasta e non sale nemmeno fino allasticella. Che sia la fine della sua parabola? Col bronzo alla connazionale Svetlana Feofanova (quarta medaglia mondiale a dieci anni dalla prima), oltre la quota vanno solo in due: insieme alla Murer, c la tedesca Martina Strutz, al primato nazionale. Fabiana, a 4.85, perfetta al primo colpo, la rivale si arrende. Per lei, studi in fisioterapia e un fisico nella norma (172 centimetri x 64 chili),

personale eguagliato, tredicesimo record sudamericano e diciassettesimo brasiliano.


Il futuro Quando Yelena sta-

S
Fabiana Murer Ieri entrata in gara a 4.55. Ha superato al primo anche 4.65 e 4.75, mentre a 4.80 passata al secondo. Un balzo per il 4.85, poi due errori a 4.90 e uno a 4.92

IL RETROSCENA

Il programma che annienta i campioni


Ormai una maledizione: chi finisce sulla copertina del programma ufficiale giornaliero dei Mondiali destinato al fallimento. Sabato aveva aperto la serie laustraliano Steve Hooker, campione uscente dellasta e miseramente eliminato in qualificazione. Domenica toccato al giamaicano Usain Bolt e alla sua incredibile squalifica nella finale dei 100. Luned stata la volta al cubano Dayron Robles, squalificato in quella dei 110 ostacoli. Ieri alla russa Yelena Isinbayeva, solo sesta nellasta. Toccher ad altri?

Festa belga: Kevin bronzo, Jonathan 5o


Se Grenada fa notizia con due finalisti (Bartholomew 6 in 45"45), fanno clamore anche i due gemelli belgi Kevin, a sinistra, (bronzo in 44"90) e Jonathan Borle (5 in 45"07). Ma c un precedente: i gemelli portoghesi Castro finalisti nei 5000 a Roma 1987 e Tokyo 1991.

le. Dopo il flop di Berlino 2009 una finale senza alcuna misura valida alledizione di Daegu 2011 fa solo un po meglio. In mezzo due anni sportivamente buttati, con un lungo periodo sabbatico e tante scelte difficili. Sembra uno scherzo del destino: lallenatore con cui ha vinto tutto, lucraino Vitaly Petrov, abbandonato per tornare in Patria dal primo maestro Evgeny Trofimov, la guida della Murer in collaborazione col tecnico nazionale Elson Miranda de Souza. Yelena salva la faccia. Non il pedigree. E lultima a entrare in gara, con un

ta eliminata racconta Fabiana, gi iridata in carica in sala ho capito che la strada verso il podio si faceva pi facile. Ma non datela per finita, ha solo bisogno di tempo per adattarsi alla nuova situazione. Grazie a Vitaly Petrov, che mi segue dal 2001, mi sono saltuariamente allenata con lei dal 2005 al 2010 e ho imparato molto. E donna di grandi sentimenti, umana e mi sono convinta che se arrivata lei a certi livelli, ci posso arrivare anchio. Lo confesso: il mio sogno superare i cinque metri. Anzi, i 5.02 del personale ottenuto negli Anni Novanta da Elson.... E Yelena che dice? La commozione ha il sopravvento solo davanti ai microfoni Rai in zona mista, quando spara un Ciao Italia, ciao Formia. Per il resto sorride, nonostante tutto. Deve essere dura accettare la situazione per una che, oltre a tanto altro, ha vinto due Olimpiadi, due Mondiali, ha firmato 27 record del mondo e ha dominato a ogni livello. Ho perso ancora sottolinea Yelena ma resto ottimista per la stagione olimpica. Sono anche stata un po sfortunata: canceller tutto in fretta. Non c (altro) tempo da perdere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

32

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MONDIALI DI ATLETICA

EPTATHLON

Ennis, niente rimonta Titolo alla Chernova


A Jessica Ennis, una sulla quale i britannici puntano molto per Londra 2012, per confermarsi iridata delleptathlon, negli 800

conclusivi, sarebbe servito precedere Tatyana Chernova di 9": le ha dato solo 23/100 e cos il titolo, complice una disastrosa prova di giavellotto, andato alla 23enne russa con 6880 punti, m.p.m. 2011. Francesca Doveri, allesordio iridato, ha chiuso 23a con 5786, lontano dagli obiettivi.

SEMIFINALI 400 HS

Rischio Spencer ripescata per 7/100


Nelle qualificazioni di giornata, nelle semifinali dei 400 hs enorme rischio per la favorita, la giamaicana Kaliese Spencer,

ripescata (con 55"02) per soli 7/100. I migliori sono Lashinda Demus (53"82) e, tra gli uomini, Javier Culson (48"52). Nel 1 turno dei 1500 il francese Mehdi Baala cade, ostacolato da Villa nueva (Ven), e arriva per onor di firma. La sua federazione fa ricorso e latleta va in semifinale.

Di Martino, resti solo tu


Nella notte per la finale dellalto: Una medaglia? Non voglio responsabilit
DAL NOSTRO INVIATO

IL CASO 110 HS

La Mantia, un triplo flop


Va a 14.06, poi due nulli: fuori dalla finale. Eppure sono contenta cos
DAL NOSTRO INVIATO

PIERANGELO MOLINARO DAEGU (Sud Corea)

ANDREA BUONGIOVANNI DAEGU (Sud Corea)

Guardiamoci negli occhi: ormai lunica possibilit di medaglia per lItalia nelle gambe e nel cuore di Antonietta Di Martino. Questa notte, alle 3.45, la 33enne di Cava de Tirreni comincia con la qualificazione, 1.95 la misura richiesta. Fu proprio lei a Osaka lultima a salire sul podio mondiale, argento dellalto alle spalle della Vlasic.
Antonietta, pesante questa responsabilit?

Robles: Squalificato perch cubano


DAEGU Fossi stato di un altro Paese, tutto ci non sarebbe successo. Il cubano Dayron Robles tornato cos sulla sua squalifica nella finale dei 110 hs, dopo il contatto con il cinese Liu Xiang. strano che queste cose succedano ai Mondiali, evidentemente toccava a me rimetterci. Spesso capita di saltare lostacolo e di aprire le braccia. In passato mi successo di entrare in contatto con Oliver, con Liu Xiang, normale e tutti gli atleti lo sanno. Credo di essere io il campione, ma ora con questa esperienza devo cercare di restare sempre davanti. Limportante chiudere senza danni fisici e guardare al futuro: Londra 2012 molto vicina. La decisione della giuria dappello fa gridare allo scandalo a Cuba e quella di non far ripetere la gara continua ad apparire inadeguata in Cina: largento di Liu Xiang avrebbe dovuto essere un oro. Javier Sotomayor, manager della Nazionale dellIsla, parla di ingiustizia, perch Dayron non ha danneggiato lavversario intenzionalmente. Le immagini parlano sostiene invece Ji Fenhua, mamma di Liu Xiang : Robles, scendendo dalle ultime due barriere, con la mano sinistra afferra di proposito il polso destro di mio figlio, che perde equilibrio e gara. Ancora pi categorico coach Sun Haiping: Il titolo sarebbe stato di Liu Xiang sbotta non lavrebbero pi ripreso. La finale dei 110 hs a Londra 2012, prevista l8 agosto, si preannuncia come una delle pi calde. Ah: forse ci sar anche liridato Jason Richardson. Ma reciter da comparsa.
a.b.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Non la voglio, non voglio pesi. Ad Osaka non penso pi da tempo, voglio solo andare per la mia strada.
Ma almeno, come sta?

In quel volto affranto, che trattiene le lacrime a stento, c tutto il malessere dellatletica italiana, a Daegu almeno per ora mai protagonista. Simona La Mantia, argento europeo allaperto e oro europeo indoor del triplo, non supera la qualificazione e trascina la squadra azzurra nel baratro. La palermitana, occhiali scuri e capelli raccolti a coda di cavallo, firma un modesto 14.06 al primo tentativo. Poi infila due nulli, chiude 15 e saluta la compagnia. Per entrare tra le migliori dodici le sarebbe bastato un pi che abbordabile 14.15. Nelle sette gare della stagione allaperto, mai aveva fatto meno di 14.19.
La gara Nel primo giorno iridato di caldo asfissiante, si gareggia intorno a mezzogiorno. La stadio un catino bollente e semivuoto, non fosse per le tante scolaresche vocianti. Divise su due pedane parallele, si presentano in 34. La prima prova di Simona sembra di studio: la finanziera regala 15.1 cm alla pedana, non reattiva in uscita dallhop, si spezza e il risultato ne risente. Chiude il turno all8 posto complessivo. Al secondo tentativo pi decisa e pi rapida. Atterra lontana, ma il nullo netto, di 13.0 cm. Scivola al 12 posto. Le basterebbe poco per essere promossa. Invece, in chiusura, arriva un altro nullo, di 2.6 cm. Un niente, un maledetto niente. Ma basta per la clamorosa bocciatura. Altre tre, infatti, la scavalcano e addio sogni. Nessuna, al vertice, fa misure esagerate, segno che la pedana, come gi intuito, regala poco. Le migliori sono le cubane Savigne (14.62) e Gay (14.53), poi la colombiana Ibargen (14.52), le uniche a superare il 14.45 dellaccesso diretto. Le altre in mezzo sei europee vengono ripescate. Tra le escluse, oltre a quello dellazzurra, nessun nome eccellente. Parole vuote Simona reagisce in modo anomalo: Ci ho prova-

Direi bene, ma come sto veramente ve lo potr dire quando correr e staccher.
Dubbiosa? In questa stagione lei ha disputato solo una gara, a Malaga, e molto brillante, con un 2.00.

Quel risultato mi d fiducia. Ma un anno strano. Altre volte ero costretta a fermarmi in inverno, poi mi allenavo bene in primavera. Questa volta invece ho vissuto un inverno bellissimo sino al 2.04 di Banska Bystrica e al titolo europeo indoor a 2.01. I problemi sono arrivati dopo. La distorsione allalluce del piede di stacco mi ha impedito a lungo di allenarmi. Ci che ora mi d serenit che ho potuto fare un lavoro tecnico di qualit.
Sono rimaste a casa Frydrych, Lowe ed Hellebaut, la Vlasic ha i suoi problemi. Una situazione favorevole...

Antonietta Di Martino, 33: nel 2011 un 2.04 indoor IPP

Simona La Mantia, 28: argento agli Europei 2010 IPP

I NUMERI

4
11

racoli, lho lasciata a chi aveva problemi pi gravi dei miei.


Che pensa di questa pedana?

Devo ancora metterci i piedi ma mi sembra veloce, adatta alle mie caratteristiche.
Si sente come nella vigilia di Osaka, dove fu argento?

I NUMERI

4
5

Mi sono arrabbiata leggendo che ero fortunata viste le condizioni delle avversarie. Quando ero io al palo le altre non erano fortunate? Stagioni saltate, la scorsa con la mononucleosi e linfortunio a sei giorni dagli Europei. Ho gi dato.
Ha mai fatto un pellegrinaggio a Lourdes?

S, lho fatto, ma non mi sono immersa nella piscina dei mi-

Le sue gare sopra i 2.00 In carriera, Antonietta Di Martino ha chiuso 11 gare con misure dai 2.00 in su: lanno pi proficuo finora stato il 2007, quando ci riuscita tre volte outdoor e una indoor. Due i balzi oltre i due metri nel 2009, due anche nel 2010 e tre questanno, con il personale assoluto (2.04)

No, molto diversa. L arrivai con due primati italiani, qui ho solo Malaga come riferimento. Ma forse pu bastare.
La favorita?

Direi Chicherova: al di l del 2.07, quando salta in Russia va sempre alta. Ma mi ha impressionato vederla superare 1.99 a Birmingham con la pedana allagata. tecnicamente solida. La Vlasic avr problemi ma sempre grandissima.
E lei?

Ora penso alla qualificazione, poi vediamo.


RIPRODUZIONE RISERVATA

Volte oltre 14.30 Le misure oltre 14.30 di Simona La Mantia nel 2011, compreso il 14.60 che le ha dato loro indoor a Parigi. La sua migliore stagione fu il 2005, quando vol a 14.69 e and altre due volte oltre il 14.50. Largento agli Europei 2010 con 14.56 fu invece isolato: la seconda misura fu 14.26

to, non ho nulla da rimproverarmi spiega le condizioni erano buone, io ero pronta, andata come andata. Ma ricordo che due anni fa ero davanti alla tv a curarmi da un infortunio. Dopo il primo nullo, ho accorciato la rincorsa di un piede, sono andata dentro decisa, senza paure. Sono contenta. S, dice proprio contenta. Vero che nella lista mondiale 2011, con 14.43, non si collocava oltre il 19 posto. Ma da una come lei, nellultimo anno rinata, era lecito attendersi ben altro. Certi problemi tecnici andranno presto risolti. Intanto c da chiedersi se non siano troppi i 40 giorni trascorsi dallultima gara. Simona, il 21 luglio, a Rio de Janeiro, vinceva i Mondiali militari. Ma con il gi ricordato 14.19 e una serie con tre nulli. Prima dellesperienza sudcoreana, non sarebbe stato il caso di misurarsi in un contesto agonistico?
RIPRODUZIONE RISERVATA

la guida Fuori Chesani nellalto: 22o con 2.25 Nei 400 hs Anderson non entra in finale
Finali. Uomini. 400: 1. K. James (Gren) 44"60; 2. L. Merritt (Usa) 44"63; 3. K. Borle (Bel) 44"90; 4. Gonzales (Giam) 44"99; 5. J. Borle (Bel) 45"07; 6. Bartholomew (Gren) 45"45; 7. Henry (I.Ver) 45"55; 8. Ogunode (Qat) 45"55. 800: 1. Rudisha (Ken) 143"91; 2. Kaki (Sud) 144"41; 3. Borzakovskiy (Rus) 144"49; 4. Lewandowski (Pol) 144"80; 5. Symmonds (Usa) 145"12; 6. Kszczot (Pol) 145"25; 7. Yego (Ken) 145"83; 8. Aman (Eti) 145"93. Disco: 1. Harting (Ger) 68.97; 2. Kanter (Est) 66.95; 3. Hadadi (Iran) 66.08; 4. Israel (Est) 65.20; 5. Harradine (Aus) 64.77; 6. Alekna (Lit) 64.09; 7. Gowda (Ind) 64.05; 8. Fernandez (Cuba) 63.54; 9. Malachowski (Pol) 63.37. Donne. 3000 sp: 1. Zaripova (Rus) 907"03; 2. Ghribi (Tun) 911"97; 3. Cheywa (Ken) 917"16; 4. Njoroge (Ken) 917"88; 5. Rotich (Ken) 925"74; 6. Assefa (Eti) 928"24; 7. Uslu (Tur) 931"06; 8. Ouhaddou (Mar) 932"36. Asta: 1. Murer (Bra) 4.85; 2. Strutz (Ger) 4.80; 3. Feofanova (Rus) 4.75; 4. Suhr (Usa) 4.70; 5. Silva (Cuba) 4.70; 6. Isinbayeva (Rus) 4.65; 7. Ptacnikova (R.Cec) 4.65; 8. Kiriakopoulou (Gre) 4.65; 10. Pyrek (Pol), Rogowska (Pol) 4.55. Eptathlon: 1. Chernova (Rus) 6880 (13"32/+0.9, 1.83, 14.17, 23"50/-1.5, 6.61/-0.7, 52.95, 208"04); 2. Ennis (Gb) 6751; 3. Oeser (Ger) 6572; 4. Tyminska (Pol) 6544; 5. Dobrynska (Ucr) 6539; 6. Schwarzkopf (Ger) 6321; 23. DOVERI 5786 (13"44/+0.9, 1.71, 11.76, 25"45/-1.2, 6.09/-0.1, 35.09, 213"14). Qualificazioni. Uomini. 1500. Batt. I: 1. Komen (Ken) 338"54; 2. Willis (N.Zel) 339"24; 3. Kowal (Fra) 339"33; 4. Ruiz (Spa) 339"33. II: 1. Kiprop (Ken) 341"22; 2. Gebremedhin (Eti) 341"28; Baala (Fra) 413"10 (el.). III: 1. Laalou (Mar) 339"86; 2. Mekonnen (Eti) 340"08; 3. Kiplagat (Ken) 340"13. 400 hs. Sem. I: 1. Culson (P.Rico) 48"52; 2. Fredericks (Saf) 48"83; 3. Taylor (Usa) 48"86; 4. Anderson (Usa) 49.33 (el.). II: 1. Greene (Gb) 48"62; 2. Sanchez (R.Dom) 49"01. III: 1. Jackson (Usa) 48"80; 2. Van Zyl (Saf) 49"05. Alto: 1. Chondrokoukis (Gre) 2.31; 2. Edwards (S.Luc), Barshim (Qat) 2.31; 4. Ukhov (Rus) 2.31; 5. Williams (Usa) 2.31; 6. Shustov (Rus) 2.31; 7. Thomas (Bah) 2.31; 22. CHESANI 2.25 (el.). Donne. 1500. I: 1. Karakaya (Tur) 408"58; 2. Obiri (Ken) 408"93; 3. Gezahegne (Eti) 408"96; 4. Jamal (Bahr) 408"96; 5. Uceny (Usa) 409"03. II: 1. Rodriguez (Spa) 407"88; 2. Simpson (Usa) 407"90; 3. Tobias (Ucr) 407"99. 5000. Batt. I: 1. Defar (Eti) 1519"46; 2. Cherono (Ken) 1520"01; 3. Kibet (Ken) 1520"08; 4. Ejigu (Eti) 1520"13. II: 1. G. Dibaba (Eti) 1533"06; 2. Daba (Bahr) 1533"67; 3. L. Masai (Ken) 1533"99; 5. Cheruiyot (Ken) 1534"80. 400 hs. Sem. I: 1. Stambolova (Bul) 54"72; 2. Churakova (Rus) 55"02; 3. Spencer (Giam) 55"02. II: 1. Antyukh (Rus) 54"51; 2. Walker (Giam) 54"97. III: 1. Demus (Usa) 53"82; 2. Hejnova (R.Cec) 54"76. Triplo: 1. Savigne (Cuba) 14.62 (+0.4); 2. Gay (Cuba) 14.53 (+0.1); 3. Ibarguen (Col) 14.52 (+0.1); 4. Saladuha (Ucr) 14.40 (+0.5); 15. LA MANTIA 14.06 (+0.8, el.; serie: 14.06/+0.8, N, N).

Lucisu
AVVISTAMENTO DEL GIORNO

IL MEDAGLIERE
NAZIONE Stati Uniti Kenya Russia Germania Cina Giamaica Etiopia Botswana Brasile Grenada Giappone Nuova Zelanda Polonia Gran Bretagna Cuba Bielorussia Estonia Ungheria Sudan Tunisia O 4 3 3 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 A 4 2 2 2 1 1 2 1 1 1 1 1 1 B 1 3 3 1 0 1 1 2 TOT. 9 8 8 4 2 2 2 1 1 1 1 1 1 3 3 1 1 1 1 1

o
Visto Rudisha al warm up. Lento, ma cos lento da non credere al cronometro: 540 sugli 800. Poi, una volta in pista, s tolto la maschera ed volato via con la sua falcata regale. Cos fa un principe, e lui lo .

DAVID RUDISHA
PRIMA DELLORO SUGLI 800 di Lucilla Andreucci

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33
#

TENNIS US OPEN

Schiavone, la prima sofferenza


Commette 16 doppi falli e batte solo al terzo set la Voskoboeva. Vinci e Pennetta tutto ok
DAL NOSTRO INVIATO

VINCENZO MARTUCCI NEW YORK (Usa)

Flushing Meadows una passerella per gli sponsor, un punto darrivo della stagione, un trampolino per le ambizioni future. Oltre che un salvadanaio di dollari: 1.800.000 per re e regina del singolare, 19.000 per chi perde al primo turno. E, nel primo turno, il made in Italy mostra tutte le sue facce. Leleganza e la bellezza di Flavia Pennetta (che domina un po a sorpresa la Rezai), la simpatia e la creativit di Potito Starace (che d una lezione a un giocatore da veloce come Berrer), la spontaneit e la spettacolarit di Francesca Schiavone (che doma la potente Voskoboeva), la grazia e la grinta di Roberta Vinci (che batte la Begu).
Continuit Da Indian Wells, il problema alla spalla dusura, gioco a tennis da quandho 5 anni ha sfregiato la fiducia di Flavia Pennetta che ritrova il suo bel sorriso: Non ho giocato tanto meglio delle ultime prestazioni. Ma ho iniziato bene, solida, decisa a non farmi spingere fuori dal campo con i primi colpi dello scambio come tanto piace alla Rezai, e poi non ho avuto alti e bassi, ho ritrovato continuit. Gli Us Open le hanno cambiato la vita, con la famosa rimonta con Zvonareva (6 match point salvati) nel 2009 e lo storico ingresso di unitaliana fra le prime 10 del mondo: Non sono cambiata, sono sempre quella che, purtroppo, mette in palla le avversarie. Magari ultimamente ho modificato il servizio, e infatti m venuta la tendinite al gomito. Gli Us Open di que-

Tra gli uomini passa Starace: Ma stare qui non mi diverte, meglio il Sudamerica
stanno le offrono unoccasione di rilancio, magari al terzo turno contro Maria Sharapova: Calma, calma, prima ho il derby contro Romina Oprandi, e non mai facile giocare contro chi conosci bene e con cui ti alleni spesso. Andiamo daccordo, anche se lei un po particolare, sta spesso da sola e non capisci mai quando scherza e quando fa sul serio. E poi con la classe e leducazione di famiglia dribbla il parallelo con Federica Pellegrini, lei che tace qualsiasi passione e passioncella, da Valentino Rossi al collega Starace, sempre e solo amici: Daccordo, siamo personaggi pubblici, ma ci vuole anche rispetto reciproco da parte dei giornalisti.
Allergia Starace, da parte sua,

cato una buona partita, ho trovato bene la posizione, ho risposto sempre meglio, e sono stato solido da fondo, cos lui non riusciva a starmi dietro. Il campano non indolente come potrebbe sembrare, ma sincero: Ho preferito arrivare in America direttamente per gli Us Open proprio per giocar bene qui e poi il 16 a Santiago, per la Davis. Io un mese-un mese e mezzo in fila quaggi proprio non resisto. Non ci sto volentieri, e quando non mi diverto ne risente anche il mio tennis. Mentre in Sud America s che sono contento: preferisco la terra al cemento, e anche la gente e il cibo. Prossima fermata, da sfavorito, contro Davydenko. E da gioved prossimo riportare lItalia in serie A di Davis, uno degli obiettivi della mia carriera, insieme al primo titolo Atp che mi mancato in 4 finali. Ma, a Santiago, tre incontri in tre giorni non li posso giocare: ho 30 anni, mica 23.
Brividi Dopo i regali alla numero 1 del mondo Wozniacki, la settimana scorsa a New Haven, Francesca Schiavone, con nuovo taglio di capelli, corti, e il piccolo calo in classifica (n. 8, da 4), conferma, con la presenza consecutiva numero 45, la passione per gli Slam. Ma anche i soliti alti e bassi: 4-0, 6-3, 1-6, 6-4, con addirittura 16 doppi falli (4 tutti sul 5-3 finale quando serve per il match!) e il saldo negativo di 17 vincenti contro 38 errori, salvato dallorripilante 32-46 della kazaka. Che era finita dopo il 500 nel 2010 per un infortunio e somiglia tanto alla rediviva Lucic. Prossimo test di nostra signora del Roland Garros.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la guida Djokovic non fatica Fuori la Li, regina del Roland Garros
Gli Us Open, gi disertati al 1 turno dalla regina degli Australian Open e degli ultimi due New York (Kim Clijsters) dopo la vincitrice di Wimbledon (Klitova), perdono anche quella del Roland Garros (Li). Mentre fra gli uomini, il talento inespresso Gulbis sbatte subito fuori Youzhny, semifinalista 2010. Curioso: festeggiano il compleanno addirittura in 3, e sia Chela sia Gulbis lo fanno in campo, vincendo, mentre Roddick, spera di imitarli oggi. Malek Jaziri si gode il record di primo tunisino a passare un turno nello Slam (era Open), ma dopo De Bakker, trova un eroe di casa, riqualificato come Fish with no chips, Fish senza patatine fritte, cio senza grassi, magro e vincente. Caroline Wozniacki risponde male a Mary Jo Fernandez, ex pro, capitana di Fed Cup Usa e telecronista: Lei e gli altri possono dire quel che vogliono, sono quella che sono, ho vinto sei tornei e sono la numero 1 del mondo. E Djokovic, dopo aver liquidato Conor Niland, smentisce ancora se stesso sulluovo iperbarico. UOMINI, 1 TURNO: Djokovic (Ser) b. Niland (Irl) 6-0 5-1 rit.; STARACE b. Berrer (Ger) 6-4 4-6 6-4 6-2; Chela (Arg) b. Matosevic (Aus) 3-1 rit.; Gulbis (Let) b. Youzhny (Rus) 6-2 6-4 6-4; Davydenko (Rus) b. Dodig (Cro) 6-7 (6) 6-3 6-0 2-6 6-2; Bubka (Ucr) b. Haider-Maurer (Aut) 6-3 6-2 3-6 6-4; Gulbis (Lat) b. Youzhny (Rus) 6-2 6-4 6-4. DONNE, 1 TURNO: Wozniacki (Dan) b. Llagostera Vives (Spa) 6-3 6-1; Vandeweghe (Usa) b. BRIANTI 7-5 6-3; PENNETTA b. Rezai (Fra) 6-1 6-4; SCHIAVONE b. Voskoboeva (Kaz) 6-3 3-6 6-4; VINCI b. Begu (Rom) 6-3 6-4; Jankovic (Ser) b. Riske (Usa) 6-2 6-0; Kuznetsova (Rus) b. ERRANI 7-5 6-1; Halep (Rom) b. Li (Cin) 6-2 7-5 OGGI (dalle 17, diretta Eurosport ed Eurosport 2). Principali uomini: Murray (Gb) c. Devvarman (India); Roddick (Usa) c. Russell (Usa); Del Potro c. VOLANDRI; Baghdatis (Cip) c. Isner (Usa). Principali donne: K. Bondarenko (Ucr) c. Zvonareva (Rus); Yakimova (Bie) c. Sharapova (Rus); V. Williams (Usa) c. Lisicki (Ger); PENNETTA c. OPRANDI.

obiettivo: Contro Berrer, ho gioFlavia Pennetta, 29 anni, n. 25 Wta AP

ALTRI RISULTATI

A PAGINA
34

Francesca Schiavone, 31 anni, lanno scorso arriv nei quarti ANSA

RUGBY OGGI SI PRESENTA LITALIA

PALLAVOLO MERCATO E NAZIONALE


lui si era investito per tre anni, rendendolo persino italiano di formazione per averlo a Treviso o agli Aironi. Tutto inutile. Solo colpa del ginocchio? Non proprio, a sentire Mallett: Forse si sarebbero dovute creare le condizioni per farlo restare in Nazionale ha detto il c.t.
La trattativa Il fatto che Gower, 33 anni, un professionista il cui interesse per lazzurro sempre stato subordinato al denaro. In primavera era in scadenza col Bayonne. Vista la sua presenza nella fascia 1 dei giocatori di interesse nazionale per i quali la Fir paga il 60% dellingaggio , la cosa pi logica era contattare Treviso e Aironi, via Fir. Abbiamo avuto proposte da entrambe le franchigie, sostenute dalla federazione racconta Tim Lopez, suo procuratore per lEuropa , ma non erano adeguate e non abbiamo ritenuto opportuno accettarle. stata innanzitutto una questione di soldi. In secondo luogo, cera la durata del contratto: Gower voleva un biennale ma la Fir avrebbe garantito il contributo per un anno. A quel punto le due franchigie non avevano pi interesse a impegnarsi da sole, investendo su un 33enne dalle ginocchia ballerine. Cos Gower ha deciso di tornare in Rugby League. E il cerino rimasto in mano a Mallett.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gower, ora farsa Azzurro ai Mondiali di rugby a tredici


Lex n.10 potrebbe fare le qualificazioni Mallett: Avremmo dovuto tenercelo
SIMONE BATTAGGIA

Kovar a Macerata Anche Modena tenta con Martino


Azzurri senza Della Lunga in ritiro a Monza: sabato amichevole con la Serbia
(m.g.-a.a.) Kovar alla Lube, Paparoni verso Roma e Martino deciso a tornare nel volley indoor. A movimentare la coda del mercato estivo ci ha pensato la Lube che ieri ha ufficializzato ci che tutti si aspettavano da tempo: lingaggio di Jiri Kovar, lo schiacciatore ventiduenne di origine ceche ma con passaporto italiano gi nel giro della Nazionale di Berruto, che la Sisley ha ceduto al club marchigiano. Proprio il fallito trasferimento di Kovar a Macerata, assieme a quelli di Paparoni (a Roma), aveva creato un pasticcio nellultima giornata della sessione di mercato tenutasi a Bologna. Ora i tasselli, pian piano, stanno tornando al loro posto, anche se questi atleti saranno costretti a vedere da spettatori le prime tre gare di campionato. Il mio desiderio di giocare con la Lube ha affermato Kovar si avverato. Con il suo arrivo, la rosa

festato lintenzione di abbandonare definitivamente i palazzetti per dedicarsi al beach volley. Per, dopo unestate sulla sabbia avara di soddisfazioni, pronto a tornare sui suoi passi. Non nella Lube afferma il ds Stefano Recine. Attualmente in pole position c Belluno, in corsa anche Modena.
Nazionali Se Martino aveva rinunciato subito allindoor rimanendo fuori dai piani di Berruto, Kovar ancora nella lista dei 15 convocati da Berruto per il raduno che comincia oggi a Monza. Dore Della Lunga invece tornato a Trento. Il c.t., oltre a Kovar, ha chiamato anche Travica, Boninfante; Lasko, Sabbi; Buti, Birarelli, Barone, Mastrangelo; Zaytsev, Maruotti, Savani, Parodi; Bari e Giovi. Venerd al Centro Pavesi di Milano saranno annunciati i convocati per lEuropeo al via il 10 settembre con lItalia impegnata ad Innsbruck con il Belgio. Sabato alle 18, Palaiper di Monza, amichevole con la Serbia. Tornano al lavoro sabato anche le azzurre di Barbolini che dal 9 all11 settembre disputeranno un triangolare con Serbia e Spagna tra Vicenza e Bassano. Tredici le convocate: Lo Bianco, Ferretti; Ortolani, Gioli; Anzanello, Arrighetti, Guiggi; Bosetti, Costagrande, Del Core, Piccinini; Leonardi, Merlo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Craig Gower potrebbe giocare la Coppa del Mondo con lItalia... di Rugby League. un paradosso, ma il regista australiano, voluto tre anni fa dal c.t. Mallett per guidare gli azzurri in Nuova Zelanda, stato convocato dalla giovane selezione del rugby a 13 per le qualificazioni di Coppa del Mondo, a met ottobre. Sarebbe lennesima beffa per il movimento, dopo il forfeit di fine giugno motivato dal non ultimato recupero delloperazione al crociato anteriore, e il biennale che Gower ha firmato ad agosto con la sezione League degli Harlequins. Lavevamo gi contattato a marzo e cera stato un s di massima racconta Tiziano Franchini, presidente della federazione italiana rugby a 13 Lo abbiamo risentito una settimana fa e ci ha dato lok,

Craig Gower, 33 anni, 14 caps FAMA

Jiri Kovar, 22 anni TARANTINI

subordinato agli impegni col club.


Linvestimento Questa mattina a Roma, nella presentazione al Salone dOnore del Coni, molti sguardi si poseranno su Luciano Orquera e Riccardo Bocchino, gli uomini che porteranno il numero 10 al Mondiale. La prima scelta per era Gower: su di

(12 gli atleti) a disposizione di Alberto Giuliani completata. Anche se per averli tutti a disposizione il tecnico dovr attendere fino il 18 settembre.
Riecco Martino Sempre pi vicino il ritorno allindoor di Matteo Martino. Chiusa in malo modo la sua avventura nella Lube, lo schiacciatore aveva mani-

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Pallanuoto/1 IL CALENDARIO

Recco, la prima con il Bogliasco


La Fin ha diramato i calendari dei campionati: via il 1ottobre. Cos la prima giornata in A-1 maschile: Posillipo-Civitavecchia, Ortigia-Brescia, Pro Recco-Bogliasco, Savona-Catania, Acquachiara-Camogli, Florentia-Nervi. Il girone di andata termina il 30 novembre proprio con la rivincita scudetto tra Savona e Pro Recco, la stagione regolare si chiude il 17 marzo, poi quarti di finale (11, 14 ed eventualmente 21 aprile), semifinali (28 aprile, 5 ed eventualmente 8 maggio) e finale (17, 20 ed eventualmente 23 maggio). Pausa invernale tra la quarta e la quinta di ritorno (21 dicembre-4 febbraio) per gli impegni del Settebello. La prima giornata delle donne: Fiorentina-Ortigia, Messina-Pro Recco, Imperia-Bologna, Padova-Volturno, Orizzonte-Firenze. Il girone di andata termina il 7 dicembre, la stagione regolare il 9 maggio, Final Four il 18 e 19 maggio. Pause per gli impegni del Setterosa tra la prima e la seconda di ritorno (10 dicembre-4 febbraio) e tra la settima e lottava (10 marzo-24 aprile). I campionati europei di Eindhoven, in Olanda, si giocano dal 16 al 29 gennaio. Le qualificazioni olimpiche femminili sono dal 15 al 22 aprile.

Sci CONTINUA LA PROTESTA

Atleti contro la Fis per i nuovi sci Ci avete ignorato


A meno di due mesi dallavvio della Coppa del Mondo con i giganti maschile e femminile di Soelden, si alza la voce degli sciatori contro le nuove regole tecniche sugli sci (in particolare del gigante) varate dalla Fis la scorsa settimana e contestate dai principali atleti del mondo. stata ignorata lopinione di oltre 170 atleti ha detto Kilian Albrecht, laustriaco che gareggia per la Moldavia ed a capo della Commissione atleti della Federazione internazionale sci (Fis).
Ignorati La Fis la scorsa setti-

Moelgg e Christian Innerhofer, gli atleti hanno chiesto alla Fis di fare un passo indietro. La Commissione atleti sta ora dialogando con i produttori per migliorare le garanzie per la sicurezza. La parola passa ora alla Fis.
Riecco Nadia Prima uscita allo

Alpinismo
VERSO IL CHO OYU Oggi la guida alpina Roberto Rossi, Fabio Beozzi e Crisian Balducci partono per il Cho Oyo (8201m) con lobiettivo di salirlo e di scenderlo con gli sci per una prima mai riuscita prima.

Golf EA7 E NESPRESSO

Excellence a S. Domenico

Beach volley
MONDIALE JUNIOR (c.f.) Con le qualifiche, scatta oggi ad Halifax (Can) il Mondiale Junior (Under 20, nati nel '91 e seguenti). Gli azzurri Tiziano Andreatta-Michele Baratto (quest'anno campioni tricolori di categoria sia sulla sabbia che indoor con la maglia di Trento) e Giada-Benazzi-Greta Cavestro scenderanno in campo da domani nella fase finale a 24 coppie. Nella scorsa edizione l'Italia conquist l'argento con Marta Menegatti e Victoria Orsi Toth.

Le foto protesta dei campioni con la scritta: ignorati

Stelvio per Nadia Fanchini, di ritorno dopo lintervento al ginocchio sinistro del gennaio scorso, quando scendendo come apripista a Cortina si ruppe il legamento crociato operato un anno prima. La 25enne di Montecampione ha cominciato un lavoro a campo libero che durer un mese, per ora il programma prevede due giorni di sci alla settimana. Sono contentissima, il primo giorno sugli sci ma le gambe hanno risposto bene spiega la Fanchini , so che dovr andare con calma, per ora proseguo con la preparazione atletica e qualche giorno di sci in campo libero. Ma le sensazioni sono buone.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Boxe
MONDIALI (r.g.) A Hobart in Tasmania (Aus) prima difesa medi Ibf del locale Daniel Geale (25-1) contro il nigeriano, residente a Miami Eromosele Albert (24-4-1), 37 anni. Geale scalz a sorpresa Sebastian Sylvester, campione dal 2009, il 7 maggio scorso in Germania. A Tokyo sfida incrociata Wba: il titolare gallo Koki Kameda (25-1) e lo sfidante supermosca Tomonobu Shimizu (18-3-1) affrontano i messicani David De La Mora (23) e il campione Hugo Fidel Cazares (35-6-2). EUROPEO MOSCA (r.g.) Il vacante europeo mosca, dopo la rinuncia di Andrea Sarritzu, e un primo rinvio, verr disputato a La Coruna (Spa) il 7 ottobre, tra lo spagnolo-bielorusso Valeri Yachi (18-2) 34 anni e Karim Guerfi (Fra. 17) dieci anni meno.

(c.d.) Esordio a 5 stelle per EA7 Emporio Armani sui campi da golf italiani: con Nespresso, ha firmato lExcellence Golf Trophy, un circuito di otto tappe per non professionisti concluso sabato al San Domenico Golf, in Puglia. I vincitori: Luca Prisco (Cavagli) in 1 categoria, Francesco La Porta (San Domenico) nel lordo, Riccardo Pellini (Cosmopolitan) in 2 cat. e Roberto Corbelli (Verona) in 3 .

Pallanuoto/2 UNGHERIA K.O.

Mondiali u.20 Italia ai quarti


A Volos (Gre), lItalia under 20 guidata da Amedeo Pomilio (che fa parte dello staff del Settebello di Campagna) batte una grande scuola come quella ungherese e approda ai quarti dei Mondiali di categoria: lUngheria cede 13-8 (2-3, 2-1, 6-1, 3-3). Ipotecato il primo posto in classifica essendo gli azzurri a 6 punti e i magiari fermi a 4. Oggi nellultima partita della fase eliminatoria, sfida allIran di Paolo Malara. Reti azzurre di Barabino 1, Damonte 3, Gitto 1, Mirarchi 2 (1 rig.), Marziali 1, Rotondo 1, Fondelli 1, Di Fulvio 3.
Ieri. Girone 1: Portorico-Australia 4-13. Girone 2: Italia-Ungheria 13-8, Kazakistan-Kuwait 16-3. Classifica: Italia 6; Ungheria 4; Iran e Kazakistan 3; Kuwait 0. Girone 3: Uzbekistan-Croazia 6-23. Girone 4: Messico-Spagna 5-20, Serbia-Usa 10-6.

mana ha ratificato la decisione di rendere gli sci da gara di gigante pi lunghi e meno sciancrati, aumentando a 35 metri per gli uomini e 30 per le donne il raggio di curva, con un cambiamento che sar applicato dalla stagione 2012/2013 con lobiettivo di diminuire gli infortuni. Sostiene Albrecht: opinione unanime che il manto nevoso uniforme dalla partenza allarrivo possa aiutare molto di pi a prevenire gli infortuni che modificare le regole sulle misure degli sci. E nella lettera firmata, tra gli altri, da Maria Riesch e Ivica Kostelic, e dagli azzurri Manuela Moelgg, Denise Karbon, Manfred

Ginnastica Favorisce atleta giudice multato


Un giudice cinese, Shao Bin, stato riconosciuto colpevole di frode per aver modificato senza avvertire gli altri componenti della giuria, lo score del cinese Zhang Chenglong nella finale al corpo libero dei Giochi asiatici a Guangzhou (Cina). Grazie a questa modifica, Zhang aveva conquistato l'oro superando il sudcoreano Kim Soo-Myun.

mondo, a Ostia dall11 al 15 settembre. Il c.t. Campagna ha convocato Aicardi, Gallo, Negri, Bertoli, Baraldi, Perez, S.Luongo, Deserti, C.Presciutti, D.Fiorentini, Giacoppo, F.Lapenna, Felugo, Figlioli, Figari, Giorgetti, N.Gitto, Pastorino, Tempesti, Bini e Valentino. Setterosa a Ostia dal 4 al 10: il c.t. Conti ha convocato Casanova, Giu.Gorlero, Savioli, Lapi, Rambaldi, Gigli, Abbate, Cotti, Frassinetti, Bianconi e Colaiocco. Emmolo e Pomeri, presenti ai Mondiali di Shanghai, sono impegnate con lUnder 19.

Rugby
ALLA MOSTRA DEL CINEMA (i.m.) Oggi alla 68 Mostra del Cinema di Venezia (ore 16, hotel Excelsior Lido) sar presentato lo spot pubblicitario del regista padovano Antonio Bellucco su Rugby For Life, associazione di solidariet con bambini e anziani in difficolt presieduta dai fratelli Manuel e Denis Dallan. Protagonista Mauro Bergamasco.

Hockey ghiaccio
CONTINENTAL CUP E KOSTNER (m.l.) Ufficializzato il calendario del Gruppo D di Continental Cup con l'Asiago tricolore che giocher a Herning (Dan) il 25 novembre contro lo Sheffield (Gbr), il 26 novembre affronter la vincente del Gruppo B e il 27 novembre i padroni di casa danesi. Intanto Erwin Kostner (pap della pattinatrice Carolina) allener il Gardena (A-2) subentrando a Ron Ivany. Torneo di Collalbo (Bz), VipitenoBremerhaven (Ger) 1-5; Renon-Manitoba (Can) 3-6; Vipiteno-Renon 2-5; Bremerhaven-Manitoba 4-7. Weihenstephan Cup a Vipiteno (Bz): venerd Bolzano-Graz (Aut), Vipiteno-Rosenheim (Ger); sabato finali.

Sci derba
MONDIALI AL VIA Oggi a Goldingen, in Svizzera, scattano i Mondiali. L'Italia reduce dalle 10 medaglie di Rettenbach 2009. Azzurri: Frau, Guerini, Cerentin, Rottigni; azzurre: Sommavilla, Manzoni. Oggi superG.

Nadia Fanchini, 25 anni, di nuovo sulla neve dopo 7 mesi CALABR

Basket/1 EX KNICKS E DENVER

Ippica LA VARENNINA

Chandler firma e va in Cina

Lisa America torna in Italia

Tennis Risultati Us Open


Uomini, 1 turno: Federer (Svi) b. Giraldo (Col) 6-4 6-3 6-2; Ferrero (Spa) b. Andujar (Spa) 1-6 7-5 5-7 6-1 6-3; Monfils (Fra) b. Dimitrov (Bul) 7-6 (4) 6-3 6-4; Sela (Isr) b. Bellucci (Bra) 4-6 2-6 6-4 6-3 6-0; Falla (Col) b. Troicki (Ser) 3-6 6-3 4-6 7-5 7-5; Jaziri (Tun) b. De Bakker (Ola) 4-6 6-1 6-4 6-2; Haas (Ger) b. Dasnieres de Veigy (Fra) 6-3 6-4 6-7 (5) 6-1; Stepanek (Cec) b. Kohlschreiber (Ger) 6-4 6-1 6-3; Anderson (Saf) b. Soeda (Giap) 6-1 6-3 6-0; Llodra (Fra) b. Hanescu (Rom) 6-2 4-6 4-6 6-3 6-2; Kukushkin (Kaz) b. Montanes (Spa) 7-5 6-2 3-6 7-6 (5); Wawrinka (Svi) b. Gonzalez (Arg) 3-6 6-4 6-1 6-3; Young (Usa) b. Lacko (Slk) 6-4 6-2 6-4; Melzer (Aut) b. Prodon (Fra) 6-2 7-6 (4) 6-2; Kunitsyn (Rus) b. Bachinger (Ger) 2-6 1-6 6-1 6-4 6-4; Ilhan (Tur) b. Dancevic (Can) 6-3 6-2 1-0 rit.; Ferrer (Spa) b. Andreev (Rus) 2-6 6-3 6-0 6-4; Tsonga (Fra) b. Lu Yen-Hsun (Taiw) 6-4 6-4 6-4. Donne, 1 turno: V. Williams (Usa) b. Dolonts (Rus) 6-4 6-3; McHale (Usa) b. Wozniak (Can) 6-3 6-7 (5) 6-4; Hercog (Slo) b. Mattek-Sands (Usa) 6-1 6-3; Kudryavtseva (Rus) b. Rodionova (Aus) 7-6 (1) 7-5; Stosur (Aus) b. Arvidsson (Sve) 6-2 6-3; Dushevina (Rus) b. Sevastova (Let) 6-3 6-4; OPRANDI b. Oudin (Usa) 6-0 7-6 (7); Petrova (Rus) b. Chan Yung-Jan (Taiw) 6-3 1-6 6-4; A. Radwanska (Pol) b. U. Radwanska (Pol) 6-2 6-3; Yakimova (Bie) b. Lertcheewakarn (Thai) 6-0 4-6 6-3; Bartoli (Fra) b. Panova (Rus) 7-5 6-3; M. Kirilenko (Rus) b. Makarova (Rus) 4-6 6-1 7-6 (3); Falconi (Usa) b. Zakopalova (Cec) 3-6 6-4 6-2; Pironkova (Bul) b. Razzano (Fra) 6-2 6-3; K. Bondarenko (Ucr) b. Hradecka (Cec) 6-3 6-0; Zvonareva (Rus) b. Foretz (Fra) 6-3 6-0; Niculescu (Rom) b. Mayr-Achleitner (Aut) 6-3 6-3; Dokic (Aus) b. Govortsova (Bie) 6-3 6-1; Petkovic (Ger) b. Bychkova (Rus) 6-2 6-2; Wozniacki (Dan) b. Llagostera Vives (Spa) 6-3 6-1; Amanmuradova (Uzb) b. Paszek (Aut) 6-4 6-2; Soler Espinosa (Spa) b. Date (Giap) 7-6 (5) 7-6 (2); Lucic (Cro) b. Erakovic (N.Zel.) 6-4 2-6 6-4; Kanepi (Est) b. Tanasugarn (Thai) 6-4 6-3; Wickmayer (Bel) b. Cirstea (Rom) 6-1 7-5; Kerber (Ger) b. Davis (Usa) 7-6 (3) 6-3; Azarenka (Bie) b. Larsson (Sve) 6-1 6-3; Lisicki (Ger) b. A. Bondarenko (Ucr) 6-3 6-3; Dulko (Arg) b. Marino (Canada) 6-3 6-3.

Ippica
OGGI QUINT A NAPOLI Ad Agnano (inizio convegno alle 19.50) scegliamo Tidal Force (4), Priority Class (8), Gran Zamir (7), Elusive Force (1), Mister Douglas (3) e Commissario (12). SI CORRE ANCHE Trotto: Cesena (20.55) e Montecatini (21). Galoppo: Milano (15.35) e Grosseto (20.40). QUINT LUNEDI A Modena comb. 6-10-7-15-9. Quint: n.v. Quart: e 26.867,80. Tris: e 1.130,73.

Wilson Chandler, 24 anni AFP

Nuoto Phelps e Las Vegas


Nuoto
Il quarto posto ottenuto sabato scorso nel Sundsvall Open Trot stata lultima recita di Lisa America nella sua campagna nel Nord Europa. La Varennina di Jerry Riordan infatti domani torner in Italia. Lisa salter lAby Stora Pris del quale campionessa in carica per seguire il programma italiano, prima di puntare sul meeting dhiver a Parigi per cercare di fare meglio dello scorso anno. Lisa America, se superer i problemi respiratori che lhanno limitata sabato, potrebbe correre il Campo di Mirafiori del 18 settembre a Torino, nel quale potrebbe trovare laltra Varennina Lana del Rio, reduce dal secondo di Cagnes-sur-Mer, dove diventata con 1.09.2 la femmina pi veloce in Europa.
GP MARANGONI Cos domenica a Torino (m 2100): 1 Orione Vil (V. Villani); 2 Owen Cr (P. Gubellini); 3 Ok America (G. Di Nardo); 4 Opal Brown (Fed. Esposito); 5 On The Way Grif (D. Nuti); 6 Obama Gar (E. Bellei); 7 Olmo Holz (P. Romanelli); 8 Odino Jet (R. Vecchione); 9 Odinga (R. Andreghetti); 10 Oliver Ur (G. Minnucci); 11 Otto Brooke Bar (M. Smorgon); 12 Orione degli Dei (M. Baroncini); 13 Oneill Bye Bye (A. Fonte); 14 Od Champ Sm (G. Pistone).

Canottaggio MONDIALI

Delude il doppio No ai Giochi


Prima delusione per lItalia ai Mondiali di Bled: il doppio di Simone Raineri e Domenico Montrone, nonostante il recupero nella seconda met di gara, manca laccesso alla semifinale e dunque la possibilit di accedere direttamente ai Giochi di Londra: lo precedono Argentina ed Estonia. A parziale scusante, il fatto che lequipaggio stato in pratica assemblato due giorni prima delle regate. Manca laccesso alla finale anche il quattro di coppia donne (Sancassani, Schiavone, Colombo e Calabrese) che non riesce mai a entrare in gara. Le azzurre avranno ancora una chance per la qualificazione a Londra attraverso la finale B, che occorre vincere per conquistare il pass. Intanto il doppio adaptive Stefanoni-De Mari si qualifica per la Paralimpiade.

Wilson Chandler, compagno di Danilo Gallinari a New York e Denver, ha firmato un contratto per la prossima stagione con la squadra cinese dei Zhejiang Guangsha allenata da Jim Cleamons, ex coach e assistente in Nba.

Il Magnini show Il tattoo di Fede


Federica Pellegrini, dal Giappone, inserisce sul suo sito limmagine dellottavo tatuaggio. Si tratta di un teschio messicano decorato con fiori colorati, e per Fede simboleggia la morte (teschio) e la vita (fiori), in Messico simboleggia la vita dopo a morte... di solito chi si tatua il teschio messicano per simboleggiare la fine di un brutto periodo e una nuova svolta della propria vita... per me questo il significato. Filippo Magnini, col quale Federica flirta dai Mondiali di Shanghai, intanto, a Pesaro stato protagonista alla Festa democratica nazionale in cui s raccontato. In altri paesi, lo sportivo viene giudicato per le sue prestazioni, qui si d pi spazio alla sua vita privata. il prezzo da pagare. E lex fidanzata Cristiana su Diva e donna dice: Dovevamo anche sposarci... Non so perch lui neghi a tutti i costi levidenza a proposito della Pellegrini, che non condanno; sa quel che vuole.

(al.f.) Prima di iniziare la stagione olimpica, Michael Phelps si concesso un weekend nella sua amata Las Vegas. Dopo aver chiuso il sabato al Tao nightclub, domenica si rilassato al Encore Beach Club (a maggio fu testimonial dell'inaugurazione) dove si anche concesso ai fan per autografi e fotografie. KLIM TRI-PAP (al.f.) Michael Klim diventato pap per la terza volta: la moglie Lindy ha dato alla luce la piccola Frankie. Il 34enne specialista di stile libero e farfalla, due volte olimpionico con le staffette australiane a Sydney e sei volte iridato in carriera, a febbraio ha annunciato il rientro in vista dei Giochi di Londra. BRASILIANI (al.f.) Trofeo Finkel a Belo Horizonte. Finali. Uomini: 200 do Pereira 2'0015; 200 ra Barbosa 2'1512. Donne: 800 sl Biagioli 8'4714; 200 do Molina 2'1408. Semifinali. Uomini: 50 sl Santos 2262, Cielo 2273, Oliveira 2285. Donne: 50 sl Dekker (Ola) 2542, Delaroli 2544. VOLPINI C' (al.f.) Reduce dal secondo posto nella classifica generale del grand prix Fina (distanze oltre i 10 km), Andrea Volpini si aggiudica la combinata del lago di Caldonazzo (Tn) grazie al successo nella 4 km (davanti a Rudy Valenti) e al 2 posto nella 10 km dietro ad Andrea Bianchi.

Basket/2 ACCUSATO DI OMICIDIO

Arrestato lex Nba Crittenton


Lex giocatore dei Lakers Javaris Crittenton stato arrestato in California. Da giorni era ricercato con laccusa di avere ucciso a colpi di pistola una donna, il 19 agosto scorso ad Atlanta. Crittenton avrebbe colpito per errore la 22enne Jullian Jones, che si trovava nello stesso gruppo di un uomo che, secondo il giocatore, lo aveva derubato di alcuni gioielli lo scorso aprile. Nel 2010 Crittenton era stato sospeso dalla Nba per tutta la stagione per aver portato una pistola nello spogliatoio dei Wizards in seguito a un debito di gioco con il compagno di squadra Gilbert Arenas.

Pallamano
SUPERCOPPA DONNE La finale di Supercoppa italiana femminile tra lItc Ceramiche Salerno, campione d'Italia in carica, e la vincitrice dell'ultima Coppa Italia, Verde Vita Sassari, si disputer il 17 settembre a Salerno alle 18.30.

Vela
A SCARLINO (r.ra.) Inizia oggi alla Marina di Scarlino la Steiner X-Yachts Mediterranean Cup. Sono 46 gli scafi in gara divisi in 4 classi, in palio il titolo mondiale X 41 e il tricolore di X 35. Le regate si concluderanno sabato.

Pallanuoto
NAZIONALI Primo collegiale della nuova stagione per il Settebello campione del

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno


DI GIORGIO DELLARTI gda@gazzetta.it

_contro la crisi

PRODI TORNA IN CAMPO

A notizie
S

tascabili
Salgono a 57 i neonati coinvolti

Ma chi paga davvero le ennesime modifiche fatte alla Manovra?


I pi tartassati sono gli statali. Le nuove misure anti evasori, invece, dovrebbero servire a poco. E per Bankitalia mancano 5 miliardi
Subisso di critiche sulla manovra bis, varata da Berlusconi-Tremonti luned. Si annunciano montagne di ricorsi per la storia del servizio militare e della laurea che non valgono pi per il calcolo dellanzianit retributiva, la Cgil annuncia che le ragioni dello sciopero generale del 6 settembre sono a questo punto ancora pi valide, infatti si dichiarano pronti a incrociare le braccia sia la Uil che la Cisl, inutile riferire le cannonate dellopposizione, duri anche gli editorialisti dei quotidiani, in particolare quello de La Stampa, Mario Deaglio, che ha tacciato governanti e parlamentari di incompetenza (negli anni doro della Prima Repubblica, cerano almeno 50-70 parlamentari che sapevano leggere i conti pubblici). Di fronte a questa valanga sta la dichiarazione di Berlusconi: Sono molto, molto soddisfatto perch adesso la manovra correttiva stata migliorata, senza modificarne i saldi ed ora pi equa e sostenibile. settembre: cio la stessa Uil crede che vi saranno aggiustamenti. Bonanni e la Cisl dicono in sostanza le stesse cose. Sono oltre tutto un sacco di voti.

Tbc, a Roma altri cinque bambini positivi al test


Firma per abrogare la legge elettorale Romano Prodi tornato. Ma solo il tempo di apporre una firma per la sottoscrizione del referendum per labrogazione della legge elettorale Calderoli, il cosidetto porcellum. Ho firmato per dovere civico. una cosa che sento per dare stabilit e forza alla nostra democrazia. Questa legge elettorale iniqua. Lex presidente del consiglio e leader del centrosinistra si sta preparando per un periodo di insegnamento in Cina, prima di recarsi negli Stati Uniti e in Etiopia
E sempre emergenza tubercolosi a Roma. Ieri altri 5 bambini (4 femmine e 1 maschio), entrati in contatto con uninfermiera malata, sono risultati positivi al test. Salgono cos a 57 i neonati coinvolti ma nessuno risultato ammalato, sottolinea la Regione. A ieri sono state effettuate 1.058 visite e test di cui sono pervenuti 829 risultati, dei quali 57 emersi come positivi, con una media del 6,9 %. Nel frattempo il Codacons ha presentato un esposto alla procura della Repubblica per segnalare che il marito dell'infermiera nel 2004 avrebbe avuto la Tbc chiedendosi come possibile che il sistema di profilassi e comunicazione obbligatoria di tali malattie che il sistema sanitario nazionale non ha funzionato.

4c stato il taglio delle proPoi


vince e il dimezzamento dei parlamentari.

Avvio positivo, oggi i rilanci

Gli oppositori dicono qui che si trattato di una furbata. Sapendo che non sar possibile fare in tempo ad approvare due leggi costituzionali, Berlusconi ha rilanciato, salvando cos quella manciata di piccole province che si sarebbero tagliate comunque. Italo Bocchino, che di tecnica parlamentare se ne intende, dice che quei due provvedimenti non passeranno mai. Per alla fine della legislatura mancano 18 mesi: se su questo punto il Pdl e il Pd volessero fare sul serio

Lasta per le frequenze dei telefonini 4G Gi offerti 2,3 miliardi

5 quantificare in qualSi possono


Il ministro dellEconomia Giulio Tremonti, 64 anni e il capo del governo Silvio Berlusconi, 74: la nuova manovra frutto di un compromesso tra i due ANSA
che modo le misure prese?

Il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani ANSA


Lasta per lassegnazione delle frequenze 4G, i telefonini di ultima generazione, parte bene e fa tirare un sospiro di sollievo al governo italiano in cerca di soldi. Ieri sono state aperte le buste con le offerte per i 24 lotti di frequenze e si gi arrivati a un totale di 2,3 miliardi di euro. Allasta vera e propria che comincia oggi con la fase dei rilanci partecipano tutti e quattro gli operatori di telefonia mobile, e cio: Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, in dubbio fino allultimo. Prevediamo di avvicinarci ai 3 miliardi di euro, stimano i tecnici del ministero dello Sviluppo Economico. Un flop dellasta avrebbe reso necessari nuovi tagli alla spesa pubblica.

aumento di due punti della pressione fiscale, faceva riferimento al testo del decreto, quindi non ancora alle correzioni di luned. Aver tolto il contributo di solidariet 3 miliardi e mezzo in 3 anni alleggerisce la pressione fiscale. La cosiddetta patrimoniale di Calderoli va a colpire gli evasori, e questa unaltra delle cose che venivano raccomandate.

liardi, ma a 40. La Confindustria calcola che di miliardi ne siano coperti 41. Questo un problema perch a parere di tutti i saldi non devono cambiare.

3 Il contributo di solidariet, per, resta in carico agli statali e ai parlamentari.

1 incosciente? Un
Forse no. Obiettivamente s alleggerita la mano sul lato delle entrate (cio le tasse) e si calcata di pi sul lato dei tagli alla spesa, che era loperazione raccomandata da tutti, non solo dallEuropa, ma ancora ieri per esempio dal direttore generale della Banca dItalia, Ignazio Visco. Il ricorso prevalente alla leva fiscale, quasi 3/4 della manovra, determina la compressione del reddito disponibile e accentua i rischi depressivi. Visco, preannunciando anche un

2capita meglio questa misuS


ra?

In pratica, se tu sei un ricco che vuole la barca crei una societ di comodo, generalmente allestero, e intesti a questa societ la barca. Prenderai poi il natante in affitto, magari scaricando la spesa. Stessa procedura con le villone o con le super-auto. Dai primi calcoli di ieri, per, non sembra che da questa misura si ricaveranno troppi soldi. Bankitalia dice che la nuova manovra non arriva a 45 mi-

Penso che nel corso della conversione, faranno qualcosa per gli statali. La Uil ha elencato le angherie subite dalla categoria. Oltre a questa del contributo di solidariet e quella dei riscatti sterilizzati del servizio militare e della laurea (che colpisce soprattutto gli insegnanti, i medici, i magistrati), il sindacato ricorda lo slittamento di un ulteriore anno del rinnovo dei contratti, il posticipo di due anni per lerogazione della liquidazione, la messa in mora delle tredicesime e gli specifici interventi previdenziali relativi alla scuola. Per la data di un eventuale sciopero verr decisa il 16

Il taglio delle province vale sui due miliardi, ma dar i suoi effetti nel tempo. Questa una delle debolezze della nuova manovra: le risorse recuperabili nel 2012-2013 sono diminuite. Anche i risparmi che derivano dai provvedimenti sulle pensioni (la sterilizzazione di leva e universit) frutteranno nel tempo: 500 milioni nel 2013, 1 miliardo nel 2014 e ancora di pi negli anni successivi. Penso per che anche su questo, in corso dopera, ci saranno cambiamenti. In fondo, sul capitolo pensioni Bossi stato sconfitto (e sconfitto pesantemente), quindi si potrebbe tornare a ragionare sullanticipo dellinnalzamento dellet pensionabile in generale. E sarebbe pi giusto. Il capitolo delle barche, case e auto intestate a societ di comodo, efficace sul piano mediatico, non vale granch in concreto. Stefano Screpanti, capo ufficio tutela Entrate della Guardia di Finanza, ha detto che su 63 mila verifiche del periodo 20082009 i casi come quelli a cui allude il ministro Calderoli erano in tutto 41.

Lasta dei Btp frena Piazza Affari

Borse europee incerte Milano gi dello 0,23%


Seduta contrastata ieri per le principali piazze europee: a frenare i listini, le notizie sul crollo della fiducia dei consumatori negli Usa, mentre a limitare Milano lesito dellasta di Btp a 3 e 10 anni da parte del Tesoro e la nuova impennata del differenziale con i Bund tedeschi, salito a 300 punti. La giornata dei mercati stata poi caratterizzata dalleuro che ha ripiegato sotto quota 1,45 dollari: a pesare la crisi dei debiti sovrani che sta frenando la ripresa in Europa, e che spinger probabilmente la Bce a tenere fermi i tassi dinteresse. Alla fine, Piazza Affari ha chiuso la suduta a -0,23%, bene Londra a +2,70%. Chiusura positiva a Wall Street: il Dow Jones sale dello 0,15%, il Nasdaq avanza dello 0,55%.

LE TANGENTI E IL PD LUOMO POLITICO SCRIVE AL PARTITO. E BERSANI: HA FATTO TUTTI I PASSI INDIETRO POSSIBILI

Penati: Non mi nascondo dietro la prescizione


Ha subito accolto linvito del segretario del Pd Pierluigi Bersani e, ieri, Filippo Penati ha reso noto che rinuncer alla prescrizione. Lex sindaco di Sesto San Giovanni ed ex presidente della Provincia di Milano ha scritto una lettera ai dirigenti del Pd milanese. Se si legge , al termine delle indagini che tuttora sono in corso, tutto non verr chiarito, non sar certo io a nascondermi dietro la prescrizione. Penati indagato nellambito dellinchiesta dei pm di Monza sulle presunte tangenti per larea Falck, ma il suo reato prescritto. Penati nella lettera ribadisce di voler ristabilire la verit dei fatti, la mia onorabilit e ridare serenit alla mia famiglia. Bersani ha commentato cos la lettera: Penati ha fatto tutti i passi indietro che poteva fare. Linchiesta, intanto, va avanti: sempre ieri nel registro degli indagati finito Maurizio Pagani, manager di Intesa San Paolo.

Oltre 300mila euro rubati in 2 ville

Porto Cervo, mega furti con il gas soporifero


Doppio colpo senza disturbare nessuno. Lo ha messo a segno una banda di ladri che nella notte tra mercoled e gioved ha svaligiato due ville a Porto Cervo raggranellando pi di 300.000 euro. Il furto stato messo a segno dopo aver narcotizzato, con gas soporifero, le vittime che non si sono accorte di niente. Il primo colpo stato messo a segno a Ville Selighe dove si sono impossessati di circa 300.000 euro e gioielli di valore. Poco dopo i ladri si sono spostati nella abitazione vicina, villa Tizzi dove la rapina valsa un orologio e contati per circa 15.000 euro. Nella denuncia le vittime delle rapine hanno raccontato agli inquirenti di soffrire di uno strano stordimento e debolezza.

Il Pd Filippo Penati, ex presidente della Provincia di Milano ANSA

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI

DOPO I DISORDINI DI LONDRA

In Inghilterra bimbi a lezione anti-gang


Lezioni shock anti gang per bambini di 9 anni. una delle nuove campagne sociali varate dalle autorit britanniche per

contrastare il fenomeno della microcriminalit, esploso durante i disordini di tre settimane fa. Su un totale di 2108 arrestati, ben 452 sono minorenni. Abbiamo riscontrato come allet di 12 anni in queste gang si imponga la cultura del coltello, spiega Nick Mason, autore del progetto.

Secondo un report della polizia, solo a Londra esisterebbero ben 257 gang. La campagna, in 280 scuole, punta sullelemento shock: Vogliamo far capire che i coltelli uccidono o feriscono in modo grave. Anche il Carnevale di Notting Hill stato funestato da un accoltellamento. Sui giornali

inglesi di ieri, si vedeva laggressore in fuga, con la lama sporca di sangue, mentre la vittima era soccorsa dalla polizia. Il presunto accoltellatore stato arrestato: ha solo 16 anni. Il totale delle persone finite in carcere per il Carnevale di Notting Hill di 215.
Stefano Boldrini

Libia, lultimatum Entro sabato Sirte si arrenda


I ribelli pronti alla battaglia finale nella citt di Gheddafi. Cresce lallarme attentati a Tripoli
FILIPPO CONTICELLO

UNIVERSIT SELEZIONI INIZIATE IERI

Studenti durante un test per luniversit FOTOGRAMMA

Test di medicina Un futuro sicuro per chi li passa


Al via le prove dammissione negli atenei. Boom di aspiranti dottori: Lo sbocco lavorativo sicuro
DAVIDE ROMANI

Si sente lodore della tempesta finale, la resa dei conti dopo 6 mesi di guerra e 50 mila morti. In Libia i ribelli lo hanno detto chiaramente: La battaglia decisiva imminente. stato Ahmed Omar Bani, portavoce militare degli insorti, a parlare di Sirte, citt natale di Muammar Gheddafi e ultima roccaforte dei lealisti: Finora non abbiamo ricevuto nessuna proposta di resa pacifica. Tutti sappiano che siamo pronti militarmente allultimo scontro, ma siamo sorpresi che gli abitanti della citt rifiutino ancora le nostre proposte. Poco prima il presidente del Consiglio nazionale transitorio libico, Mustafa Abdel Jalil, era stato pi preciso sullultimatum: i nemici devono arrendersi prima di sabato. E in pi, ha aggiunto che il Cnt non ha bisogno della presenza di forze internazionali di pace, nonostante il portavoce della Nato, Oana Lungescu, abbia ammesso che la missione militare ancora necessaria. Un Paese allo stremo (a Tripoli i lealisti hanno pure tagliato i rifornimenti idrici alla popolazione), che pretende normalit: il nuovo ministro del petrolio libico, Ali Tarhouni, ha detto che nei prossimi giorni tutti i pozzi del Paese torneranno a pompare petrolio a pieno regime. Proprio come una volta.
Lultima Gheddafi Nel caos Libia, rimane lenigma del dittatore nascosto. I ribelli hanno fatto sapere di avere una chiara idea di dove si nasconda Gheddafi. Ma lultimo, temutissimo, colpo di coda del rais potrebbe arrivare oggi: c massima allerta a Tripoli per possibili attac-

Manifestanti anti-Gheddafi con le bandiere dei ribelli ieri nella Piazza Verde di Tripoli. Oggi la gente torner in strada per la fine del Ramadan AP

LA RIVOLTA ANTI-ASSAD

Siria: il Ramadan chiude nel sangue Sette civili uccisi


In Siria il primo dei tre giorni di festa per la fine del Ramadan stato celebrato in modo inedito: in migliaia hanno sfidato i miliziani del presidente Bashar al-Assad invocando la caduta del regime. Nelle stesse ore 7 civili, tra cui un ragazzino di 13 anni, venivano uccisi nella regione meridionale di Daraa e a Homs, a nord della capitale. Sul piano diplomatico, da Bruxelles assicurano che entro sabato arriveranno le sanzioni contro la Siria in ambito petrolifero.

chi missilistici dei fedelissimi del regime nel giorno in cui si conclude il Ramadan. I ribelli invitano la gente a rimanere in casa anche domani: il rais potrebbe tentare un blitz per la sua festa, il primo settembre, anniversario della rivoluzione che lo ha portato al potere nel 1969. Intanto, si sa qualcosa in pi della fuga verso lAlgeria di una parte della sua famiglia: in 31 hanno passato il confine, aspettando per 12 ore lok del presidente algerino, Abdelaziz Bouteflika. Tra loro, cera la moglie e anche la figlia Aisha incinta: pare che durante la lunga attesa alla frontiera, lavvocatessa 35enne aveva gi le contrazioni. Dopo un po ha partorito una bimba: lultima dei Gheddafi ha visto la luce lontana dalla Libia in fiamme.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Un estate che ti cambia la vita. Per i giovani neo diplomati, dopo le fatiche della preparazione agli esami di maturit, arriva lansia dei test dammissione alluniversit iniziati ieri mattina. Quelli che, se superati, potrebbero regalare un futuro sicuro alle giovani generazioni. A maggior ragione per le facolt di medicina che da sempre sono prese dassalto da un esercito di aspiranti dottori pronti a battagliare per entrare nel cerchio ristretto degli aspiranti medici. Numeri ristrettissimi, se si pensa che sar ammesso a medicina un candidato ogni 28 pretendenti. uno sbocco lavorativo certo. Il 90% si laurea nei termini contro il 6-7% che abbandonano afferma Vincenzo Ziparo, preside al policlinico SantAndrea di Roma della facolt di medicina e psicologia della Sapienza. A quel punto inizia la specialistica con un reddito certo prosegue Ziparo . Oggi un dottore specializzando guadagna intorno ai 1.800 euro netti al mese. E la specialistica dura 5-6 anni. Con la situazione attuale una garanzia per un giovane. Quindi il test dammissione un momento chiave: un passaggio importante perch superare questo primo ostacolo ti permette di iniziare un percorso garantito verso un futuro quasi certo. Ma i test di questanno potrebbero essere gli ultimi. Lo dice il Codacons, che sta preparando una class action, dopo aver diffidato nei mesi scorsi il ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca. Per lassociazione dei consumatori sono lesivi del diritto allo studio e alle professioni. Queste iniziative hanno un appiglio giuridico perch la Costituzione garantisce a tutti il diritto allo studio, ma cozzano con le normative europee che impongono un numero programmato di inserimenti nel mondo del lavoro. Per medicina sono intorno agli 8-10mila allanno conclude Ziparo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I TEMPLI AI PRIVATI La Valle dei Templi un simbolo internazionale che potremmo affidare, per periodi limitati, ai grandi marchi privati e alle multinazionali in cambio di finanziamenti al Comune e al territorio a fini commerciali. unidea da perseguire in accordo con la Regione, per valorizzare il prestigioso sito archeologico e per garantire al territorio un ritorno economico
MARCO ZAMBUTO
SINDACO DI AGRIGENTO

lafrase DEL GIORNO

UN POLITICO ITALIANO

Schiaffeggia suo figlio: lo arrestano a Stoccolma

Ahi, quanto costa un capriccio. Non ditelo a Giovanni Colasante, 46enne politico pugliese: in vacanza a Stoccolma, marted scorso 23 agosto, ha rimproverato con troppa foga (forse con uno schiaffo) davanti a un ristorante il capriccioso figlio 12enne che non voleva entrare nel locale. Non lavesse mai fatto perch nellinflessibile Svezia c il divieto assoluto di scappellotto. Cos, arrivato la polizia e il consigliere comunale di Canosa (Barletta-Andria-Trani) si visto circondare, ammanettare e accompagnare in gendarmeria con laccusa di maltrattamenti: finito diritto in prigione per tre giorni. Scarcerato venerd, rimasto in Svezia assieme alla moglie, mentre i compagni di viaggio e i figli sono rientrati in Italia. Ora, in attesa della sentenza del giudice prevista per marted prossimo, 6 settembre, ha obbligo di firma e si trova nellambasciata italiana di Stoccolma. Il suo avvocato, Giovanni Patruno, lo ha difeso cos: Ha solo rimproverato il figlio, certo con veemenza, magari gesticolando e a voce alta, ma non lo ha picchiato. Cerano l vicino due libici, hanno chiamato la polizia e certo la mancanza reciproca di conoscenza della lingua ha fatto il resto. Colasante, eletto con una lista civica e poi confluito nella lista di centrodestra Puglia prima di tutto, vicina al ministro per gli Affari Regionali, Raffele Fitto, ha dovuto dire addio al progetto di crociera tra i fiordi (avrebbe dovuto raggiungere la Norvegia), comunque sereno: assistito da un collega svedese. In fondo, c stato solo un forte rimprovero di un padre a un figlio, ha ribadito Patruno.

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

ALTRI MONDI

LINTERVISTA DEL ROCKER

Vasco: Il cancro? Non lavrei curato


Vasco Rossi continua a sparare. Il rocker emiliano (nella foto Ansa), che per tutta lestate ha scelto Facebook come

palco per parlare ai fan, torna to sui suoi problemi di salute su Vanity Fair, oggi in edicola: Se avessi avuto un cancro non mi sarei curato. Antidolorifici e Ca raibi, ecco quello che avrei fatto. Perch non voglio soffrire, voglio morire allegro. Il cortisone? Non sapevo degli effetti collaterali.

LA DECISIONE DEL REGISTA

Beyonc incinta Eastwood rinvia film


La gravidanza di Beyonc ferma Clint Eastwood. Il grande regista ha infatti deciso di rinviare le riprese del film musical A star

is born, di cui sar protagonista Beyonc, che domenica ha annunciato di essere in attesa di un figlio. Le riprese dovevano cominciare a febbraio, ma la produzione ha posticipato linizio dei lavori anche per consentire la ricerca di un interprete maschile dopo il no di diCaprio.

CINEMA SUL SATELLITE

Sky fa il record: Benvenuti al Sud il film pi visto


Sky Cinema colleziona un nuovo record, centrando il miglior risultato di sempre per lo share con un programma non sportivo. Luned sera, in occasione della premire di Benvenuti al Sud, il film di Luca Miniero con Claudio Bisio e Alessandro Siani, Sky Cinema 1 ha toccato quota 1.544.916 spettatori medi e uno share del 5,59% (7,29% per il target commerciale 15 54 anni), con poco pi di 2 milioni di spettatori unici e una permanenza del 74,7%. Il pre cedente primato apparteneva ad Avatar (il film pi ricco di sempre al cinema, con oltre 2 miliardi di dollari di incasso): la pellicola di James Cameron, il 31 gennaio scorso, era stato visto in media da 1.287.410 telespettatori complessivi.

MUSICA IN USCITA

A
S

A VENEZIA LA SINGOLARE PREAPERTURA

Greggio ride in 3D I kolossal Usa belli da sfottere


In attesa dei divi, il Festival parte con il comico di Striscia: Finalmente una commedia

Enrico Mentana, 56 anni: in Rai dal 1980 al 1991, nel 1992 ha fondato il Tg5, di cui stato direttore sino al 2004 ANSA

Doppio Guetta Nothing but the beat il titolo del nuovo disco del re dei deejay David Guetta: il cd, uscito ieri, formato da un album pop con 14 tracce e uno elettronico di 10, privo di parti cantate. Con Guetta collaborano, tra gli altri, Usher, Flo Rida e Snoop Dog

Ezio Greggio, 57 anni, allarrivo al Lido di Venezia ANSA


EMANUELE BIGI VENEZIA

Mentana: Col tg di La7 siamo da Champions


Il giornalista festeggia un anno alla conduzione del notiziario il terzo pi visto, ma si pu migliorare. Vorrei Santoro...
ELISABETTA ESPOSITO ROMA

S
Ancora Streisand A 69 anni, Barbra Streisand, icona della musica Usa, tornata con lalbum What Matters Most - Barbra Streisand Sings the Lyrics of Alan and Marilyn Bergman, uscito ieri: in carriera ha venduto la bellezza di 90 milioni di dischi

Lo studio del Tg di La 7 pieno zeppo di fotografi. Lui scherza, si mette in posa. Sono trentanni che faccio le stesse foto, sempre con la stessa faccia. O almeno spero.... Enrico Mentana gongola, numeri alla mano, per il successo del suo telegiornale. Lo dirige dal 2 luglio 2010 e in poco pi di un anno quello delle 20 su La7 diventato un appuntamento fisso per una media di 1.989.000 spettatori, con uno share dell8,85%, ma che per ben 89 volte ha superato la soglia del 10%. Mentana ha fatto il botto e il suo notiziario serale il terzo pi visto dopo Tg1 e Tg5. Miracolo? Lui ride e spiega: Sono arrivato in un momento in cui il

250%

la crescita di ascolti Gli ascolti del Tg di La7, con Mentana, sono cresciuti del 250%: lo share all8,85%
mercato stava cambiando, gli altri telegiornali avevano perso appeal, troppa tintarella e poche notizie importanti. A torto o a ragione si pensava che non volessero pestare i piedi al potere, quindi ho tentato di fare un tg direttamente concorrenziale, con una fisionomia ben delineata: abbiamo puntato sulla politica, anche perch gli altri non lo facevano, leconomia e gli esteri, dando spazio alla cronaca solo se necessario, senza quellindugiare morboso che

ho visto altrove. Per non ci dobbiamo fermare. Possiamo migliorare ancora, per questo chiedo anche laiuto dellazienda, con nuove risorse. Lo scorso anno ci siamo ritrovati in serie A, abbiamo conquistato un posto in Champions League, adesso dobbiamo continuare a segnare senza sperare negli autogol degli altri.
Nuova vita Molto meglio poi se

gli autogol non li fa La7 stessa, vedi la vicenda Santoro. Michele sarebbe stato molto utile per rendere forte la rete anche nello show informativo continua Mentana . Mi sono speso per farlo venire e sono stato colpito da fuoco amico, eppure Santoro qui, in una rete libera, con un editore silente che non mi ha mai chiesto di parlare di telefoni, starebbe bene. Io spe-

ro ancora che questo matrimonio si faccia. Ok, al momento niente Santoro. Ma c Saviano. In autunno faremo una serata speciale con lui, un antipasto delle otto puntate del 2012, quattro delle quali le ultime saranno condotte con Fazio. E poi c anche il direttore di rete Paolo Ruffini, passato da Rai 3: Avr un compito fondamentale su chi arriver. E se un personaggio tanto importante e riconoscibile ha scelto noi, significa che stato fatto un buon lavoro. Poi da qui nessuno se ne va. No, qui continuano ad arrivare. Complice proprio Ruffini potrebbe approdare a La7 anche Serena Dandini. Le trattative sarebbero alla stretta finale, visto che la Rai ancora non si accordata con la Fandango per Parla con me.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Prima che si accendano i riflettori sul Festival di Venezia, prima che sfilino le star del mondo del cinema (da George Clooney a Kate Winslet, da Isabella Rossellini a Viggo Mortensen, da Matt Damon ad Al Pacino) e non solo ( attesissima Madonna che firma W.E., secondo lavoro da regista della popstar), si materializzano gli amici di Ezio Greggio, protagonisti del suo Box Office 3D-Il film dei film, presentato in anteprima nella rinnovata Sala Grande. Una preapertura affidata al primo film italiano in stereoscopia (nelle sale il 9 settembre). Greggio, conduttore di Striscia la notizia assieme a Enzo Iacchetti, ritorna alla regia dodici anni dopo Svitati (1999) con una pellicola che mette alla berlina i pi grandi successi del cinema made in Usa: Twilight, Avatar, Il Gladiatore, Harry Potter, Il codice da Vinci, Fast & Furious, trasformati in Twinight, Viagratar, Gladitor, Erry Sfotter e let della pensione, Il codice Teomondo Scrofalo e Corri fast che sono furius.
Sdoganato il mio film pi bello, commenta

VOLTO MEDIASET

Belen raddoppia: far Colorado e Italias got talent


Belen e ancora Belen. La showgirl argentina sar tra i protagonisti della stagione di Mediaset. Da venerd 16 settembre la Rodriguez sar al fianco di Paolo Ruffini nella conduzione di Colorado, lo show comico di successo che torna su Italia 1. Poi, largentina raddoppier presentando (in coppia con Simone Annichiarico e con una giuria composta da Gerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerbi) Italias Got Talent, il format promosso alla prima serata invernale su Canale 5, dopo gli ottimi ascolti della seconda edizione. La showgirl prende il posto di Geppy Cucciari, passata in pianta stabile a La7.

laFotonotizia

entusiasta il 57enne regista. Tra gli amici attori giunti al Lido ci sono Antonello Fassari, Biagio Izzo, Anna Falchi, che nel film veste i panni di Herniona: Da quando abbiamo lavorato in Unestate al mare di Carlo Vanzina nata unamicizia, afferma lattrice-produttrice. E poi c lui, il regista e attore: Finalmente la commedia viene sdoganata, sette anni fa avevo consegnato al direttore del Festival, Marco Mller, un tapiro proprio per lassenza di commedie qui in laguna, da quel momento qualcosa cambiato, e la commedia si imposta. Daltronde in questi anni il genere ha ottenuto degli ottimi risultati al botteghino. Greggio nel film si diverte a prendere in giro il cinema americano: Volevamo giocare su unannata particolare in cui si contano pi di trenta sequel che non sono un granch, ammettiamolo. Inoltre, Avatar straordinario dal punto di vista tecnico, non molto su quello dei contenuti. E il cinema italiano non ha bisogno di parodie? Non si pu parodiare Baaria o i film di Bisio e Zalone, il Paese merita attenzione, ma a quello ci pensa Striscia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO 24 38 90 31 60 12 19 79 39 53 5 78 12 49 73 18 21 24 14 40 81 30 67 82 19 72 10 33 17 67 13 62 24 16 22 85 9 37 52 45 77 43 27 16 72 29 24 27 42 89 7

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 12 23 32 35 52 55 Jolly: 75; Superstar: 51 Jackpot e 58.687.374,65 Punti 6: nessuno. Punti 5+1: nessuno. Punti 5: 10 totalizzano e 38.751,09 Punti 4: 1.427 totalizzano e 271,55 Punti 3: 48.145 totalizzano e 16,09 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 7 totalizzano e 27.155 Punti 3: 187 totalizzano e 1.609 Punti 2: 2.964 totalizzano e 100 Punti 1: 20.216 totalizzano e 10 Punti 0: 43.205 totalizzano e 5 Montepremi di concorso e 2.583.405,64 10 e LOTTO Numeri vincenti

Grazie George... La Canalis star della tv Usa: far Ballando

Elisabetta Canalis entra nella tv americana. In qualit di ex di George Clooney, la showgirl sarda entrata nel cast di Ballando con le stelle numero 13. Lo show, uno dei pi visti della tv Usa con oltre

20 milioni di telespettatori, inizier sulla Abc il 19 settembre. Con Eli (la prima da destra nella foto Ap) ci saranno due sportivi doc: Ron Artest dei Lakers e Hope Solo, portiere degli Usa di calcio femminile

ROMA TORINO VENEZIA

NAZIONALE 17 70 59 11 ESTRAZIONE DEL 30 AGOSTO

5 9 10 12 13 18 19 21 24 29 30 38 43 62 72 77 78 81 85 90

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 21/1 - 19/2 23/7 - 23/8

Ariete 5,5
Il morale basso. Pure tutta lanatomia, a dire il vero, sudombelico inclusive. Presto passer, tranqui. Niente ire, per, n sfigolagne.
23/9 - 22/10

Toro 6+
Loperosit premia mucho. Ma con la vostra petulanza potreste tagliare a fettine, come il guanciale, gli zebedei di troppa gente: evitate
23/10 - 22/11

Gemelli 7,5
I vostri talenti emergono pi di sempre e vi procurano elogi, successi, soldi. La vostra forma fisica migliora, le idee suine sono creative.
23/11 - 21/12

Cancro 5,5
Casa e famiglia stressano. Distraggono dal lavoro. Costano. Anche fatica e fegato. State su, non durer. Lo stomaco vi odia: mangiate sano.
22/12 - 20/1

Acquario 8
Il vostro umore migliora, anche perch ci sono cose nel lavoro che maturano bene. Viaggi OK, intese sudombelicali muy calorose.

Leone 7
Il lavoro si dipana su ritmi rapidi e appaganti; viaggi, colloqui e p.r sortiscono esiti ottimi. Il suino che dimora in voi, per, un po tonto.
20/2 - 20/3

di ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 6,5
Una mossa sbagliata potrebbe mettere a rischio soldi e lavoro: occhio. Sport salutare, charme spettacolare, sudombelico tentacolare.

Bilancia 7,5
Svolgerete pi lavoro dun branco di buoi. Ma sarete comunque freschi come rose canine appena sbocciate. Ormone vispo, muy efficiente.

Scorpione 5,5
La Luna porta un po di sfigosolitudo. E Giove intralcia lavoro e finanze. State su: rimuginare peggiora le cose. Il suino in voi elusivo.

Sagittario 7
Si gonfiano un cicinn le terga. Nel senso di fortuna. Nel lavoro, soprattutto. Ma anche in fatto di soldi. Elargizioni e riscossioni suine.

Capricorno 6La Luna stressa. E vi fa fare la guerra al mondo intero. Pacificatevi e applicatevi nel lavoro. Oltre che nella fornicazione, insipiderrima.

ROBINHO

Pesci 5,5
Luna spentina. Per lavoro, soldi, affetti. Lormone, poi, svogliato, la lamentela incombente, il fascino da sfigati. Ussignr, state su.

Lattaccante brasiliano nato a Sao Vicente il 25 gennaio 1984. Nellultima stagione ha vinto il campionato con il Milan.

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
8.00 9.35 10.00 10.50 13.30 14.10 15.00 17.00 17.15 18.50 20.00 20.30 21.20 23.45 0.35 1.10 1.40 TG 1 LINEA VERDE METEO TG 1 TELEFILM TELEGIORNALE VERDETTO FINALE UN MEDICO IN FAMIGLIA 6 TG 1 TELEFILM REAZIONE A CATENA TELEGIORNALE COLPO D'OCCHIO AMORI ALL'IMPROVVISO Film MUSULMANI EUROPEI 68 MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA TG 1 - NOTTE CHE TEMPO FA

alla Radio
RAITRE
8.00 9.00 10.30 12.00 12.25 13.10 14.00 15.05 17.15 19.00 20.15 20.35 21.05 22.55 23.00 23.30 0.30 RAI 150 ANNI ERCOLE CONTRO I FIGLI DEL SOLE COMINCIAMO BENE TG3 - RAI SPORT COMINCIAMO BENE LA STRADA PER LA... TGR - TG3 TELEFILM GEOMAGAZINE 2011 TG3 - TGR - BLOB SABRINA VITA DA... UN POSTO AL SOLE UNA BOTTA DI VITA Film TG REGIONE TG3 LINEA NOTTE ESTATE DOC 3 RAI EDUCATIONAL

RAIDUE
7.00 10.30 10.55 11.25 12.10 13.00 14.00 18.15 18.45 19.35 20.30 21.05 22.45 23.35 23.50 0.15 1.10 CARTONI ANIMATI TG2PUNTO.IT ESTATE ACHAB IL NOSTRO AMICO CHARLY LA NOSTRA AMICA ROBBIE TG 2 TELEFILM TG 2 COLD CASE SENZA TRACCIA TG2 SQUADRA SPECIALE COBRA 11 TeleFilm SUPERNATURAL TG 2 BASE LUNA REMIX RAI 150 ANNI TG PARLAMENTO

CANALE 5
8.00 8.50 9.45 11.00 13.00 13.40 14.45 16.45 18.50 20.00 20.40 21.20 23.30 0.00 0.40 1.10 TG5 LE AVVENTURE DI PITJE TG5 FORUM TG5 SOAP SOGNI SUL GHIACCIO MANAGER PER DUE SETTIMANE LA STANGATA TG5 PAPERISSIMA SPRINT TURBOLENT SKIES Film TG5 NUMERI IN CHIARO STORIE DI DONNE TG5 - NOTTE PAPERISSIMA SPRINT

ITALIA 1
6.05 8.20 10.25 12.25 13.40 14.10 15.00 15.30 17.10 18.05 18.30 19.25 21.10 23.20 TELEFILM CARTONI ANIMATI TELEFILM STUDIO APERTO DETECTIVE CONAN I SIMPSON HOW I MET YOUR MOTHER TELEFILM HANNAH MONTANA LOVE BUGS STUDIO APERTO C.S.I. MIAMI L' ALTRA SPORCA ULTIMA META Film RICKY BOBBY: LA STORIA DI UN UOMO CHE SAPEVA... POKER1MANIA STUDIO APERTO

RETE 4
7.00 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.35 18.55 19.35 20.30 21.10 23.35 TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG4 DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM TELEFILM L'UOMO CHE VISSE NEL FUTURO TG4 TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS RANGER IL POSTINO Film DON JUAN DE MARCO-MAESTRO D'AMORE TG4 NIGHT NEWS L'ULTIMA DONNA

LA 7
7.30 TG LA7 - IN ONDA 10.25 LE VITE DEGLI ALTRI 11.25 CHIAMATA DEMERGENZA 12.30 CUOCHI E FIAMME 13.55 KAZAAM E IL GIGANTE RAP 16.05 LA7 DOC 17.00 L'ISPETTORE BARNABY 19.00 LE RELAZIONI PERICOLOSE DI JFK 20.00 TG LA7 - IN ONDA 21.10 I KENNEDY Miniserie 23.40 TG LA7 23.50 MOVIE FLASH 23.55 N.Y.P.D ABLUE 2.10 LA7 COLORS

Radio 105
16.00 Summer Non Stop

News, musica e divertimen to in compagnia dellameri cana Kris Grove (nella fo to) e di Daniele Battaglia

Rmc
10.00 Luisella Berrino

1.30 2.20

1.35 2.00

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
CALCIO
20.45 JUVE STABIA - VERONA
Serie B Sky Sport 1, Sky Calcio 2 e Sky SuperCalcio

PREMIUM
8.35 11.45 IL MIGLIO VERDE PREMIUM CINEMA THE DEPARTED IL BENE E IL MALE PREMIUM CINEMA ROBIN HOOD PREMIUM CINEMA LA PAPESSA PREMIUM CINEMA UN MARITO... QUASI PERFETTO MYA ME AND ORSON... PREMIUM CINEMA CELLE QUE J'AIME MYA SOMEWHERE PREMIUM CINEMA LA PASSIONE PREMIUM CINEMA IL TORO PREMIUM CINEMA

BASKET
14.15 ITALIA - SERBIA
Europeo maschile. Da Siauliai, Lituania Rai Sport 1

TENNIS
17.00 US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport 2

18.00 US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport

16.45 FRANCIA - LETTONIA


Europeo maschile. Da Siauliai, Lituania Rai Sport 1

0.15 1.00 3.00

US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport 2

14.20 16.45 17.35

20.45 TORINO - CITTADELLA


Serie B Sky Calcio 1

20.00 GERMANIA ISRAELE


Europeo maschile. Da Siauliai, Lituania Rai Sport 1

US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport

16.00 CALCIO: FAN CLUB ROMA 16.30 CALCIO: FAN CLUB INTER 17.00 CALCIO: FAN CLUB LAZIO 17.30 CALCIO: FAN CLUB NAPOLI 18.00 CALCIO: FAN CLUB JUVENTUS

15.00 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale maschile. Da Lecce

13.00 BEACH SOCCER: TROFEO INTERNAZIONALE


Da Margherita di Savoia (BET)

18.00 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale femmnle. Da San Salvo (CH)

14.00 CALCIO: TOTTENHAM MANCHESTER C


Premier League

Luisella (nella foto) ac compagna la mattina degli ascoltatori affrontando ar gomenti curiosi e leggeri.

2.45

LANUS - GODOY CRUZ


Coppa sudamericana Sky Calcio 1 e Sky SuperCalcio

22.15 RUGBY: INGHILTERRA SUDAFRICA


Finale World Cup 2007

16.30 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale maschile. Da Cesenatico

Virgin Radio
18.30 The Rocket

US OPEN
Da New York, Stati Uniti Eurosport 2

SKY SPORT 2
10.30 RUGBY: SCOZIA - ITALIA
Test Match

ATLETICA LEGGERA
3.00 MONDIALI
Da Daegu, Corea del Sud Rai 2, Rai Sport 1 e Eurosport

CANOTTAGGIO
11.00 MONDIALE
Da Bled, Slovenia Eurosport 2

18.55 21.15 21.15 22.55 0.50

SKY SPORT 3
10.00 GOLF: JOHNNIE WALKER CHAMPIONSHIP
PGA European Tour. Dalla Scozia

17.30 CALCIO: BARCELLONA PORTO


Supercoppa europea

12.00 MONDIALE
Da Bled, Slovenia Eurosport 2

SKY SPORT 1
10.00 CALCIO: BAYERN MONACO ZURIGO
Preliminari Champions League

BASEBALL
19.00 CHICAGO WHITE SOX MINNESOTA TWINS
MLB. ESPN America

11.30 BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO


Finale maschile. Da Benevento

18.30 CALCIO: SIVIGLIA MALAGA


Liga

CICLISMO
16.00 VUELTA
11 tappa: Vern - Estacin de Montaa Manzaneda Eurosport

0.00

BOSTON RED SOX NEW YORK YANKEES


MLB ESPN America

15.00 CALCIO: FAN CLUB MILAN

14.00 AUTOMOBILISMO: INDYCAR


GP Sonoma

12.00 RUGBY: SCOZIA - ITALIA


Test Match

21.00 BASEBALL: TEXAS RANGERS LOS ANGELES ANGELS


MLB

Il brano ad alta rotazione questa settimana What You Want degli Evanescence (nella foto)

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
16 19 14 19 19 18 15 19 16 20 15 16 20 22 16 13 21 21 16 16 21 19 27 29 26 31 30 29 27 28 29 26 26 28 29 31 28 25 31 31 27 26 28 29

Oggi
Pressione in nuovo aumento al Centro-sud con tempo stabile, soleggiato e clima tipicamente estivo. Maggiore instabilit specie nel pomeriggio sui rilievi del Nordovest e sulle Venezie con rovesci sparsi. Sole e caldo sul resto del Nord. Trieste
Venezia
20 29 18 28

Domani
Cieli variabili al Nord con rovesci e temporali su Alpi, Prealpi fin su parte delle aree di medio-alta Val Padana. Spazi di sereno maggiori sull'Emilia Romagna, al Centrosud e isole con caldo in nuovo aumento, massime spesso oltre i 33 C.

Dopodomani
Venti di Scirocco in rinforzo, particolarmente sulle regioni adriatiche segnale di un peggioramento del tempo. Nubi stratificate ovunque con qualche pioggia su Sardegna ed Alpi. Caldo di nuovo intenso sulle pianure, oltre 36 C al Sud.

Trento Aosta
15 26 16 27

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
18 28

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
16 27

Bologna Genova
19 24 19 31

Ancona

Firenze
16 28

Perugia
14 29

22 29

LAquila
12 25

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
16 31

Campobasso
15 28

Bari Potenza
13 27 20 32

Napoli
19 30

Cagliari
21 30

Catanzaro
17 30

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
20 33

Reggio Calabria
20 32

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania
22 29

6:42

20:03

6:34

19:45

6:43

20:01

6:35

19:43

29 ago.

5 set.

12 set.

20 set.

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

TERZO TEMPO
GazzaFocus

LETTERE

Fino a domenica 2.600 atleti in Italia ai Mondiali della Pesca

PortoFranco
A CURA DI FRANCO ARTURI Fax: 0262827917. Email: gol@rcs.it

I Giochi dei pescatori dove anche le prede vengono trattate bene


I bass vanno disinfettati e curati perch se muoiono si perde e nel drifting i tonni vanno rilasciati senza neppure pesarli
MATTEO DE FALCO*

Gioco della mangusta: lha inventato Guardiola


Osservando il gioco di squadra del Barcellona ho notato che simile al tipo di combattimento della mangusta contro il serpente. La mangusta muove la testa velocemente a destra e a sinistra in maniera tale da intontire il serpente e renderlo incapace di attaccare. Poi, al momento opportuno azzanna il rettile e lo uccide. Ecco, io credo che i passaggi precisi e ripetuti di Xavi e compagni corrispondano ai movimenti rapidi del piccolo carnivoro ed i guizzi degli attaccanti per andare al gol, come fa Messi, sono gli affondi finali dell'animale. Per questo suggerisco di denominarlo il gioco della mangusta.
Antonio Cicalini (Chieti)

Le acque italiane in questi giorni ospitano i Giochi Mondiali della Pesca Sportiva. Un evento enorme che vede impegnate fino a domenica 56 nazioni, 134 federazioni sportive, 2.600 atleti che incroceranno le canne da pesca in mezza Italia, in 25 diverse specialit di cui 16 in acqua dolce e 9 in mare. Pesca a mosca, spinning, big game, surfcasting, trota, black-bass fino alla pesca al colpo, in cui gli italiani, va detto, sono dei veri maestri. La manifestazione di pesca pi importante mai ospitata dal nostro Paese. In Italia abbiamo un milione e mezzo di pescatori, tra agonisti e ricreativi spiega Ugo Claudio Matteoli, presidente della Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attivit Subacquee . Questa unoccasione per farci conoscere e accendere i riflettori su un movimento importante da un punto di vista sociale ed economico. Le medaglie? Vedrete, arriveranno.
Medaglia Per la prima infatti non stato necessario attendere troppo. Nel long casting arrivato prima un bronzo con Pietro Terraglia e poi un argento con Alessio Massa. Si tratta dellunica disciplina dove per vincere non serve prendere nemmeno un pesce. Una gara in cui bisogna lanciare un piombo alla maggiore distanza possibile. Ovviamente con la canna da pesca. Massa, nella categoria 125 grammi, arrivato secondo con 246 metri! Bass Nella pesca al bass invece

Ad esempio la specialit del drifting, tecnica di pesca che si pratica in mare dalla barca e punta alla cattura di pesci di grossa taglia, prevede il rilascio obbligatorio di tonni rossi, pesci spada, aguglie imperiali e squali. A questi pesci, che non possono essere pesati, viene assegnato un punteggio. Dunque con un po di ritardo la Cips (Confederazione Internazionale della Pesca Sportiva) si uniformata a quanto i settori pi moderni della pesca ricreativa facevano gi da anni con la pratica del rilascio della preda, il catch and release. Centinaia di migliaia di appassionati che in tutto il mondo si alzano nel cuore della notte per raggiungere un torrente che non nemmeno segnato sulle carte geografiche, catturare una trota fario, farle una foto, e poi rilasciarla nel suo ambiente.

Auguro successo alla sua metafora, molto efficace. Il gioco del Barcellona stimolante, oltre che vincente e spettacolare, nel senso che attiva molte riflessioni, tecniche e non. Ne scelgo una fra le tante possibili: la banda-Guardiola contraddice ad ogni partita quanti si ostinano a credere che ormai nel calcio non c nulla da scoprire. E invece vero il contrario e i catalani ne sono una prova vivente: hanno aperto una nuova strada, sulla quale molti cercano di avviarsi. Il calcio come la vita e levoluzione: non sai mai in anticipo come andr a finire. presidenti italianissimi: la provenienza (onesta) del denaro per gestire il calcio non fa la differenza, il livello delle persone s. Energumeni se ne trovano anche molto lontani dalla Cecenia, disgraziatamente. Lei che cosa farebbe, una legge protezionistica? Nel nostro mondo non pi possibile.

Caccia allalibi
Thun troppo avanti con la preparazione, Roma ancora in rodaggio, Arsenal pi esperto, Trazbonspor, Lille e Cska Mosca da temere. Quando cresceremo smettendo di attaccarci ad alibi?
Massimo S.

In alto la cerimonia inaugurale a Firenze, sopra da sinistra il Long Casting e una barca per il drifting a Ostia con un pesce in canna

Una roubasienne di 13 metri in carbonio pesa mezzo chilo e costa 6000 euro
Campioni Quindi ben vengano le competizioni di pesca se spingono in su lasticella della preparazione tecnica degli appassionati. Che possono confrontarsi con pescatori in grado di maneggiare una canna da pesca lunga 13 metri con la stessa grazia di un fioretto. Oppure atleti in grado di vincere il combattimento con un tonno di due quintali in mezzora. Dove il titolo di campione del mondo si gioca su un decimo di grammo in pi o in meno nella piombatura di un galleggiante! In questo senso i Giochi Mondiali della Pesca rappresentano molto di pi di una gara a chi prende pi pesci. Lontanissimo dagli stereotipi del pescatore che ammucchia prede e vicino alla figura di un appassionato di sport e natura in grado di diventare prima di tutto una sentinella delle nostre acque. *Direttore Editoriale pesca di Caccia e Pesca canali 235 e 236 piattaforma Sky
RIPRODUZIONE RISERVATA

I RISULTATI

LItalia ha vinto due medaglie nel Long Casting


I Giochi Mondiali della Pesca Sportiva sono in corso fino a domenica in 5 regioni italiane (Alto Adige, Emilia, Liguria, Toscana e Lazio) . I programmi con orari e campi gara si possono consultare sul sito www.sfwc.it. Finora sono state disputate due finali, nel Long Casting, a Coltano (Pisa), dove partecipano 12 Nazioni e 75 atleti. Nella categoria 100 grammi ha vinto linglese Steve Lewis, davanti al belga Daniel Moefkops, con bronzo al nostro Pietro Terraglia. Nei 125 grammi ieri vittoria allasso della specialit, Moefkops con 255,92 metri e argento al cagliaritano Alessio Massa con 246,48 metri.

professionisti possono arrivare a guadagnare milioni di dollari con i premi, ha uno schema molto semplice. Chi cattura i 5 bass pi grossi vince. Ogni barca ha una vasca per tenere vive le prede e scarta man mano gli esemplari pi piccoli. Chi arriva alla pesa con i pesci morti viene penalizzato. Tanto che gli atleti prestano unattenzione maniacale al benessere dei pesci con disinfettanti e vasche con il ricircolo dellacqua.
Valore Nonostante gli agonisti siano un numero esiguo rispetto alla marea di appassionati che praticano la pesca ricreativa importante sottolinearne il ruolo avanzato nelle tecniche e nei materiali. Un universo fatto da carbonio in alto modulo preparato con le stesse tecniche della F.1, dove una roubasienne da 13 metri costa 6.000 euro e pesa meno di mezzo chilo. Futuro Le gare sono state a lun-

Sempre troppo tardi, purtroppo. La specialit nazionale quella di svicolare di fronte alle difficolt serie, rimandando limpegno duro a chiss quando. E cos che abbiamo dovuto chiudere il ristorante e accontentarci di una pizzeria, come direbbe Galliani. Di questo passo, perderemo anche la margherita: il gradino successivo sbocconcellare un panino seduti sui gradini di un vecchio stadio in rovina.

Il bonus e il malus
Nei contratti di compravendita di giocatori negli ultimi tempi stata aggiunta una voce: pi bonus a raggiungimento obiettivi. Tutto bene se il contratto avviene tra societ di diversi Paesi, ma non crede, che tra squadre dello stesso campionato a fine campionato ci possano essere delle combine per il raggiungimento degli obiettivi? Mi spiego meglio. Mi sembra di aver letto che Vucinic passato dalla Roma alla Juventus per 13 milioni di euro pi 2 di bonus (credo che l'obiettivo sia il raggiungimento della zona Champions). Siamo a maggio e la Juve, in lotta tra terzo-quarto posto, incontra la Roma che magari fuori da tutto: come pu finire la partita? A pensar male si fa peccato ma a volte ci si prende.
Alessandro Fantoni (Clusone, Bg)

Il ceceno e i petrodollari
Gentile Arturi, avevo scritto tempo fa sui petrodollari che fanno e gestiscono il calcio mercato. Oggi leggo una delle conseguenze estreme di questo affidarsi ai nuovi padroni del calcio, e che del calcio non ne sanno niente. Il presidente (ceceno) dello Neuchatel Xamax (serie A svizzera)), a quanto pare ha minacciato di morte i suoi giocatori per gli scarsi risultati della sua squadra. Ma s, facciamo entrare capitali esteri nelle societ di calcio.
Michele Lenzi

i pesci bisogna prenderli, eccome. Famosa negli Usa, dove i

go anacronistiche ma ora si sono messe al passo con i tempi.

Avrei da proporle un campionario intero di bestialit non dissimili compiute da

Non c limite alla fantasia di chi vuole fare il mascalzone. Il malus puntualmente laltra faccia del bonus. Ma se lei ritiene che possa esistere uno schema di regole che blocchi i mariuoli, se lo levi prontamente dalla testa. Contro chi vuole infrangere il fair play c un solo rimedio: tenere gli occhi aperti e aumentare la cultura sportiva.

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it SEGRETARIO DI REDAZIONE Daniele Redaelli dredaelli@gazzetta.it
Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Aeronautica Militare N. 53 e 12,19 - con Storia Disney N. 28 e 9,19 - con Moto Valentino Rossi N. 17 e 12,19 - con Supereroi N. 17 e 11,19 con Soldatini dItalia N. 12 e 11,19 - con I Miti del Calcio ai Raggi X N. 10 e 4,19 - con TT 2011 N. 9 e 12,19 - con Prima Puntata e 7,19 - Magic Campionato card e 21,19 - con Magic Manager e 11,19 con Magic Libro e 9,19 - con Linomania N. 1 e 11,19 - con Speak Easy N. 1 e 4,00 PROMOZIONI

La tiratura di marted 30 agosto stata di 496.268 copie

ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 6,30; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 2,80; Svizzera Tic. Fr. 2,80; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

SPECIALE

EUROPEO DI BASKET 2011


MARCO BELINELLI, 25 ANNI, GUARDIA DI 1.96. GIOCA CON I NEW ORLEANS HORNETS DANILO GALLINARI, 23 ANNI, ALA DI 2.05. GIOCA CON I DENVER NUGGETS ANDREA BARGNANI, 25 ANNI, ALA CENTRO DI 2.10, GIOCA CON I TORONTO RAPTORS

II

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

SPECIALE BASKET EUROPEO 2011: LITALIA E LE AVVERSARIE

I DODICI AZZURRI

A
S

Canta Gallo
Anello Nba? Meglio un podio olimpico
Gallinari: Lobiettivo azzurro la seconda fase. Se saltasse tutta la stagione Usa, non starei fermo. Milano? E la prima scelta
MASSIMO ORIANI

Andrea Bargnani 25 anni, 2.10, ala-pivot, 47 presenze, Toronto Raptors

S
Marco Belinelli 25 anni, 1.96, guardia, 72 presenze, New Orleans Hornets

in Italia e dalle giovanili arriva sino in nazionale.


A cosa rinuncerebbe pur di andare a Londra 2012?

E la delusione pi grossa?

Danilo Gallinari, qual lobiettivo realistico per lItalia?

Passare la prima fase. Il girone difficile e proprio per questo sarebbe gi importante qualificarci alla seconda.
Per il presidente del Coni Petrucci possiamo vincere.

Il non aver giocato molto la prima stagione, solo 28 gare per infortunio. Mi sarebbe piaciuto disputarla da sano.
Se dovesse pronosticare un inizio per la stagione Nba?

lioni e litigano per averne di pi. Cosa risponde?

A tantissime cose. Non dico qualsiasi cosa altrimenti poi qualcuno pu tirarmi fuori davvero di tutto....
Medaglia olimpica o titolo Nba?

S
Marco Carraretto 33 anni, 1.95, guardia, 65 presenze, Mps Siena

Lo si spera, un sogno, ma non facile. Adesso come adesso non siamo a quel livello. Ci sono squadre pi forti di noi, magari non singolarmente ma sono pi rodate.
E stato allenato da grandi coach come DAntoni e Karl. Com Pianigiani?

Medaglia tutta la vita.


Ha seguito il tormentone dellestate, la love story Pellegrini-Magnini?

Sicuramente non da calendario, in ritardo per quello che so, ma non saprei quando.
La gente dice: guadagnano mi-

Non solo una questione di soldi, ci sono tanti motivi per cui il nuovo contratto collettivo non va bene a tutte e due le parti. Noi vogliamo giocare, basta vedere quanti lo fanno al campetto, come Durant al Rucker di New York. Non certo per soldi, ma per passione. E poi tanta gente non il mio caso sa fare solo quello e se glielo togli diventa difficile.
Cosa le manca di New York?

Non tanto, sinceramente, non ho letto molto.


Siamo un Paese di gossipari?

la scheda
SIMONE PIANIGIANI 42 ANNI C.T. ITALIA DAL 2009

Gli amici, gli ambienti che frequentavo. Ma a Denver mi trovo bene.


Dove si vede tra 5 anni?

Ha tutte le caratteristiche del vincente, i coach Nba sono diversi quindi non posso fare paragoni. Simone mette grande attenzione nei particolari e questa una cosa che fa la differenza.
Messina ai Lakers?

Assolutamente s, ormai da quello che vedo ormai i giornali funzionano solo cos. Fede ha vinto due ori, ha ottenuto risultati storici e si parla di lei pi per la storia damore. allucinante, ma oggi cos.
Vista da fuori, si notano pi i pregi o difetti dellItalia?

Nato a Siena, contrada della Lupa, ha iniziato ad allenare alla Mens Sana dal minibasket fino ad arrivare alla prima squadra.

Spero ancora di essere un giocatore Nba, possibilmente avendo fatto pi strada nei playoff di quanta ne ho fatta questanno.
Non diventer un pro del poker?

S
Andrea Cinciarini 25 anni. 1.90 guardia, 25 presenze, Bennet Cant

2006 La promozione a capo


allenatore alla Mens Sana.

Sono contento per lui. E il momento giusto nella sua carriera, dopo aver vinto tutto in Europa, anche se magari non in assoluto per via del lockout, ma ormai gli mancava solo quellesperienza.
AllEuropeo 2007 ci fu una spaccatura tra il gruppo Nba e il resto della squadra. In questa Nazionale c invece grande armonia.

Tutti e due, perch quando valuto le cose cerco sempre di guardare i due lati della medaglia. Ma un discorso che vale per tutti i Paesi.
Qual il difetto che vorrebbe eliminare?

5 I titoli italiani consecutivi


vinti da Siena in 5 stagioni da coach.

Sono capace di giocarlo, so le regole, ma non al punto da fare il professionista.


Come lhanno cambiata tre stagioni nella Nba?

91.3 La straordinaria
percentuale di vittorie in serie A di Pianigiani.

S
Marco Cusin 26 anni, 2.11, pivot, 14 presenze, ScavoSiviglia Pesaro

Non ho respirato negli ultimi anni quellatmosfera quindi non so fare un paragone, dire cosa cambiato. Qui ci divertiamo, stiamo bene assieme fuori dal campo e quello aiuta poi anche sul parquet.
Hanno ancora senso le nazionali con linvasione dei naturalizzati?

Mi piacerebbe che, qualsiasi sistema politico vigesse, ci fosse pi meritocrazia, come accade nel basket. Invece in molti ambienti si va avanti a raccomandazioni.
Lemozione pi bella della carriera Nba?

3 Le Coppe Italia conquistate. 2 Le Final Four di Eurolega


raggiunte.

Come ragazzo sono uguale, solo piu esperto. Ora so leggere meglio certe situazioni fuori dal campo, i rapporti con persone, do anche unocchiata ai contratti che firmo mentre prima faceva tutto pap.
Se la serrata facesse saltare tutta la stagione verrebbe a giocare in Europa?

2009 A dicembre la nomina


a c.t. della Nazionale.

Il draft, incredibile.

S, non starei fermo per un anno.


E Milano sarebbe la scelta obbligata...

Diciamo che sarebbe pi bello e darebbe pi soddisfazione vincere con uno che cresciuto

Ci sono squadre pi forti di noi, magari non come singoli, ma sono pi rodate

Penso proprio di s, per tanti motivi, il principale che sarei a casa.


Chi vince lEuropeo?

La Spagna, la pi forte.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Francia
STELLA Tony Parker non solo il miglior giocatore della Francia e lunico europeo assieme a Nowitzki a vincere lmvp di una finale Nba. Il play degli Spurs anche un leader. E come tale ha preso in mano i Bleus dal primo giorno della preparazione, mettendoli in riga e facendoli filare dritti, senza distrazioni. Che in passato sono costate care a questo gruppo dal talento debordante. SQUADRA Sono indubbiamente la prima forza del girone e potenzialmente secondi soli alla Spagna in assoluto. Anche con la perdita di Turiaf, sotto canestro continuano a far paura con Joakim Noah, uno dei 5 Nba con Parker, Batum, Diaw e Seraphine. Sono senza Mickael Pietrus, infortunato, al pari di Diot, sostituito da Tchicamboud. In preparazione, in dieci partite, hanno perso solamente con i campioni in carica spagnoli. VERSO LEUROPEO Bilancio: 9 vinte-1 persa. Gare principali: Fra-Cro 83-60 (Parker 12); Fra-Ser 80-77 (Parker 24); Spa-Fra 77-53 (Parker 15).

Germania
Gelabale (Villeurbanne) Noah (Chicago) Parker (San Antonio) Batum (Portland) Diaw (Charlotte)
STELLA Scontato che sia Dirk Nowitzki. Ma non dimentichiamoci che la Germania ha anche un altro giocatore Nba nelle sue file: il naturalizzato Chris Kaman, centro dei Los Angeles Clippers, a lungo fuori per infortunio nellultima stagione Nba (12.4 punti e 7 rimbalzi di media in sole 32 partite giocate). E visto che i tedeschi sono nel girone degli azzurri, un altro di quei giocatori di peso che ci sono tanto indigesti. SQUADRA Il buio oltre i pro. Se Nowitzki (aggregatosi solo settimana scorsa) fa squadra da solo e Kaman la sua spalla, il c.t. Bauermann ha poco altro a cui aggrapparsi. Va tenuto docchio il 27enne Heiko Schaffartzik, guardia titolare, questanno passato allAlba Berlino e autore dei canestri decisivi nella vittoria di Monaco di sabato scorso contro la Macedonia. Cresciuto molto anche lex West Virginia Johannes Herber. VERSO LEUROPEO Bilancio: 7 vinte-3 perse. Gare principali: Ger-Ser 59-58 (Benzing 12); Ger-Gre 56-69 (Kaman 15); Ger-Tur 64-52 (Kaman 16).

Israele
Benzing (Bayern) Kaman (LA Clippers) Haman (Bayern) Herber (Skyliners) Nowitzki (Dallas)
STELLA In assenza del vero numero uno, Omar Casspi, che non ha voluto rischiare dopo linfortunio al legamento crociato di un ginocchio in una delle ultime amichevoli, il numero uno Lior Eliyahu, ala del Maccabi Tel Aviv, che ha gi preso in mano la squadra dopo laddio dellala dei Cavs. SQUADRA Dopo aver chiuso ledizione 2009 con 3 sconfitte in 3 gare, la prima volta nella storia di Israele senza vittorie in un Europeo, la brillante qualificazione della scorsa estate faceva ben sperare. Ma la situazione sembra cambiata in negativo. La preparazione andata avanti a singhiozzo, tra le tante assenze per infortuni e permessi famigliari (Blu e Halperin) costringendo il c.t. Shivek a lavorare quasi sempre con un roster incompleto. Senza Casspi sono una squadra completamente diversa ha detto David Blatt, c.t. israeliano della Russia, fotografando alla perfezione le difficolt dei suoi connazionali. VERSO LEUROPEO Bilancio: 4 vinte-5 perse. Gare principali: Isr-Gre 66-67 (Eliyahu 14); Isr-Rus 89-79 (Eliyahu 27).

Eliyahu (Maccabi) Green (Teramo) Halperin (Spartak SP)

Pnini (Maccabi)

Nissim (Nymburk)

FRANCIA

GERMANIA

ISRAELE

Joakim Noah, centro, 26 anni AFP

Chris Kaman, 29 anni, centro AFP

Lior Eliyahu, 25 anni, ala REUTERS

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

III

AZZURRI
Danilo Gallinari 23 anni, 2.05, ala, 15 presenze in Nazionale, gioca nei Denver Nuggets: alla prima manifestazione ufficiale con la maglia azzurra. LA GRANDE NOVIT

A Italia, c subito
S

Luigi Datome 23 anni, 2.02, ala, 66 presenze Virtus Roma

la super Serbia di Teodosic


Oggi la Nazionale in campo alle 14.15 (diretta RaiSport 1). Pianigiani: Non decisiva
DAL NOSTRO INVIATO

UNA SFIDA STORICA

y
S

IlCommento
di CHIABO

S
Daniel Hackett 23 anni, 1.99, guardia, 33 presenze, Pesaro

LUCA CHIABOTTI SIAULIAI (Lituania)

S
Anthony Maestranzi 27, 1.78, play, 24 presenze, Virtus Roma

Dusan Ivkovic, il santone burbero che ha vinto 7 medaglie e allena gratis come contributo al momento economicamente difficile della Serbia, sembra aver fatto le scelte pensando alla partita di oggi contro lItalia (ore 14.15 diretta RaiSport 1). Ha aspettato Nemanja Bjelica, operato in primavera, e non ha tagliato Marko Keselj infortunatosi 15 giorni fa: Soprattutto senza Bjelica dice contro avversari come Gallinari non avremmo avuto la giusta risposta. Abbiamo lavorato con tanti giocatori fuori forma nel corso della preparazione, ma ora vedrete la vera squadra.
Il 2008 Una minaccia che gli az-

PRECEDENTI Negli unici tre precedenti con la Serbia (tale dal 2006), sono arrivate due sconfitte, nelle qualificazioni per lEuropeo 2009 (78-64 a Cagliari e 72-52 a Belgrado, ma gli azzurri non schieravano Bargnani, Belinelli e Gallinari), e una vittoria. Con la SerbiaMontenegro abbiamo disputato 7 partite, con 2 sole vittorie, non affrontandola mai in un Europeo. Lultima sfida nella manifestazione continentale la semifinale vinta nel 99 a Parigi, contro quella che era ancora Jugoslavia.

Una squadra cui facile volere bene


Partiamo dai fatti. Solo lItalia butta sul piatto dellEuropeo che parte oggi una novit della forza e del talento di Danilo Gallinari. Fatto numero 2: lItalia allEuropeo perch stato allargato a 24 squadre. In campo non si era qualificata, superata da Montenegro e Israele nonostante le ottime prestazioni di Andrea Bargnani e Marco Belinelli, quindi ipoteticamente parte nella griglia come numero 17 o 18, lontana dai primi 6 posti che danno laccesso al torneo Preolimpico. Noi sappiamo di valere di pi. Quanto? La risposta sta nel salto di qualit che laddizione di Gallinari, pur debuttante con la maglia azzurra, comporter per una squadra in evidente crescita, che sembra aver solo bisogno di un buon innesco per vedere finalmente esplodere tutto il suo potenziale. In pi, laggiunta di due guardie-play atleticamente da basket internazionale, come Daniel Hackett e Andrea Cinciarini, e di Marco Cusin, pi affidabile di Crosariol come cambio dei lunghi, ci rende ancora pi competitivi rispetto allanno scorso. Lo stomaco, pi che la razionalit, dice che se lItalia supera i primi ostacoli, poi pu arrivare molto in alto. I pericoli sono adesso, per la qualit delle avversarie (se supereremo la prima fase, poi ci scontreremo con Spagna, Lituania e probabilmente Turchia), per lemozione che la nostra squadra evidentemente patisce e il peso di tanti anni difficili e dellimpresa da compiere che i nostri ragazzi si sentono sulle spalle. Camminiamo su un filo: siamo atipici per la versatilit unica delle nostre punte, ma siamo anche la squadra pi debole in area tra quelle che ambiscono ad andare allOlimpiade. Nessuno, in questo momento, pu garantire che la nostra diversit funzioni. Se accade, possiamo diventare quello che fu la Serbia del 2009, outsider dargento. Ma squadre senza pivot di alto livello, nelle ultime edizioni, non hanno fatto molta strada. O forse non lhanno fatta mai. In mezzo a questi dubbi e mal di pancia legati al debutto azzurro, le sicurezze sono che la Spagna una spanna su tutti. Poi ci sono squadre favorite per forza, la Lituania che gioca in casa anche se in campo ha molti problemi, lenorme Turchia vicecampione del Mondo, finora dal basso q.i. cestistico, o la Serbia per i freschi risultati ottenuti. Preferiamo puntare sulla Francia, dove Tony Parker ha messo in riga tutti dal primo minuto del raduno, e la Russia. Noi siamo appena sotto, con Croazia, Slovenia, Grecia, probabilmente Montenegro e Germania che nei lunghi, con Nowitzki e Kaman, super. Sar lEuropeo pi bello e competitivo degli ultimi anni, dove chi poteva venuto, anche dalla Nba. Partiamo con ottimismo, una bella Italia a cui facile voler bene. Proviamo ad arrivare sesti. Di pi non un pronostico, ma un sogno.

S
DAL 2001 LItalia ha vinto il bronzo a Stoccolma 2003. Nel 2001 fin 11a, nel 2005 e 2007 chiuse invece 9a. La Serbia ha vinto largento nel 2009, chiudendo al 4o posto il Mondiale dellanno scorso in Turchia.

S
Stefano Mancinelli 28 anni, 2.03, ala, 113 presenze, EA7 Milano

S
Marco Mordente 32 anni, 1.90, guardia, 125 pres., capitano

S
Andrea Renzi 22, 2.07, alapivot, 21 pres., Tezenis Verona

zurri conoscono bene. Estate 2008: dopo la pi grave crisi nella storia del basket serbo, Ivkovic viene pregato di tornare in nazionale. Fa piazza pulita di tutti i veterani rissosi e appagati, dalla Nba salva solo il pivot Nenad Krstic, e lancia una serie di ragazzini pluridecorati nelle giovanili. Il debutto contro di noi, una Nazionale senza Bargnani, Belinelli e Gallinari. Ci stende due volte, senza piet, si qualifica allEuropeo. Nel 2009 vince largento, 13 anni dopo il suo ultimo trionfo. Dal primo giorno del mio ritorno, il nostro obiettivo Londra 2012, non ancora stato centrato e non cambiato dice. La squadra in gran parte la stessa, guidata dal talento di Milos Teodosic e dallimpatto di Krstic. In Lituania c anche Dejan Bodiroga, che conosce bene loro e noi: La nostra forza il gruppo: peccato per linfortunio di Velickovic dice . LItalia unottima squadra con un ottimo coach. Questa volta ha giocatori che danno qualit: ovviamente i tre Nba, ma anche Mancinelli. Il girone difficilissimo, non sottovaluterei la Germania che sotto canestro, dove

Nenad Krstic, 28 anni, centro serbo ex Nba ora passato al Cska CIAMILLO

Bargnani: Felice di partire contro una favorita. un bel test ed anche divertente Bodiroga: La forza serba il gruppo. Girone duro, occhio ai lunghi tedeschi
gli azzurri rischiano di soffrire, davvero ben messa.
Azzurri La notte prima dellesame, gli azzurri sono agitati ma sereni: LItalia ha unidentit, sa cosa vuole fare, i punti forti e deboli dice Simone Pianigiani nella sala-rifugio-ufficio allestito in hotel dove lo staff passa giorni e notti anche se avrei voluto testarla di pi al completo. La Serbia una grande squadra al di l della forza dei singo-

li perch figlia di un sistema, classico di Ivkovic. Difensivamente protegge larea, ti porta verso gli imbuti che costruisce per metterti in difficolt. E in attacco lascia a Teodosic la possibilit di creare. Noi dobbiamo restare aggrappati alla gara, dare un grande valore a ogni pallone per non subire i loro contropiede. La differenza la far lattacco: se nonostante la pressione e le trappole dei serbi manterr fluidit, allora nei momenti decisivi questa Italia sa fare lo sforzo in pi in difesa per vincere. Ci sta di perdere, sarei dispiaciuto pi che sorpreso ma non cambia nulla: il nostro destino non si decide in una partita. Dopo anni di qualificazioni, siamo ansiosi di giocare allEuropeo dice Andrea Bargnani . Sono contento di affrontare grandi squadre e di esordire contro una favorita come la Serbia. E un bel test ed anche divertente. Stiamo pur sempre giocando a basket, la nostra passione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
UNDER 18 Il 17 settembre, giorno prima della finale, a Kaunas si giocher lAll Star Game Under 18, con i migliori giocatori del Mondiale Under 19 e dellEuropeo Under 18. Convocati due azzurri, Amedeo Della Valle (figlio di Carlo) e Matteo Imbr.

Lettonia
STELLA Pi che di stella, visto che i lettoni non ne hanno, dovremmo parlare di giocatore pi conosciuto, ovvero lex napoletano Janis Blums, guardia 29enne ora a Bilbao, che nellultima stagione ha contribuito a portare in finale di Acb. E comunque lui luomo di punta di una nazionale modesta. Siamo una squadra nuova, sia come giocatori che come staff tecnico, ma con discreto talento ha spiegato Blums Sulla carta non abbiamo stelle ma siamo pronti a lottare e renderemo la vita difficile a tutti. Gli azzurri sono avvisati. SQUADRA Sulla carta la pi debole del girone, come dimostrano anche le due sole vittorie in preparazione, arrivate con Georgia e Gran Bretagna. Spero che la vittoria con la Georgia aumenti la fiducia dei giocatori nei loro mezzi e ci aiuti a giocare meglio in futuro stata la dichiarazione del c.t. Bagatskis dopo la penultima amichevole. VERSO LEUROPEO Bilancio: 2 vinte-6 perse. Gare principali: Let-Lit 75-95 (Blums 21); Let-Rus 68-87 (Kuksiks 11); Let-Geo 84-73 (Strelnieks 13).

Serbia
Kuksiks (Arizona ST.) Selakovs (Riga) Strelnieks (Ventspils) Blums (Bilbao) Freimanis (Girona)
STELLA Non pi la Serbia dei fenomeni ma quando in squadra hai gente come Milos Teodosic non c da lamentarsi troppo. La 24enne guardia del Cska Mosca uno dei pi talentuosi in Europa nel suo ruolo e ha gi esperienza da vendere. Fu la sua tripla allo scadere ad eliminare la Spagna nei quarti di finale dellultimo Mondiale. SQUADRA Non ingannino i risultati non esaltanti della preparazione (4 delle 7 vittorie sono arrivate con Cina, Gran Bretagna, Bosnia e Ucraina): quando si fa sul serio i serbi sanno voltar pagina. Resta grave la perdita di Velickovic, costretto al forfait da problemi muscolari, aggravati dalla frattura a uno zigomo che mettono in dubbio la presenza anche di Keselj. La promozione in quintetto del 21enne Macvan testimonia la profondit del serbatoio serbo, che sforna giovani di talento a ripetizione. VERSO LEUROPEO Bilancio: 7 vinte-4 perse. Gare principali: Ser-Tur 83-58 (Krstic 13); Ser-Ger 58-59 (Marjanovic 11); Ser-Fra 77-80 (Perovic 14).

LINIZIATIVA

Bjelica (Vitoria) Krstic (Cska) Teodosic (Cska)

Macvan (Maccabi)

Dal 9 a Rimini il primo Mondiale 3 contro 3


Dal 9 all11 settembre si terr allo Sports Days di Rimini, la prima fiera nazionale dedicata allo sport, la prima edizione del Mondiale Fiba Under 18 di 3 contro 3 con lorganizzazione della Fip. Lobiettivo della Federazione internazionale di promuovere la disciplina per trasformarla in sport olimpico dal 2016 o al dal 2020. Confermata la presenza di 60 delegazioni di 40 Paesi, composte da 4 atleti e un accompagnatore. Il torneo maschile prevede 36 squadre, quello femminile 24. LItalia ha iscritto entrambe le formazioni.

Tepic (Panathinaikos)

LETTONIA

SERBIA

Janis Blums 29 anni, guardia CIAM

Milos Teodosic, 24 anni, guardia

IV

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SPECIALE BASKET EUROPEO 2011: LE STELLE

Nowitzki, il n. 1 Dal titolo Nba al sogno tedesco


Lala di Dallas: Vorrei tanto aiutare la Germania ad arrivare allOlimpiade. Il c.t.: un modello per tutti

un sogno: vincere lEuropeo. Assurdo spiega il c.t. della Germania e ingiusto caricare cos tanto di aspettative Dirk e la squadra.
Pressione Nowitzki per ci

Linaugurazione

DIRK NOWITZKI

DAL NOSTRO INVIATO

MASSIMO ORIANI SIAULIAI (Lituania)

Dirk Nowitzki solo la punta delliceberg. Mai come stavolta lEuropeo parla americano, con 26 giocatori Nba sparsi in 12 delle 24 squadre al via in Lituania. Ma ovvio che il tedesco sia al centro dellattenzione di media e pubblico, perch fresco vincitore del suo primo titolo pro con i Dallas Mavs nella finale di giugno contro Miami.
Lattrazione La conferenza stampa di Wunderdirk nellhotel che ospita la nazionale tedesca non ha il sapore di quelle affollatissime di 11 settimane fa negli Usa, ma spuntano comunque parecchi microfoni e telecamere. Il ragazzone di Wrzburg resta lattrazione principale del girone di Siauliai, un gruppo da cui non sar facile emergere, come spiega lo stesso Dirk: Il nostro primo obiettivo deve essere il passaggio del turno. Sar una sfida diversa ogni sera, ci sono tan-

te squadre molto forti. Il fatto che la manifestazione abbia una cos accentuata connotazione Nba lo inorgoglisce: E la dimostrazione che i giocatori europei hanno fatto un ulteriore salto di qualit. Ormai il campionato pro davvero diventato un "global game". E questo non far altro che alzare il livello del gioco anche qui. Ci sar da divertirsi parecchio.
Pronto Lestate di Nowitzki

abituato: Sono io il primo a mettere pressione su me stesso per rendere al massimo. E per questo che sono qui, per aiutare la squadra a fare strada. Tre quarti del gruppo nuovo e vorrei tanto dargli una mano per realizzare il sogno di partecipare a unOlimpiade. E infatti, come sottolinea Bauermann, Dirk passa molto tempo a fine allenamento a far da chioccia ai meno esperti: La cosa non mi sorprende, ma lentusiasmo con cui lo fa davvero straordinario chiude il c.t. Io mentore? si schermisce lmvp delle ultime finali Cerco di tenere alto il morale della truppa. Siamo un bel gruppo, ridiamo, scherziamo molto, stiamo bene assieme. Ma sul campo facciamo sul serio. La dimostra-

A Vilnius

In palleggio in 15mila Una festa da Guinness


Durante linaugurazione dellEuropeo a Vilnius, 15.000 persone hanno palleggiato contemporaneamente: unimpresa che, dopo le verifiche del caso, potrebbe entrare nel Guinness dei primati AFP.

GLI ALTRI Domani gli azzurri BIG NBA

A
S

la guida contro la Germania Poi la Lettonia


IL CALENDARIO

Ci sono tanti europei dalla Nba perch abbiamo fatto un ulteriore salto di qualit Dovr scegliere quando attaccare e quando invece lasciare spazio ai miei compagni

stata breve, ma intensa: Mi sarebbe piaciuto riposarmi un po di pi ma va bene lo stesso. Sono riuscito a stare 3-4 settimane senza prendere in mano un pallone da basket, iniziando poi ad allenarmi da solo prima di raggiungere la nazionale. Mi sento bene, in forma, coach Bauermann ha gestito il mio minutaggio in preparazione visto che ci sar bisogno di tanta energia dovendo giocare cinque partite in sei giorni. Sono pronto a disputare un grande europeo. Dirk d sempre tutto quello che ha spiega il suo tecnico Ha avuto un minibreak dopo le finali e non so quanti si sarebbero presentati per giocare un Europeo con cos poco tempo per recuperare. Questo testimonia la grandezza non solo del giocatore, ma delluomo e il suo amore per la patria e questa maglia. E un privilegio poterlo allenare, il miglior modello a cui un giovane possa ispirarsi.
Spot Il basket in Germania si

Tony Parker Play della Francia, 29 anni, 3 titoli Nba a San Antonio

zione della sua umilt viene a galla anche vedendo quanto poco sfrutti la sua immagine, identificata dalla rivista Forbes dopo la vittoria del titolo Nba come la pi spendibile a livello di marketing tra tutti i giocatori Nba.
Kaman La sua attenzione pe-

S
Pau Gasol Ala centro della Spagna, 31 anni, due titoli Nba con i L.A. Lakers

Oggi prima giornata. Gruppo A (a Panevezys, ore 14.15 - 16.45 - 20): Spagna-Polonia, Turchia-Portogallo, Lituania-Gran Bretagna. Gruppo B (a Siauliai, ore 14.15 - 16.45 - 20): Serbia-ITALIA, Francia-Lettonia, Germania-Israele. Gruppo C (ad Alytus, ore 14.30 - 17 - 20): Montenegro-Macedonia, Grecia-Bosnia, Croazia-Finlandia. Gruppo D (a Klaipeda, ore 14.30 - 17 - 20): Belgio-Georgia, Slovenia-Bulgaria, Russia-Ucraina. Domani 2a giornata. A: Por-Spa, Gb-Tur, Pol-Lit. B: Let-Serb, Isr-Fra, ITALIA-Germania (ore 20). C: Bos-Mon, Fin-Gre, Mac-Cro. D: Bul-Bel, Geo-Rus, Ucr-Slo. 3a giornata (2/9). A: Spa-Gb, Por-Pol, Tur-Lit. B: Ser-Isr, Lettonia-ITALIA (ore 16.45), Fra-Ger. (3/9). C: Fin-Bos, Gre-Mac, Cro-Mon. D: Ucr-Bul, Slo-Geo, Rus-Bel. 4a giornata (4/9). A: Gb-Por, Pol-Tur, Lit-Spa. B: Isr-Let, ITALIA-Francia (16.45), Ger-Ser. C: Mac-Fin, Mon-Gre, Bos-Cro. D: Geo-Ucr, Bul-Rus, Bel-Slo. 5a giornata (5/9). A: Gb-Pol, Spa-Tur, Por-Lit. B: Israele-ITALIA (14.15), Let-Ger, Ser-Fra. C: Fin-Mon, Gre-Cro, Mac-Bos. D: Geo-Bul, Slo-Rus, Ucr-Bel. LA FORMULA Le prime tre squadre di ogni girone di prima fase accedono alla seconda (dal 7 al 12 settembre), in cui incrociano le prime tre squadre del girone abbinato, portandosi dietro solo i punti fatti nella prima fase contro le altre squadre del proprio girone che vanno avanti. Le prime quattro squadre di ogni girone al termine della seconda fase accedono ai quarti di finale (14/15 settembre). Semifinali il 16, finale il 18 settembre. I PASS OLIMPICI Si qualificano direttamente per lOlimpiade di Londra 2012 la squadra campione dEuropa e la finalista. Le quattro squadre classificate dal 3 al 6 posto parteciperanno al Torneo Preolimpico nella prossima estate: 12 le squadre partecipanti (3 dallAmerica, Angola e Nigeria dallAfrica, 2 dallAsia, 1 dallOceania), con 3 posti in palio per lOlimpiade. La Gran Bretagna, che allOlimpiade gi partecipa di diritto in quanto paese ospitante, libera un posto nel caso chiudesse lEuropeo tra le prime 6.

identifica esclusivamente in lui. La rete tedesca Tv1 ha mandato in onda uno spot che, sulle immagini di Dirk in azione, recita: Questuomo ha

r tutta dedicata alla pallacanestro, e, in questo momento, allEuropeo: Il mio ruolo allinterno di questa squadra non cambiato: dovr essere bravo nello scegliere i momenti in cui attaccare il canestro e quelli invece in cui lasciare che i compagni trovino ritmo. Tra questi, un altro dei 26 giocatori Nba presenti in Lituania, Chris Kaman, centro statunitense dei Clippers naturalizzato tedesco. E una pedina fondamentale per noi chiude Nowitzki Arriva qui in buona salute e sono certo che dar del filo da torcere a tutti in area. Gli azzurri, che li sfideranno domani, sono avvisati.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Luol Deng Ala della Gran Bretagna, 26 anni, gioca con i Chicago Bulls

S
Hidayet Turkoglu Ala della Turchia, 32 anni, gioca con gli Orlando Magic

la scheda
DIRK NOWITZKI 33 ANNI ALA DELLA GERMANIA

EUROPEI DALLA NBA

W
Dirk Nowitzki Ala, 33 anni, 2.13. Ha chiuso lultima stagione Nba con una media di 27.7 punti e 8.1 rimbalzi di media a partita

Dirk Nowitzki nato a Wurzburg, in Germania, il 19 giugno 1978. Scelto da Milwaukee e subito scambiato con Dallas nel 1998, nel 2006 ha raggiunto le finali Nba perse con Miami, riscattata dal successo dello scorso giugno proprio contro gli Heat. Nel 2007 stato premiato mvp della stagione, nel 2011 delle finali. Ha guidato la Germania al bronzo mondiale 2002 e allargento allEuropeo 2005. Nel 2008 stato portabandiera della Germania allOlimpiade di Pechino.

Pochi i forfeit e solo per infortunio


S
Andrei Kirilenko Ala della Russia, 30 anni, gioca con gli Utah Jazz
Con lOlimpiade in palio non ci sono state le defezioni di giocatori Nba delle passate edizioni. La maggioranza degli assenti non c per infortunio: i francesi Mickael Pietrus, Beaubois e Turiaf, lisraeliano Casspi, il lituano Kleiza, i turchi Erden e Okur e il lettone Biedrins. Motivi di assicurazione (con la serrata sono le federazioni e non le squadre Nba a doverle pagare) hanno escluso Gortat dalla Polonia e Ben Gordon dalla Gran Bretagna. Per scelta, a casa rimasto solamente lex milanese Beno Udrih, che ha preferito matrimonio e viaggio di nozze allEuropeo con la Slovenia.

S
Jose Calderon Play spagnolo, 29 anni, gioca con Andrea Bargnani a Toronto

VI

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

SPECIALE BASKET EUROPEO 2011: LE ALTRE SQUADRE

I NUMERI

Scarto medio della Spagna La Spagna ha chiuso la preparazione con 7 vittorie e 1 sconfitta e uno scarto medio di quasi 20 punti.

18.9

I favoriti
La mia Spagna forte anche se rinnovata
Scariolo: Il nucleo sta invecchiando ma let media non cambia da 3 anni
LUCA CHIABOTTI

Il c.t. Sergio Scariolo, tra Rubio, Navarro e Llull, oro allEuropeo 2009. Sotto Pau Gasol, 31 anni CIAMILLO

Giocatori Liga Acb Quello spagnolo il campionato pi rappresentato allEuropeo, seguito dalla nostra serie A con 31 giocatori e Nba con 26.

32

Giocatori di Roma Roma la squadra di serie A con pi giocatori allEuropeo: Datome, Maestranzi, Dasic, Dedovic, Gordic e Slokar.

Sergio Scariolo, la sua Spagna la grande favorita.

Una delle favorite. Turchia, Lituania e Serbia lanno scorso sono arrivate davanti a noi al Mondiale. Il nostro obbiettivo qualificarci per lOlimpiade e farlo subito. Poi, vincere lEuropeo sarebbe bellissimo.
Ma lanno scorso non aveva Pau Gasol.

Le migliori? Noi, Lituania e Turchia, poi Russia, Francia, Serbia...

Mi sono piaciuti, la squadra mi sembra tonica, atipica, difficile da affrontare con un grande potenziale realizzativo. Certo non ha peso in area ma mi sembra che stia trovando unidentit nella sua atipicit.
E al terzo anno con la Spagna. Sensazioni?

Spagna
LA STELLA Assolutamente Pau Gasol. il centro dei Lakers, due volte campione Nba, tornato dopo aver saltato il Mondiale del 2010, stato il miglior realizzatore dei campioni dEuropa in carica in 7 delle 8 amichevoli disputate nella preparazione. Pau non solo il giocatore pi forte ma anche il leader indiscusso di un gruppo di talento. LA SQUADRA Fantastica: tornato Jos Calderon, dei Raptors, che guida la pattuglia Nba pi fornita dellEuropeo: oltre a Pau, Marc Gasol, Rudy Fernandez, il neo naturalizzato Serge Ibaka. Ma la forza degli spagnoli che chi non pi nella Nba, come Juan Carlos Navarro, o deve ancora debuttare, come Ricky Rubio, sono potenziali mvp del torneo. E nessuno ha cambi come Llull. Sono i favoriti. VERSO LEUROPEO Bilancio: 7 vinte-1 persa. Gare principali: Spa-Fra 77-53 (P. Gasol 19), Spa-Lit 90-78 (P.Gasol 17), Lit-Spa 88-76 (P. Gasol 18).

menti decisivi ma, nello stesso tempo, occorre essere concentrati e pronti dal primo minuto.
Ci fa il ranking dei campionati?

Sergio Scariolo, 50 anni, allener Milano CIAMILLO

E Calderon. La loro presenza ci d tranquillit e sicurezza, ma non dobbiamo esagerare nel sentirci troppo tranquilli e sicuri. LEuropeo lungo, devi arrivare al massimo nei mo-

Non chiedetemelo. C un gruppo di nazionali legittimate per competere per le medaglie e ambire almeno alla semifinale tra le quali ci siamo noi, Lituania e Turchia, Russia, Francia, Serbia ma anche Croazia e Slovenia, o la Germania che con Nowitzki e Kaman salita di livello. E c anche lItalia.
Cosa pensa degli azzurri?

Positive. Aumenta la conoscenza reciproca, i tempi di reazione si accorciano. Ho aperto il raduno facendo i complimenti alla squadra per come abbiamo perso lanno scorso, al Mondiale, fallendo il risultato per un tiro rocambolesco allo scadere dei quarti con la Serbia. Nello sport si esaltano i vincitori ma se vogliamo davvero parlare dei valori, molto pi difficile perdere bene che vincere bene. Sono rimasto colpito da come in un momento tanto difficile e nel corso dellanno successivo non sia uscita da parte

girone C
Bosnia
LA STELLA Henry Domercant, visto a Siena tra il 2008 e il 2010, lamericano passaportato che spicca in un gruppo dove non manca comunque talento. Nellultima amichevole persa in Francia, la guardia ora a Kazan ha segnato 23 punti. LA SQUADRA Ruvida, scaltra, esperta e rodata come lha definita Pianigiani. Due i nomi noti agli italiani, oltre a Domercant, entrambi in forza a Roma: Nemanja Gordic, play 22enne (9.7 punti di media la scorsa stagione), e Nihad Dedovic, guardia 21enne (11.3). Laltro punto di forza Mirza Teletovic, 25enne ala di Vitoria, 14.6 punti di media lanno scorso nella Liga Acb. Sotto canestro il 2.10 Bavcic, acquisto estivo di Cremona. VERSO LEUROPEO Bilancio: 2 vinte-7 perse. Gare principali: Ita-Bos 57-58 (Teletovic 17); Ger-Bos 86-64 (Vasiljevic 13).

Croazia
LA STELLA Bojan Bogdanovic stato il miglior marcatore dei croati in 6 delle 10 amichevoli per Europeo. Lala del Fenerbahce, scelta da Miami nellultimo draft con il numero 31 (2o giro), viaggi a 11.7 punti di media col 47% da 3 al Mondiale 2010. LA SQUADRA Anche i croati hanno il loro americano naturalizzato, ma gi che cerano potevano magari sceglierne uno pi forte di Dontaye Draper, 27enne guardia del Cedevita Zagabria. In area puntano sul talento di Stanko Barac, 25enne di 2.17 dellEfes Istanbul. Squadra giovane, senza neppure un giocatore oltre i 29 anni. Il pi anziano Marko Popovic (1982). VERSO LEUROPEO Bilancio: 7 vinte-3 perse. Gare principali: Cro-Ser 83-71 (Simon 17); Cro-Mon 85-71 (Bogdanovic 25); Cro-Fra 60-83 (Bogdanovic 16).

Finlandia
LA STELLA La punta dei finnici il play della Virtus Bologna, Petteri Koponen, come dimostrano i 26 punti e 9 assist nella vittoria in Portogallo che gli ha regalato la vittoria nel girone di ripescaggio. LA SQUADRA Il varesino Teemu Rannikko completa un ottimo reparto esterni in una nazionale (allenata dal tedesco Dettmann) in costante crescita, come abbiamo potuto verificare di persona noi italiani avendoli affrontati nelle ultime tre estati. Il primo posto nellAdditional Round gli ha evitato il gruppo con Spagna, Lituania e Turchia. Gruppo rodato che gioca insieme da 4 anni. VERSO LEUROPEO Bilancio: 4 vinte-0 perse (qualificazione allEuropeo con Ungheria e Portogallo. Gare principali: Fin-Por 68-56 (Kotti, Huff 16); Por-Fin 78-86 (Koponen 26).

Grecia
LA STELLA Ioannis Bourousis, centro che nella prossima stagione giocher a Milano, giocatore di esperienza, peso e tecnica. In assenza di altri big, la squadra ruota attorno a lui. LA SQUADRA Mancheranno Diamantidis, Spanoulis, Schortsanitis e Papaloukas. Oltre a Bourousis, i soli nomi noti sono quelli del senese Zisis e del neo milanese Fotsis. Soffriranno le assenze soprattutto nel reparto esterni, che si deve affidare a Kostas Papanikolaou (21enne dellOlympiacos, protagonista allEuropeo under 20 del 2009 vinto dai greci) e a Nick Calathes (ex Florida Gators). Panchina corta, dove per spicca Kostas Koufos, centro di Utah. VERSO LEUROPEO Bilancio: 10 vinte-2 perse. Gare principali: Gre-Ita 81-82 d2ts (Bourousis 26); Gre-Ger 69-56 (Koufos 17); Gre-Ita 76-70 (Bourousis 13).

Macedonia
LA STELLA Il play tricolore con Siena, Bo McCalebb lunico nome di spicco dei macedoni. Il ragazzo di New Orleans uno dei tanti giocatori diventati cittadini di nazionali dellEst europeo senza averci mai messo piede prima di averne il passaporto. Un mal costume di cui a questo punto farebbe bene ad approfittare anche lItalia... LA SQUADRA C anche un altro senese, ex in questo caso: Vlado Ilievski, ora allEfes, unico altro giocatore dEurolega, oltre a Pedrag Samardziski, centro 25enne del Lietuvos Vilnius. Come dimostrano le 7 sconfitte in 11 gare di preparazione, con vittorie solo su Nuova Zelanda, Montenegro, Canada e Polonia, non una corazzata. VERSO LEUROPEO Bilancio: 4 vinte-7 perse. Gare principali: Mac-Ita 70-89 (Samardziski 14); Mac-Ser 7381 (Sokolov 18).

Montenegro
LA STELLA Gli azzurri lo conoscono bene. Lanno scorso a Bijelo Polje nelle qualificazioni Nikola Pekovic li fece ammattire (20 punti, 12 nellultimo quarto). Si presenta allEuropeo con una stagione Nba in pi nel carnet (con Minnesota). Con i suoi 135 kg e 210 centimentri, in area un brutto cliente per chiunque. LA SQUADRA Con Pekovic e il regista milanese Omar Cook (Usa passaportato), lasse play-pivot solidissima. In preparazione ha battuto solo Macedonia, Nuova Zelanda e Ucraina, non convincendo a fondo. Da seguire Nikola Vucevic, ala di 2.08 uscito da Usc (lo stesso college di Hackett) e scelto da Philadelphia con il numero 16 allultimo draft. VERSO LEUROPEO Bilancio: 3 vinte-4 perse. Gare principali: Mon-Mac 67-57 (Dasic 17); Mon-Cro 71-85 (Dragicevic 19).

girone D
Belgio
LA STELLA Senza linfortunato Hervelle, si fa fatica a trovare un giocatore faro. Lex pesarese Sam Van Rossom, ora a Saragozza, quello che ha fatto meglio di tutti nelle qualificazioni della scorsa estate, chiudendo con l80% al tiro da 2, il 58% da 3 e l88% ai liberi. LA SQUADRA Dopo averlo tagliato, per prendere il posto di Hervelle ha richiamato DJ Mbenga, pro che ha vissuto di luce riflessa per un paio danni ai Lakers prima di passare agli Hornets. I belgi, che hanno svolto la preparazione tra Usa e Canada, tornano allEuropeo dopo 18 anni (12o nel 93). Da segnalare la presenza dellex fortitudino Van den Spiegel, del cremonese Tabu, e dellavellinese Lauwers. VERSO LEUROPEO Bilancio: 4 vinte-7 perse. Gare principali: Bel-Tur 60-66 (Tabu, Beghin 11), Bel-Bos 81-55 (Hervelle 16), Bel-Fra 44-74 (Beghin 13).

Bulgaria
LA STELLA Oddio se si pu chiamare cos Filip Videnov, guardia di 31 anni ex Rieti, uno di quei tiratori che fanno canestro. E poco altro, in verit, ma fondamentale per una squadra che in attacco spesso sta sotto i 70 punti. LA SQUADRA In preparazione ha battuto solo Canada e Israele. Ma non bisogna lasciarsi ingannare: la Bulgaria ha fatto la scelta di giocare sempre contro avversarie forti e ha costretto due volte lItalia a vincere in volata. Con lex cremonese Rowland in regia nel ruolo che fu di Jaaber e Calloway, e i due gemelli Ivanov (Dejan di Montegranaro, Kaloyan gioca ad Alicante), i bulgari possono puntare a passare il primo turno nel girone pi facile dellEuropeo. VERSO LEUROPEO Bilancio: 2 vinte-8 perse. Gare principali: Bul-Isr 88-82 (Videnov 24), Bul-Spa 59-96 (Videnov 15), Bul-Ita 71-74 (D.Ivanov 17).

Georgia
LA STELLA Zaza Pachulia, solido centro di Atlanta, in 11 amichevoli, stato per 8 volte il capocannoniere, comprese le 6 di fila che hanno chiuso la preparazione con un bel 42 contro la Lettonia. Buon difensore, un giocatore di primo livello in Europa. LA SQUADRA Il quintetto potrebbe puntare a entrare nelle prime 8 col talento tecnico del canturino Markoishvili, lo straordinario atletismo del virtussino (per quanto?) Sanikidze, la solidit del naturalizzato Marquez Hines e lex trevigiano Tskitishvili, considerato la pi grande bufala presa dalla Nba negli ultimi anni, ma che da noi non malaccio. Il girone scadente, pu farcela. VERSO LEUROPEO Bilancio: 6 vinte-5 perse. Gare principali: Geo-Isr 97-91 (Pachulia 18), Geo-Lit 80-88 (Pachulia 19).

Russia
LA STELLA Kirilenko? Troppo banale. La stella di Utah tornato in una nazionale che Blatt dalloro del 2007 ha rinnovato per il 50%. Puntiamo su Mozgov, centro di 2.15, che se sta lontano dai falli stupidi nei top 3 dei centri europei. Ha giocato poco nella Nba, ma apparso molto migliorato. LA SQUADRA Ottima, grossa, dinamica. Ha davvero tutto per vincere lEuropeo, compresa una mentalit nuova per i russi. Khryapa, Monya, Shabalkin, Vorontsevich, danno versatilit ma con stazza. Sembra manchi un play, ma Khovstov, 22 anni con una faccia da sedicenne, un piccolo Rubio, che segna poco ma sa come servire quelli che lo devono fare di mestiere. VERSO LEUROPEO Bilancio: 6 vinte-3 perse. Gare principali: Rus-Ita 67-71 (Mozgov 15), Rus-Lit 91-76 (Mozgov 18), Lit-Rus 80-88 (Mozgov 16).

Slovenia
LA STELLA Per Dragic, regista di Houston, venuto il momento di dimostrare che nel suo continente una stella. E deve esserlo in questa Slovenia che ha perso Beno Udrih, play da 30 di media nella Nba, e Boki Nachbar. LA SQUADRA Potenzialmente da medaglia alla quale andata vicino nel 2009 (quarta falcidiata dagli infortuni), ma dipendente dalle condizioni fisiche di Smodis, che sembrava dovesse ritirarsi e invece, a 32 anni, dopo aver vinto tutto, prova a ripartire dal Cedevita Zagabria. Se sta bene, unito ai due leader, Lakovic e Erazem Lorbek, stelle consolidate dellEurolega, la Slovenia del riscoperto coach Maljkovic pu competere con tutti. VERSO LEUROPEO Bilancio: 7 vinte-3 perse. Gare principali: Lit-Slo 70-72 (Dragic 20), Spa-Slo 73-61 (Dragic, Smodis 11), Slo-Lit 80-66 (Lorbek 12).

Ucraina
LA STELLA Mike Fratello, 16 stagioni Nba alle spalle (lultima a Memphis nel 2007), ma per 9 degli ultimi 12 anni commentatore tv, stato convinto dal suo ex giocatore ad Atlanta, Volkov ora presidente della federazione ucraina, a provare questa strana esperienza alla guida di una squadra fisicamente spaventosa ma che ha tirato fuori poco da questo dono della natura. LA SQUADRA Il problema di Fratello che ha giocatori con etichetta Nba, come Fesenko (4 anni a Utah) o lex milanese Pecherov con un potenziale rimasto tale perch mai utilizzati davvero tra i pro. Pecherov il top scorer ma danno pi certezze Steve Burtt, Usa naturalizzato, o Lishchuk, 2.10 del Valencia. VERSO LEUROPEO Bilancio: 5 vinte-5 perse. Gare principali: Tur-Ucr 69-65 (Kravtsov 15), Ucr-Ger 82-67 (Kravtsov 18).

MERCOLED 31 AGOSTO 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VII

Gran Bretagna
LA STELLA Luol Deng, inglese di origini nigeriane dei Chicago Bulls, rimasta la sola punta dopo la rinuncia di Ben Gordon dei Pistons. Deng fortissimo ma si presentato al raduno verso il 20 agosto dopo aver tenuto il suo camp... LA SQUADRA In contumacia Deng, il migliore stato Joel Freeland che gioca a Malaga come il pivot Archibald visto visto anche a Pesaro. Sono 4 i britannici che giocano nella Lega Acb, in pi c Eric Boateng, vicino allingaggio con Denver, che ha poi passato la stagione nella lega di sviluppo Nba. Non dovendosi qualificare per i Giochi, coach Finch (che nellorganizzazione dei Rockets e, visto il lockout, si discusso se per le regole Nba potesse parlare con Deng...) ha puntato su un gruppo molto giovane.

Lituania
LA STELLA Paradossale ma non c. La Nazione dove il basket religione e che organizza lEuropeo dopo 75 anni, ha richiamato i vecchi big a costo di confermare solo 5 giovani reduci del bronzo mondiale 2010, senza il loro leader, infortunato, Linas Kleiza. Cos tutti gli occhi sono sulla prima scelta Nba (n.5) Jonas Valanciunas, un 2.10 che sar con Bargnani a Toronto. Ma ha solo 19 anni. LA SQUADRA Potenzialmente fortissima, col ritorno di Jasikevicius, Ksystof Lavrinovic, Songaila, Kaukenas e con lex milanese Petravicius che, finalmente guarito, stato il migliore durante la preparazione. Che stata molto difficile, a parte un successo con la Spagna, e non d alcuna garanzia che coach Kemzura, passato anche da Treviso, riesca a far giocare questa All Star lituana bene come i ragazzi dellanno scorso. VERSO LEUROPEO Bilancio: 4 vinte-5 perse. Gare principali: Lit-Spa 88-76 (Kaukenas 16), Lit-Rus 80-88 (Jankunas 14), Slo-Lit 80-66 (Petravicius 15).

girone A
di nessuno una sola parola critica su quello che era successo.
Lei ha 5 giocatori della Nba, lItalia i tre pi forti. Pu essere un problema rituffarli nel nostro mondo?

VERSO LEUROPEO Bilancio: 3 vinte-5 perse. Gare principali: Gb-Serbia 95-97 (Boateng 15), GB-Let 51-74 (Freeland, Boateng 8).

suo criterio di giudizio.

LItalia mi pare difficile da affrontare e ha un grande potenziale realizzativo

Che Spagna sar?

Polonia
LA STELLA Doveva essere Marcin Gortat, centro dei Suns, ma la federazione polacca non venuta a capo dei problemi assicurativi con la Nba. Cos, luomo chiave Szymon Szewczyk, che gioca ad Avellino, lungo con molti punti nelle mani ma anche rendimento un po lunatico, lunica punta sotto canestro. LA SQUADRA Anche i polacchi hanno il loro naturalizzato, Thomas Kelati, origini eritree, passato dalla Nba e attualmente al Khimki, unala potenzialmente di primo livello in Europa. Ma ci si ferma qui, visto anche linfortunio di Macej Lampe. Cos, come si visto nelle partite con lItalia, i polacchi vivono e muoiono con il loro tiro, sempre da rispettare, e dal giovane talento di Dardan Berisha, 23 anni, kosovaro, che ha i numeri per diventare un giocatore importante in Europa. VERSO LEUROPEO Bilancio 2 vinte-8 perse. Gare principali: Pol-Ita 61-67 (Szewczyk 17). Pol-Rus 76-80 (Berisha 20).

Portogallo
LA STELLA La 24a qualificata allEuropeo qui solo per aver battuto due volte lUngheria. Squadra che farebbe fatica a vincere la LegaDue, ha un unica punta di livello internazionale, lallenatore Mario Palma che ha vinto 3 titoli africani con lAngola portandola due volte ai Giochi, approdato alla fase finale dellEuroclub nel 1994 col Benfica. Per la prima volta alla guida del suo Paese pu puntare a vincere una partita. LA SQUADRA Nellultima gara di qualificazione con la Finlandia, Palma ha esemplificato le cose facendo giocare 4 giocatori 35. Probabilmente far lo stesso con Gran Bretagna e Polonia, le avversarie abbordabili. I fantastici 4 sono il play Da Silva, lala Santos, lala-pivot Andrade e il centro Miranda, del Porto. VERSO LEUROPEO Bilancio: 2 vinte-2 perse (qualificazione allEuropeo). Gare principali: Fin-Por 68-56 (Tavares, Andrade 11), Ung-Por 57-66 (Santos 16).

Turchia
LA STELLA Resta quella in parabola discendente di Hedo Turkoglu, il cui ritorno ai Magic non stato splendente come lirripetibile 2008 da 20 punti a partita. Ma resta un leader da momenti decisivi. LA SQUADRA Rispetto alla formazione che ha vinto (in casa) largento mondiale 2010, la Turchia ha perso solo a met Boscia Tanjevic, direttore tecnico e spirituale del suo ex assistente Orun Ene, e ha in pi la novit Enes Kanter, prima scelta dagli Utah Jazz (n.3) ma che a 19 anni non ha praticamente giocato nelle ultime due stagioni. Pur avendo perso Semih Erden per infortunio, la Turchia resta fisicamente inarrivabile in Europa, con 6 giocatori sopra i 2.08 e 3 oltre 2.11. E una delle favorite, ma in preparazione tutta questa carne spesso non riuscita a giocare a pallacanestro. VERSO LEUROPEO Bilancio: 5 vinte-4 perse. Gare principali: Tur-Gre 38-62 (Asik 10), Tur-Ger 52-64 (Kanter 12), Tur-Mon 74-72 (Kanter 13).

No, per tutti coloro che sono un prodotto europeo. E fondamentale per trovare equilibrio e la coesione tra abitudini e status differenti tra chi gioca da noi e quelli della Nba. Ma un lavoro dello staff pi che dei giocatori.
Rubio era entrato in crisi prima del Mondiale e non ne mai uscito del tutto.

Diversa, abbiamo 4 giocatori nuovi, perso uno del quintetto come Garbajosa e la possibilit di aprire il campo col tiro da fuori di un lungo anche se sto chiedendo a Pau e a Marc di darci un contributo anche in quel senso. Un quintetto fisso non ce lho, ho sperimentato molto durante la preparazione ma diciamo che Calderon, Navarro, Rudy, Pau e Marc Gasol la Spagna base.
Cinque medaglie nelle ultime 6 edizioni: straordinario.

Lho visto bene, ha subito il passaggio dalladolescenza alla maturit, dalle aspettative spropositate nei suoi confronti che erano impossibili da soddisfare a quelle comunque molto ambiziose ma che si deve porre lui stesso trovando un

C un dato interessante: let media della mia Spagna non cambiata in tre anni anche se il nucleo sta invecchiando. Stiamo rinnovando stando al vertice. Di Pau per ce n solo uno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VIII

LA GAZZETTA DELLO SPORT

MERCOLED 31 AGOSTO 2011