Vous êtes sur la page 1sur 7

La sifilide

Il treponema pallidum: il batterio responsabile della malattia


- Spirocete
- Lento tempo di raddoppio
- Sopravvive pochi giorni fuori dal corpo
- Infetta solo luomo
Trasmissione
Via sessuale: la pi diffusa
- linfezione passa attraverso mucose e
lesioni
- Fortemente probabile linfezione
- Il virus si trasmette attraverso
qualsiasi tipo di rapporto( orale,
anale e vaginale)
- Unica prevenzione il preservativo
Durante il parto
- Trasmissibile prima
della nascita con il
contatto con il
sangue materno
infetto e la placenta
- Trasmissibile al
momento del parto
con il contatto con il
sangue materno
infetto
- Porta a
malformazioni

Per trasfusione
- Attraverso il
contatto con il
sangue infetto
- Poco probabile al
giorno doggi
Decorso della malattia
- Fase primaria: dai 3 ai 90 giorni dopo lesposizione, appare una lesione cutanea non dolorosa ne pruriginosa (sifiloma)
nel punto di contatto con la malattia. possibile che appaiano in altre parti del corpo o che appaiano lesioni multiple
- Fase secondaria: dalle 4 alle 10 settimane dopo linfezione primaria, eruzioni cutanee sul tronco e sugli arti, mal di testa,
febbre, mal di gola e perdita di capelli.
- Fase latente( non necessaria)
- Fase terziaria: dai 3 ai 15 anni dopo linfezione secondaria, tre forme diverse:
- Sifilide gommosa: formazione di granulomi gommosi cronici possono formarsi ovunque( cute, organi e ossa)
- Neurosifilide: paresi, dolore agli arti, perdita del equilibrio, perdita della vista e emicranie
- La sifilide cardiovascolare: comporta la formazione di aneurismi cronici alla aorta.
diagnosi
- Diagnosticabile solo con un esame del sangue o attraverso una microscopia
- Risulta positivo se si trova un alto numero di leucociti
- La microscopia lanalisi dettagliata delle ulcere veneree e del loro tessuto
Trattamento
-per la sifilide primaria un trattamento di penicillina per via orale o azitromicina per via orale
-per la sifilide tardiva si tratta attraverso un iter di 10 giorni di penicillina per via endovenosa
La sifilide nella storia
- loggetto pi piccolo del cosiddetto scambio colombiano ( infatti non se ne riscontrano casi prima del 1492)
- Si credeva che fosse la conseguenza dellaccoppiamento tra luomo e la scimmia
- Era conosciuto come mal francese( perch si pensava che questi fossero gli "untori della malattia), ma in Francia era
conosciuto come mal napolitan in quanto si pensava che la malattia fosse iniziata da un avvelenamento di un pozzo da parte
di questi ultimi
- Trai rimedi pi diffusi prima del utilizzo della penicillina vi erano i biscotti al mercurio, le supposte di mercurio e le mutande
rivestite di mercurio.
- Tra le diverse persone morte di sifilide possiamo citare: Shopenauer, Shubert e, sembra, Nietzsche.