Vous êtes sur la page 1sur 15

PARTE TERZA

Le decisioni strategiche
Economia e gestione delle imprese
Cap. 10
IL SISTEMA DELLE
DECISIONI STRATEGICHE
Da pag. 247 del testo di Economia e
Gestione delle imprese.
• La terza parte del volume è dedicato alle
decisioni strategiche
• Scelte relativamente irreversibili.
IL SISTEMA DELLE DECISIONI STRATEGICHE

• Le decisioni strategiche sono scelte


aziendali relativamente irreversibili,
destinate ad avere effetti di medio lungo
termine.
1. Gestione strategica
2. Gestione direzionale
3. Gestione operativa
IL SISTEMA DELLE DECISIONI STRATEGICHE

Gestione strategica

Gestione direzionale INTEGRA LE


ALTRE DUE
Gestione operativa
IL SISTEMA DELLE DECISIONI STRATEGICHE

LE STRATEGIE SONO ARTICOLATE A 3


LIVELLI:
1. Strategie di gruppo, o corporate
(investono l’attività complessiva)
2. Strategie di business (attività di singole
unità di business o divisioni)
3. Strategie funzionali (specifiche di singole
aree funzionali)
IL SISTEMA DELLE DECISIONI STRATEGICHE

LE STRATEGIE SONO ARTICOLATE A 3 LIVELLI:


• 1.Strategie di gruppo, DIREZIONE
• (o corporate ) GENERALE

DIVISIONE A
• 2.Strategie di business DIVISIONE B

R&S
Marketing R&S

Risorse umane Marketing


• 3. Strategie funzionali
Finanza Risorse Umane
Produzione Produzione
Finanza
LA CATENA DEL VALORE
(Porter 1987)

Attività infrastrutturali (amministrazione, controllo…


Gestione delle risorse umane
Sviluppo della tecnologia
Approvvigionamento

Logistica Attività Logistic Marketing e Servizi


in a in vendite
operative uscita
entrata
LE STRATEGIE DI BUSINESS O
COMPLESSIVE CONSIDERATE SONO:
1. L’integrazione verticale
2. La diversificazione produttiva
3. L’internazionalizzazione
4. Il turnarount (fronteggia mento stati di crisi)
LA REALIZZAZIONE può AVVENIRE:
1. per via endogena
2. per via esogena (acquisizioni e fusioni)
3. Per via contrattuale (forme di collaborazione)
4. Esternalizzazione (outsourcing)
LE STRATEGIE DI BUSINESS
(conformemente alla letteratura)
• Strategie di differenziazione
• Strategie basate sui costi
• Strategie di focalizzazione

Le strategie competitive di base di Porter


La concezione sistemica d’impresa è quella
più consolidata sia nella teoria aziendale sia
nella cultura di management
L’impresa viene considerata come un
complesso unitario di interdipendenze tra le
parti che la compongono
Anche se sono sempre maggiormente
evidenziati i limiti dell’approccio
funzionale, le singoli funzioni aziendali
restano pur sempre nelle imprese un
riferimento centrale per la ripartizione delle
responsabilità.
Tuttora l’organizzazione aziendale si articola comunque
su attività che rispecchiano le tradizionali funzioni.

L’attività di management poggia su due fondamentali


polarità:
1. LA PRODUZIONE
2. IL MARKETING.
(1) La prima si rapporta con il sistema scientifico-
tecnologico
(2) La seconda si relaziona con il sistema socio-culturale.
LA PRODUZIONE

Alla funzione produttiva vanno accostate:


• La funzione approvvigionamento
• La funzione di ricerca e sviluppo
• La funzione della direzione del personale
IL MARKETING.

• Alla funzione marketing, intesa come


insieme delle attività volte a far collimare le
esigenze della produzione con quelle del
consumo, va accostata la funzione Vendite,
svolgono invece un ruolo di supporto:
• La logistica
• L’amministrazione e il controllo
• La finanza.

Centres d'intérêt liés