Vous êtes sur la page 1sur 1

CIRCUITI E SISTEMI INTEGRATI RF

Programma del corso Prof. G. Palmisano Il corso di Circuiti e Sistemi Integrati RF si propone di fornire conoscenze sugli aspetti circuitali e architetturali di progettazione del front-end di radiofrequenza (RF) nei moderni sistemi wireless di comunicazione digitale: telefonia mobile, W-LAN, W-PAN, ecc. Vengono presentate gli approcci realizzativi di maggiore interesse per i transceiver RF, suggerendo le soluzioni per gli aspetti critici tipici del processamento RF: alta frequenza, alto guadagno, basso rumore in ricezione, elevata efficienza in trasmissione, distorsione di intermodulazione, generazione della frequenza delloscillatore locale. Particolare attenzione viene data alle tecnologie di integrazione VLSI impiegate per soddisfare i requisiti stringenti degli standard di comunicazione, nonch per far fronte alla necessita di sempre maggiore riduzione dei costi di produzione, delle dimensione dei sistemi e dei consumi di potenza, tutto ci al fine di favorire la diffusione di massa e la portabilit. MODERNE APPLICAZIONI DI COMUNICAZIONE WIRELESS: cenni TRANSCEIVER RF Parametri di prestazione: sensibilit, frequenze operative, guadagno di tensione e di potenza, figura di rumore, distorsione di intermodulazione, punto di compressione, intercetta del terzo ordine, rumore di fase, efficienza nella conversione di potenza. Cenni sulle architetture : conversione supereterodina, conversione a bassa IF, conversione diretta. Selezione dei canali, filtraggio dimmagine, controllo del guadagno. RUMORE NEI TRANSISTORI Sorgenti di rumore nei MOS e nei BJT. Tensioni e correnti di rumore. Rapporto segnale/rumore. Figura di rumore. Figura di rumore in un sistema multi-stadio. ADATTAMENTO Il problema delladattamento. Adattamento con reti LC, con trasformatori e con linee di trasmissione. Coefficiente di riflessione (), rapporto di onde stazionarie (SWR), perdita di ritorno (RL). BLOCCHI FONDAMENTALI NEL PROCESSAMENTO RF Amplificatore a basso rumore (LNA), mixer semplice ed in quadratura, mixer a reiezione dimmagine, amplificatore a guadagno variabile (VGA), amplificatore a frequenza intermedia (IF), reti sfasatici, amplificatore di potenza. PLL Parametri di prestazione : frequenza operativa, range di regolazione, rumore di fase, reiezione alle spurie, stabilit. Blocchi costitutivi : rivelatore di fase/frequenza (FPD), charge pump, filtro di anello, oscillatore di riferimento, oscillatore controllato in tensione (VCO), divisore di frequenza. Applicazioni del PLL nei transceiver RF. TESTI CONSIGLIATI Dispense del corso B. Razavi, RF Microelectronics, Ed. Theodore S. R., Prentice Hall