Vous êtes sur la page 1sur 5

Testimoni di Geova http://www.testimonigeova.com/capitoloquarto.

htm

gxáà|ÅÉÇ| w| ZxÉät @ _t vÜÉÇÉÄÉz|t wxÄ DLDG


capitolo quarto

La profezia dei 40 anni

Visualizza con questo programma i versetti citati

Lo Scopo di questo capitolo è quello di mostrare da un’altra prospettiva biblica la non correttezza della cronologia della WTS
del periodo neobabilonese. Lo spunto è offerto da una comparazione delle profezie relative a due periodi di cattività babilonese
dei quali, uno è di 70 anni e riguarda Giuda e le nazioni, l’altro è di 40 anni e riguarda l’Egitto.

Quantunque si parli di due periodi di tempo di lunghezza differente, essi sono riferiti allo stesso quadro storico e
cronologico. Sono due aspetti diversi dello stesso programma profetico, quello della dominazione babilonese che coinvolse
progressivamente le “nazioni” del vicino Oriente.

Il nostro intento è quello di provare che i 43 anni del regno di Nabucodonosor non possono estendersi cronologicamente tra il
625 a.C. e il 582 a.C., come afferma la Torre di Guardia; di conseguenza, nemmeno il 18°/19° anno del suo regno (quello in cui
distrusse Gerusalemme) può essere il 607 a.C. Ma vediamo i testi biblici:

EGITTO (Ezechiele cap. 29) GIUDA e le nazioni (Geremia cap. 25)


v. 9: “il paese d’Egitto sarà ridotto in una desolazione, in un v.11: "E tutto questo paese sarà ridotto in una desolazione
deserto" …"
v. 11: “Non vi passerà piè d’uomo, non vi passerà piè di v. 11: “ … queste nazioni serviranno il re di Babilonia per
bestia, né sarà abitato per quarant'anni" settant'anni."
v. 13: “Alla fine dei quarant’anni io raccoglierò gli v. 12: “Ma quando saran compiuti settant'anni, io punirò
egiziani di fra i popoli dove saranno dispersi" il re di Babilonia"

La WTS scrive:

"Egitto, Egiziani - In Ezechiele 29:1-16 è predetta una desolazione dell’Egitto della durata di 40 anni. Questo
periodo può aver fatto seguito alla conquista dell’Egitto da parte di Nabucodonosor. Anche se alcuni commentatori
osservano che quello di Amasi (Ahmose) II, successore di Hofra, fu un regno assai prospero per oltre 40 anni, le
loro conclusioni si basano principalmente sulla testimonianza di Erodoto, che si recò in Egitto più di cent’anni dopo.

1 di 5 16/10/2008 17.17
Testimoni di Geova http://www.testimonigeova.com/capitoloquarto.htm

Ma, come osserva l’Encyclopædia Britannica (1959, vol. 8, p. 62) a proposito della storia di Erodoto riguardante
questo periodo (il “periodo saitico”), “le sue dichiarazioni non si dimostrano interamente degne di fiducia quando
possono essere messe a confronto con i rari documenti locali”. F. C. Cook, dopo aver osservato nel suo
commentario biblico che Erodoto non menziona neanche l’attacco di Nabucodonosor contro l’Egitto, dice: “È noto
che Erodoto, pur riferendo fedelmente tutto quello che aveva udito e visto in Egitto, era debitore per le
informazioni relative alla storia del passato ai sacerdoti egiziani, le cui favole egli adottò con cieca credulità. . . .
Tutta la storia [scritta da Erodoto] di Apries [Hofra] e Amasi è mescolata con tanti particolari incoerenti e
leggendari che potremmo benissimo esitare ad accettarla come storia autentica. Non è affatto strano che i
sacerdoti cercassero di nascondere l’onta nazionale di essere stati assoggettati a un giogo straniero”.
(Commentary, Nota B., p. 132) Quindi anche se la storia secolare non offre alcuna chiara prova dell’adempimento
di questa profezia, possiamo avere fiducia nell’accuratezza della Bibbia." (Perspicacia per comprendere la Bibbia p. 783)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Nota: Queste affermazioni sono tedenziose. Si cita solo parzialmente l’Encyclopædia Britannica, ma non si
riporta quello che essa dice su Erodoto riguardo alle notizie storiche e cronologiche di questo periodo. Che cosa
significa per esempio “le sue dichiarazioni non si dimostrano interamente degne di fiducia quando possono
essere messe a confronto con i rari documenti locali”, quando è stato appurato che, al contrario, ciò che Erodoto
riferisce sulla durata dei regni dei re Persiani ed Egiziani è sostanzialmente concorde con i documenti archeologici
del tempo? Ma, subito dopo si cita F. C. Cook riportando un'opinione diversa:"...pur riferendo fedelmente tutto
quello che aveva udito e visto in Egitto, era debitore per le informazioni relative alla storia del passato ai
sacerdoti egiziani, le cui favole egli adottò con cieca credulità. . . . ". Di quali "favole" si tratta? Che cosa
nascondono quei puntini di sospensione? C'entrano queste cose con l'aspetto cronologico?

In ogni caso, è falsa l'affermazione che la Bibbia sia accurata su questi avvenimenti. La Bibbia predice la sconfitta
dell'Egitto, ma non dice nulla sull'adempimento di tale profezia. Come, quando e in che modo la profezia si è
adempiuta, la Bibbia non lo riporta.

Per volere divino, diverse popolazioni furono condotte in cattività a Babilonia in momenti successivi, ma pur sempre nel
medesimo quadro storico e politico. Per questa ragione deve essere usato lo stesso metodo per determinare cronologicamente
le date di questi avvenimenti.
I babilonesi solevano deportare nelle loro terre le popolazioni ribelli lasciando in stato d’abbandono quelle dei nemici sconfitti.
La Società Torre di Guardia riconosce:

“E’ vero che Babilonia aveva la reputazione di non rilasciare mai i suoi prigionieri”, riconosce anche che i giudei non furono
i soli ad essere deportati a Babilonia e che tutti i deportati, di ogni nazionalità, vi rimasero fino all’avvento di Ciro il Persiano,
nel 539/37 a.C.: “Il Cilindro di Ciro fa così conoscere la norma del re di ristabilire i popoli prigionieri nei loro luoghi
precedenti …” (Vedi “Tutta la Scrittura …” p. 84 e p. 331).

Secondo la Torre di Guardia, Nabucodonosor cominciò a regnare il 625 a.C.; di conseguenza i suoi 43 anni di regno dovettero
terminare nel -582.
Però, considerando che la gente che egli deportò in Babilonia (come abbiamo ricordato) dovette attendere l’avvento
dell’Impero Medo-Persiano per riacquistare la libertà, l’inizio dei 40 anni predetti dal profeta Ezechiele non può essere
collocato cronologicamente che verso il 577 a.C. ; retrocedendo, cioè, di 40 anni dal -537 (537 + 40).
Questo seguendo lo stesso schema della collocazione dei 70 anni predetti dal profeta Geremia (537 + 70 = 607); i due periodi
profetici condividono infatti l’anno dell’emanazione dell’Editto di Ciro, il 537 a.C.
Se messi così, i conti non tornano per la cronologia dei tdG, difatti Nabucodonosor morirebbe ben 4 o 5 anni prima della sua
stessa campagna d’Egitto (vedi il grafico) la quale egli avrebbe invece condotto personalmente (vedi Ger 43:10-13; Ez
29:17-20). Vedi la seguente rappresentazione grafica:

1 625 a .C. inizio del regno di Nabucodonosor


3
5
7
9
11
13
15
17

2 di 5 16/10/2008 17.17
Testimoni di Geova http://www.testimonigeova.com/capitoloquarto.htm

19 00 607 a .C. distruzione di Gerusalemme inizio dei 70 anni di Geremia

21 02 605

23 04 01 guerra di Nabucco contro Tiro 603


25 06 03 601
27 08 05 599
29 10 07 597
31 12 09 595
33 14 11 593
35 16 13 fine guerra di Nabucco contro Tiro 591 data ipotizzata in "Tutta la Scrittura ..."per l'inizio dei 40 anni di desolazione dell'Egitto

37 18 7 anni di malattia di Nabucod.589

39 20 7 anni di malattia di Nabucod.587

41 22 7 anni di malattia di Nabucod.585

43 24 582 a .C. morte di Nabucodonosor 583/82

= 26 ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? 581

= 28 ?579
= 30 00 un altro ipotetico inizio dei 40 anni profetizzati da Ezechiele 577

32 02 575

34 04 573

36 06 571

38 08 569

40 10 567

42 12 565

44 14 563

46 16 561

48 18 559

50 20 557

52 22 555

54 24 553

56 26 551 fine dei 40 anni ipotizzati in "Tutta la Scrittura..."


58 28 La teoria non regge perché dà per scontato il superamento
60 30 di almeno due problemi:1) che i Babilonesi liberassero i
62 32 prigionieri Egiziani contrariamente ai loro costumi e
64 342) che, anche supponendo la loro liberazione e il loro
66 36 ritorno in patria, gli Egiziani abbiano potuto ricostruire il
68 38loro paese e costituire un esercito in grado di supportare i Babilonesi contro l'avanzata dei Medi.
70 40 537 a .C. Decreto di Ciro. Fine dell'esilio per tutte le nazioni

Qualche zelante Testimone di Geova ha fatto notare che se l'inizio del regno di Nabucodonosor è il -625 come ipotizzato dalla
WTS, ne consegue che il -607 è la data della distruzione di Gerusalemme; in questa prospettiva dal -607 al 582 (ultimo anno di
Nabucodonosor) Nabucodonosor avrebbe avuto tutta la possibilità di invadere l'Egitto. Ma tale prospettiva appare inverosimile
per queste ragioni:

1. Nabucodonosor fu impegnato nella guerra contro Tiro per 13 anni dopo la disfatta di Giuda, nel -607 per la WTS. "... nel
591 a.E.V. Geova darà l'Egitto a Nabucodonosor in compenso per il suo servizio di fiaccare Tiro." afferma la WTS inTutta la
scrittura è ispirata da Dio, p.134. Ipotizzando, quindi, che l'attacco all'Egitto da parte di Nabucodonosor sia avvenuto nel -591 i
40 anni profetizzati da Ezechiele terminerebbero nel -551: troppo presto, perché il rilascio degli esiliati potè avvenire solo dopo
l'avvento dei Persiani nel -539. Nemmeno se Nabucodonosor (o qualcuno per lui, dato che negli ultimi sette anni della sua vita

3 di 5 16/10/2008 17.17
Testimoni di Geova http://www.testimonigeova.com/capitoloquarto.htm

egli si ammalò -Dan. cap. 4), avesse ingaggiato tale azione bellica negli ultimi anni della sua vita (+ -582) i 40 anni ci
porterebbero al -539/37.

2. Si ipotizza inoltre che un accordo potrebbe essere avvenuto tra Babilonesi ed Egiziani e in conseguenza di ciò i Babilonesi,
avrebbero rilasciato i loro prigionieri Egiziani PRIMA del -539/37. Ma è una teoria disperata: quale accordo poteva mai essere
stipulato tra i conquistatori Babilonesi e conquistati Egiziani esiliati e alla loro mercè? Inoltre, se effettivamente l'Egitto venne a
trovarsi in uno stato di "desolazione" assoluto, che prospettive poteva avere di ricostruire praticamente una nazione in grado di
fornire un appoggio militare ai Babilonesi in pochissimi anni?
In ogni caso, l'unica data certa a disposizione della cronologia della WTS è il -539/37. Le altre date sono solo deduzioni pseudo
bibliche; sono dei calcoli teorici basati su presupposti esegetici confessionali. In altre parole, i tdG non possono ricorrere alle
date -625, -607, -591, -582 ecc. perchè esse sono tutte quante ricavate da un ragionamento esegetico-matematico, non
supportate da riferimenti oggettivi e concreti.

Questo studio non ha alcuna pretesa di scientificità; l'obiettiva scarsità di notizie storiche e bibliche sull'adempimento o meno di
una desolazione di 40 anni dell'Egitto e su un accordo che i Babilonesi avrebbero stipulato con gli Egiziani per ostacolare
l'avanzata dei Medi non permette d'essere precisi in ogni dettaglio.

Questo studio, pertanto, vuole solo dimostrare che usando lo stesso metodo che la WTS ha usato per determinare la data
-607, i 40 anni predetti da Ezechiele NON cadono durante i 43 anni di esistenza di Nabucodonosor. Parallelamente, il
metodo cosiddetto BIBLICO della WTS riguardo all'applicazione dei 70 anni della profezia di Geremia si rivela
anch'esso errato. Per uno studio documentato sulla cronologia Egiziana, leggere QUI (LINK)

“Una data può dirsi fissata solidamente quando concorrono a determinarla diversi elementi di prova. La legge scientifica
delle probabilità conferisce ai singoli trefoli della fune della cronologia una forza unitaria molto maggiore che la somma
dei singoli elementi di prova. E’ una legge sulla quale si fa assegnamento in rapporto a questioni importanti: quando
qualcosa è indicata in un solo modo, può esserlo per puro caso; se è indicata in due modi, è quasi certo che la cosa sia
vera; se lo è in più di due modi, di solito è impossibile che lo sia per puro caso o che non sia vera, e l’aggiunta di ulteriori
prove la toglie definitivamente dall’ambito della casualità e la colloca nell’ambito delle certezze” (The Watch Tower
15-7-1922, p. 217)

Concordo pienamente con quest'affermazione

Mappa

Index

TORNA A:
Homepage

La cronologia del 1914

Anteprima

capitolo 1°: La data assoluta

capitolo 2° La profezia dei 70 anni

capitolo 3° I 70 anni della desolazione del


tempio

Prosegui col

4 di 5 16/10/2008 17.17
Testimoni di Geova http://www.testimonigeova.com/capitoloquarto.htm

capitolo 5° I Tempi dei Gentili

Copyright © 2002 Grafica gratis. Tutti i diritti riservati.


Prima di utilizzare questo template invia una e-mail

5 di 5 16/10/2008 17.17